Siete orgogliosi di essere italiani?

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11406
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda paoolino » lun apr 16, 2018 1:00 pm

Lyndon79 ha scritto:Secondo 'grafico' del giorno.
Dal mio punto di vista, Inquietante.

Immagine


per deformazione professionale sono andato a vedermi come era strutturata l'indagine e il questionario:

- in Italia il campione di rispondenti è di 502 rispondenti, che genera un errore del 4/5 % (altri paesi avevano campioni di circa 1000 rispondenti)

- la domanda è posta nel seguente modo

QA6 Would you personally feel comfortable or uncomfortable having an immigrant as
your…

1 Manager: Totally Comfortable - Somewhat Comfortable - Somewhat Uncomfortable - Totally Uncomfortable - Don't Know/No Answer

2 Work colleague: Totally Comfortable - Somewhat Comfortable - Somewhat Uncomfortable - Totally Uncomfortable - Don't Know/No Answer

3 Neighbour: Totally Comfortable - Somewhat Comfortable - Somewhat Uncomfortable - Totally Uncomfortable - Don't Know/No Answer

4 Doctor: Totally Comfortable - Somewhat Comfortable - Somewhat Uncomfortable - Totally Uncomfortable - Don't Know/No Answer

5 Family member (including partner): Totally Comfortable - Somewhat Comfortable - Somewhat Uncomfortable - Totally Uncomfortable - Don't Know/No Answer

6 Friend: Totally Comfortable - Somewhat Comfortable - Somewhat Uncomfortable - Totally Uncomfortable - Don't Know/No Answer;

forse, specie per i paesi a bassa immigrazione, sarebbe il caso di vedere la somma dei Totally Comfortable più i Somewhat Comfortable. Inoltre è veramente importante il peso dei Don't Know / No Answer

In Italia sulla 6: Totally Conf + Somewhat Conf + Dont'know = 79%

Insomma, per quanto sotto media UE (la stessa somma da 86%) e lontani da un paese tipo l'Olanda o la Svezia (somma 97%) non mi sembra che emerga un carattere troppo xenofobo per l'Italia da questa analisi.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8315
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda tuborovescio » lun apr 16, 2018 1:50 pm

Bravo paolino :oops:

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » lun apr 16, 2018 2:08 pm

Beh, insomma, se il 40% degli italiani dicesse 'sarei somewhat comfortable, ma non totally comfortable ad avere un amico siciliano (o donna, o gay, o nero, o vecchio, o in sedia a rotelle, che so) penso che si sottolineerebbe un bel problema.

Figuriamoci se uno dicesse 'non lo so'.

Su donne e gay sarebbe molto meno rilevante, perche' e' l'influenza dell'aspetto sessuale puo' scoraggiare amicizie.
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11406
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda paoolino » lun apr 16, 2018 2:32 pm

Nickognito ha scritto:Beh, insomma, se il 40% degli italiani dicesse 'sarei somewhat comfortable, ma non totally comfortable ad avere un amico siciliano (o donna, o gay, o nero, o vecchio, o in sedia a rotelle, che so) penso che si sottolineerebbe un bel problema.

Figuriamoci se uno dicesse 'non lo so'.


Però immagina il questionario tradotto in italiano e posto a persone che, magari, proprio perché il tasso di immigrati non è così alto, esperienza di amicizia con immigrati non ne hanno.
Immagino che più o meno la domanda possa essere stata tradotta così:

Quanto la mette a suo agio avere un immigrato come amico?
Scelga tra: del tutto a mio agio; abbastanza a mio agio; abbastanza a disagio; del tutto a disagio.


Se la persona non è razzista, ma non ha esperienza di amicizie con immigrati è verosimile che scelga la seconda opzione o, addirittura, 'non lo so'.

Poi certo, di base c'è anche come è percepito il termine "immigrato" nel senso comune, che oggi per lo più non ha una connotazione del tutto neutra o positiva. Magari se si ponesse la stessa domanda con "un amico proveniente da un altro paese" o "straniero" i "del tutto a mio agio" sarebbero di più.

Comunque, anche considerando questi aspetti, ribadisco che guardando meglio i dati, il carattere xenofobo che inquieta Lyndon, mi sembra che ne esca piuttosto ridimensionato. Poi si può essere lo stesso inquieti se si vuole :)
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda ciccio » lun apr 16, 2018 2:35 pm

tuborovescio ha scritto:Bravo paolino :oops:

Ma figurati bravo
Al massimo gli concediamo un " era tuo dovere farlo e lo hai svolto senza errori" tô, ma giusto giusto perche' son di buon'umore. :P
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11406
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda paoolino » lun apr 16, 2018 2:36 pm

ciccio ha scritto:
tuborovescio ha scritto:Bravo paolino :oops:

Ma figurati bravo
Al massimo gli concediamo un " era tuo dovere farlo e lo hai svolto senza errori" tô, ma giusto giusto perche' son di buon'umore. :P


Meno male che è tubo e non ciccio il prof...
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » lun apr 16, 2018 2:54 pm

paoolino ha scritto:Quanto la mette a suo agio avere un immigrato come amico?
Scelga tra: del tutto a mio agio; abbastanza a mio agio; abbastanza a disagio; del tutto a disagio.


Se la persona non è razzista, ma non ha esperienza di amicizie con immigrati è verosimile che scelga la seconda opzione o, addirittura, 'non lo so'.


capisco il tuo punto di vista, ci sono certo diversi gradi di xenofobia.

Pero' ersonalmente fatico veramente a comprendere chiunque faccia una differenza sulla base di nazioni. Figuriamoci uno che non ha un'idea chiara di cosa sia un immigrato o da dove possa arrivare :)

Io sono cresciuto in un quartiere del comune di Firenze dove si vedeva di cattivo occhio se uno si fidanzava con uno di Firenze, spesso, ma di un altro quartiere. Ho sempre ritenuto la cosa intollerabile, poi ovviamente nessuno andava a bruciare i fiorentini per razzismo.

Nella mia cultura una qualunque distinzione tra straniero e non straniero e' totalmente estranea. La posso capire, ma capisco anche il terrorista islamico, per dire. Paradossalmente, capisco piu' un terrorista islamico che uccide in nome del Corano che non uno che dica 'non so se sarei amico di un immigrato'. Nel senso che la xenofobia, per quanto ridotta, per me e' del tutto un disvalore, non un valore che non condivido. E' appunto una fobia (che non ho). Il terrorista islamico lo tratto come uno abbastanza logico, solo crede in cose diverse da me. Lo xenofobo per me e 'come la mia ex che non era a suo agio se, in lontananza, sentiva una rana gracidare. Solo che uno lo fa verso esseri umani, quindi peggio e senza riconoscerla come fobia.

Sul discorso 'sposarsi con' entrano in gioco fattori diversi, secondo me, di somiglianza, che in un'amicizia per solito non sono richiesti (anche fisici, in caso).
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16995
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda alessandro » lun apr 16, 2018 3:19 pm

Comunque la domanda “ se ti trovi a tuo agio con un amico immigrato” non ha senso.
Se è un amico vuol dire che mi trovo bene con lui.
Se uno mi mette a disagio non lo ritengo mio amico.
Poi come dette bisognerebbe vedere cosa si intende per immigrato: uno sposta da Brescia sposta da via a milano? Uno svizzero del Canton Ticino ? Un nero? Un cinese?

Una domanda più chiara sarebbe: saresti a disagio se i tuoi tuoi vicini fossero una famiglia “mettere nazione o area geografica o razza”.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13226
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Gios » lun apr 16, 2018 3:33 pm

alessandro ha scritto:Una domanda più chiara sarebbe: saresti a disagio se i tuoi tuoi vicini fossero una famiglia “mettere nazione o area geografica o razza”.


Guarda io sono stato un mese in un collegio universitario ad Udine, c'erano nel piano cinesi e indiani, li avrei strangolati loro e quelle cazzo di spezie. Due cinesi li hanno espulsi perché sgamati con due papere spiumate prese dai giardini pubblici, le tenevano nel bidet.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13226
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Gios » lun apr 16, 2018 3:35 pm

Gios ha scritto:
alessandro ha scritto:Una domanda più chiara sarebbe: saresti a disagio se i tuoi tuoi vicini fossero una famiglia “mettere nazione o area geografica o razza”.


Guarda io sono stato un mese in un collegio universitario ad Udine, c'erano nel piano cinesi e indiani, li avrei strangolati loro e quelle cazzo di spezie. Due cinesi li hanno espulsi perché sgamati con due papere spiumate prese dai giardini pubblici, le tenevano nel bidet.


Tenete conto che non c'era la cucina eh.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11406
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda paoolino » lun apr 16, 2018 5:07 pm

Gios ha scritto: Due cinesi li hanno espulsi perché sgamati con due papere spiumate prese dai giardini pubblici, le tenevano nel bidet.

Tenete conto che non c'era la cucina eh.


Altrimenti le avrebbero messe in frigo.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42246
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nasty » lun apr 16, 2018 6:15 pm

alessandro ha scritto:
Una domanda più chiara sarebbe: saresti a disagio se i tuoi tuoi vicini fossero una famiglia “mettere nazione o area geografica o razza”.



La gran parte dei questionari in questo ambito sono proprio di questo tipo.

" cosa penseresti se avessi cone vicini.. Zingari... Cinesi... Peruviani... Albanesi oppure omosessuali Transessuali etc"
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11544
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda uglygeek » lun apr 16, 2018 6:41 pm

alessandro ha scritto:Così come l’italia Ha necessità di importare tanti giovani per questioni demografiche e sistemiche.

Al di la' di tutte le differenze politiche o ideologiche che possiamo avere, vogliamo dirlo una volta per tutte che questa idea che sia vantaggioso importare gente dall'estero per ragioni demografiche e' una palla pazzesca? Non solo ci sara' sempre meno bisogno di lavoratori in futuro, anche in paesi come la Repubblica Ceca, ma comunque anche chi arriva dall'estero e paga le tasse ha bisogno di servizi, scuole, ospedali, e poi un giorno andra' in pensione e qualcun altro dovra' lavorare per pagare la sua pensione.
Il welfare di un paese visto cosi' e' un Ponzi-scheme, non puo' funzionare aumentando indefinitamente il numero di abitanti, che siano indigeni o immigrati. Ad un certo punto il numero di abitanti nel pianeta e in ogni paese si dovra' pur stabilizzare, no?
Ultima modifica di uglygeek il lun apr 16, 2018 6:51 pm, modificato 1 volta in totale.
"That Paris exists and anyone could choose to live anywhere else in the world will always be a mystery to me.", Midnight in Paris, Woody Allen

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » lun apr 16, 2018 6:51 pm

Tendenzialmente d'accordo con ugly ma dipende dai momenti. La Repubblica Ceca non ha bisogno di chiunque. Avrebbe bisogno di certe figure professionali (che so, programmatori), ma, in pratica, gli immigrati producono un grande vantaggio, cioe' la presenza di molte lingue parlate e quindi di molte multinazionali (che poi danno lavoro a molta gente del posto). Senza immigrati, queste multinazionali se ne andrebbero. Se ci fossero multi immigrati in Bulgaria, per dire, probabilmente comunque se ne andrebbero li' da qui. E' un fenomeno temporaneo, ma adesso servono proprio stranieri, visto che in media i cechi sanno solo il ceco e l'inglese (diversi il tedesco, qualcuno lo spagnolo, ma troppo pochi). E' proprio un esempio in cui la competenza deriva dall'essere straniero immigrato.

In Italia tutto altro discorso, per me gli immigrati non servono proprio. E' solo cattiva organizzazione. Non servono i giovani, evidentemente, per lavorare, sono tutti disoccupati e a 60 anni si lavora bene.
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11544
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda uglygeek » lun apr 16, 2018 6:57 pm

Nickognito ha scritto:Tendenzialmente d'accordo con ugly ma dipende dai momenti. La Repubblica Ceca non ha bisogno di chiunque. Avrebbe bisogno di certe figure professionali (che so, programmatori), ma, in pratica, gli immigrati producono un grande vantaggio, cioe' la presenza di molte lingue parlate e quindi di molte multinazionali (che poi danno lavoro a molta gente del posto). Senza immigrati, queste multinazionali se ne andrebbero. Se ci fossero multi immigrati in Bulgaria, per dire, probabilmente comunque se ne andrebbero li' da qui. E' un fenomeno temporaneo, ma adesso servono proprio stranieri, visto che in media i cechi sanno solo il ceco e l'inglese (diversi il tedesco, qualcuno lo spagnolo, ma troppo pochi). E' proprio un esempio in cui la competenza deriva dall'essere straniero immigrato.

In Italia tutto altro discorso, per me gli immigrati non servono proprio. E' solo cattiva organizzazione. Non servono i giovani, evidentemente, per lavorare, sono tutti disoccupati e a 60 anni si lavora bene.

Va bene, ma l'ingegnere straniero che parla tre lingue e si trasferisce a Praga non e' il tipo di immigrato che ha in mente Alessandro, dai. E anche li', ne servirebbero alcune centinaia, non di piu'. E' logico che se alcune multinazionali aprono una sede in un paese dove le universita' sono buone e il costo della vita e' basso (rispetto a Londra, per dire) ci sara' anche bisogno di assumere alcune figure professionali dall'estero. Che poi sono proprio il tipo di immigrato che sta li' per 5, 10 anni e poi torna con la famiglia nel paese d'origine. E' un fenomeno davvero temporaneo, come il caso dell'Irlanda nei primi anni 2000.
"That Paris exists and anyone could choose to live anywhere else in the world will always be a mystery to me.", Midnight in Paris, Woody Allen

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » lun apr 16, 2018 7:15 pm

uglygeek ha scritto:Va bene, ma l'ingegnere straniero che parla tre lingue e si trasferisce a Praga non e' il tipo di immigrato che ha in mente Alessandro, dai. E anche li', ne servirebbero alcune centinaia, non di piu'. E' logico che se alcune multinazionali aprono una sede in un paese dove le universita' sono buone e il costo della vita e' basso (rispetto a Londra, per dire) ci sara' anche bisogno di assumere alcune figure professionali dall'estero. Che poi sono proprio il tipo di immigrato che sta li' per 5, 10 anni e poi torna con la famiglia nel paese d'origine. E' un fenomeno davvero temporaneo, come il caso dell'Irlanda nei primi anni 2000.


beh, no, alcune centinaia per dire sono solo nella mia azienda :D, ce ne sono molte decine. Piu' tutto il settore turistico, che qua e' rilevantissimo. Si tratta davvero di molte migliaia. Qua e' normalissimo non parlare la lingua del posto, per un immigrato. E' evidente che questo accada perche' servono le lingue (non solo a Praga, eh). Sempre una minoranza di immigrati, ma non molto lontani da un terzo del totale, direi. Poi la maggioranza sono slovacchi (che quasi non lo sono, immigrati), ovviamente ucraini (piu' simili agli immigrati in Italia, come contesto), e vietnamiti (che hanno qua una enorme comunita').

Il discorso e' abbastanza rilevante. Per temporaneo che sia, qua continuano ad aprire ogni qualche mese uffici di migliaia di persone (5mila? cosi', a occhio), in mezzo alla citta', edifici nuovi. Praticamente solo per la presenza di immigrati. Se ci aggiungiamo appunto il turismo, il ruolo degli stranieri nel paese, soprattutto nella capitale, e' elevatissimo.
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8315
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda tuborovescio » lun apr 16, 2018 7:26 pm

paoolino ha scritto:
ciccio ha scritto:
tuborovescio ha scritto:Bravo paolino :oops:

Ma figurati bravo
Al massimo gli concediamo un " era tuo dovere farlo e lo hai svolto senza errori" tô, ma giusto giusto perche' son di buon'umore. :P


Meno male che è tubo e non ciccio il prof...


:lol:

L'altro giorno in terza media ho spiegato le carte anamorfiche facendo vedere degli esempi dal sito worldmapper,
come compito gli ho chiesto di scegliere a casa tre carte e commentarle. Mi hanno guardato terrorizzati "Ma il sito è in inglese!"
anche i più bravi, e fanno inglese dalle elementari #1#

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11544
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda uglygeek » lun apr 16, 2018 7:32 pm

tuborovescio ha scritto:
paoolino ha scritto:
ciccio ha scritto:Ma figurati bravo
Al massimo gli concediamo un " era tuo dovere farlo e lo hai svolto senza errori" tô, ma giusto giusto perche' son di buon'umore. :P


Meno male che è tubo e non ciccio il prof...


:lol:

L'altro giorno in terza media ho spiegato le carte anamorfiche facendo vedere degli esempi dal sito worldmapper,
come compito gli ho chiesto di scegliere a casa tre carte e commentarle. Mi hanno guardato terrorizzati "Ma il sito è in inglese!"
anche i più bravi, e fanno inglese dalle elementari #1#

PAZZI SCIAGURATI!!! :D
Per favore, digli che siamo nel 2018 e che sono dei pazzi incoscenti se non studiano inglese bene fin da piccoli, di' loro che l'italiano non serve ad un tubo, che piuttosto non studino letteratura, storia, geografia, matematica ma DEVONO imparare bene l'inglese!!!
"That Paris exists and anyone could choose to live anywhere else in the world will always be a mystery to me.", Midnight in Paris, Woody Allen

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8315
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda tuborovescio » lun apr 16, 2018 7:37 pm

uglygeek ha scritto:l'italiano non serve ad un tubo


#103# :oops: :lol:

glielo ripeto sempre di studiare l'inglese, gli porto anche piccoli libri col testo a fronte,
gli faccio vedere anche filmati in originale coi sottotitoli, per non parlare delle canzoni...
In compenso nessun insegnante di inglese gli ha mai chiesto di consultare un sito in inglese #103#

weloveRoger

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda weloveRoger » lun apr 16, 2018 8:57 pm

uglygeek ha scritto: piuttosto non studino letteratura, storia, geografia, matematica ma DEVONO imparare bene l'inglese!!!


che senso ha questa affermazione? sapere l'inglese ed essere ignorante serve a molto nella vita certo

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39515
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Johnny Rex » lun apr 16, 2018 9:59 pm

Nickognito ha scritto:Senza immigrati, queste multinazionali se ne andrebbero. .


Esattamente. Direi che iniziamo a capire bene il perché di certi meccanismi.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda ciccio » lun apr 16, 2018 10:54 pm

uglygeek ha scritto:DEVONO imparare bene l'inglese!!!

Noi si studiava latino, e pure alle nostre perplessita' rispondevano che era utilissimo,
Infatti al primo aeroporto estero dove sbarcai era tutto scritto in latino
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda ciccio » lun apr 16, 2018 11:13 pm

Nickognito ha scritto:Senza immigrati, queste multinazionali se ne andrebbero. .



Lá cosa é ancora piu' sporca, senza immigrati clandestini non avremmo piu' migliaia di imprese italiane che all'epoca si sarebbero trasferite nell'est europeo come tante che ci sono invece andate.
In pratica si é sostituita una inesistente seria programmazione economica con l'immigrazione clandestina. Da li nacque il problema odierno, il sovraccarico delle ovvie conseguenze sociali.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16995
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda alessandro » lun apr 16, 2018 11:52 pm

uglygeek ha scritto:
alessandro ha scritto:Così come l’italia Ha necessità di importare tanti giovani per questioni demografiche e sistemiche.

Al di la' di tutte le differenze politiche o ideologiche che possiamo avere, vogliamo dirlo una volta per tutte che questa idea che sia vantaggioso importare gente dall'estero per ragioni demografiche e' una palla pazzesca? Non solo ci sara' sempre meno bisogno di lavoratori in futuro, anche in paesi come la Repubblica Ceca, ma comunque anche chi arriva dall'estero e paga le tasse ha bisogno di servizi, scuole, ospedali, e poi un giorno andra' in pensione e qualcun altro dovra' lavorare per pagare la sua pensione.
Il welfare di un paese visto cosi' e' un Ponzi-scheme, non puo' funzionare aumentando indefinitamente il numero di abitanti, che siano indigeni o immigrati. Ad un certo punto il numero di abitanti nel pianeta e in ogni paese si dovra' pur stabilizzare, no?


Di fatti servono giovani in Italia per stabilizzare. La popolazione in Italia è in calo. La vita si allunga e c’è una sproporzione prima al mondo tra vecchi e giovani.
Non servono giovani dall’estero nei paesi africani o in India, in Italia servono o salta il sistema.

Ancora per qualche decennio muratori e camerieri serviranno, scompariranno prima i programmatori .
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13226
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Gios » mar apr 17, 2018 12:00 am

Ovviamente bisogna studiare inglese francese tedesco russo e spagnolo, e col solo fine di potere leggere Eliot, Verlaine, Novalis, Puskin e Unamuno, mica per prendere il terminal giusto a Londra, Parigi, Monaco, Mosca e Madrid.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda ciccio » mar apr 17, 2018 12:07 am

Gios ha scritto:Ovviamente bisogna studiare inglese francese tedesco russo e spagnolo, e col solo fine di potere leggere Eliot, Verlaine, Novalis, Puskin e Unamuno, mica per sbarcare a Londra, Parigi, Monaco, Mosca e Madrid.

É che sbarcando a Madrid ci ho da lavorare lá onde per cui posso magnare,
Puskin, alimenta il mio intelletto, ma purtroppo non la mia panza, e a stomaco vuoto é difficile tutto il resto.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Grass
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 653
Iscritto il: mar dic 10, 2002 3:21 pm

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Grass » mar apr 17, 2018 9:57 am

ciccio ha scritto:
uglygeek ha scritto:DEVONO imparare bene l'inglese!!!

Noi si studiava latino, e pure alle nostre perplessita' rispondevano che era utilissimo,
Infatti al primo aeroporto estero dove sbarcai era tutto scritto in latino


la fai facile tu che sei andato a vivere in America Latina

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13226
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Gios » mar apr 17, 2018 10:11 am

Io sono convinto che in una certa fascia di età (sostanzialmente quella della scuole superiore) parte dei giovani che lo desiderano (e solo se lo desiderano sul serio) dovrebbero studiare unicamente ed esclusivamente cose totalmente inutili a fini lavorativi diretti ed espliciti (che è poi sostanzialmente quanto accade nei licei, a dire il vero :D ).
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7454
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda loveboat » mar apr 17, 2018 11:10 am

paoolino ha scritto:
Gios ha scritto: Due cinesi li hanno espulsi perché sgamati con due papere spiumate prese dai giardini pubblici, le tenevano nel bidet.

Tenete conto che non c'era la cucina eh.


Altrimenti le avrebbero messe in frigo.

:lol:
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7454
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda loveboat » mar apr 17, 2018 11:11 am

ciccio ha scritto:
uglygeek ha scritto:DEVONO imparare bene l'inglese!!!

Noi si studiava latino, e pure alle nostre perplessita' rispondevano che era utilissimo,
Infatti al primo aeroporto estero dove sbarcai era tutto scritto in latino

:lol: :lol:
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » mar apr 17, 2018 1:13 pm

io ho conosciuto persone che, all'estero, hanno comunicato in latino antico con gente del posto, senza avere altre lingue in comune.

E' raro, ma capita :)
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda ciccio » mar apr 17, 2018 1:21 pm

Nickognito ha scritto:io ho conosciuto persone che, all'estero, hanno comunicato in latino antico con gente del posto, senza avere altre lingue in comune.

E' raro, ma capita :)

vero, il mio prof di latino con un vigile russo, era entusiasta dela cosa
solo che insomma.......... :D
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42246
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nasty » mar apr 17, 2018 2:25 pm

Nickognito ha scritto:io ho conosciuto persone che, all'estero, hanno comunicato in latino antico con gente del posto, senza avere altre lingue in comune.

E' raro, ma capita :)


A mio padre è capitato, con un professore americano. :D
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » mar apr 17, 2018 2:28 pm

Pater Nastis salutem dicit!
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8153
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Lyndon79 » mar giu 19, 2018 11:33 am

Immagine

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » mar giu 19, 2018 11:54 am

Razzismo feroce, mamma mia. Che bello sarebbe uno stato non basato sulla nazionalita' ma sul razzismo. Chi e' incluso in quel 25 o 43 e' cacciato dal paese, secessione, ne fonda un altro.

Nota personale: cancellata residenza in Italia. Avviata procedura per avere passaporto tedesco. Purtroppo olandese o norvegese non posso. Sono molto orgoglioso...
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 42246
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nasty » mar giu 19, 2018 11:55 am

Nickognito ha scritto:Razzismo feroce, mamma mia. Che bello sarebbe uno stato non basato sulla nazionalita' ma sul razzismo. Chi e' incluso in quel 25 o 43 e' cacciato dal paese, secessione, ne fonda un altro.

Nota personale: cancellata residenza in Italia. Avviata procedura per avere passaporto tedesco. Purtroppo olandese o norvegese non posso. Sono molto orgoglioso...


Ma rinunci completamente alla cittadinanza italiana o le terrai entrambe?
L'lslanda scalda i cuori dei tifosi di tutto il mondo. Squadra simpatia: 1 punto!

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114058
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Nickognito » mar giu 19, 2018 12:01 pm

Non so se posso tenerle entrambe, e devo ancora essere sicuro che possa ottenere il tedesco. Per il resto dipende, credo che tornero' a vivere in Italia per necessita' familiari, in quel caso penso sia giusto tenere la cittadinanza italiana comunque e votare. Nel caso non torni, che aumenti il razzisimo e non aumenti il Germania, rinuncerei a quella italiana, direi, che e' anche meno conveniente. Anche se in quel caso non potrei votare in assoluto, se non risiedo in Germania non posso votare, perfino mia madre, che e' tedesca al 100%, non puo' piu' votare.

Ma per adesso e' piu' un premunirmi se usciamo dall'euro, voglio un passaporto europeo.
"La comunita' in storia, quasi sempre, quando e' forte e coesa non desidera niente di piu' che sottomettere le comunita' vicine, ed eventualmente annientarle.

Avatar utente
Gnu Iorc
Gran Maestro
Messaggi: 1149
Iscritto il: gio mag 25, 2006 12:27 am
Località: [Back to] New York - USA

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Gnu Iorc » mar giu 19, 2018 5:11 pm

paoolino ha scritto:per deformazione professionale sono andato a vedermi come era strutturata l'indagine e il questionario:


Grazie.

Gio

Avatar utente
Gnu Iorc
Gran Maestro
Messaggi: 1149
Iscritto il: gio mag 25, 2006 12:27 am
Località: [Back to] New York - USA

Re: Siete orgogliosi di essere italiani?

Messaggioda Gnu Iorc » mar giu 19, 2018 5:34 pm

Nickognito ha scritto:perfino mia madre, che e' tedesca al 100%, non puo' piu' votare.


Davvero?
Mia madre, austriaca, puo'.
Stati diversi, leggi diverse.

Gio


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti