campionato del mondo per club 2007.

Chi vincerà la prossima serie B ? Campionato e Champions già prenotate.
MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » mer dic 19, 2007 3:24 pm

Roberto74 ha scritto:[Per la precisione, ti segnalo che il Real Madrid ha vinto la Champions nel 1998, nel 2000 e nel 2002. Cioè, negli ultimi 10 anni 1/3 delle coppe è andata a Madrid. E che in questi anni qualche campionato l'ha vinto. Come pure ha vinto l'Intercontinentale.


Per precisione o per pressapochismo!? :)
Nel '98 il presidente era Sanz ed era quella una squadra relativamente poco costosa con giovani interessanti (Raul, lo stesso Seedorf a 22 anni) e stelle carismatiche (Mijatovic, Suker, Hierro) e giocatori di buon peso internazionale (Roberto Carlos, Panucci, Ilgner), quindi non un'accozzaglia di nomi e figurine...
Nel 2000 il presidente era ancora Sanz fino all'estate...
Florentino Perez si è presentano con Figo, poi Zidane, poi Ronaldo, Owen, etcc...
E ha vinto subito Liga, poi Champions, poi Liga, poi NULLA per 3 anni...
Nonostante campionio su campioni, Figo, Beckham, Zidane, Ronaldo, Raul, tutti insieme... C'è un fenomeno in Italia... Si prenda Cassano!! In Brasile... SI prenda Robinho!!! Prendendo il meglio sia tecnico (secondo loro) che tattico... Le stelle ci sono, si prendano delle guide...
Arrigo Sacchi direttore tecnico, prima Carlos Queirzo guru e ombra di Alex Ferguson, poi il santone brasiliano Luxemburgo, ancora campioni...
Un calderone senza precedenti.
Tu dirai che con il meglio è facile vincere... Non so nemmeno se era il meglio, per me quanto fatto da Capello lo scorso anno a Madrid, è stata qualcosa di simile a un'impresa, ha rivoltato come un calzino una squadra allo sbando e senza regole che ha fatto uscire matti tra gli altri Sacchi, Luxemburgo, altri allenatori, bruciato Queiroz (semi leggenda in Portogallo, sua la nidiata '70-'72 e nn faccio nemmeno l'elenco), etcc...
Metodi di allenamento, serietà vicino allo zero...
Lo stesso Cassano ha dichiarato di aver perso 8 kg!!! Cioè, ma come è possibile!? Poi Roberto dirà che son tutte favole, che vincere con quella squadra era semplice...
Io dico che se non chiamavano Capello lo scorso anno, non vedo chi, a parte forse Mourinho al mondo avrebbe potuto tenere insieme quell'ambiente e quei giocatori.
Questo per dire che basta spendere i soldi...


Insomma Carlo, Berlusconi avrebbe fatto solo scelte sbagliate salvato dai suoi collaboratori o dal caso...
Tant'è che appena è stata fatta una scelta senza la sua partecipazione, Tabarez, finalmente si è visto di chi era TUTTO il merito... :D

Le ossature buone le aveva pure la prima Juve di Lippi e Moggi...
Ma finchè c'erano il Trap e Boniperti sembrava un gruppo di bolliti...
A priori e posteriori i discorsi sono sempre molto diversi...
Ossatura vuol dire tutto e niente.
Perchè ripeto, se i soldi possono tutto, via il 18 enne Maldini e avanti la leggenda Cabrini... E via dicendo.

Vedo che è stato ammesso l'intuizione su Sacchi...
O forse era troppo difficile negarla!? :)
Ma subito c'è stata la correzione che il Trap era in parola con l'Inter...
Perchè Berlusconi con la sua mentalità avrebbe affidato la squadra a Trapattoni!??! Con tutto il rispetto che io nutro per il Trap che trovo un grandissimo.

E cmq sopravvalutate e non poco il mercato, economicamente parlando, del 1987... Cifre importanti, ma in perfetta linea con le big dell'epoca, anzi...
Poi dopo uno scudetto, due Coppe Campioni, SuperCoppe Europee, Intecontinentali e visti i ritorni, direi che si poteva investire, che non stava buttando soldi nel WC...
Come!? Moratti '94 -2006?!?! :)

E comuqnue sottovalutate l'organizzazione, l'atmosfera, la mentalità Milan e la rivoluzione che ha dato al calcio quella squadra di Sacchi.
Ma fa nulla...

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39280
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Messaggioda Johnny Rex » mer dic 19, 2007 3:50 pm

MattVince ha scritto:Come!? Moratti '94 -2006?!?! :)


Dai,Matt,una UEFA giocando grande calcio,rimonte,Ronaldo sul ghiaccio moscovita,la Lazio travolta 8) .....

Sanz meglio di Perez,e pure di Mendoza,direi.
Al real vincente del'ultimo decnenio,scusate lì OT,antepongo ancora il Real delle fenomenali rimonte di metà anni 80',qualcosa di assurdo( sconfitti 3-0 a Bruxelles, 6-1 a Madrid :) , 1-5 a Moenchengladbach, 4-0 al Bernabeu :o ) ,quello che f eliminato con due pareggi dal PSV nell'88 dopo una serie di sorteggi assurdi, contro Napoli (Maradona e Careca), Porto (Futre e Madjer) e Bayern Monaco ( Matthaeus e Breheme..) .
Un Real che,nell'era pre-Milan, per il gioco espresso 1 coppa avrebbe potuto vincerla.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Messaggioda corsair » mer dic 19, 2007 3:58 pm

MattVince ha scritto:Insomma Carlo, Berlusconi avrebbe fatto solo scelte sbagliate salvato dai suoi collaboratori o dal caso...
Tant'è che appena è stata fatta una scelta senza la sua partecipazione, Tabarez, finalmente si è visto di chi era TUTTO il merito... :D

Certo, tutta colpa di Tabarez e dei suoi collaboratori ...
difatti a dicembre va via Tabarez, torna dapprima Sacchi ed è un successone; ma si sa che prendere le squadre in corsa è sempre complicato.
Capello torna a luglio, fa la campagna acquisti, ha tempo di lavorare sulla squadra e vediamo il Milan migliore di tutti i tempi.
Scherzi a parte, non sarà che quella squadra era bollita, visto che anche Sacchi e Capello, ossia il gotha delle scelte tecniche berlusconiane, con quella squadra abbiano fallito alla grande?
Alla luce di tutto credo che sia più corretto dire che senza grandi giocatori è difficile vincere
Le ossature buone le aveva pure la prima Juve di Lippi e Moggi...
Ma finchè c'erano il Trap e Boniperti sembrava un gruppo di bolliti...
A priori e posteriori i discorsi sono sempre molto diversi...
Ossatura vuol dire tutto e niente.

Anche Lippi e Moggi hanno trovato una buona ossatura, certo, c'hanno poi messo del loro con altri acquisti azzeccati, ma Del Piero, Peruzzi, Conte e la maggior parte erano già lì; di quelli che trovarono solo uno è stato realmente rivitalizzato da Lippi ed era Vialli, ma in quel caso le motivazioni sono ben differenti.
Non è vero che ossatura vuol dire tutto e vuol dire niente: ossatura significa che puoi intervenire solo con ritocchi e/o con pochi acquisti, significa che non si deve rifare tutto ex novo, operazione che è molto difficile per chiunque, per lo stesso Milan; basti vedere le difficoltà che ha avuto la Juventus a tornare competitiva dopo il ciclo di Platini e c., ed il Milan stesso a sostituire alcuni mostri sacri.
Perchè ripeto, se i soldi possono tutto, via il 18 enne Maldini e avanti la leggenda Cabrini... E via dicendo.

esempio molto poco pertinente, che ha senso solamente se si vuole
parlare per assurdo; qualcuno ha forse detto che al Milan erano matti?
Mi pare di no. Peraltro, tu dai per scontato che Cabrini fosse cedibile, il che è molto opinabile
Vedo che è stato ammesso l'intuizione su Sacchi...
O forse era troppo difficile negarla!? :)
Ma subito c'è stata la correzione che il Trap era in parola con l'Inter...
Perchè Berlusconi con la sua mentalità avrebbe affidato la squadra a Trapattoni!??! Con tutto il rispetto che io nutro per il Trap che trovo un grandissimo.

Nessuno vuole denigrare a priori, la scelta di Sacchi (cosi come quella di Capello) sono sue e gli va riconosciuto il merito.
Che Trap fosse in parola con l'Inter è un dato di fatto, quindi l'allenatore andava cercato da un'altra parte. Poi non so se gli avrebbe mai affidato la squadra, ma questo non lo so io come non lo sai tu. Si ipotizzano cose che non conosciamo, anche perché - se parliamo di filosofia berlusconiana - Capello l'ha rispettata solamente con il primissimo Milan, poi ha seguito altre strade ben più utilitaristiche.
E cmq sopravvalutate e non poco il mercato, economicamente parlando, del 1987... Cifre importanti, ma in perfetta linea con le big dell'epoca, anzi...

Gullit fu il giocatore più pagato d'Europa (per l'epoca), Ancelotti fu strapagato (per i parametri dell'epoca e per essere vicino alla 30ina). Che si rivelarono soldi ben investiti a differenza di quelli spesi dalle altre big è un conto, ma non diciamo per favore che sopravvalutiamo quel mercato
E comuqnue sottovalutate l'organizzazione, l'atmosfera, la mentalità Milan e la rivoluzione che ha dato al calcio quella squadra di Sacchi.
Ma fa nulla...

evidentemente non hai letto ciò che ho scritto con attenzione, per comodità te lo riporto:
Sacchi è stato innovativo sotto tutti gli aspetti e si sposava benissimo con la filosofia di una società che non voleva solo vincere ma fare anche spettacolo. Non c'è dubbio sul fatto che nel calcio italiano abbia portato una rivoluzione copernicana (realizzatasi appieno qualche anno dopo con l'introduzione dei 3 punti per vittoria), perchè quella squadra giocava al San Paolo con la stessa mentalità che aveva a S. Siro.

se per te questo è sottovalutare, che ti devo dire, evidentemente parliamo lingue differenti.
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » mer dic 19, 2007 4:15 pm

E cmq sopravvalutate e non poco il mercato, economicamente parlando, del 1987... Cifre importanti, ma in perfetta linea con le big dell'epoca, anzi...


Matt, perdonami, ma francamente non riesco a capire come si possa dire una cosa del genere.

Tralasciamo Van Basten, effettivamente preso benissimo (2 mld); ma, per l'epoca, acquistare Gullit (13 mld) ed Ancelotti (8mld), che tutti o quasi reputavano finito - tant'è che è diventata celebre la "sola" che a Roma credevano di averci rifilato- era una campagna acquisti per niente "normale".

Quali erano la altre "big" che all'epoca potevano fare un mercato così (ed era già il secondo consecutivo)?

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » mer dic 19, 2007 6:55 pm

Roberto74 ha scritto:
Tralasciamo Van Basten, effettivamente preso benissimo (2 mld); ma, per l'epoca, acquistare Gullit (13 mld) ed Ancelotti (8mld), che tutti o quasi reputavano finito - tant'è che è diventata celebre la "sola" che a Roma credevano di averci rifilato- era una campagna acquisti per niente "normale".

Quali erano la altre "big" che all'epoca potevano fare un mercato così (ed era già il secondo consecutivo)?


Secondo consecutivo!?!? :o
Ti ricordi l'anno prima!? Vabbè che più di tanto non si poteva quando si arriva all'ultimo, però... Secondo consecutivo... :roll:

Tralasciamo il più forte centravanti degli ultimi trent'anni strappato a suon di miliardi a Real, Barca, Juve, Inter e mezzo mondo... Vabbè, hai riconosciuto il discreto colpo... :wink:
Ancellotti in effetti molti lo davano come bollito, non proprio ai livelli di Tardelli all'Inter, ma quasi... Ma permettimi dire che pure qui, si è visto lungo... Botta di posteriore!?!? Perchè incaponirsi tanto su un giocatore che pareva aver già dato il meglio, pur cmq non essendo vecchio!?
Forse lo si era reputato importante anche per altre caratteristiche che esulavano dalla corsa e dal tirare calci al pallone, non so, mi sbaglierò... :roll:
Gullit aveva 24 anni, non aveva ancora vinto il Pallone d'Oro ed era tra i più ambiti in Europa, portarlo al Milan fu un grande colpo...
Soliti discorsi, si poteva prendere altri giocatori, magari di maggiore pedigree, in campionati anche più importanti, in quegli anni c'era appena stato il dominio delle inglesi nelle squadre di club e dei soliti tedeschi per le nazionali... Lineker, Futre, Butragueno, Schuster, Matthaus...
Tutti giocatori, a parte Il Buitre ad aver cambiato maglia in quegli anni e non costavano tanto meno...
Poi Roberto, ma forse anche Carlo seppur non tifoso rossonero, troppo concentrato sulla sua squadra del cuore si dimentica che Ernesto Pellegrini dall'altra spondi di Milano, TRE ANNI PRIMA di Berlusconi con Gullit, pagò un quasi 30enne come Kalle Rummenigge 11 miliardi...
Giovani fuoriclasse strappati alla concorrenza come Enzino Scifo...
Nessuno spendeva come Berlusconi!!! :D
Tant'è che all'Inter venne regalato un giocatore di mezza età come Matthaus perchè il Bayern voleve ringraziare i nerazzurri di aver evitato ai tifosi bavaresi di vedere l'idolo nella fase declinante della carriera... :D
Insomma come si può sostenere che Gullit sia stato pagato in linea con il mercato?!?! :D Se un fuoriclasse come Rummenigge, nel pieno dello splendore 3 ANNI PRIMA venive pagatto ADDIRITTURA 3 miliardi in meno!??!
Se Kalle è stato pagato 11 miliardi a 29 anni, un Gullit a 24 anni, quindi che ancora non ha espresso il meglio, deve costare la metà!!! :D

Questione ossature...
Il Milan era una squadra che nei precedenti 5 anni veleggiava dalla B, al sesto posto... Ora si vuol far credere che erano tutti pronti a sbocciare?!?!
Discorsi come "Di li a poco sarebbero arrivati Albertini, Costacurta...", la linea difensiva è durata altri 10 anni, etcc...
Cominciamo ad arrivare altri due campioni 5° e 6° e vediamo, Capitano a parte, che fine fa l'ossatura...
Portami un Bersellini (massimo rispetto per il sergente) o un Radice, non arrivo ad Orrico che era troppo giovane ai tempi, al posto di Sacchi, prendiamo campionissimi con grande blasone come Lineker al posto di Gullit o Van Basten, o prendiamo Tardelli al posto di Ancellotti...
E vediamo che fine fa l'ossatura.
L'Inter presa da Moratti era reduce da un SECONDO posto in campiona e l'anno dopo dalla vittoria in Coppa Uefa...
Stessi risultati della Juve ereditata da Moggi e Lippi.


Ora è facile come fa Roberto elencare Andrea Seno e Darko Pancev...
Bergkamp in Inghilterra ha mostrato certi standard di gioco, in Olanda pure, in Europei e Mondiali pure (gol all'Argentina allo scadere con controllo millimetrico e dribbling a seguire!?) all'Inter era uno scarpone, Jonk lo stesso... Pancev fu campione d'Europa con la Stella Rossa segnando il rigore decisivo, segno in finale dell'Intercontinentale vinta, nel suo campionato, che non vale nulla, fece mi pare 95 gol in 90 partite... Non vale nulla, ma nel nulla meglio fare un gol a partita che una ogni quattro. Io sinceramente non sono sicuro che Pancev fosse tanto peggio di un Papin per dire...
Marocchi, Torricelli, Di Livio, Jurgen "fino allora bidone" Kohler, Carrera, Porrini, Galia, etcc... Più Baggio, Vialli e Peruzzi.
Senza Lippi e Moggi, Di Livio, Torricelli, Porrini, Carrera, facevano la fine di Andrea Seno, Antonio Manicone (uno dei più sottovalutati registi di centrocampo), Battistini, Festa, etcc...
Deschamps dopo quel primo anno sarebbe stato bruciato, come è stato bruciato in Italia Reuter e Sammer...
Di Livio e Torricelli hanno vinto Champions Legue, giocato mondiali, bandiere pure in altre squadre, senza un'organizzazione e una squadra allestita con la testa e con la capacità diventavano barzellette come i fratelli Paganin (OTTIMI giocatori di seconda fascia, OTTIMI), Seno, Shalimov, Bergkamp avesse avuto due, tre anni in più il calcio mondiale avrebbe perso un fuoriclasse, perchè invece che Arsenal sarebbe finito in una squadra di seconda fascia ad arrabattarsi...
Nella Juve prima avevo dimenticato Antonio Conte, per certi versi un Ljumberg o Nedved, solo meno fascino in quanto italico e poco personaggio... Ma grande dinamismo, grande uomo squadra, grande senso del gol e degli inserimenti.
Che sarebbe successo senza Moggi o Lippi!? Ceduto da una squadra all'altra, magari passando da Napoli, Fiorentina, etcc...
Buone squadre, ma magari sempre precario e bruciato al grande calcio come tanti nerazzurri nomi da barzelletta...
Col senno di poi sono tutte ottime ossature, anche se cmq il Milan aveva in casa campioni, ma ad esempio Baresi sarebbe mai diventato, quello che io ritengo insieme a Gaetano Scirea il più grande centrale, difensore, libero, chiamatelo come volete, della storia del calcio italiano senza l'avvento di Berlusconi e Sacchi!?
Baresi aveva 27 anni, era nazionale, ma alla sua età sia Scirea, che pure Nesta avevano altra considerazione... E cmq NESSUNO lo riteneva capace di essere quello che poi è diventato.
Perchè come personalità, testa, fisico, capacità di difendere, di impostare, di guidare una difesa e una squadra, capacità di far giocare bene chi è fianco a lui, ripeto è tra i più grandi giocatori mai ammirati, soprattutto nel suo ruolo, ma anche in senso lato.
Il Milan sarebbe tornato a vincere qualcosa prima o poi, ma un conto è la carriera di Beppe Bergomi, con tutto il rispetto, un'altra cosa quella di Baresi o Maldini, e l'impressione era che... Vabbè, ci siam capiti.
Poi pure per me Costacurta nel complesso era più forte di Riccardo Ferri, ma col senno di poi tutto è evidente.

Questione di Palloni d'Oro in tribuna.
Roberto più volte cita il '92-'93 come fosse la regola, quando in 21 anni di presidenza Berlusconi è stato l'unico anno con tanta abbondanza...
UNO SU 21!!! Perchè ricordo i titoli dei giornali, ma anche di esperti o appassionati alla vigilia del campionato '91-'92, "SAMP DA BIS, JUVE PERMETTENDO", sottotitoli la Samp scudettata si è ulteriormente rinforzata ed è l'organico migliore, secondo solo alla rinnovata Juve che per il ritorno del Trap e Boniperti ha allestito un'autentica corrazzata, dietro le due milanesi".
Ora col senno di poi, il Milan di Capello era fenomenale pure nel '91-'92, forse la più forte squadra cui io abbia mai visto, però, col senno di poi...
Nel '93-'94 non ricordo come era la rosa, l'aveva già dettagliata Johnny sempre in questo topic, gli anni prima e dopo non li elenco nemmeno.
Quindi questo '92-'93 che debba diventare le regola quando è un anno UNICO, mi pare forzare abbastanza le cose...

Ironia su Tabarez e i collaboratori, non c'è nemmeno da replicare... :roll:
Discorso simile per Fatih Terim... Uguale avessero preso Zeman che io adoro, avrei detto le stesse cose, ma non aggiungo altro.
Se poi si vuol fare ironia sul ritorno di Sacchi credendo di ribaltare realtà si faccia pure, ma da quando sono riprese scelte in stile Milan, le cose un pò sono cambiate... :wink:

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » mer dic 19, 2007 7:09 pm

MattVince ha scritto:Secondo consecutivo!?!? :o
Ti ricordi l'anno prima!? Vabbè che più di tanto non si poteva quando si arriva all'ultimo, però... Secondo consecutivo... :roll:


L'anno precedente Berlusconi aveva acquistato Galli, Massaro, Donadoni, Bonetti, Galderisi (che arrivò al posto di Vialli, il quale, già d'accordo le società, declinò l'invito), e mettiamoci pure Borghi, che però non poteva essere tesserato.

E tu vorresti dirmi che quello del 1987/88 non era quindi il secondo mercato sontuoso? :lol:

Ora, visto che questo è solo l'inizio del tuo post, ma che l'andazzo è ben delineato... per il resto, che devo fare?

Prendo un giorno di ferie e confuto il 75% di quel che hai scritto, portando a tua conoscenza fatti e circostanze... oppure te lo rileggi - che magari l'hai scritto un po' di fretta - e correggi da solo?

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Messaggioda corsair » mer dic 19, 2007 7:17 pm

MattVince ha scritto:Stessi risultati della Juve ereditata da Moggi e Lippi.


Marocchi, Torricelli, Di Livio, Jurgen "fino allora bidone" Kohler, Carrera, Porrini, Galia, etcc... Più Baggio, Vialli e Peruzzi.
Senza Lippi e Moggi, Di Livio, Torricelli, Porrini, Carrera, facevano la fine di Andrea Seno, Antonio Manicone (uno dei più sottovalutati registi di centrocampo), Battistini, Festa, etcc...
Deschamps dopo quel primo anno sarebbe stato bruciato, come è stato bruciato in Italia Reuter e Sammer...
Di Livio e Torricelli hanno vinto Champions Legue, giocato mondiali, bandiere pure in altre squadre, senza un'organizzazione e una squadra allestita con la testa e con la capacità diventavano barzellette come i fratelli Paganin (OTTIMI giocatori di seconda fascia, OTTIMI), Seno, Shalimov, Bergkamp avesse avuto due, tre anni in più il calcio mondiale avrebbe perso un fuoriclasse, perchè invece che Arsenal sarebbe finito in una squadra di seconda fascia ad arrabattarsi...
Nella Juve prima avevo dimenticato Antonio Conte, per certi versi un Ljumberg o Nedved, solo meno fascino in quanto italico e poco personaggio... Ma grande dinamismo, grande uomo squadra, grande senso del gol e degli inserimenti.
Che sarebbe successo senza Moggi o Lippi!? Ceduto da una squadra all'altra, magari passando da Napoli, Fiorentina, etcc...

ti replico solo sulla Juve, su cui fai un pochino di (comprensibile) confusione in quanto non tifoso quindi forse non conoscitore (non che sul resto sia d'accordo :D , ma bisogna limitare la discussione)
- Kohler nessuno, e sottolineo nessuno, l'ha mai definito bidone, forse lo confondi con Reuter; al contrario nella Juve era molto stimato, al primo anno fu considerato il miglio difensore del campionato ed ha lasciato un ottimo ricordo tra i tifosi. Andò via dopo il primo anno di Lippi semplicemente perchè arrivava Jugovic e non si poteva tenere un nazionale tedesco in bilico tra campo e panca;
- Di Livio fu voluto a tutti i costi da Trap che per lui sacrificò Di Canio. Passati i primissimi mesi a Torino, parlo dell'autunno '93, fu apprezzato subito per quello che era. Torricelli aveva fatto molto bene anche con Trapattoni che l'aveva lanciato titolare. Carrera, a dire il vero, è rimasto in quella situazione di alternanza tra campo e panca anche con Lippi, il suo contributo nelle sorti della squadra non è che mutò particolarmente; idem dicasi per Porrini. Si tratta di giocatori che vanno dal medio-buono valore al molto buono, che hanno partecipato alle fortune di una squadra, ma che non ne hanno cambiato le sorti. Come Torricelli se ne potevano trovare altri, la differenza in quella squadra la fecero altri;
- Deschamps arrivò con Lippi, fu infortunato i primi mesi, poi diede un ottimo contributo nel girone di ritorno; il giocatore era valido e si sapeva, l'aveva dimostrato, la pubalgia era stato un episodio, non si poteva ritenere bruciato. Non si capisce perchè dovevano venderlo;
- Conte sottovalutato per alcuni aspetti, vero, seppure il paragone con Ljumberg e Nedved mi sembra un po' troppo forte; tuttavia anche prima di Lippi ha partecipato ai mondiali 94, insomma era già riconosciuto come uno dei migliori centrocampisti italiani. Non capisco per quale ragione avrebbero dovuto venderlo, misteri abbastanza incomprensibili
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » mer dic 19, 2007 7:37 pm

Roberto74 ha scritto:
Prendo un giorno di ferie e confuto il 75% di quel che hai scritto, portando a tua conoscenza fatti e circostanze... oppure te lo rileggi - che magari l'hai scritto un po' di fretta - e correggi da solo?


Vai di ferie, vai di ferie... :D
Mercato che faceva impallire Ernesto Pellegrini... 8)
Oh, mica sono andato lontano, ho appena attraversato il Naviglio... :D
Chi è Galderisi a confronto di Rummenigge... :lol:

Vai di ferie, va...

Carlo, Kohler arrivò in Italia come l'uomo che annullò Van Basten...
Con Lippì al suo primo anno giocò META' delle partite nel campionato, al suo primo anno bianconero non fu per NESSUNO miglior difensore del campionato, forse parli della sola Juve, e allora ci può anche stare, ma nn impressionò come ci si aspettava. non lo confondo con Reuter, che disputò anche più partite di Kohler il primo anno.

Per il resto non hai capito NULLA del discorso, perchè erano tutti buoni giocatori, ma altri fallimenti invece di cominciare il ciclo e vedi che fine fanno, inter docet...

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39280
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Messaggioda Johnny Rex » mer dic 19, 2007 7:43 pm

Ma Maldini,Baresi,Tassotti, Evani, Costacurta, Filippo Galli (grande stopper spesos sottovalutato) ,Virdis, erano o non erano già lì?
Il Grande colpo di Berlusconi è stato Sacchi, lì sì,un colpo fenomenale.
Sacchi,e le ingenti ,ripeto,molto ingenti risorse finanziarie che Silvio aveva a disposizione e d ainvestire sul mercato.
E' d alì in poi che il calcio ha iniziato aperdere la testa, c'ernao già stati colpi folli (savoldi,Rummenigge stesso,Miliardi per un giocatore alla frutta..( ma solo da lì in poi si è concepito il calcio Azienda..
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Messaggioda corsair » mer dic 19, 2007 7:53 pm

MattVince ha scritto:Carlo, Kohler arrivò in Italia come l'uomo che annullò Van Basten...
Con Lippì al suo primo anno giocò META' delle partite nel campionato, al suo primo anno bianconero non fu per NESSUNO miglior difensore del campionato, forse parli della sola Juve, e allora ci può anche stare, ma nn impressionò come ci si aspettava. non lo confondo con Reuter, che disputò anche più partite di Kohler il primo anno.

Per il resto non hai capito NULLA del discorso, perchè erano tutti buoni giocatori, ma altri fallimenti invece di cominciare il ciclo e vedi che fine fanno, inter docet...

Matt, uno cerca di essere gentile, evidentemente non serve a molto.
Che dirti, visto che non ho capito nulla, inizia a chiederti se ti spieghi con chiarezza, basta rileggere l'ultima frase che hai scritto per farsi venire qualche dubbio sul fatto che siano gli altri a non capire o tu a non scrivere chiaramente
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

Burano
Saggio
Messaggi: 6431
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Messaggioda Burano » mer dic 19, 2007 8:41 pm

Nella juve 94-95 comunque il vero jolly, oltre a un rigenerato vialli, fu paulo sousa, il regista che mancava ormai dai tempi di platini. Peccato che sia durato praticamente una sola stagione...

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » mer dic 19, 2007 8:41 pm

Non serve molto nemmeno essere chiari e dettagliati se poi si viene letti superficialmente.

Senza Moggi, Lippi e un ciclo vincente questi giocatori da me citati sarebbero stati sbertucciati da Roberto come ha fatto con quelli dell'Inter, semplice. Senza lo scudetto di Lippi e l'inizio di un ciclo Torricelli sarebbe stato come Centofanti, Di Livio come Manicone o Moriero, etcc...

Ma in generale quando scrivo vengo capito... :)
E questo non era un discorso difficile.
Perchè questa ossatura delle Juve è buona, ma a posteriori...
Perchè Di Livio era prossimo alla trentina, Baggio quasi, Vialli oltre, Kohler pure, Torricelli veniva dall'eccellenza...

MattVince ha scritto: perchè erano tutti buoni giocatori, ma altri fallimenti invece di cominciare il ciclo e vedi che fine fanno, inter docet...


Spesso si vedono post di monosillabi, riferimenti ad altri post lontani che capite in 4-5 (Kaka Mannari, etcc...) io non metto i soggetti e divento poco chiaro quando spesse e volentieri mi si prende per il posteriore perchè dettaglio troppo!? :)
Se non fossi tu a dirmi certe cose mi preoccuperei e nemmeno poco.
SE NON FOSSI TU... :)
Perchè erano tutti buoni giocatori (mi riferivo a Seno e Jonk o a quelli della Juve a cui tu mi avevi risposto!?!? :) ), ma altri fallimenti invece di cominciare il ciclo (si parla di Juve al primo anno di Lippi, prima la confrontavo con l'inter di Moratti, parole che TU HAI QUOTATO e io rispondevo A TE) e vedi che fine fanno (i giocatori ovvio, vedo che voleti i post lunghi e precisi come faccio di solito... :) ), Inter docet...
Non erava tu e Roberto i cultori di lingue antiche o mi sbaglio!? :)
Altro fallimento (anno senza vittorie) della Juve e magari si continua ad investire e cmq non si vincono campionati e quindi il blasone dei giocatori non cresce e vengono sbertucciati come i Favero, Tricella, Alejnikov, etcc... O Jarni, Torricelli e Porrini sono tre spanne sopra a questi!? :)

Per il resto la tua gentilezza nei miei confronti è moooolto facile smentirla leggendoti tra le righe... :)

Se serve dirlo, quoto Johnny...

Burano
Saggio
Messaggi: 6431
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Messaggioda Burano » mer dic 19, 2007 8:49 pm

Oh favero comunque ha giocato titolare nella juve di metà anni 80, metterlo accanto a tricella mi pare eccessivo :)

L'ossatura della juve 94-95 chiaramente da sola non sarebbe bastata a aprire un ciclo. Ci volle l'oculatezza della nuova dirigenza che piazzò tre acquisti mirati: ferrara), deschamps e sousa. Difesa e centrocampo ridisegnati. In attacco nessun acquisto ma vialli rinacque e ravanelli fece un'annata strepistosa.

Avatar utente
The_Cruyff
Illuminato
Messaggi: 2922
Iscritto il: mar lug 04, 2006 2:35 pm
Località: Secchia valley
Contatta:

Messaggioda The_Cruyff » mer dic 19, 2007 8:55 pm

Burano ha scritto:Oh favero comunque ha giocato titolare nella juve di metà anni 80, metterlo accanto a tricella mi pare eccessivo :)

L'ossatura della juve 94-95 chiaramente da sola non sarebbe bastata a aprire un ciclo. Ci volle l'oculatezza della nuova dirigenza che piazzò tre acquisti mirati: ferrara), deschamps e sousa. Difesa e centrocampo ridisegnati. In attacco nessun acquisto ma vialli rinacque e ravanelli fece un'annata strepistosa.


Ravanelli era un mio idolo. Mi ero messo a correre con la maglia sulla testa come faceva lui. qualche anno dopo l'ho incontrato in una palestra dove vivo io (sua moglie è delle mie parti) e gli ho detto: "Grazie Fabrizio". Un mito.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42069
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Messaggioda Nasty » mer dic 19, 2007 9:03 pm

Burano ha scritto:Oh favero comunque ha giocato titolare nella juve di metà anni 80, metterlo accanto a tricella mi pare eccessivo :)

L'ossatura della juve 94-95 chiaramente da sola non sarebbe bastata a aprire un ciclo. Ci volle l'oculatezza della nuova dirigenza che piazzò tre acquisti mirati: ferrara), deschamps e sousa. Difesa e centrocampo ridisegnati. In attacco nessun acquisto ma vialli rinacque e ravanelli fece un'annata strepistosa.


Deschamps e Sousa acquistati per poi essere impallinati in Finale di Coppa Italia e in Finale di Coppa Uefa ( e anche in campionato nel giorno 6 Gennaio 1995 ) da DINO BAGGIO, colui che fu venduto per comprare quei due mezzi giocatori.

Paulo Sousa, in particolare, era un bidone di primissima cateoria. Giocasse ora non toccherebbe un pallone, un anti atleta, ha ballato per 10 partite, 'NA MERDA proprio!

Se la Juve avesse tenuto il campione veneto avrebbe qualche trofeo in più ora... 8)
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Burano
Saggio
Messaggi: 6431
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Messaggioda Burano » mer dic 19, 2007 9:10 pm

Nasty ha scritto:
Burano ha scritto:Oh favero comunque ha giocato titolare nella juve di metà anni 80, metterlo accanto a tricella mi pare eccessivo :)

L'ossatura della juve 94-95 chiaramente da sola non sarebbe bastata a aprire un ciclo. Ci volle l'oculatezza della nuova dirigenza che piazzò tre acquisti mirati: ferrara), deschamps e sousa. Difesa e centrocampo ridisegnati. In attacco nessun acquisto ma vialli rinacque e ravanelli fece un'annata strepistosa.


Deschamps e Sousa acquistati per poi essere impallinati in Finale di Coppa Italia e in Finale di Coppa Uefa ( e anche in campionato nel giorno 6 Gennaio 1995 ) da DINO BAGGIO, colui che fu venduto per comprare quei due mezzi giocatori.

Paulo Sousa, in particolare, era un bidone di primissima cateoria. Giocasse ora non toccherebbe un pallone, un anti atleta, ha ballato per 10 partite, 'NA *xxxxxxx* proprio!

Se la Juve avesse tenuto il campione veneto avrebbe qualche trofeo in più ora... 8)


:lol: Fuoriclasse veneto mi pare il termine più adatto.

Poche balle: sousa quell'anno fu magistrale, segnò proprio a parma in campionato, nel celebre 3 a 1 dell'8 gennaio 8) . Su cross 8) 8)

La finale il parma la vinse a cùlo. All'andata a parma li prendemmo a pallonate nonostante mezza squadra squalificata. Al ritorno ci fu quel golletto di vialli pareggiato su azione estemporanea dal campione veneto... Ma meritavamo noi!

Burano
Saggio
Messaggi: 6431
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Messaggioda Burano » mer dic 19, 2007 9:11 pm

Comunque la coppa italia la vincemmo noi.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42069
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Messaggioda Nasty » mer dic 19, 2007 9:31 pm

Burano ha scritto:Comunque la coppa italia la vincemmo noi.


Sì, è vero.

Mea culpa.

Dino però vi segno' SEMPRE CONTRO. SEMPRE.
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Messaggioda corsair » gio dic 20, 2007 8:59 am

Nasty ha scritto:
Burano ha scritto:Comunque la coppa italia la vincemmo noi.


Sì, è vero.

Mea culpa.

Dino però vi segno' SEMPRE CONTRO. SEMPRE.

era il suo unico pregio: la buttava dentro
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39280
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Messaggioda Johnny Rex » gio dic 20, 2007 9:04 am

OT

Capitolo Inter/Pellegrini.(ancora sui presidenti).

Premesso che uno che paga 300 milioni delle vecchie lire un sedicente mago perchè "intorpidisca le gambe" dei giocatori della Sampdoria prima di un match decisivo,poi perso 0-2,non è esattamente un genio,e che anche lui ha fatto la sua bella dose di cazzate, da Coeck al posto di Platini (o c'era ancora Fraizzoli dietro a quella scelta? non ricordo) al Rummenigge bollito che si vide in Italia, da Scifo (sbagliati i tempi,al Torino si vide un altro giocatore..) ad Orrico ,va anche ricordato come il suo bilancio,fino a Calciopoli (stranamente..) fosse migliore del petroliere che lo avrebbe seguito,e a tutt'oggi il conto Trofei internazionali penda dalla parte di Ernesto.(più semifinali perse in maniera molto discutibile col Real,quando la UEFA era un trofeo "vero").
Matthaeus e Breheme furono un gran colpo di Giuliani,non certo un presunto "pacco" visto che tutti,mica solo Johnny Rex, dicono che il Lothar migliore sia stato quello,davvero devastante,visto tra il 1988 ed il 1991,e se si pensa che a Monaco lo si metteva sotto accusa per scarsa personalità..Breheme lo stesso, era già un grande giocatore, anche lui finalista in un mondiale, ma è a Milano che ha toccato i vertici,o Serena anche lui considerato un rottame..
Poi l'Inter trapattoniana è stata una ottima squadra,eccettuato il fallimentare 1988,meno spettacolare del Milan Olandese o del Napoli di Bianchi ma molto solida,efficiente,con un grande leader,che ha vinto un grande scudetto e senza episodi discussi avrebbe potuto vincerne un altro, nel periodo di massima competitività del Campionato italiano,con aversari un po' più forti di quelli del campionato delle 17 vittorie consecutive.

Fine OT

Su quel Parma-Juve ha ragione Burano; un Parma cotto che dovette benedire Bucci all'andata e una certa sfiducia bianconera dopo il pareggio di baggio nella gara di ritorno; era una Juve che meritava quella Coppa più del Parma,ma er agià presente la maledizione lippiana delle finali, fermo restando che per me Lippi ha fatto,per l'immagine della Juve all'estero, ben più di quanto abbia fatto Trapattoni...
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 113661
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » gio dic 20, 2007 9:17 am

Non confrontiamo Pellegrini con Moratti, perché davvero non c'è paragone. L'Inter di Pellegrini era una grande squadra che vinceva giocando a calcio.
(certo , perdeva in Uefa, grazie al mio mitico Carlos :) http://it.youtube.com/watch?v=-5ZILNRvTt0)

L'Inter di Moratti sono anni che tenta di comprarsi gli scudetti con i soldi: prima non ci è riuscita perché qualcun altro pagava meno soldi, ma in una direzione piu' efficiente, meno onesta ma non più antisportiva, adesso , nell'antisportività regolare, se li compra e li vince.

Poi , ovviamente , lo sport non è tutto. Io preferisco l'Inter di Pellegrini perché mi diverte il gioco del calcio. Ma ci sta che uno preferisca Moratti perché al calcio preferisce il conteggio delle banconote, come Paperon de Paperoni. Ci mancherebbe sindacare sui gusti.

Di certo, tanto piu' un gioco è regolare e ha senso, quanto piu' si parte alla pari.
Immagino che chi esulta oggi per una vittoria dell'Inter sia uno che, da piccolo, giocando a calcio, non faceva le squadre scegliendo un giocatore per uno, ma andava dagli amici a dire: io scelgo da solo tutta la mia squadra, però in cambio vi compro a tutti il motorino. Ecco, lo spirito è quello...

c.
Gemono come le alci in amore a primavera

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 12:53 pm

MattVince ha scritto:Vai di ferie, vai di ferie... :D
Mercato che faceva impallire Ernesto Pellegrini... 8)
Oh, mica sono andato lontano, ho appena attraversato il Naviglio... :D
Chi è Galderisi a confronto di Rummenigge... :lol:


Oh, hai preso ad esempio proprio quello che (l'avevo pure scritto, ma non è servito a niente) è arrivato all'ultimo momento, per sbaglio, visto il rifiuto di Vialli. E comunque sia Galderisi, sul quale non mi permetto neppure di fare un paragone col tedesco, era comunque uno degli attaccanti che avevano partecipato al Mondiale 1986.

Oltre Galderisi restano gli altri 4: Giovanni Galli, Bonetti, Donadoni e Massaro.

Io vorrei lanciare un sondaggio che stabilisca se quel mercato, considerata l'epoca, debba essere definito "sontuoso" o no.

Tanto per citare il mercato dell'anno precedente: Paolo Rossi, Carmelo Mancuso, Marco Macina. :D

Quanto al resto, è meglio che lavori e non prenda ferie, se no rischio di farti fare brutte figure, e siccome Natale è vicino, voglio esser buono. :D

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39280
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Messaggioda Johnny Rex » gio dic 20, 2007 12:55 pm

No,furono mercati sontuosi, superiori per volume di spese a praticamente tutti quelli della Juve Boniperiana...
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Zonker
Saggio
Messaggi: 8240
Iscritto il: mer ago 28, 2002 2:00 am
Località: Siena, New Zealand

Messaggioda Zonker » gio dic 20, 2007 1:00 pm

Roberto74 ha scritto:Marco Macina. :D


Grande giocatore .................................... di biliardo come diceva il Barone. :lol:

Bye dudes.

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » gio dic 20, 2007 3:13 pm

Roberto74 ha scritto:
Oltre Galderisi restano gli altri 4: Giovanni Galli, Bonetti, Donadoni e Massaro.

Io vorrei lanciare un sondaggio che stabilisca se quel mercato, considerata l'epoca, debba essere definito "sontuoso" o no.

Quanto al resto, è meglio che lavori e non prenda ferie, se no rischio di farti fare brutte figure, e siccome Natale è vicino, voglio esser buono. :D


Roberto, se non fossimo sotto Natale e non fossi troppo buono insisterei per farti fare quel sondaggio... 8)
Ma sono buono...
Lasciando stare la Juventus di Boniperti...

Roberto, o tu confronti il mercato di quel Milan con il mercato del Milan '80-'85, allora posso QUASI darti ragione, altrimenti devo presumere che tu non conoscessi o non guardassi altre squadre...
Nomi tipo Andrea Carnevale, Maradona o Bruno Giordano li hai mai sentiti!?!? :o
Rummenigge a 29 anni, se leggessi i miei post invece di fare ironia a prescidere, forse avresti pure visto quanto è stato pagato...
Passarella è arrivato gratis all'Inter!?
E pochi anni dopo Matthaus, Brehme, Diaz, Aldo Serena, il giovane Nicola Berti...

Per il resto forse era meglio una risposta come quella di Johnny... :roll:

Ma forse per sontuoso lo intendi riferito a una squadra che si è assestata a metà classifica dopo un paio di anni in serie B, sarà per questo...
E allora ti do ragione. :wink:

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 3:49 pm

Io non ho parole. Veramente.

Allora trovami una squadra che, negli anni 80, non solo in 2, ma anche in 3 o 4 anni, ha acquistato giocatori del calibro (e del prezzo) di Giovanni Galli, Bonetti, Ancelotti, Donadoni, Massaro, Galderisi, Van Basten, Gullit, per un totale di circa 50 miliardi di lire in due anni, senza contare che era già stato perfezionato l'accordo con la Samp (ma Vialli rifiutò) e che nello stesso periodo furono messi sotto contratto Stefano Borgonovo, che fu parcheggiato prima al Como, poi alla Fiorentina, nonché il famoso Borghi, parcheggiato prima in Argentina, poi al Como.

Senza offesa, Matt, ma la tua è una clamorosa arrampicata sugli specchi.

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » gio dic 20, 2007 4:00 pm

Roberto74 ha scritto:Io non ho parole. Veramente.

Allora trovami una squadra che, negli anni 80, non solo in 2, ma anche in 3 o 4 anni, ha acquistato giocatori del calibro (e del prezzo) di Giovanni Galli, Bonetti, Ancelotti, Donadoni, Massaro, Galderisi, Van Basten, Gullit, per un totale di circa 50 miliardi di lire in due anni,

Senza offesa, Matt, ma la tua è una clamorosa arrampicata sugli specchi.

Prima si parlava solo di un anno, adesso già ci stiamo allargando... :roll:

MARADONA, BRUNO GIORDANO, ANDREA CARNEVALE, ANTONIO CARECA, SALVATORE BAGNI...
Non saranno Bonetti, Galderisi e Massaro, però... :D

Karl Heinze Rummenigge, Daniel Passarella, Lothar Matthaus, Andreas Brehme, Nicola Berti, Ramon Diaz, Marco Tardelli, Enzo Scifo, Aldo Serena...
Roberto, prima che mi accusi di perdere notti insonni, sto andando a memoria con i primi nomi che mi son venuti in mente...

Fai il tuo sondaggio e vediamo che si arrampica sugli specchi, sondaggia pure... 8)

A volte quando si ha torto, non capisco che ci sia di male a dire "In effetti è vero...".
Mica umigliarsi, prostarsi o chissachè, una battuta e via...
Vabbè... :roll:
Le ho trovate o vado alla Juve di inizio anni '80?!
Ce n'è pure per altre squadre se vuoi...

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 4:25 pm

MattVince ha scritto:MARADONA, BRUNO GIORDANO, ANDREA CARNEVALE, ANTONIO CARECA, SALVATORE BAGNI...



Ferlaino quindi acquista Maradona e Bagni nel 1984.

Giordano nel 1985.

Carnevale nel 1986.

Careca nel 1987.

5 giocatori in 4 anni.

Tanto per la cronaca, vogliamo paragonare questi 4 anni con i primi 4 di Berlusconi?

Galli, Bonetti, Massaro, Donadoni, Galderisi, Borghi, Ancelotti, Van Basten, Colombo, Gullit, Rijkaard, Borgonovo, Fuser, Simone, Carobbi, Salvatori (conosco già il tuo pensiero sugli ultimi, ma non è che non siano stati pagati, anzi...).


Karl Heinze Rummenigge, Daniel Passarella, Lothar Matthaus, Andreas Brehme, Nicola Berti, Ramon Diaz, Marco Tardelli, Enzo Scifo, Aldo Serena...


Qui addirittura si spazia dal 1984 (Rummenigge), al 1985 (Tardelli) al 1988 (Matthaus, Brehme, Diaz & C.). :lol:. Cioè, si abbracciano 5 stagioni. :D


A volte quando si ha torto, non capisco che ci sia di male a dire "In effetti è vero...".


La ragione la si dà in due casi: 1) quando la controparte effettivamente ce l'ha 2) quando la controparte è suonata come le campane e allora la si accontenta.

Nel tuo caso, come hai potuto vedere, non è vera né l'una, né l'altra, quindi ragione non ce l'hai...

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Messaggioda corsair » gio dic 20, 2007 4:27 pm

oh, per la precisione:
il cartellino di Serena era dell'Inter da sempre, al Milan al Toro ed alla Juve era semplicemente in prestito, quindi va tolto dagli acquisti di Pellegrini
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » gio dic 20, 2007 4:39 pm

Si parla di UN SINGOLO ANNO O NO!?!??!?!
Si parlava DEL PRIMO ANNO DI BERLUSCONI, poi andando in difficoltà ti sei allargato ad altri anni e mi hai chiesto CHI negli anni '80 aveva speso tanto...

SI abbracciano cinque stagioni?!?! :)
TU L'HAI VOLUTO!!! :D
Io parlavo del primo anno di Berlusconi che tu definivi mercato sontuoso...
E rimanendo agli anni '80 mi hai chiesto di trovarne altri, cosa che ho fatto...
Nel 1988 ti pare inferiore la campagna acquisti dell'Inter!? :o
Elenco pure quanto son costati di cartellino gli acquisti dell'Inter!?
Ma anche il mercato del Napoli '84 ti pare inferiore come nomi e come spesa!?

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 4:45 pm

MattVince ha scritto:Io parlavo del primo anno di Berlusconi che tu definivi mercato sontuoso...
E rimanendo agli anni '80 mi hai chiesto di trovarne altri, cosa che ho fatto...
Nel 1988 ti pare inferiore la campagna acquisti dell'Inter!? :o
Elenco pure quanto son costati di cartellino gli acquisti dell'Inter!?
Ma anche il mercato del Napoli '84 ti pare inferiore come nomi e come spesa!?


Io t'avevo fatto una domanda diversa, ovvero t'avevo chiesto di indicarmi qual è quella squadra che negli anni 80, oltre al Milan, s'è permessa di spendere 50 miliardi di lire in due anni.

Ferlaino in due anni ne ha spesi la metà, Matt, e tutti già gridavano allo scandalo.

Ad allargare l'orizzonte t'ho fatto un assist, Matt, e tu m'hai citato società (una!) che hanno fatto fatica a spendere in 4/5 anni quel che Berlusconi spese in 2 stagioni.

Sei ancora convinto che la sua principale rivoluzione non sia stata finanziaria?

Com'è che dici? "Ma costa così tanto ammettere di avere torto"? :D

Avatar utente
The_Cruyff
Illuminato
Messaggi: 2922
Iscritto il: mar lug 04, 2006 2:35 pm
Località: Secchia valley
Contatta:

Messaggioda The_Cruyff » gio dic 20, 2007 4:50 pm

Roberto74 ha scritto:
MattVince ha scritto:Io parlavo del primo anno di Berlusconi che tu definivi mercato sontuoso...
E rimanendo agli anni '80 mi hai chiesto di trovarne altri, cosa che ho fatto...
Nel 1988 ti pare inferiore la campagna acquisti dell'Inter!? :o
Elenco pure quanto son costati di cartellino gli acquisti dell'Inter!?
Ma anche il mercato del Napoli '84 ti pare inferiore come nomi e come spesa!?


Io t'avevo fatto una domanda diversa, ovvero t'avevo chiesto di indicarmi qual è quella squadra che negli anni 80, oltre al Milan, s'è permessa di spendere 50 miliardi di lire in due anni.

Ferlaino in due anni ne ha spesi la metà, Matt, e tutti già gridavano allo scandalo.

Ad allargare l'orizzonte t'ho fatto un assist, Matt, e tu m'hai citato società (una!) che hanno fatto fatica a spendere in 4/5 anni quel che Berlusconi spese in 2 stagioni.

Sei ancora convinto che la sua principale rivoluzione non sia stata finanziaria?

Com'è che dici? "Ma costa così tanto ammettere di avere torto"? :D


Ho seguito tutta la discussione. Forse nei primi anni hai ragione tu Roberto, la principale forza di Berlusconi sono stati i miliardi. Il punto è : Dopo? Dopo secondo me si sono visti altri valori in campo, non solo riconducibili alla sfera finanziaria. Dopo mi sembra innegabile che Berlusconi mai più abbia fatto grandi follie, perlomeno che io ricordi. Io ricordo addiritura una protesta dei tifosi milanisti che dicevano "Berlusca tira fuori la grana".... O sbaglio?

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 4:58 pm

The_Cruyff ha scritto:Ho seguito tutta la discussione. Forse nei primi anni hai ragione tu Roberto, la principale forza di Berlusconi sono stati i miliardi. Il punto è : Dopo? Dopo secondo me si sono visti altri valori in campo, non solo riconducibili alla sfera finanziaria. Dopo mi sembra innegabile che Berlusconi mai più abbia fatto grandi follie, perlomeno che io ricordi. Io ricordo addiritura una protesta dei tifosi milanisti che dicevano "Berlusca tira fuori la grana".... O sbaglio?


Dopo no, Cruyff.

Ma non si è più nemmeno visto il Milan capace di vincere 4 scudetti in 5 anni o fare 5 finali di Champions in 7 anni.

Il Milan ha continuato a vincere, vero, ma non con quella dirompenza.

Gli scudetti dal 1996 in poi, ovvero in 12 stagioni contando anche questa, sono soltanto 2.

In Champions dal 1995 al 2003 c'è stata un'assenza pressoché totale.

Ma poi, in ultima analisi, io mica ho detto che la gestione Berlusconi sia una gestione di mentecatti.

Io ho solo detto che 1) son meno bravi di quello che vogliono sembrare, per i motivi che ho esposto 100 volte, che 2) il principale merito di Berlusconi è stato quello di avere infinite risorse finanziarie cui attingere, e che 3) tutte le altre rivoluzioni (organizzativa, tecnica, d'immagine) sono susseguenti alla prima.

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » gio dic 20, 2007 4:58 pm

Confronta mercato Inter '88 con il mercato '86 del Milan.
Confronta il mercato '84 del Napoli con quello 1986 del Milan.
:roll:

Roberto74 ha scritto:Io vorrei lanciare un sondaggio che stabilisca se quel mercato, considerata l'epoca, debba essere definito "sontuoso" o no.


Mi sai dire dettagliatamente quanto ha speso l'Inter nella campagna acquisti 1988?!

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 5:00 pm

Mai detto che il mercato 1988 dell'Inter non sia stato sontuoso.

Quello successivo? Via Diaz, dentro Klinsmann. Poi?

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » gio dic 20, 2007 5:06 pm

Ma anche Rummenigge, Brady, Causio lo stesso anno nel 1984...

Maradona e Bagni nello stesso anno più quello che è venuto dopo.

Tu mi definisci sontuoso Bonetti, Massaro, Giovanni Galli e Galderisi... :roll:

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Messaggioda corsair » gio dic 20, 2007 5:07 pm

bisogna anche dire che il mercato del 1986 può apparire meno sontuoso ma solo perchè era necessariamente italiano.
Non dimentichiamo che le frontiere nel 1985 chiudono per le squadre già in A (rimangono aperte solo per le neo promosse) e riaprono nel 1987.
Nel 1986, quindi, ci si poteva muovere solo sul mercato interno e lì la situazione non era poi cosi facile: o compravi giovani promesse da squadre che tipicamente allevano per vendere (Atalanta, Como, etc.), oppure potevi solo offrire cifre spaventose sperando che l'altro cedesse, ma va detto che c'erano minori difficoltà economiche.
Berlusconi quando arriva strappa Donadoni alla Juve per 12 miliardi, una cifra che in quel periodo nemmeno era proponibile per un ragazzo di 23 anni
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » gio dic 20, 2007 5:11 pm

MattVince ha scritto:Ma anche Rummenigge, Brady, Causio lo stesso anno nel 1984...

Maradona e Bagni nello stesso anno più quello che è venuto dopo.

Tu mi definisci sontuoso Bonetti, Massaro, Giovanni Galli e Galderisi... :roll:


Brady e Causio... :lol:

Matt io non so veramente che dire... su Tardelli t'avevo risparmiato... ma Brady e Causio... :o

P.S.: Giovanni Galli e Galderisi ai Mondiali non ce li ho mandati io...

Massaro nel 1982 era in Spagna al Mondiale... senza giocare, verissimo, ma aveva anche 21 anni...

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Messaggioda MattVince » gio dic 20, 2007 6:01 pm

Roberto, io non ho mai detto nulla su Ivano Bonetti!!!! :D
E invece di ringraziarmi mi rinfaccia Marco "Schizzo" Tardelli, ma guarda... :roll:
Scartine della Juve e dell'udinese o peggio, ma come dici tu, non sono andati gratis, ne come ingaggio ne come cartellino.

Fatto sta che Juventus primi '80, poi Napoli e Inter hanno fatto mercati sontuosi.
Vorrei pure vedere poi che il Milan di Berlusconi non portasse, o cercasse di portare a se, il meglio che c'era in giro...
La migliore squadra d'Italia, d'Europa e del mondo mica la si fa con le ideologie.
Ma che lui potesse tutto armato di cannoni e i suoi avversari fossero armati di fiori, non mi pare...
Juve primi anni '80, Napoli di Ferlaino e Inter di Pellegrini li a dimostrare.

Discorso delle frontiere era vero, ma Napoli, Inter e nel suo picocolo la Fiorentina, la Samp di Mantovani, non solo non stavano a guardare, ma spesso si trattenevano i campioni e altri ne comprarono.
Invece di vendere Vialli e Mancini, che richieste ne avevano, hanno comprato Cerezo e Pieter "Mr Tackle" Briegel... Sembra poco, ma se hai quattro campioni, non li vendi e compri due buoni giocatori...
Insomma con i nomi che in giro c'erano, con tutto il rispetto per quella campagna acquisti, fu una campagna acquisti molto importante, ma non fuori dal mercato, perchè l'Inter due anni dopo, ma pure prima e durante :D , non ha speso tanto meno ne in quantità ne in qualità, Napoli addirittura due anni prima si porta in squadra Salvatore Bagni e Diego Armando Maradona. :o
Bonetti, Galderisi, Giovanni Galli... :roll:

Forse non è che stiamo rompendo le taniche a metà forum calcio?! :oops:

Cruyff, non i primi anni, ma i "secondi".
L'anno ingordo fu l'estate '92, per il resto in linea con le big, non di meno, ma nemmeno tanto di più.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 113661
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » gio dic 20, 2007 6:06 pm

Il Milan vinse perché noi scoprimmo Van Basten, ma 2 miliardi di lire ci sembrava una rischiesta esosa, per cui lo prese il Milan :D

Q!ualche anno dopo facemmo lo stesso con Thuram e Nedved :D

c.
Gemono come le alci in amore a primavera


Torna a “Calcio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti