Che film state guardando?

Parliamo di cinema

Moderatore: Super Moderators

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 27326
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Che film state guardando?

Messaggioda fabio86 » dom mag 14, 2017 3:28 am

dsdifr ha scritto:
Pitone ha scritto:
Spoiler: show
A mio parere la preveggenza della protagonista è un dono che però va oltre il soprannaturale, è un dono divino parte di un disegno superiore.
Non è per me quindi una tiratura per giustificare la trama ma è la trama, un privilegio che non si può utilizzare a piacimento, parte integrante del destino di tutti, non c'è libero arbitrio.
I visitatori ad un certo punto spiegano che sono li a donargli l'interpretazione dei simboli perché dopo 3000 anni noi li salveremo proprio per questo motivo.
Sanno perfettamente cosa succederà, come uno dei due visitatori di conseguenza sa che morirà.
Tutti gli eventi si compiono, si arriva all'orlo della guerra nucleare che viene evitata da quello che sembra un intervento esterno quasi non corretto di chi ha un potere superiore. Invece no, è tutto costruito da un disegno superiore ed il dono della preveggenza fa parte del meccanismo, non è una scheggia impazzita.
Questa mia opinione si consolida quando la protagonista ha la possibilità di cambiare il suo futuro privato che sarà di sofferenza e perdita dei due grandi amori, ma non lo fa, lascia che si compia il destino.


La lettura è molto interessante e probabilmente in qualche modo veritiera - poi però allora se si parla di accettazione del proprio destino / ruolo ritorniamo a parlare di Stannis Baratheon eh :D

comunque ciò che stona un po' con questa interpretazione è
Spoiler: show
che la capacità di prevedere il futuro non è propriamente un 'talento', cioè un dono innato che l'essere soprannaturale fa a Louise, ma piuttosto una cosa che le deriva dalla conoscenza della loro lingua, e un dono che essa stessa diventa capace di trasmettere a chiunque legga poi il su o libro - scritto nel futuro - in cui spiega come decifrare la lingua degli eptapodi. "La conoscenza di una lingua cambia il modo di pensare" è la battuta-chiave del film. Quei frammenti molto "malickiani" con voce fuori campo e Louise che gioca con la figlia che si vedono fin dall'inizio del film e che all'inizio pensiamo siano "flashback" e invece sono "flash forward" non sono un talento innato di Louise, le iniziano a venire dopo che ha iniziato a studiare il modo di decifrare il linguaggio degli eptapodi. Il fatto che ce li facciano vedere fin dall'inizio è coerente con il fatto che la dimensione-tempo in questo film è ciclica: il fatto che i personaggi che comprendono la lingua aliena si possano avvalere nel passato di scoperte che faranno nel futuro riduce tutto il loro tempo a una specie di eterno presente.


Visto anch'io.
Molto belle le vostre analisi.
Anche a me la conclusione più sensata sembra quella per cui:
Spoiler: show
Louise raggiunge il dono della preveggenza (per dirla semplice), dopo la piena conoscenza della lingua eptapode (per ridirla semplice), come i vari spezzoni flash forward durante il film sembrano suggerire. Però non capisco perchè anche il personaggio di Ian non riceva questo dono. In fondo anche lui durante il film arriva ad una buona comprensione del medesimo linguaggio. Pertanto Louise potrebbe essere in effetti dotata di un dono e di uno scopo unici, ed essere stata per questo scelta dai visitatori.
Sul fatto che i flashforward si vedano fin dall'inizio, credo sia anche una trovata 'furbetta' del regista per adescare lo spettatore.

Un po' Malick e pure un po' Nolan, a cui piace tanto giocare con lo spettatore e i piani temporali (il paradosso finale è pari pari uguale a quello di Interstellar).
Meno male che sarà Villeneuve e non il finito Scott a dirigere il sequel di Blade Runner, sono un po' più fiducioso.


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite