Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer mag 06, 2020 9:45 pm

Tennisfan visibilmente ubriaco. :roll:

stefano61
Saggio
Messaggi: 9448
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » mer mag 06, 2020 9:48 pm

uglygeek ha scritto:
i morti vengono contati con qualche giorno di ritardo



Diciamo pure con notevole ritardo.... E' un conteggio poco confrontabile con quello di cui rendono conto le altre statistiche.

stefano61
Saggio
Messaggi: 9448
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » mer mag 06, 2020 9:50 pm

chiaky ha scritto:
Tennisfan visibilmente ubriaco. :roll:



Ha cercato per giorni di riportare un po' di buonsenso in mezzo a discussioni zeppe di assurdità, ovvio che anche lui si sarà stufato :D

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer mag 06, 2020 9:53 pm

stefano61 ha scritto:
chiaky ha scritto:
Tennisfan visibilmente ubriaco. :roll:



Ha cercato per giorni di riportare un po' di buonsenso in mezzo a discussioni zeppe di assurdità, ovvio che anche lui si sarà stufato :D

Io voglio la tabella.
O, in alternativa, Renato Pozzetto alle 18.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » mer mag 06, 2020 10:01 pm

stefano61 ha scritto:
uglygeek ha scritto:
i morti vengono contati con qualche giorno di ritardo



Diciamo pure con notevole ritardo.... E' un conteggio poco confrontabile con quello di cui rendono conto le altre statistiche.

Va bene, ma non conteranno ancora chi e' morto a marzo, spero.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mer mag 06, 2020 10:27 pm

La conferenza stessa delle 18 era qualcosa di molto vicino al famoso Regime, su ,spiegazioni tecniche prossime allo zero (non R0).

Mettetevi/mettiamoci l'anima in pace sulle 3 T . Qui davvero la sensazione è che si aspetta che l'epidemia si spenga da sola.
A meno di riconvertire mezza industria italica in produzioni sanitarie e stop.

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21725
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » mer mag 06, 2020 10:31 pm

stefano61 ha scritto:
uglygeek ha scritto:
i morti vengono contati con qualche giorno di ritardo



Diciamo pure con notevole ritardo.... E' un conteggio poco confrontabile con quello di cui rendono conto le altre statistiche.

Worldmeter si è deciso ad inserire nei grafici La curva con la media mobile. Fino a ieri era a 3 giorni da oggi a 7 giorni.

Finalmente qualcuno a capito che i dati giornalieri sono inutili.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer mag 06, 2020 10:33 pm

Domanda: Per chi di voi ha i genitori. A questo punto, stanno uscendo (spesa, visite mediche etc) o sono chiusi in casa?

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21725
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » mer mag 06, 2020 10:36 pm

Negli 22 milioni di posti di lavoro persi in 5 settimane. In pratica i posti guadagnanti dal 2009 ad inizio anno bruciati in poche settimane.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » mer mag 06, 2020 10:43 pm

chiaky ha scritto:Domanda: Per chi di voi ha i genitori. A questo punto, stanno uscendo (spesa, visite mediche etc) o sono chiusi in casa?

Escono due volte la settimana :evil:
A fare la spesa e delle medicazioni ad una gamba.
Ultima modifica di uglygeek il mer mag 06, 2020 11:08 pm, modificato 1 volta in totale.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49779
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mer mag 06, 2020 10:48 pm

NNick87 ha scritto:Negli 22 milioni di posti di lavoro persi in 5 settimane. In pratica i posti guadagnanti dal 2009 ad inizio anno bruciati in poche settimane.


Il che è comunque folle.
Un Virus ogni 10 anni cosa fai? Si torna alle caverne?

F.F.
"Spero di non averti scandalizzata
Se l'ho fatto, è colpa tua.
(Indro Montanelli)

Nickognito ha scritto:Negli Usa sono pazzi.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer mag 06, 2020 11:06 pm

uglygeek ha scritto:
chiaky ha scritto:Domanda: Per chi di voi ha i genitori. A questo punto, stanno uscendo (spesa, visite mediche etc) o sono chiusi in casa?

Escono due volte la settimana :evil:

E dove vanno?

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » mer mag 06, 2020 11:07 pm

Riguardo il lockdown... a New York hanno calcolato qualche statistica sulle ragioni dei contagi negli ultimi giorni:
https://www.nbcnews.com/news/us-news/sh ... g-n1201421

66% a casa,
22% ospizi e case di cura,
2% homeless,
<1% prigioni,
10% altro

Ma il 66% a casa non era gente che di giorno deve girare per lavoro, infermieri, dottori, fattorini, ecc. No, e' quasi tutta gente che non lavora e non viaggia, non si sposta quasi mai di casa. (!)
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » mer mag 06, 2020 11:08 pm

chiaky ha scritto:
uglygeek ha scritto:
chiaky ha scritto:Domanda: Per chi di voi ha i genitori. A questo punto, stanno uscendo (spesa, visite mediche etc) o sono chiusi in casa?

Escono due volte la settimana :evil:

E dove vanno?

Ho solo mia mamma... a fare la spesa e delle medicazioni ad una gamba.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer mag 06, 2020 11:21 pm

uglygeek ha scritto:
chiaky ha scritto:
uglygeek ha scritto:Escono due volte la settimana :evil:

E dove vanno?

Ho solo mia mamma... a fare la spesa e delle medicazioni ad una gamba.

Eh, la mia è chiusa da febbraio, ma deve fare delle visite mediche e analisi del sangue...
La cosa un pò mi preoccupa. Finora non la abbiamo mandata, ma prima o poi le deve fare..

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62237
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer mag 06, 2020 11:28 pm

Intanto apprendo che la priorità di migliaia di italiani appena iniziata la fase 2 è stata mettersi in macchina e farsi 2 ore di coda al McDonald's.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15866
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » mer mag 06, 2020 11:34 pm

tennisfan82 ha scritto:Intanto apprendo che la priorità di migliaia di italiani appena iniziata la fase 2 è stata mettersi in macchina e farsi 2 ore di coda al McDonald's.


tennisfan82 ha scritto:Le code chilometriche per andare...al McDonald's

Le priorità degli italiani


Niente, la quarantena ha avuto le sue conseguenze pure su TF82 :lol:

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62237
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer mag 06, 2020 11:41 pm

Sono stati mesi duri :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
mp4/18
Saggio
Messaggi: 7031
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:19 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda mp4/18 » mer mag 06, 2020 11:43 pm

tennisfan82 ha scritto:Intanto apprendo che la priorità di migliaia di italiani appena iniziata la fase 2 è stata mettersi in macchina e farsi 2 ore di coda al McDonald's.

Sticazzi Tf82. Io non lo farei mai, tu non lo faresti mai ma cristo santo. Se tutto ciò avviene in regola e senza rischi saranno poi cazzi loro se si fanno della coda per un bacon menu e dei nuggets schifosi
Pete - The King of Swing
"Gasquet nei quarti agli Us Open? Se gioca il torneo femminile, forse. Ma forse" cit. PINDARO

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 63457
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda balbysauro » mer mag 06, 2020 11:49 pm

penso anche a quanti genitori abbiano dovuto promettere ai figli "se la smetti di rompere i coyotes appena possiamo uscire andiamo al McDonald's"

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62237
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer mag 06, 2020 11:50 pm

balbysauro ha scritto:penso anche a quanti genitori abbiano dovuto promettere ai figli "se la smetti di rompere i coyotes appena possiamo uscire andiamo al McDonald's"


Si questo è vero.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15866
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » mer mag 06, 2020 11:52 pm

Ma poi erano tutti in coda ai vari McDrive, ognuno nella macchina sua. Che fastidio vi creano. :D

Io per Shake Shack l'avrei fatto volentieri. :oops: :cry:

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29597
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio mag 07, 2020 7:36 am

Immagine

:oops: :oops:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Burano
Saggio
Messaggi: 7882
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » gio mag 07, 2020 7:55 am

uglygeek ha scritto:C’è anche il problema che, qualunque siano le norme per i ristoranti, finché gira il virus tutta questa voglia di andare al ristorante molta gente non l’avrà. .


Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? Non so, si parla di possibilità di contagio toccando tutto e perfino guardandolo, si è assistito a sanificazione di strade per annientare eventuali residui di covid sul marciapiede o addirittura sulla carreggiata. Poi devo fidarmi del pizzaiolo che sforna e mette nel cartone. Userà mascherina, guanti? Boh.
La mia impressione è che, anche comprensibilmente, non si voglia affossare del tutto il settore ristorazione e si omettano le paranoie che invece pervadono il resto.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29597
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio mag 07, 2020 7:56 am

Burano ha scritto:
Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? .

Si :D
Io ho già dato 2 pizze, 2 panini e una frittura di pesce :lol:
Oltre ai caffè in ufficio
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 7145
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » gio mag 07, 2020 8:07 am

Ombra84 ha scritto:
Burano ha scritto:
Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? .

Si :D
Io ho già dato 2 pizze, 2 panini e una frittura di pesce :lol:
Oltre ai caffè in ufficio


Alle 8 del mattino ? E Per pranzo? Topi morti? :D
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128560
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio mag 07, 2020 8:09 am

Ombra84 ha scritto:Immagine

:oops: :oops:



chissa' come sara' disturbato balby dal vedere l'inconsistenza tra il totale dei test e quelli negativi di giornata #103#

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29597
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio mag 07, 2020 8:12 am

Paolo79 ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
Burano ha scritto:
Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? .

Si :D
Io ho già dato 2 pizze, 2 panini e una frittura di pesce :lol:
Oltre ai caffè in ufficio


Alle 8 del mattino ? E Per pranzo? Topi morti? :D

:lol:
Dalla ripresa dell' asporto, che qua è stata il 27 Aprile dopo 50 giorni di digiuno e penitenza :evil: :lol:

50 giorni senza pizza dal forno al legna, è stata una dura prova di sopravvivenza lo devo ammettere. :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20607
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio mag 07, 2020 9:12 am

Ombra84 ha scritto:
Burano ha scritto:
Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? .

Si :D
Io ho già dato 2 pizze, 2 panini e una frittura di pesce :lol:
Oltre ai caffè in ufficio

Anche io non mi fido del cibo da asporto.
Teoricamente la pizza è sicura, viene cotta ad alta temperatura e quando esce dal forno è sterile.
Di solito viene messa dal forno direttamente nel cartone con la pala da pizzaiolo.
Prendi la pizza, elimini il cartone e sei sicuro.

Per la sicurezza al 100% potresti riscaldare la pizza per un paio di minuti in forno a casa sopra i 60 gradi e distruggi ogni virus.

As esempio non mi fiderei dei cibi crudi.

Diciamo che chi lavora nelle cucine dovrebbe essere testato.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 21542
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio mag 07, 2020 9:14 am

alessandro ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
Burano ha scritto:
Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? .

Si :D
Io ho già dato 2 pizze, 2 panini e una frittura di pesce :lol:
Oltre ai caffè in ufficio

Anche io non mi fido del cibo da asporto.
Teoricamente la pizza è sicura, viene cotta ad alta temperatura e quando esce dal forno è sterile.
Di solito viene messa dal forno direttamente nel cartone con la pala da pizzaiolo.
Prendi la pizza, elimini il cartone e sei sicuro.


Ma caso mai è proprio il cartone che ti frega :lol:
Lo lasciano lì impilato, ci soffiano e tossiscono sopra tutti. Poi arriva la pizza bella cotta e ce la buttano dentro 8)

Da ora calo devastante di acquisto pizza asporto su Mymag #113#

Io me la prendo lo stesso :wink:

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14186
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » gio mag 07, 2020 9:18 am

Io mi sento moralmente impegnato a sostenere le attività locali che fanno asporto.
Intuitivamente ritengo il rischio accettabile; poi ad un certo punto uno pensa anche "in figa to mare, il giorno in cui saremo talmente atterriti che ci vinceranno la voglia di pizza e di birra, sarà il giorno in cui il crepuscolo è prossimo, e non è questo giorno".
Nickognito ha scritto:niente qui R sta salendo ogni giorno dal 27 aprile, la curva e' risalita ormai con un trend permanente. La riapertura, anche parziale, non funziona. E tra 10 giorni rivoluzione con riapertura totale.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 21542
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio mag 07, 2020 9:19 am


Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 21542
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio mag 07, 2020 9:19 am

Gios ha scritto:Io mi sento moralmente impegnato a sostenere le attività locali che fanno asporto.
Intuitivamente ritengo il rischio accettabile; poi ad un certo punto uno pensa anche "in figa to mare, il giorno in cui saremo talmente atterriti che ci vinceranno la voglia di pizza e di birra, sarà il giorno in cui il crepuscolo è prossimo, e non è questo giorno".


Di qualcosa bisogna pur morire :wink:

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » gio mag 07, 2020 9:21 am

alessandro ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
Burano ha scritto:
Già. Ma solo io per ora ho timore di prendere cibo da asporto? .

Si :D
Io ho già dato 2 pizze, 2 panini e una frittura di pesce :lol:
Oltre ai caffè in ufficio

Anche io non mi fido del cibo da asporto.
Teoricamente la pizza è sicura, viene cotta ad alta temperatura e quando esce dal forno è sterile.
Di solito viene messa dal forno direttamente nel cartone con la pala da pizzaiolo.
Prendi la pizza, elimini il cartone e sei sicuro.

Per la sicurezza al 100% potresti riscaldare la pizza per un paio di minuti in forno a casa sopra i 60 gradi e distruggi ogni virus.

As esempio non mi fiderei dei cibi crudi.

Diciamo che chi lavora nelle cucine dovrebbe essere testato.

Diciamo che di mangiare sushi proprio non se ne parla. Però i medici sono certi che non si trasmetta il virus per ingestione, ma superfici come i cartoni delle pizze possono veicolarlo. Il dato sorprendente di New York dove negli ultimi giorni due terzi dei contagiati sono persone che non uscivano quasi mai di casa fa pensare.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20607
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio mag 07, 2020 9:26 am

Ma si quei dueterzi non è che gli hanno messo un malato in quarantena in casa? O comunque sono stati contagiati dal padre che lavora e magari moglie e figli non escono mai? Poi può essere il capitone della pizza o di amazon, ma più remoto.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » gio mag 07, 2020 9:27 am

Gios ha scritto:Io mi sento moralmente impegnato a sostenere le attività locali che fanno asporto.
Intuitivamente ritengo il rischio accettabile; poi ad un certo punto uno pensa anche "in figa to mare, il giorno in cui saremo talmente atterriti che ci vinceranno la voglia di pizza e di birra, sarà il giorno in cui il crepuscolo è prossimo, e non è questo giorno".

Ma anche l’asporto verrà danneggiato da questo clima di paura, inevitabilmente.
Ristoranti e pizzerie dovrebbero preparare piatti pronti ma non del tutto, la cui cottura deve essere completata mettendo in forno per un paio di minuti, così’ da essere sicuri di disinfettarlo ben bene.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12820
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » gio mag 07, 2020 9:33 am

Posso dire una cosa?
Si, ok, il virus.
Ma abbiamo tutti troppa paura. E i media hanno fatto egregiamente la loro parte.
Io la pizza da asporto la prendo una volta l'anno, quindi continuerò a non prenderla. Non certo per paura. Se fossi abituato a prenderla la prenderei senza il minimo timore.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 21542
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio mag 07, 2020 9:35 am

chiaky ha scritto:Posso dire una cosa?
Si, ok, il virus.
Ma abbiamo tutti troppa paura. E i media hanno fatto egregiamente la loro parte.
Io la pizza da asporto la prendo una volta l'anno, quindi continuerò a non prenderla. Non certo per paura. Se fossi abituato a prenderla la prenderei senza il minimo timore.


Io il sushi lo prendevo una volta a settimana ma adesso non lo prendo :)
A parte il fatto che sono chiusi tutti... :roll:

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » gio mag 07, 2020 9:37 am

alessandro ha scritto:Ma si quei dueterzi non è che gli hanno messo un malato in quarantena in casa? O comunque sono stati contagiati dal padre che lavora e magari moglie e figli non escono mai? Poi può essere il capitone della pizza o di amazon, ma più remoto.

Non credo che avessero malati in quarantena a casa, non avrebbe senso includerli nella ricerca. Certo in qualche modo di sono contagiati, a contatto con qualcuno che vive con loro o sono usciti per qualche ragione.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16213
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » gio mag 07, 2020 9:42 am

chiaky ha scritto:Posso dire una cosa?
Si, ok, il virus.
Ma abbiamo tutti troppa paura. E i media hanno fatto egregiamente la loro parte.
Io la pizza da asporto la prendo una volta l'anno, quindi continuerò a non prenderla. Non certo per paura. Se fossi abituato a prenderla la prenderei senza il minimo timore.

Ma c’è una buona ragione per cui abbiamo paura. Poi certo per chi è relativamente giovane la probabilità di avere conseguenze gravi è bassa.
Io da esempio ora sono prudentissimo ma non perché io sia ipocondriaco, tutt’altro, è che vivendo solo a 8mila km da casa non mi posso proprio permettere di ammalarmi, ma nemmeno di prendere una brutta influenza figuriamoci che il Covid.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti