Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Chi vincerà la prossima serie B ? Campionato e Champions già prenotate.
Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 54124
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda balbysauro » lun ago 21, 2017 10:50 pm

Ormai lo apro sempre io e quest'anno ho anche un certo interesse.
Si comincia venerdì con Parma-Cremonese

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 51911
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda tennisfan82 » lun ago 21, 2017 10:55 pm

Abbiamo già il nuovo idolo :lol:

:lol: :lol:

Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 54124
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda balbysauro » dom ott 08, 2017 4:58 pm

continuando così, a fine campionato saranno tutte pari :D

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » dom ott 08, 2017 5:12 pm

balbysauro ha scritto:continuando così, a fine campionato saranno tutte pari :D

7 punti tra la prima e l'ultima dopo 8 giornate. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » sab ott 14, 2017 6:01 pm

18 squadre in 5 punti.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » dom ott 15, 2017 8:24 pm

19 squadre in 5 punti.
La Pro Vercelli, che in questo momento sarebbe retrocessa, a 6 punti dalla prima.

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 24918
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Ombra84 » dom ott 15, 2017 9:36 pm

livello medio imbarazzante
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » sab ott 21, 2017 5:01 pm

Ombra84 ha scritto:livello medio imbarazzante

Stanno alzando decisamente il livello.
Dopo 10 giornate tra la prima e l'ultima ci sono ben 9 punti.
E 21 squadre in 7 punti.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 51911
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda tennisfan82 » dom ott 22, 2017 9:49 am

Che fagiolada
Allegati
FB_IMG_1508658499963.jpg
FB_IMG_1508658499963.jpg (99.94 KiB) Visto 2604 volte
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 6739
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Nick » lun nov 06, 2017 11:53 am

Sabato i primi due goal con i pro, bellissimi, del giovane promettente centravanti Rossi (lazio) in salernitana-bari 2-2.

Guardateli su Yutube, vale la pena.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » lun nov 20, 2017 10:39 pm

Campionato di una pochezza senza eguali.
Dopo 15 giornate ci sono 9 punti tra la prima e la diciassettesima.
Con una vittoria passi dalla retrocessione alla promozione.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » mar nov 21, 2017 8:27 am

Pindaro vuole scatenare un po' di polemica è nessuno segue? :D

Il campionato di A è di una pochezza perché c'è troppa differenza tra primi ed ultimi.
Quanto sarebbe bello un campionato com meno squadre tutte equilibrate.

Il campionato di B è di una pochezza senza uguali, non c'è differenza tra prime ed ultime.
Non ci sono più le squadre forti e dominanti di un tempo.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115424
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Nickognito » mar nov 21, 2017 8:33 am

Pitone ha scritto:Pindaro vuole scatenare un po' di polemica è nessuno segue? :D

Il campionato di A è di una pochezza perché c'è troppa differenza tra primi ed ultimi.
Quanto sarebbe bello un campionato com meno squadre tutte equilibrate.

Il campionato di B è di una pochezza senza uguali, non c'è differenza tra prime ed ultime.
Non ci sono più le squadre forti e dominanti di un tempo.


semplicemente, una bella competizione sportiva e' una competizione con equilibrio ad alti livelli. Ovviamente non potranno essere altissimi (come se concentri tutti i campioni del mondo in 3 squadre).

In Italia il livello e' chiaramente calato rispetto al passato e ad altri campionati di oggi (spagnolo, inglese) e questo si vede sia in A che in B. In B nessuna e' degna del massimo campionato, nemmeno le promosse (vedi Benevento, ma in generale, di solito), in A abbiamo le squadre sono troppe e troppo poco equilibrio (anche se il 2017 2018 sara' probabilmente l' anno migliore del decennio, o quasi, come equilibrio se non altro ad altissimo livello, che pero' si riduce a una serie di confronti diretti e tentare il 100% di vittorie con le altre).

Quindi non c'e' nessuna contraddizione.

Per dire, un campionato europeo a 16 squadre con un tetto agli stipendi sarebbe quasi sicuramente un grande spettacolo. la Serie A di diversi anni fa senza la sproporzione e influenza di diritti televisivi e champions e con i migliori campioni del mondo da noi era pure un notevole spettacolo.

Una diminuzione del numero di squadre di A sicuramente avrebbe l' effetto di aumentare un minimo l' equilibrio in A e allo stesso tempo il livello in B.

Come e' sempre e' invece Pitone quello che fa polemica.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » mar nov 21, 2017 8:37 am

Nickognito ha scritto:Una diminuzione del numero di squadre di A sicuramente avrebbe l' effetto di aumentare un minimo l' equilibrio in A e allo stesso tempo il livello in B.


Questo non è vero, ad aumentare la competitività sono i soldi e se diminuisci le squadre non aumentano.
L'unico modo di aumentare il livello è recuperare il tempo perduto con investimenti e stadi per vendere un prodotto più a caro prezzo.

Sta storia del minor numero di squadre è la più grande fesseria da quando l'uomo inventò il cavallo.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115424
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Nickognito » mar nov 21, 2017 8:44 am

Pitone ha scritto:
Nickognito ha scritto:Una diminuzione del numero di squadre di A sicuramente avrebbe l' effetto di aumentare un minimo l' equilibrio in A e allo stesso tempo il livello in B.


Questo non è vero, ad aumentare la competitività sono i soldi e se diminuisci le squadre non aumentano.
L'unico modo di aumentare il livello è recuperare il tempo perduto con investimenti e stadi per vendere un prodotto più a caro prezzo.

Sta storia del minor numero di squadre è la più grande fesseria da quando l'uomo inventò il cavallo.


Vabbe', per Pitone, evidentemente il livello della B non migliorerebbe nemmeno se, per dire, in casi estremi, la seire A si giocasse a due squadre. Sicuramente Milan, Inter, Roma, Lazio non migliorerebbero il livello della B.

Questo per quanto riguarda la B. Per quanto riguarda la A, mi chiedo quali siano le tue competenze statistiche: e' abbastanza matematico che, solo eliminando il Benevento, ci sarebbe maggiore equilibrio. Basta fare il conto. Ma lo puoi fare comunque in ogni campionato eliminando, per dire, l' ultima (o due, o tre) che si e' salvata in A e l' ultima promossa dalla B. E' matematico, non soggettivo.

Del livello della serie A non ho proprio parlato nel mio post e di competitivita' nemmeno, almeno non nella frase che hai quotato. E' evidente che eliminare il Benevento non porti maggiori campioni in serie A, porta equilibrio, non aumento di livello.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » mar nov 21, 2017 8:54 am

Blocco il discorso tanto hai ragione sempre e solo tu.
Giochi con le parole, non ti interessa la discussione.
Non ho competenze statistiche, non so perché c'entrano queste competenze che tu hai, parlavo di altro in senso più ampio e non c'entro l'indubbio impatto statistico del Benevento in questa competizione.
Arrivederci.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115424
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Nickognito » mar nov 21, 2017 9:08 am

Pitone ha scritto:Blocco il discorso tanto hai ragione sempre e solo tu.
Giochi con le parole, non ti interessa la discussione.


Non gioco con le parole, sei tu che hai giocato con le parole di Pindaro e io ho precisato.

Ho scritto che lo spettacolo dipende sia da livello che da equilibrio, e ho scritto che non e' una costraddizione dire che l' equilibrio in B e il disequilibrio in A sono entrambi dei problemi, il secondo di per se' , il primo perche' sintomo di mancanza di qualita'.
Ho scritto anche che il livello generale e' calato, ma non ho mai scritto che la soluzione di tutto sia ridurre il numero delle squadre di A, ho scritto solo che questo aumentarebbe il livello di B e l' equilibrio in A, non che risolverebbe il problema generale del livello del nostro calcio (tantomeno della nazionale, come sostiene qualcuno).

Nessun gioco di parole, penso solo che le parole siano importanti per intendersi e discutere, proprio perche' mi interessa la discussione. Trovo che anche dire che non mi interessa, ma solo aver ragione, sia offensivo. E non ho nessuna competenza statistica, non serve essere statistici per vedere che il Benevento e' inadeguato in A.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » mar nov 21, 2017 9:31 am

Veramante non volevo scatenare nulla, se non nella mente di Pituan. Mi piace la statistica e sto notando come il livello della B sia ridicolo. Non c'è differenza tra la prima e la diciassettesims Livellamento verso il basso imbarazzante. Poi che 22 squadre siano una follia ci arriva anche il primo ubriaco che incontri al bar.
Ma non è solo un problema di numero di squadre.

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 24918
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Ombra84 » mar nov 21, 2017 9:48 am

Ombra84 ha scritto:livello medio imbarazzante


Mica solo Pindaro notava sta cosa comunque
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 54124
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda balbysauro » mar nov 21, 2017 10:05 am

da un punto di vista formale, le due cose non sono necessariamente in antitesi
la serie A (meno quest'anno) può essere brutta perchè il divario tra alcune squadre e le altre è troppo ampio, per cui ogni giornata ci sono delle partite scontate
la serie B (sempre più negli ultimi anni) può essere brutta perchè il livello è talmente basso che, equilibrato o meno, le partite sono inguardabili

chiunque salga in serie A è destinato a figure barbine
tanto più, come faccio notare ogni anno col titolo del topic della serie B, che spesso ci sono squadre che fanno il doppio salto, dalla C alla A

la conclusione ovvia è che tra B e C ci sia poca differenza, mentre tra B e A ce n'è moltissima


la soluzione, per me, è una A a 16 o massimo 18 squadre e 2 gironi di B da 16
una sola retrocessa diretta dalla serie A, mentre un altro paio, insieme a 6 squadre di B - 3 per girone - fanno i play off per due ulteriori posti nella massima serie

Tavecchio se ne è andato, eleggetemi

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » mar nov 21, 2017 10:10 am

Ma non basta un solo girone di B a 16 max 18?
Che senso hanno tutte queste squadre e partite?

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 54124
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda balbysauro » mar nov 21, 2017 10:15 am

devo prendere i voti della lega di B e C

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » mar nov 21, 2017 10:21 am

Ma perché invece di eliminare non si alza il livello com distribuzione più equa innanzitutto dei diritti e poi agevolare progetti di ristrutturazione delle strutture.

Se togli le squadre abbassi l'offerta delle pay-tv, i denari da distribuire saranno meno e le 16me in serie A avranno lo stesso potenziale delle 20sime di oggi.
Ora il pacchetto come offerta è al Top, bisogna solo innalzare il livello delle ultime e questo si fa dandogli soldi e legandole ad un progetto giovanile serio.

Questo è il mio pensiero
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » mar nov 21, 2017 10:26 am

Pitone ha scritto:Ma perché invece di eliminare

Ma perchè per te ha senso un campionato di B a 22 squadre e 42 giornate?
E poi non è vero: meno squadre vuol dire anche distribuzione dei giocatori in meno squadre e quindi livello ( in teoria ) più alto.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 54124
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda balbysauro » mar nov 21, 2017 10:48 am

Pitone ha scritto:Se togli le squadre abbassi l'offerta delle pay-tv, i denari da distribuire saranno meno e le 16me in serie A avranno lo stesso potenziale delle 20sime di oggi.


non credo che la serie A senza Crotone e Benevento, o squadre simili con tutto il rispetto, venderebbe di meno

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » mar nov 21, 2017 10:52 am

Era un thread irrilevante.
Ci ha pensato Pitone a scavarsi la fossa da solo.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » mar nov 21, 2017 12:36 pm

Un altro che mi quota pensando io dica stronzate? Su dai c'è posto per tutti
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 40720
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Alga » mar nov 21, 2017 12:45 pm

Pitone ha scritto:Un altro che mi quota pensando io dica stronzate? Su dai c'è posto per tutti


Pitone il 29 marzo 2004 ha scritto:Grazie Alga per esserti mosso a compassione ed aver postato!
Poco alla volta credo questo possa diventare uno dei topic più seguiti... :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll:

Naturalmente non credo a quello che dico...


#100#
Immagine GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Immagine

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115424
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Nickognito » mar nov 21, 2017 1:59 pm

Per dire, un Kolarov in B alzerebbe il livello della serie cadetta.

Avatar utente
captain
Saggio
Messaggi: 8347
Iscritto il: mar lug 01, 2008 11:57 am
Località: Brembate (BG)

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda captain » mer nov 22, 2017 5:21 pm

Il numero di squadre è da diminuire, altrochè.
Intendo proprio il numero totale di squadre professionistiche.
In questo modo, le entrate che il sistema calcio riesce a generare, vengono concentrate nei club che realmente hanno mezzi, strutture e organizzazione adeguate, e non disperse anche in società che non hanno nulla da dare al movimento calcistico (e che dovrebbero stare tra i dilettanti).

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » mer nov 22, 2017 5:38 pm

captain ha scritto:Il numero di squadre è da diminuire, altrochè.
Intendo proprio il numero totale di squadre professionistiche.
In questo modo, le entrate che il sistema calcio riesce a generare, vengono concentrate nei club che realmente hanno mezzi, strutture e organizzazione adeguate, e non disperse anche in società che non hanno nulla da dare al movimento calcistico (e che dovrebbero stare tra i dilettanti).

Ma è banalissima l'ovvietà di questa cosa.
Meno squadre meno dispersione di mezzi, giocatori etc e quindi si alza il livello.
Una serie B a 16 squadre sarebbe ovviamente migliore di questa vaccata a 22.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » mer nov 22, 2017 7:35 pm

Sto iniziando ad infastidirmi dal modo in cui leggo le opinioni diverse dalla mia su questo tema, mancanza di rispetto considerando la mia un'opinione di un imbecille che spara fesserie.
Pensarla diversamente non deve per forza sminuire l'altro concetto alla stregua di un'idiozia.
Parlo al singolare perché mi sembra di essere l'unico a pensare che abbassare il numero di squadre sia fumo negli occhi, io ed i maggiori campionati europei, ma non conta nulla vedo.

Campionato italiano: 20 A, 22 B, Lega Pro 54
Inghilterra: Premier 20, 24 l'una le altre 3
Spagna: Liga 20, Segunda 22, Segunda B 20 per 4 gironi
Germania: bundes 1 18, bundes 2 18, 3 20, regional 5 gironi da non so quante squadre
Francia: Ligue 1 20, Ligue 2 20, National 18

I dati sono che tutti i campionati si comportano allo stesso modo, che il campionato con meno squadre è il francese ed è il meno competitivo in assoluto.
Il tedesco e lo spagnolo hanno sensibilmente più squadre anche perché ospitano nelle serie minori le satellite e sono i tornei che hanno più costanza di rendimento a livello nazional e di club.
Il torneo inglese è più ricco, la premier e le altre divisioni sono gestioni diverse, i primi si dividono gli introiti tra loro e i secondi idem, la premier non foraggia gli altri.

I soldi entrano dagli sponsor e gli sponsor sono televisione e 30 partite sono meno pagate di 38, diminure i passaggi tv vuol dire diminuire l'offerta sui diritti e diminuire gli spazi acquistati dagli sponsor, anche in Bologna Hellas del lunedì, pure li.
Diminuire le squadre vuol dire avere meno soldi tutti.

La strada può essere una super lega di A dove i diritti si dividono in modo più eguale possibile, dove una squadra in B deve avere la convenienza a salire e restarci per motivi economici, oggi le ultime retrocedono anche di proposito per quella sorta di salvagente.
Non si vuole aggiungere squadre nei tornei Lega Pro? Mi sta bene, trasformiamo quelle che ci sono in 20 o 18 o chi può permetterselo squadre satellite della A e si venda il pacchetto come si deve con le promesse del futuro in campo.
Agevolazioni burocratiche per le strutture, chi vuole davvero può farlo senza impazzire.
Chi entra nel mondo del calcio deve dare garanzie, non ha senso la storia del Parma con quel soggetto di cui non ricordo il nome.
Se non ci si regola politicamente possono esserci 20 18 14 squadre che non si va da nessuna parte uguale.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42466
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Nasty » mer nov 22, 2017 10:35 pm

balbysauro ha scritto:
Pitone ha scritto:Se togli le squadre abbassi l'offerta delle pay-tv, i denari da distribuire saranno meno e le 16me in serie A avranno lo stesso potenziale delle 20sime di oggi.


non credo che la serie A senza Crotone e Benevento, o squadre simili con tutto il rispetto, venderebbe di meno



Qualcuno a sky pensa stranamente di sì, ma io sono convinto che lo spettacolo migliorerebbe, mediamente.
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Avatar utente
captain
Saggio
Messaggi: 8347
Iscritto il: mar lug 01, 2008 11:57 am
Località: Brembate (BG)

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda captain » gio nov 23, 2017 9:26 am

Pitone ha scritto:I soldi entrano dagli sponsor e gli sponsor sono televisione e 30 partite sono meno pagate di 38, diminure i passaggi tv vuol dire diminuire l'offerta sui diritti e diminuire gli spazi acquistati dagli sponsor, anche in Bologna Hellas del lunedì, pure li.
Diminuire le squadre vuol dire avere meno soldi tutti.


Faccio presente che quest'anno all'asta per i diritti tv sono state presentate offerte di gran lunga inferiori al minimo d'asta previsto (1 mld annui).
Alla tv interessa che ci siano partite coinvolgenti fino all'ultimo secondo dell'ultima giornata, non partite scontate, campionati che terminano a marzo, retrocessioni decise a dicembre. E, soprattutto, partite di una certa qualità. Partite appetibili, non tante partite che nella stragrande maggioranza dei casi interessano a pochissimi.
Il sistema calcio italiano ha dimostrato in questi anni di non essere in grado di sostenere un così elevato numero di squadre professionistiche: squadre palesemente inadatte alla categoria, fallimenti, mancati pagamenti di tasse e contributi previdenziali, strutture fatiscenti (nel 2018 dobbiamo ancora assistere ad una nostro club che ha lo stadio non in regola per ospitare una competizione europea...), società che non hanno alcun interesse ad investire perchè tanto il posto in una determinata categoria l'hanno di sicuro, essendoci avversari palesemente inadeguati.
Le entrate generate dal sistema calcio, alle cifre attuali, devono essere distribuite tra meno società professionistiche.

Lo stesso Tavecchio, lo scorso maggio, in un'occasione aveva parlato della volontà di ridurre gradualmente il numero delle società professionistiche sino a raggiungere l'obiettivo del -30% rispetto alle attuali, perchè "ci sono più squadre professionistiche di quelle che possiamo sopportare".

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » gio nov 23, 2017 12:35 pm

Speriamo allora che Tavecchio sia rieletto.
Invece di investire nel campionato in modo corretto distribuendo le risorse tagliamo le squadre, bella mossa.
Tutti i maggiori campionati in Europa tengono questo sistema come vincente e noi con 60milioni di abitanti abbiamo bisogno di organizzare il professionismo come il Portogallo.

L'asta è andata a male non perché è salito il Benevento, ma per il fatto che da anni il campionato italiano non cresce anzi deteriora come strutture, pubblico, non è appetibile visivamente.

Comunque ci sta, tagliamo le piccole, rimangono in poche, ci si divide tutto tra un gruppetto, non male.
Un po' come nord e sud, invece che investire al sud in modo serio e far crescere tutti basta staccarsi, ci si tiene tutto, è matematica molto più facile effettivamente, all'italiana, non mi stupisce sia una proposta di Tavecchio.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 37675
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda fabio86 » gio nov 23, 2017 1:27 pm

Il discorso è complesso.
Tagliare qualche squadra potrebbe essere una soluzione, non la soluzione, quindi da questo punto di vista sono parzialmente d'accordo con Pitone.
Investire nelle infrastrutture, riformare completamente i settori giovanili e le scuole calcio è probabilmente altrettanto importante.
Ma l'intervento principale sarebbe riformare i vertici del calcio, finchè si farà politica da prima repubblica nei vertici federali, non cambierà mai nulla.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59326
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda PINDARO » gio nov 23, 2017 1:34 pm

Francamente continuo a non capire.
Una B a 22 squadre è una mostruosità.
C'entra poco la distribuzione dei diritti, proventi etc
Ci sono almeno 4/6 squadre di troppo. Togli quelle, ci sono meno squadre, ci sono più giocatori forti per ogni squadra,
ci sono più soldi per ogni squadra.
E' una soluzione talmente semplice.

Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 22570
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda madmarat » gio nov 23, 2017 2:03 pm

Ma perchè dovrebbero esserci gli stessi soldi?
Pitone dice che non è sicuro che eliminando delle squadre i soldi a disposizione delle squadre siano gli stessi.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16774
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda Pitone » gio nov 23, 2017 2:30 pm

Ma poi se ragioniamo in maniera matematica.
Togli squadre scarse e rimangono giocatori più forti, come se ci fosse una quota fissa da distribuire.
Le ultime della serie B sono allo stesso livello di quelle a metà classifica.
L'unico modo di far crescere il calcio è far venire vogliavdi essere competitivi anche alle piccole.
Incentivi sulle giovanili, incentivi dmsui giovani, strutture nuove, seconde squadre che rendono le serie inferiori migliori, controlli seri su chi entra nel calcio.
Ed il numero di squadre professioniste e semi oltre la serie A diventerebbero il bacino di crescita dei giocatori.
Un paese di 60milioni di persone può reggere una b a 22
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
captain
Saggio
Messaggi: 8347
Iscritto il: mar lug 01, 2008 11:57 am
Località: Brembate (BG)

Re: Serie B 2017/18 - Cremonese in serie A? (e però il Palermo...)

Messaggioda captain » ven nov 24, 2017 10:38 am

Pitone ha scritto:Speriamo allora che Tavecchio sia rieletto.
Invece di investire nel campionato in modo corretto distribuendo le risorse tagliamo le squadre, bella mossa.
Tutti i maggiori campionati in Europa tengono questo sistema come vincente e noi con 60milioni di abitanti abbiamo bisogno di organizzare il professionismo come il Portogallo.


Non è questione di Tavecchio o non Tavecchio, il fatto è che la stessa federazione si è resa conto che il numero attuale di squadre professionistiche è troppo elevato e non può essere mantenuto. Meglio tardi che mai, mi verrebbe da dire. Anche De Laurentiis si è esposto in tal senso.
Non so come sia il professionismo in Portogallo (campione d'Europa, tra l'altro, quindi potremmo prendere qualche spunto), so solo che il numero di squadre professionistiche in Italia è superiore a quello di tutti gli altri maggiori campionati europei, compresi quelli che generano entrate nettamente superiori al nostro movimento calcistico.
Per me è proprio sbagliata l'ipotesi di base che meno partite = meno introiti dalla tv, per esempio. La tv vuole partite appetibili, non tante partite di cui la maggior parte noiose e dallo scarso contenuto tecnico ed emozionale.
Attualmente il movimento calcio italiano non può permettersi 102 società professionistiche. Poi se un paese di 60 mln dovrebbe permettersele, non lo so, ci sono tante cose che dovrebbero funzionare in un modo ed invece vanno in altra maniera. Un domani magari riuscirà a permetterselo, attualmente no, mi sembra evidente. Quindi la diminuzione del numero di società professionistiche, partendo dalla serie A e scendendo a piramide fino alla serie C (che anche qui, equiparare 60 società come se tutte fossero in grado di sostenere la partecipazione ad un eventuale campionato di B è una follia, si dovrebbe ritornare ad una C1 e ad una C2), è un'operazione per quanto mi riguarda necessaria e da attuare il prima possibile.
Dividere le entrate generate dal sistema calcio in meno società, che hanno realmente volontà e capacità di investire, invece di disperderle a pioggia, è una soluzione efficace.


Torna a “Calcio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti