In Europa

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
Andy
Massimo Carbone
Messaggi: 31419
Iscritto il: mar ago 14, 2001 2:00 am
Località: Roma, Vilnius
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda Andy » mer mar 19, 2014 11:48 am

http://www.lastampa.it/2014/03/19/ester ... agina.html


“Invadete noi, non la Crimea”
L’ironia dei russi abbandonati fa infuriare le autorità
Il giornalista Romanenko nei guai per un post sarcastico su Facebook.
La Procura vuole processarlo per “estremismo e istigazione etnica”

Il giornalista Roman Romanenko pensava di essere molto spiritoso quando ha pubblicato su Facebook una sarcastica lettera che chiedeva a Putin di fare entrare le sue truppe nella regione di Vologda. “Qua siamo tutti russofoni, e tutti molto oppressi. Non abbiamo medicine per i malati, le scuole chiudono, l’agricoltura è praticamente distrutta”. Tutta colpa degli “occupanti che hanno preso il potere con elezioni truccate” per dedicarsi solo alle loro dacie: “Le saremo molto grati se volesse invaderci e garantiamo che non ci sarà alcuna resistenza partigiana e nemmeno sanzioni internazionali”.

L’ironia di Romanenko è stata apprezzata con più di 4 mila “mi piace” e 3,5 mila condivisioni. Anche in altre regioni russe, da Tver ad Astrakhan, gli abitanti hanno scritto ironiche lettere al capo di Stato chiedendo di invaderli invece di dedicarsi alla Crimea: “Da noi anche il clima è peggiore che laggiù, non vediamo il sole per otto mesi l’anno e non abbiamo nemmeno l’elettricità in molti villaggi”, si sono lamentati da Tver. Qualcuno è arrabbiato anche perché diversi governatori hanno prontamente contribuito con versamenti di fondi pubblici alla solidarietà con la penisola annessa, e sui social network sono apparse foto di ospedali che cadono a pezzi e scuole senza riscaldamento per mancanza di soldi: “Potevano darli a noi invece che ai crimeani”, brontolavano i russi. Da alcune città arrivano anche segnalazioni di enti statali che costringono i dipendenti a versare una quota del loro stipendio alla causa della Crimea, minacciando ritorsioni in caso di rifiuto.


Ma il governatore della regione di Vologda Oleg Kuvshinnikov non ha condiviso l’ilarità generale e Romanenko è stato convocato dalla magistratura. Un inquirente che il giornalista ha definito “imbarazzato da quello che stava facendo” l’ha interrogato sulle prove di cui dispone riguardo alle sue affermazioni: “Perché afferma che l’agricoltura è in ginocchio?”. “Leggete i giornali”, ha risposto Romanenko, che spera ancora di scappare a un’incriminazione. Che è stata chiesta dal governatore in persona: “Non condivido questo umorismo. Ci sono scherzi e scherzi, di questi tempi poi...”, ha dichiarato chiedendo ufficialmente alla procura di cercare nella lettera di Romanenko segni di “estremismo e istigazione di odio etnico e sociale”. E nel frattempo sulla porta dell’appartamento del giornalista una mano ignota ha disegnato una svastica e ha scritto “Maidan stop”, segnalando ai vicini che Romanenko è un “fascista” come la propaganda di Mosca chiama il nuovo governo di Kiev.
"...il vero scopo di un viaggiatore dovrebbe essere quello di migliorare gli uomini di renderli più saggi e di temprarne gli animi con esempi buoni e cattivi, tratti dalla descrizione di terre lontane"

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13318
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda Gios » ven mar 21, 2014 3:05 pm

Gios ha scritto:Io voto, eh. I veneti sono stati i più avidi figli di *donna di facili costumi* d'Europa per secoli, qualcosa vorrà pur dire.



Votato, ho votato, ho compiuto il mio dovere di cittadino italiano. Mi hanno mandato una mail con scritto su "gentile cittadino, grazie per avere votato". "Di nulla", ho risposto, la creanza, avete presente la creanza?

Sapete quanti dogi sono stati scannati, in mille anni?
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: In Europa

Messaggioda gianlu » dom mar 23, 2014 7:43 pm

Gios ha scritto:ho votato


tutti i quesiti?
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » lun mar 24, 2014 7:46 pm

Immagine


Immagine
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18518
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: In Europa

Messaggioda laplaz » mar mar 25, 2014 9:29 am

Mosca, 17 mar. (TMNews) - Il mondo dovrebbe accogliere con favore il ricongiungimento della Crimea con la Russia perché questa correggerà un errore storico commesso in epoca sovietica. Lo sostiene l'ultimo leader dell'Urss Mikhail Gorbaciov, che ricorda che la Crimea è finita a far parte del territorio ucraino solo perchè fu trasferita dal leader sovietico Nikita Khruscev quando entrambi i Paesi facevano parte dell'Urss.

"Per imporre sanzioni occorrono basi molto gravi. E queste vanno sostenute dalle Nazioni unite" ha detto Gorbaciov all'Interfax. "La possibile assunzione della Crimea in territorio russo non costituisce una tale base" ha detto, descrivendo il referendum di ieri, in cui il 97% degli abitanti della Crimea ha votato il ricongiungimento a Mosca, "un successo che ha risposto alle aspettative degli abitanti".

"Finora la Crimea è stata legata all'Ucraina a causa di leggi sovietiche approvate senza chiedere alla gente, ora la gente di Crimea ha deciso di correggere l'errore" ha detto il padre della perestroika. "Questo andrebbe accolto con favore e non con l'annuncio di sanzioni".

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: In Europa

Messaggioda gianlu » mar mar 25, 2014 11:59 am

Hollande nella foto col ditino alzato nonostante la scoppola elettorale domenica.
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Avatar utente
Andy
Massimo Carbone
Messaggi: 31419
Iscritto il: mar ago 14, 2001 2:00 am
Località: Roma, Vilnius
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda Andy » mar mar 25, 2014 1:53 pm

laplaz ha scritto:Mosca, 17 mar. (TMNews) - Il mondo dovrebbe accogliere con favore il ricongiungimento della Crimea con la Russia perché questa correggerà un errore storico commesso in epoca sovietica. Lo sostiene l'ultimo leader dell'Urss Mikhail Gorbaciov, che ricorda che la Crimea è finita a far parte del territorio ucraino solo perchè fu trasferita dal leader sovietico Nikita Khruscev quando entrambi i Paesi facevano parte dell'Urss.

"Per imporre sanzioni occorrono basi molto gravi. E queste vanno sostenute dalle Nazioni unite" ha detto Gorbaciov all'Interfax. "La possibile assunzione della Crimea in territorio russo non costituisce una tale base" ha detto, descrivendo il referendum di ieri, in cui il 97% degli abitanti della Crimea ha votato il ricongiungimento a Mosca, "un successo che ha risposto alle aspettative degli abitanti".

"Finora la Crimea è stata legata all'Ucraina a causa di leggi sovietiche approvate senza chiedere alla gente, ora la gente di Crimea ha deciso di correggere l'errore" ha detto il padre della perestroika. "Questo andrebbe accolto con favore e non con l'annuncio di sanzioni".


Errore che è perdurato anche con Eltsin? Anche lui ubriacone come Khruscev?
"...il vero scopo di un viaggiatore dovrebbe essere quello di migliorare gli uomini di renderli più saggi e di temprarne gli animi con esempi buoni e cattivi, tratti dalla descrizione di terre lontane"

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32086
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: In Europa

Messaggioda BackhandWinner » mar mar 25, 2014 6:19 pm

“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18518
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: In Europa

Messaggioda laplaz » mar mar 25, 2014 6:54 pm

BackhandWinner ha scritto:http://www.linkiesta.it/dipendenza-energetica-ue-russia

Sepoffà.


No guarda, nel breve-medio periodo non si può fare proprio niente.
Ultima modifica di laplaz il mar mar 25, 2014 8:16 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » mar mar 25, 2014 7:17 pm

BackhandWinner ha scritto:http://www.linkiesta.it/dipendenza-energetica-ue-russia

Sepoffà.


Ma oltre alla ricetta che sta lì, Global Warming a go-go
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13318
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda Gios » mer mar 26, 2014 10:59 am

Oggi sentivo Padre Livio (Radiomaria) sulla questione euro e Europa. Praticamente pensiero convergente con BHW.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » mer mar 26, 2014 11:35 am

http://www.ilfoglio.it/gallerie/1514

"NON DARLA A UN RUSSO", L'EMBARGO "SESSUALE" DELLE DONNE UCRAINE

Immagine

Anche qui aggiungerei...




Immagine
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » mer mar 26, 2014 5:15 pm

In Veneto il referendum per l'indipendenza risulterebbe partecipato dal 72,3% del corpo elettorale.
Ha vinto il si con l'89%.

-------

Dall'Italia preciso che vorrei il confine orientale con il nuovo stato a Ponte San Marco, sembra fatto apposta il nome e pure il ponte, in quanto di lì in poi è diocesi di Verona.
Ma rimane nell'euro? O si può guadagnare in euro qua e andare a spendere in ducati al lago o a Falcade?
O il ducato diventa presto più forte dell'euro?

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: In Europa

Messaggioda gianlu » mer mar 26, 2014 5:22 pm

Albornoz ha scritto:In Veneto il referendum per l'indipendenza risulterebbe partecipato dal 72,3% del corpo elettorale.
Ha vinto il si con l'89%.

-------

Dall'Italia preciso che vorrei il confine orientale con il nuovo stato a Ponte San Marco, sembra fatto apposta il nome e pure il ponte, in quanto di lì in poi è diocesi di Verona.
Ma rimane nell'euro? O si può guadagnare in euro qua e andare a spendere in ducati al lago o a Falcade?
O il ducato diventa presto più forte dell'euro?


Ordine di popolarità in Veneto stando agli esiti relativi ai quattro quesiti:

1) Nato
2) Unione europea
3) Euro
4) Italia
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » mer mar 26, 2014 5:40 pm

gianlu ha scritto:Ordine di popolarità in Veneto stando agli esiti relativi ai quattro quesiti:

1) Nato
2) Unione europea
3) Euro
4) Italia


Mymag saluta gli utenti stranieri Gios, Marco Rodella, Ciccio, Okefenokee.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18518
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: In Europa

Messaggioda laplaz » mer mar 26, 2014 6:03 pm

Intanto Obama ha gettato la maschera ed ha palesemente fatto capire che il suo reale e unico obiettivo è quello di esportare il gas americano in UE :lol:

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » mer mar 26, 2014 6:46 pm

Albornoz ha scritto:Dall'Italia preciso che vorrei il confine orientale con il nuovo stato a Ponte San Marco, sembra fatto apposta il nome e pure il ponte, in quanto di lì in poi è diocesi di Verona.
Ma rimane nell'euro? O si può guadagnare in euro qua e andare a spendere in ducati al lago o a Falcade?
O il ducato diventa presto più forte dell'euro?


l'Euro(cargo)
Immagine


mi sembra irraggiungibile

dal Ducato

Immagine
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » gio mar 27, 2014 10:30 am

Chissà che derby, Padania - Veneto.

Da Bresciaoggi

Enock Barwuah nuovo attaccante della Padania al prossimo Mondiale per nazioni non riconosciute. Suggestione, controsenso o risultato della globalizzazione? In attesa che al fratellino di Super Mario Balotelli venga ufficializzata la convocazione per la spedizione in Lapponia, il giovane Enock si candida a diventare il primo giocatore colorato della ristretta selezione che guarda ai soli «nati dal Po in su». Il numero uno in assoluto, superando in questo anche Super Mario, che con la maglia della nazionale italiana si era fatto battere sul tempo da Matteo Ferrari (nazionale A) e Joseph Oshadogan (Under 21).
Bresciano dentro con grande voglia di stupire, Enock si dice onorato e pronto a far parte di questa squadra. Se non altro per cercare di mettersi in mostra di fronte ad altri osservatori. Il futuro prossimo potrebbe essere tinto di biancoverde, quello più lontano chissà.
«Non ho ancora ricevuto una convocazione ufficiale - racconta Enock, che dallo scorso ottobre milita in Eccellenza nel Vallecamonica -, però spero possa arrivare presto. Poter giocare un torneo internazionale mi entusiasma parecchio, al di là di quello che rappresenta la nazionale padana». Una selezione che parlerà dialetto bresciano grazie alla conduzione tecnica di Mauro Bertoni, ex difensore chiamato a guidare i biancoverdi verso il quarto titolo.

BRESCIA CHIAMA BRESCIA.
Il ct Mauro Bertoni affiancato all'attaccante Enock Barwuah non può che far scattare l'immediato paragone con Cesare Prandelli e Super Mario Balotelli. Un binomio già sinonimo di garanzia ai recenti Europei di Germania 2012 e pronto nuovamente a stupire dal 12 giugno al Mondiale in Brasile. Partenza anticipata invece per il piccolo Enock, che avrà modo di seguire il fratello nell'esperienza sudamericana dopo aver dato il proprio contributo nella Lapponia svedese, ad Östersund, dall'1 all'8 giugno. Cercando di contribuire al poker di una Padania uscita sempre trionfante nelle sue tre partecipazioni precedenti.

Nel 2008 in Lapponia i biancoverdi si imposero sull'Aramea in finale per 2-0 (gol di Colombo e Ligarotti). Nelle due stagioni successive (2009 in casa e 2010 a Gozo) arrivò il doppio successo sul Kurdistan (2-0, D'Alessandro e Casse, e 1-0, decisivo Mosti). Kurdistan che sarà anche l'avversario da battere, il più ostico. Detiene il titolo giocato in casa nel 2012 e vinto per 2-1 nella finale contro Cipro del Nord.
Al prossimo appuntamento in terra lappone la Padania se la vedrà, oltre che coi campioni in carica, con Occitania e Isola di Man. In aggiunta alle outsider che arrivano dall'America (Quebec), dall'est Europa (Nagorno Karabakh), e dall'Asia (Tamil). Avversarie che Enock sta già iniziando a studiare in vista di possibili nuovi record da battere.
«Tanti miei amici e compagni di squadra mi hanno già fatto i complimenti e l'in bocca al lupo per questa avventura che potrebbe aprirsi - rivela Enock -, ma ripeto: non ho ancora ricevuto comunicazioni ufficiali. Sarei felice di partecipare a questo torneo e di aiutare la Padania a vincere, anche se nell'immediato ho a cuore la salvezza del Vallecamonica». L'ultima parola, quella decisiva, spetterà a Mauro Bertoni. Questa sera, a partire dalle 20, il ct bresciano sarà impegnato ad osservare allo stadio Comunale di Acqui Terme (Alessandria) una prima selezione di giocatori che affronterà in amichevole la juniores dell'Acqui Calcio
.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » mer apr 02, 2014 9:16 am

VENEZIA - Blitz all'alba dei carabinieri del Ros di Brescia, che hanno eseguito 16 ordini di custodia cautelare, e 33 perquisizioni in Veneto, a carico di un gruppo di persone accusate di terrorismo ed eversione del sistema democratico, oltre che alla fabbricazione di armi. Gli arresti riguardano numerosi veneti che militano tra le file del movimento indipendentista. Secondo le indagini del Ros, coordinate dalla procura bresciana le persone arrestate farebbero parte di «un gruppo riconducibile a diverse ideologie di tipo secessionista che aveva progettato iniziative anche violente finalizzate a sollecitare l'indipendenza del Veneto e di altre parti del territorio nazionale».

Tra gli episodi contestati ai secessionisti arrestati dai carabinieri c'è anche quello, riferiscono gli investigatori, della «costruzione di un carro armato da utilizzare per compiere un'azione eclatante a Venezia, in piazza San Marco». Il mezzo è stato sequestrato. La vicenda richiama alla memoria quanto avvenuto il 9 maggio 1997, quando un gruppo di «Serenissimi» diede l'assalto al campanile di piazza San Marco. In quel caso tra gli elementi più scenografici c'era proprio un furgone trasformato in rudimentale carro armato, poi denominato «Tanko».

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: In Europa

Messaggioda uglygeek » mer apr 02, 2014 6:50 pm

LINGUAGGIO DA BR
“L’Alleanza”, così avevano chiamato il loro gruppo, utilizzando un linguaggio che stava a metà tra quello dell’osteria e quello delle Brigate Rosse: «Il nostro obiettivo è abbattere lo Stato....pota!». Poi avrebbero separato comune per comune, paese per paese, campo per campo. In un domino infinito di separatismi che nelle idee un po’ farneticanti dei 24 arrestati stamattina dai carabinieri del Ros di Brescia avrebbe dovuto portare alla nascita di un nuovo stato padano, armato e «autoritario». Nelle intercettazioni non mancano spunti comici e qualche ingenuità, si ascolta l’esasperazione per le tasse troppo alte e si misura la disperazione per la crisi. Ma, alla fine, c’è davvero poco da ridire. «Allora, Adalberto, sta attento a cosa dovrebbe succedere - spiega in una conversazione Giancarlo Orini, “il presidente”, il vero capo dell’organizzazione: «Bisogna far saltar le banche....Ci sarà una piccola parte di Carabinieri o della polizia che starà dalla parte degli insorti, poi una piccola parte sempre dei Carabinieri o della Polizia o della Guardia di Finanza che starà dalla parte dello Stato...la parte più forte che potrebbe essere l’esercito e gli altri che se ne stanno a guardare...staranno a vedere, stanno a vedere e si metteranno dalla parte dei vincitori, come è successo in altri paesi...». «In Libia», risponde Adalaberto. «In Libia, esatto, zio porco...dai leggi, leggi, poi ci sentiamo»
La Stampa

Altri due indagati fermati nell’operazione, Roberto Abeni e Corrado Manessi, sono stati intercettati al telefono il 21 giugno scorso, mentre Abeni raccontava: «Allora io gli ho detto “Sappi che l’indipendentismo non è né di destra né di sinistra… è trasversale… però tu sappi che noi non siamo qua… non siamo un movimento anticasta alla Grillo, tanto per essere chiari… e soprattutto il nostro obiettivo è quello di abbattere lo Stato italiano che noi non riconosciamo come… di cui non riconosciamo nessuna autorità politica né morale e civile… Che questo sia ben chiaro, altrimenti…” (…) Il tuo obiettivo dev’essere quello di abbattere lo Stato italiano». Inquietanti, per gli inquirenti, suonano le parole con cui sempre Lanza svelava a una ragazza i programmi d’azione: «Intanto cominciamo con riprenderci quello che abbiam ripreso con la forza… Ma verranno a prenderci le teste di cuoio com’è accaduto nel ’97… Sì, è vero, potrebbe essere… ma questa volta sono i mezzi molto più grossi e sparano davvero… Volete venire lo stesso? Noi non dichiariamo guerra, ma se voi volete… Il monopolio della violenza ce l’avete solo voi… questa volta non si porteranno via la bandiera calpestata come hanno fatto nel ’97… Non ci manderanno i siciliani a prenderci... (…) Saremo noi che dalla Svizzera o da un’altra capitale europea che ci ospita… in conferenza stampa diremo quello che vogliamo… Ascolteranno anche i veneti… “ma sono veneti armati”… Contro uno stato di merda del genere cosa vuoi fare… c’è da stare solo alla regola del fucile…». E ancora: «Io voglio arrivare a poter dire loro: Andatevene dall’Italia e chiedete perdono per 147 anni di crimini contro la nostra popolazione e di ruberie… andatevene e vivrete… rimanete e morirete… perché noi instaureremo veramente il clima di terrore… sai come ci divertiremo… finalmente la mafia anche qua… finalmente il loro sistema importato anche qua… Ah, tu hai fatto un decreto legge … Cioè tu cos’è? Sei il giudice? Ah tu sei quello che ha firmato il pignoramento… Ah… Io so dove abiti… tuo figlio si veste sempre di rosso… tua moglie prima di andare via gli fa una bella carezzina sulla testina gialla… “io vi denuncio”… Tu cos’è che fai? … Quando semini un terrore del genere e qualcuno lo ammazzi davvero… o per lo meno lo segni bene… allora vedrai che non c’è più nessuno che… lo sai durante il processo di Torino delle Brigate rosse… ci voleva la giuria popolare della Corte d’assise… non ne trovavano, le gambizzavano prima… È storia».
Corriere
ca se vedesse che non c'era

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » gio apr 03, 2014 10:43 am

uglygeek ha scritto:
LINGUAGGIO DA BR
“L’Alleanza”, così avevano chiamato il loro gruppo, utilizzando un linguaggio che stava a metà tra quello dell’osteria e quello delle Brigate Rosse: «Il nostro obiettivo è abbattere lo Stato....pota!»


Se una cosa sta a metà strada per l'osteria, è sideralmente lontana dalle BR.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: In Europa

Messaggioda uglygeek » gio apr 03, 2014 10:53 am

Albornoz ha scritto:
uglygeek ha scritto:
LINGUAGGIO DA BR
“L’Alleanza”, così avevano chiamato il loro gruppo, utilizzando un linguaggio che stava a metà tra quello dell’osteria e quello delle Brigate Rosse: «Il nostro obiettivo è abbattere lo Stato....pota!»


Se una cosa sta a metà strada per l'osteria, è sideralmente lontana dalle BR.

No, e' a meta' strada.

Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.
ca se vedesse che non c'era

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » gio apr 03, 2014 11:18 am

uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.


Aggiungerei soltanto .... "pota ...".

(non esiste metà strada fra l'osteria e le Br)

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: In Europa

Messaggioda uglygeek » gio apr 03, 2014 11:42 am

Albornoz ha scritto:
uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.


Aggiungerei soltanto .... "pota ...".

(non esiste metà strada fra l'osteria e le Br)

Fossero stati militanti no-tav ad essere intercettati mentre pianificavano l'acquisto di armi l'avresti presa nello stesso modo?
ca se vedesse che non c'era

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » gio apr 03, 2014 11:57 am

uglygeek ha scritto:
Albornoz ha scritto:
uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.


Aggiungerei soltanto .... "pota ...".

(non esiste metà strada fra l'osteria e le Br)

Fossero stati militanti no-tav ad essere intercettati mentre pianificavano l'acquisto di armi l'avresti presa nello stesso modo?


Sto dicendo che secondo me non assomigliano alle Brigate Rosse, nemmeno un po'.
Su, non prendertela.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » gio apr 03, 2014 1:22 pm

uglygeek ha scritto: ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977


Per allarmarti un po' di più il corriere ha riportato male la notizia, nel 1977 era al 6-7% e oggi al 13%. Poi altro errore statistico è che quel 13% è una dato mensile, che viene comparato con un dato annuale.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32086
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: In Europa

Messaggioda BackhandWinner » gio apr 03, 2014 1:40 pm

uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.

http://www.linkiesta.it/veneto-perche-n ... l-trattore
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10917
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: In Europa

Messaggioda Rosewall » gio apr 03, 2014 5:14 pm

"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » ven apr 04, 2014 10:07 am

Ecco il carro armato dell'esercito veneto.

Immagine

Ed ecco invece il carro armato bergamasco, condotto da Glenn Peter Stromberg, che schiaccia le auto del Brescia e della Roma alla festa degli ultras dell'Atalanta.

Immagine

Immagine

Serenissimi, è chiaro che se vi mettete contro gli ex domini della Lombardia orientale, come nella vostra peggiore tradizione coloniale, vi finisce male.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 18518
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: In Europa

Messaggioda laplaz » ven apr 04, 2014 12:45 pm

uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.


Ho perso il conto degli imprenditori bresciani che si sono suicidati.
Non ci vuol niente che uno invece di sparare a se stesso si mette a sparare al finanziere di turno.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: In Europa

Messaggioda uglygeek » ven apr 04, 2014 1:26 pm

laplaz ha scritto:
uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.


Ho perso il conto degli imprenditori bresciani che si sono suicidati.
Non ci vuol niente che uno invece di sparare a se stesso si mette a sparare al finanziere di turno.

Che poi il finanziere che colpa ne ha se un'impresa va male? Tra l'altro quando un'impresa e' in passivo non paga tasse, o sbaglio?
ca se vedesse che non c'era

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: In Europa

Messaggioda Albornoz » ven apr 04, 2014 1:31 pm

uglygeek ha scritto:
laplaz ha scritto:
uglygeek ha scritto:Comunque, questi saranno buffoni da operetta (che comunque cercavano di comprare armi dalla mafia albanese), ma oggi in Italia la disoccupazione e' come nel 1977, e l'economia sta anche peggio che negli anni 70, e io non mi stupirei se ci si tornasse a sparare per le strade.


Ho perso il conto degli imprenditori bresciani che si sono suicidati.
Non ci vuol niente che uno invece di sparare a se stesso si mette a sparare al finanziere di turno.

Che poi il finanziere che colpa ne ha se un'impresa va male? Tra l'altro quando un'impresa e' in passivo non paga tasse, o sbaglio?


Ma chi ha sparato a un finanziere? :roll:

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: In Europa

Messaggioda uglygeek » ven apr 04, 2014 2:15 pm

Albornoz ha scritto:
uglygeek ha scritto:
laplaz ha scritto:Ho perso il conto degli imprenditori bresciani che si sono suicidati.
Non ci vuol niente che uno invece di sparare a se stesso si mette a sparare al finanziere di turno.

Che poi il finanziere che colpa ne ha se un'impresa va male? Tra l'altro quando un'impresa e' in passivo non paga tasse, o sbaglio?


Ma chi ha sparato a un finanziere? :roll:

Nessuno. Pero' sedi di Equitalia sono state danneggiate, mi sembra.

Comunque l'idea che veniva fuori da alcune intercettazioni e': "C'e' la crisi, non facciamo piu' schei, anzi stiamo diventando poveri; tutta colpa di quei puzzoni dei politici di Roma e di Equitalia cinica e ladra. Qui un sacco di imprenditori si sono gia' tolti la vita ma invece di ucciderci noi sarebbe meglio cominciare a sparare a chi se lo merita".
Che e' un punto di vista molto popolare oggi, e' anche facile dare la colpa a Roma ma in effetti mi chiedo quanto ci sia davvero di responsabilita' della politica nella crisi economica e quanto invece dipenda da fattori storici totalmente fuori dal controllo dei puzzoni di Roma.

Comunque il mio discorso era piu' generale, al di la' di gesti dimostrativi o disperati di imprenditori falliti: qui c'e' la protesta di un certo tipo di imprenditoria, altrove potra' esserci la protesta del proletariato, ma comunque se la crisi economica supera un certo livello io penso che possa davvero rinascere il terrorismo. Secondo me a vincere il terrorismo nei primi anni 80 piu' che la magistratura fu l'esplosione del debito pubblico che fece aumentare moltissimo i consumi degli italiani. In poche parole, i puzzoni di Roma ci hanno pagato perche' stessimo buoni (ma distribuendo soldi che non avevano). Ma ora i soldi sono finiti, e anzi li rivogliono indietro. Per cui...
ca se vedesse che non c'era

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » ven apr 04, 2014 3:10 pm

uglygeek ha scritto:Che poi il finanziere che colpa ne ha se un'impresa va male? Tra l'altro quando un'impresa e' in passivo non paga tasse, o sbaglio?

Mica detto. L'irap è sul fatturato e non sull'utile, per cui potresti doverla pagare anche se non hai utili.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115411
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: In Europa

Messaggioda Nickognito » ven apr 04, 2014 3:34 pm

paoolino ha scritto:
uglygeek ha scritto:Che poi il finanziere che colpa ne ha se un'impresa va male? Tra l'altro quando un'impresa e' in passivo non paga tasse, o sbaglio?

Mica detto. L'irap è sul fatturato e non sull'utile, per cui potresti doverla pagare anche se non hai utili.


il che e' un 'assurdita', ma non e' colpa del finanziere :)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32086
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: In Europa

Messaggioda BackhandWinner » ven apr 04, 2014 3:39 pm

Nickognito ha scritto:
paoolino ha scritto:
uglygeek ha scritto:Che poi il finanziere che colpa ne ha se un'impresa va male? Tra l'altro quando un'impresa e' in passivo non paga tasse, o sbaglio?

Mica detto. L'irap è sul fatturato e non sull'utile, per cui potresti doverla pagare anche se non hai utili.


il che e' un 'assurdita'

In effetti così pare, palesemente.
Qual è la 'ratio', se ce n'è una, di un'imposizione fiscale del genere? Chiedo, curiosità: io di fiscalità ne so ben poco.

Insomma una assurdità così palese: nessun ricorso alla Corte dei Conti, alla Corte di Strasburgo, al Parlamento Europeo, all'ONU, chessò. :)
Al di là delle battute, ad esempio: come funziona altrove in Europa?
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda paoolino » ven apr 04, 2014 8:14 pm

La pagina di wikipedia dedicata all'irap risponde più o meno ai dubbi di bhw.
Imposte simili ci sono in Francia, in Germania, in Ungheria ma anche in Giappone e in alcuni stati degli USA. Ricorsi alle corte costituzionali e alla corte europea sono stati fatti ma senza risultati.
Nonostante quello che pensino i governanti che l'hanno introdotta e i giudici che l'hanno confermata, per me resta comunque iniquo tassare il fatturato invece che l'utile.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Andy
Massimo Carbone
Messaggi: 31419
Iscritto il: mar ago 14, 2001 2:00 am
Località: Roma, Vilnius
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda Andy » mer apr 16, 2014 11:45 am

Putin a Merkel: "Su orlo guerra civile"
"...il vero scopo di un viaggiatore dovrebbe essere quello di migliorare gli uomini di renderli più saggi e di temprarne gli animi con esempi buoni e cattivi, tratti dalla descrizione di terre lontane"

Avatar utente
Andy
Massimo Carbone
Messaggi: 31419
Iscritto il: mar ago 14, 2001 2:00 am
Località: Roma, Vilnius
Contatta:

Re: In Europa

Messaggioda Andy » gio apr 17, 2014 3:28 pm

?Putin ammette forze russe in Crimea Il presidente russo ha ammesso per la prima volta pubblicamente la presenza di militari russi alle spalle delle forze di autodifesa in Crimea allo scopo di ''garantire la libera espressione della volonta''' in occasione del referendum. Il Capo del Cremlino ha accusato Kiev di portare il Paese sull'orlo del baratro
"...il vero scopo di un viaggiatore dovrebbe essere quello di migliorare gli uomini di renderli più saggi e di temprarne gli animi con esempi buoni e cattivi, tratti dalla descrizione di terre lontane"

miggen
FooLminato
Messaggi: 10091
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: In Europa

Messaggioda miggen » ven apr 18, 2014 12:57 am

paoolino ha scritto:La pagina di wikipedia dedicata all'irap risponde più o meno ai dubbi di bhw.
Imposte simili ci sono in Francia, in Germania, in Ungheria ma anche in Giappone e in alcuni stati degli USA. Ricorsi alle corte costituzionali e alla corte europea sono stati fatti ma senza risultati.
Nonostante quello che pensino i governanti che l'hanno introdotta e i giudici che l'hanno confermata, per me resta comunque iniquo tassare il fatturato invece che l'utile.


Ma se tassi solo l'utile le aziende possono aggirare facilmente il problema reinvestendo ufficialmente parte del fatturato, così da non generare utile tassabile.
Investimenti chiaramente fittizi, ma intanto non pagano tasse.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti