Non c'è limite al meglio

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 12:27 am

balbysauro ha scritto:
NK7 ha scritto:
Nickognito ha scritto:
beh, invece di propormi una seconda biondina mi proponi balby...

Che hai capito, balby è mio. Tu ti pigli il Pinda.


non c'è limite al peggio, altrochè

Peggio di baba che pensa che io sia fidanzato?
Non la querelo perchè le voglio bene.
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Burano
Saggio
Messaggi: 6034
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Burano » mer dic 06, 2017 6:10 am

PINDARO ha scritto:
babaoriley ha scritto:
PINDARO ha scritto:fidanzata, parenti della fidanzata


Pindaro fidanzato :oops:

Fidanzata di mio fratello. :D
Mica sono impazzito che mi fidanzo.


parenti e/o affini salviniani o grillini nemmeno uno? :oops:
Io sì. Per fortuna lo scorso anno iniziarono a berciare a sproposito di kasta&barconi quando ormai si era al panettone, e io sono celiaco :oops: la natura mi protegge in questi casi. Scappare in altra stanza coi nipotini fu un attimo.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 9:17 am

[quore]

E poi parlate dei leghisti.
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 9:20 am

Burano ha scritto:parenti e/o affini salviniani o grillini nemmeno uno?

Io tutti così. Tra mia mamma discepola di Belpietro/Feltri/Del Debbio e con tv perennemente sintonizzata su Rete4, mio papà ex berlusconiano e mia zia in gioventù esponente MSI so già cosa mi attende.
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Avatar utente
wiper
Massimo Carbone
Messaggi: 24967
Iscritto il: dom ago 21, 2005 11:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda wiper » mer dic 06, 2017 9:39 am

PINDARO ha scritto:
paoolino ha scritto:
Nickognito ha scritto:Natale e Capodanno completamente solo a casa senza vedere nessuno per giorni ed avendo scuse per farlo (sta bene anche nell' altro topic, in effetti, ma anche in questo)


Misantropia
portami via


Bah, come fosse un difetto così grave, la misantropia.
Natale mi toccherà passarlo con parenti, fratello, fidanzata, parenti della fidanzata.
Non avendo scuse credibili ( a meno di non ammalarmi, ma sono già ammalato in questi giorni, non sarei credibile).
Capodanno a casa del mio amico collega di lavoro. Forse la persona più bibliofila che conosca ( 5000 libri come minimo).
Che trova ridicolo per principio lo spendere dei soldi per queste cose.
Si mangia qualcosa per poi discutere. Fregandosene dello scoccare della mezzanotte.

tennisfan82 ha scritto:Io costretto il 24 e il 25 a cena e pranzo con parenti, un buon 60% dei quali li prenderei a bottigliate in testa.

Io non li prenderei a bottigliate. Ma semplicemente mi annoiano mortalmente.


a me sta cosa mette tristezza...io con i parenti mi diverto un casino !!
sarà che li vedo una/due volte l'anno #1#
Ultima modifica di wiper il mer dic 06, 2017 9:40 am, modificato 1 volta in totale.
ImmagineImmagineImmagine

Gios ha scritto:È come la seconda birra quando hai sete e fa caldo: non è quella roba fantastica che è la prima birra, ma è pur sempre birra.

Avatar utente
wiper
Massimo Carbone
Messaggi: 24967
Iscritto il: dom ago 21, 2005 11:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda wiper » mer dic 06, 2017 9:40 am

NK7 ha scritto:
Burano ha scritto:parenti e/o affini salviniani o grillini nemmeno uno?

Io tutti così. Tra mia mamma discepola di Belpietro/Feltri/Del Debbio e con tv perennemente sintonizzata su Rete4, mio papà ex berlusconiano e mia zia in gioventù esponente MSI so già cosa mi attende.

:o :o :o
ImmagineImmagineImmagine

Gios ha scritto:È come la seconda birra quando hai sete e fa caldo: non è quella roba fantastica che è la prima birra, ma è pur sempre birra.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 9:46 am

Eh. Mica son diventato antifa per caso.

EDIT: il saluto di benvenuto di mio padre di solito è una roba tipo "ancora con quei capelli lunghi?? Sembri un drogato" :oops:
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Avatar utente
wiper
Massimo Carbone
Messaggi: 24967
Iscritto il: dom ago 21, 2005 11:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda wiper » mer dic 06, 2017 10:32 am

NK7 ha scritto:Eh. Mica son diventato antifa per caso.

EDIT: il saluto di benvenuto di mio padre di solito è una roba tipo "ancora con quei capelli lunghi?? Sembri un drogato" :oops:


eh purtroppo anche da me, mio nonno, buonanima, fascista, così come la metà dei miei parenti.
per fortuna sono cresciuto con mio papà che era del PCI :D :D :D :D
ImmagineImmagineImmagine

Gios ha scritto:È come la seconda birra quando hai sete e fa caldo: non è quella roba fantastica che è la prima birra, ma è pur sempre birra.

Burano
Saggio
Messaggi: 6034
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Burano » mer dic 06, 2017 10:41 am

NK7 ha scritto:Eh. Mica son diventato antifa per caso.

EDIT: il saluto di benvenuto di mio padre di solito è una roba tipo "ancora con quei capelli lunghi?? Sembri un drogato" :oops:


drogato e comunista
Io peraltro a diciotto anni votai forza italia :oops: :oops:
fortuna che vinse l'ulivo non feci danni...
eehh ma potrebbe venirmi rinfacciato per sempre.
tipo quel fascio di Dario Fo che era balilla a 12 anni. Incoerente1! 1!
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 10:49 am

Burano ha scritto:[
Io peraltro a diciotto anni votai forza italia!

E come sei guarito poi?
Di solito serve un miracolo in questi casi.
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Burano
Saggio
Messaggi: 6034
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Burano » mer dic 06, 2017 11:47 am

quote="PINDARO"]
Burano ha scritto:[
Io peraltro a diciotto anni votai forza italia!

E come sei guarito poi?
Di solito serve un miracolo in questi casi.[/quote]

Vedute aperte :-)
La cosa non è nemmeno imputabile agli studi universitari...ambiente sinistrorso ecc. Ho avuto un prof di storia più o meno lib-lab, quello di filosofia politica era liberalissimo e strizzava l'occhio agli anarco capitalisti e alla scuola di Chicago (il corso verteva su costoro), poi dopo ho avuto un prof defeliciano con relativo corso su post fascismo e storia dell'Msi dal dopoguerra a An (peraltro interessantissimo), e ciliegina sulla torta, ho fatto la tesi sulla storia del conclave.
E nonostante tutto ciò, già dai 20-21 anni mi ero iniziato a spostare verso sinistra, dapprima sui diritti civili votando radicale, poi su tutto il resto. Facevo la tesi e leggevo le Pagine anticlericali di Ernesto Rossi :-D
Chi non è socialista a vent'anni è senza cuore, chi lo è a 50 è senza cervello, per me vale all'inverso :-)
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 1:35 pm

Burano ha scritto:E nonostante tutto ciò, già dai 20-21 anni mi ero iniziato a spostare verso sinistra, dapprima sui diritti civili votando radicale, poi su tutto il resto. Facevo la tesi e leggevo le Pagine anticlericali di Ernesto Rossi :-D
)

Hai iniziato presto ad odiare. :oops:
Io cresciuto in una famiglia "cristiana" ma che si interessava poco di politica. Credo abbiano votato sempre dc e poi Pd e sempre rifiutato l'immagine di Berlusconi.Non istruiti ma abbastanza intelligenti da capire di che farabutto si tratta. Poi ho pure parenti ( tutti al sud) berlusconiani e ultimamente leghisti. Ma qui oltre l'ignoranza credo abbia contribuito la poca intelligenza.
Io ho cominciato credo nel 2000 a seguire molto di più la politica.Dal g8, dalle twin towers. Molto di sinistra ho lasciato qualcosa per strada. Ora mi stanno molto a cuore i diritti civili, l'uguaglianza dei popoli, la discriminazione. Ma della "sinistra" ho perso il concetto troppo favolistico di democrazia. La democrazia è un male, non ce la meritiamo. La democrazia permette che tutti possano dire tutto senza pagarne le conseguenze.
E il concetto di libertà di parola ed espressione è ampiamente sfuggito di mano.
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 2:20 pm

La scelta politica della mia famiglia è in massima parte dettata dalla scarsa scolarizzazione. Più o meno tutti terza media al massimo, libri in casa zero, giornali/riviste solo Sorrisi e Canzoni e derivati. In tv Fininvest a dettare legge, lavori di fatica e nel tempo libero Pippo Baudo e Mike Bongiorno come massimi riferimenti culturali.

Poi chiaramente le tradizioni e l'educazione, mio bisnonno amicone dei tedeschi, mia nonna (persona peraltro adorabile e di cui serbo un dolcissimo ricordo) da quel che ricordo era fascista. Penso sia una situazione comune a molti italiani nati nei '70ies d'altronde.

Però mi hanno voluto molto bene e mi hanno consentito di studiare e fare scelte diverse dalle loro, senza opporsi troppo (questo magari è meno comune, in altre famiglie che conosco le pecore nere come me sono state buttate fuori senza troppi giri di parole).
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Avatar utente
wiper
Massimo Carbone
Messaggi: 24967
Iscritto il: dom ago 21, 2005 11:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda wiper » mer dic 06, 2017 2:37 pm

PINDARO ha scritto:
Burano ha scritto:E nonostante tutto ciò, già dai 20-21 anni mi ero iniziato a spostare verso sinistra, dapprima sui diritti civili votando radicale, poi su tutto il resto. Facevo la tesi e leggevo le Pagine anticlericali di Ernesto Rossi :-D
)

Hai iniziato presto ad odiare. :oops:
Io cresciuto in una famiglia "cristiana" ma che si interessava poco di politica. Credo abbiano votato sempre dc e poi Pd e sempre rifiutato l'immagine di Berlusconi.Non istruiti ma abbastanza intelligenti da capire di che farabutto si tratta. Poi ho pure parenti ( tutti al sud) berlusconiani e ultimamente leghisti. Ma qui oltre l'ignoranza credo abbia contribuito la poca intelligenza.
Io ho cominciato credo nel 2000 a seguire molto di più la politica.Dal g8, dalle twin towers. Molto di sinistra ho lasciato qualcosa per strada. Ora mi stanno molto a cuore i diritti civili, l'uguaglianza dei popoli, la discriminazione. Ma della "sinistra" ho perso il concetto troppo favolistico di democrazia. La democrazia è un male, non ce la meritiamo. La democrazia permette che tutti possano dire tutto senza pagarne le conseguenze.
E il concetto di libertà di parola ed espressione è ampiamente sfuggito di mano.


ImmagineImmagineImmagine

Gios ha scritto:È come la seconda birra quando hai sete e fa caldo: non è quella roba fantastica che è la prima birra, ma è pur sempre birra.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 107245
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Nickognito » mer dic 06, 2017 2:52 pm

Mai avuto un parente berlusconiano o grillino, nemmeno acquisito.

I nemici a casa mia erano Craxi, Pannella, Berlusconi.

Tradizione democristiana, con simpatie repubblicane, liberali o comuniste.
Avevamo studiato per l'aldilà un fischio,un segno di riconoscimento. Mi provo a modularlo nella speranza che tutti siamo morti senza saperlo.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 3:11 pm

E perchè Pannella nemico allora?
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 107245
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Nickognito » mer dic 06, 2017 3:27 pm

NK7 ha scritto:E perchè Pannella nemico allora?


Beh, Pannella e' ancora piu' liberista di Berlusconi...
Avevamo studiato per l'aldilà un fischio,un segno di riconoscimento. Mi provo a modularlo nella speranza che tutti siamo morti senza saperlo.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 10542
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda uglygeek » mer dic 06, 2017 3:34 pm

PINDARO ha scritto:Ma della "sinistra" ho perso il concetto troppo favolistico di democrazia. La democrazia è un male, non ce la meritiamo. La democrazia permette che tutti possano dire tutto senza pagarne le conseguenze.

Stalinista? :)

Comunque io lo leggo come: "la democrazia permette che le persone che hanno idee diverse dalle mie possano parlare".
Where in the world is Molly Norris?

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 3:35 pm

Lo leggi malissimo.
Poi se per te "idee diverse" da accettare sono anche il razzismo, il problema è tuo.
Non di Stalin o mio.
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 10542
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda uglygeek » mer dic 06, 2017 3:46 pm

PINDARO ha scritto:Lo leggi malissimo.
Poi se per te "idee diverse" da accettare sono anche il razzismo, il problema è tuo.
Non di Stalin o mio.

No ho capito, tu vorresti limitare molto lo spazio delle opinioni consentite in democrazia, e ci sta. Bisogna vedere quanto poi andrebbe limitato questo spazio, e se alla fine non sia solo un cerchio intorno a te come quello dello spot Mediolanum.
Where in the world is Molly Norris?

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 3:51 pm

uglygeek ha scritto:No ho capito, tu vorresti limitare molto lo spazio delle opinioni consentite in democrazia, e ci sta. Bisogna vedere quanto poi andrebbe limitato questo spazio, e se alla fine non sia solo un cerchio intorno a te come quello dello spot Mediolanum.

No.
Se limito lo spazio delle idee intolleranti, razziste e pericolose, il cerchio lo allarghi a dismisura e tende a sparire.
Le idee intolleranti, razziste e pericolose creano paletti e muri.
E' l'esatto contrario.
Che poi le idee aberranti bisognerebbe fare in mondo che non germoglino nella testa delle persone.
E qui serve la scuola, la società, la cultura etc
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 107245
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Nickognito » mer dic 06, 2017 3:59 pm

E' abbastanza straordinario che molti, parlando, continuino a suggerire, in qualche modo, che in democrazia ci sia liberta' di parola e si possa dire quel che si vuole.

Le democrazie si basano tutte su una morale inventata, imposta, che e' obbligatorio seguire per legge, pena l' arresto.

E' imposta dai rappresentanti di una maggioranza, e meno restrittiva di altre forme politiche diverse, ma questo e'.

Ad esempio, difficilmente in democrazia posso andare in piazza a spiegare come stuprare i bambini nel modo piu' efficace. La liberta' di parola non c'e' affatto, c'e' solo la liberta' di esprimere opinioni all' interno della morale ufficiale.

In questo contesto, e' evidente che ci siano opinioni che siano al limite della legalita', al limite di questa morale ufficiale. Lo sono o perche' costituzioni e leggi non contemplano tutti i casi particolari, o perche' in effetti sono reati, ma di fatto non denunciati e senza la prassi di identificarli (almeno in determinati contesti), o per altri motivi del genere.

Sono certamente molti i casi in cui qualcuno o appliche la morale esistente un po' piu' rigorosamente della prassi, o ha una morale solo leggermente diversa da quella 'ufficiale'. E, incredibilmente, chi vuole sanzionare le parole di qualcuno in questi casi, passa per antidemocrativo, uno che non accetta la liberta' di parola democrativca.

Per dire: uno vive in un contesto in cui non puo' indire una conferenza in cui si spiega come gli ebrei dovrebbero esser messi in camere a gas, ma, se uno suggerisce che, pubblicamente su un social network, uno non possa dire 'bene che i negri muoiano', allora passa come limitatore della liberta' altrui.

A me invece sembrerebbe normale considerare l' esistenza di un insieme ampio di concetti al limite della morale ufficiale che qualcuno vorrebbe rendere ufficialmente vietato.

Invece no: cio' che e' gia' vietato e' gravissimo, mentre cio' che si propone come vietato e' spesso visto come antidemocratica limitazione di liberta'.

Perche' accade questo? Per diversi motivi, ma secondo me chi indulge in queste considerazioni lo fa perche' e' molto assolutista, magari convinto che la sua morale (o quella comune), derivi in qualche modo da qualche principio astratto inesistente (tipo la Natura).

Poi ovviamente quanto lo spazio andrebbe limitato, come dice uglygeek, e' un altro discorso, ma qualcuno proprio non considera questo 'spazio', nel modo piu' assoluto.
Avevamo studiato per l'aldilà un fischio,un segno di riconoscimento. Mi provo a modularlo nella speranza che tutti siamo morti senza saperlo.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 4:01 pm

Lo spazio di certe "idee" nelle moderne nazioni europee è già nullo secondo leggi e costituzioni. O dovrebbe almeno esserlo se queste venissero fatte rispettare.

È che ugly ormai è americanizzato al punto da ritenere che anche il partito nazista debba avere cittadinanza in un contesto democratico.
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 48026
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda balbysauro » mer dic 06, 2017 4:11 pm

ciò che molti non comprendono è che qualunque corpo di leggi prevede un certo numero di diritti e di libertà
ma non sono tutti uguali e non hanno tutti lo stesso peso

per cui quando due libertà si "scontrano", quella considerata meno importante smette semplicemente di esistere

a me pare di una semplicità disarmante, eppure ho riscontrato diverse volte l'incapacità di comprendere questo concetto basilare



avevo un insegnante che faceva questo esempio buffo ma immediato
se sto giocando a briscola, se gioco il tre di briscola e quello dopo me lo prende con l'asso non posso urlare di avere il diritto di prendere la mano perchè ho giocato il tre
se gioco il tre in ultima mano e l'asso non è passato, allora ho tutte le ragioni

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 10542
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda uglygeek » mer dic 06, 2017 4:28 pm

NK7 ha scritto:Lo spazio di certe "idee" nelle moderne nazioni europee è già nullo secondo leggi e costituzioni. O dovrebbe almeno esserlo se queste venissero fatte rispettare.

È che ugly ormai è americanizzato al punto da ritenere che anche il partito nazista debba avere cittadinanza in un contesto democratico.

Anche il primo emendamento mette limiti alla liberta' di parola. Ad esempio dire il falso in tribunale e' comunque un reato, anche se si tratta solo di parole. Ma in campo politico effettivamente ogni opinione dovrebbe essere lecita (cioe' non criminale) finche' non si traduce in minaccia di violenza.
Perche' poi e' facile dire nazismo = male, no diritto di parola; fascismo = male, no diritto di parola. Ok tutti d'accordo. Ma poi tra il fascismo e le idee di un democristiano di destra per dire, c'e' tutto uno spettro di idee intermedie. Chi stabilisce dov'e' la linea alla destra di cui non si puo' parlare?
E lo stesso vale a sinistra immagino, qual'e' il limite oltre cui le idee diventano apologia del terrorismo e vanno osteggiate? Chi lo decide?
Where in the world is Molly Norris?

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 10542
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda uglygeek » mer dic 06, 2017 4:43 pm

Per dire, in certi college americani, nelle facolta' umanistiche, ci sono corsi come questo http://www.reed.edu/humanities/hum110/index.html che servono da introduzione a storia, letteratura, filosofia antica, con particolare interesse all'antica Grecia e Roma.
Bene, molti studenti ora contestano questi corsi perche' secondo loro sono razzisti, insegnano razzismo in quanto portano avanti lo stereotipo razzista che la civilta' si sia sviluppata nel Mediterraneo e non altrove. Quindi quando il professore entra in classe ci sono studenti che si mettono ad urlare impedendo di fare lezione, sostenendo che sentire parlare di Eraclito e Omero sia per loro offensivo come sentire insultare le persone di colore, stessa cosa. https://www.theatlantic.com/education/a ... ed/544682/
La liberta' di parola di chi andrebbe difesa in questo caso? Quella dei professori di insegnare? Quella degli studenti di protestare?
Where in the world is Molly Norris?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 107245
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Nickognito » mer dic 06, 2017 4:46 pm

uglygeek ha scritto:La liberta' di parola di chi andrebbe difesa in questo caso? Quella dei professori di insegnare? Quella degli studenti di protestare?


In democrazia, quella decisa dalla maggioranza, in base alle loro opinioni e morali soggettive (che per lo piu' hanno ricevuto da piccoli dai genitori, ma poi cambia a secondo delle mode, in parte).
Avevamo studiato per l'aldilà un fischio,un segno di riconoscimento. Mi provo a modularlo nella speranza che tutti siamo morti senza saperlo.

Burano
Saggio
Messaggi: 6034
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Burano » mer dic 06, 2017 5:05 pm

Ma io dico che il diritto naturale esiste. E tra l'altro in questo modo si evita di disquisire sulla liceità di torturar bambini, qualora la maggioranza lo voglia.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 7:08 pm

La libertà d'espressione, eccola.
Poi se qualcuno apostrafa questa gentaglia come feccia, viene additato come cattivo.
O come uno che non rispetta.

Blitz fascista sotto Repubblica. Militanti di Forza Nuova a volto coperto lanciano fumogeni. "Solo il primo attacco".


Il gruppo rivendica e minaccia su Facebook, il leader Roberto Fiore conferma: "Primo atto di una guerra politica al Gruppo Espresso e al Pd". Uno dei militanti fermato e denunciato. La solidarietà del presidente Mattarella. Il premier Gentiloni chiama il direttore Calabresi, il ministro dell'Interno al giornale: "Antifascismo e libertà di stampa capisaldi della democrazia". Renzi su Twitter: "Solidarietà a Repubblica. Quel passato non tornerà". Il Guardasigilli Orlando: "Smentiti quanti hanno minimizzato l'allarme estremismo"


Immagine


http://www.repubblica.it/politica/2017/ ... 183252738/
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Burano
Saggio
Messaggi: 6034
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Burano » mer dic 06, 2017 7:15 pm

Sono coglioni e stupidi oltre che stronzi.
come nel 74 l'onda nera finì perché, a parte le stragi, la buttarono di fuori con Ordine nuovo e una serie di aggressioni e azioni di troppo, così ora spero che alzando troppo il tiro li resettino per un po'. Ma tanto sparire non s pariranno mai.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 15969
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda alessandro » mer dic 06, 2017 10:17 pm

Il bello dei nuovi fascisti è che “tutti possono esprimere un’opiBuone, anche noi, siamo in democrazia “ “ la mia opinione è che bisognerebbe prendere a manganellate chi non la pensa come me”.

Sono pochi e senza seguito, ma già il fatto che escano per strada dichiarandosi seguaci di fascismi è una novità.

Si sente chi chiama alla radio invocando una svolta dittatoriale per “ripulire”. Che Il Duce ha fatto le case popolari e il codice del lavoro.

Poco fa in una tv locale vicentina (qui vedo quella) gruppi di forza nuova fanno le ronde in divisa nera pronti a scontro fisico per debellare la piaga di un paio di donne che chiedono l’eleMosina nel parcheggio dell’ospedale.

Che eroi.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » mer dic 06, 2017 10:22 pm

alessandro ha scritto:Il bello dei nuovi fascisti è che “tutti possono esprimere un’opiBuone, anche noi, siamo in democrazia “ “ la mia opinione è che bisognerebbe prendere a manganellate chi non la pensa come me”.

Sono pochi e senza seguito, ma già il fatto che escano per strada dichiarandosi seguaci di fascismi è una novità.

Si sente chi chiama alla radio invocando una svolta dittatoriale per “ripulire”. Che Il Duce ha fatto le case popolari e il codice del lavoro.

Poco fa in una tv locale vicentina (qui vedo quella) gruppi di forza nuova fanno le ronde in divisa nera pronti a scontro fisico per debellare la piaga di un paio di donne che chiedono l’eleMosina nel parcheggio dell’ospedale.

Che eroi.


E la cosa ripugnante è che ci sono quelli che li difendono, che danno loro diritto di parola, che pensano che abbiano diritto di parola.
Poi se questa gente la definisci letame, arriva l'idiota di turno ad alzare l'indice. Perchè non bisogna insultare.
Queste cose cominciano a far paura. Ti entrano in casa, ti entrano mentre fai le riunioni nelle associazioni umanitarie, ti entrano nelle sedi dei giornali. Cosa si aspetta a fermarli?
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 2046
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda NK7 » mer dic 06, 2017 10:35 pm

alessandro ha scritto:Sono pochi e senza seguito, ma già il fatto che escano per strada dichiarandosi seguaci di fascismi è una novità.

No, è quello il guaio. Non sono affatto pochi, e tantomeno senza seguito. Anzi, aumentano ogni giorno.
Orson lo avete fatto smettere di scrivere, tu e Pindaro a forza di insulti e prese per il culo. Almeno ora che non c'è più, lasciatelo stare, brutti str... strabici

Avatar utente
wiper
Massimo Carbone
Messaggi: 24967
Iscritto il: dom ago 21, 2005 11:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda wiper » gio dic 07, 2017 11:35 am

NK7 ha scritto:
alessandro ha scritto:Sono pochi e senza seguito, ma già il fatto che escano per strada dichiarandosi seguaci di fascismi è una novità.

No, è quello il guaio. Non sono affatto pochi, e tanto meno senza seguito. Anzi, aumentano ogni giorno.


anche io ho l'impressione che stiano crescendo di numero, spero di sbagliare
ImmagineImmagineImmagine

Gios ha scritto:È come la seconda birra quando hai sete e fa caldo: non è quella roba fantastica che è la prima birra, ma è pur sempre birra.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 48026
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda balbysauro » gio dic 07, 2017 12:08 pm

più che altro ormai sono stati sdoganati e hanno simpatie più o meno velate da parte di tanta gente

Avatar utente
PINDARO
L'Hazard del forum
Messaggi: 57121
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda PINDARO » gio dic 07, 2017 12:12 pm

E sono quelli che velano le simpatie nei loro confronti che mi fanno più schifo.
Nemmeno il coraggio di ammetterlo di essere fascisti.
La vigliaccheria come ragione di vita.
Nasty ha scritto:Sergej Milinkovic é qualcosa di straordinario, di mai visto prima. E' il lebron james del.calcio

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 10542
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda uglygeek » gio dic 07, 2017 3:29 pm

PINDARO ha scritto:La libertà d'espressione, eccola.
Poi se qualcuno apostrafa questa gentaglia come feccia, viene additato come cattivo.
O come uno che non rispetta.

Blitz fascista sotto Repubblica. Militanti di Forza Nuova a volto coperto lanciano fumogeni. "Solo il primo attacco".


Il gruppo rivendica e minaccia su Facebook, il leader Roberto Fiore conferma: "Primo atto di una guerra politica al Gruppo Espresso e al Pd". Uno dei militanti fermato e denunciato. La solidarietà del presidente Mattarella. Il premier Gentiloni chiama il direttore Calabresi, il ministro dell'Interno al giornale: "Antifascismo e libertà di stampa capisaldi della democrazia". Renzi su Twitter: "Solidarietà a Repubblica. Quel passato non tornerà". Il Guardasigilli Orlando: "Smentiti quanti hanno minimizzato l'allarme estremismo"
[/img]

Le minacce e le azioni squadriste sono reato, e non sono certamente coperte dalla liberta' di parola. Andrebbero rinchiusi tutti.
Where in the world is Molly Norris?

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 10542
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda uglygeek » gio dic 07, 2017 3:43 pm

NK7 ha scritto:
alessandro ha scritto:Sono pochi e senza seguito, ma già il fatto che escano per strada dichiarandosi seguaci di fascismi è una novità.

No, è quello il guaio. Non sono affatto pochi, e tantomeno senza seguito. Anzi, aumentano ogni giorno.

Bisognerebbe chiedersi il perche' per capire come fermare la crescita. Colpa della crisi economica? Del disagio sociale? Di governi sempre inefficaci?
In America votano l'estremista Trump, in Gran Bretagna votano la Brexit, in Francia la Le Pen sembrava dovesse vincere le elezioni. Noi abbiamo il M5S, per fortuna viene da dire, ma gli italiani in fondo sono sempre stati un po' fascisti. Non so se sono aumentati tanto di numero questi estremisti ma certo hanno meno paura di farsi vedere, si vede che pensano di essere piu' accettati.

Comunque, questa e' un'intervista letta oggi all'attore Castellitto, che e' (era?) di sinistra. Il giornale invece e' di destra, io l'ho trovata su Dagospia, mi pare interessante:

...
Vuoi parlare di politica. O sto travisando?
«Parliamone, ma cosa possiamo dire di diverso da quello che purtroppo pensano molti nostri concittadini? Abbiamo visto la classe politica eccellere in quella che io chiamo "la ginnastica del cinismo", tutti agiscono come se fossero all'opposizione, anche quando magari sono al governo. per evocare un "nemico", o elencare "ostacoli" che impediscono di mantenere le promesse, inseguendosi sul terreno della demagogia nello stilare elenchi di proposte.
Così si rispondono colpo su colpo, uno dice reddito di cittadinanza, l'altro risponde reddito d'inclusione, una specie di rimasticatura. Hanno tutti realizzato che esistono i poveri, che però c'erano 5, 10 anni fa. E quindi la domanda sorge spontanea: ma scusate, nel frattempo che avete fatto? E poi si sorprendono se il 40, o magari il 50% degli elettori non va a votare».

Forse perché non sanno per chi, nonostante l'eccesso di offerta di sigle e movimenti.
«Ma in Italia non si vota per, si vota contro. E lo dico da elettore Pd in pieno disagio, e con i figli che votano M5s: non poche responsabilità le ha la sinistra. Intanto perché se ti permetti di esprimere un dissenso motivato, automaticamente ti etichettano come venduto al nemico. Così la sinistra finisce per regalare all' avversario anche chi di destra non è, penso a giornalisti del calibro di Giampaolo Pansa, che per scrivere liberamente si è accasato in giornali che si rivolgono a un lettorato e a un elettorato di centrodestra.
Il risultato alla fine è che riciccia Silvio Berlusconi, di cui si può dire o pensare tutto e il suo contrario, ma che è politicamente sopravvissuto a una miriade di indagini e processi, accuse più o meno infamanti, e adesso è ancora lì a giocarsela, rischiando pure di vincere. E poi cosa succederà? La sinistra ricomincerà a dire che gli italiani fanno schifo perché hanno scelto il "puzzone"?».

Temo la delegittimazione sia stata reciproca: tutti a accusare l'altro di essere unfit to lead, inadatto a governare.
«Certo, tutti ci hanno messo del loro. Ma se guardo alle cose dal lato della mia parte politica d'adozione, ai leader di sinistra chiederei: ha vinto Berlusconi o avete perso voi, visto che il vostro cemento è stato, in questi 24 anni, la demonizzazione del nemico?
Avete passato il tempo non a dirci cosa dovevamo fare, ma a dirci che lui, no, lui non le poteva fare. Voi invece tutti all'altezza del compito? E allora perché la destra si è accaparrata temi di difesa sociale che una volta erano appannaggio della sinistra? Perché il Pd vince ai Parioli e perde in periferia, a Torpignattara?».

Sei pessimista.
«Perché, tu non la senti la rabbia, il rancore che c' è in giro? Siamo incazzati, "avvelenati", delusi perché forse ci siamo troppo illusi. Anche perché chi si è proposto come riformatore o innovatore ha dimostrato molti limiti. Quando invece tutti noi vorremmo chiedere ai politici: regalateci un sogno in cui sperare, in cui identificarci, ma concreto».

Parliamo di Matteo Renzi, dei grillini, o di entrambi?
«Renzi sembra essersi avvitato su sé stesso, e soprattutto di non aver fatto tesoro del segnale che il Paese gli ha mandato. Come mai la gente, sempre più malata di disinteresse per la politica, è corsa alle urne il 4 dicembre 2016? Intanto perché quando chiami le persone a esprimersi direttamente su snodi importanti e concreti, quando avvertono che c' è una "polpa", rispondono. E poi mettici che Renzi ha trasformato il voto in un referendum su sé stesso, e il Paese non aspettava altro: votare contro, come si diceva prima. Così ora assistiamo all' inversione del canone di Ennio Flaiano: la corsa a saltare giù dal carro del vincitore».

E il M5s?
«Ha incanalato il malessere presente in tanti strati della popolazione. Ma con quella stessa onestà che loro invocano come antidoto alla malapolitica, va detto che hanno mostrato imbarazzanti livelli di inadeguatezza. Scusate, tirate fuori i curricula, esponete quali sono le vostre competenze. Non è che esse possono esaurirsi nella rivendicazione dell' onestà. Che è un prerequisito.
Ma se poi manca la capacità di affrontare con serietà i problemi, allora poi non bisogna sorprendersi se c' è chi arriva a sostenere: preferisco uno magari non onesto al 100%, ma sicuramente più capace. Naturalmente il massimo sarebbe passare dall' aut aut (o onesto o incapace) all' et et (onesto e capace), ma pare non si sia destinati a tale felice sintesi».

Intanto c'è il riaffacciarsi di neofascisti o naziskin, con i loro slogan sulla cosiddetta politica di accoglienza.
«Denuncio un mio pregiudizio: qui in ufficio sono venuti cinque volte i ladri a farmi visita, ho dovuto mettere un impianto di allarme a prova di bomba, il risultato è che se nel quartiere io vedo una faccia, come dire?, inconsueta, esotica, il riflesso è di guardarla con attenzione.
Non si può essere ipocriti: c'è il tema della sicurezza, che rimanda al tema dell'integrazione. Perché se li accogli in maniera indiscriminata non fai un favore a loro, perché poi se non hanno di che campare finiscono per delinquere, e quindi non lo fai nemmeno a te stesso. Se dopo averli accolti, non abbiamo il tempo, la voglia, i mezzi per integrarli (voglia di integrarsi che magari pure qualcuno di loro non ha), che succede?».

Succede come a Capalbio, dove i radical chic predicano le porte aperte, ma quelle degli altri. È la sindrome nimby: not in my back yard, gli extracomunitari metteteli dove vi pare, ma non nel cortile di casa mia.
«Scusa, ma perché questi temi sono nell' agenda dei movimenti di estrema destra e non li ritrovo, o non li sento, nell' iniziativa dell' estrema sinistra? Perché c' è Casa Pound e non c'è più, che so, Servire il popolo?».

Be', se ti occupi di Casa Pound, ti replicano: sta' zitto brutta «zecca», pensa piuttosto ai centri sociali.
«I centri sociali? Ma stanno chiusi lì dentro a rollare, a farsi le canne, a mobilitarsi su temi alti, le multinazionali, la Tav, ma al pensionato con 500 euro, al senza casa, ci devono pensare i nostalgici del Duce? Io inorridisco davanti a un carabiniere che appende sopra il letto un vessillo usato dai movimenti neonazisti, ma tendo a credere che sia o stupido o ignorante, voglio sperare non malvagio. Ma anche sollecitare lo scandalo su un episodio del genere è preoccupante, perché denuncia un limite: io non so più coinvolgere o emozionare, ma m' incazzo se qualcuno ci riesce, tanto più con parole d' ordine pericolose».

Interessante questo riferimento alla malvagità.
«Certo, esistono non solo il giusto e l'ingiusto, ma il Bene e il Male».
...
Where in the world is Molly Norris?

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11454
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda pocaluce » gio dic 07, 2017 4:45 pm

uglygeek ha scritto:Be', se ti occupi di Casa Pound, ti replicano: sta' zitto brutta «zecca», pensa piuttosto ai centri sociali.
«I centri sociali? Ma stanno chiusi lì dentro a rollare, a farsi le canne, a mobilitarsi su temi alti, le multinazionali, la Tav, ma al pensionato con 500 euro, al senza casa, ci devono pensare i nostalgici del Duce? Io inorridisco davanti a un carabiniere che appende sopra il letto un vessillo usato dai movimenti neonazisti, ma tendo a credere che sia o stupido o ignorante, voglio sperare non malvagio. Ma anche sollecitare lo scandalo su un episodio del genere è preoccupante, perché denuncia un limite: io non so più coinvolgere o emozionare, ma m' incazzo se qualcuno ci riesce, tanto più con parole d' ordine pericolose».[/i]


se un carabiniere appende un vessillo neonazista, io penso sia malvagio. poi forse anche stupido e ignorante, ma prima di tutto penso alla malvagità. d'altra parte, abbiamo visto negli ultimi 20 anni lo sdoganamento dell'estrema destra (questo sì, colpa anche di una certa sinistra, che andava a dialogare con loro, li invitava in tv, ad eventi, etc), al dogma di "il fascismo è una roba morta è sepolta, sono passi 70 anni. abbiamo visto come la parola "fascismo" sia stata volontariamente taciuta da tutte le espressioni mediatiche, con le aggressioni (e ce ne son state parecchie: a compagni, a immigrati, a donne, etc...) che erano a volte derubricate al mondo ultras, altre a mele marce, altre a poveri pazzi. i fascisti nel XXI secolo in italia hanno ucciso più del terrorismo islamico, mi sarei rotto il cazzo di sentire "eh ma pensano ai pensionati a 500 €". pure l'isis (o le BR, o la mafia, mettitici chi vi pare) probabilmente dà una via d'uscita, ma non per questo dico che siano solo "stupidi e ignoranti".

ora, detto questo (che viene elaborato più nel dettaglio qui: https://www.wumingfoundation.com/giap/2 ... -fascisti/ punto di vista non 100% mio, ma un buon 95% sì), l'altra cosa è sui centri sociali. ok, non fanno nulla per "ripulire la loro immagine", capisco che chi non li frequenti possa pensare che l'idea sia quella di un posto dove si fa va a farsi le canne e bere. però, io "frequento" tre centri sociali nel mio quartiere, non ne faccio parte in maniera attiva perché purtroppo altri impegni non me lo permettono, ma sono sicuramente parte integrante del mio quotidiano. ora, al di là che mobilitarsi su temi alti non mi sembra una cosa sbagliata (d'altra parte, rientra nella visione anticapitalista: l'idea è che mobilitandosi su temi alti, diritti sociali ed altro, anche il pensionato a 500 € possa averne beneficio), elenco giusto un po' di cose che si fanno nei tre csoa che frequento io e a cui tutti possono partecipare ed usufruire:
- supporto legale per chi è in difficoltà di alloggio (sfratti, aiuto per richieste di case popolari, richiesta di verifica di contratti di locazione, etc);
- palestre popolari (una è diventata in pochissimi anni un punto di riferimento per il pugilato), a prezzi ridotti, per garantire lo sport per tutti;
- corsi di vario tipo (lingue straniere, italiano per stranieri, computer, musica, "formazioni professionali" per chi è senza lavoro);
- osterie e servizi di ristorazione (con un piccolo rimborso spese, ma alla portata di tutti);
- servizio di ludoteca per i bambini in età scolare per i genitori lavoratori;
- orti comuni e gruppi di acquisto per permettere di abbattere i costi della spesa per chi ha meno disponibilità economica.

e questo è solo qualche esempio, di cose che fanno per aiutare le fasce meno protette della popolazione, senza nemmeno considerare le azioni più "eclatanti" e su cui si può essere d'accordo o meno (occupazioni di case sfitte, ad esempio) o comunque quello che organizzano per la comunità in cui si muovono (concerti, film, proiezioni delle partite, eventi speciali - sfilate per i bambini a carnevale, feste di quartiere, mercatini, etc) e che creano comunque un valore aggiuntivo. il problema vero è che insieme al neofascismo, è emersa una mentalità perbenista, in cui tutto quello che non rientra nel proprio canone diventa degrado, tutto ciò che non è legale al 100% diventa il demonio (si fanno le canne!1!1) e la pressione su molti centri sociali negli ultimi anni si è acutizzata, con uno sgombero dietro l'altro, con aggressioni passate sotto silenzio, con nessun tipo di riconoscimento da parte delle istituzioni (che dovrebbero garantire molte delle cose a cui i centri sociali sopperiscono). ah no, il riconoscimento c'è stato, con alemanno che ha regalato il palazzo a piazza vittorio a casa pound, legittimandoli definitivamente. tutti gli altri, sgomberati o puniti severamente, perché "stanno chiusi lì dentro a rollare"...la morale da castellitto per cui casa pound pensa ai poveri vecchietti anche no eh, per favore.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Burano
Saggio
Messaggi: 6034
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al meglio

Messaggioda Burano » gio dic 07, 2017 4:59 pm

Ma quando mai fasci e neofasci hanno pensato ai poveri, ma per favore. Se no davvero diamo credito a "il welfare l'ha inventato il duce! 1!"
Lo voglio rivedere, Fabio


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 7 ospiti