Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 19149
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pitone » ven mag 01, 2020 1:36 pm

Ombra84 ha scritto:
Super-Fabio ha scritto:https://www.ilpost.it/2020/05/01/nuovi-contagi-coronavirus/

sempre ottimi.


Il metodo francese è il migliore: se non facciamo tamponi blocchiamo l'aumento dei contagi giornalieri, in effetti basta poco :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62237
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven mag 01, 2020 1:56 pm

Tutto molto bello

Parlano i sindaci che in Lombardia hanno fatto i test sierologici sugli anticorpi ai cittadini, contravvenendo alle indicazioni della Regione Lombardia che per settimane li ha vietati.
"A me hanno detto: stai attento perché hai scontentato qualcuno nel palazzo regionale e quindi non sei ben visto", dice il sindaco di Robbio, nel pavese.
E il sindaco di Cocquio Trevisago, nel varesotto, porta tutto in Procura: "Mi hanno scritto che uscire pubblicamente contro la Regione in questo momento avrà delle ricadute sul presente e sul futuro". Il servizio di Alessio Lasta

“In Lombardia c'è un unico test sierologico che la Regione ha validato ed è quello della multinazionale Diasorin, in vigore dal 23 aprile. Prima di quella data, per settimane le richieste dei sindaci del territorio per avviare uno screening di massa della popolazione e vedere chi aveva o meno gli anticorpi al Covid, non sono state ascoltate dai vertici della Lombardia. Per questo alcuni comuni si erano organizzati per dare risposte ai loro cittadini. Ma chi ha sfidato la regione è stato messo all'angolo. "Quando un'istituzione ha paura di un'altra istituzione è una cosa bruttissima", dice il sindaco di Robbio, il primo ad aver realizzato un test sierologico per  i suoi cittadini. 


https://www.la7.it/piazzapulita/video/c ... 020-322492
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mag 01, 2020 2:24 pm

laplaz ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Per l'Angolo dell'Ottimismo segnalo la voce secondo cui in occasione del discorso alla Nazione Elisabetta II ne avrebbe anche registrato un altro da utilizzare alla bisogna in caso di Guerra Mondiale USA vs China.

F.F.


:lol: :lol: :lol:

Per la serie “portiamoci avanti col lavoro”

Ci manca solo la terza guerra mondiale.
Comunque non capisco. La Regina pensa di non vivere abbastanza per fare il discorso della terza guerra mondiale dopo?
E' ridicolo. La Regina è immortale. Sarà ancora qui a fare il discorso della prossima resurrezione di Nostro Signore che giudicherà i vivi (lei) e i morti (tutti gli altri).

stefano61
Saggio
Messaggi: 9448
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » ven mag 01, 2020 2:34 pm

Johnny Rex ha scritto:
Come scritto più volte, vanno trovati correttivi , non si può andare avanti a colpi di shock accoppa mercati ogni 10 anni,che siano speculazioni,virus, catastrofi ambientali e via discorrendo.



Non esiste un unico "correttivo" per tutti i disastri che elenchi, al massimo si può ridurre l' impatto delle possibili cause di shock considerate una per volta. Non è che puoi rendere l' economia immune da ogni accadimento agendo solo in materia economico-finanziaria.

La finanza può essere anche "a prova di bomba", ma se scoppia una guerra mondiale c' è poco da fare, avrai uno shock finanziario. E un po' tutti i settori dell' economia, soprattutto quelli più esposti, subiranno una forte contrazione. Analogamente per una grave epidemia: l' economia non può "girare" con forti misure di distanziamento sociale in atto.

Non è che puoi inventarti un' economia basata solo su "scambi a distanza", e porla in essere solo per prevenire uno shock pandemico. Oltretutto, uno degli shock più probabili e temuti potrebbe essere causato da un cyber-attacco ai sistemi informatici, con conseguenze facilmente immaginabili sull' economia basata su internet e il commercio online.

E' utopistico pensare di avere un sistema economico-finanziario che, per sua natura, ci protegge da ogni possibile causa di shock. Questo, ovviamente, non significa che si debbano lasciare i mercati finanziari in balia di se stessi o avallare una completa "deregulation" dell' economia di libero scambio.

Ciò che, invece, si potrebbe e dovrebbe fare è predisporre quelle misure di protezione che sono necessarie a fronteggiare al meglio i disastri più probabili. In Italia, questo non si fa. Spendiamo per le ricostruzioni post-terremoto e post-alluvioni più di quando spenderemmo se ponessimo in atto misure serie di prevenzione: un paese con il nostro rischio sismico e dissesto idro-geologico dovrebbe avere già decenni un' edilizia e una cura del territorio ben più adeguate.

Poi, ovviamente, c' è il discorso "vaso di coccio": l' Italia, col suo enorme debito pubblico e la sua asfittica crescita economica, è purtroppo soggetta ad andare incontro a gravissimi shock economici ogni volta che qualcosa impatta negativamente a livello globale. Ma questo è arcinoto, e non ci si dovrebbe certo pensare solo quando c' è un' emergenza in corso.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mag 01, 2020 2:55 pm

stefano61 ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
Come scritto più volte, vanno trovati correttivi , non si può andare avanti a colpi di shock accoppa mercati ogni 10 anni,che siano speculazioni,virus, catastrofi ambientali e via discorrendo.



Non esiste un unico "correttivo" per tutti i disastri che elenchi, al massimo si può ridurre l' impatto delle possibili cause di shock considerate una per volta. Non è che puoi rendere l' economia immune da ogni accadimento agendo solo in materia economico-finanziaria.

La finanza può essere anche "a prova di bomba", ma se scoppia una guerra mondiale c' è poco da fare, avrai uno shock finanziario. E un po' tutti i settori dell' economia, soprattutto quelli più esposti, subiranno una forte contrazione. Analogamente per una grave epidemia: l' economia non può "girare" con forti misure di distanziamento sociale in atto. .


Sugli scambi a distanza parla con Nickognito :) , credo che lui stesso li ritenga perseguibili per determinati periodi e non oltre.
Da parte mia no, non chiedo/credo nel Correttivo Unico, ne più nè meno di quanto già prima credessi nel mercato Unico etc ,occorrono strumenti /meccanismi di adeguamento comunque che ne attutiscano l'impatto .
Sulla prevenzione e la sua sottovalutazione assolutamente d'accordo.

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128560
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven mag 01, 2020 5:50 pm

Un tizio, gentile, credo americano, ci stava aggiornando su un gruppo facebook sulle notizie del paese, relative al Covid.

Non lo conosco di persona, solo un tizio gentile. Un giorno, improvvisamente, ci scrive dall'ospedale che sta male e non potra' piu' aggiornarci.

Questa la sua storia, a voi le conclusioni (polmonite, danni al cuore, anticorpi Covid, ma negativo al tampone. Fa piacere sentire di uno straniero ben curato)

Quicker than expected, I am now home from hospital. So, I can tell you what happened.

For a few days last week, I was getting out of breath, and had a mild cough. It got a bit worse, but it didn't seem too bad. On Sunday night, I experienced an intense tightness in my chest, and could not breath. I collapsed. I was rushed by ambulance to hospital.

I was placed in the covid-19 "red zone", which was like something from a sci-fi movie, with the staff in protective suits and some even in gas masks. The level of precautions was intense.

They spent the night running all kinds of tests. Including, of course, a blood test, which showed I had covid-19 antibodies. They also rammed a knitting needle up my nose to the back of my skull, to take a sample of cells to test for the active virus, but the results would take 24 hours.

During all this testing they discovered I had pneumonia and a pulmonary embolism (a blood clot in the artery to my lungs). I was moved into an isolation unit, separate from other patients, where they started treating me for these conditions with various procedures and injections of drugs which to be honest became a bit of a blur.

On day 2 (Monday) I had a day of pretty much constant tests, on fancy machines like you see on the TV show House. The Czech medical system really is world-class. The professionalism was magnificent, and the cost must have been huge.

Because of the covid, I was taken everywhere by a team of guys in spacesuits, and extreme precautions were taken. Everything was sectioned off and constantly scrubbed down. It was a bit overwhelming.

By then the knitting-needle test results came back. Happily, I didn't have any active coronavirus, so the hospital would just have to deal with "clean up" of pneumonia and embolism. This mostly meant lying in bed a lot, and having more drugs, and going for more tests.

The fact I was not infectious also meant I could move from isolation to the heart unit, where there were other patients. This gave me the opportunity to spend day 3 (Tuesday) onwards with four 70-something men, who spoke colloquial Czech with very heavy and old fashioned accents. It was a fantastic experience for language immersion. Really enjoyed that part of my hospital stay.

By day four (Wednesday) I was feeling good enough to get out of bed and sit up for a couple of hours. Pain was less, and energy was returning. The drugs were working well. The doctor said "we might even be able to send you home in the next two days, but we need to do more heart tests first". They seemed pretty confident that I must have a heart problem, but so far hadn’t found one.

Day five (Thursday) was another, more in depth, exploration of my heart, during which one of the doctors said "there it is - we found it". It sounded spooky to me, but they seemed very happy.

What they found, to my surprise, is that I have a hole in my heart. I expected this would mean a long hospital stay, but I was completely wrong. They told me that now they knew what the problem with my heart was they could send me home. So, after a bit more rest, and some administrative paperwork, and a couple of final tests, that’s exactly what they did.

I am going to be recovering at home, and on drugs for six months, with only a few minor lifestyle adjustments. But it is all going to be okay.

In terms of this group, I am not feeling energetic enough yet to read the news, and write summaries, but I am quite hopeful that by early next week I should be able to start again.

Thanks all for your patience, kind words, and support.

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 43920
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Alga » ven mag 01, 2020 6:03 pm

Immagine

Immagine
GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62237
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven mag 01, 2020 6:09 pm

#Coronavirus, aggiornamento ore 18

• Attualmente positivi: 100.943
• Deceduti: 28.236 (+269, +1,0%)
• Dimessi/Guariti: 78.249 (+2.304, +3%)
• Ricoverati in Terapia Intensiva: 1.578 (-116, -6,8%)
• Tamponi: 2.053.425 (+74.208)

Totale casi: 207.428 (+1.965, +1%)

Il confronto con ieri

Attualmente positivi: 101.551
• Deceduti: 27.967 (+285, +1,0%)
• Dimessi/Guariti: 75.945 (+4.693, +6,6%)
• Ricoverati in Terapia Intensiva: 1.694 (-101, -5,6%)
• Tamponi: 1.979.217 (+68.456)

Totale casi: 205.463 (+1.872, +0,9%)
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 43920
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Alga » ven mag 01, 2020 6:13 pm

Immagine
GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128560
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven mag 01, 2020 6:16 pm

#103#

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mag 01, 2020 6:19 pm

Nickognito ha scritto:#103#


Chi ti capisce è bravo :)

Più tamponi di ieri, buoni numeri,su

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » ven mag 01, 2020 6:37 pm

Sempre peggio la Liguria, e' gia' la regione dove i casi crescono di piu' nonostante sia quella dove fanno meno tamponi.
E tra pochi giorni arriveranno dalla Lombardia e dal Piemonte diretti verso le loro seconde case.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mag 01, 2020 6:47 pm

Situazione simile a quella di ieri, sostanzialmente.
La discesa è molto molto lunga.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mag 01, 2020 6:49 pm

Oggi ho fatto la mia prima passeggiata. In Toscana si può già andare a spasso (non nei parchi, per ora).
Un'oretta nelle periferie, a piedi. Tutti mascherati. Abbastanza gente in giro.
Ho fatto quasi fatica a tornare a casa, sono decisamente fuori forma.

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 7145
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven mag 01, 2020 7:05 pm

uglygeek ha scritto:Sempre peggio la Liguria, e' gia' la regione dove i casi crescono di piu' nonostante sia quella dove fanno meno tamponi.
E tra pochi giorni arriveranno dalla Lombardia e dal Piemonte diretti verso le loro seconde case.


mi sa che di sto passo se ne stanno a casa per evitare a loro volta di essere contagiati dai liguri.
leggevo un articolo sul sole ieri che diceva la seconda casa tecnicamente è una "dimora" e che non essendo contemplata nell'ultimo dpcr dovrebbe intendersi non possibile andare nella seconda casa se questa è in un'altra regione. tradotto bisognerà come al solito guardare le faq per capire cosa uno può fare e non fare
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21725
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » ven mag 01, 2020 8:04 pm

chiaky ha scritto:Oggi ho fatto la mia prima passeggiata. In Toscana si può già andare a spasso (non nei parchi, per ora).
Un'oretta nelle periferie, a piedi. Tutti mascherati. Abbastanza gente in giro.
Ho fatto quasi fatica a tornare a casa, sono decisamente fuori forma.


Io domani torno a correre. :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mag 01, 2020 8:05 pm

Nickognito ha scritto:On day 2 (Monday) I had a day of pretty much constant tests, on fancy machines like you see on the TV show House. The Czech medical system really is world-class. The professionalism was magnificent, and the cost must have been huge.



Slavi del Kazzo quindi un po' meno del Kazzo di quanto vorrebbe la Comunis Opinio per cui a Est di Vienna (" Là dove comincia l'Asia," parole di Klemens Metternich) i sistemi sanitari sarebbero ancora quelli di Attila, più o meno.

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mag 01, 2020 8:06 pm

NNick87 ha scritto:Io domani torno a correre. :D


Bravo, è tutta Salute.
Io tornerò a non farlo (è tutta salute) :)

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mag 01, 2020 8:28 pm

Piemonte :roll: , Liguria :roll: :roll:

A proposito di seconde case, clamoroso il casi di Arco,nella zona trentina del Garda, comune in assoluto più colpito di tutto il lago, e con esso Ledro, poco più di 5000 abitanti includendo Tiarno e Bezzecca (Obbedisco, eh sì) e con casi quasi pari a Desenzano (ciao Alessandro).
Pensavo che avessero fatto cazzate a Carnevale, invece è emerso che il virus è stato portato dai Lombardi prima che Fugati (presidente Trentino) potesse chiudere tutto. Quello e il folle weekend sciistico6-8 Marzo hanno lasciato un amarissimo segno sul Basso Trentino.

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mag 01, 2020 8:33 pm

Ma come si fa ad aprire il nord io non lo so.
Boh..

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 47565
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda fabio86 » ven mag 01, 2020 8:50 pm

chiaky ha scritto:Ma come si fa ad aprire il nord io non lo so.
Boh..


€€€€€€€€€

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14186
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » ven mag 01, 2020 8:55 pm

Sulla Terza Guerra Mondiale.

Detto di come non vi saranno i Navy Seals che planano sulla Città Proibita, e ci sono mezzi più sofisticati del greve mandiamoci le bbombe, mi sembra si siano fatte guerre per motivi molto più futili dell'abbattimento a doppia cifra del PIL di un paese che, nella storia relativamente recente, ha sembre ritenuto l'assetto bellico piuttosto seducente.
Nickognito ha scritto:niente qui R sta salendo ogni giorno dal 27 aprile, la curva e' risalita ormai con un trend permanente. La riapertura, anche parziale, non funziona. E tra 10 giorni rivoluzione con riapertura totale.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20607
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven mag 01, 2020 9:43 pm

chiaky ha scritto:Oggi ho fatto la mia prima passeggiata. In Toscana si può già andare a spasso (non nei parchi, per ora).
Un'oretta nelle periferie, a piedi. Tutti mascherati. Abbastanza gente in giro.
Ho fatto quasi fatica a tornare a casa, sono decisamente fuori forma.

Mammamia quando ti leggo sembra di leggere uno scappato dal ricovero, e siamo coetanei... :D

Ma quanto era lunga questa camminata per pensare di abbandonarti a morire sul marciapiede? :wink:

Comunque, un ricercatore mio amico mi ha detto oggi che avremo presto il vaccino, un centro in Montana ci sta lavorando (erano studiosi che hanno lavorato prima su ebola) e hanno finanziamenti ingentissimi e devono (e ne sono convinti) avere il vaccino prima delle elezioni presidenziali. Vorrebbe dire un trionfo per trump.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20607
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven mag 01, 2020 9:50 pm

Ho sentito la conferenza stampa di zaia oggi.
Mi pare stia lavorando benissimo mentre mi pare vergognoso il mio presidente Fontana.

In pratica, il Veneto fa molti tamponi, se ricordo 20.000 al giorno e hanno acquistato altre 3 macchine per analisi che porteranno la capacità a 50.000 tamponi al giorno.

Mi pare un tipo schietto e pratico. Ha il polso del suo popolo ma non lo blandisce con slogan ma dando risposte pratiche e veloci. Ad esempio ha fatto scorta di reagenti per le analisi e ha queste macchine (2 al momento) e diventeranno 5 che fanno 10.000 analisi al giorno, unico in Italia.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mag 01, 2020 9:52 pm

alessandro ha scritto:
chiaky ha scritto:Oggi ho fatto la mia prima passeggiata. In Toscana si può già andare a spasso (non nei parchi, per ora).
Un'oretta nelle periferie, a piedi. Tutti mascherati. Abbastanza gente in giro.
Ho fatto quasi fatica a tornare a casa, sono decisamente fuori forma.

Mammamia quando ti leggo sembra di leggere uno scappato dal ricovero, e siamo coetanei... :D

Ma quanto era lunga questa camminata per pensare di abbandonarti a morire sul marciapiede? :wink:

Comunque, un ricercatore mio amico mi ha detto oggi che avremo presto il vaccino, un centro in Montana ci sta lavorando (erano studiosi che hanno lavorato prima su ebola) e hanno finanziamenti ingentissimi e devono (e ne sono convinti) avere il vaccino prima delle elezioni presidenziali. Vorrebbe dire un trionfo per trump.


Ho camminato ben una ora e diciannove minuti.
Se consideri che non uscivo di casa dal 5 marzo, puoi capire il mio stato di forma.
Sui vaccini mah..se ne sentono di ogni. Speriamo, cosa posso dire?

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 7145
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven mag 01, 2020 10:00 pm

fabio86 ha scritto:
chiaky ha scritto:Ma come si fa ad aprire il nord io non lo so.
Boh..


€€€€€€€€€


vi svelo un segreto. la lombardia non ha mai chiuso. a marzo e aprile più della metà delle aziende erano aperte. ricordarselo sempre quando si parla di chiudere qua o aprire di là
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 7145
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven mag 01, 2020 10:05 pm

alessandro ha scritto:Ho sentito la conferenza stampa di zaia oggi.
Mi pare stia lavorando benissimo mentre mi pare vergognoso il mio presidente Fontana.

In pratica, il Veneto fa molti tamponi, se ricordo 20.000 al giorno e hanno acquistato altre 3 macchine per analisi che porteranno la capacità a 50.000 tamponi al giorno.

Mi pare un tipo schietto e pratico. Ha il polso del suo popolo ma non lo blandisce con slogan ma dando risposte pratiche e veloci. Ad esempio ha fatto scorta di reagenti per le analisi e ha queste macchine (2 al momento) e diventeranno 5 che fanno 10.000 analisi al giorno, unico in Italia.


questa cosa andrebbe approfondita un pò perchè io ricordo 2 dichiarazioni nel mese di marzo:
- la prima di gallera che spiegava che la procedura che stava utilizzando la lombardia era quella indicata dall'ISS che dava indicazioni in merito sul quando farle e a chi
- la seconda di zaia che disse sostanzialmente che a lui non fregava del protocollo nazionale e che avrebbe ciucciato soldi dal bilancio regionale per fare in modo di fare tamponi a tappeto a tutti.
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20607
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven mag 01, 2020 10:44 pm

Paolo79 ha scritto:
alessandro ha scritto:Ho sentito la conferenza stampa di zaia oggi.
Mi pare stia lavorando benissimo mentre mi pare vergognoso il mio presidente Fontana.

In pratica, il Veneto fa molti tamponi, se ricordo 20.000 al giorno e hanno acquistato altre 3 macchine per analisi che porteranno la capacità a 50.000 tamponi al giorno.

Mi pare un tipo schietto e pratico. Ha il polso del suo popolo ma non lo blandisce con slogan ma dando risposte pratiche e veloci. Ad esempio ha fatto scorta di reagenti per le analisi e ha queste macchine (2 al momento) e diventeranno 5 che fanno 10.000 analisi al giorno, unico in Italia.


questa cosa andrebbe approfondita un pò perchè io ricordo 2 dichiarazioni nel mese di marzo:
- la prima di gallera che spiegava che la procedura che stava utilizzando la lombardia era quella indicata dall'ISS che dava indicazioni in merito sul quando farle e a chi
- la seconda di zaia che disse sostanzialmente che a lui non fregava del protocollo nazionale e che avrebbe ciucciato soldi dal bilancio regionale per fare in modo di fare tamponi a tappeto a tutti.


Nel frangente pare abbia ragione zaia.
Ha detto oggi che il Veneto è pronto a riaprire ogni cosa (con tutte le precauzioni) ha dato anche indicazioni interessanti per rilanciare il turismo.
Ha detto ad esempio che il virus ha creato in Veneto 50.000 disoccupati di cui 35.000 nel turismo.
Il Veneto è la prima regione turistica in Italia.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20607
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven mag 01, 2020 10:50 pm

Poi io zaia l’ho sempre considerato uno molto limitato che da giovane faceva il dj, uno che è lì perché aveva imboccato il tragitto giusto nella lega.

Ma col tempo ha imparato il lavoro e mi pare stia facendo bene. Come ha fatto bene l’ex sindaco di Verona Tosi.
Spero prenda il posto di salvini.

Per dire, Fontana è uno che ha dichiarato che non bisognava far entrare gli immigrati per preservare la razza bianca.

La lega mi pare si sia ingrandita troppo non avendo una classe dirigente preparata.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128560
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven mag 01, 2020 11:02 pm

Johnny Rex ha scritto:
Nickognito ha scritto:#103#


Chi ti capisce è bravo :)

Più tamponi di ieri, buoni numeri,su

F.F.

Mi riferivo ai tamponi lombardi

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62237
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven mag 01, 2020 11:12 pm

A proposito di Fontana

https://trib.al/N3jpW87

Che sia stato eletto al Pirellone un totale incapace direi non ci sono dubbi
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » sab mag 02, 2020 12:56 am

Intanto da me lockdown prolungato fino a fine maggio almeno. E' solo leggermente meno severo di quello che c'e' in Italia: negozi tutti chiusi, a parte gli alimentari, ma non fermano la gente per strada, si puo' andare dove si vuole.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 26838
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda klaus » sab mag 02, 2020 12:56 am

chiaky ha scritto:Oggi ho fatto la mia prima passeggiata. In Toscana si può già andare a spasso (non nei parchi, per ora).
Un'oretta nelle periferie, a piedi. Tutti mascherati. Abbastanza gente in giro.
Ho fatto quasi fatica a tornare a casa, sono decisamente fuori forma.


Fatto anche io la mia prima passeggiata di famiglia da oltre 40 giorni. Circa 5 km un po di gente quasi tutti com mascherina.
Co.unqu Rossi ha purtroppo mollato la presa sui tamponi che sono la chiave per una riapertura in sicurezza. MALE!

diagram.png
diagram.png (266.02 KiB) Visto 456 volte
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 47565
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda fabio86 » sab mag 02, 2020 1:44 am

Paolo79 ha scritto:
fabio86 ha scritto:
chiaky ha scritto:Ma come si fa ad aprire il nord io non lo so.
Boh..


€€€€€€€€€


vi svelo un segreto. la lombardia non ha mai chiuso. a marzo e aprile più della metà delle aziende erano aperte. ricordarselo sempre quando si parla di chiudere qua o aprire di là


Ah, lo so bene anch'io.
Però attività commerciali sono state chiuse dappertutto.
Tuttavia, considerare la situazione di Lamezia uguale a quella di Lambrate non è il massimo.
Ultima modifica di fabio86 il sab mag 02, 2020 2:18 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 47565
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda fabio86 » sab mag 02, 2020 1:56 am

Comunque mi sembra che i vari governatori stiano facendo (o vogliano fare) un po' quello che vogliono, recependo il giusto il decreto proveniente da Roma.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29597
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » sab mag 02, 2020 7:15 am

fabio86 ha scritto:Comunque mi sembra che i vari governatori stiano facendo (o vogliano fare) un po' quello che vogliono, recependo il giusto il decreto proveniente da Roma.

Tutti in avanti tranne De Luca che ovviamente fa il gambero rispetto al governo, ovvero autorizza passeggiate solo in 2 fasce orarie, non consente il jogging, e tiene chiuso il take away :lol:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » sab mag 02, 2020 7:42 am

Spiegazione più probabile dell'aver tenuto chiuso tutto il resto senza che fosse nelle pietose condizioni di Lombardia etc
Si riteneva, e a ragione, che un impatto anche solo pari a metà di quello visto al Nord avrebbe mandato in saturazione le strutture sanitarie del centro sud , questo aspetto ha prevalso sugli altri.
Basta vedere cosa è accaduto a Sassari, per dire, ed è stato l'unico serio problema riscontrato in Sardegna.

E comunque ha ragione Paolo, in LOmbardia e (credo) Piemonte molte attività son rimaste aperte , paradossalmente è stato COMUNQUE più Lockdown nel resto dell'Italia.

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » sab mag 02, 2020 7:44 am

alessandro ha scritto:
Comunque, un ricercatore mio amico mi ha detto oggi che avremo presto il vaccino, un centro in Montana ci sta lavorando (erano studiosi che hanno lavorato prima su ebola) e hanno finanziamenti ingentissimi e devono (e ne sono convinti) avere il vaccino prima delle elezioni presidenziali. Vorrebbe dire un trionfo per trump.


Laggiù nel Montana fra mandrie e Cowboys

Mi sento immediatamente meglio ,specie a leggere che non lo fanno tanto per l'Umanità ma per regalarsi (e regalarci) Donald fino al 2024 , guerra economica (e forse altro.. :roll: ) con la Cina inclusa.

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » sab mag 02, 2020 9:11 am

Avete visto il film “Contagion” su canale 5 ieri? Sembra sia stato girato l’anno prossimo... :-?
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Burano
Saggio
Messaggi: 7882
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » sab mag 02, 2020 9:15 am

Johnny Rex ha scritto:
alessandro ha scritto:
Comunque, un ricercatore mio amico mi ha detto oggi che avremo presto il vaccino, un centro in Montana ci sta lavorando (erano studiosi che hanno lavorato prima su ebola) e hanno finanziamenti ingentissimi e devono (e ne sono convinti) avere il vaccino prima delle elezioni presidenziali. Vorrebbe dire un trionfo per trump.


Laggiù nel Montana fra mandrie e Cowboys

Mi sento immediatamente meglio ,specie a leggere che non lo fanno tanto per l'Umanità ma per regalarsi (e regalarci) Donald fino al 2024 , guerra economica (e forse altro.. :roll: ) con la Cina inclusa.

F.F.


Eh gli stakeholders..
Lo voglio rivedere, Fabio


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti