Francesco Nuti

Parliamo di cinema
Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11491
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Francesco Nuti

Messaggioda paoolino » ven nov 19, 2010 1:32 pm

Vorrei dedicare questo topic ad uno dei miei artisti italiani preferiti. Oggi fa il suo ritorno in pubblico dopo un lungo periodo sfortunato della sua vita. http://corrierefiorentino.corriere.it/f ... 3418.shtml

Alcune sue commedie sono assolutamente geniali. Solo a ripensare ad alcune scene di Caruso Pascoski, Madonna che silenzio c'è stasera o Tutta colpa del Paradiso mi viene da ridere. Adoro il film Io, Chiara e lo Scuro. Da non sottovalutare le doti di cantante - a parte "Puppe a pera" - "Sarà per te" la trovo una canzone stupenda.

Purtroppo la crisi creativa degli anni '90, l'alcol, l'incidente lo hanno portato ad essere un esiliato o un escluso. E anche i suoi film vengono passati assai raramente in telvisione. Mi fece impressione qualche anno fa un'intervista rilasciata a Cruciani su Radio 24, da cui traspariva chiaramente che Nuti era completamente ubriaco già alle 9.00 di mattina e alla quale uno sconsolato Cruciani mise fine dopo pochi minuti con un rassegnato, "vabbè Francesco, sentiamoci un'altra volta."

Spero che l'uomo sia realmente recuperato e che con l'uomo si possa riavere anche l'artista cinematografico.

"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

rob
Saggio
Messaggi: 8726
Iscritto il: lun set 16, 2002 2:00 am
Località: Savona

Re: Francesco Nuti

Messaggioda rob » mer nov 24, 2010 6:11 pm

Confesso di non averlo mai amato particolarmente, sebbene alcune sue interpretazioni, penso a Io, Chiara e lo Scuro fossero decisamente godibili.
Gli auguro di riprendersi non tanto per il mestiere d'attore, ma soprattutto per se stesso e chi gli sta vicino.

Avatar utente
Sarina
FooLminato
Messaggi: 11032
Iscritto il: lun ago 11, 2003 8:57 am
Località: ...dove i "bimbi" non hanno età...

Re: Francesco Nuti

Messaggioda Sarina » mar nov 30, 2010 12:12 am

rob ha scritto:Gli auguro di riprendersi non tanto per il mestiere d'attore, ma soprattutto per se stesso e chi gli sta vicino.

Quoto alla grande.
Non ho visto tantissime cose di lui: alcuni filmS, la partecipazione al festival..
Mi stava simpatico, con quella faccetta da "canaglia" che ha.
Che possa riprendersi una volta per tutte.
..That is not dead which can eternal lie. Yet with strange aeons, even death may die...

MattVince
Illuminato
Messaggi: 4386
Iscritto il: mer gen 16, 2002 1:00 am

Re: Francesco Nuti

Messaggioda MattVince » mar nov 30, 2010 12:38 am

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/me ... 60c19.html

E' sereno, si sta riprendendo, sta lottando e ha vicino gente che gli vuole bene sembra ora, anche l'ex compagna, il fratello, gli amici, la figlia...
Ma lo stesso fa male vederlo così. #1#
Almeno chi se lo ricorda com'era...

Più che crisi creativa degli anni '90, si è dovuto scontrare con i botteghini, con un pubblico forse diverso rispetto a qualche anno prima, abituato a un offerta diversa.. Mentre dal punto di vista autopromozionale purtroppo non aveva più alle spalle produttori che facessero il lavoro da fare, che in qualche modo arruffianassero il pubblico, anche inserendo qualche attore/personaggio di richiamo nel cast, ma purtroppo da troppe parti si sottovaluta enormente il lavoro del produttore.

Spero comunque fortemente che la sua salute possa migliorare ancora...

Avatar utente
Gnu Iorc
Gran Maestro
Messaggi: 1151
Iscritto il: gio mag 25, 2006 12:27 am
Località: [Back to] New York - USA

Re: Francesco Nuti

Messaggioda Gnu Iorc » lun gen 17, 2011 10:03 pm


Mp1
FooLminato
Messaggi: 11746
Iscritto il: ven lug 14, 2006 2:33 pm
Località: Torino

Re: Francesco Nuti

Messaggioda Mp1 » lun gen 17, 2011 10:33 pm

Orribile.
Okefenokee ha scritto:Senza curiosità, cultura, educazione civica e civile, voglia di informarsi, di capire, di studiare, non si va da nessuna parte.


Pitone ha scritto:Non serve schifare, basta evitare.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16594
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Francesco Nuti

Messaggioda Pitone » sab gen 22, 2011 12:31 am

Gnu Iorc ha scritto:http://tv.repubblica.it/copertina/nuti-da-barbara-d-urso-e-polemica/60084?video

Doh! :-(

Ciao, Gio


La Tv fa scempio dei sentimenti di Francesco Nuti… sei minuti e mezzo che non dimenticheremo

di Mariano Sabatini

Nel giro di poche ore, la televisione, come è solita fare, ci ha trascinato per le discese ardite e le risalite delle sue montagne russe emotive: quelle che le servono, ma neppure tanto come vedremo, per mantenere gli ascolti su alte vette. Domenica in prime time, abbiamo assistito a uno spettacolo ai confini dell’horror… neppure la mente di Dario Argento avrebbe potuto partorire una tale rappresentazione dell’umano dolore. Sei minuti e una manciata di secondi che difficilmente dimenticheremo, momenti da inserire nella rassegna del peggio del peggio prodotto dal piccolo schermo. A Stasera, che sera su Canale 5, Barbara D’urso - presentatrice di cui da troppo tempo dobbiamo scrivere per segnalare scelte capaci di far accapponare la pelle - ha apparecchiato un siparietto affettuosissimo, protagonista lo sfortunato Francesco Nuti. Come si sa, il regista toscano di tanto cinema brillante vive i postumi di un coma che gli ha lasciato delle invalidità. E dunque incarna l’ospite perfetto nello show delle spudoratezze e mancanze di ritegno di cui D’Urso è campionessa indiscussa.

Nuti era in collegamento, in studio c’era la sua ex moglie, Anna Maria Malipiero. Ma che ti sposi a fa’, diceva il grande Alberto Sordi scherzando ma neppure tanto, ti metti un’estranea in casa!? Via via sono andati i videomessaggi di Mietta, Leonardo Pieraccioni, Alessandro Benvenuti. Francesco Nuti piangeva rumorosamente mentre qualcuno gli asciugava la bocca, e non è riuscito a dire una parola. L’ha voluto lui, si obietterà in modo fin troppo assolutorio. Mentre il senso di responsabilità di chi si assuma l’onere e gli onori di una trasmissione, senza farsi sopraffare dagli automatismi della catena di montaggio, dovrebbe suggerire maggiori cautele. Altrimenti, perché non far scorrere l’invito: mostri, invalidi, stupratori, assassini… avanti, c’è posto! La tv dei dolori e degli orrori fa casting. Scrivete, telefonate, accalcatevi.

Nuti era in collegamento, in studio c’era la sua ex moglie, Anna Maria Malipiero. Ma che ti sposi a fa’, diceva il grande Alberto Sordi scherzando ma neppure tanto, ti metti un’estranea in casa!? Via via sono andati i videomessaggi di Mietta, Leonardo Pieraccioni, Alessandro Benvenuti. Francesco Nuti piangeva rumorosamente mentre qualcuno gli asciugava la bocca, e non è riuscito a dire una parola. L’ha voluto lui, si obietterà in modo fin troppo assolutorio. Mentre il senso di responsabilità di chi si assuma l’onere e gli onori di una trasmissione, senza farsi sopraffare dagli automatismi della catena di montaggio, dovrebbe suggerire maggiori cautele. Altrimenti, perché non far scorrere l’invito: mostri, invalidi, stupratori, assassini… avanti, c’è posto! La tv dei dolori e degli orrori fa casting. Scrivete, telefonate, accalcatevi.

Il giorno dopo a Pomeriggio 5, Barbara D’Urso, a cui nel frattempo la rete ha chiuso Stasera, che sera per i bassissimi ascolti (per una volta, il cinismo non ha pagato, che stia cambiando qualcosa?), ha sentito la necessità di difendersi dalle critiche: “Guardare negli occhi il dolore di Francesco serve a farci delle domande”. Sì, a chiederci come sia possibile essere arrivati a doppiare l’ultima boa, oltre la quale tutto è consentito, tutto si diluisce nella spavalderia e nella mancanza di remore. D’Urso lascia andare le parole in libertà: “C’è sempre un modo nel trattare le cose, rivendico la scelta…”. Non avevamo dubbi! Almeno la coerenza, la perfetta adesione al personaggio della donna senza qualità, non le fa difetto.

Nel protervo sforzo di rappresentare il danno e di accordarsi l’assoluzione per lo stesso, la presentatrice prende poi ad accusare, atteggiamento tipico dei pavidi. Ma apparentare il caso Nuti alla vicenda di Piergiorgio Welby è troppo. Il dibattito sul fine vita, o meglio l’assenza di dibattito serio, in questo Paese è un nervo scoperto; un argomento delicato che sarebbe meglio non insozzare nelle more di una infima polemicuccia televisiva.

Welby, che comunque non abbiamo mai visto piangente in tv, voleva porre fine in modo dignitoso alla sua disgraziata esistenza. Nuti vuole e deve vivere, sarebbe meglio non umiliarlo in diretta nazionale, con o senza la sua connivenza. Con o senza la complicità di ex mogli e sedicenti amici.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 51479
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Francesco Nuti

Messaggioda tennisfan82 » mar lug 25, 2017 10:53 pm

"Adesso che sono maggiorenne ho chiesto di essere l’unica tutrice di mio padre perché penso che nessuno meglio di me possa prendersi cura di lui». Così parla Ginevra Nuti, l’unica figlia dell’attore e regista Francesco Nuti, che da 11 anni vive privo della parola e non autonomo dopo una brutta caduta dalle scale di casa che lo lasciò a lungo in coma. "All’epoca io avevo solo 7 anni", ha raccontato Ginevra nella sua prima intervista rilasciata in esclusiva al settimanale Chi in edicola da mercoledì 26 luglio.

"Sono cresciuta con la mamma, tra Milano e Roma - ha spiegato Ginevra Nuti - . Ora papà è stato ricoverato in un centro privato qui a Roma e io posso vederlo di più. Fosse venuto prima, tante cose non sarebbero successe e penso anche alla vicenda dei maltrattamenti da parte del badante. Piano piano sta migliorando, ma chiaramente non sono miglioramenti eclatanti: sono piccole cose che solo una persona dentro questa situazione può capire e apprezzare. Prima papà con la sinistra riusciva a scrivere e a disegnare. Ora non più. Ma ci siamo sempre parlati con gli occhi".

"Quando avvenne la disgrazia", racconta Ginevra Nuti a Chi "mia madre mi preparò. Mi disse che papà aveva battuto la testa e che era un pò cambiato. Ma quando lo rividi per me era sempre papà. Grazie a mia mamma il nostro rapporto non si è mai
interrotto. Sono solo cambiati gli approcci, il modo di comunicare".
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite