"Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
gianlu
Saggio
Messaggi: 7546
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda gianlu » mer apr 03, 2019 1:29 pm

paoolino ha scritto:
gianlu ha scritto:Non aveva avuto molto senso far indire un referendum di questa portata allo scopo di regolare i conti entro il proprio partito.
Un altro errore (certamente a posteriori, probabilmente pure a priori) è stato far perdere anni al paese in trattative, in presenza di una maggioranza parlamentare tutto sommato favorevole al no-deal, e in presenza di un referendum che già prefigurava un no-deal, non essendovi alcun masterplan all’epoca.
Da qui a dieci (o più) giorni, avrà interesse solo relativo osservare se si tratterà di no-deal, brexit soft o hard, accordo May o altro. Questo perché gli effetti dell’uscita si sono già manifestati:
la sterlina si è deprezzata, azionario e obbligazionario hanno tenuto, l’occupazione anche, malgrado il già avvenuto trasferimento di Abe-Ema, nonché di alcuni hq e centri operativi di multinazionali (Panasonic, Sony, alcune banche).
Ciò che si augurano ora oltre Manica è poter progredire ove l’ue arranca causa eccesso di regolamentazione (in particolare: armamenti, ogm, gdpr, robotica, machine learning, intelligenza artificiale).


Non ci si può limitare all'analisi economica del no-deal. Il problema vero del no-deal è politico: il confine irlandese.


Avevo tralasciato il tema confine irlandese avendo visto che ne avevate già scritto con cognizione di causa.
Volendo riassumere:

-la maggioranza parlamentare (Dup incluso) non accetta che il confine rimanga aperto causa accordo May-ue (che prevede ciò in assenza di un'intesa definita tra le parti) avendo come conseguenza la permanenza dell’Irlanda del Nord nell'unione doganale ue.

-l'ue appoggia Dublino, che non vuole rivedere gli accordi del 1998, e il cui parlamento è piuttosto compatto nell'aspirare all'unificazione, che un no-deal negherebbe.

-a complicare il quadro provvede una spaccatura fra il Dup e la popolazione del nord, in maggioranza pro-ue, e con decine di migliaia di richiedenti doppia cittadinanza. Ristabilire il confine genera timore per l’economia, tanto più che sono ormai chiusi i cantieri navali.
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » mer apr 03, 2019 4:46 pm

paoolino ha scritto:Io in tutto questo vedo un solo e unico colpevole, che si è dato alla macchia.

David Cameron, il geniale politico che ha proposto un referendum non necessario certo che vincessero i Remain e di rinforzare così la sua posizione.

Dov'è che si parlava dei danni dei politici incompetenti?

In realta' c'erano spinte fortissime per la Brexit, o almeno per un referendum, nel partito conservatore, ormai erano anni che la cosa si trascinava, con Cameron che chiedeva condizioni speciali alla UE, lamentandosi di non poter altrimenti fermare le spinte centrifughe, e la UE che piu' di tanto non poteva concedere, considerando che UK ha sempre tenuto tre zampe fuori e una zampa dentro l'unione.
Se non avesse indetto il referendum Cameron nel 2016 lo avrebbe fatto qualcun altro al suo posto due o tre anni dopo, alla fine sulla questione si giocava anche la leadership del partito.

Poi piu' che darsi alla macchia, e' prassi normale nel Regno Unito che un PM dimissionario o qualsiasi leader che perde di brutto un'elezione scompaia dalla scena politica e si dedichi ad altro. Quelli strani siamo noi, e' da noi che non succede.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » mer apr 03, 2019 4:49 pm

laplaz ha scritto:
Nickognito ha scritto:
laplaz ha scritto:Hanno completamente perso la testa e la trebisonda. Sembrano dei bambini che non volendo ammettere il proprio errore insistono all'infinito con le loro ragioni infantili.


beh, sai, il problema e' che ha votato il popolo e poi i politici devono prendere le decisioni pratiche.

Insomma, se su mymag si vota che io devo investire i soldi che ho in banca comprando solo datteri al supermercato, e' abbastanza normale che poi mi trovi in difficolta'.


Non è così.
Sono sempre i politici che hanno deciso di far votare il popolo su una questione per loro oggettivamente incomprensibile.
Una volta che il popolo ha votato la strada era segnata, ma nessuno sembra volerla percorrere. Sta qui la mancata ammissione del proprio errore.
Il popolo non ha sbagliato, è stato messo nelle perfette condizioni per commettere un errore imperdonabile, ma non puoi dare la colpa al popolo per questo.

Beh, la questione non e' tanto incomprensibile dai, restare o andarsene.
Piu' che altro poi la gente ha votato per ragioni stupide (il passaporto blu, il ricordo dell'infanzia, l'odio per la Germania, un senso di superiorita' frustrato, i ricordi dell'impero perduto...). C'e' da dire che la propaganda del Leave e' stata estremamente piu' efficace di quella del Remain.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » mer apr 03, 2019 4:59 pm

tennisfan82 ha scritto:Ma quel deficiente di Farage che fine ha fatto? :lol:

Ha lasciato il suo partito, l'UKIP, perche' nel frattempo si stava trasformando in un partito di estrema destra. Poi sta alla finestra e aspetta: se usciranno con un No Deal, la sua carriera politica sara' finita, non avra' piu' argomenti da offrire. Se ci fosse un nuovo referendum, o nuove elezioni, o un'uscita troppo soft, sara' pronto con un nuovo partito per sfruttare l'enorme malcontento di chi ha votato leave.

Considerate che ci sono gia' stati piccoli attentati dimostrativi in Irlanda del Nord e dall'altra parte l'altro ieri vicino a Cambridge sono stati trovati dispositivi per manomettere i binari e possibilmente far deragliare i treni, firmati con "Leave means leave". Non c'e' quasi nulla di razionale della Brexit, gli inglesi la hanno caricata con talmente tante aspettative che se non dovessero uscire dalla UE secondo me rischierebbero anni e anni di proteste violente e terrorismo.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » mer apr 03, 2019 5:13 pm

Addirittura.
Mentre uscissero fallendo, sarebbero tutti contenti.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » mer apr 03, 2019 5:15 pm

Che poi a votare leave sono stati principalmente vecchi. Me li vedo lanciare dentiere inciendiarie.
Se votassero nuovamente, il leave non arriverebbe al 30.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » gio apr 04, 2019 9:07 am

Continua la follia. Adesso vogliono chiedere all'UE un rinvio lungo, che non verrà mai e poi mai concesso se non accettano l'accordo.

https://www.repubblica.it/esteri/2019/0 ... P1-S1.8-T1

Starebbero discutendo di questo: "unione doganale (che risolverebbe anche l’annosa questione del confine irlandese post Brexit) e allineamento al mercato unico, come vuole Corbyn, e fine del libero movimento di cittadini e no a un secondo referendum come vuole Theresa May." :lol:

Questi vogliono andare il 10 di aprile in Consiglio UE con una proposta del genere? :roll:

Penso che oltre a farsi ridere dietro stiano mettendo buone basi per una sommossa civile.

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Marco Rodella » gio apr 04, 2019 11:14 am

Se Juncker e Tusk non saranno ubriachi (e sul primo non ci metterei la mano sul fuoco), dovrebbero semplicemente dire alla May: scusate, ma che kazzo volete ? Avete avuto 3 anni di tempo, abbiamo discusso, ridiscusso più volte. O vi decidete voi, o da noi non avrete nulla di diverso da quanto concordate.
Buona serata.
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » gio apr 04, 2019 11:20 am

Marco Rodella ha scritto:Se Juncker e Tusk non saranno ubriachi (e sul primo non ci metterei la mano sul fuoco), dovrebbero semplicemente dire alla May: scusate, ma che kazzo volete ? Avete avuto 3 anni di tempo, abbiamo discusso, ridiscusso più volte. O vi decidete voi, o da noi non avrete nulla di diverso da quanto concordate.
Buona serata.


Il no deal non è nell'interesse di nessuno, ma i paletti sono già chiari e sicuramente la UE non acconsentirà ad ulteriori rinvii se i britannici NON intendono partecipare alle elezioni e (non secondario) al bilancio UE.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » gio apr 04, 2019 11:37 am

Marco Rodella ha scritto:Se Juncker e Tusk non saranno ubriachi (e sul primo non ci metterei la mano sul fuoco), dovrebbero semplicemente dire alla May: scusate, ma che kazzo volete ? Avete avuto 3 anni di tempo, abbiamo discusso, ridiscusso più volte. O vi decidete voi, o da noi non avrete nulla di diverso da quanto concordate.
Buona serata.

Esatto. La May vorrebbe uscire come vuole lei, una cosa ridicola.
Ma era già ridicola la Brexit di per sé, votata sull'onda dell'ignoranza e del populismo.
Se rivotassero adesso, il rimanere in Europa vincerebbe a mani basse.
Perché si sono accorti di quanto sia ridicola, raffazzonata e grottesca la vicenda.
E se dovessero rimanere in Europa, quelli che hanno votato un tempo exit, si metterebbero l'anima in pace.
Continuando a giocare a kricket o portando il cane al parco. I giovani in Uk, nella quasi totalità dei casi, vuole rimanere in Europa.
Essendo mediamente più istruiti che qui da noi. Dove il concetto di Europa e "dobbiamo fare kuello ke dikono l'oro!1!1!"
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Marco Rodella » gio apr 04, 2019 12:37 pm

Ho dei parenti che vivono a Londra, tra cui 2 giovani nipoti: mi dicevano che i loro giovani colleghi/compagni di scuola, se potessero, prenderebbero a calci tutti i vecchi che hanno votato Brexit. La critica più ricorrente è: ci hanno rubato il futuro credendo a frottole colossali.
Sul fatto che in un secondo referendum il "Leave" prenderebbe pochi voti, non ne sono sicurissimo: sono talmente boriosi ed orgogliosi, che sarebbero capaci di dire: "Ah si, volete che ci rimangiamo la parola e veniamo a chiedere scusa col cappello in mano ? E noi rivotiamo Leave"
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » gio apr 04, 2019 12:57 pm

Marco Rodella ha scritto: in un secondo referendum il "Leave" prenderebbe pochi voti, non ne sono sicurissimo: sono talmente boriosi ed orgogliosi, che sarebbero capaci di dire: "Ah si, volete che ci rimangiamo la parola e veniamo a chiedere scusa col cappello in mano ? E noi rivotiamo Leave"

Pochi no. Ma non vincerebbe questa volta.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 3136
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Monheim » gio apr 04, 2019 10:34 pm





Competente e divertente.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » gio apr 04, 2019 10:42 pm

Marco Rodella ha scritto:Ho dei parenti che vivono a Londra, tra cui 2 giovani nipoti: mi dicevano che i loro giovani colleghi/compagni di scuola, se potessero, prenderebbero a calci tutti i vecchi che hanno votato Brexit. La critica più ricorrente è: ci hanno rubato il futuro credendo a frottole colossali.
Sul fatto che in un secondo referendum il "Leave" prenderebbe pochi voti, non ne sono sicurissimo: sono talmente boriosi ed orgogliosi, che sarebbero capaci di dire: "Ah si, volete che ci rimangiamo la parola e veniamo a chiedere scusa col cappello in mano ? E noi rivotiamo Leave"

Hai assolutamente ragione. Non c'e' (quasi) niente che faccia arrabbiare una persona piu' che dimostrargli che aveva davvero torto. Non si capacitano che la Brexit stia fallendo: loro sono inglesi (quindi, per loro, superiori agli altri europei), come osa l'UE opporsi alle loro condizioni?

Nonostante questo, alcuni sondaggi dicono che il Remain dovrebbe vincere un secondo referendum. Ma sai perche'? Non perche' molte persone abbiano cambiato idea, c'e' chi l'ha fatto in entrambe le direzioni comunque; ci sono leavers pentiti ma ci sono anche persone che hanno votato remain e oggi voterebbero leave per patriottismo ferito. Ma vincerebbe per ragioni demografiche, perche' in questi quasi tre anni una parte dei vecchi che avevano votato Leave sono morti, e i ragazzi che avevano 15-17 anni a giugno 2016 ora potrebbero votare. E anche perche' molti giovani che non andarono a votare nel 2016 ora andrebbero eccome.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 56414
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda tennisfan82 » ven apr 05, 2019 10:15 am

Il Leave vinse di poco.

Probabilmente se si rivotasse oggi vincerebbe di poco il Remain
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119825
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Nickognito » ven apr 05, 2019 10:25 am

tennisfan82 ha scritto:Il Leave vinse di poco.

Probabilmente se si rivotasse oggi vincerebbe di poco il Remain


penso anche io, poi l'altra volta sono state escluse delle categorie (come gli expats britannici non residenti li').

Anzi, la soluzione della Brexit sarebbe forse anche proprio quella. Un tribunale europeo ha rigettato l'appello di alcuni expats britannici con la motivazione che la Brexit per adesso non li ha danneggiati personalmente. Ma se la procedura dell'Articolo 50 fosse completata, allora la Cortre di Giustizia potrebbe accettare il ricorso e giudicare come non valida tutta la procedura della Brexit, almeno dal lato europeo.

Comunque vada, la maggioranza era gia' contro la Brexit, e'che non hanno potuto votare tutti.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

gianlu
Saggio
Messaggi: 7546
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda gianlu » ven apr 05, 2019 1:32 pm

laplaz ha scritto:
Marco Rodella ha scritto:Se Juncker e Tusk non saranno ubriachi (e sul primo non ci metterei la mano sul fuoco), dovrebbero semplicemente dire alla May: scusate, ma che kazzo volete ? Avete avuto 3 anni di tempo, abbiamo discusso, ridiscusso più volte. O vi decidete voi, o da noi non avrete nulla di diverso da quanto concordate.
Buona serata.


Il no deal non è nell'interesse di nessuno, ma i paletti sono già chiari e sicuramente la UE non acconsentirà ad ulteriori rinvii se i britannici NON intendono partecipare alle elezioni e (non secondario) al bilancio UE.


Non si sa come reagirà Brussel circa l'eventuale nuova richiesta di proroga;
tuttavia i recenti sviluppi (May&Corbyn insieme per un nuovo accordo) paiono essere ben favorevoli all'ue:
sul piano politico, non creerebbero il precedente di un no-deal;
sul piano economico, l'unione doganale sarebbe salva (nonostante Londra non abbia più voce in capitolo nelle scelte politiche di Brussel, e sia già rimasta senza agenzie).
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » ven apr 05, 2019 2:51 pm

gianlu ha scritto:
laplaz ha scritto:
Marco Rodella ha scritto:Se Juncker e Tusk non saranno ubriachi (e sul primo non ci metterei la mano sul fuoco), dovrebbero semplicemente dire alla May: scusate, ma che kazzo volete ? Avete avuto 3 anni di tempo, abbiamo discusso, ridiscusso più volte. O vi decidete voi, o da noi non avrete nulla di diverso da quanto concordate.
Buona serata.


Il no deal non è nell'interesse di nessuno, ma i paletti sono già chiari e sicuramente la UE non acconsentirà ad ulteriori rinvii se i britannici NON intendono partecipare alle elezioni e (non secondario) al bilancio UE.


Non si sa come reagirà Brussel circa l'eventuale nuova richiesta di proroga;
tuttavia i recenti sviluppi (May&Corbyn insieme per un nuovo accordo) paiono essere ben favorevoli all'ue:
sul piano politico, non creerebbero il precedente di un no-deal;
sul piano economico, l'unione doganale sarebbe salva (nonostante Londra non abbia più voce in capitolo nelle scelte politiche di Brussel, e sia già rimasta senza agenzie).


Non vedo come possa uscire qualcosa di sensato e praticabile da May+Corbyn.

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6807
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Marco Rodella » ven apr 05, 2019 3:05 pm

gianlu ha scritto:Non si sa come reagirà Brussel circa l'eventuale nuova richiesta di proroga;


Come si fa l'emoticon del gesto dell'ombrello ?
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » ven apr 05, 2019 3:12 pm

Marco Rodella ha scritto:
gianlu ha scritto:Non si sa come reagirà Brussel circa l'eventuale nuova richiesta di proroga;


Come si fa l'emoticon del gesto dell'ombrello ?


Ma se partecipano alle elezioni UE e cacciano i soldi per il Bilancio allora gliela concedono di sicuro. Perchè non dovrebbero? Per l'UE è solo un vantaggio. Per la GB un disastro su tutti i fronti. Poi se prima o poi ce la fanno a mettersi daccordo amen, ma per ora all'UE andrebbe benissimo.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » ven apr 05, 2019 3:32 pm

Incredibile come tutta la feccia italiana, quella che esultava per la Brexit, ora taccia.
Nessun politico che tiri fuori più l'argomento.
Che poveracci.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » ven apr 05, 2019 11:05 pm

Un politico inglese, Jacob Rees-Mogg, brexiteer convinto, suggerisce che visto che l'EU non cede gli inglesi dovrebbero restare per qualche mese solo per fare danni e opporsi a ogni possibile iniziativa o legge.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » sab apr 06, 2019 8:45 am

uglygeek ha scritto:Un politico inglese, Jacob Rees-Mogg, brexiteer convinto, suggerisce che visto che l'EU non cede gli inglesi dovrebbero restare per qualche mese solo per fare danni e opporsi a ogni possibile iniziativa o legge.


Come i bambini all'asilo, molto bene.
Ma il tipo l'ha capito che se non firmano l'accordo vanno al no-deal?

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » sab apr 06, 2019 12:27 pm

Ah, è colpa dell'Eu ora. :lol:
Sono loro che devono cedere.
Che cialtroni gli antieuropeisti.
Ovunque, solo dei cialtroni.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » sab apr 06, 2019 6:37 pm


Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » sab apr 06, 2019 7:10 pm

laplaz ha scritto:https://www.repubblica.it/esteri/2019/04/06/news/brexit_nuovi_passaporti_regno_unito_senza_dicitura_unione_europea-223406068/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P1-S1.6-T1

Ah ah aha, fenomeni :lol:

Molti avevano votato Leave solo per questo...
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » gio apr 11, 2019 8:48 am

Alla fine si è scelta la via più logica. Rinvio (fino ad Halloween :lol: ) e UK obbligata a partecipare alle elezioni UE ma senza alcuna voce in capitolo sulle decisioni rilevanti per il funzionamento dell'UE.
GB alle corde, e prevedendo come pressochè impossibile che il parlamento approvi un accordo già bocciato tre volte direi che il no-deal diventa ampiamente l'opzione più probabile. Non si presenteranno alle elezioni UE, sarebbe un affronto inconcepibile per loro.

Burano
Saggio
Messaggi: 6983
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Burano » ven apr 12, 2019 9:50 pm

Immagine
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » ven apr 19, 2019 8:05 am

Giornalista uccisa in Irlanda del Nord durante degli scontri causati dalla nuova IRA. https://www.theguardian.com/uk-news/201 ... and-police

E per chi pensava che gli inglesi si fossero pentiti di aver votato per la Brexit, gli ultimi sondaggi in Gran Bretagna danno vincente il nuovo partito Brexit di Farage, con il 27%, con i laburisti di Corbin al 22, i tories della May crollati al 15% e l’ Ukip, il vecchio partito brexit di Farage al 7.
Considerando che almeno un terzo dei laburisti sono per la brexit e lo sono quasi tutti i conservatori, sembrerebbe che se facessero un nuovo risultato la vittoria del Leave questa volta sarebbe ancora più netta. https://yougov.co.uk/topics/politics/ar ... 6_Apr_2019

Oltretutto se non escono prima di giugno tutti questi eletti che hanno posizioni estremiste contro la EU entreranno nel parlamento europeo intenzionato a fermarlo e a lavorare per la distruzione dell’unione Europea.
Ultima modifica di uglygeek il mar apr 23, 2019 4:12 pm, modificato 1 volta in totale.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » mar apr 23, 2019 1:55 pm

Se i britannici si presentano alle elezioni UE e fanno stravincere Farage (come si prospetta dai sondaggi) sono veramente dei dementi patentati :roll:

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » mar apr 23, 2019 2:00 pm

Lo sono a prescindere.
La situazione di stallo porterà danni irreparabili.
Che la Brexit sia stato un totale fallimento, credo sia oramai chiaro a tutti.
Quasi tutti. Esistono sempre i casi disperati.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 56414
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda tennisfan82 » mar apr 23, 2019 3:24 pm

In Ucraina ha vinto un comico.

Ormai la gente vota alla cazzo di cane da tempo...
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » mar apr 23, 2019 3:30 pm

Anche in Italia hanno vinto dei comici, se è per questo.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13166
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda uglygeek » mar apr 23, 2019 4:13 pm

PINDARO ha scritto:Che la Brexit sia stato un totale fallimento, credo sia oramai chiaro a tutti.

E' proprio per quello che sono cosi' arrabbiati con l'Europa.
"Internet is the worst thing to happen to mankind”

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Pindaro » mar apr 23, 2019 4:20 pm

Certo.
E' molto più facile indicare un colpevole anziché ammettere le proprie colpe e i propri fallimenti.
Arrabbiati con l'Europa. Fa tanto ridere.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11940
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda pocaluce » mar apr 23, 2019 4:58 pm

non so se avete seguito la vicenda cambridge analytica/brexit, io stavo leggendo ultimamente in merito dopo aver visto il film di channel 4 che parlava appunto di come erano state portate avanti le campagne pro leave o pro remain (film buono ma niente di che, ad eccezione del solito bravissimo cumberbatch) ed è uscito fuori questo punto sollevato da una giornalista gallese che ha grosso modo fatto venire a galla lo scandalo. riporto il link con l'ultimo discorso ad un TED della callwalladr e di seguito anche la traduzione del transcript.

https://www.agi.it/estero/perche_facebo ... 019-04-21/

Lo speech integrale di Carole Cadwalladr al TED
aprile 2019

Il giorno dopo il voto sulla Brexit, quando la Gran Bretagna si è svegliata con lo choc di scoprire che stavamo davvero lasciando l’Unione Europea, il mio direttore al quotidiano Observer, mi ha chiesto di tornare nel Galles meridionale, dove sono cresciuta, e scrivere un reportage. E così sono arrivata in una città chiamata Ebbw Vale.
Eccola (mostra la cartina geografica). È nelle valli del Galles meridionale, che è un posto abbastanza speciale. Aveva questa sorta di cultura di classe operaia benestante, ed è celebre per i cori di voci maschili gallesi, il rugby e il carbone. Ma quando ero adolescente, le miniere di carbone e le fabbriche di acciaio chiusero, e l’intera area ne è rimasta devastata. Ci sono tornata perché al referendum della Brexit era stata una delle circoscrizioni elettorali con la più alta percentuale di voti per il “Leave”. Sessantadue per cento delle persone qui hanno votato per lasciare l’Unione Europea. E io volevo capire perché.
Quando sono arrivata sono rimasta subito sorpresa perché l’ultima volta che era stata ad Ebbw Vale era così (mostra la foto di una fabbrica chiusa). E ora è così. (mostra altre foto). Questo è un nuovissimo college da 33 milioni di sterline che è stato in gran parte finanziato dall’Unione Europea. E questo nuovo centro sportivo fa parte di un progetto di rigenerazione urbana da 350 milioni di sterline, finanziato dall’Unione Europea. E poi c’è questo tratto stradale da 77 milioni di sterline, e una nuova linea ferroviaria e una nuova stazione, tutti progetti finanziati dall’Unione Europea. E non è che la cosa sia segreta. Perché ci sono grossi cartelli ovunque a ricordare gli investimenti della UE in Galles.

Camminando per la città, ho avvertito una strana sensazione di irrealtà. E me ne sono davvero resa conto quando ho incontrato un giovane davanti al centro sportivo che mi ha detto di aver votato per il Leave, perché l’Unione Europea non aveva fatto nulla per lui. E ne aveva abbastanza di questa situazione. E in tutta la città le persone mi dicevano la stessa cosa. Mi dicevano che volevano riprendere il controllo, che poi era uno degli slogan della campagna per la Brexit. E mi dicevano che non ne potevano più di immigranti e rifugiati. Erano stufi.

Il che era abbastanza strano. Perché camminando per la città, non ho incontrato un solo immigrato o rifugiato. Ho incontrato una signora polacca che mi ha detto di essere l’unica straniera in paese. E quando ho controllato le statistiche, ho scoperto che Ebbw Vale ha uno dei più bassi tassi di immigrazione del Galles. E quindi ero un po’ confusa, perché non riuscivo a capire da dove le persone avessero preso le informazioni su questo tema. Anche perché erano i tabloid di destra a sostenere questa tesi, ma questo è una roccaforte elettorale della sinistra laburista.

Ma poi, quando è uscito il mio articolo, questa donna mi ha contattato. Mi ha detto di abitare a Ebbw Vale e mi ha detto di tutto quella roba che aveva visto su Facebook durante la campagna elettorale. Io le ho chiesto, quale roba? E lei mi ha parlato di roba che faceva paura, sull’immigrazione in generale, e in particolare sulla Turchia. Allora ho provato a indagare, ma non ho trovato nulla. Perché su Facebook non ci sono archivi degli annunci pubblicitari o di quello ciascuno di noi ha visto sul proprio “news feed”. Non c’è traccia di nulla, buio assoluto.

Questo referendum avrà un profondo effetto per sempre sulla Gran Bretagna, lo sta già avendo: i produttori di auto giapponesi che vennero in Galles e nel nord est offrendo un lavoro a coloro che lo avevano perduto con la chiusura delle miniere di carbone, se ne sono già andati a causa della Brexit. Ebbene, l’intero referendum si è svolto nel buio più assoluto perché si è svolto su Facebook. E quello che accade su Facebook resta su Facebook. Perché soltanto tu sai cosa c’era sul tuo news feed, e poi sparisce per sempre, ma così è impossibile fare qualunque tipo di ricerca. Così non abbiamo idea di quali annunci ci siano stati, di quale impatto hanno avuto, o di quali dati personali sono stati usati per profilare i destinatari dei messaggi. O anche solo chi li ha pagati, quanti soldi ha investito, e nemmeno di quale nazionalità fossero questi investitori.

Noi non lo possiamo sapere ma Facebook lo sa. Facebook ha tutte queste risposte e si rifiuta di condividerle. Il nostro Parlamento ha chiesto numerose volte a Mark Zuckerberg di venire nel Regno Unito e darci le risposte che cerchiamo. Ed ogni volta, lui si è rifiutato. Dovete chiedervi perché. Perché io e altri giornalisti abbiamo scoperto che molti reati sono stati compiuti durante il referendum. E sono stati fatti su Facebook.

Questo è accaduto perché nel Regno Unito noi abbiamo un limite ai soldi che puoi spendere in campagna elettorale. Esiste perché nel diciannovesimo secolo le persone andavano in giro con letteralmente carriole cariche di soldi per comprarsi i voti. Per questo venne votata una legge che lo vieta e mette dei limiti. Ma questa legge non funziona più. La campagna elettorale del referendum infatti si è svolto soprattutto online. E tu puoi spendere qualunque cifra su Facebook, Google o YouTube e nessuno lo saprà mai, perché queste aziende sono scatole nere. Ed è esattamente quello che è accaduto.

Noi non abbiamo idea delle dimensioni, ma sappiamo con certezza che nei giorni immediatamente precedenti il voto, la campagna ufficiale per il Leave ha riciclato quasi 750 mila sterline attraverso un’altra entità che la commissione elettorale aveva giudicato illegale, e questo sta nei referti della polizia. E con questi soldi illegali, “Vote Leave” ha scaricato una tempesta di disinformazione. Con annunci come questi (si vede un annuncio che dice che 76 milioni di turchi stanno per entrare nell’Unione Europea). E questa è una menzogna. Una menzogna assoluta. La Turchia non sta per entrare nell’Unione Europea. Non c’è nemmeno una discussione in corso nella UE. E la gran parte di noi, non ha mai visto questi annunci perché non eravamo il target scelto. E l’unico motivo per cui possiamo vederli oggi è perché il Parlamento ha costretto Facebook a darceli.

Forse a questo punto potreste pensare, “in fondo parliamo soltanto di un po’ di soldi spesi in più, e di qualche bugia”. Ma questa è stata la più grande frode elettorale del Regno Unito degli ultimi cento anni. Un voto che ha cambiato le sorti di una generazioni deciso dall’uno per cento dell’elettorato. E questo è soltanto uno dei reati che ci sono stati in occasione del referendum.






C’era un altro gruppo, che era guidato da quest’uomo (mostra una foto), Nigel Farage, quello alla sua destra è Trump. E anche questo gruppo, “Leave EU”, ha infranto la legge. Ha violato le norme elettorali e quelle sulla gestione dei dati personali, e anche queste cose sono nei referti della polizia. Quest’altro uomo (sempre nella stessa foto), è Arron Banks, è quello che ha finanziato la loro campagna. E in una vicenda completamente separata, è stato segnalato alla nostra Agenzia Nazionale Anticrimine, l’equivalente del FBI, perché la commissione elettorale ha concluso che era impossibile sapere da dove venissero i suoi soldi. E anche solo se la provenienza fosse britannica. E non entro neppure nella discussione sulle menzogne che Arron Banks ha detto a proposito dei suoi rapporti segreti con il governo russo. O la bizzarra tempestività degli incontri di Nigel Farage con Julian Assange e il sodale di Trump, Roger Stone, ora incriminato, subito prima dei due massicci rilasci di informazioni riservate da parte di Wikileaks, entrambi favorevoli a Donald Trump. Ma quello che posso dirvi è che la Brexit e l’elezione di Trump sono strettamente legati. Ci sono dietro le stesse persone, le stesse aziende, gli stessi dati, le stesse tecniche, lo stesso utilizzo dell’odio e della paura.

Questo è quello che postavano su Facebook. E non riesco neanche a chiamarlo menzogna perché ci vedo piuttosto il reato di instillare l’odio (si vede un post con scritto “l’immigrazione senza assimilazione equivale a un’invasione”).

Non ho bisogno di dirvi che odio e paura sono stati seminati in rete in tutto il mondo. Non solo nel Regno Unito e in America, ma in Francia, Ungheria, Brasile, Myanmar e Nuova Zelanda. E sappiamo che c’è come una forza oscura che ci collega tutti globalmente. E che viaggia sulle piattaforme tecnologiche. Ma di tutto questo noi vediamo solo una piccola parte superficiale.

Io ho potuto scoprire qualcosa solo perché ho iniziato a indagare sui rapporti fra Trump e Farage, e su una società chiamata Cambridge Analytica. E ho passato mesi per rintracciare un ex dipendente, Christopher Wiley. E lui mi ha rivelato che questa società, che aveva lavorato sia per Trump che per la Brexit, aveva profilato politicamente le persone per capire le paure di ciascuno di loro, per meglio indirizzare dei post pubblicitari su Facebook. E lo ha fatto ottenendo illecitamente i profili di 87 milioni di utenti Facebook. C’è voluto un intero anno per convincere Christopher a uscire allo scoperto. E nel frattempo mi sono dovuta trasformare da reporter che raccontava storie a giornalista investigativa. E lui è stato straordinariamente coraggioso, perché Cambridge Analytyca è di proprietà di Robert Mercer, il miliardario che ha finanziato Trump, e che ci ha minacciato moltissime volte per impedire che pubblicassimo tutta la storia. Ma alla fine lo abbiamo fatto lo stesso.

E quando eravamo al giorno prima della pubblicazione abbiamo ricevuto un’altra diffida legale. Non da Cambridge Analytica stavolta. Ma da Facebook. Ci hanno detto che se avessimo pubblicato la storia, ci avrebbero fatto causa. E noi l’abbiamo pubblicata.

Facebook, stavate dalla parte sbagliata della storia in questa vicenda. E lo siete quando vi rifiutate di dare le risposte che ci servono. Ed è per questo che sono qui. Per rivolgermi a voi direttamente, dei della Silicon Valley… Mark Zuckerberg…. E Sheryl Sandberg, e Larry Page e Sergey Brin e Jack Dorsey, ma mi rivolgo anche ai vostri dipendenti e ai vostri investitori. Cento anni fa il più grande pericolo nelle miniere di carbone del Galles meridionale era il gas. Silenzioso, mortale e invisibile. Per questo facevano entrare prima i canarini, per controllare l’aria. In questo esperimento globale e di massa che stiamo tutti vivendo con i social network, noi britannici siamo i canarini. Noi siamo la prova di quello che accade in una democrazia occidentale quando secoli di norme elettorali vengono spazzate via dalla tecnologia.

La nostra democrazia è in crisi, le nostre leggi non funzionano più, e non sono io a dirlo, è un report del nostro parlamento ad affermarlo. Questa tecnologia che avete inventato è meravigliosa. Ma ora è diventata la scena di un delitto. E voi ne avete le prove. E non basta ripetere che in futuro farete di più per proteggerci. Perché per avere una ragionevole speranza che non accada di nuovo, dobbiamo sapere la verità.

Magari adesso pensate, “beh, parliamo solo di alcuni post pubblicitari, le persone sono più furbe di così, no?”. Se lo faceste vi risponderei: “Buona fortuna, allora”. Perché il referendum sulla Brexit dimostra che la democrazia liberale non funziona più. E voi l’avete messa fuori uso. Questa non è più democrazia - diffondere bugie anonime, pagate con denaro illegale, dio sa proveniente da dove. Questa si chiama “sovversione”, e voi ne siete gli strumenti.

Il nostro Parlamento è stato il primo del mondo a provare a chiamarvi a rispondere delle vostre azioni, ma ha fallito. Voi siete letteralmente fuori dalla portata delle nostre leggi. Non solo quelle britanniche, in questa foto nove parlamenti, nove Stati, sono rappresentati, e Mark Zuckerberg si è rifiutato di venire a rispondere alle loro domande.

Quello che sembrate ignorare è che questo storia è più grande di voi. È più grande di ciascuno di noi. E non riguarda la destra o la sinistra, il Leave o il Remain, Trump o no. Riguarda il fatto se sia possibile avere ancora elezioni libere e corrette. Perché, stando così le cose, io penso di no.

E così la mia domanda per voi oggi è: è questo quello che volete? È così che volete che la storia si ricordi di voi? Come le ancelle dell’autoritarismo che sta crescendo in tutto il mondo? Perché voi siete arrivati per connettere le persone. E vi rifiutate di riconoscere che la vostra tecnologia ci sta dividendo.

La mia domanda per tutti gli altri è: è questo che vogliamo? Che la facciano franca mentre noi ci sediamo per giocare con i nostri telefonini, mentre avanza il buio?

La storia delle valli del Galles meridionale è la storia di una battaglia per i diritti. E quello che è accaduto adesso non è semplicemente un incidente, è un punto di svolta. La democrazia non è scontata. E non è inevitabile. E dobbiamo combattere, dobbiamo vincere e non possiamo permettere che queste aziende tecnologiche abbiano un tale potere senza controlli. Dipende da noi: voi, me, tutti noi. Noi siamo quelli che devono riprendere il controllo.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119825
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Nickognito » mar apr 23, 2019 5:05 pm

Eh, articolo ineccepibile, e' abbastanza chiaro che le regole vecchie della democrazia oggi non funzionano piu' e ce ne vogliono nuove, non certo un 'alternarsi tra chi dice che tutto va bene e chi dice che la tecnologia e' un male.

Purtroppo e' molto difficile, perche' la struttura politica e' nazionale, quella tecnologica no.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » mar apr 23, 2019 5:10 pm

Volete i social... ecco fatto :roll:
Democrazia fottuta in mano a quattro strateghi del marketing che controllano tutto quanto.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119825
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda Nickognito » mar apr 23, 2019 5:17 pm

laplaz ha scritto:Volete i social... ecco fatto :roll:
Democrazia fottuta in mano a quattro strateghi del marketing che controllano tutto quanto.


ma volete.. ci sono, basta. Il problema e' agire di conseguenza.
Poi non se ne faceva di nulla, ma quanto si parlava dell' influenza della televisione? E Berlusconi, la televisione, ogni giorno, non se ne poteva piu', il conflitto di interessi... Adesso nemmeno parlarne, o quasi.

Cambiare le leggi, ma ci vuole tanto? Non e' facile, certo, se vivi con le nazioni del 1800. Ma gia' qualcosa puoi fare.

La democrazia non e' stata fottuta dai social, e' nata come fottuta. Solo un pazzo puo' pensare che regole e costituzioni di un anno specifico possono durare secoli garantendo un buon sistema, qualunque cosa accada. Nessun sistema rigido funziona, nessun sistema che non cambi nettamente le regole nei decenni puo' funzionare.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 19486
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: "Something enchantingly British" - UK General Election 2015

Messaggioda laplaz » mar apr 23, 2019 5:20 pm

Nickognito ha scritto:
laplaz ha scritto:Volete i social... ecco fatto :roll:
Democrazia fottuta in mano a quattro strateghi del marketing che controllano tutto quanto.


ma volete.. ci sono, basta. Il problema e' agire di conseguenza.


Ma vanno limitati. Subito. Minori esclusi all'istante.
E poi controlli pesanti sui dati che vengono gestiti.

La democrazia ha una certa età ma il concetto fondante è ancora il migliore possibile. Non è aumentata la stupidità di chi vota, ma si sono perse le categorie sociali e le dottrine di riferimento. E' per questo che è andato tutto a puttane. Ma non serve il patentino per votare, come più volte hai proposto, se poi i gruppi politici da votare vanno cagare comunque.
Ultima modifica di laplaz il mar apr 23, 2019 5:24 pm, modificato 2 volte in totale.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti