Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » mer set 05, 2018 8:10 pm

NK7 ha scritto:
laplaz ha scritto:
NK7 ha scritto:http://www.lastampa.it/2018/09/05/italia/il-primo-sgombero-dellera-salvini-grida-collassi-e-famiglie-in-strada-nello-stabile-anche-bambini-HBr9JvdtrzqJq1NMl83M7M/pagina.html

Una palazzina Alitalia abbandonata da anni. Bambini in strada, una donna colta da malore, gente che ora dormirà sotto i ponti.

Ma verrà il giorno che tutti aspettiamo.


Non ti preoccupare, hanno già occupato ABUSIVAMENTE subito dopo un altro immobile: http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews ... 61c6a.html

Sì eh, vergognoso che gente che sta alla fame si azzardi a trovare riparo in qualche tugurio abbandonato che non interessa più a nessuno. Se non a un rigurgito umano e alla sua platea.


Io non ho detto vergognoso, sei tu che ti schieri sempre e sei sempre sicuro di avere la verità in tasca :)

Però che sia illegale non ci piove, e io sono per lo stato di diritto. Tu sei più per lo stato che ti fa comodo a seconda dei momenti e del tuo "credo" ideologico.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3439
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda NK7 » mer set 05, 2018 8:15 pm

Non ne vale la pena.
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7454
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda loveboat » mer set 05, 2018 9:31 pm

Se Salvini occupasse illegalmente uno stabile, vedi come si indigna, ahah
Tutto verde su tennistalker

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 24305
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Ombra84 » gio set 06, 2018 7:38 am

Qualche buona notizia ogni tanto.
Dietrofront del governo e nessuna deroga alla legge Lorenzin.
Bene
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Burano
Saggio
Messaggi: 6457
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Burano » gio set 06, 2018 8:51 am

Ombra84 ha scritto:Qualche buona notizia ogni tanto.
Dietrofront del governo e nessuna deroga alla legge Lorenzin.
Bene


Bella figura di merda.
Fa il paio con l'abolizione delle accise " al primo consiglio dei ministri che faremo",
Decisionismo e governo del fare, non solo dell'hashtag.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » gio set 06, 2018 10:08 am

Ombra84 ha scritto:Qualche buona notizia ogni tanto.
Dietrofront del governo e nessuna deroga alla legge Lorenzin.
Bene


Si sono resi conto che era un minkiata :)

Comunque secondo me sempre di interesse politico si parla (più che di salute pubblica). Su queste cose difficilmente trovi il politico determinato che si impegna ad andare contro la scienza, perchè se il giorno dopo muore bambino di morbillo contratto a scuola finisci subito appeso.
Sarebbe come se da domani decidessero di togliere l'obbligo della cintura di sicurezza in auto, e poi capita subito un incidente mortale che "poteva essere evitato se..."

Insomma, solo per pararsi il cùlo in fin dei conti.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » gio set 06, 2018 10:26 am

Intanto i migranti della Diciotti si sono già dileguati, come era ovvio avvenisse visto come sono stati accolti a braccia aperte.
La conseguenza è che Salvini rischia di arrivare al 35% e si candida a futuro premier (ma non alle prossime elezioni eh...), mentre abbiamo in giro dei clandestini "creati" artificiosamente da norme sul diritto di asilo che non hanno senso e andrebbero riviste subito.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 50779
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda tennisfan82 » sab set 08, 2018 12:38 am

Intanto c'è la rete ferroviaria italiana spezzata in due da 8 ore...

Immagine
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » lun set 10, 2018 9:03 pm

Ah ah ah, l'apertura domenicale a maggese come nella rotazione triennale :lol:
No beh... a essere precisi vogliono farla al il 25%, avrebbero dovuto "pensarla" (parola grossa) al 33% 8) :)
Ma mitici, se le studiano di notte queste boiate, bisogna avere una bella fantasia #103#

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 50779
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda tennisfan82 » lun set 10, 2018 9:05 pm

laplaz ha scritto:Ah ah ah, l'apertura domenicale a maggese come nella rotazione triennale :lol:
No beh... a essere precisi vogliono farla al il 25%, avrebbero dovuto "pensarla" (parola grossa) al 33% 8) :)
Ma mitici, se le studiano di notte queste boiate, bisogna avere una bella fantasia #103#


Lega al 32%

Ne penseranno altre
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3439
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda NK7 » mer set 12, 2018 1:20 pm

Vista per caso la Merda ieri sera su Rai1. Insomma, non mi viene difficile capire perchè stia al 32%. Vive di luoghi comuni, dice agli italiani quello che loro si raccontano al bar, i negri rubano lavoro e violentano le nostre donne, l'italiano è una brava persona, il buon Dio è lassù e ci vede tutti, viva la famiglia, i nonni le lasagne e i tortellini. Ragionamenti elementari di una scontatezza quasi commovente, capacità di analisi pari a un Lino Toffolo al quinto Prosecco. Meraviglioso quando ha detto che uno dovrebbe essere libero di far girare quanto contante vuole "perchè sono soldi suoi che si è guadagnato e su cui ha pagato le tasse" :lol: (in buona sostanza le norme antiriciclaggio per lui sono inutili).

Gli va riconosciuto che sa vendere benissimo la propria fuffa, è fondamentalmente un piazzista mancato prestato alla politica. Uno così messo alla Folletto farebbe sfracelli.
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7454
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda loveboat » mer set 12, 2018 1:32 pm

Silvio inseguiva l’elettorato ed era un piazzista, Salvini e’ un piazzista pure lui. Bene cosi, la sinistra non vincera’ mai piu’ se queste sono le sue capacita’ di analisi :)
Tutto verde su tennistalker

Burano
Saggio
Messaggi: 6457
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Burano » mer set 12, 2018 6:51 pm

NK7 ha scritto:Vista per caso la Merda ieri sera su Rai1. Insomma, non mi viene difficile capire perchè stia al 32%. Vive di luoghi comuni, dice agli italiani quello che loro si raccontano al bar, i negri rubano lavoro e violentano le nostre donne, l'italiano è una brava persona, il buon Dio è lassù e ci vede tutti, viva la famiglia, i nonni le lasagne e i tortellini. Ragionamenti elementari di una scontatezza quasi commovente, capacità di analisi pari a un Lino Toffolo al quinto Prosecco. Meraviglioso quando ha detto che uno dovrebbe essere libero di far girare quanto contante vuole "perchè sono soldi suoi che si è guadagnato e su cui ha pagato le tasse" :lol: (in buona sostanza le norme antiriciclaggio per lui sono inutili).

Gli va riconosciuto che sa vendere benissimo la propria fuffa, è fondamentalmente un piazzista mancato prestato alla politica. Uno così messo alla Folletto farebbe sfracelli.


In Italia il 4% è laureato. In Europa samo intorno al 15%.
E i non laureati qui non è che siano Montale e Benedetto Croce.
Giusto che questo delinquente governi. Ogni popolo ha il governo che si merita.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3439
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda NK7 » mer set 12, 2018 8:58 pm

https://www.corriere.it/cronache/18_set ... 0ca0.shtml

@laplaz: casa abusiva, occupata altrettanto abusivamente. Lo stato di diritto in questo caso che prevede? Le tenere vecchiette sì e i poveracci senza un soldo no?
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda ciccio » mer set 12, 2018 9:34 pm

Adesso si é inventato che i migranti portano la tubercolosi :lol: :lol: :lol:
questo di palle alla gente per spaventarla ne inventa una peggio di bertoldo
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » gio set 13, 2018 11:41 am

NK7 ha scritto:https://www.corriere.it/cronache/18_settembre_05/nonna-peppina-torna-casetta-legno-era-stata-sfrattata-il-terremoto-cf4a3394-b0e7-11e8-998a-dc1d12ab0ca0.shtml

@laplaz: casa abusiva, occupata altrettanto abusivamente. Lo stato di diritto in questo caso che prevede? Le tenere vecchiette sì e i poveracci senza un soldo no?


Ma tu che tipo di problema hai? :)

Come si legge dalla notizia, la casa è stata dissequestrata dalla procura, e solo ora può rientrarci dopo essere stata (purtroppo, ma giustamente, allontanata in precedenza). Quindi lo stato di diritto ha fatto esattamente il suo lavoro.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3439
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda NK7 » gio set 13, 2018 3:00 pm

Nessun problema figurati, ma grazie per la premura, apprezzo.
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » gio set 13, 2018 5:55 pm

http://www.lastampa.it/2018/09/13/ester ... agina.html

Intanto Macron copia il M5S :lol:
Come minimo adesso verrà elevato al rango di miglior statista degli ultimi 50 anni 8)

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 50779
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda tennisfan82 » ven set 14, 2018 3:59 pm

Immagine
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10860
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Rosewall » ven set 14, 2018 5:08 pm

«Le parole di esponenti del governo italiano - ha detto Draghi - sono cambiate molte volte e in alcuni casi hanno provocato qualche danno, con un aumenti dei tassi per imprese e famiglie anche se tutto ciò non ha contagiato granché altri paesi dell'Eurozona, rimane un episodio principalmente italiano.

Ora aspettiamo i fatti, cioè la presentazione della legge di bilancio e il successivo esame in Parlamento. Per ora ci atteniamo alle parole del primo ministro, del ministro dell’Economia e del ministro degli Esteri, i quali hanno detto che l’italia rispetterà le regole di bilancio europee.

«Il nostro mandato è la stabilità dei prezzi nel medio periodo e non altro. In questo caso, relativamente al Qe, non è uno strumento per garantire che il debito governativo sia finanziato in ogni circostanza»



Ovvero: "la pacchia è finita, stronzi".
#lapacchiaèfinita
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
scooter
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 843
Iscritto il: mar mar 07, 2017 10:01 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda scooter » ven set 14, 2018 5:22 pm

beh, sì: senza quantitative easing saremmo suppergiù fottuti

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » ven set 14, 2018 6:37 pm

http://www.lastampa.it/2018/09/14/itali ... agina.html

Oh, Salvini qua ha fatto quasi la figura dello statista internazionale rispetto al ministro degli esteri lussemburghese :lol:

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3439
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda NK7 » sab set 15, 2018 9:43 am

Perfettamente condivisibili le parole del lussemburghese invece.
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » sab set 15, 2018 11:21 am

NK7 ha scritto:Perfettamente condivisibili le parole del lussemburghese invece.


Sì proprio, e l’esempio degli italiani che “migravano” in Lussemburgo veramente calzante :lol:
Poi grande dimostrazione di autocontrollo e rispetto del ruolo, un vero statista da prendere a esempio 8)
Ma in Lussemburgo evidentemente i politici sono un po’ frizzantini, abbiamo già visto esempi di livello da parte del suo amichetto :evil:

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda ciccio » sab set 15, 2018 11:42 am

laplaz ha scritto:
NK7 ha scritto:Perfettamente condivisibili le parole del lussemburghese invece.


Sì proprio, e l’esempio degli italiani che “migravano” in Lussemburgo veramente calzante :lol:
Poi grande dimostrazione di autocontrollo e rispetto del ruolo, un vero statista da prendere a esempio 8)
Ma in Lussemburgo evidentemente i politici sono un po’ frizzantini, abbiamo già visto esempi di livello da parte del suo amichetto :evil:

Calzante :lol: :lol: :lol: altro ipocrita
Il tizio há il clássico atteggiamento tanto caro in zona e che conosco bene, voi siete il nostro zerbino, state zitti e continuate a farlo
Il razzismo, vero razzismo, ma che non sfocia in violenza e company, nei confronti degli italiani in quella zona del nord europa é fra chi há um soldino da parte molto alto
E' um modo di guardarti arrogante dall'alto al basso, é um atteggiamento che se non dici, la Germania, Il Belgio, L'Olanda, ecc. é grande hai sempre detto uma cosa idiota perché sei italiano. Non son tutti cosí eh ! ci mancherebbe, ma la percentuale é alta.
E a loro fa solo comodo che siamo e rimaniamo zerbini, e zitti.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Lyndon79 » sab set 15, 2018 12:42 pm

Comunque, il tizio lussemburghese ha pure sbagliato: non "quando gli italiani venivano da noi"; gli italiani "continuano ad andare da loro".
Siamo troppi all'estero. Non se ne puo' piu', davvero. Riprendeteveli un bel po' che non li sopporto, non si possono nemmeno fare battute in autobus che meta' parlano questo idioma qua :D .

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda ciccio » sab set 15, 2018 12:52 pm

Lyndon79 ha scritto:Comunque, il tizio lussemburghese ha pure sbagliato: non "quando gli italiani venivano da noi"; gli italiani "continuano ad andare da loro".
Siamo troppi all'estero. Non se ne puo' piu', davvero. Riprendeteveli un bel po' che non li sopporto, non si possono nemmeno fare battute in autobus che meta' parlano questo idioma qua :D .

una disgrazia !
ormai li evito, qui son dappertutto :-?
ormai son diventato Bahiano a tutti gli effetti :D
in África mi davano del razzista contro i Bianchi
qui del razzista contro gli italiani
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Lyndon79 » sab set 15, 2018 2:07 pm

ciccio ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Comunque, il tizio lussemburghese ha pure sbagliato: non "quando gli italiani venivano da noi"; gli italiani "continuano ad andare da loro".
Siamo troppi all'estero. Non se ne puo' piu', davvero. Riprendeteveli un bel po' che non li sopporto, non si possono nemmeno fare battute in autobus che meta' parlano questo idioma qua :D .

una disgrazia !
ormai li evito, qui son dappertutto :-?
ormai son diventato Bahiano a tutti gli effetti :D
in África mi davano del razzista contro i Bianchi
qui del razzista contro gli italiani


Hahahaha, simili dinamiche anche per me :D .

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » lun set 17, 2018 11:00 am

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... a/4629222/

Ah ah ah, che fesso :lol:

“Si è trattato di una provocazione calcolata“, il video è stato fatto “a mia insaputa”. Se vengono ripresi incontri di ministri Ue o addirittura di capi di governo e di Stato, “allora non ci potrà mai più essere un dibattito franco”, aggiunge.

La classica pezza che è peggio del buco :)
Me lo immagino già che telefona a Juncker biascicando "Salvini ha organizzato un gomblotto alle mie spalle!!!"

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7454
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda loveboat » lun set 17, 2018 11:47 am

Il ministro dell’Interno italiano ha affidato una sua prima risposta ai social network: “Il ministro socialista del paradiso fiscale Lussemburgo, dopo aver paragonato i nostri nonni emigranti italiani ai clandestini di oggi, dopo aver interrotto un mio discorso urlando ‘merda’, oggi mi dà del ‘fascista’. Ma dico io, che problemi hanno in Lussemburgo?!? Nessun fascismo, soltanto rispetto delle regole. Se gli piacciono tanto gli immigrati che li accolga in Lussemburgo, in Italia ne abbiamo già accolti troppi. Buona domenica a tutti, cin cin”.


Il secondo affondo Salvini lo assesta in diretta tv: Asselborn “è un ignorante“, nel senso che “ignora la storia dell’emigrazione italiana” che non ha nulla a che vedere “con i clandestini che arrivano, spacciano e rubano in Italia”, ha detto il ministro a Domenica Live su Canale 5, e perché fa come “tutti coloro che non hanno argomenti, continuando a darmi del fascista, del populista, del razzista”.

Mancava solo che gli dasse del troll. Una specie di NK7, insomma :lol:
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10860
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Rosewall » lun set 17, 2018 12:05 pm

laplaz ha scritto:. :lol:

a me colpisce più la rapidità con cui Salvini e soci sono riusciti ad isolare l'Italia nel contesto internazionale, dove sono stati abbandonati anche dai loro "amici" tedeschi e austriaci. L'unico scenario precipitato non per colpa loro è quello libico, dove Obama era l'unico ad appoggiare il governo sostenuto dall'Italia, mentre Trump fra una pacca a Conte e un tweet a Salvini si è amichevolmente chiamato fuori.

Rendersi ridicolo in Europa ("l'idea" che non ci sia bisogno degli immigrati oggi perchè ci saranno più italici figli domani è tanto demenziale quanto quella di Salvini che "lavora" per aumentare la natalità) pagherà per Salvini in termini di consenso elettorale personale, ma di certo non è nell'interesse del Paese, che con lo spread a 250 di tutto ha bisogno meno che di leader stimati all'estero quanto il Berlusconi del 2011.


A proposito di tutte queste polemiche internazionali, riporto questa invettiva militante che prende di mira l'abituale e desolante retorica sovranista all'insegna del "solo noi possiamo parlare dell'Italia", vedi Mentana su Moscovici:


Tutti contro Moscovici ma il vero problema siamo noi (@Elio Truzzolino)

Nell’Italia delle 50 sfumature di anti europeismo c’è un tema che registra solitamente un’unanimità sconcertante. Si tratta della reazione pavloviana a qualsiasi critica al nostro paese che provenga “dall’Europa”. La difesa dell’onore della patria impone una reazione generalizzata di sdegno, a tratti isterica, paragonabile a quella di una vergine vestale insidiata nella sua virtù. Non si vuole affermare che qualcosa di simile non avvenga un po’ in tutti gli stati, ma nel caso italiano esistono delle peculiarità. Lo sdegno si basa sempre su una rivendicazione della propria sovranità, che sarebbe come sottolineare con fierezza la proprietà della nostra auto in caso di tamponamento (che ci azzecca?). Riecheggiano sempre le stesse frasi trite e ritrite, dal “non rispettano il voto degli italiani” al “a questo chi lo ha eletto” fino al sempre verde “non accettiamo lezioni da nessuno”.

Il canovaccio è più o meno sempre lo stesso: si parte da una dichiarazione molto articolata, si isola una singola frase, una battuta, una metafora, una chiosa frizzante, e ci si indigna. Ovviamente noi possiamo usare toni sprezzanti sia verso noi stessi che verso l’esterno. Ecco che le continue allusioni verso una Germania che rimane sempre nazista, il definire chiacchierone e bugiardo il presidente francese o affermare che la Tunisia sia un paese che esporta galeotti, sono tutte dichiarazioni che passano in cavalleria. Solo rimanendo ad esempi recenti si possono citare il caso Dijsselbloem (che per la stampa nostrana avrebbe definito gli italiani donnaioli alcolizzati); il caso Der Spiegel (italiani scrocconi) e il caso Ottinger (che voleva insegnare a votare agli italiani con il ricatto dei mercati). Da notare che nel caso del settimanale Der Spiegel la marea anti tedesca fu particolarmente ridicola, in quanto il governo tedesco non può intervenire sui giudizi della libera stampa, così come il nostro governo non può censurare giudizi sprezzanti dei giornali italiani verso la Germania. Ma veniamo al presente, ovvero alle dichiarazioni di Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e monetari. Dopo alcune dichiarazioni di rito sulla collaborazione con il nostro ministro Tria, Moscovici ha dichiarato in modo esplicito quello che tutti sanno (o dovrebbero sapere), ovvero che l’Italia è un problema per l’Eurozona (si signori, la cosa potrà offendervi, ma è così). Infatti l’interdipendenza economica/finanziaria tra gli stati rende le istituzioni europee molto attente e preoccupate circa i destini dell’Italia. Moscovici parla quindi di alcune somiglianze tra il clima odierno e quello degli anni ‘30, anche in forza (come sottolinea lui stesso) della sua storia e sensibilità personale, essendo figlio di un esule ebreo. Dettosi spaventato, Moscovici ha quindi tenuto ad sottolineare che non è il caso di esagerare e sdrammatizzando ha dichiarato: “Non c’è Hitler, forse dei piccoli Mussolini da verificare”.

Piaccia o non piaccia il riferimento ai piccoli Mussolini da verificare era un’espressione che tendeva a smorzare la paura espressa poco prima. I piccoli Mussolini sono da intendersi in contrapposizione al “grande” Hitler. Piaccia o non piaccia nel mondo Hitler è visto come il genio del male, mentre Mussolini come il dittatore da operetta che lo scimmiottava, nonostante all’inizio il dittatore italiano sia stato il modello del dittatore tedesco. Piaccia o non piaccia il parlamento europeo ha appena attivato una procedura ex art. 7 del Trattato UE contro il governo di uno stato membro (l’Ungheria di Orban) per violazione dello stato di diritto così come ispirato dai valori UE, non proprio un pettegolezzo. Ma al di là del legittimo giudizio individuale sulle parole di Moscovici, ha stupito ancora una volta (o meglio non ha stupito) la reazione dei media italiani. Può essere interessante analizzare non già quella scontata dei piccoli intellettuali o dei piccoli giornali schierati, ma quella di uno dei più importanti giornalisti e conduttori italiani: Enrico Mentana. Se un conduttore bravo e preparato come Il direttore del Tg La7 (per gli standard italiani dei conduttori) cade nel riflesso pavloviano, allora la situazione è davvero preoccupante. Mentana cade con tutte e due le scarpe nella trappola psicologica.

In un post su Facebook e soprattutto nell’edizione serale del telegiornale del 13 settembre, definisce a più riprese le parole di Moscovici “gravi”, “infelici” e “immotivate”. Sin qui nulla da dire. Poi i toni salgono e le parole del commissario europeo diventano “giudizi da bar sui governi dei singoli stati membri” che non dovrebbero essere permessi, o “pagelle” che non rientrerebbero nei suoi compiti (in realtà il suo compito sarebbe più o meno proprio questo, ma andiamo oltre). Il peggio, però, deve ancora venire. Mentana ricorda che Moscovici è un “esponente di un paese che ha già frizioni forti con il nostro, cioè la Francia e che è espressione di un partito che comunque in Francia è sull’orlo dell’estinzione”. Fermi tutti! Allora, cominciamo noi a sentirci un po’ europei prima di recitare il mantra noioso di un’Europa diversa basata sulla cultura e non sulla finanza. Pierre Moscovici non è un esponente francese, è un commissario europeo che a norma dei trattati istitutivi non accetta né sollecita istruzioni dai paesi membri per svolgere in piena indipendenza e nell’interesse della UE la sua funzione (siamo abbastanza realisti da capire i limiti di queste asserzioni ma formalmente è cosi). Lo stesso accade per i membri del board della BCE (ma ci arriveremo a breve). In ogni caso c’entra nulla che Moscovici sia francese, visto che si stava sicuramente riferendo anche alla Le Pen, così come c’entra nulla la supposta rivalità tra il suo paese natale e Italia. Inoltre pare davvero scorretto e fuori luogo ricordare che il suo partito di appartenenza in Francia sia attualmente al 6%. Cosa voleva dire il confuso Mentana? Che i commissari europei possono parlare solo se i loro partiti di origine riscuotono un buon successo elettorale? Chi ha il vento in poppa elettoralmente può permettersi di dire tutto? chi non lo ha deve essere rispettoso e tacere? Questo indipendentemente dal ruolo istituzionale che si ricopre? Mattarella può ancora parlare visto che la maggioranza che lo ha eletto è ora minoranza? O ha meno diritto a farlo? Non vorrei scomodare Freud ma uno scivolone del genere è per un giornalista molto preoccupante. Davvero preoccupante.

Ma il capolavoro di Mentana (in senso ironico ovviamente) è un altro. Come sappiamo nelle stesse ore il governatore della BCE Mario Draghi aveva avuto per il nostro governo parole ben più dure. Si badi bene, per il nostro governo in modo specifico non per tutti i movimenti populisti europei in genere. Draghi in sostanza afferma che membri del governo hanno parlato con troppa superficialità creando dei danni al nostro paese e che non è compito della BCE levare le castagne dal fuoco: “Purtroppo abbiamo visto che le parole hanno fatto alcuni danni, i tassi sono saliti, per le famiglie e le imprese”, “tutto ciò non ha contagiato granché altri paesi dell’Eurozona, rimane un episodio principalmente italiano”, “Il nostro mandato non è garantire che il deficit dei governi sia finanziato a qualsiasi costo”. Un’indebita intrusione nella nostra sovranità? Ma no, tranquilli, Draghi e italiano e per Mentana può dire quello che vuole, mica è uno sporco francese esponente di uno stato nemico. In realtà anche Draghi (come gli altri membri del board) ha il dovere di svolgere la sua attività senza sollecitare né accettare istruzioni dai paesi membri. In altre parole Daraghi è il presidente della BCE ed agisce per finalità estranee agli interessi specifici dell’Italia. Ma per il familismo italiano congenito Mario Draghi è uno dei nostri e può bacchettarci quanto vuole. Quindi Mentana può affermare senza vergogna: “Bisogna fare un distinguo, un conto le parole di Moscovici su cui mi sembra di essere stato chiaro un conto quelle di Draghi che sicuramente non è né anti italiano né anti questo o quel governo almeno le parole del presidente della BCE andrebbero ascoltate con il dovuto rispetto”. Ecco, Moscovici vuole male al governo italiano e all’Italia, Draghi ci vuole bene, sopportiamolo che poi magari al momento giusto ci può fare un favore. Mentana, spiace per lui, sembra quasi il personaggio di un film di Alberto Sordi che incarna tutto il bizantinismo, il familismo e la furbizia italiana.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » lun set 17, 2018 5:08 pm

Rosewall ha scritto:
laplaz ha scritto:. :lol:

a me colpisce più la rapidità con cui Salvini e soci sono riusciti ad isolare l'Italia nel contesto internazionale


Ma veramente ti colpisce? :o
Scusa ma cosa ti aspettavi da due che ambivano a referendum per uscire dall'€, azzerare immigrazione clandestina, eliminare la legge Fornero e regalarare 1000€ di reddito minimo?

A me sembra che date le premesse sono andati anche fin troppo soft.

Sull'articolo che hai postato, in parte condivido, ma va considerato il punto che la strategia politica di chi sta al governo ora si basa sulla contrapposizione, quindi è quasi lineare assistere ad un continuo scontro con l'UE. Cioè, non c'è da stupirsene, fa parte del gioco, per come è stato costruito.

D'altra parte va anche detto che l'UE, tramite i suoi vari organi, combina tante puttanate e anche loro non è che se glielo fai notare la prendono benissimo, e Juncker per esempio è il primo dei permalosi (a lui manca proprio la capacità e il carisma, non è una posizione assunta strategicamente).

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda ciccio » lun set 17, 2018 5:48 pm

laplaz ha scritto:
Rosewall ha scritto:
laplaz ha scritto:. :lol:

a me colpisce più la rapidità con cui Salvini e soci sono riusciti ad isolare l'Italia nel contesto internazionale


Ma veramente ti colpisce? :o
Scusa ma cosa ti aspettavi da due che ambivano a referendum per uscire dall'€, azzerare immigrazione clandestina, eliminare la legge Fornero e regalarare 1000€ di reddito minimo?

A me sembra che date le premesse sono andati anche fin troppo soft.

Sull'articolo che hai postato, in parte condivido, ma va considerato il punto che la strategia politica di chi sta al governo ora si basa sulla contrapposizione, quindi è quasi lineare assistere ad un continuo scontro con l'UE. Cioè, non c'è da stupirsene, fa parte del gioco, per come è stato costruito.

D'altra parte va anche detto che l'UE, tramite i suoi vari organi, combina tante puttanate e anche loro non è che se glielo fai notare la prendono benissimo, e Juncker per esempio è il primo dei permalosi (a lui manca proprio la capacità e il carisma, non è una posizione assunta strategicamente).

sempre meglio che vendergli il culo
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8148
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Lyndon79 » lun set 17, 2018 6:54 pm

loveboat ha scritto:Il ministro dell’Interno italiano ha affidato una sua prima risposta ai social network: “Il ministro socialista del paradiso fiscale Lussemburgo, dopo aver paragonato i nostri nonni emigranti italiani ai clandestini di oggi, dopo aver interrotto un mio discorso urlando ‘merda’, oggi mi dà del ‘fascista’. Ma dico io, che problemi hanno in Lussemburgo?!? Nessun fascismo, soltanto rispetto delle regole. Se gli piacciono tanto gli immigrati che li accolga in Lussemburgo, in Italia ne abbiamo già accolti troppi. Buona domenica a tutti, cin cin”.


Il secondo affondo Salvini lo assesta in diretta tv: Asselborn “è un ignorante“, nel senso che “ignora la storia dell’emigrazione italiana” che non ha nulla a che vedere “con i clandestini che arrivano, spacciano e rubano in Italia”, ha detto il ministro a Domenica Live su Canale 5, e perché fa come “tutti coloro che non hanno argomenti, continuando a darmi del fascista, del populista, del razzista”.

Mancava solo che gli dasse del troll. Una specie di NK7, insomma :lol:


Sempre bella questa dissociazione cognitiva dei paesi di emigranti (Italia o Polonia per esempio) che pero' sono i piu' inflessibili quando sono loro a fronteggiare immigrati.
Qualcuno lo diceva qualche pagina piu' su.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3439
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda NK7 » lun set 17, 2018 7:21 pm

Lyndon79 ha scritto:Sempre bella questa dissociazione cognitiva dei paesi di emigranti (Italia o Polonia per esempio) che pero' sono i piu' inflessibili quando sono loro a fronteggiare immigrati.

Eh ma gli italiani (e i polacchi, e i bianchi cattolici occidentali per definizione) quando emigravano andavano a lavorare in miniera, mica stavano in hotel con le ricariche telefoniche e i 35€€!!1!
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 50779
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda tennisfan82 » lun set 17, 2018 7:23 pm

Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15517
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda ciccio » lun set 17, 2018 7:48 pm

Lyndon79 ha scritto:
loveboat ha scritto:Il ministro dell’Interno italiano ha affidato una sua prima risposta ai social network: “Il ministro socialista del paradiso fiscale Lussemburgo, dopo aver paragonato i nostri nonni emigranti italiani ai clandestini di oggi, dopo aver interrotto un mio discorso urlando ‘merda’, oggi mi dà del ‘fascista’. Ma dico io, che problemi hanno in Lussemburgo?!? Nessun fascismo, soltanto rispetto delle regole. Se gli piacciono tanto gli immigrati che li accolga in Lussemburgo, in Italia ne abbiamo già accolti troppi. Buona domenica a tutti, cin cin”.


Il secondo affondo Salvini lo assesta in diretta tv: Asselborn “è un ignorante“, nel senso che “ignora la storia dell’emigrazione italiana” che non ha nulla a che vedere “con i clandestini che arrivano, spacciano e rubano in Italia”, ha detto il ministro a Domenica Live su Canale 5, e perché fa come “tutti coloro che non hanno argomenti, continuando a darmi del fascista, del populista, del razzista”.

Mancava solo che gli dasse del troll. Una specie di NK7, insomma :lol:


Sempre bella questa dissociazione cognitiva dei paesi di emigranti (Italia o Polonia per esempio) che pero' sono i piu' inflessibili quando sono loro a fronteggiare immigrati.
Qualcuno lo diceva qualche pagina piu' su.


Il piú bello resta sempre il mítico Macron
Africaexpress é tutto meno che filo Salvini, giusto per puntualizzare

https://www.africa-express.info/2018/08 ... in-africa/
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » lun set 17, 2018 8:30 pm

tennisfan82 ha scritto:Possiamo salutare le Olimpiadi 2026

https://www.repubblica.it/politica/2018 ... P1-S1.8-T1


Meglio.
Era un pasticcio già da come era nato, figuriamoci come poteva andare a finire.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18239
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda laplaz » lun set 17, 2018 8:31 pm

ciccio ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:
loveboat ha scritto:Il ministro dell’Interno italiano ha affidato una sua prima risposta ai social network: “Il ministro socialista del paradiso fiscale Lussemburgo, dopo aver paragonato i nostri nonni emigranti italiani ai clandestini di oggi, dopo aver interrotto un mio discorso urlando ‘merda’, oggi mi dà del ‘fascista’. Ma dico io, che problemi hanno in Lussemburgo?!? Nessun fascismo, soltanto rispetto delle regole. Se gli piacciono tanto gli immigrati che li accolga in Lussemburgo, in Italia ne abbiamo già accolti troppi. Buona domenica a tutti, cin cin”.


Il secondo affondo Salvini lo assesta in diretta tv: Asselborn “è un ignorante“, nel senso che “ignora la storia dell’emigrazione italiana” che non ha nulla a che vedere “con i clandestini che arrivano, spacciano e rubano in Italia”, ha detto il ministro a Domenica Live su Canale 5, e perché fa come “tutti coloro che non hanno argomenti, continuando a darmi del fascista, del populista, del razzista”.

Mancava solo che gli dasse del troll. Una specie di NK7, insomma :lol:


Sempre bella questa dissociazione cognitiva dei paesi di emigranti (Italia o Polonia per esempio) che pero' sono i piu' inflessibili quando sono loro a fronteggiare immigrati.
Qualcuno lo diceva qualche pagina piu' su.


Il piú bello resta sempre il mítico Macron
Africaexpress é tutto meno che filo Salvini, giusto per puntualizzare

https://www.africa-express.info/2018/08 ... in-africa/


Politica umanitaria di Macron in Africa? :o
Ma quando mai qualcuno ha pensato una cosa del genere?

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10860
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Governo Conte: Non vedo, non sento, non parlo...

Messaggioda Rosewall » lun set 17, 2018 8:33 pm

laplaz ha scritto:
Rosewall ha scritto:
laplaz ha scritto:. :lol:

a me colpisce più la rapidità con cui Salvini e soci sono riusciti ad isolare l'Italia nel contesto internazionale


va considerato il punto che la strategia politica di chi sta al governo ora si basa sulla contrapposizione, quindi è quasi lineare assistere ad un continuo scontro con l'UE. Cioè, non c'è da stupirsene, fa parte del gioco
il fatto che facciano cose "lineari" rispetto alla loro strategia (riassumibile in: facciamo sempre campagna elettorale) non impedisce di notare come queste cose siano dannose. Non so se fra i grillo-leghisti ci sia davvero chi crede in buona fede che andare contro all'unico strumento di conciliazione fra interessi nazionali contrastanti (questa è l'Unione europea, questo fanno concretamente i suoi rappresentanti) possa portare a un qualche risultato (idea peregrina ma del resto assai diffusa, anche grazie a decenni di informazione distorta e propaganda martellante). Di certo però ci sono politici che hanno come unico obiettivo quello di incrementare il consenso per andare alle elezioni, e poi anche un pò di fanatici che invece sperano che le cose precipitino per uscire dall'Euro.
La Storia farà il suo corso; siccome non mi piacciono i pop-corn inganno l'attesa postando un commento su mymag.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti