5 Stelle: la banda degli onesti

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mar mar 13, 2018 10:00 am

danser ha scritto: lo juventino non potrei proprio mai farlo.


Condivido tutto.

C.B.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 10:05 am

Io mi ero firmato F.B.
Nickognito non mi apprezza, ma mi copia un sacco di cose. Dicono che l'imitazione sia il complimento più grande :)
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mar mar 13, 2018 10:27 am

E' un periodo che, come uomo, mi ritengo abbastanza inferiore alla media.

Pero' questo topic mi sta dando speranza. Ma anche quello che succede nel mondo. Alla fine, non sono probabilmente inferiore alla media in generale, ma lo sono solo come compagno di vita.

Che cosa succede, qua? Che viviamo in un punto del tempo e dello spazio in cui la tolleranza, per la storia umana, e' in notevole fase di sviluppo. Sono passati quasi 330 anni dalla lettera di Locke, il quale, cosi' pare, non faceva riferimento a ferryboat.

NK7, un ex forumista reiscrittosi con nuovo nick nascondendo il suo vecchio, ce l'ha con ferryboat, un ex forumista reiscrittosi con nuovo nick nascondendo il suo vecchio. Cel'ha anche con il fascismo e il razzismo, magari vedendolo anche dove non c'e', non saprei, e non ritiene giusto, ad esempio, essere tollerante con chi volesse bruciare vivi i negri. E' evidente che in Europa ci siano forse politiche di successo sostenute in gran parte per altri motivi, e, da parte di una piu' o meno cospicua minoranza, per razzismo, neofascismo, o, almeno , una discriminazione per diritto di nascita in una nazione (ultima cosa comune, direi, ad una maggioranza).

Pero', in effetti, forse se uno dice di voler bruciare i negri, e' qualcuno di noi a vederlo singolarmente come diverso, quindi a discriminarlo, non lo conosciamo bene, quindi magari impala 30 negri ma avra' i suoi buoni motivi, chi saremmo mai per criticarlo?

Nel forum, non si bruciano negri, ma ci sono comportamenti da troll, alimentati da una cospicua minoranza di forumisti che, in generale, non sembrano stupidi e che cadono in trucchetti da avanspettacolo forumista degli anni 90. Altri, come NK7, invece di usare l'ignore verso chi, a ragione o torto, ritiene si comporti da troll, sempre che anche lui non ci caschi e veda, boh, un vero pericolo neofascista in qualche forumista, favoriscono le reazioni della minoranza di cui sopra, gia' fomentata dal classico snobismo di sinistra, qui come altrove spesso tanto reale quanto confuso con una normale pretesa di argomenti logici, se non addirittura morali, nei confronti dei tifosi di pancia e supertizione politica che, peraltro, sia chiaro, non esauriscono certamente gli appartenenti di nessuna fede politica.

Questo teatrino va avanti qui da sempre, com'e' normale, siamo sempre gli stessi, anche se in effetti e' sorprendete come alcuni utenti, non parlo necessariamente e solo di chi ha scritto adesso in questo topic, riescano a farsi turlupinare ed apprezzare sempre chi li sta prendendo in giro.

E l'ignore continua ad essere ignorato o pubblicizzato per le poche occasioni in cui si usa, come se a qualcuno interessasse.

Io la vedo in modo un po' piu' semplice: se la maggioranza dei forumisti per bene ce l'ha con alcuni forumisti bugiardi (chi torna in un luogo mascherandosi rifiutando di rivelare la vecchia identita' e', se non un bugiardo, almeno uno che ci nasconde la verita'), magari esagera con qualche preconcetto, ma fondamentalmente ce l'ha con loro per buoni motivi, e puo' usare l'ignore. I difensori delle minoranze ad ogni costo, che peraltro son paradossalmente i sostenitori delle maggioranze nel mondo e, in pratica, sembrano piu' che altro avere sul culo il politically correct considerato ipocrita, forse potrebbero rilassarsi e fidarsi per una volta degli altri e non di se stessi, ma, al limite, potrebbero usare l'ignore a loro volta.

Chi e' fissato coi ban, potrebbe farsi un giro a bannare le persone veramente pericolose per la societa', invece che rovinarsi il fegato nel forum.

Peace and love, soprattutto peace, alla mia eta'.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 10:52 am

Nickognito tu scrivi su internet e sui forum da una vita, dovresti saper riconoscere il comportamento di un troll. Io sono appassionato di tennis, scrivo di mia iniziativa nei topics di tennis, sono anche un giocatore di tennis, attualmente classificato 3.4. Sono in questo forum per il tennis.

Paradossalmente, pur essendo questo un forum di tennis, si scrive poco di tennis e si scrive moltissimo in altre sezioni. Quindi, visto che di là i messaggi nuovi latitano, ogni tanto mi faccio un giro sugli argomenti di politica e società, più che altro leggo. Quando scrivo in politica e società è quasi sempre per rispondere a chi mi chiama in causa (certo non per farmi i complimenti, diciamo così) e tante volte lascio pure perdere, non rispondo sempre.
E questo è l'antitesi del comportamento di un troll, lo sai bene.

Quindi ritengo sia molto scorretto che tu continui imperterrito a darmi dal troll. O sei scorretto, o sei in malafede. Ti pregherei di smetterla, se ne sei capace.
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mar mar 13, 2018 10:57 am

ferryboat ha scritto:Quindi ritengo sia molto scorretto che tu continui imperterrito a darmi dal troll. O sei scorretto, o sei in malafede. Ti pregherei di smetterla, se ne sei capace.


Dov'e' che avrei scritto in quel mio lungo post che tu sei un troll? Se hai la coda di paglia o meno, non e' un mio problema.

In quel post ti ho accusato solo di essere un vecchio forumista rientrato con nuovo nick, e che ha voluto nascondere la cosa. Se vuoi rispondere alle mie accuse, invece di inventartele, puoi confermare a tutti i forumisti se avevi in precedenza un altro nick e, se in caso, quale. Lo stesso puo' fare NK7.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 10:57 am

Poi non è che chi vota Lega vuole bruciare i negri. Vuole magari dare forza a un movimento che non gradisce l'immigrazione incontrollata attuale e vuole porvi nuova disciplina e nuove regole.
Vedete, anche presentare una realtà così mistificata (Lega=bruciare negri), è molto scorretto. Semmai sono questi i comportamenti da troll, perchè poi ne nascono discussioni infinite, originate da messaggi che fin dall'inizio si basano su premesse erronee e, a mio parere, scritte pure in malafede.
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 10:59 am

Nickognito ha scritto:
ferryboat ha scritto:Quindi ritengo sia molto scorretto che tu continui imperterrito a darmi dal troll. O sei scorretto, o sei in malafede. Ti pregherei di smetterla, se ne sei capace.


Dov'e' che avrei scritto in quel mio lungo post che tu sei un troll?

Va beh, ora non fare il bambino. Me lo scrivi quasi ogni giorno, che sono un troll. Quando la finiamo?
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mar mar 13, 2018 11:00 am

ferryboat ha scritto:Vedete, anche presentare una realtà così mistificata (Lega=bruciare negri), è molto scorretto. Semmai sono questi i comportamenti da troll, perchè poi ne nascono discussioni infinite, originate da messaggi che fin dall'inizio si basano su premesse erronee e, a mio parere, scritte pure in malafede.


Lo sarebbe se lo avessi scritto, ma non l'ho scritto, anzi ho detto chiaramente che la maggioranza di chi vota quel partito non lo fa per razzismo. Ho detto solo che qualcuno lo fa per quello o, almeno, fa le due cose allo stesso tempo. Basterebbe leggere.

Non e' che vado in giro a dire a moonwalker o coccodrillo o pete, boh, per dire tre che penso votino Lega, di voler bruciare i negri.
Gemono come le alci in amore a primavera

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mar mar 13, 2018 11:03 am

ferryboat ha scritto:Va beh, ora non fare il bambino. Me lo scrivi quasi ogni giorno, che sono un troll. Quando la finiamo?


No, non lo faccio, te lo inventi tu. Se poi lo scrivo quasi ogni giorno, ci vuol poco a ritrovare i miei 20 post dell'ultimo mese in cui te lo dico, no?
Come ci vuol poco a dire se eri o meno un vecchio forumista e con quale nick, cosa che tu pero' non vuoi fare (come poi succedesse qualcosa, in caso, oddio, si, sarebbe contro il regolamento del forum, ma chi se ne frega).

Detto questo, passo e chiudo, o balby se la prende che il suo topic per i litigi rimane vuoto.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 11:06 am

Ma se dopo ogni mio messaggio scrivi agli altri di ignorarmi, che sono un troll, don't feed the troll, non rispondete, ecc ecc. Ma dai! (alla Mughini).

In generale comunque ha ragione Mr. Moonlight a dire che qui rompiamo le palle con queste questioni. Quindi o ve la prendete con me (o con altri a cui date del troll) in un altro topic dedicato (ne avevate già creato uno, andate lì, no?) oppure qui smettetela di scrivere di queste cose. Qui, e mi ripeto, si dovrebbe parlare del M5S.
Tutto verde su tennistalker

miggen
FooLminato
Messaggi: 10016
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda miggen » mar mar 13, 2018 11:25 am

Per me il troll in un forum ha un'accezione più ampia, è chi scrive ripetutamente ed ossessivamente lo stesso concetto.
Se poi il concetto è falso, doppiamente troll.

Esempio: Berlusconi era amico di Mangano
Fatto vero
Lo scrivo e lo ripeto per mesi.
Alla lunga, ripetendolo sempre e comunque, che valore aggiunto fornisco al forum?
Zero.
Sono un troll.

Scrivo che Pindaro e NK7 sono la stessa persona.
Fatto falso (è come dire che BHW e Alessandro sono la stessa persona perché entrambi tifano Federer)
Lo ripeto indefessamente.
Valore aggiunto zero + falsità reiterata.
Doppiamente troll.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 11:27 am

miggen se vuoi una mia risposta, scrivi di là ;)
Tutto verde su tennistalker

s&v
Illuminato
Messaggi: 2845
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda s&v » mar mar 13, 2018 11:28 am

Johnny Rex ha scritto:
laplaz ha scritto:Mah... solitamente le persone che predicano la tolleranza sono quasi sempre tra le più intolleranti in assoluto.

Detto questo, io personalmente ritengo la parola "tolleranza" quasi il prodromo del manifestarsi della discriminazione. Il concetto di "tolleranza" implica in sè un riconoscimento di una diversità, o ancor peggio di una pericolosità, che è di fatto percepita solo dal singolo individuo, e non può essere generalizzata. La maggior parte delle cose ritenute pericolose sono quelle di cui non si ha sufficiente conoscenza, e pertanto vengono etichettate come tali.

C'è una considerevole distinzione tra tolleranza e comprensione.


Condivido tutto.

F.F.


Anch'io. C'è un bellissimo dialogo su Youtube, tra Cacciari e Veneziani, del 1994, in cui Cacciari esprime concetti simili a quelli di Laplaz.

miggen
FooLminato
Messaggi: 10016
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda miggen » mar mar 13, 2018 11:28 am

Quindi si Ferryboat, hai un atteggiamento da troll.
Te lo sto dicendo, convinto che tu abbia la possibilità di essere meglio di così.
Se puoi, dacci un taglio con questa storia, perché ha fracassato i maroni.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 11:30 am

Ma porco cane, ti ho appena scritto di fare le tue riflessioni di là. Chi è allora che non vuole darci un taglio? #104#
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mar mar 13, 2018 11:58 am

s&v ha scritto:
laplaz ha scritto:Mah... solitamente le persone che predicano la tolleranza sono quasi sempre tra le più intolleranti in assoluto.

Detto questo, io personalmente ritengo la parola "tolleranza" quasi il prodromo del manifestarsi della discriminazione. Il concetto di "tolleranza" implica in sè un riconoscimento di una diversità, o ancor peggio di una pericolosità, che è di fatto percepita solo dal singolo individuo, e non può essere generalizzata. La maggior parte delle cose ritenute pericolose sono quelle di cui non si ha sufficiente conoscenza, e pertanto vengono etichettate come tali.

C'è una considerevole distinzione tra tolleranza e comprensione.



Anch'io. C'è un bellissimo dialogo su Youtube, tra Cacciari e Veneziani, del 1994, in cui Cacciari esprime concetti simili a quelli di Laplaz.


Ok, visto che qui bene o male si puo' anche parlare di politica, rispondo meglio (anche se forse qualunque mia critica non puo' essere peggiore che dire che Cacciare sostiene la stessa cosa #10# )

solitamente le persone che predicano la tolleranza sono quasi sempre tra le più intolleranti in assoluto.


Francamente e' molto difficile quantificare questo sulla base di 'idee', quindi mi riferirei piu' ai fatti: se parliamo di fatti rilevanti, come l'intolleranza verso i neri negli Usa in passato, quella per gli ebrei in Germania, dei neri in Sudafrica, e potrei andare molto avanti, mi sembra difficile di poter dire che di solito questi fatti sono commessi da persone che predicano la tolleranza. Mi pare di solito piu' vero il contrario.
io personalmente ritengo la parola "tolleranza" quasi il prodromo del manifestarsi della discriminazione


che sia 'il' prodromo, mi sembra proprio da escludere nei fatti. La discriminazione avviene in molti casi, di fatto, senza l'uso della parola tolleranza. Che sia 'un' prodromo, rispondo alle affermazioni successive.
Il concetto di "tolleranza" implica in sè un riconoscimento di una diversità, o ancor peggio di una pericolosità


Premessa: la tolleranza, nasce, come concetto, prevalentemente nei confronti di azioni, non di persone. In sostanza, la tolleranza implica il non voler proibire cio' chi si ritiene 'sbagliato' moralmente. Quindi direi di si', la tolleranza implica avere una morale e ritenere alcune azioni diverse da quelle considerate buone nella propria morale. Tolleranza si usa per vari contesti, ad esempio 'un genitore tollera che il figlio faccia qualcosa che a lui non piace' (prodromo della discriminazione? mah).

che è di fatto percepita solo dal singolo individuo, e non può essere generalizzata

qualunque morale e' percepita solo da singolo individuo, anche la convinzione che stuprare i bambini sia un male. Posto che io non tollero gli stupratori di bambini, se io li tollerassi, davvero si dovrebbe dire che sono io che prima di tutto li discrimino? A me sembra abbastanza normale avere una propria morale e non gradire certe azioni contro di essa.
La maggior parte delle cose ritenute pericolose sono quelle di cui non si ha sufficiente conoscenza

anche, qui, in base a cosa si quantifica? Non so, i tumori, gli incidenti stradali, le malattie del cuore, la morte, i leoni affamati nella savana, un uomo armato che ci dice che ci sparera', le guerre, le bombe atomiche, i serial killer, i virus, stare una settimana nudi a -30, credo che siano ritenute pericolose. Quale e' la maggior parte? Non saprei francamente quantificare.

C'è una considerevole distinzione tra tolleranza e comprensione.

Si', la distinzione e' che la tolleranza implica che non vogliamo proibire un'azione e la permettiamo, mentre la comprensione si applica anche a cio' che vogliamo proibire e le persone che commettono atti proibiti. Tollerare significa 'lasciare liberi di agire in quel modo', comprendere significa 'magari ti do l'ergastolo, ma ti comprendo'. Ovviamente posso tollerare senza comprendere, oltre che vicerversa.

Quindi alla fine, eliminate tutte le esagerazioni e imprecisioni, che rimane? Che qualunque morale puo' portare a una discriminazione di chi ha una morale diversa, ogni tanto, e pero' comunque una morale la dobbiamo avere comunque? Che ogni tanto qualcuno predica bene e razzola male? Che non sempre chi permette azioni contrarie alla propria morale senza punirle comprende e ama chi le commette?

Certo, tutto vero, diciamo che l'argomento pero' perde un po' di forza. Soprattutto se in risposta a una frase di NK7 che, seppure magari fuori contesto e con modi discutibili, era una riformulazione di uno dei noti paradossi della tolleranza.

Poi non so, se voi vedete in un giovane con in mano un libro di Locke piu' pericolosita' che nel giovane col Mein Kampf e magari vestito come uno del KKK, beh, allora in effetti abbiamo opinioni diverse.
Gemono come le alci in amore a primavera

miggen
FooLminato
Messaggi: 10016
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda miggen » mar mar 13, 2018 12:16 pm

ferryboat ha scritto:Ma porco cane, ti ho appena scritto di fare le tue riflessioni di là. Chi è allora che non vuole darci un taglio? #104#


Dal cellulare sono lento a scrivere, probabilmente hai postato mentre ero impegnato ad eliminare alcuni orrori da T9 e non avevo visto.
Ma dove sarebbe poi di là?

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 12:16 pm

La tolleranza che manca ad alcuni utenti di questo forum non è riferita solo alle idee politiche di altri. Viene quindi da pensare che sia proprio una cosa di cui mancano per difetti propri, difetti di conoscenza, di loro personale sviluppo, quindi tutto sommato viene dalla loro ignoranza.

E qui non c'è molto da fare, diciamo che il cammino che devono fare nella loro vita perchè possano capire, sembra ancora piuttosto lungo. Forse non ci arriveranno magari mai, a capire.

Mi era venuto in mente un esempio, si parlava della Brigliardori zittita malamente da Costanzo. Io ne avevo scritto qui

viewtopic.php?f=13&t=28085&start=9280#top

Vedete voi la reazione che ho avuto. Eppure non si parlava di politica, ma di un argomento che non c'entra nulla con la politica. Quindi io non distinguerei tra la tolleranza per le idee politiche di altri. Parlerei proprio di tolleranza tout-court. Ma la tolleranza che viene dalla saggezza, dalla conoscenza e dalla consapevolezza, prima ancora che dalla educazione.
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16982
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda alessandro » mar mar 13, 2018 5:38 pm

Quoto Nick.

Tolleranza poi deve essere coniugata.
Per dire, Gandhi era tollerante, tollerante verso persone di razza diversa, religione diversa etc.
Era intollerante verso la violenza, i soprusi, la schiavitu etc.

Ci sono cose e idee assolutamente inaccettabili, quelle ripudiate dalla costituzione o dalla convenzione dei diritti umani.

Quindi penso che chi sostiene la dignità e legittimità di alcune posizioni e accusa di intolleranza e “nazismo al contrario” chi lo fa notare, sia fuori dai confini dell’accettabile.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 7:06 pm

Però il "nazista al contrario" qui fa il nazista anche quando commenti che preferisci Laura Pausini ai Sigur Ros.
Tutto verde su tennistalker

danser
Massimo Carbone
Messaggi: 33887
Iscritto il: ven set 13, 2002 2:00 am

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda danser » mar mar 13, 2018 8:39 pm

Nasty ha scritto:
danser ha scritto:Ma dove lo avete raccattato questo fenomeno di NK7? :D

Un saluto ai vecchi amici di forum.



Carissimo! Ormai sarai diventato nonno :oops:

No. I miei figli sono ancora troppo giovani e poi mi sa che non mi emuleranno.
Penso piuttosto che faranno come te, il Papà stagionato. :D

Ciao Nasty.

Avatar utente
ameba
FooLminato
Messaggi: 12139
Iscritto il: ven feb 08, 2002 1:00 am

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda ameba » mar mar 13, 2018 8:45 pm

Danser :D

Qui difficile che sarei passato, ma ho letto gli ultimi messaggi ed ho visto il tuo nome :o :o

Pensavo ad uno scherzo :lol: :lol: :lol:

Ciao fratello nerazzurro , solo mi lasciasti in questa valle di lacrime #113#
Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto.
Dà angoscia il vivere di un consumato amore. L'anima non cresce piu'.
(P.P.P.)

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3428
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda NK7 » mar mar 13, 2018 8:49 pm

alessandro ha scritto:Quoto Nick.

Tolleranza poi deve essere coniugata.
Per dire, Gandhi era tollerante, tollerante verso persone di razza diversa, religione diversa etc.
Era intollerante verso la violenza, i soprusi, la schiavitu etc.

Ci sono cose e idee assolutamente inaccettabili, quelle ripudiate dalla costituzione o dalla convenzione dei diritti umani.

Quindi penso che chi sostiene la dignità e legittimità di alcune posizioni e accusa di intolleranza e “nazismo al contrario” chi lo fa notare, sia fuori dai confini dell’accettabile.

Intervento che unito a quello di nickognito sintetizza le posizioni che con termini molto spesso censurabili ho cercato di esporre negli alterchi di questi due anni di forum (cui va sommata la breve esperienza -due mesi o giù di lì intorno al 2004- con il precedente account cui faceva riferimento Nick, ci tornerò sopra, nulla da nascondere ci mancherebbe, qualcuno di voi ne è già al corrente peraltro).

Parto domani per una minivacanza e al momento mi manca il tempo, o forse la motivazione, per rispondere a chi mi ha chiamato in causa. Rimangono le scuse per l'uscita francamente orribile (riletta a freddo e senza l'incazzosità impulsiva del mio quarto di sangue siciliano suona anche peggiore), non per gli insulti, quelli per chi è razzista, omofobo, leghista, fascista, scegliete voi (e qui c'è chi lo è, dietro artifizi dialettici più o meno eleganti) per me erano e resteranno motivati.

Al rientro provvederò, forse, a postare un messaggio di chiarimento e saluto. Poi credo tornerò a fare lo spettatore non pagante, con sommo gaudio di troll e di chi ritiene antifa e neonazi la stessa cosa, suppergiù.

Per il momento buona serata a tutti, quasi.
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42235
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nasty » mar mar 13, 2018 9:14 pm

danser ha scritto:
Nasty ha scritto:
danser ha scritto:Ma dove lo avete raccattato questo fenomeno di NK7? :D

Un saluto ai vecchi amici di forum.



Carissimo! Ormai sarai diventato nonno :oops:

No. I miei figli sono ancora troppo giovani e poi mi sa che non mi emuleranno.
Penso piuttosto che faranno come te, il Papà stagionato. :D

Ciao Nasty.

30 anni primo figlio, sottomedia nel XXI secolo. :o :D
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 52703
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda balbysauro » mar mar 13, 2018 9:34 pm

NK7 ha scritto:
alessandro ha scritto:Quoto Nick.

Tolleranza poi deve essere coniugata.
Per dire, Gandhi era tollerante, tollerante verso persone di razza diversa, religione diversa etc.
Era intollerante verso la violenza, i soprusi, la schiavitu etc.

Ci sono cose e idee assolutamente inaccettabili, quelle ripudiate dalla costituzione o dalla convenzione dei diritti umani.

Quindi penso che chi sostiene la dignità e legittimità di alcune posizioni e accusa di intolleranza e “nazismo al contrario” chi lo fa notare, sia fuori dai confini dell’accettabile.

Intervento che unito a quello di nickognito sintetizza le posizioni che con termini molto spesso censurabili ho cercato di esporre negli alterchi di questi due anni di forum (cui va sommata la breve esperienza -due mesi o giù di lì intorno al 2004- con il precedente account cui faceva riferimento Nick, ci tornerò sopra, nulla da nascondere ci mancherebbe, qualcuno di voi ne è già al corrente peraltro).

Parto domani per una minivacanza e al momento mi manca il tempo, o forse la motivazione, per rispondere a chi mi ha chiamato in causa. Rimangono le scuse per l'uscita francamente orribile (riletta a freddo e senza l'incazzosità impulsiva del mio quarto di sangue siciliano suona anche peggiore), non per gli insulti, quelli per chi è razzista, omofobo, leghista, fascista, scegliete voi (e qui c'è chi lo è, dietro artifizi dialettici più o meno eleganti) per me erano e resteranno motivati.

Al rientro provvederò, forse, a postare un messaggio di chiarimento e saluto. Poi credo tornerò a fare lo spettatore non pagante, con sommo gaudio di troll e di chi ritiene antifa e neonazi la stessa cosa, suppergiù.

Per il momento buona serata a tutti, quasi.


ti sei scusato, non vedo perchè te ne devi andare
salutaci la slovacca :oops:

danser
Massimo Carbone
Messaggi: 33887
Iscritto il: ven set 13, 2002 2:00 am

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda danser » mar mar 13, 2018 9:37 pm

ameba ha scritto:Danser :D

Qui difficile che sarei passato, ma ho letto gli ultimi messaggi ed ho visto il tuo nome :o :o

Pensavo ad uno scherzo :lol: :lol: :lol:

Ciao fratello nerazzurro , solo mi lasciasti in questa valle di lacrime #113#


Ciao Zione caro, purtroppo i nostri colori sono oramai sbiaditi da tempo, ma il cuore resta sempre nerazzurro! :D

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7446
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda loveboat » mar mar 13, 2018 9:37 pm

balbysauro ha scritto:ti sei scusato, non vedo perchè te ne devi andare

Perché io non ho accettato le scuse :D
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 52703
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda balbysauro » mar mar 13, 2018 9:50 pm

ferryboat ha scritto:
balbysauro ha scritto:ti sei scusato, non vedo perchè te ne devi andare

Perché io non ho accettato le scuse :D


è un problema tuo, non mio :)
la perdita di "biodiversità" nel forum invece è anche un problema mio

s&v
Illuminato
Messaggi: 2845
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda s&v » mar mar 13, 2018 10:15 pm

alessandro ha scritto:

Per dire, Gandhi era tollerante, tollerante verso persone di razza diversa, religione diversa etc.
Era intollerante verso la violenza, i soprusi, la schiavitu etc.



Chi, Gandhi? :D

Gandhi per alcuni è razzista:

https://www.theguardian.com/world/2016/ ... can-heroes

Opponents of the statue in Ghana quoted several of Gandhi’s early writings in which he referred to black South Africans as “kaffirs” – a highly offensive racist slur – and complained that the South African government wanted to “drag down” Indians to the same level as people he called “half-heathen natives”.

Per altri misogino:

https://www.theguardian.com/commentisfr ... omen-india

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16982
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda alessandro » mer mar 14, 2018 11:48 am

Dai che me lo aspettavo, adesso scrivo Gandhi e qualcuno esce a dire che era un razzista skinhead.

Diciamo “l’idea che ci è stata tramandata di Gandhi “.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11400
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda paoolino » mer mar 14, 2018 12:18 pm

alessandro ha scritto:Dai che me lo aspettavo, adesso scrivo Gandhi e qualcuno esce a dire che era un razzista skinhead.


Bè, mi pare che qualcuno abbia una certa facilità (o una spiccata sensibilità che porta a farlo) nell'additare gli altri come razzisti-fascisti-nazisti.
Per fare qualche esempio, negli ultimi giorni, sono stati accusati di esserlo:
Johnny Rex
Ciccio
Uglygeek

che non saranno Ghandi, ma non sono neanche Galeazzo Ciano.

E il post di S&V mi sembra voler semplicemente rimarcare il paradosso a cui porta questo modo di porsi.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mer mar 14, 2018 12:24 pm

Si', concordo, ma il punto e' che di solito chi accusa Johnny Rex di essere razzista, e' molto meno intollerante e pericoloso di chi dice che tutti i negri devono morire. Non il contrario. Poi entrambe le cose sono certo evitabili e nessuno credo mette questo in discussione.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11400
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda paoolino » mer mar 14, 2018 12:32 pm

Nickognito ha scritto:Si', concordo, ma il punto e' che di solito chi accusa Johnny Rex di essere razzista, e' molto meno intollerante e pericoloso di chi dice che tutti i negri devono morire. Non il contrario. Poi entrambe le cose sono certo evitabili e nessuno credo mette questo in discussione.


Solo che di persone che dicono che "tutti i negri devono morire" ne conosco (direttamente o indirettamente) molto poche; di persone che accusano di esser fascista chi fascista non è, molte ma molte di più e mi capita molto più spesso di dovermi confrontare con le seconde piuttosto che con le prime.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
eddie v.
FooLminato
Messaggi: 12065
Iscritto il: mer dic 02, 2009 11:01 am

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda eddie v. » mer mar 14, 2018 12:34 pm

Nickognito ha scritto:Si', concordo, ma il punto e' che di solito chi accusa Johnny Rex di essere razzista, e' molto meno intollerante e pericoloso di chi dice che tutti i negri devono morire. Non il contrario. Poi entrambe le cose sono certo evitabili e nessuno credo mette questo in discussione.

sì, però il punto è che nessuno, in questo forum, ha mai detto che tutti i negri devono morire
quindi, è importante che nessuno tratti un altro come se lo avesse detto
Aveva una mente così ristretta che riusciva a guardare dal buco della serratura con tutti e due gli occhi.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 36119
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda fabio86 » mer mar 14, 2018 12:35 pm

paoolino ha scritto:
Nickognito ha scritto:Si', concordo, ma il punto e' che di solito chi accusa Johnny Rex di essere razzista, e' molto meno intollerante e pericoloso di chi dice che tutti i negri devono morire. Non il contrario. Poi entrambe le cose sono certo evitabili e nessuno credo mette questo in discussione.


Solo che di persone che dicono che "tutti i negri devono morire" ne conosco (direttamente o indirettamente) molto poche; di persone che accusano di esser fascista chi fascista non è, molte ma molte di più e mi capita molto più spesso di dovermi confrontare con le seconde piuttosto che con le prime.


eddie v. ha scritto:sì, però il punto è che nessuno, in questo forum, ha mai detto che tutti i negri devono morire
quindi, è importante che nessuno tratti un altro come se lo avesse detto

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mer mar 14, 2018 12:42 pm

paoolino ha scritto:
Solo che di persone che dicono che "tutti i negri devono morire" ne conosco (direttamente o indirettamente) molto poche; di persone che accusano di esser fascista chi fascista non è, molte ma molte di più e mi capita molto più spesso di dovermi confrontare con le seconde piuttosto che con le prime.


Si', ma dire 'i razzisti sono piu' intolleranti e pericolosi ma sono pochi, chi accusa gli altri di esserlo e' piu' frequente' e' diverso dal dire

Mah... solitamente le persone che predicano la tolleranza sono quasi sempre tra le più intolleranti in assoluto.


Le due affermazioni non sono proprio collegate fra di loro, e nemmeno le altre che non ho incluso nel quote.

Per me tra le persone piu' intolleranti in assoluto ci sono quelli del KKK, centinaia di fascisti italiani, gente che spara ai neri, e cosi' via. Non NK7 o nessun altro che predica la tolleranza (magari un paio ci saranno). Poi magari questi predicatori esagerano e non sono centinaia ma centinaia di migliaia. Ma questo non cambia nulla per quanto detto sopra.

Detto questo, credo che ci siano forumisti che pensano 'siccome non hai il passaporto italiano per me puoi pure morire e non venire qui a disturbarmi'. Credo proprio che ci siano. Il che mi sembra peggio che dire 'Nickognito e' razzista'.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11400
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda paoolino » mer mar 14, 2018 12:56 pm

Nickognito ha scritto:Per me tra le persone piu' intolleranti in assoluto ci sono quelli del KKK, centinaia di fascisti italiani, gente che spara ai neri, e cosi' via. Non NK7 o nessun altro che predica la tolleranza (magari un paio ci saranno). Poi magari questi predicatori esagerano e non sono centinaia ma centinaia di migliaia. Ma questo non cambia nulla per quanto detto sopra.

Detto questo, credo che ci siano forumisti che pensano 'siccome non hai il passaporto italiano per me puoi pure morire e non venire qui a disturbarmi'. Credo proprio che ci siano. Il che mi sembra peggio che dire 'Nickognito e' razzista'.


Posso dirti che quando ho visto il post di NK7 in cui ha quotato un post di Johnny Rex cambiandogli la firma in S.S. al posto di F.F. l'ho trovato spregevole quanto un fascista che per insultare un'altra persona gli dà dell'ebreo?

Non ti rendi conto che il meccanismo è lo stesso?

Ed è questo che spiega la famosa battuta di Flaiano o quella di Sciascia da me citata in passato:

Il più bel esemplare di fascista in cui ci si possa oggi imbattere (e ne raccomandiamo agli esperti la più accurata descrizione e catalogazione) è quello del sedicente antifascista unicamente dedito a dare del fascista a chi fascista non è.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114008
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda Nickognito » mer mar 14, 2018 1:10 pm

paoolino ha scritto:
Posso dirti che quando ho visto il post di NK7 in cui ha quotato un post di Johnny Rex cambiandogli la firma in S.S. al posto di F.F. l'ho trovato spregevole quanto un fascista che per insultare un'altra persona gli dà dell'ebreo?

Non ti rendi conto che il meccanismo è lo stesso?


No, la penso proprio all'opposto. E' spregevole, per me si puo' meritare anche una denuncia, che so.

Ma e' un meccanismo completamente diverso. Infatti, se non come reazioni in particolari luoghi dello spazio e del tempo, raramente questo porta a conseguenze che vanno oltre la calunnia.

Non succede che un antifascista vada in centro a sparare a persone per bene da lui a torto ritenute fasciste. Al massimo capito che uno picchi (non spari) chi si dichiara fascista e razzista in modo esplicito.

Non accade che uno come NK7 programmi di sterminare quelli come Johnny Rex in campi di concentramento.

Chi predica tolleranza spesso accusa gli altri a parole. Chi predica intolleranza spesso crea violenza fisica. Per me e' un meccanismo del tutto diverso.

Tra l'altro e' diverso , del tutto, il meccanismo, anche se rimaniamo alle parole. Se uno mi accusa di essere fascista, ladro, o un omicida, ripeto, magari lo denuncio per calunnia, o mi puo' ferire, ma mi sta accusando di qualcosa che non sono e che, quindi, non mi colpisce personalmente (puo' ferire la mia reputazione in societa', se lo fa pubblicamente, al massimo). Se uno mi accusa di essere un bianco, o un eterosessuale, o un maschio, mi accusa di cioe' che sono, svilisce e offende veramente me stesso.

Non vedo proprio paralleli tra i due atteggiamenti. E non credo affatto che non ci siano razzisti, tanti, in giro e pericolosi. E credo ci siano anche nel forum. Poi certo biasimo il dirlo qui,dove non ci conosciamo abbastanza di certo per accusare nessuno.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11400
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda paoolino » mer mar 14, 2018 1:14 pm

Nickognito ha scritto:Non succede che un antifascista vada in centro a sparare a persone per bene da lui a torto ritenute fasciste.


D'antona e Marco Biagi perché sono stati uccisi?
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11400
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: 5 Stelle: la banda degli onesti

Messaggioda paoolino » mer mar 14, 2018 1:16 pm

E il parallelo c'è in quanto sia il fascista che da dell'ebreo, sia il super-antifascista che da del fascista, lo fanno dando al loro interlocutore l'epiteto che ritengono più svilente possibile.

Sarà un pensiero semplice il mio.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti