Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Burian siberiano
Saggio
Messaggi: 8953
Iscritto il: mar lug 28, 2009 11:22 am
Località: TERAMO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burian siberiano » mar mar 24, 2020 12:16 pm

Il virus calerà nei prossimi mesi con il sopraggiungere della stagione estiva.
Ci sarà tempo principalmente non tanto per il vaccino ma per una terapia e la stanno sperimentando (farmaci per l'artrite reumatoide, per il virus ebola e questa famosissima Vagina Giapponese :D ).
Inoltre molto probabilmente perderà anche di forza come tutti i virus di questo genere, e il Corona è uno di questi.
La mia soluzione è questa e la ripeto:
1) stop totale ai trasporti pubblici
2) stop agli spostamenti fuori regione o fuori comune a meno che non si tratta di esigenze prioritarie (lavoro/saluto)
3) Distanziamento sociale e utilizzo di DPI (mascherine e guanti negli spazi comuni e disinfettazione dei materiali con semplice acqua e sapone)
4) Si torna al lavoro tutti rispettando le normative e chi non può farlo resta chiuso, ma qui ci vorranno ispettori sul lavoro e RSPP che gestiscono il tutto con delle relazioni che devono essere inviate al sistema di controllo che da l'ok alle varie attività
5) favorire il lavoro da casa dov'è possibile o l'utilizzo di distributori automatici/self service dove è possibile
6) pensionati a casa tutti
7) le scuole possono andare avanti in modalità informatica.

Questa la mia soluzione
Il giorno in cui Federer appenderà la racchetta al chiodo capiremo la differenza.Quelli che si commuoveranno saranno coloro che amano il tennis.Tutti gli altri no.Tutti gli altri avranno visto sempre e solo due persone che si scambiano una pallina gialla.

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 6874
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » mar mar 24, 2020 12:18 pm

per quanto riguarda le scuole invece io temo proprio che ci rivediamo a settembre. più che altro perchè non vedo che senso avrebbe riaprire a metà maggio (prima data utile volendo essere ottimisti) e supponendo di tenerle aperte fino a fine luglio , avresti 2 mesi e mezzo nella migliore delle ipotesi
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12800
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » mar mar 24, 2020 12:22 pm

Burian siberiano ha scritto:Ilaria Capua- virologa:" Le parole banale e semplice quando si parla di influenza ve le dovete togliere dalla bocca. L'influenza ogni anno ammazza un sacco di persone e se questo virus fosse pericoloso come un'influenza i morti sarebbero molti ma molti di più. Il virus dell'influenza è un patogeno primario che provoca all'interno del nostro corpo una tempesta di citochine responsabile della distruzione di tutti i tessuti dell'organismo. L'influenza fa male, si sta male con l'influenza perché in circolo ti manda una sorta di velenini che ti avvelenano tutti gli organi. Per questo si sta una settimana male con l'influenza e poi ci metti dieci giorni per riprenderti. Quindi basta parlare di semplice e banale quando si parla di inflluenza. Il coronavirus è un'influenza e ringraziamo che non sia come la spagnola, ne come l'asiatica, ne come l'influenza di Hong Kong del 78 altrimenti era guai nettamente più seri"


Sì, però qui la Capua fa un po' la pedante. E' chiaro che nel contesto in cui si parla il termine "banale" sta ad intendere che l'influenza stagionale, è una patologia conosciuta, su cui tutti i sistemi sanitari del mondo sono attrezzati e di cui si sa l'impatto sui decorsi, le degenze etc.
Si è per lo più pronti, e la si sa più o meno gestire. Questa è la banalità dell'influenza.

Il coronavirus non lo è, poteva essere peggio? Sì, ma è secondario, perché già così ha creato una situazione di emergenza mondiale.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12800
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » mar mar 24, 2020 12:24 pm

Burian siberiano ha scritto:Il virus calerà nei prossimi mesi con il sopraggiungere della stagione estiva.


Se vedo i dati dei paesi tropicali, equatoriali e mediorientali non ne sarei così sicuro.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 11671
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » mar mar 24, 2020 12:25 pm

i "morto con corona virus", "aveva patologie pregresse" sono trucchi contabili che la Storia giudicherà.
Essendo che l'infezione causa polmonite restrittiva e sindrome da distress respiratorio con le conseguenti ricadute sull'equilibrio acido-base e quindi sulla funzionalità degli altri organi vitali, si muore PER covid19 (e si finisce in terapia intensiva sulla base di "parametri respiratori" degradati PER cronavirus).

E' un'evidenza clinica, che come tale va cercata in cartella clinica e negli studi clinici: riportare che fra chi è morto 'in presenza' di coronavirus, tot presentavano diabete, tot ipertensione, tot una patologia renale cronica, non serve a un beneamato cazzo (almeno, non serve a determinare se sono morto di a da in con su per tra fra coronavirus). Perchè non può dire come quella specifica condizione pregressa ha interagito con la malattia da coronavirus nel determinare l'evoluzione del quadro fino alla morte.
Il che significa che lo stato in cui si trovano i miei sistemi di organi non sia determinante nel sopravvivere o meno? Certo che lo è. Se sono in buone condizioni (cosa molto probabile in under 60 senza "gravi patologie") me la cavo anche con il muco che mi soffoca gli alveoli. Se sono attaccato ad un ventilatore per settimane, me la cavo.

Dice: ma molti/pochi non potrebbero essere morti per le loro patologie pregresse che, prima della malattia da coronavirus erano compensate (anche grazie a terapia) mentre la malattia da coronavirus ha scompensato? E dunque, se non fosse stato il coronavirus a scompensarli, sarebbe stato qualche cos'altro, un'influenza qualunque?
Ecco, queste sono le cosiddette morti INDIRETTE.
Ora, intanto non è affatto banale distinguere le morti di cui sopra da queste perchè nella realtà tutto precipita insieme e interagisce insieme. Di nuovo: si rimanda alla valutazione clinica, che spesso non può dirimere la questione, neanche con l'aiuto dell'anatomopatologo; per non parlare di chi è morto senza neanche arrivare in osepdale.
Ma la questione essenziale è che se il covid19 è in grado di scompensare - per esempio - il mio sistema cardiocircolatorio di cardiopatico (compensato coi farmaci) dieci volte più probabilmente di quanto sia in grado di farlo il virus di una comune influenza, allora per me cardiopatico il coronavirus sarà dieci volte più pericoloso del virus di una comune influenza.
Il cui rischio, peraltro, non è che sia sostituito da quello da coronavirus, ma si somma.
La questione essenziale è che tutti i rischi noti che potrebbero scompensare il mio sistema cardio-circolatorio sono gestibili (quello da comunque influenza, ad esempio, facendo un vaccino); per contro, quello da coronavirus, una volta infettatomi, NO (non ancora).
La questione essenziale è che se i portatori di una patologia X corrono un certo rischio di morire entro una settimana/un mese/un anno/dieci anni, qualunque possibile evento considerato tranne il coronavirus, gli stessi portatori di patologia X affetti da malattia da coronavirus vedono crescere (chi poco, chi tantissimo) quel rischio. Si confronta la mortalità associata alla patologia x senza coronavirus e con coronavirus. Che tradotto vuol dire che muore gente che altrimenti sarebbe campata ancora, chi poco, chi a lungo.
Per cui, anche nell'accezione "indiretta", si muore PER coronavirus (e tutto questo detto immaginando infiniti posti in ospedale e in terapia intensiva).
Ultima modifica di Rosewall il mar mar 24, 2020 12:26 pm, modificato 1 volta in totale.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 5621
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » mar mar 24, 2020 12:26 pm

chiaky ha scritto:Vabbè lo dico, a me Conte sostanzialmente piace.
Certo, ci sono errori e anche grossi, ma consideriamo che stiamo parlando del primo paese occidentale alle prese con questa sciagura. Quindi Conte sta facendo meno danni di quelli che avrebbe potuto fare. La comunicazione è migliorabile ma c'è di molto peggio, secondo me sta facendo il massimo in queste difficili condizioni.
Vedendo cosa c'è all'estero e chi ci sarebbe potuto essere al suo posto direi che siamo quasi fortunati.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 45712
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » mar mar 24, 2020 12:29 pm

Dice: ma molti/pochi non potrebbero essere morti per le loro patologie pregresse che, prima della malattia da coronavirus erano compensate (anche grazie a terapia) mentre la malattia da coronavirus ha scompensato? E dunque, se non fosse stato il coronavirus a scompensarli, sarebbe stato qualche cos'altro, un'influenza qualunque?
Ecco, queste sono le cosiddette morti INDIRETTE.


Bravo rose, perchè la gente non va a vedere i distinguo che ci sono nelle statistiche ufficiali tra morti DIRETTE e morti INDIRETTE?

E' da sempre così, porca puttana. Dopo aver controllato le cartelle cliniche si stabilirà, ma i morti dichiarati dall'Italia sono dichiarati in maniera impeccabile perchè sono tutti i morti a causa covid-19( al di là delle sciocchezze delle preposizioni di Borrelli ), cosa che invece secondo me in Germania non sta accadendo. Impressioni mie, per carità.
Provaci ancora Ando'! ( E' mancato il cinismo )

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9002
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lyndon79 » mar mar 24, 2020 12:30 pm

s&v ha scritto:
Nickognito ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Vediamo di essere propositivi, su Mymag. Magari, identificate le principali opzioni, possiamo fare un sondaggio :) .
Per me Burian non ha tutti i torti, nel senso: dopo il 3 aprile, o meglio dopo Pasqua: che cosa si dovrebbe fare?

Lockdown come l'attuale fino ad un vaccino?
Lockdown come l'attuale fino ad una terapia convincente?
Lockdown maggiore dell'attuale fino a vaccino/terapia?
Testare quasi tutta popolazione e mandare a lavorare chi l'ha avuto + chi ha meno di 35 anni (e nessuna patologia pregressa?) + Lockdown per altri?
Allentare il lockdown?
Predisporre sistemi di sorveglianza tecnologica una volta che ci sono pochissimi casi di contagiati?
Eccetera



Copiare cinesi e coreani al 99%, umilmente? :D


Più o meno si'. Tra l'altro Wuhan è sempre chiusa e riaprirà solo ad aprile. Credo che a Milano debbano essere pazienti. E comunque è troppo presto, dobbiamo aspettare almeno una settimana.


Beh, ma coreani e cinesi hanno adottato misure molto diverse tra loro :) . Cinese o coreana allora?
E anche in Cina, hanno differenziato tra diverse regioni: regioni in lockdown totale, altre (credo, ma posso sbagliarmi) anche una chiusura piu' blanda rispetto alla nostra. Certo, sono 1.3 miliardi di persone, e' un continente: e' ben diversa la loro struttura in molti sensi.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 12:49 pm

Bertolaso positivo.

Il problema sarà trovare un centro benessere con massaggiatrici brasiliane per la quarantena
Ultima modifica di tennisfan82 il mar mar 24, 2020 12:52 pm, modificato 1 volta in totale.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21687
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » mar mar 24, 2020 12:51 pm

klaus ha scritto:Mi pare ci sia gran confusione fra come si prendono le decisioni e come le si comunicano.
Restando che diverse decisioni sono sbagliate e altre prese in colpevole ritardo.
Conte è il presidente del consiglio in carica nel pieno rispetto del dettato costituzionale e della democrazia Italiana.

Poi non è certamente l'ideale, ma avete presente le alternative?


Portavoce a capo dell’ufficio stampa del Presidente del consiglio è un ex concorrente del grande fratello.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21687
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » mar mar 24, 2020 12:55 pm

Rosewall ha scritto:i "morto con corona virus", "aveva patologie pregresse" sono trucchi contabili che la Storia giudicherà.
Essendo che l'infezione causa polmonite restrittiva e sindrome da distress respiratorio con le conseguenti ricadute sull'equilibrio acido-base e quindi sulla funzionalità degli altri organi vitali, si muore PER covid19 (e si finisce in terapia intensiva sulla base di "parametri respiratori" degradati PER cronavirus).

E' un'evidenza clinica, che come tale va cercata in cartella clinica e negli studi clinici: riportare che fra chi è morto 'in presenza' di coronavirus, tot presentavano diabete, tot ipertensione, tot una patologia renale cronica, non serve a un beneamato cazzo (almeno, non serve a determinare se sono morto di a da in con su per tra fra coronavirus). Perchè non può dire come quella specifica condizione pregressa ha interagito con la malattia da coronavirus nel determinare l'evoluzione del quadro fino alla morte.
Il che significa che lo stato in cui si trovano i miei sistemi di organi non sia determinante nel sopravvivere o meno? Certo che lo è. Se sono in buone condizioni (cosa molto probabile in under 60 senza "gravi patologie") me la cavo anche con il muco che mi soffoca gli alveoli. Se sono attaccato ad un ventilatore per settimane, me la cavo.

Dice: ma molti/pochi non potrebbero essere morti per le loro patologie pregresse che, prima della malattia da coronavirus erano compensate (anche grazie a terapia) mentre la malattia da coronavirus ha scompensato? E dunque, se non fosse stato il coronavirus a scompensarli, sarebbe stato qualche cos'altro, un'influenza qualunque?
Ecco, queste sono le cosiddette morti INDIRETTE.
Ora, intanto non è affatto banale distinguere le morti di cui sopra da queste perchè nella realtà tutto precipita insieme e interagisce insieme. Di nuovo: si rimanda alla valutazione clinica, che spesso non può dirimere la questione, neanche con l'aiuto dell'anatomopatologo; per non parlare di chi è morto senza neanche arrivare in osepdale.
Ma la questione essenziale è che se il covid19 è in grado di scompensare - per esempio - il mio sistema cardiocircolatorio di cardiopatico (compensato coi farmaci) dieci volte più probabilmente di quanto sia in grado di farlo il virus di una comune influenza, allora per me cardiopatico il coronavirus sarà dieci volte più pericoloso del virus di una comune influenza.
Il cui rischio, peraltro, non è che sia sostituito da quello da coronavirus, ma si somma.
La questione essenziale è che tutti i rischi noti che potrebbero scompensare il mio sistema cardio-circolatorio sono gestibili (quello da comunque influenza, ad esempio, facendo un vaccino); per contro, quello da coronavirus, una volta infettatomi, NO (non ancora).
La questione essenziale è che se i portatori di una patologia X corrono un certo rischio di morire entro una settimana/un mese/un anno/dieci anni, qualunque possibile evento considerato tranne il coronavirus, gli stessi portatori di patologia X affetti da malattia da coronavirus vedono crescere (chi poco, chi tantissimo) quel rischio. Si confronta la mortalità associata alla patologia x senza coronavirus e con coronavirus. Che tradotto vuol dire che muore gente che altrimenti sarebbe campata ancora, chi poco, chi a lungo.
Per cui, anche nell'accezione "indiretta", si muore PER coronavirus (e tutto questo detto immaginando infiniti posti in ospedale e in terapia intensiva).


Grazie.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49223
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 24, 2020 12:56 pm

tennisfan82 ha scritto:Bertolaso positivo.


Giù le Borse Domani. Auguri a lui intanto.

Spagna a quota 40.000.

La Sorella Latina :roll:

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » mar mar 24, 2020 1:01 pm

Per quel che vi può interessare, alle 3 sono riuscito a prenotare una spesa a casa che mi porteranno a casa domenica prossima.
Dopo che per una settimana ho combattuto contro siti impallati e impazziti e inaccessibili e "riprova più tardi".
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » mar mar 24, 2020 1:20 pm

Coronavirus: bloccato a Ancona carico di respiratori

Bloccato e sequestrato ad Ancona un carico di strumenti e dispositivi per la ventilazione meccanica dei pazienti con patologie respiratorie, su un autoarticolato in coda per imbarcarsi su un traghetto diretto in Grecia dopo aver superato i controlli di sicurezza per l'accesso in porto. L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Ancona in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane e Monopoli nell'ambito di uno specifico piano di controlli finalizzato al rispetto dell'ordinanza della protezione civile sull'emergenza coronavirus che vieta alle imprese di cedere all'estero determinati dispositivi medici nell'ambito dell'emergenza coronavirus. Sequestrati 1.840 circuiti respiratori (tubo, pallone, valvola e maschera respiratoria) da utilizzare per i pazienti in condizioni critiche. I dispositivi sequestrati saranno consegnati alla protezione civile per gli aiuti ai presidi ospedalieri italiani. Denunciato il rappresentante legale della società italiana, con sede in provincia di Milano, che ha tentato la vendita a una società greca.

Il pil. La solidarietà. Prima gli italiani.
C'è chi pensa al guadagno sulla pelle e la vita di chi ha bisogno.
Non so quale sia questa azienda, ma Norimberga per i propietari.
Sticazzi.

E comunque avanti così. Sequestrare e dare a chi ha bisogno.
Lo farei anche con i conti bancari dei milionari.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 47388
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda fabio86 » mar mar 24, 2020 1:42 pm

Pindaro ha scritto:Per quel che vi può interessare, alle 3 sono riuscito a prenotare una spesa a casa che mi porteranno a casa domenica prossima.
Dopo che per una settimana ho combattuto contro siti impallati e impazziti e inaccessibili e "riprova più tardi".


:wink:

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 2:26 pm

Ufficiale il rinvio di Tokyo 2020
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15656
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » mar mar 24, 2020 2:28 pm

Sia Singapore che Hong Kong, che da una ventina di giorni erano tornate ad una vita più o meno regolare, hanno reintrodotto misure più restrittive a causa di un incremento di casi nel corso dell'ultima settimana. "Seconda ondata" dovuta perlopiù a gente tornata in Asia dall'Europa.

Questo l'articolo su Hong Kong, ma Sky News UK riporta la stessa situazione anche a Singapore, dove è stato reintrodotto il lockdown.

https://amp.cnn.com/cnn/2020/03/23/asia ... jCnVG3JzM0

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49223
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 24, 2020 2:43 pm

Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 2:44 pm

Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49223
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 24, 2020 2:46 pm

tennisfan82 ha scritto:Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.


Ecco, questa era meglio non dirla.
Non è una gran notizia per il Morale della Nazione.

Mi sembra si parli poco dello sciopero dei gestori Carburanti, che quello sì può ridurre la nazione a conseguenze peggiori del Virus stesso.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 2:51 pm

A Madrid ci sono i pazienti per terra nei corridoi degli ospedali
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127790
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » mar mar 24, 2020 2:59 pm

tennisfan82 ha scritto:A Madrid ci sono i pazienti per terra nei corridoi degli ospedali


non ho amici, mentre ne ho diversi in Lombardia, e sono stato pure spesso a Milano (quando avevo la ragazza, soprattutto, o meglio donna), ma anche Madrid mi colpisce molto, la mia citta' del cuore, dove peraltro mi hanno ben curato (dentro l'aeroporto, per un'allergia, nulla di che, ma estremamente gentili).

Coraggio.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 45712
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » mar mar 24, 2020 3:03 pm

Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.


Ecco, questa era meglio non dirla.
Non è una gran notizia per il Morale della Nazione.

Mi sembra si parli poco dello sciopero dei gestori Carburanti, che quello sì può ridurre la nazione a conseguenze peggiori del Virus stesso.

F.F.


Si può anche impedire di protrarre lo sciopero che è previsto lungo. La distribuzione delle merci su strada deve essere assicurata. Siamo in emergenza.
Provaci ancora Ando'! ( E' mancato il cinismo )

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 3:06 pm

Naomi Campbell che posta il video di De Luca :D

https://www.instagram.com/p/B-HgVfknvcc ... e2t83wptg1
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
CAPELLINO
Illuminato
Messaggi: 3830
Iscritto il: mer mag 09, 2007 10:52 pm
Località: POTENZA

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda CAPELLINO » mar mar 24, 2020 3:27 pm

Super-Fabio ha scritto:Sia Singapore che Hong Kong, che da una ventina di giorni erano tornate ad una vita più o meno regolare, hanno reintrodotto misure più restrittive a causa di un incremento di casi nel corso dell'ultima settimana. "Seconda ondata" dovuta perlopiù a gente tornata in Asia dall'Europa.

Questo l'articolo su Hong Kong, ma Sky News UK riporta la stessa situazione anche a Singapore, dove è stato reintrodotto il lockdown.

https://amp.cnn.com/cnn/2020/03/23/asia ... jCnVG3JzM0


Questa non è una buona notizia, ammettiamo che noi, con qualche nuovo modello di autocertificazione, riusciamo a risolvere il problema per Maggio diciamo, poi saremo in grado di bloccare quelli che verranno, soprattutto quelli che vengono da stati che avranno situazioni terribili come numero di contagiati, penso soprattutto alla madre patria?
Ahimè la mia domanda è retorica.... #1#
GEORGE BEST:"SE FOSSI NATO BRUTTO, FORSE OGGI NESSUNO PARLEREBBE PIU' DI PELE'"

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 21444
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mar mar 24, 2020 3:27 pm

Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.


Ecco, questa era meglio non dirla.
Non è una gran notizia per il Morale della Nazione.

Mi sembra si parli poco dello sciopero dei gestori Carburanti, che quello sì può ridurre la nazione a conseguenze peggiori del Virus stesso.

F.F.


Va beh adesso la gente non va in giro quindi lo sciopero dei carburanti, che sia un paio di giorni, frega il giusto.
Poi li obblighi a tenere aperto, se serve.

Burano
Saggio
Messaggi: 7789
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » mar mar 24, 2020 3:29 pm

Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.


Ecco, questa era meglio non dirla.
Non è una gran notizia per il Morale della Nazione.

Mi sembra si parli poco dello sciopero dei gestori Carburanti, che quello sì può ridurre la nazione a conseguenze peggiori del Virus stesso.

F.F.


Potrebbero lasciare i distributori self.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 3:45 pm

laplaz ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.


Ecco, questa era meglio non dirla.
Non è una gran notizia per il Morale della Nazione.

Mi sembra si parli poco dello sciopero dei gestori Carburanti, che quello sì può ridurre la nazione a conseguenze peggiori del Virus stesso.

F.F.


Va beh adesso la gente non va in giro quindi lo sciopero dei carburanti, che sia un paio di giorni, frega il giusto.
Poi li obblighi a tenere aperto, se serve.


Eh ma i supermercati così finiranno per restare vuoti davvero...
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127790
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » mar mar 24, 2020 3:46 pm

Sciopero gestori carburanti durante una guerra o emergenza nazionale? Lì confischi lo stato

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 3:48 pm

laplaz ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Le misure del Governo saranno prorogabili fino al 31 luglio.


Ecco, questa era meglio non dirla.
Non è una gran notizia per il Morale della Nazione.

Mi sembra si parli poco dello sciopero dei gestori Carburanti, che quello sì può ridurre la nazione a conseguenze peggiori del Virus stesso.

F.F.


Va beh adesso la gente non va in giro quindi lo sciopero dei carburanti, che sia un paio di giorni, frega il giusto.
Poi li obblighi a tenere aperto, se serve.


Eh ma i supermercati così finiranno per restare vuoti davvero...

Comunque non capisco le loro rivendicazioni quali sono...mi sembra che come al solito c'è chi cerca di approfittarne.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 3:53 pm

In ogni caso rilevo questo improvviso risveglio dei sindacati :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49223
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 24, 2020 4:24 pm

tennisfan82 ha scritto:In ogni caso rilevo questo improvviso risveglio dei sindacati :D


Vogliono soldi per sfruttare l'emergenza.
Se si vuotano i super si aprirebbero davvero scenari da Cile 1973 :-?

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29437
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » mar mar 24, 2020 4:27 pm

CAPELLINO ha scritto:
Questa non è una buona notizia, ammettiamo che noi, con qualche nuovo modello di autocertificazione, riusciamo a risolvere il problema per Maggio diciamo, poi saremo in grado di bloccare quelli che verranno, soprattutto quelli che vengono da stati che avranno situazioni terribili come numero di contagiati, penso soprattutto alla madre patria?
Ahimè la mia domanda è retorica.... #1#

Frontiere chiuse mi sa sia l'unica soluzione
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 26835
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda klaus » mar mar 24, 2020 4:29 pm

Duro attacco alla sperimentazione dell'Avigan

https://www.medicalfacts.it/2020/03/24/ ... u-youtube/
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 26835
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda klaus » mar mar 24, 2020 4:30 pm

Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:In ogni caso rilevo questo improvviso risveglio dei sindacati :D


Vogliono soldi per sfruttare l'emergenza.
Se si vuotano i super si aprirebbero davvero scenari da Cile 1973 :-?

F.F.


Mi sono perso qualcosa. Perché si stanno svuotando i supermercati?
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12800
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » mar mar 24, 2020 4:31 pm

Pur rimanendo scettico, qui una spiegazione sul tasso di letalità tedesco

https://www.ilpost.it/2020/03/24/corona ... -letalita/
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 4:36 pm

klaus ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:In ogni caso rilevo questo improvviso risveglio dei sindacati :D


Vogliono soldi per sfruttare l'emergenza.
Se si vuotano i super si aprirebbero davvero scenari da Cile 1973 :-?

F.F.


Mi sono perso qualcosa. Perché si stanno svuotando i supermercati?


No ma senza benzina la merce come arriva nei supermercati?

Minacciare uno sciopero generale in un momento del genere è da infami.

E i medici e il personale sanitario allora cosa dovrebbero dire?
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

stefano61
Saggio
Messaggi: 9280
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » mar mar 24, 2020 4:42 pm

Dipende anche dalla durata dello sciopero, non siamo troppo allarmisti :)

s&v
Illuminato
Messaggi: 3409
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda s&v » mar mar 24, 2020 5:02 pm

paoolino ha scritto:Pur rimanendo scettico, qui una spiegazione sul tasso di letalità tedesco

https://www.ilpost.it/2020/03/24/corona ... -letalita/


L'Olanda con un quinto della popolazione ha più del doppio dei morti, la Svizzera con un decimo quasi lo stesso numero. Non esiste, dai.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61836
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mar mar 24, 2020 5:08 pm



Montesilvano, la reazione di un runner al rimprovero di un vicino che dal balcone gli consigliava di restare a casa

La quarantena imposta dal governo per frenare la diffusione del coronavirus comincia a incidere sui comportamenti delle persone. In un video pubblicato su Youtube e girato a Montesilvano, in Abruzzo, si assiste alla demolizione di un'auto a colpi di martello. L'uomo, pare rimproverato da un vicino di casa perché era andato a correre, reagisce distruggendogli la macchina. Denunciato, l'uomo è stato identificato dai carabinieri della compagnia di Montesilvano. Ora dovrà affrontare un processo per danni e vandalismo
Ultima modifica di tennisfan82 il mar mar 24, 2020 5:11 pm, modificato 2 volte in totale.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Pitone e 12 ospiti