Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » ven giu 07, 2019 1:30 pm

balbysauro ha scritto:io a 28 gradi tutto sto benissimo non sto

28 gradi in casa d'estate è un discreto inferno. Se vuoi dormire serenamente 25-26 ecco.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 57499
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda tennisfan82 » ven giu 07, 2019 2:17 pm

Dopo 4 mesi di pioggia non riesco a lamentarmi del caldo :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 43846
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nasty » ven giu 07, 2019 2:48 pm

tennisfan82 ha scritto:Dopo 4 mesi di pioggia non riesco a lamentarmi del caldo :D


Per quanto m0i mi riguarda da già troppo caldo.

La fortuna che ho, da alcuni anni, è di abitare in un palazzo seicentesco, mura di oltre un metro e mezzo, temperatura mai a 30 gradi di giorno. Di notte quasi sempre ultra sopportabile , l soffitti di 4 metri aiutano anche essi.

A 28 gradi di notte suderei, ma MAI ARIA CONDIZIONATA in casa. Da alcuni anni neanche in macchina, si vive molto meglio, l'"aria condizionata fa malissimo.
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65278
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Pindaro » ven giu 07, 2019 3:14 pm

Nasty ha scritto: ma MAI ARIA CONDIZIONATA in casa. Da alcuni anni neanche in macchina, si vive molto meglio, l'"aria condizionata fa malissimo.
Ma perché fuorviante???!?

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 16688
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda maxredo » ven giu 07, 2019 3:18 pm

Pindaro ha scritto:
Nasty ha scritto: ma MAI ARIA CONDIZIONATA in casa. Da alcuni anni neanche in macchina, si vive molto meglio, l'"aria condizionata fa malissimo.


Pindaro ha scritto:Metti il condizionatore a 28, e stai benissimo.
E' quello che stiamo dicendo da ore.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 59792
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda balbysauro » ven giu 07, 2019 3:20 pm

ottimo
risparmiate e inquinate meno anche da parte mia, che invece la accendo in macchina e anche a casa

poi facciamo pari e patta d'inverno, quest'anno avrò acceso i termosifoni 3 volte
voi quanto?

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65278
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Pindaro » ven giu 07, 2019 3:29 pm

Bella l'imitazione di Maxredo.
Ma perché fuorviante???!?

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » ven giu 07, 2019 5:34 pm

balbysauro ha scritto:quest'anno avrò acceso i termosifoni 3 volte
voi quanto?

Da ottobre ad aprile sempre praticamente. Con meno di 19° in casa non si vive.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 43846
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nasty » ven giu 07, 2019 7:11 pm

balbysauro ha scritto:ottimo
risparmiate e inquinate meno anche da parte mia, che invece la accendo in macchina e anche a casa

poi facciamo pari e patta d'inverno, quest'anno avrò acceso i termosifoni 3 volte
voi quanto?


Ma noi siamo nel continente... :o :D

Io ovviamente quando sono solo posso tranquilamete vivere a 16 gradi, in Casa, un mio amico sta sempre sotto i 18 gradi in inverno. No problem.
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 59792
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda balbysauro » ven giu 07, 2019 7:50 pm

Nasty ha scritto:
balbysauro ha scritto:ottimo
risparmiate e inquinate meno anche da parte mia, che invece la accendo in macchina e anche a casa

poi facciamo pari e patta d'inverno, quest'anno avrò acceso i termosifoni 3 volte
voi quanto?


Ma noi siamo nel continente... :o :D

Io ovviamente quando sono solo posso tranquilamete vivere a 16 gradi, in Casa, un mio amico sta sempre sotto i 18 gradi in inverno. No problem.


ovviamente a casa dei miei a Rieti non potrei :D
non solo per la differenza di clima tra le due città, ma anche perchè quella casa è esposta a nord e la mia a Palermo a sud, quindi basta mezza giornata di sole invernale qui per scaldarla subito, mentre là i termosifoni devono andare a manetta
ma in ogni caso d'inverno sto tranquillamente a 17-18 gradi in casa, di più poi devo mettermi a maniche corte e onestamente avrebbe poco senso

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » ven giu 07, 2019 7:53 pm

Non mi è chiaro perchè alcune persone abbiano cronicamente caldo (tipo quelli che vedi in maniche corte anche d'inverno o alla Nasty con 15° in casa) mentre altre sempre freddo (io). A febbraio ero a Varsavia vestito con doppia maglietta di lana, doppia longsleeve, doppia felpa una sopra le altre + bomber imbottito e tremavo comunque. Ok che si stava a 4 sottozero ma altri del mio gruppo giravano tranquillamente in maglia e giubbotto senza problemi.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 43846
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nasty » ven giu 07, 2019 7:54 pm

NK7 ha scritto:Non mi è chiaro perchè alcune persone abbiano cronicamente caldo (tipo quelli che vedi in maniche corte anche d'inverno o alla Nasty con 15° in casa) mentre altre sempre freddo (io). A febbraio ero a Varsavia vestito con doppia maglietta di lana, doppia longsleeve, doppia felpa una sopra le altre + bomber imbottito e tremavo comunque. Ok che si stava a 4 sottozero ma altri del mio gruppo giravano tranquillamente in maglia e giubbotto senza problemi.

Io ho la temperatura corporea di 35 gradi più o meno non so se incida.

Ora per esempio sono a Casa in mutande. Solo in mutande. :D 22.7 gradi
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 59792
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda balbysauro » ven giu 07, 2019 7:55 pm

per lo stesso motivo perchè tutto il resto delle cose che riguarda gli uomini ha una certa varianza, direi :)

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » ven giu 07, 2019 8:38 pm

Ma magari la cosa della temperatura corporea c'entra sul serio. Io per dire in condizioni di salute normali sto sempre nell'intervallo 35.8-36.1 e mai una virgola di più. Quando ho la febbre a 37.5 sto già parecchio male, a 38 ho apparizioni mariane.

Edit: no, non incide perchè allora dovrei essere come Nasty :-?
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 43846
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nasty » ven giu 07, 2019 9:13 pm

NK7 ha scritto:Ma magari la cosa della temperatura corporea c'entra sul serio. Io per dire in condizioni di salute normali sto sempre nell'intervallo 35.8-36.1 e mai una virgola di più. Quando ho la febbre a 37.5 sto già parecchio male, a 38 ho apparizioni mariane.

Edit: no, non incide perchè allora dovrei essere come Nasty :-?


Infatti non so quanto incida, comunque io ho davvero 35. Non 35.8, ho 35.0 quasi sempre.

:D
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 3888
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Monheim » sab giu 08, 2019 1:33 am

Conoscete Wim Hof altresì noto come L'uomo di ghiaccio/The Iceman (da non confondere, però, con Richard Kuklinski con cui condivide lo stesso appellativo)?

È un tizio olandese leva 59 particolarmente resistente/indifferente al freddo che detiene diversi primati mondiali in merito.

Il web è pieno di letteratura al riguardo oltre ad aver anche scritto un libro in cui tra l'altro delinea il suo metodo dato che è fermamente convinto che chiunque può controllare la sensazione di freddo essendo tutta una questione mentale e bla bla bla.

Ci son pure diversi video su YouTube di lui che addestra gente comune e persone a caso che provano a seguire il suo metodo.

Piuttosto interessante, nulla da dire.

Io l'avevo conosciuto più di dieci anni fa per caso in un programma su Sky chiamato I superumani per poi ritrovarlo al Guinness dei Primati e non molto tempo fa scoprire ciò di cui sopra.
When I was very small, I even got lost at Coney Island, but they found me. On the, on the beach. And we used to sleep on the beach here, sleep overnight. They don't do that anymore. Things changed, you see. They don't sleep anymore on the beach...

Zonker
Saggio
Messaggi: 8361
Iscritto il: mer ago 28, 2002 2:00 am
Località: Siena, New Zealand

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Zonker » lun giu 10, 2019 11:24 am

balbysauro ha scritto:quest'anno avrò acceso i termosifoni 3 volte


Beh, l'andropausa ha anche i suoi aspetti positivi.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 59792
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda balbysauro » lun giu 10, 2019 11:44 am

Zonker ha scritto:
balbysauro ha scritto:quest'anno avrò acceso i termosifoni 3 volte


Beh, l'andropausa ha anche i suoi aspetti positivi.


:lol:

ma i vecchietti non hanno sempre freddo?
ricordo ancora il nonno di una mia ex che, mentre noi in agosto facevamo il bagno nella piscina della casa di lei, se ne stava a prendere il sole con un bel maglione addosso per riscaldarsi

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 41996
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Alga » lun giu 10, 2019 12:02 pm

La piscina della casa di lei:

Immagine
GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8756
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda tuborovescio » mar giu 11, 2019 12:09 pm


Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » mar giu 11, 2019 12:19 pm

Se i treni non costassero una follia la gente li prenderebbe di più, ne sono convinto. Alla fine andare in aeroporto è una discreta rottura di scatole, arrivare lì due ore prima, passare per controlli e check in vari, senza contare navette e bus. In treno arrivi subito in centro città. Solo che finché con RyanAir spendi 30 e con Trenitalia o corrispondenti europei cinque volte tanto per la stessa tratta non c'è competizione.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 3888
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Monheim » mar giu 11, 2019 12:56 pm

NK7 ha scritto:Se i treni non costassero una follia la gente li prenderebbe di più, ne sono convinto. Alla fine andare in aeroporto è una discreta rottura di scatole, arrivare lì due ore prima, passare per controlli e check in vari, senza contare navette e bus. In treno arrivi subito in centro città. Solo che finché con RyanAir spendi 30 e con Trenitalia o corrispondenti europei cinque volte tanto per la stessa tratta non c'è competizione.

Concordo anche perché a volte la maggior tempistica del treno per percorrere la tratta si annulla/riduce considerando controlli, check in e cazzi e mazzi.

Tuttavia in Italia c'è di buono che, tralasciando l'alta velocità privata Frecciarossa e Italo, il prezzo corrisponde alla fascia chilometrica trascorsa in qualsiasi luogo della penisola cioè se ti muovi da A a B per 20km in Piemonte è uguale a farlo in Calabria.

Invece per dire in Inghilterra la situazione è ben più aleatoria con alcune tratte i cui prezzi oscillano nel tempo come fossero appunto le due compagnie italiane citate e altre che dipendono da altri calcoli.
In soldoni muoversi di 15km tra A e B in Lancashire non è necessariamente uguale rispetto a farlo in West Yorkshire.

Non so come funzioni altrove tipo Francia e Germania non avendo tra l'altro mai preso treni lì.
When I was very small, I even got lost at Coney Island, but they found me. On the, on the beach. And we used to sleep on the beach here, sleep overnight. They don't do that anymore. Things changed, you see. They don't sleep anymore on the beach...

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 16688
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda maxredo » mar giu 11, 2019 4:35 pm

NK7 ha scritto:Se i treni non costassero una follia la gente li prenderebbe di più, ne sono convinto. Alla fine andare in aeroporto è una discreta rottura di scatole, arrivare lì due ore prima, passare per controlli e check in vari, senza contare navette e bus. In treno arrivi subito in centro città. Solo che finché con RyanAir spendi 30 e con Trenitalia o corrispondenti europei cinque volte tanto per la stessa tratta non c'è competizione.


Verissimo. Io una volta ho fatto Milano-Roma in aereo (Alitalia, neanche Ryanair) perché mi costava meno del frecciarossa. L'alta velocità sarebbe comodissima ma costa un'esagerazione sopratutto se prendi il biglietto all'ultimo :-?

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » mar giu 11, 2019 4:42 pm

Monheim ha scritto:Non so come funzioni altrove tipo Francia e Germania non avendo tra l'altro mai preso treni lì.

Uno sproposito anche lì. In Germania sui media-lunga percorrenza con meno di €70/80 nemmeno ti siedi (d'altronde un semplice biglietto della metro a Monaco costa 2.80) a meno di prenotare mesi prima. In Francia forse qualcosa di meno ma siamo lì.

E rimangono comunque cari anche con la tara degli stipendi medi più alti. Va detto che sono più comodi di quelli italiani, sedili migliori, di solito c'è il wifi, servizi igienici e non latrine ecc

Io come scrivevo da altre parti in treno e bus ci ho viaggiato una vita intera causa paura del volo vinta solo di recente. Al momento non c'è confronto a livello di tariffe e non solo per l'AV, o le ferrovie si inventano anche loro il low cost o non vedo come possano pensare che la gente sia disposta a spendere di più per viaggiare più scomoda e metterci il quintuplo del tempo. Nemmeno l'ambientalista più talebano sarebbe disposto a farsi Venezia-Parigi in 14 ore a 130€ (sperimentato di persona, nunca mas)
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 43846
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nasty » mar giu 11, 2019 8:02 pm

Il treno costa poco se prenoti un mese o più prima della partenza.

Io a volte prenoto anche 2 mesi prima, ho anche preso frecciarossa fino a Milano a 10 euro, ma è anche questione di culo, credo.
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 17975
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Pitone » mar giu 11, 2019 8:15 pm

Mi sconvolge sempre il motivo per cui se sei disperato e devi partire all'ultimo ti fanno nero.
O anche solo senza disperazione ma non puoi programmare ti fanno nero.
Perché deve costare così tanto di più?
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » mar giu 11, 2019 8:37 pm

Pitone ha scritto:Mi sconvolge sempre il motivo per cui se sei disperato e devi partire all'ultimo ti fanno nero.
O anche solo senza disperazione ma non puoi programmare ti fanno nero.
Perché deve costare così tanto di più?

Perché altrimenti quelli come Nasty non prenderebbero mai il treno. Anziché ripartire il costo dei biglietti equamente (che ne so, fai pagare Trieste Milano sempre €30) fai la promozione speciale a 10 per chi lo acquista sei mesi prima così sono sicuri che tot biglietti scontati li venderanno sicuri. Poi quelli rimasti vanno a prezzo pieno o maggiorato e sono sicuri di vendere anche quelli (perchè appunto la maggior parte della gente si organizza all'ultimo per un motivo o per l'altro)

Se li vendessero sempre a 30€ probabilmente non li venderebbero tutti secondo i loro calcoli.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 17975
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Pitone » mar giu 11, 2019 8:43 pm

Non so che dire, non riesco proprio ad immaginare treni vuoti senza questa tattica.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 43553
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda fabio86 » mar giu 11, 2019 8:46 pm

C'è da dire che quasi sempre prenotare con largo anticipo (lo faccio anch'io per lavoro) comporta anche gli svantaggi di non poter eventualmente modificare orari e data senza pagare profumatamente.

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » mar giu 11, 2019 8:58 pm

Pitone ha scritto:Non so che dire, non riesco proprio ad immaginare treni vuoti senza questa tattica.

È la stessa strategia applicata dalle compagnie aeree low cost in realtà e dati alla mano per loro funziona. Solo che tendenzialmente un aereo per una serie di motivi lo si programma con tot mesi di anticipo, il treno uno dovrebbe poterlo prendere anche all'ultimo senza svenarsi.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 17975
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Pitone » mar giu 11, 2019 9:10 pm

NK7 ha scritto:
Pitone ha scritto:Non so che dire, non riesco proprio ad immaginare treni vuoti senza questa tattica.

È la stessa strategia applicata dalle compagnie aeree low cost in realtà e dati alla mano per loro funziona. Solo che tendenzialmente un aereo per una serie di motivi lo si programma con tot mesi di anticipo, il treno uno dovrebbe poterlo prendere anche all'ultimo senza svenarsi.


Ma infatti...con i traghetti non funziona così, ci sono offerte che vanno ad esaurimento e basta
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 43666
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Johnny Rex » mar giu 11, 2019 9:49 pm

NK7 ha scritto:
Monheim ha scritto:Non so come funzioni altrove tipo Francia e Germania non avendo tra l'altro mai preso treni lì.

Uno sproposito anche lì. In Germania sui media-lunga percorrenza con meno di €70/80 nemmeno ti siedi (d'altronde un semplice biglietto della metro a Monaco costa 2.80) a meno di prenotare mesi prima. In Francia forse qualcosa di meno ma siamo lì. )


Il che induce a cupe riflessioni tipo
1) Tutto il Mondo è Paese
2) Le Case Automobilistiche qualcosa contano.

F.F.
Nevenez ha scritto:Se nel 2022 Nadal non è ancora sparito, spariremo noi.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 43846
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nasty » mar giu 11, 2019 11:33 pm

fabio86 ha scritto:C'è da dire che quasi sempre prenotare con largo anticipo (lo faccio anch'io per lavoro) comporta anche gli svantaggi di non poter eventualmente modificare orari e data senza pagare profumatamente.


Peraltro sul biglietto scontatissimo acquistato online c'è scritto : non rimborsabile e non modificabile.

In realtà ciò non è lecito, semplicemente non si può fare online, devi andare in biglietteria cona stampa del tuo biglietto super scontato e farlo tramutare in biglietto intero, paghi la differenza e ci prendi i biglietti che vuoi, non necessariamente la stessa tratta, ma puoi farlo solo insistendo molto. Ne so qualcosa, perché inizialmente ti obbligano a prendere la stessa tratta, magari a 90 euro quando ne avevi spesi 18 all'inizio.

Nasty in questi Casi sa come rompere le palle ed essere insistente. :D
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12292
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda paoolino » mer giu 12, 2019 10:02 am

Johnny Rex ha scritto:
NK7 ha scritto:
Monheim ha scritto:Non so come funzioni altrove tipo Francia e Germania non avendo tra l'altro mai preso treni lì.

Uno sproposito anche lì. In Germania sui media-lunga percorrenza con meno di €70/80 nemmeno ti siedi (d'altronde un semplice biglietto della metro a Monaco costa 2.80) a meno di prenotare mesi prima. In Francia forse qualcosa di meno ma siamo lì. )


Il che induce a cupe riflessioni tipo
1) Tutto il Mondo è Paese
2) Le Case Automobilistiche qualcosa contano.

F.F.


3) Il trasporto su rotaia ha una gestione molto costosa
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » mer giu 12, 2019 10:24 am

Quello senz'altro ma che almeno Trenitalia sui prezzi ci marci alla grande per me è sicuro. Oh d'altronde sono quelli della caramella gratis alle donne l'8 marzo. Ma solo per le clienti executive che spendono 10€ per il menu o quel che era.

Mi viene ora in mente che in Germania da poco c'è anche FlixTrain anche se non l'ho mai preso e fa solo poche tratte per il momento. Stoccarda Berlino prenotata adesso per oggi stesso costa €24.99 a fronte dei 45 chiesti da Deutsche Bahn. Ecco se dovessero arrivare anche qui da noi forse qualcosa cambierebbe.
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 18660
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda alessandro » mer giu 12, 2019 7:24 pm

Scusa, ma te ne vai da Stoccarda durante il torneo?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6013
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda NK7 » mer giu 12, 2019 7:29 pm

Era un esempio per dire che anche comprando all'ultimo secondo con flixtrain si hanno tariffe normali, non ho prenotato nulla, non sono nemmeno a Stoccarda :)
"Together we will make MyMag Metal again"

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 120918
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Nickognito » lun giu 24, 2019 9:26 am

Pitone ha scritto:Perfetto ma non è un'azione per allontanare il turista, il turista arriva quanto prima e fa gli stessi "danni" di prima. In questo caso si decide di sfruttarlo, però quei milioni di euro per logica andrebbero poi investiti nel rendere sostenibile quella massa di turismo.
La strada è questa, a Venezia la gente arriverà sempre di più.


https://www.lastampa.it/2019/06/23/societa/bruges-frena-i-turisti-meno-navi-da-crociera-e-pubblicit-per-scoraggiare-le-visite-del-borgo-medievale-6qCOqJCZww0C2VzV1cHRnJ/pagina.html

Tra le altre cose, Bruges addirittura decide di sospendere le pubblicita' per attirare i turisit, Ne vogliono proprio di meno. Sono azioni per allontanare i turisti.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 3888
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda Monheim » lun giu 24, 2019 10:24 am

NK7 ha scritto:Era un esempio per dire che anche comprando all'ultimo secondo con flixtrain si hanno tariffe normali, non ho prenotato nulla, non sono nemmeno a Stoccazzo :)
When I was very small, I even got lost at Coney Island, but they found me. On the, on the beach. And we used to sleep on the beach here, sleep overnight. They don't do that anymore. Things changed, you see. They don't sleep anymore on the beach...

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12292
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Riscaldamento globale, il cambio delle mutande, altro.

Messaggioda paoolino » mar giu 25, 2019 6:47 pm

https://www.theguardian.com/environment ... ive-crisis

Un esperto delle Nazioni Unite si preoccupa dell'impatto che il global warming avrà un domani sulla democrazia e i diritti umani.

Mi chiedo se lo stesso soggetto si preoccupi del fatto che nell'ente internazionale di cui fa parte e che gli paga lo stipendio, ad oggi, le nazioni e i governi che calpestano in svariato modo i diritti umani hanno lo stesso peso di chi non li calpesta e che, in particolare, la UNHRC lascia molto a desiderare nella sua composizione e negli stati che di volta in volta la presiedono.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti