Joker

Parliamo di cinema
Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44192
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Joker

Messaggioda fabio86 » dom set 08, 2019 1:28 pm

Taxi Driver e Re per una notte.
Molto Scorsese.
Le critiche dagli States mi sa si sono più soffermate sull'elemento ribellione/anti-sistema.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » dom set 29, 2019 10:16 pm

Giovedì, se riesco vado alla prima :oops:
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » lun set 30, 2019 10:17 am

Ci siamo quasi

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Hakaishin
Gran Maestro
Messaggi: 1726
Iscritto il: ven apr 27, 2018 4:56 pm

Re: Joker

Messaggioda Hakaishin » lun set 30, 2019 11:29 am

non poteva uscire sto weekend così stasera evitavo la cena coi parenti con questo e non bissando tarantino... rimane un gran bel bissare
tifare inter e tifare ferrari sono due cose incompatibili
sarebbero morti tutti... cit.

balbysauro ha scritto:Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna.
Dietro a ogni grande donna c'è Hakaishin che le guarda il culo.

Avatar utente
babaoriley
Saggio
Messaggi: 9962
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Joker

Messaggioda babaoriley » lun set 30, 2019 5:00 pm

Pitone ha scritto:Giovedì, se riesco vado alla prima :oops:


Io vado. versione originale 8)

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » lun set 30, 2019 9:19 pm

babaoriley ha scritto:
Pitone ha scritto:Giovedì, se riesco vado alla prima :oops:


Io vado. versione originale 8)


In compagnia doppiato.
Poi con calma in originale of course.
Anche se per fortuna da quello che ho letto la risata non è stata doppiata, è una parte fondamentale perché patologica e studiata da Phoenix, sarebbe stato un delitto il contrario.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
babaoriley
Saggio
Messaggi: 9962
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Joker

Messaggioda babaoriley » lun set 30, 2019 9:27 pm

Pitone ha scritto:Anche se per fortuna da quello che ho letto la risata non è stata doppiata, è una parte fondamentale perché patologica e studiata da Phoenix, sarebbe stato un delitto il contrario.


ah bene, buono a sapersi.
Ho scelto la V.O proprio perché temevo questo

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » gio ott 03, 2019 1:32 pm

Preso biglietti per stasera :wink:
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » ven ott 04, 2019 12:25 am

Se riesco domani scrivo qualche riga. Per me eccezionale.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
babaoriley
Saggio
Messaggi: 9962
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Joker

Messaggioda babaoriley » ven ott 04, 2019 12:28 am

Idem.
Devo ancora metabolizzare il tutto ma é un film incredibile.
Phoenix straordinario.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44192
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Joker

Messaggioda fabio86 » ven ott 04, 2019 12:59 am

58 su metacritic.
Wonder Woman 88, Black Panther 76.
La paura degli incel.
Critica americana ridicola. :lol:
(Lo dico prima di vedere il film, magari fa schifo ma non credo...)

Comunque ho visto che baba su fb conferma le reminiscenze di Re per una notte.
Era troppo palese già dal trailer.
Insieme a Taxi Driver.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » ven ott 04, 2019 7:45 am

fabio86 ha scritto:58 su metacritic.
Wonder Woman 88, Black Panther 76.
La paura degli incel.
Critica americana ridicola. :lol:
(Lo dico prima di vedere il film, magari fa schifo ma non credo...)

Comunque ho visto che baba su fb conferma le reminiscenze di Re per una notte.
Era troppo palese già dal trailer.
Insieme a Taxi Driver.


I critici...
Stesso del Guardian per The Joker
https://www.theguardian.com/film/2019/oct/03/joker-review-joaquin-phoenix-todd-phillips
E Ad Astra
https://www.theguardian.com/film/2019/sep/18/ad-astra-review-brad-pitt-tommy-lee-jones-james-gray

Naturalmente il gusto è soggettivo, ma se oltre (tante fesserie lette) critichi il primo per il fatto che il petsonaggio di Phoenix sia il centro onnipresente del film, ecco... :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 04, 2019 8:20 am

fabio86 ha scritto:58 su metacritic.
Wonder Woman 88, Black Panther 76.
La paura degli incel.
Critica americana ridicola.


Nessuna Sorpresa.
Film(one)Europeo, Americanità Zero.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Hakaishin
Gran Maestro
Messaggi: 1726
Iscritto il: ven apr 27, 2018 4:56 pm

Re: Joker

Messaggioda Hakaishin » ven ott 04, 2019 8:57 am

lunedì andrò a vederlo... e così dopo 8 anni senza cinema spezzati a maggio 2018 per deadpool 2, dopo un nuovo digiuno di un anno farò 3 cinema in meno di 2 settimane....
tifare inter e tifare ferrari sono due cose incompatibili
sarebbero morti tutti... cit.

balbysauro ha scritto:Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna.
Dietro a ogni grande donna c'è Hakaishin che le guarda il culo.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44192
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Joker

Messaggioda fabio86 » ven ott 04, 2019 9:53 am

Johnny Rex ha scritto:
fabio86 ha scritto:58 su metacritic.
Wonder Woman 88, Black Panther 76.
La paura degli incel.
Critica americana ridicola.


Nessuna Sorpresa.
Film(one)Europeo, Americanità Zero.

F.F.


In che senso europeo?

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 04, 2019 10:50 am

Nel Senso che è un film che di americano non ha proprio nulla, spettacolarità,positività, dicotomia eroe/antieroe.
Prima di scrivere aspetto Pitone :) ,primo commento che non mi aspettavo Uglygeek così bravo in sede di sceneggiatura :)

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 12035
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Joker

Messaggioda pocaluce » ven ott 04, 2019 12:48 pm

fabio86 ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
fabio86 ha scritto:58 su metacritic.
Wonder Woman 88, Black Panther 76.
La paura degli incel.
Critica americana ridicola.


Nessuna Sorpresa.
Film(one)Europeo, Americanità Zero.

F.F.


In che senso europeo?


dear joker, thank you for being so not american (quasi cit.) :D
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44192
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Joker

Messaggioda fabio86 » ven ott 04, 2019 1:01 pm

Johnny Rex ha scritto:Nel Senso che è un film che di americano non ha proprio nulla, spettacolarità,positività, dicotomia eroe/antieroe.
Prima di scrivere aspetto Pitone :) ,primo commento che non mi aspettavo Uglygeek così bravo in sede di sceneggiatura :)

F.F.


Non ha molto (niente?) del genere supereroistico, inteso come Marvel (ma anche DC ultimi lavori), questo sì.
Però si rifà a una tradizione di cinema americano, molto 'scorsesiano' appunto.
L'american dream al contrario, col protagonista vessato dalla società che finisce per alienarsi alla stessa, è molto presente nel cinema americano, non solo in Scorsese.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44192
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Joker

Messaggioda fabio86 » ven ott 04, 2019 1:03 pm

pocaluce ha scritto:
fabio86 ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
Nessuna Sorpresa.
Film(one)Europeo, Americanità Zero.

F.F.


In che senso europeo?


dear joker, thank you for being so not american (quasi cit.) :D




:D

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » ven ott 04, 2019 10:13 pm

Mi sto divertendo a leggere le critiche elencate su Rotten.
Mi aspettavo analisi profonde ma molto spesso partono da cose elementari, fra un po' criticano anche il modo in cui si tinge i capelli :D

Faccio ancora fatica a scrivere un giudizio, mi piacerebbe vederlo una seconda volta magari in lingua originale. Non tanto per la prova di Phoenix che è straordinaria, però merita una visione approfondita.
Il mio entusiasmo nasce anche dal fatto (credo) che non ho mai visto Re per una notte e Taxi Driver è in un cassetto ben chiuso :)
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 60344
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Joker

Messaggioda balbysauro » sab ott 05, 2019 1:41 am

Pitone ha scritto:Faccio ancora fatica a scrivere un giudizio


visto stasera e idem
devo ancora decidere se è un gran film o un gran pacco :)
ci dormo su

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » sab ott 05, 2019 7:55 am

Faccio da Icebreaker (Balby apprezzerà :) ) partendo dalle Poche cose che non mi sono molto piaciute (chi non vuole leggere prima di vedere il film non legga)
Spoiler: show
-Ridondante il mezzo pistolotto giustificazionista davanti a De NIro prima di sparargli, che bisogno c'è di spiegare la follia di Arthur quando quanto visto sin lì ha già spiegato a sufficienza ? quello era il momento della follia esaltata, perché tirare fuori una (ultima) giustificazione di stampo sociale? è una cosa che visto come fin lì mi aveva preso e a tratti esaltato (quel ballo sulla scalinata..) il film mi ha un po' deluso

-Ok che il Background di un folle può/deve essere negativo, ma oggettivamente le sfighe che hanno segnato Joker son persino troppe, Travis Bickle a confronto quasi nuotava nell'oro , si sfiora il grottesco ,nessuna soddisfazione, solo amarezze in serie

Vedendo alle Positività tante e piacevoli

- Phoenix ovviamente straordinario ,regge veramente il film da solo poiché tutti i comprimari (dal finto amico già visto in Billions ,a Frances Conroy, a Thomas Wayne) non hanno una vera e propria profondità ma risultano appena espressioni/visioni del malessere del protagonista .Straordinario anche perchè non cade nella maniera o negli istrionismi ,insomma pur essendo centrale a tutta la trama non si mangia la pellicola. Certi momenti (a casa da solo, per le strade, i balletti) eccezionali
-La Fotografia livida, urbana,squallida, che accentua ancora di più il contrasto coi costumi sgargianti e colorati di Joker e nella (fantastica) scena del ricevimento enfatizza il contrasto con la Gotham che conta.
-Le scene nella metropolitana ,che mi han fatto tanto I Guerrieri della Notte
- Ben fatti i collegamenti/prodromi con l'inizio della saga di Batman
- Gli aspetti meno piacevoli di Thomas Wayne ,anche se Baldwin sarebbe stato anche meglio di Brett Cullen nel ruolo
-L'entrata in scena premonitoria del futuro, diciamo, di Bruce Wayne :D




F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » sab ott 05, 2019 12:31 pm

balbysauro ha scritto:
Pitone ha scritto:Faccio ancora fatica a scrivere un giudizio


visto stasera e idem
devo ancora decidere se è un gran film o un gran pacco :)
ci dormo su


Gran pacco no dai :)

Spoiler: show
Johnny Rex ha scritto:-Ridondante il mezzo pistolotto giustificazionista davanti a De NIro prima di sparargli, che bisogno c'è di spiegare la follia di Arthur quando quanto visto sin lì ha già spiegato a sufficienza ? quello era il momento della follia esaltata, perché tirare fuori una (ultima) giustificazione di stampo sociale? è una cosa che visto come fin lì mi aveva preso e a tratti esaltato (quel ballo sulla scalinata..) il film mi ha un po' deluso

-Ok che il Background di un folle può/deve essere negativo, ma oggettivamente le sfighe che hanno segnato Joker son persino troppe, Travis Bickle a confronto quasi nuotava nell'oro , si sfiora il grottesco ,nessuna soddisfazione, solo amarezze in serie


Non sono troppo d'accordo.
Sul primo appunto: la follia era spiegata a noi ma noi non siamo il film: nella realtà del film lui non esiste per tutto il mondo che ruota attorno, la relazione con la vicina di casa è una sua fantasia, il movimento prende spunto dalla maschera non da lui.
Ha l'occasione per la prima volta nella vita di esistere per il mondo, per essere ascoltato durante la trasmissione più famosa, quindi per la prima volta essere credibile, anche nella sua follia.
Il palco dove si presenta come protagonista del movimento e giustifica poi la scena del "salvataggio" da parte dei rivoltosi, che culmina con la straordinaria e ripeto, straordinaria scena del sorriso che si disegna col suo sangue.

Sulla parte della sfiga non so, purtroppo non vedo nessuna esagerazione, abbiamo un'enfatizzazione di bullismo nei suoi confronti, il ragazzo sfortunato che attira su di sé il peggio non è così raro nella realtà.

Grazie Johnny, con questo spunto mi hai stimolato, è mi sto convincendo dell'entusiasmo verso il film :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » sab ott 05, 2019 5:32 pm

Pitone ha scritto:Non sono troppo d'accordo.
Sul primo appunto: la follia era spiegata a noi ma noi non siamo il film: nella realtà del film lui non esiste per tutto il mondo che ruota attorno, la relazione con la vicina di casa è una sua fantasia, il movimento prende spunto dalla maschera non da lui.
Ha l'occasione per la prima volta nella vita di esistere per il mondo, per essere ascoltato durante la trasmissione più famosa, quindi per la prima volta essere credibile, anche nella sua follia.
Il palco dove si presenta come protagonista del movimento e giustifica poi la scena del "salvataggio" da parte dei rivoltosi, che culmina con la straordinaria e ripeto, straordinaria scena del sorriso che si disegna col suo sangue.

Sulla parte della sfiga non so, purtroppo non vedo nessuna esagerazione, abbiamo un'enfatizzazione di bullismo nei suoi confronti, il ragazzo sfortunato che attira su di sé il peggio non è così raro nella realtà.

Grazie Johnny, con questo spunto mi hai stimolato, è mi sto convincendo dell'entusiasmo verso il film :D[/spoiler2]


Ma Guarda che anche io son stato entusiasmato :) ,pacco no,dai,assolutamente.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » sab ott 05, 2019 5:33 pm

Johnny Rex ha scritto:
Pitone ha scritto:
Spoiler: show
Non sono troppo d'accordo.
Sul primo appunto: la follia era spiegata a noi ma noi non siamo il film: nella realtà del film lui non esiste per tutto il mondo che ruota attorno, la relazione con la vicina di casa è una sua fantasia, il movimento prende spunto dalla maschera non da lui.
Ha l'occasione per la prima volta nella vita di esistere per il mondo, per essere ascoltato durante la trasmissione più famosa, quindi per la prima volta essere credibile, anche nella sua follia.
Il palco dove si presenta come protagonista del movimento e giustifica poi la scena del "salvataggio" da parte dei rivoltosi, che culmina con la straordinaria e ripeto, straordinaria scena del sorriso che si disegna col suo sangue.

Sulla parte della sfiga non so, purtroppo non vedo nessuna esagerazione, abbiamo un'enfatizzazione di bullismo nei suoi confronti, il ragazzo sfortunato che attira su di sé il peggio non è così raro nella realtà.

Grazie Johnny, con questo spunto mi hai stimolato, è mi sto convincendo dell'entusiasmo verso il film :D


Ma Guarda che anche io son stato entusiasmato :) ,pacco no,dai,assolutamente.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 60344
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Joker

Messaggioda balbysauro » sab ott 05, 2019 5:36 pm

ovviamente la mia era un'iperbole, eh :)

Hakaishin
Gran Maestro
Messaggi: 1726
Iscritto il: ven apr 27, 2018 4:56 pm

Re: Joker

Messaggioda Hakaishin » lun ott 07, 2019 7:33 pm

Visto oggi ma non mi ha convinto del tutto... Non è un capolavoro.

Il film si regge quasi tutto su Phoenix. Poche storie.

Faccio fatica a capire dove vuole andare a parare: va legato agli altri film di batman? Altrimenti non ha senso farmi vedere Bruce... Per esempio non è collegabile al cavaliere oscuro dove non si sanno ne il nome ne le impronte facciali del joker. E anche se Arthur avesse fatto sparire le prove cosa ha fatto: ha cancellato la memoria ad Alfred che lo ha incontrato a Wayne manor e che sa tutto? Si legherà ad altri lavori futuri? Anche se i produttori hanno detto che sto lavoro rimarrà isolato.

La trama prende un senso solo se Arthur e Bruce fossero davvero fratelli altrimenti la cosa sta assieme a fatica, perché ok il mare di merda che sommerge Arthur e la follia che lo circonda ma rimane la storia di un pazzo che agisce senza senso. Ok il joker è pazzo ma ha una sua logica, contorta e paradossale d'accordo

Oppure è davvero un film sul disagio umano ed esistenziale che provano gli ultimi nei confronti dei primi ed allora entra una logica di denuncia di sociale, tema attualissimo, in cui i più deboli vengono dimenticati.
E da lì parte la ribellione nei confronti della società.

Ma il film in generale tratta tantissime tematiche ma non entra mai in profondità in nessuna.. .
E anche il discorso al talk show per quanto ben recitato mi è sembrato affrettato lì andava dato più spazio a joker. Ma forse lì è stata una scelta votata al maggior realismo del meccanismo televisivo in cui si è passati dalla risata al dramma.

La sensazione che provo è che il tutto sia un enorme esercizio di stile per far vincere l'oscar a Phoenix
tifare inter e tifare ferrari sono due cose incompatibili
sarebbero morti tutti... cit.

balbysauro ha scritto:Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna.
Dietro a ogni grande donna c'è Hakaishin che le guarda il culo.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13692
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Joker

Messaggioda uglygeek » lun ott 07, 2019 11:23 pm

Hakaishin ha scritto:Oppure è davvero un film sul disagio umano ed esistenziale che provano gli ultimi nei confronti dei primi ed allora entra una logica di denuncia di sociale, tema attualissimo, in cui i più deboli vengono dimenticati.
E da lì parte la ribellione nei confronti della società.

Dai commenti ho letto, e' questo il succo, Batman non c'entra nulla.
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Hakaishin
Gran Maestro
Messaggi: 1726
Iscritto il: ven apr 27, 2018 4:56 pm

Re: Joker

Messaggioda Hakaishin » mar ott 08, 2019 8:55 am

uglygeek ha scritto:
Hakaishin ha scritto:Oppure è davvero un film sul disagio umano ed esistenziale che provano gli ultimi nei confronti dei primi ed allora entra una logica di denuncia di sociale, tema attualissimo, in cui i più deboli vengono dimenticati.
E da lì parte la ribellione nei confronti della società.

Dai commenti ho letto, e' questo il succo, Batman non c'entra nulla.

ok ci sto ed allora joker non è più un villain ma solo un frutto dell'abbandono della società e diventa un simbolo degli ultimi.

ma allora non ha senso l'incontro col giovane bruce e il pre finale
tifare inter e tifare ferrari sono due cose incompatibili
sarebbero morti tutti... cit.

balbysauro ha scritto:Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna.
Dietro a ogni grande donna c'è Hakaishin che le guarda il culo.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » mar ott 08, 2019 9:13 am

Ma certo che The Joker vuole essere un film a se, non di certo uno spin-off ufficiale con un legame logico coi lavori precedenti.
Ammetto però che credevo fosse più slegato, nel senso che mi aspettavo una figura del Joker da cui poi un personaggio (ragazzino, coetaneo di Bruce) prendesse spunto, immaginavo prima di vedere il film anche un finale dove si vedesse questo passaggio, la follia di Arthur che da spunto ad un ragazzino problematico.

Invece ecco che mi ritrovo qualcosa che col senno di poi è più affascinante, Arthur vive il suo declino mentale in un momento delicato di Gotham, è figlio dei tempi che si stanno vivendo, il fatto sia adottato è basilare: la sua non è follia ereditaria che alleggerirebbe le responsabilità della società, lui subisce e viene educato nella la follia contemporanea rappresentata perfettamente da una madre psicopatica, che lui non riconosce tale, che le porta in casa la violenza dei suoi compagni.
Siamo di fronte ad una rivisitazione del mito della Caverna di Platone, dove Arthur cresce nel buio di una perfetta anormalità che non è in grado di riconoscere, con una società che lo accompagna ma non riesce a seguirlo (la psichiatra distante ed il suo grido d'allarme sul non essere ascoltato) e lentamente si libera delle catene, risale verso la luce ma senza mentore.
Nel momento in cui ha la certezza di essere stato adottato ecco l'uscita dalla grotta che però senza guida è compromesso a livello mentale, lui ormai crede nelle ombre perché più reali del bluff in cui è cresciuto e meno dolorose della violenza che ha subito.
È l'emblema dell'uomo solo che vive e si costruisce una propria verità che gli da sollievo, non abbandonato ma semplicemente non seguito si difende con l'unica arma che conosce, la violenza subita esce con forza e rimane unico mezzo di rivalsa perché unico mezzo che conosce.

Il legame temporale col padre di Bruce è fantastico ed il contatto che ha avuto con Bruce stesso perfetto nel dare la base ad il seguito che conosciamo, non nella filmografia fatta (perché il Joker di Nolan lo immaginiamo coetaneo di Batman anche se potrebbe starci) ma nella storia in generale.
Arthur incontra Bruce ed è l'unica speranza che ha per sentirsi parte di qualcosa, quella piccola luce di trovare un fratello, una famiglia. Viene spazzata via dai documenti dell'adozione , li si resetta tutto, non esiste più Arthur ma nasce The Joker, non esiste più neanche Bruce per lui, l'uscita dalla grotta è compiuta nel modo peggiore e tutto ciò che accade dopo non è altro che l'inizio di una spirale verso il basso suo e di ciò che accade attorno.
Mi piace molto l'idea che questo sia il Joker che affronterà Batman, un Joker che il tempo e la follia hanno tumefatto nel viso, che si affida a seguaci ed alla tecnologia, ai trucchetti perché non è un ragazzino...

Più passa il tempo e più lo ritengo monumentale.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » gio ott 10, 2019 1:25 pm

Beh, Ho creato il vuoto?
Perchè ho scritto troppe fesserie o perché ho raggiunto punti di ragionamento così alti che è inutile aggiungere altro? :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 60344
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Joker

Messaggioda balbysauro » gio ott 10, 2019 1:58 pm

a me l'unica cosa che non piace è la riduzione di ogni cosa a un nesso di causalità
il ragazzino viene maltrattato quindi cresce con turbe psichiche
l'uomo viene picchiato quindi diventa violento

so che è molto consolatorio pensare e vedere sul grande schermo che ogni cosa abbia una causa diretta e ben riconoscibile
ma avrei trovato molto più disturbante la follia del Joker se fosse nata dal nulla

così gli si trova quasi una giustificazione: lui non è il Male, ma il prodotto del Male, della società malata e ingiusta
non sceglie nulla, non agisce con la sua testa, è semplicemente un output, da lui non arriva alcun input

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 121691
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Joker

Messaggioda Nickognito » gio ott 10, 2019 2:23 pm

be, la realta' e' piu' complessa, ma se piu' o meno tutta la scienza e buona parte della filosofia ci considerano solo output (magari con input genetici e stop), ovviamente va benissimo credere in altro ma direi che in un film lo possiamo accettare, soprattutto in un mondo dove, di fatto, quasi tutti i malvagi e criminali sono visti in modo diametralmente opposto a quanto hai detto tu, direi....
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto

Hakaishin
Gran Maestro
Messaggi: 1726
Iscritto il: ven apr 27, 2018 4:56 pm

Re: Joker

Messaggioda Hakaishin » gio ott 10, 2019 3:41 pm

Pitone ha scritto:Beh, Ho creato il vuoto?
Perchè ho scritto troppe fesserie o perché ho raggiunto punti di ragionamento così alti che è inutile aggiungere altro? :D

il fatto è molto più semplicemente non vedo nessun declino mentale di arthur ma solo il declino di arthur verso il male. è una cosa differente
piaccia o no arthur cresce subito "mica tanto a posto". ok molte colpe non sono sue.
ok la società lo ha abbandonato, spesso vessato sia fisicamente sia psicologicamente (la scena del cartello e la scena di quello che è successo durante lo stand up comedy)

ma anche lì come se non fosse mai successo che nel mondo del cabaret ci si prendesse in giro a vicenda? vuoi denunciare pure il sistema dello spettacolo? bwoah

a me semplicemente risulta la storia di un pazzo ormai fuori controllo che si ritrova senza volerlo a essere il simbolo degli ultimi almeno per quei momenti. e per me scusami il joker è fuori dagli schemi e paradossale ma non è un semplice pazzo. e lo sarebbe pure risultato più "complesso e sfaccettato" lo ribadisco se il monologo al talk show ci avesse consegnato un manifesto di cosa è il joker davvero. invece dopo tanta recitazione dove serviva davvero calare l'asso il film non lo fa. rimane a metà come su troppi aspetti.

detta così sembra che stia stroncando un lavoro tipo "Alex l'ariete". in realtà la pellicola si lascia guardare eccome e il giro al cinema lo merita.

ma scusate, non mi allineo agli osanna e non grido al monumentale men che meno al capolavoro
tifare inter e tifare ferrari sono due cose incompatibili
sarebbero morti tutti... cit.

balbysauro ha scritto:Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna.
Dietro a ogni grande donna c'è Hakaishin che le guarda il culo.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » gio ott 10, 2019 4:54 pm

E ci mancherebbe, ognuno è giusto che senta le proprie vibrazioni, io non condivido nulla di quello che hai scritto e non mi sogno lontanamente di provare ad intavolare una discussione, siamo troppo distanti :wink:
Ed è perfetto così, fossimo tutti uguali che palle.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 10, 2019 5:51 pm

Hakaishin ha scritto:il fatto è molto più semplicemente non vedo nessun declino mentale di arthur ma solo il declino di arthur verso il male. è una cosa differente
piaccia o no arthur cresce subito "mica tanto a posto". ok molte colpe non sono sue.
ok la società lo ha abbandonato, spesso vessato sia fisicamente sia psicologicamente (la scena del cartello e la scena di quello che è successo durante lo stand up comedy)

ma anche lì come se non fosse mai successo che nel mondo del cabaret ci si prendesse in giro a vicenda? vuoi denunciare pure il sistema dello spettacolo? bwoah


Non ci ho visto proprio nessuna denuncia del mondo dello spettacolo, in quella scena, semmai una conferma di come anche in ambito lavorativo gli ultimi vengano cornuti e mazziati (qualsiasi ambito,anzi,mica solo lavorativo) .
Poi fra declino e declino verso il male vi è una certa differenza; un conto è vedere peggiorare il proprio mondo, un conto arrivare all'omicidio .
Che poi sia cresciuto mica tanto a posto è evidente ,in maniera per me resa sin troppo palese
Spoiler: show
Adozione, genitrice adottiva psicotica ,patrigni violenti, vessazioni fisiche e morali


a me semplicemente risulta la storia di un pazzo ormai fuori controllo che si ritrova senza volerlo a essere il simbolo degli ultimi almeno per quei momenti. e per me scusami il joker è fuori dagli schemi e paradossale ma non è un semplice pazzo. e lo sarebbe pure risultato più "complesso e sfaccettato" lo ribadisco se il monologo al talk show ci avesse consegnato un manifesto di cosa è il joker davvero. invece dopo tanta recitazione dove serviva davvero calare l'asso il film non lo fa. rimane a metà come su troppi aspetti.


Quel Semplicemente è eccessivo. Arthur arriva al punto di non ritorno perchè di umanità attorno a lui non ne esiste, al punto che è costretto ad immaginarsela (la ragazza in ascensore ). Non ne esiste ed è impossibile ottenerla, come mostrano bene le scene a casa Wayne e sopratutto al ricevimento. Di lui e di quelli come lui non interessa nulla a nessuno ,a meno che interessi manipolarli socialmente (come di fatto si verifica al di là delle intenzioni di Arthur stesso). All'ultimo stadio, o ti ammazzi o ammazzi chi ritieni responsabile di ciò che hai subito.
Che poi il passaggio al Male avviene ben prima, nella Metro, per difendersi dai Bravi ragazzi che non avevo mai incontrato ,a loro volta, peraltro , frustrati alienati (in misura minore, ovviamente).

Sono invece d'accordo sulla scena al Talk Show come occasione mancata, ottimo l'intro ma poi la divagazione/Giustificazione sociologica, quel rapido sparo in testa..no, lì ci voleva qualcos'altro , è un qualcosa che mi ha un po' guastato la festa .

Continuo invece a ritenere davvero buoni i collegamenti con l'inizio della saga di Batman .

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18057
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Pitone » gio ott 10, 2019 8:47 pm

Vedo che è comune la critica alla scena del Talk Show, io invece l'ho trovata perfetta, in linea col personaggio, reale.
È arrivato, ha provato a fare il suo show, ha tirato fuori i suoi concetti in modo quasi banale, però era nella morsa dei media dove sei una marionetta in mano in questo caso al famoso presentatore, destinato ad essere travolto da lui e dal pubblico, divorato.
Non ha difese tranne la violenza, è partito con la volontà di farlo, ha provato ad articolare, non ci è riuscito, pum...
In tutto il film abbiamo visto una persona bloccata, che in situazione di stress ha una risata patologica, mi avrebbe stonato una scena epica in televisione.
Lui rimane un uomo insignificante, nella violenza trova la strada per esistere.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13692
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Joker

Messaggioda uglygeek » ven ott 11, 2019 8:49 am

balbysauro ha scritto:a me l'unica cosa che non piace è la riduzione di ogni cosa a un nesso di causalità
il ragazzino viene maltrattato quindi cresce con turbe psichiche
l'uomo viene picchiato quindi diventa violento

so che è molto consolatorio pensare e vedere sul grande schermo che ogni cosa abbia una causa diretta e ben riconoscibile
ma avrei trovato molto più disturbante la follia del Joker se fosse nata dal nulla

così gli si trova quasi una giustificazione: lui non è il Male, ma il prodotto del Male, della società malata e ingiusta
non sceglie nulla, non agisce con la sua testa, è semplicemente un output, da lui non arriva alcun input

Vero ma anche se Joker agisse così senza nessuna causa diretta, quindi per una specie di follia, avrebbe comunque colpa? Il libero arbitrio è solo un’illusione, non esiste davvero, Joker non può decidere di non essere più Joker e di trasformarsi in Robin, per dire.
E’ ancora più consolatorio pensare che abbiamo la possibilità di cambiare chi siamo e che quindi il Male esista nel senso che intendi tu.

Poi il film non l’ho visto (non voglio più vedere film di fumetti, nemmeno i capolavori) ma l’idea che possa essere la società malata ed ingiusta a spingere una persona oltre la soglia della follia non è nuova ma è interessante.
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44162
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Joker

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 11, 2019 8:55 am

uglygeek ha scritto:Il libero arbitrio è solo un’illusione, non esiste davvero.


No, vi Prego, NO :)

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 60344
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Joker

Messaggioda balbysauro » ven ott 11, 2019 9:09 am

Johnny Rex ha scritto:
uglygeek ha scritto:Il libero arbitrio è solo un’illusione, non esiste davvero.


No, vi Prego, NO :)

F.F.


:lol:


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite