La mediocrità del giornalismo sportivo

Chi vincerà la prossima serie B ? Campionato e Champions già prenotate.
Avatar utente
floyd10
Massimo Carbone
Messaggi: 19677
Iscritto il: lun gen 30, 2006 2:39 pm
Contatta:

La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda floyd10 » mer mar 10, 2010 3:28 am

Raccogliamo qua tutte le porcate dei giornali sportivi e degli enti di informazione in generale, visto che si finisce sempre per parlarne nei vari topic.

Titolo della gazzetta di domani: Mission impossible! con una x sopra l'im di impossible, riferendosi al Milan, e relegando la Fiorentina in un trafiletto laterale.
Ricorderei anche quella di Razzoli, relegato in alto con la pagina concessa a chissà quale Mourinho di turno.

Ma quanto fanno pena?

Se poi volete parlare anche di come il giornalismo sportivo andrebbe fatto, di chi lo fa bene, di quello che volete, fate pure.
alcol ha scritto:floyd l'ubriaco dall'occhio bigio?

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13324
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Gios » mer mar 10, 2010 8:47 am

Immagine


Ma quando si decideranno a chiamarla la "Gazzetta di Setubal"?
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 24933
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Ombra84 » mer mar 10, 2010 9:08 am

che schifo
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16787
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » mer mar 10, 2010 9:34 am

Cassano per 4 mesi di fila è stato idolatrato ed il suo accostamento alla nazionale quasi giornaliero.
Ha litigato coi tifosi, ha iniziato a giocare male, la squadra a perdere ed è stato sbattuto in tribuna.
La Samp ha reiniziato a vincere e ricordo ancora l'editoriale sull'eroe Del Neri, unico vincitore in questa situazione che ha trovato la soluzione tenendo fuori quello che allora era un problema.
Naturalmente nessun dubbio su tutti gli articoli precedenti, nessuna domanda "forse non è così matematica il calcio", tutto dimenticato ed ora attaccano con Balotelli, Cassano non serve più.

Povertà di argomenti, poca preparazione, nessun grande maestro da seguire e il tutto che li accomuna a gran parte dei giornalisti in generale.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Roberto74 » mer mar 10, 2010 9:49 am

Ricordatevi sempre che oggi si vendono solo quei beni e servizi che il mercato desidera... :roll:

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42471
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nasty » mer mar 10, 2010 9:51 am

Roberto74 ha scritto:Ricordatevi sempre che oggi si vendono solo quei beni e servizi che il mercato desidera... :roll:


Di nuovo, io ancora non ne sono convintissimo Robe'.

Ci sono trasmissioni dedicate al poker perchè tanta gente se n'è interessata o perchè han mostrato in tv poker per 4 anni a manetta?
Io non l'ho ancora capito.
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59360
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda PINDARO » mer mar 10, 2010 9:53 am

La gazzetta di Milanello più che altro.
(Che si trasforma in gazzetta di Maranello quando la Ferrari vince, relegando la F1 in un trafiletto in basso a sinistra quando non vince).
Mourinho della rosea è la rubrica quotidiana di gossip.
Per il resto una delle tante vergogne nazionali, che dedica spazi risibili ad imprese che in altri luoghi e altri laghi hanno la prima pagina.
Ultima modifica di PINDARO il mer mar 10, 2010 9:59 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16787
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » mer mar 10, 2010 9:59 am

Nasty ha scritto:
Roberto74 ha scritto:Ricordatevi sempre che oggi si vendono solo quei beni e servizi che il mercato desidera... :roll:


Di nuovo, io ancora non ne sono convintissimo Robe'.


Il mercato desidera quello che gli si impone, quando hai in mano i segreti di questo concetto il tuo potere può diventare un pericolo per gli altri.

Un esempio in piccolo: chi ha un'attività commerciale sa benissimo che il cliente sette volte su dieci vuole esser portato ad acquistare, difficilmente entra con le idee chiare, qui sta la differenza tra l'ottimo venditore e chi è meglio cambi mestiere.
Possiamo portare questa percentuale più o meno ovunque, anche in campo utenza sportiva.
Il problema sta nel fatto che chi ha in mano questo enorme potere o non se ne rende conto o è sporco, ma in tutti e due i casi diventa complice del sistema in modo negativo.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Roberto74 » mer mar 10, 2010 10:48 am

Il ragionamento di Pitone è corretto, ma può valere per una saponetta, per il tonno in scatola, per un articolo da regalo, per una camicia e più in generale per tutti quei prodotti e servizi il cui consumo è indotto dal venditore, vuoi per le sue abilità, vuoi per la promozione, vuoi per il packaging.

Per un mezzo di informazione, ho i miei dubbi.

La gente parla di calcio, si muove per il calcio, dibatte di calcio, s'incazza per il calcio. Qui a Firenze da giorni non si parla d'altro. Conseguentemente, i media sportivi danno il calcio in pasto alla gente affinché se ne nutra. Mi pare chiaro.

Avatar utente
whiterussian
Drugo
Messaggi: 19753
Iscritto il: ven nov 14, 2003 12:50 pm
Località: Macedonia, 356 a.C.

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda whiterussian » mer mar 10, 2010 11:24 am

Io sarei più vicino al discorso di Pitone, in teoria, ma dobbiamo tenere conto che siamo un paese di pecoroni senza speranza.

Mp1
FooLminato
Messaggi: 11746
Iscritto il: ven lug 14, 2006 2:33 pm
Località: Torino

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Mp1 » mer mar 10, 2010 11:26 am

E' sempre lo stesso discorso, butto giù due righe.

Perché il calcio è sempre in prima pagina e occupa l'85% dei tre quotidiani sportivi messi insieme?
A) Radici storico-sportive di una nazione. Quelle sono, e quelle rimarranno, se vi sarà un cambiamento sarà lentissimo e ci vorranno decenni. Basta guardare il soccer (come lo chiamano loro) negli Stati Uniti: ci han provato in qualunque modo a farselo piacere, non è bastata nemmeno la larga comunità di ispanici. Niente, la middle class USA è football-baseball-basket e limitatamente hockey. In Francia esistono solo calcio, rugby e limitatamente basket e ciclismo. In Spagna solo calcio e basket, e la F1 se vince Alonso. Qui è la stessa identica cosa, calcio, Ferrari e Rossi, e una spruzzata di ciclismo e rugby.

B) Circolo vizioso intorno al calcio. Soldi che girano a frotte, scuole dove non si insegna lo sport, investimenti in infrastrutture extra-calcistiche. Non frega nulla a nessuno, conta solo il calcio e basta. E i media si adeguano.

C) Target a cui si rivolgono i media. La Gazzetta è milanese, in Lombardia si tifa per le tre grandi, sempre loro in prima pagina. Il CorSport è letto al Sud? Spazio alle squadre meridionali. E così via. Marca in Spagna non è che apre col Barcellona, e se lo è per diffamare, perché è un quotidiano castigliano, vogliono vendere ai tifosi del Real. Siamo in un'economia capitalista, conta solo il profitto, mica l'ideale. Se i giornali per assurdo fossero gratis, sarebbero superpartes. Ma siccome conta il bilancio alla fine dell'anno, i media vendono secondo il target a cui si rivolgono. Come tutte le altre imprese, ne più ne meno.

Infine: si da veramente troppa importanza all'informazione cartacea e televisiva. Se a me Il Giornale non interessa, non lo compro. Se so che la Gazzetta parla sempre di Inter-Juve-Milan e questi argomenti non mi interessano (per come son trattati, per faziosità, ecc.) non la compro. Abbiamo il web, sfruttiamo questo strumento così importante e rivolgiamoci ad esso, se vogliamo informarci seriamente di sport, e non solo.
Okefenokee ha scritto:Senza curiosità, cultura, educazione civica e civile, voglia di informarsi, di capire, di studiare, non si va da nessuna parte.


Pitone ha scritto:Non serve schifare, basta evitare.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115455
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » mer mar 10, 2010 11:32 am

d`accordo con Roberto

Personalmente, penso sempre che il miglior marketing e` offrire un prodotto di qualita` che la gente desidera. Poi tutto il resto, tutta la pubblicita` che si vuole. Da settore a settore, la cosa cambia. Dove lavoro io, per esempio, l`influenza del marketing e` 1%, la qualita` del prodotto 99%. Spendere per il marketing e` inutile e dannoso, per lo piu`, oltre certi limiti. In altri settori la proporzione e` diversa ma trovo sempre molto curioso pensare che qualcuno dovrebbe usare soldi, giornali , pubblicita` per vendere cio` che non piace alla gente, quando invece , con gli stessi soldi spesi, vendendo cio` che gia` piace alla gente, avrebbe ricavi molto maggiori. La gazzetta vende calcio perche` la gente vuole calcio, non vende il tamburello invece. Cavalca un desiderio esistente, non ne crea uno nuovo. Poi il marketing puo` sfruttare alcuni lati del compratore invece di altri. Ma di solito sfrutta esigenze gia` presenti, cio` che chiede il mercato. Se non semrpre e` cosi`, se a volte i gusti sono imposti e non richiesti dal basso, non e` il caso del calcio. pero`

Mp1
FooLminato
Messaggi: 11746
Iscritto il: ven lug 14, 2006 2:33 pm
Località: Torino

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Mp1 » mer mar 10, 2010 11:35 am

Ah, e comunque non siamo in un regime di monopolio: ci sono tre giornali, se ce n'è fosse uno il discorso sarebbe diverso.
Okefenokee ha scritto:Senza curiosità, cultura, educazione civica e civile, voglia di informarsi, di capire, di studiare, non si va da nessuna parte.


Pitone ha scritto:Non serve schifare, basta evitare.

Mp1
FooLminato
Messaggi: 11746
Iscritto il: ven lug 14, 2006 2:33 pm
Località: Torino

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Mp1 » mer mar 10, 2010 11:36 am

Nickognito ha scritto:d`accordo con Roberto

Personalmente, penso sempre che il miglior marketing e` offrire un prodotto di qualita` che la gente desidera.

Puoi offrire il miglior prodotto del mondo, ma se non hai un marketing mix efficace non vendi.
Okefenokee ha scritto:Senza curiosità, cultura, educazione civica e civile, voglia di informarsi, di capire, di studiare, non si va da nessuna parte.


Pitone ha scritto:Non serve schifare, basta evitare.

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda dsdifr » mer mar 10, 2010 11:37 am

Nickognito ha scritto:d`accordo con Roberto

:o eh però, Nick, qui a Firenze ha già nevicato ieri... #103# :wink:

comunque non sono del tutto d'accordo. Secondo me i giornali hanno effettivamente le "mani legate" in questo momento perché non sono il primo tra i media: per vendere devono adeguarsi a ciò che propone la televisione.
Però a sua volta credo, anzi sono convinto, che la programmazione televisiva influenzi le richieste del pubblico più di quanto non sia vero il contrario.

Avatar utente
Andy
Massimo Carbone
Messaggi: 31422
Iscritto il: mar ago 14, 2001 2:00 am
Località: Roma, Vilnius
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Andy » mer mar 10, 2010 11:45 am

Ah dal titolo mi sembrava un topic di P&P :D
"...il vero scopo di un viaggiatore dovrebbe essere quello di migliorare gli uomini di renderli più saggi e di temprarne gli animi con esempi buoni e cattivi, tratti dalla descrizione di terre lontane"

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115455
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » mer mar 10, 2010 11:47 am

dsdifr ha scritto:
Nickognito ha scritto:d`accordo con Roberto

:o eh però, Nick, qui a Firenze ha già nevicato ieri... #103# :wink: .


io non mi ricordo mai che `sto parlando con`.

Guardo quel che si dice :)

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Albornoz » mer mar 10, 2010 12:44 pm

Non son convinto che Lapo Elkann si sia formato sulla Gazzetta dello Sport.
Anzi, magari gliel'hanno vietata.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42471
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nasty » mer mar 10, 2010 12:47 pm

Albornoz ha scritto:Non son convinto che Lapo Elkann si sia formato sulla Gazzetta dello Sport.
Anzi, magari gliel'hanno vietata.


Ne capisce di basket Lapo, eh sì!! :D
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Roberto74 » mer mar 10, 2010 3:21 pm

dsdifr, se Nick è d'accordo con me ci sono buone chance che io abbia postato sotto l'effetto di qualche sostanza sbagliata. :)

Avatar utente
floyd10
Massimo Carbone
Messaggi: 19677
Iscritto il: lun gen 30, 2006 2:39 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda floyd10 » mer mar 10, 2010 7:09 pm

http://tv.repubblica.it/copertina/lapo- ... 3705?video

Tanto per dire, il gigante NBA, Calderon eh, non Shaq.
alcol ha scritto:floyd l'ubriaco dall'occhio bigio?

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16787
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » mer mar 10, 2010 7:46 pm

E' chiaro che in Italia si divori calcio, è chiaro che i giornali per vendere devono dare questo pasto.
Il mio dubbio sta nella volontà e capacità che l'editore ha di pilotare i sentimenti della massa effettivamente pilotabile (maggioranza assoluta). Qui sta il pericolo ed è qui che al mero discorso di marketing si aggiunge quello ancor più becero di creare di volta in volta il caso che tenga occupate menti altrimenti in letargia.
La massa vuole calcio, ma siamo sicuri che voglia quello che le si propina? Mi spiego meglio, se noi abituassimo il tutto ad un target diverso di informazione, la massa non si adeguerebbe al nuovo messaggio?

Forse no perchè valuto in un buon 70% la percentuale di popolazione incapace di capire il pericolo dei tempi che stiamo correndo e che si accontenta di un paio di tette in tv o di un Mourinho (intelligentissimo) che spara cagate.

Ma è proprio normale che sia così? Perchè non esiste nulla di equilibrato che si limiti a farci conoscere e non a (non) ragionare per noi? Perchè non lo si fa?
Forse lo si è fatto ed è miseramente fallito però il fatto che SI sia ancora in vita mi fa pensare che ci sia la possibilità di qualcosa di più trasversale se lo si vuole davvero.

Tutto questo mio discorso naturalmente vale anche per tutto ciò che riguarda i media allo stato attuale, vera arma impropria di plagio delle masse.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
whiterussian
Drugo
Messaggi: 19753
Iscritto il: ven nov 14, 2003 12:50 pm
Località: Macedonia, 356 a.C.

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda whiterussian » mer mar 10, 2010 8:39 pm

floyd10 ha scritto:http://tv.repubblica.it/copertina/lapo-disturbatore-durante-la-partita-di-nba/43705?video

Tanto per dire, il gigante NBA, Calderon eh, non Shaq.

:lol:

Burano
Saggio
Messaggi: 6571
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Burano » mer mar 10, 2010 9:00 pm

Basta vedere cosa ha successo in tv: le trasmissioni tipo il brogesso, Italia7gold con corno e crudeli che sono pagati per urlarsi contro, il trash, le chiacchiere da bar. In genere le rare volte che c'è una trasmissione che parla seriamente di calcio, fanno disquisizioni tecnico-tattiche, discutono normalmente, dura poco, scarso audience, alla fine chiude o si trasforma in trash per sopravvivere.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
Andy
Massimo Carbone
Messaggi: 31422
Iscritto il: mar ago 14, 2001 2:00 am
Località: Roma, Vilnius
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Andy » mer mar 10, 2010 10:08 pm

Gios ha scritto:Immagine


Ma quando si decideranno a chiamarla la "Gazzetta di Setubal"?


Quali sono i 10 motivi per crederci?
"...il vero scopo di un viaggiatore dovrebbe essere quello di migliorare gli uomini di renderli più saggi e di temprarne gli animi con esempi buoni e cattivi, tratti dalla descrizione di terre lontane"

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda dsdifr » gio mar 11, 2010 7:11 am

Immagine

oh, la gazzaetta avrà un milione di difetti ma sempre >>> di tuttosport, almeno a giudicare dalla prima pagina (il giornale torinese non mi capita fra le mani quasi mai).

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16787
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » gio mar 11, 2010 9:04 am

dsdifr ha scritto:Immagine

oh, la gazzaetta avrà un milione di difetti ma sempre >>> di tuttosport, almeno a giudicare dalla prima pagina (il giornale torinese non mi capita fra le mani quasi mai).


Devo dire, meravigliosa prima pagina!

Andrò subito a comprarlo e ne farò un quadro, quella foto coglie l'attimo in modo meraviglioso, l'espressione divertita/rabbiosa di Calderon da bullo di quartiere che a breve immagini inizierà a vessare il nerd Lapo, sfigato scolastico che vorrebbe fare il duro invece puntualmente si riduce alla sua dimensione reale di Bertoldino.
Il tipo a destra che prende per il culo l'imbecille più ricco al mondo (si vede ancor meglio nel filmato)
Fantastico! :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59360
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda PINDARO » gio mar 11, 2010 9:20 am

Immagine


Ma sono impazziti?
Vogliono chiudere nel giro di una settimana?
E poi come si fa a non sottolineare che il Milan ieri ha dominato per 2 minuti?

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42471
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nasty » gio mar 11, 2010 9:54 am

Pitone ha scritto:
dsdifr ha scritto:Immagine

oh, la gazzaetta avrà un milione di difetti ma sempre >>> di tuttosport, almeno a giudicare dalla prima pagina (il giornale torinese non mi capita fra le mani quasi mai).


Devo dire, meravigliosa prima pagina!

Andrò subito a comprarlo e ne farò un quadro, quella foto coglie l'attimo in modo meraviglioso, l'espressione divertita/rabbiosa di Calderon da bullo di quartiere che a breve immagini inizierà a vessare il nerd Lapo, sfigato scolastico che vorrebbe fare il duro invece puntualmente si riduce alla sua dimensione reale di Bertoldino.
Il tipo a destra che prende per il *posteriore* l'imbecille più ricco al mondo (si vede ancor meglio nel filmato)
Fantastico! :D


Credo sia il cantante dei Maroon 5 quello lì a destra.

Raramente ricordo qualcuno fare tante figure di mèrda come Lapo.
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 40037
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Johnny Rex » gio mar 11, 2010 1:45 pm

Cosi è dai tempi di Cannavò

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8183
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Lyndon79 » gio mar 11, 2010 1:58 pm

Di nuovo: ma voi credete che se la televisione e la carta stampata e' popolata solo da Biscardi, Mosca, Crudeli, Corno e quant'altri questo non ha alcun effetto su come si parla di calcio in Italia?

E se invece ci fossero solo i Mura, Brera, Clerici (per capirci) cio' non ha alcun effetto su come il calcio viene trattato, sulle discussioni, argomenti, spirito, animosita'?

Secondo me, ci sarebbe differenza - specialmente se questo discorso fosse costante e ripetuto da/nel tempo..

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 40037
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Johnny Rex » gio mar 11, 2010 2:21 pm

La penso come Lyndon.

Non si può rimpiangere l'epoca del monopolio televisivo,oggi bene o male (condicio sine qua Non SKY, e va ricordato che per mlti è ancora, purtroppo,una Condicio grossa) ci si può vedere tutto, da quattro pirla al bujo in una sala a giocare a poker alle arene dove si respira l'aria del Grande evento,etc, etc..

Si può invece rimpiangere, e a buona ragione, il giornalismo calcistico e non di Brera, Ormezzano, Giubilo, Arpino, Ghirelli, Roghi, Vergani, un giornalismo, lo ricordo, che traeva parte della sua epica anche dal fatto che allora per forza di cose si vedeva una partita solo tramite le loro narrazioni ed i 5 minuti di sintesi televisiva, ormai, storia vecchia, non è facile scrivere di qualcosa che tutti han già visto e già commentato.

Di fatto questa situazione facilita non tanto le penne di qualità, quanto chi cerca l'intercambiabilità delle penne stesse, perchè un titolo del kazzo lo può mettere chiunque ,e puoi benisismo sostituirlo quanto ti pare e piace senza alcuna "ribellione" dei lettori.
Funziona così anche nella Musica Pop ad ampia diffusione commerciale, figurarsi se si pratica uno schema diverso nel Giornaliso sportivo.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda gianlu » gio mar 11, 2010 7:51 pm

dsdifr ha scritto:oh, la gazzaetta avrà un milione di difetti ma sempre >>> di tuttosport, almeno a giudicare dalla prima pagina (il giornale torinese non mi capita fra le mani quasi mai).


E' cmq preferibile alla gazzetta per due firme di due dei tuoi sport preferiti: nuoto (Luca Sacchi) e atletica leggera (Guido Alessandrini).

Avatar utente
floyd10
Massimo Carbone
Messaggi: 19677
Iscritto il: lun gen 30, 2006 2:39 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda floyd10 » gio mar 11, 2010 8:38 pm

N.b.: è inutile che postate il link alle prime pagine dei quotidiani, cambiano quotidianamente. Caricateli su imageshack, prima. :)
alcol ha scritto:floyd l'ubriaco dall'occhio bigio?

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59360
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda PINDARO » gio mar 11, 2010 8:40 pm

http://www.funize.com/

prendetele da qui, le prime pagine.
L'url del quotidiano è relativo al giorno, quindi non cambia il sucessivo.

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda gianlu » gio mar 11, 2010 9:58 pm

Johnny Rex ha scritto:Cosi è dai tempi di Cannavò

F.F.


Sì, e la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la direzione di Jacobelli a tuttosport, in scia del quale si è poi posta la gazzetta.

Burano
Saggio
Messaggi: 6571
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Burano » gio mar 11, 2010 10:04 pm

Lyndon79 ha scritto:Di nuovo: ma voi credete che se la televisione e la carta stampata e' popolata solo da Biscardi, Mosca, Crudeli, Corno e quant'altri questo non ha alcun effetto su come si parla di calcio in Italia?

E se invece ci fossero solo i Mura, Brera, Clerici (per capirci) cio' non ha alcun effetto su come il calcio viene trattato, sulle discussioni, argomenti, spirito, animosita'?

Secondo me, ci sarebbe differenza - specialmente se questo discorso fosse costante e ripetuto da/nel tempo..


Ovvio. Più c'è trash, più la gente si abitua al trash e chiede trash. E' un mostro che si autoalimenta.
Lo voglio rivedere, Fabio

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda gianlu » gio mar 11, 2010 10:07 pm

Burano ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Di nuovo: ma voi credete che se la televisione e la carta stampata e' popolata solo da Biscardi, Mosca, Crudeli, Corno e quant'altri questo non ha alcun effetto su come si parla di calcio in Italia?

E se invece ci fossero solo i Mura, Brera, Clerici (per capirci) cio' non ha alcun effetto su come il calcio viene trattato, sulle discussioni, argomenti, spirito, animosita'?

Secondo me, ci sarebbe differenza - specialmente se questo discorso fosse costante e ripetuto da/nel tempo..


Ovvio. Più c'è trash, più la gente si abitua al trash e chiede trash. E' un mostro che si autoalimenta.


Premesso che non ci capisco alcunché, ma azzarderei che qualcuno trash (Beccalossi, Crudeli, Marocchino, Sarugia i primi che mi vengono in mente) sia...meno trash di altri trash.

Burano
Saggio
Messaggi: 6571
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Burano » gio mar 11, 2010 10:22 pm

beh chiaro. Crudeli ad esempio è uno che quando ha voglia, fa anche discorsi che stanno in piedi e di certo di calcio ne capisce. Solo che il contratto gli impone di giocare a chi urla più forte con quell'altro..
Per esempio ci son quelli di la' (in Toscana 7platinum altrove non so) che quasi quasi mi fan rimpiangere di non essere tifoso viola, pensa te :) : trasmissione seria, pacata, adeguatamente ironica in cui parlano di calcio, sic et simpliciter. Solo che, appunto, parlano al 90% di fiorentina...
Lo voglio rivedere, Fabio

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda gianlu » gio mar 11, 2010 10:23 pm

Micheletti ora lavora per una tv toscana, vero?


Torna a “Calcio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: chiaky e 15 ospiti