Sul Partito Democratico

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19484
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda laplaz » lun mag 27, 2019 9:01 am

Ma se il PD avesse proposto una qualsiasi cosa che potesse avere un minimo di attinenza all'attenzione delle classi sociali più disagiate (che ne so, invento adesso, proporre un reddito di cittadinanza Europeo con parte dei fondi che annualmente i paesi membri versano all'UE) forse non si ritroverebbe ad essere additato come salottiero e radical chic.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 9:03 am

laplaz ha scritto:Ma se il PD avesse proposto una qualsiasi cosa che potesse avere un minimo di attinenza all'attenzione delle classi sociali più disagiate (che ne so, invento adesso, proporre un reddito di cittadinanza Europeo con parte dei fondi che annualmente i paesi membri versano all'UE) forse non si ritroverebbe ad essere additato come salottiero e radical chic.


No. Pero' chi ha proposto il reddito di cittadinanza ha perso la meta' dei voti e chi si e' diviso dal PD per essere piu' di sinistra ha preso meno del 2%...

Un PD piu' di sinistra sarebbe meno salottiero, certo, e magari prenderebbe il 10% :D
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19484
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda laplaz » lun mag 27, 2019 9:05 am

Nickognito ha scritto:
laplaz ha scritto:Ma se il PD avesse proposto una qualsiasi cosa che potesse avere un minimo di attinenza all'attenzione delle classi sociali più disagiate (che ne so, invento adesso, proporre un reddito di cittadinanza Europeo con parte dei fondi che annualmente i paesi membri versano all'UE) forse non si ritroverebbe ad essere additato come salottiero e radical chic.


No. Pero' chi ha proposto il reddito di cittadinanza ha perso la meta' dei voti e chi si e' diviso dal PD per essere piu' di sinistra ha preso meno del 2%...

Un PD piu' di sinistra sarebbe meno salottiero, certo, e magari prenderebbe il 10% :D


Il M5S al centro-sud ha preso ancora il 30%, mica briciole. Per quale motivo secondo te? Guarda che è preoccupante il dato per il PD, l'ho postato nell'altro topic:

Nelle due circoscrizioni del Nord la Lega sfonda il tetto del 40%, M5s sprofonda sia al nord est che al nord ovest e il Pd sale sopra il 23 per cento. E’ il quadro del voto europeo analizzando, per circoscrizioni, i dati del Viminale quando lo spoglio è quasi alla fine. Al Nord ovest, il partito di Salvini prende il 40,63% di voti, il Pd è il secondo partito al 23,47%, M5s è al 11,19%. Forza Italia è al 8,79%, Fdi al 5,64. Al Nord est La Lega è al 41,01, il Pd è al 23,79, M5s al 10,3, Fi 5,82, Fdi al 5,7%

Con il 33,45% dei consensi, la Lega è il partito più votato nella circoscrizione del Centro Italia (Toscana, Marche, Umbria e Lazio). Il secondo partito risulta il Pd con il 26,82%, seguito da M5s (15,95%), Fdi (6,98%), Fi (6,25%).

M5s è il primo partito nella Circoscrizione Sud (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria) con il 29,20%. Il secondo partito è la Lega con il 23,34%, seguita da Pd 17,91%, Fi con il 12,25% e FdI con il 7,57%.

Nella circoscrizione Isole (Sicilia e Sardegna), M5s è il primo partito con 605.863 voti (29,85%). Segue la Lega con 454.935 voti (22,42%), il Pd con 375.001 consensi (18,48%), Fi con 299.729 voti (14,77%), Fdi con 147.812 voti (7,28%).

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13161
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda uglygeek » lun mag 27, 2019 9:05 am

laplaz ha scritto:Ma se il PD avesse proposto una qualsiasi cosa che potesse avere un minimo di attinenza all'attenzione delle classi sociali più disagiate (che ne so, invento adesso, proporre un reddito di cittadinanza Europeo con parte dei fondi che annualmente i paesi membri versano all'UE) forse non si ritroverebbe ad essere additato come salottiero e radical chic.

Ma infatti.
Qui mi pare che molti la vedano come "Noi siamo il PD, noi siamo la sinistra votabile, se la gente non ci vota e' colpa sua, perche' e' stronza".
In parte siamo rimasti a vecchi schemi superati, destra vs sinistra come in tutto il novecento, in parte non si e' capaci di capire che c'e' un disagio in certe classi sociali oggi che e' diverso da quello delle classi operaie nel 1970, ma che comunque c'e' e chiede risposte.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13161
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda uglygeek » lun mag 27, 2019 9:08 am

Nickognito ha scritto:
laplaz ha scritto:Ma se il PD avesse proposto una qualsiasi cosa che potesse avere un minimo di attinenza all'attenzione delle classi sociali più disagiate (che ne so, invento adesso, proporre un reddito di cittadinanza Europeo con parte dei fondi che annualmente i paesi membri versano all'UE) forse non si ritroverebbe ad essere additato come salottiero e radical chic.


No. Pero' chi ha proposto il reddito di cittadinanza ha perso la meta' dei voti e chi si e' diviso dal PD per essere piu' di sinistra ha preso meno del 2%...

Un PD piu' di sinistra sarebbe meno salottiero, certo, e magari prenderebbe il 10% :D

Chi ha proposto il reddito di cittadinanza ha perso voti soprattutto al nord, perche' e' meno assistenzialista. Ma soprattutto perche' hanno dovuto introdurre troppi lacci e vincoli per cui quei soldi sono andati davvero a pochi.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 9:29 am

laplaz ha scritto:
Il M5S al centro-sud ha preso ancora il 30%, mica briciole


Dici che era meglio per il PD prendere il 17% in tutto e pero' il 30% al centrosud? Allora sarebbe stato di successo e non salottiero?
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13161
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda uglygeek » lun mag 27, 2019 9:31 am

Nickognito ha scritto:
laplaz ha scritto:
Il M5S al centro-sud ha preso ancora il 30%, mica briciole


Dici che era meglio per il PD prendere il 17% in tutto e pero' il 30% al centrosud? Allora sarebbe stato di successo e non salottiero?

Direi che sarebbe stato meglio prendere piu' voti nelle borgate e non ai Parioli. Allora si' che il PD anche perdendo non sarebbe stato definibile come salottiero.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 9:38 am

uglygeek ha scritto: Ma soprattutto perche' hanno dovuto introdurre troppi lacci e vincoli per cui quei soldi sono andati davvero a pochi.


Beh, alle ultime elezioni la colpa del PD era non saper piacere alla gente facendo loro promesse impossibili. Adesso chi le ha fatte ha perso la meta' dei voti.

Ripeto, a me fa schifo come e' gestito il PD per tanti motivi.

Ma bisogna guardare i fatti, Che dicono i fatti, quali sono i modelli di successo?
I fatti dicono che i partiti che sono nati dal PD andando a sinistra sono tutti morti. Non uno o due, tutti.
Il rivale storico di centrodestra del PD adesso ha poco piu' di un terzo dei suoi voti.
Tra gli altri partiti, nessuno fin qui e' mai stato meglio del PD in due votazioni consecutive.

I partiti storici di sinistra in Europa hanno in media gli stessi voti del PD, direi, non c'e' nessun dato eccezionale, e sono paesi con una tradizione molto piu' di sinistra della nostra, in media, fra i votanti.

E tutto questo con dissidi interni, pubblicita' pessima, personaggi poco affascinanti e mediatici.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 9:40 am

uglygeek ha scritto:Direi che sarebbe stato meglio prendere piu' voti nelle borgate e non ai Parioli. Allora si' che il PD anche perdendo non sarebbe stato definibile come salottiero.


Ok, allora se l' obiettivo e' quello possiamo copiare per intero programma e candidati della Sinistra, e siamo a posto. Poi prendono il 2%, ma esulteranno per non essere salottieri.

Il giorno che gli operai voteranno in massa per un programma fascista, il PD eleggera' un duce, cosi' non sara' salottiero.

Boh.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13161
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda uglygeek » lun mag 27, 2019 9:45 am

Nickognito ha scritto:Il giorno che gli operai voteranno in massa per un programma fascista

Che e' quello che e' successo ieri, in pratica. Come canta Celentano, "c'e' sempre un motivo".
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11940
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda pocaluce » lun mag 27, 2019 9:55 am

chiedo per un amico...esattamente la lega nel suo programma cosa prevede in favore delle borgate, dei lavoratori precari, della gig economy e degli "operai"? perché i 5stelle hanno quantomeno fatto proposte: irraggiungibili, irreali e con costi elevatissimi (e infatti pagano lo scotto quando si capisce che non si possono realizzare come previsto). ma salvini e compagnia oltre a slogan vuoti, principalmente mirati a nemici reali o meno (l'immigrato, la sinistra, l'europa, i radical chic, etc etc), che programma così avvincente avrebbe proposto da far innamorare in maniera trasversale dal friuli alla sicilia, passando per le borgate romane?
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13161
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda uglygeek » lun mag 27, 2019 9:57 am

pocaluce ha scritto:chiedo per un amico...esattamente la lega nel suo programma cosa prevede in favore delle borgate, dei lavoratori precari, della gig economy e degli "operai"? perché i 5stelle hanno quantomeno fatto proposte: irraggiungibili, irreali e con costi elevatissimi (e infatti pagano lo scotto quando si capisce che non si possono realizzare come previsto). ma salvini e compagnia oltre a slogan vuoti, principalmente mirati a nemici reali o meno (l'immigrato, la sinistra, l'europa, i radical chic, etc etc), che programma così avvincente avrebbe proposto da far innamorare in maniera trasversale dal friuli alla sicilia, passando per le borgate romane?

Cosa vuoi che ti dica? Eppure ha preso molti voti. Ci sara' un motivo.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 10:04 am

uglygeek ha scritto:
Nickognito ha scritto:Il giorno che gli operai voteranno in massa per un programma fascista

Che e' quello che e' successo ieri, in pratica. Come canta Celentano, "c'e' sempre un motivo".


Il motivo che non capisco e': perche' continuate sempre a pensare al PD come a un ente potentissimo che riuscirebbe a indirizzare le masse e la gente verso un attuabile programma di sinistra? E che se non ci riescono e' colpa loro?

l' Italia ha un normalissimo partito tradizionale di centrosinistra, come in tutta Europa. Non e' un'eccezione positiva, ma nemmeno negativa, e' un partito normalissimo, che e' assai consistente nel mantenersi a buoni livelli di risultati.

Il contesto per cui le masse della campagne non votano piu' questo tipo di partiti come prima e' storico, comune a tutta l' Europa. IL PD fa mille errori, certamente, ma cio' nonostante continua ad avere buoni risultati, evidentemente perche' in generale il suo programma e stile piacciono al di la' della poca mediaticita' e modernita' del partito.

Invece, in contrasto con molti paesi europei, non esiste un partito serio di destra moderata e, per esempio, sono praticamente assenti i verdi.

In Europa il centrosinistra ha in media il 20% (sotto il PD). Il centrodesra ha il 24%, mentre in Italia non arriva al 9%. I liberali hanno il 14% e in Italia non arriva al 4%. I verdi hanno oltre il 9% e in Italia non si arriva al 2%.

Quale e'il problema della politica italiana, nel contesto di oggi? Che manca un partito di centrosinistra che trova consensi? Evidentemente no! Il problema e'che mancano il centrodestra, i liberali e i verdi.

Un paese normale avrebbe una situazione del tipo:

Forza Italia 24%
PD 20%
+Europa 14%
Verdi 9%
Lega, 5 stelle, Fratelli dÍtalia 7%
Altri 12%

E tutti sempre a parlare del PD, boh.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65057
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Pindaro » lun mag 27, 2019 10:04 am

pocaluce ha scritto:chiedo per un amico...esattamente la lega nel suo programma cosa prevede in favore delle borgate, dei lavoratori precari, della gig economy e degli "operai"? perché i 5stelle hanno quantomeno fatto proposte: irraggiungibili, irreali e con costi elevatissimi (e infatti pagano lo scotto quando si capisce che non si possono realizzare come previsto). ma salvini e compagnia oltre a slogan vuoti, principalmente mirati a nemici reali o meno (l'immigrato, la sinistra, l'europa, i radical chic, etc etc), che programma così avvincente avrebbe proposto da far innamorare in maniera trasversale dal friuli alla sicilia, passando per le borgate romane?

Perfetto.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65057
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Pindaro » lun mag 27, 2019 10:07 am

Nickognito ha scritto:E tutti sempre a parlare del PD, boh.

Infatti.
Il Pd è la risposta di chi non ha mai capito le domande.
Ma perché fuorviante???'?!?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 10:07 am

uglygeek ha scritto:Cosa vuoi che ti dica? Eppure ha preso molti voti. Ci sara' un motivo.


Il motivo e' che cé' un vuoto a destra. Chi vuoi che votino? Non e'che le borgate debbano essere di sinistra. Le borgate sono spesso di destra e a destra cé'quasi solo la Lega. Quindi votano Lega, chi devono votare, Andreotti?
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 10:08 am

Sul PD ci sarebbe semmai da chiedersi, non perche'faccia male, ma perche'faccia cosi'bene e la risposta e' semplice. Fa bene perche'non ha alternative. Anche per lo sbarramento del 4%, senza quello sbarramento avrebbe certo preso meno voti.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 8459
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nick » lun mag 27, 2019 10:14 am

Nickognito ha scritto:
uglygeek ha scritto:
Nickognito ha scritto:Il giorno che gli operai voteranno in massa per un programma fascista

Che e' quello che e' successo ieri, in pratica. Come canta Celentano, "c'e' sempre un motivo".


Il motivo che non capisco e': perche' continuate sempre a pensare al PD come a un ente potentissimo che riuscirebbe a indirizzare le masse e la gente verso un attuabile programma di sinistra? E che se non ci riescono e' colpa loro?

l' Italia ha un normalissimo partito tradizionale di centrosinistra, come in tutta Europa. Non e' un'eccezione positiva, ma nemmeno negativa, e' un partito normalissimo, che e' assai consistente nel mantenersi a buoni livelli di risultati.

Il contesto per cui le masse della campagne non votano piu' questo tipo di partiti come prima e' storico, comune a tutta l' Europa. IL PD fa mille errori, certamente, ma cio' nonostante continua ad avere buoni risultati, evidentemente perche' in generale il suo programma e stile piacciono al di la' della poca mediaticita' e modernita' del partito.

Invece, in contrasto con molti paesi europei, non esiste un partito serio di destra moderata e, per esempio, sono praticamente assenti i verdi.

In Europa il centrosinistra ha in media il 20% (sotto il PD). Il centrodesra ha il 24%, mentre in Italia non arriva al 9%. I liberali hanno il 14% e in Italia non arriva al 4%. I verdi hanno oltre il 9% e in Italia non si arriva al 2%.

Quale e'il problema della politica italiana, nel contesto di oggi? Che manca un partito di centrosinistra che trova consensi? Evidentemente no! Il problema e'che mancano il centrodestra, i liberali e i verdi.

Un paese normale avrebbe una situazione del tipo:

Forza Italia 24%
PD 20%
+Europa 14%
Verdi 9%
Lega, 5 stelle, Fratelli dÍtalia 7%
Altri 12%

E tutti sempre a parlare del PD, boh.


Sono abbastanza d'accordo.

Diciamo che in Italia un partito di riferimento di centro-destra non c'è mai stato, dal 1994 in poi, ci sono i voti che poi si canalizzano su una persona, Berlusconi prima e Salvini oggi, più che su un partito.

Il Pd come prima il pds fa il partito di riferimento del CSX indipendentemente dagli uomini.

Mancano oggi numericamente i possibili alleati del PD, a sinistra del pd, verdi, e altri.
Però in Italia attualmente c'è il M5S che è un caso particolare.
E che ha il suo minimo di sempre, il 17%.
Bisogna capire ora, che che si è asciugato, di che natura è questo 17% che non è poco, cioè dove si orienterebbe questo 17% se non esistesse il M5S.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 56396
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda tennisfan82 » lun mag 27, 2019 10:22 am

Calenda ha preso più di 270000 preferenze nella sua circoscrizione, il più votato del PD

La Bonafe', renziana, 123000.

Questo la dice lunga su quanto ormai Renzi conti poco o nulla.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 8459
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nick » lun mag 27, 2019 10:25 am

Vabbè Calenda è stato quello più attivo in questa tornata elettorale, credo anche più del segretario.
Normale che sia il più votato.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 10:31 am

il M5S ha avuto successo perche' e'stato l'unico partito non di estrema destra a incanalare e ricevere il rifiuto dei partiti tradizionali che avviene quasi ovunque in Europa.

Infatti la meta'di chi non li ha rivotati si e'astenuto.

Il fatto che in passato abbia preso molti voti al PD e'normale, nel contesto europeo attuale.

In Germania, per esempio, la sinistra radicale e i verdi hanno insieme il 25%, col 50% dei voti in piu'rispetto alle ultime elezioni, mentre il principale partito di centrosinistra ha perso il 10% dei voti.

in Francia anche li' , l'equivalente del PD ha il 6%, ma Verdi piu' estrema sinistra hanno il 20%.

In Italia Verdi piu'estrema sinistra non hanno il 20-25%, ma hanno il 3%.

Questi partiti in Italia non esistono in modo serio, come non esistono partiti come i Pirati che in alcuni paesi superano il 10%. (qua dove vivo hanno preso il 14%, mentre l'equvalente del PD ha preso il 9%).

I 5 stelle non hanno concorrenza, giocoforza molti rimangono da loro, altri si spandono piu'a destra per mancanza di alternative, altri ritornano al PD, ma i piu'si astengono per mancanza di alternative.

Ma il problema non sono i 5stelle o il PD, il problema e'vidente sono i partiti che non ci sono o fanno schifo, come i Verdi, come il centrodestra, come nuovi partiti liberali di centrosinistra.

Renzi avrebbe potuto provarci, poteva riempire il vuoto al centro, ma ha totalmente fallito. E del resto ha fallito anche perche' continuamente accusato di non essere abbastanza a sinistra.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119817
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nickognito » lun mag 27, 2019 10:32 am

Nick ha scritto:Vabbè Calenda è stato quello più attivo in questa tornata elettorale, credo anche più del segretario.
Normale che sia il più votato.


Si', ma e' anche il meno di sinistra e il meno óperaio' di tutti, guarda caso :D

Al centro quella che ha preso piu'voti e'la Bonafe, renziana.
Ultima modifica di Nickognito il lun mag 27, 2019 10:36 am, modificato 1 volta in totale.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 56396
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda tennisfan82 » lun mag 27, 2019 10:35 am

Nickognito ha scritto:
Nick ha scritto:Vabbè Calenda è stato quello più attivo in questa tornata elettorale, credo anche più del segretario.
Normale che sia il più votato.


Si', ma e' anche il meno di sinistra e il meno óperaio' di tutti, guarda caso :D


E il predecessore di Di Maio in quel ministero.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 8459
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Nick » lun mag 27, 2019 10:38 am

Nickognito ha scritto:
Nick ha scritto:Vabbè Calenda è stato quello più attivo in questa tornata elettorale, credo anche più del segretario.
Normale che sia il più votato.


Si', ma e' anche il meno di sinistra e il meno óperaio' di tutti, guarda caso :D


Si.
Ma intendevo che era la faccia del PD in questo caso, quindi normale che sia stato il più votato.
Poi si c'è una sterzata a destra, salvini è più destra di Berlusconi, il PD attuale è più a destra di 15 anni fa, ma magari più a sinistra di renzi, alla sua sinistra non c'è niente.
E poi c'è il 5S che in teoria, asciugandosi, oggi ha ceduto quasi tutti i suoi voti più destrorsi.

Burano
Saggio
Messaggi: 6981
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Burano » lun mag 27, 2019 11:41 am

pocaluce ha scritto:chiedo per un amico...esattamente la lega nel suo programma cosa prevede in favore delle borgate, dei lavoratori precari, della gig economy e degli "operai"? perché i 5stelle hanno quantomeno fatto proposte: irraggiungibili, irreali e con costi elevatissimi (e infatti pagano lo scotto quando si capisce che non si possono realizzare come previsto). ma salvini e compagnia oltre a slogan vuoti, principalmente mirati a nemici reali o meno (l'immigrato, la sinistra, l'europa, i radical chic, etc etc), che programma così avvincente avrebbe proposto da far innamorare in maniera trasversale dal friuli alla sicilia, passando per le borgate romane?


La gente crede alle sparate dei social e ha l'ossessione degli immigrati. Pensano che tolti di mezzo loro, Salvini gli dia soldi a pioggia. Altre spiegazioni non ne vedo.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 42695
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda fabio86 » lun mag 27, 2019 11:47 am

E' esattamente come ha detto Nickognito, imho.
Una volta la classe operaia credeva che votando sinistra potesse uscire dalla sua condizione.
Adesso (che solo classe operaia non è più, ma un calderone con anche con quella che una volta era la piccola se non pure media borghesia) crede che gli immigrati gli rubino il lavoro e l'Europa i soldi, e quindi vota i partiti che formalmente si oppongono a ciò.
Il centrosinistra cosa dovrebbe fare? Diventare populista come tali partiti?

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 56396
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda tennisfan82 » lun mag 27, 2019 1:08 pm

Ma se la Lega per le europee non ha presentato neanche un programma.

Ma poi chi li legge i programmi? :lol:

Gli italiani hanno bisogno di alibi e la Lega gliene dà a pioggia(gli immigrati, la BCE, "i tecnocrati di Bruxelles etc"...),pur di continuare ad aspettare che qualcuno risolva i propri problemi senza muovere un dito.

L'assistenzialismo chiesto un anno fa ai 5 Stelle adesso viene chiesto alla Lega, è semplicemente cambiato il referente.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 42695
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda fabio86 » lun mag 27, 2019 1:44 pm

tennisfan82 ha scritto:Gli italiani hanno bisogno di alibi e la Lega gliene dà a pioggia(gli immigrati, la BCE, "i tecnocrati di Bruxelles etc"...),pur di continuare ad aspettare che qualcuno risolva i propri problemi senza muovere un dito.


E' quello che ho detto io.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9123
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda loveboat » lun mag 27, 2019 2:06 pm

La ggente però è anche capace di intuire, a sensazione, dov’è il vero male.
E chi lo intuisce vota contro l’Europa
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Marco Rodella » lun mag 27, 2019 2:18 pm

loveboat ha scritto:La ggente però è anche capace di intuire, a sensazione, dov’è il vero male.
E chi lo intuisce vota contro l’Europa


E quindi l'Europa sarebbe il vero male ? :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Cazzo questa è buona: abbiamo un'evasione che vale 130 mld di euro, per difetto, non sappiamo costruire la cuccia di un cane senza ungere le ruote a qualcuno, abbiamo 5/6 regioni in mano alla malavita organizzata, e potrei continuare. Tutte cose di cui incolpare l'europa, certo.
Ci meritiamo Salvini e Di Maio, questa è la realtà, come ieri ci meritavamo Berlusconi: perchè, in piccola o gran parte, siamo fatti così.
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9123
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda loveboat » lun mag 27, 2019 2:21 pm

Sì. Avevo scritto da qualche parte anche il perché... tempo fa. Comunque non si tratta di incolpare l’Europa per quello che ha fatto, ma per quello che ha intenzione di fare
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Marco Rodella » lun mag 27, 2019 2:34 pm

loveboat ha scritto:Sì. Avevo scritto da qualche parte anche il perché... tempo fa. Comunque non si tratta di incolpare l’Europa per quello che ha fatto, ma per quello che ha intenzione di fare


Guarda, perdonami, puoi scriverlo anche altre 100 volte ma rimarrà un'emerita cazz...... ehm, sciocchezza.
Incolpare l'Europa per la corruzione, la mafia o l'evasione fiscale è una cosa che non sta nè in cielo nè in terra, in qualunque modo tu voglia infiocchettarla.
Perdonami eh.
Poi, se non erro, tu sei un 5S convertito al salvinismo: stessa cosa cazzo.
Uno vuole la TAV, l'altro è contrario.
Uno vuole le grandi opere, l'altro è contrario.
Uno vuole le province, l'altro vuole tagliarle.
Uno è contro i terroni (lascia perdere che ora cerchi di "ripulirsi", la vera lega è antimeridionale), uno li vuole assistere col reddito di cittadinanza.
Potrei continuare all'infinito.
Proprio stessa identica cosa.
Ultima modifica di Marco Rodella il lun mag 27, 2019 2:37 pm, modificato 1 volta in totale.
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9123
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda loveboat » lun mag 27, 2019 2:36 pm

Ma infatti non ho scritto questo
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Marco Rodella » lun mag 27, 2019 2:40 pm

loveboat ha scritto:La ggente però è anche capace di intuire, a sensazione, dov’è il vero male.
E chi lo intuisce vota contro l’Europa


No, non l'hai scritto ? Io qua leggo, per deduzione, che il vero male è l'europa. o no ?
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9123
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda loveboat » lun mag 27, 2019 2:51 pm

Non ho scritto che i mali dell’Italia che tu hai elencato sono colpa dell’Europa, ma sì, ho scritto che il vero male è l’Europa per come si sta delineando
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Marco Rodella » lun mag 27, 2019 2:54 pm

Se intanto cominciassimo a sistemare i nostri mali endogeni (ah, dimenticavo: il debito pubblico-monstre è colpa dell'Europa ?), anche i mali europei, che ci sono, sia chiaro, ci apparirebbero molto più marginali.
Ma a noi piace sempre incolpare qualcun'altro, per cui teniamoci Salvini, in attesa del prossimo "unto dal signore".
P.S. non mi hai risposto sulla giravolta 5S-Lega, visto che prima del 4 marzo avevano programmi opposti.
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9123
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda loveboat » lun mag 27, 2019 3:16 pm

Ora sono un po' di fretta e non ne posso scrivere diffusamente come vorrei. Ne faccio soltanto qualche cenno, anche se per forza di cose in modo superficiale.

Mi riferivo al fatto che io credo che l'Europa che si sta costruendo è (e sarà sempre più) un organismo sovranazionale totalitario che ci toglierà progressivamente tutte le nostre libertà.
Parlate tanto di fascismo, vedete fascisti dappertutto e non vedete il fascismo che vi stanno spiattellando sotto il naso. Del resto è fatto di proposito, si fa un po' alla volta e molto progressivamente in maniera molto sottile, in modo che le masse non se ne rendano conto.
Quando tutti lo vedranno, sarà ormai troppo tardi.

Io ho votato anche M5S perchè era partito molto anti-europeista, ora si è annacquato molto. E così ora voto Lega
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65057
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Pindaro » lun mag 27, 2019 3:19 pm

Grazie Rodella.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda Marco Rodella » lun mag 27, 2019 3:27 pm

loveboat ha scritto:Ora sono un po' di fretta e non ne posso scrivere diffusamente come vorrei. Ne faccio soltanto qualche cenno, anche se per forza di cose in modo superficiale.

Mi riferivo al fatto che io credo che l'Europa che si sta costruendo è (e sarà sempre più) un organismo sovranazionale totalitario che ci toglierà progressivamente tutte le nostre libertà.
Parlate tanto di fascismo, vedete fascisti dappertutto e non vedete il fascismo che vi stanno spiattellando sotto il naso. Del resto è fatto di proposito, si fa un po' alla volta e molto progressivamente in maniera molto sottile, in modo che le masse non se ne rendano conto.
Quando tutti lo vedranno, sarà ormai troppo tardi.

Io ho votato anche M5S perchè era partito molto anti-europeista, ora si è annacquato molto. E così ora voto Lega


Scusami, quando vuoi: ma quale sarebbe il "fascismo che ci stanno spiattellando sotto il naso" ? in che forma ? e chi lo sta facendo ? l'Europa ? Juncker ?
E quali sarebbero le libertà che ci toglie ? Noi all'Europa abbiamo aderito, potevamo starne fuori: ma al momento in cui aderisci ad un club, ne accetti le regole, non ti comporti come cazzo ti pare.
Senza contare che ci sono tonnellate di dimostrazioni che indicano che l'Italia con l'Europa ci ha guadagnato, non perso. Se poi è colpa dell'europa (o dell'euro, perchè lì si va a finire) e non del barista sotto casa il fatto che tu pagassi un caffè 1000 lire ed ora lo paghi un euro, la chiudiamo qua.
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9123
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Sul Partito Democratico

Messaggioda loveboat » lun mag 27, 2019 3:41 pm

Allora, sì... si parte dall'euro. Che ci è stato imposto, non lo abbiamo scelto noi. Dobbiamo rispettare il patto di stabilità e in questo modo permettiamo all'Europa di decidere cosa possiamo fare e cosa no. La crescente miriade di regole a cui ci sottopone l'Europa, la vediamo poi tutti.
E le sanzioni a cui si va incontro.
Un po' alla volta non potremo decidere nulla.

E poi il crescente controllo autoritario, la progressiva costruzione di uno stato di polizia. Si parte dagli "attentati", dal "terrorismo", dai moti migratori, dal creare ad arte un sentimento di paura e di preoccupazione che ci farà dire: "oh, l'Europa deve fare qualcosa" e l'Europa lo fa, contando su questo stato d'animo.
Giustificheremo progressive e maggiori limitazioni alle nostre libertà personali, in nome di una "maggior sicurezza". Qualcosa si sta vedendo già adesso, anche se te lo propinano un po' alla volta, piano e senza platealità, in maniera molto subdola.

Se creassero d'un colpo uno stato sovranazionale fascista, tutti ce ne accorgeremmo subito. E così ce lo fanno sorbire un po' alla volta, questo progetto è partito molti anni fa.
Insomma è un discorso molto lungo e non credo di poter trovare appigli nel tuo modo di vedere le cose, quindi mi fermerei qui. Tu sei molto europeista e sei convinto che l'Europa che stanno costruendo sia una cosa buona, giusto?

Io invece credo che dobbiamo lottare contro questa mostruosità, forse non è ancora troppo tardi
Ultima modifica di loveboat il lun mag 27, 2019 3:43 pm, modificato 1 volta in totale.
Tutto verde su tennistalker


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti