La Grande bellezza

Parliamo di cinema
Avatar utente
seren
Massimo Carbone
Messaggi: 16165
Iscritto il: mer gen 17, 2007 1:40 pm
Località: a due passi dal mare, non lontana dai boschi ...

La Grande bellezza

Messaggioda seren » ven mag 24, 2013 6:48 pm



Film da vedere e rivedere ancora

una Roma come non avevo mai visto
e lui, Servillo, incommensurabile
Immagine
... e' che siamo bravissimi a giocare a nascondino. tana per danser, sei dietro seren! (Balby)

mabe
Illuminato
Messaggi: 3664
Iscritto il: gio lug 06, 2006 4:44 pm
Località: milano
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda mabe » mar giu 11, 2013 5:08 pm

visto ieri sera: molto bello... un pò lungo, però... avevo fame e non finiva mai...
però bello.
servillo voto 10 !

Avatar utente
YesWeCan91
Illuminato
Messaggi: 4027
Iscritto il: mer giu 18, 2008 11:17 am

Re: La Grande bellezza

Messaggioda YesWeCan91 » mar giu 11, 2013 9:41 pm

Faccio un giro da queste parti solo per consigliarvi questo capolavoro.
Si' servillo immenso.

Personaggi più belli i nobili a noleggio e il "custode di Roma"

Concordo con Severgnini:un film così su Milano,chi ci prova?

Intervista migliore a sorrentino (una delle tante rilasciate in giro nel corso della promozione )

http://lettura.corriere.it/e-lo-squallo ... -commuove/
"(...)Style is a difference, a way of doing, a way of being done.
Six herons standing quietly in a pool of water, or you, walking
out of the bathroom naked without seeing me."

https://www.youtube.com/watch?v=uJ_1HMAGb4k

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29799
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La Grande bellezza

Messaggioda dsdifr » gio giu 13, 2013 2:50 pm

visto ieri sera.
Visivamente è estremamente piacevole.
Come sceneggiatura mi ha convinto poco.

Il senso del film è un'allegoria che mette in parallelo Roma (in cui la bellezza dello scenario, dei monumenti, delle opere d'arte viene in apparenza offuscato ma non cancellato dallo squallore e dalla vacuità della società mondana che vi si muove) con l'animo del protagonista e delle persone con cui interagisce (in cui l'amore e le emozioni più profonde sono nascoste dalla pigrizia, dai vizi, dall'ipocrisia, dalle debolezze); ma una volta presa consapevolezza che questi difetti non possono cancellare la bellezza di fondo, il protagonista deciderà di tornare a scrivere.

Beh, più che con il Fellini della Dolce Vita il primo paragone che mi viene in mente (non per lo stile, intendiamoci, ma per le tematiche e l'epoca più recente) è con Somewhere . Dove Sofia Coppola ci ha raccontato più o meno le stesse sensazioni in metà tempo. In un film molto ma molto meno bello e affascinante, però sintetico e con la doverosa economia di parole.
Qui invece Sorrentino sente il bisogno di spiattellarci la sua morale alla fine, di mettere in mezzo la santa suora ultracentenaria (tra parentesi: piace proprio a Sorrentino regalarci ripetutamente primissimi piani ripetuti a vecchietti macilenti, come il vecchio nazista di This Must Be the Place! :D ) e soprattutto il suo insopportabile, mellifluo "Renfield".

Tutto il microcosmo di amicizie in cui si muove Gambardella/Servillo è ben caratterizzato e si vedono scene ficcanti e con la giusta dose di crudeltà (la finta masochista, il medico estetico, i nobili a noleggio...) tutte secondo me azzeccate.
Il peccato di questo film è la ridondanza, l'estrema ridondanza: è un continuo deja-vu.
Dialoghi su dialoghi con Verdone e con l'editrice nana; cene su cene; inquadrature su inquadrature in campo medio per le suore che accudiscono i bambini all'inizio, in primo e primissimo piano per la "santa" alla fine (giuro, m'è tornato in mente Bela Lugosi che esce dal bosco un sacco di volte in "Plan 9 from Outer Space" e mi son messo a sghignazzare come uno scemo :lol: :lol: ); flashback su flashback della sera in cui Gallinari... cioè, volevo dire, Servillo giovane avrebbe poi perso la verginità (capirai che originalità, poi);
il pistolotto finale in cui Sorrentino sente il bisogno di ribadire tutto il senso del film (quando invece ad un grande regista dovrebbero bastare le immagini e gli eventi!);
e infine la goccia che fa traboccare il vaso: il CARDINALE. Cazzo, cinque volte - cinque la stessa gag della cucina. All'inizio è spassosa ma dopo un po' che palle! Se non ti viene in mente altro di significativo che possa dire o fare, toglilo dalle scene o fallo stare zitto :D



Tornando al filo conduttore del film: comincio a stancarmi un po' del cliché del personaggio decadente che si gode i piaceri materiali della vita in tutte le maniere eppure si dice consapevole e dolente per le sue meschinità. Cazzo, ma i depressi veri li avete mai visti? Non è che si divertono con la musica o con le donne, non traggono proprio piacere neanche da cose teoricamente piacevoli... cioè, QUELLA è vera anedonia, non quella di Gambardella.
Infatti giustamente, nell'opera precedente di Sorrentino, Frances McDormand dopo averci fatto l'amore assicurava a Cheyenne/Sean Penn che lui non era depresso ma che sostanzialmente sentiva la mancanza di un vero scopo, di veri valori da cantare.
In questo i due protagonisti sicuramente hanno dei lati in comune, e certamente Sorrentino vi si immedesima in qualche modo.
Però insomma, alla fine... passi Cheyenne che almeno aveva un ruolo di guida importante per i giovani intorno a lui e anche a distanza, eccetera; ma Gambardella, dal momento che vive e si gode la vita lo stesso, cosa me ne frega se trova le motivazioni per ricominciare a scrivere oppure no? :)
vabbè, questi ultimi paragrafi sono nota a margine, si entra nel soggettivo.

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8358
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tuborovescio » gio giu 13, 2013 4:21 pm

dsdifr ha scritto:Come sceneggiatura mi ha convinto poco.


ti chiamerò Eufemio? :D

dsdifr ha scritto:Il peccato di questo film è la ridondanza, l'estrema ridondanza: è un continuo deja-vu.


peccato mortale direi perchè il difetto doveva essere evidente a Sorrentino già dalla fase di sceneggiatura, si meriterebbe di non girare film per non so quanti anni.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » gio giu 13, 2013 4:43 pm

volevo andare a vederlo, dopo questo topic non andro' di sicuro :)

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda RussianTennisGods » gio giu 13, 2013 8:31 pm

tuborovescio ha scritto:
dsdifr ha scritto:Come sceneggiatura mi ha convinto poco.


ti chiamerò Eufemio? :D

dsdifr ha scritto:Il peccato di questo film è la ridondanza, l'estrema ridondanza: è un continuo deja-vu.


peccato mortale direi perchè il difetto doveva essere evidente a Sorrentino già dalla fase di sceneggiatura, si meriterebbe di non girare film per non so quanti anni.



dai su, chiamiamo la merdre per quella che è, dritto pè dritto!
si tratta di un film non riuscito, che degrada progressivamente nell'incocludenza, pur partendo da buoni presupposti e da qualche scena girata con tanta classe che nessuno nega a Sorrentino.
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: La Grande bellezza

Messaggioda gianlu » gio giu 13, 2013 8:44 pm

Nickognito ha scritto:non volevo andare a vederlo, dopo questo topic non andro' di sicuro :)
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Jürgen
Saggio
Messaggi: 5595
Iscritto il: mar lug 31, 2007 12:35 pm
Località: Avignon

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Jürgen » gio giu 13, 2013 9:35 pm

Io lo vedrò di sicuro. I critici americani ed inglesi che rispetto di più ne parlano in modo entusiasta.
"Life is great...without it...you'd be dead!" -Gummo

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8358
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tuborovescio » gio giu 13, 2013 10:04 pm

Jürgen ha scritto:Io lo vedrò di sicuro. I critici americani ed inglesi che rispetto di più ne parlano in modo entusiasta.


boh, gliel'avrà sottotitolato Philiph Roth :D

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29799
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La Grande bellezza

Messaggioda dsdifr » sab giu 15, 2013 12:42 pm

vederlo vale comunque la pena almeno per parlarne. Dacci un paio di link alle critiche Jurgen per favore

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8358
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tuborovescio » sab giu 15, 2013 12:54 pm

dsdifr ha scritto:vederlo vale comunque la pena almeno per parlarne


no no e no #11#
se mai non al cinema :D

dsdifr ha scritto:Dacci un paio di link alle critiche Jurgen per favore


mi associo

Jürgen
Saggio
Messaggi: 5595
Iscritto il: mar lug 31, 2007 12:35 pm
Località: Avignon

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Jürgen » sab giu 15, 2013 2:02 pm

Robbie Collins per il Telegraph: http://www.telegraph.co.uk/culture/film ... eview.html

Peter Bradshaw per il Guardian: http://www.guardian.co.uk/film/2013/may ... sorrentino

Dave Calhoun per TimeOut London: http://www.timeout.com/london/film/the-great-beauty

Jay Weissberg per Variety: http://variety.com/2013/film/reviews/ca ... 200484710/

Jordan Hoffmann per Film.com: http://www.film.com/movies/the-great-beauty-review

Per postarne qualcuna.
"Life is great...without it...you'd be dead!" -Gummo

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29799
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La Grande bellezza

Messaggioda dsdifr » sab giu 15, 2013 2:24 pm

Grazie!

Allora, quattro recensioni su cinque mi paiono molto superficiali
(The great thing about “La Grande Bellezza” is that, once you get on its wavelength, you soon recognize that if one sequence isn’t doing it for you, the next one might. Grazie al cazzo! Facile così allora accontentare il signor Hoffmann!)
Ma la palma dell'assurdità va a quella del Telegraph che chiama in causa addirittura Rossellini :lol: certo, anche "Roma città aperta" parlava di Roma e quindi questi film hanno qualcosa in comune. Spero l'abbiano licenziato!

Interessante invece la recensione su Variety, quella vale la pena leggerla.

Comunque sulla scenografia non ci può essere proprio niente da eccepire, è fantastica. Il problema è la sostanza. Siccome "La Dolce Vita" cinquant'anni fa fu inizialmente demonizzato dai benpensanti mentre era effettivamente un capolavoro, allora anche questo visto che racconta l'edonismo della mondanità romana e mette in scena i luoghi più belli di Roma sarà un capolavoro uguale.
No, ma proprio no. E' un'occasione sprecata.
Al di là della città in cui vivono e dell'ambiente che frequentano, il coinvolgimento emotivo a tratti disperato di Marcello Rubini non è sovrapponibile al distacco e alla didascalicità di Jep Gambardella. Assolutamente.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » sab giu 15, 2013 2:40 pm

ma nessuno parla della colonna sonora in un film di sorrentino. Ne' bene ne' male, non capisco.

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39853
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Johnny Rex » dom giu 16, 2013 5:03 pm

Rispondo senza manco averlo visto, interpretando cioè,o cercando di interpretare, un po' il Sorrentino pensiero quanto quello della stampa estera. Sbaglierò, ma per me Cheyenne, Tony Pagoda, Gambardella altro non sono che riflessioni/alter ego di Sorrentino sul suo ruolo di artista oggi, Ci deve essere un posto credo sia proprio il tipo riassuntivo della sua opera attuale, ed anche degli spaesamenti che ne derivano

dsdifr ha scritto:Il senso del film è un'allegoria che mette in parallelo Roma (in cui la bellezza dello scenario, dei monumenti, delle opere d'arte viene in apparenza offuscato ma non cancellato dallo squallore e dalla vacuità della società mondana che vi si muove) con l'animo del protagonista e delle persone con cui interagisce (in cui l'amore e le emozioni più profonde sono nascoste dalla pigrizia, dai vizi, dall'ipocrisia, dalle debolezze); ma una volta presa consapevolezza che questi difetti non possono cancellare la bellezza di fondo, il protagonista deciderà di tornare a scrivere.
Tutto il microcosmo di amicizie in cui si muove Gambardella/Servillo è ben caratterizzato e si vedono scene ficcanti e con la giusta dose di crudeltà (la finta masochista, il medico estetico, i nobili a noleggio...) tutte secondo me azzeccate.


L'Italia delle cartoline, della storia, della bellezza etc etc ,che ha la meglio nonostante l'inanità,l'inerzia, la passività,a volte lo schifo delle figure che la affollano. Una morale che non poteva non piacere agli stranieri, la stessa del Gran Tour del 700',de facto, in cui le figure dell'oggi altro non sono che inutili cartoline che si affacciano su uno scenario maestoso che a loro sopravvivrà. Un po' triste che noi stessi ci autoconformiamo a questa immagien che in fin dei conti all'estero risulta rassicurante ,le eterne macchiette sullo sfondo della eterna bellezza che è quello che in fondo interessa, e scusa tutto.
Da' così' fastidio la messa in scena ,e la sua recezione, di tutta l'Italia diversa da questa cartolina che esiste? o mette troppo in crisi dei paradigmi? che non è poi così diversa, nella sua ripetitività, da quella altrettanto insopportabile ed autoctona degli pseudo drammi familiari, dei Castellitto etc. La rindondanza credo sia una scelta voluta, la noja etc, la ripetitività di quando le idee non ti vengono.

Tornando al filo conduttore del film: comincio a stancarmi un po' del cliché del personaggio decadente che si gode i piaceri materiali della vita in tutte le maniere eppure si dice consapevole e dolente per le sue meschinità. *cavolo*, ma i depressi veri li avete mai visti? Non è che si divertono con la musica o con le donne, non traggono proprio piacere neanche da cose teoricamente piacevoli... cioè, QUELLA è vera anedonia, non quella di Gambardella.
Infatti giustamente, nell'opera precedente di Sorrentino, Frances McDormand dopo averci fatto l'amore assicurava a Cheyenne/Sean Penn che lui non era depresso ma che sostanzialmente sentiva la mancanza di un vero scopo, di veri valori da cantare.
In questo i due protagonisti sicuramente hanno dei lati in comune, e certamente Sorrentino vi si immedesima in qualche modo.
Però insomma, alla fine... passi Cheyenne che almeno aveva un ruolo di guida importante per i giovani intorno a lui e anche a distanza, eccetera; ma Gambardella, dal momento che vive e si gode la vita lo stesso, cosa me ne frega se trova le motivazioni per ricominciare a scrivere oppure no? :)
vabbè, questi ultimi paragrafi sono nota a margine, si entra nel soggettivo.


No, è il cuore del discorso. Gambardella rappresenta invece ,col suo garbo,la sua cultura,il suo distaccato cinismo tutti o quasi gli intellettuali e pseudo intellettuali di questo paese ,sicuri del "posto" (ma quale posto?) e il cui acre sarcasmo verso la realtà che li circonda serve essenzialmente a mascherare l'autocritica, a dirsi ma che grande autore sarei senza tutte queste meschinee figure, questa schifosa realtà in cui devo comunque calarmi per stare al mondo ,continuando però a goderne i pregi. Sorrentino stesso,inutile negarlo,e lui è il primo a saperlo, è oramai in questo meccanismo ,quello di chi comunque è arrivato a sedersi a tavola e nel piatto d'oro si trova a mangiarci, cinismo o non cinismo di autodifesa.Chiaramente non posso sapere cosa pensi l'autore del suo personaggio, se lo celebri, lo critici,o quant'altro.

Al di là della città in cui vivono e dell'ambiente che frequentano, il coinvolgimento emotivo a tratti disperato di Marcello Rubini non è sovrapponibile al distacco e alla didascalicità di Jep Gambardella. Assolutamente
Sì,ma qui il problema non è tanto il confronto fra i due film,ma le due realtà,i due protagonisti.
Marcello Rubini viene, inutile ripeterlo ma tant'è,da una realtà ancora indignata, comunque reduce da una ricostruzione ,è ancora capace di un vero idealismo, nell'era dei Gambardella l'indignazione non c'è,e non serve, l'anestesia ha fatto il suo corso, resta solo il sarcasmo inattivo, ed il godersi ,non si sa fino a quando, una eredità della quale e per la quale non si ha alcun merito.

Nei fatti,credo che le sue ultime opere (del Sorre,mica di Gambardella) ,sia letterarie che filmiche, sia ben più una dichiarazione di resa che una di intenti.

F.F
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8358
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tuborovescio » dom giu 16, 2013 6:32 pm

Bella Johnny :)
a dimostrazione che è inutile vederlo :D

Johnny Rex ha scritto:Nei fatti,credo che le sue ultime opere (del Sorre,mica di Gambardella) ,sia letterarie che filmiche, sia ben più una dichiarazione di resa che una di intenti.


Perfetto, può cambiare quindi mestiere.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » dom giu 16, 2013 7:19 pm

ma speriamo di no, a me sorrentino e' piaciuto molto, ci mancherebbe cambiasse mestiere

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39853
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Johnny Rex » dom giu 16, 2013 8:25 pm

Rinsavisse, quantomeno, e tornasse a tirare mazzate.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29799
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La Grande bellezza

Messaggioda dsdifr » dom giu 16, 2013 8:35 pm

Johnny sono commosso, penso tu l'abbia inquadrato proprio bene...

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda RussianTennisGods » dom giu 16, 2013 9:07 pm

che Boss, F.F....
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Avatar utente
babaoriley
Saggio
Messaggi: 9664
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: La Grande bellezza

Messaggioda babaoriley » lun giu 17, 2013 7:22 pm

Nickognito ha scritto:ma speriamo di no, a me sorrentino e' piaciuto molto, ci mancherebbe cambiasse mestiere



quindi è da vedere? a leggere questo topic passa veramente la voglia :D

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » lun giu 17, 2013 7:24 pm

mah, io dopo questo topic mi sa che non vado.

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda RussianTennisGods » lun giu 17, 2013 8:30 pm

È sicuramente da vedere per farsi un'idea , visto che ha diviso così tanto.
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » lun giu 17, 2013 8:32 pm

RussianTennisGods ha scritto:È sicuramente da vedere per farsi un'idea , visto che ha diviso così tanto.


ma che me ne frega di farmi un' idea :)

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8358
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tuborovescio » lun giu 17, 2013 8:38 pm

Nickognito ha scritto:
RussianTennisGods ha scritto:È sicuramente da vedere per farsi un'idea , visto che ha diviso così tanto.


ma che me ne frega di farmi un' idea :)


:lol:
con i soldi del biglietto ci puoi comprare 3 o 4 birre grandi? :D

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » lun giu 17, 2013 8:42 pm

tuborovescio ha scritto: :lol:
con i soldi del biglietto ci puoi comprare 3 o 4 birre grandi? :D


anche di piu' :)

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda RussianTennisGods » lun giu 17, 2013 9:27 pm

qua al pub ce ne compri 1 , 2 no...
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39853
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Johnny Rex » lun giu 17, 2013 9:53 pm

Intendiamoci, gli spaesamenti che gli attribuisco (mentre è possibile, anzi probabile, che siano proiezioni del sottoscritto) mi renderebbero Sorrentino anche più simpatico, del resto il pensiero su a cosa serva effettivamente la loro arte credo sia passato per la mente, spesso con altrettanto pessimistico/realistiche risposte, a molti autori, ed anche ai loro spettatori.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8177
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Lyndon79 » mar set 17, 2013 1:34 am

Troppo ingenerosi.

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8358
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tuborovescio » mar set 17, 2013 4:52 pm

Lyndon79 ha scritto:Troppo ingenerosi.


anche al cinema ti piacciono i pallettari di lusso? #100#

Jürgen
Saggio
Messaggi: 5595
Iscritto il: mar lug 31, 2007 12:35 pm
Località: Avignon

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Jürgen » mer set 18, 2013 12:16 am

A me ha divertito.
"Life is great...without it...you'd be dead!" -Gummo

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 51514
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 16, 2013 4:19 pm

Per la candidatura all'Oscar c'è una discreta concorrenza :D

Spoiler: show
Afghanistan, “Wajma – An Afghan Love Story“, Barmak Akram
Albania, “Agon“, Robert Budina
Argentina, “The German Doctor“, Lucía Puenzo
Australia, “The Rocket“, Kim Mordaunt
Austria, “The Wall“, Julian Pölsler
Azerbaijan, “Steppe Man“, Shamil Aliyev
Bangladesh, “Television“, Mostofa Sarwar Farooki
Belgium, “The Broken Circle Breakdown“, Felix van Groeningen
Bosnia and Herzegovina, “An Episode in the Life of an Iron Picker“, Danis Tanovic
Brazil, “Neighboring Sounds“, Kleber Mendonça Filho, director;
Bulgaria, “The Color of the Chameleon“, Emil Hristov
Cambodia, “The Missing Picture“, Rithy Panh
Canada, “Gabrielle“, Louise Archambault
Chad, “GriGris“, Mahamat-Saleh Haroun
Chile, “Gloria“, Sebastián Lelio
China, “Back to 1942“, Feng Xiaogang
Colombia, “La Playa DC,” Juan Andrés Arango
Croatia, “Halima’s Path“, Arsen Anton Ostojic
Czech Republic, “The Don Juans“, Jiri Menzel
Denmark, “The Hunt“, Thomas Vinterberg
Dominican Republic, “Quien Manda?“, Ronni Castillo
Ecuador, “The Porcelain Horse“, Javier Andrade
Egypt, “Winter of Discontent“, Ibrahim El Batout
Estonia, “Free Range“, Veiko Ounpuu
Finland, “Disciple“, Ulrika Bengts
France, “Renoir“, Gilles Bourdos
Georgia, “In Bloom“, Nana Ekvtimishvili and Simon Gross
Germany, “Two Lives“, Georg Maas
Greece, “Boy Eating the Bird’s Food“, Ektoras Lygizos
Hong Kong, “The Grandmaster“, Wong Kar-wai
Hungary, “The Notebook“, Janos Szasz
Iceland, “Of Horses and Men“, Benedikt Erlingsson
India, “The Good Road“, Gyan Correa
Indonesia, “Sang Kiai“, Rako Prijanto
Iran, “The Past“, Asghar Farhadi
Israel, “Bethlehem“, Yuval Adler
Italy, “The Great Beauty“, Paolo Sorrentino
Japan, “The Great Passage“, Ishii Yuya
Kazakhstan, “Shal“, Yermek Tursunov
Latvia, “Mother, I Love You“, Janis Nords
Lebanon, “Blind Intersections“, Lara Saba
Lithuania, “Conversations on Serious Topics“, Giedre Beinoriute
Luxembourg, “Blind Spot“, Christophe Wagner
Mexico, “Heli“, Amat Escalante
Moldova, “All God’s Children“, Adrian Popovici
Montenegro, “Ace of Spades – Bad Destiny“, Drasko Djurovic
Morocco, “Horses of God“, Nabil Ayouch
Nepal, “Soongava: Dance of the Orchids“, Subarna Thapa
Netherlands, “Borgman“, Alex van Warmerdam
New Zealand, “White Lies“, Dana Rotberg
Norway, “I Am Yours“, Iram Haq
Pakistan, “Zinda Bhaag“, Meenu Gaur and Farjad Nabi
Palestine, “Omar“, Hany Abu-Assad
Peru, “The Cleaner“, Adrian Saba
Philippines, “Transit“, Hannah Espia
Poland, “Walesa. Man of Hope“, Andrzej Wajda
Portugal, “Lines of Wellington“, Valeria Sarmiento
Romania, “Child’s Pose“, Calin Peter Netzer
Russia, “Stalingrad“, Fedor Bondarchuk
Saudi Arabia, “Wadjda“, Haifaa Al Mansour
Serbia, “Circles“, Srdan Golubovic
Singapore, “Ilo Ilo“, Anthony Chen
Slovak Republic, “My Dog Killer“, Mira Fornay
Slovenia, “Class Enemy“, Rok Bicek
South Africa, “Four Corners“, Ian Gabriel
South Korea, “Juvenile Offender“, Kang Yi-kwan
Spain, “15 Years Plus a Day“, Gracia Querejeta
Sweden, “Eat Sleep Die“, Gabriela Pichler
Switzerland, “More than Honey“, Markus Imhoof
Taiwan, “Soul“, Chung Mong-Hong
Thailand, “Countdown“, Nattawut Poonpiriya
Turkey, “The Butterfly’s Dream“, Yilmaz Erdogan
Ukraine, “Paradjanov“, Serge Avedikian and Olena Fetisova
United Kingdom, “Metro Manila“, Sean Ellis
Uruguay, “Anina“, Alfredo Soderguit
Venezuela, “Breach in the Silence“, Luis Alejandro Rodríguez and Andrés Eduardo Rodríguez
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Jürgen
Saggio
Messaggi: 5595
Iscritto il: mar lug 31, 2007 12:35 pm
Località: Avignon

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Jürgen » mer ott 16, 2013 5:59 pm

Questi i favoriti:

Belgium, “The Broken Circle Breakdown“, Felix van Groeningen
Cambodia, “The Missing Picture“, Rithy Panh
Chile, “Gloria“, Sebastián Lelio
Denmark, “The Hunt“, Thomas Vinterberg
France, “Renoir“, Gilles Bourdos
Hong Kong, “The Grandmaster“, Wong Kar-wai
Iran, “The Past“, Asghar Farhadi
Italy, “The Great Beauty“, Paolo Sorrentino
Mexico, “Heli“, Amat Escalante
Palestine, “Omar“, Hany Abu-Assad
Saudi Arabia, “Wadjda“, Haifaa Al Mansour

C'è da dire che l'Iran però rischia la squalifica visto che il film è stato girato in Francia con attori e produttori francesi.


I provo a pronosticare i 5 che saranno nominati, vediamo quanti ne azzecco:

Belgium, “The Broken Circle Breakdown“, Felix van Groeningen
Chile, “Gloria“, Sebastián Lelio
Denmark, “The Hunt“, Thomas Vinterberg
Saudi Arabia, “Wadjda“, Haifaa Al Mansour
Italy, “The Great Beauty“, Paolo Sorrentino
"Life is great...without it...you'd be dead!" -Gummo

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: La Grande bellezza

Messaggioda RussianTennisGods » mer ott 16, 2013 6:25 pm

Immeritata
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115022
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Nickognito » mer ott 16, 2013 6:49 pm

Jürgen ha scritto:Hong Kong, “The Grandmaster“, Wong Kar-wai


:oops:

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29799
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La Grande bellezza

Messaggioda dsdifr » mer ott 16, 2013 8:00 pm

Nickognito ha scritto:
Jürgen ha scritto:Hong Kong, “The Grandmaster“, Wong Kar-wai


:oops:

dovevo andare a vederlo stasera nell'unico cinema di FI che lo dà ancora... e per l'appunto oggi il cinema riposa. Ho una gran paura che domani me lo tolgano dal palinsesto #1#

gianlu
Saggio
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: La Grande bellezza

Messaggioda gianlu » mer ott 16, 2013 8:55 pm

dsdifr ha scritto:
Nickognito ha scritto:
Jürgen ha scritto:Hong Kong, “The Grandmaster“, Wong Kar-wai


:oops:

dovevo andare a vederlo stasera nell'unico cinema di FI che lo dà ancora... e per l'appunto oggi il cinema riposa. Ho una gran paura che domani me lo tolgano dal palinsesto #1#


Se è un cinema di FI=Forza Italia te lo tolgono e te lo meriti :P
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29799
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: La Grande bellezza

Messaggioda dsdifr » ven ott 18, 2013 9:22 pm

gianlu ha scritto:
dsdifr ha scritto:dovevo andare a vederlo stasera nell'unico cinema di FI che lo dà ancora... e per l'appunto oggi il cinema riposa. Ho una gran paura che domani me lo tolgano dal palinsesto #1#


Se è un cinema di FI=Forza Italia te lo tolgono e te lo meriti :P

no, in quei cinema non ci vado: danno solo porno con attrici rigorosamente minorenni, mi rovino la reputazione :)

Jürgen
Saggio
Messaggi: 5595
Iscritto il: mar lug 31, 2007 12:35 pm
Località: Avignon

Re: La Grande bellezza

Messaggioda Jürgen » ven dic 20, 2013 8:51 pm

Jürgen ha scritto:Questi i favoriti:

Belgium, “The Broken Circle Breakdown“, Felix van Groeningen
Cambodia, “The Missing Picture“, Rithy Panh
Chile, “Gloria“, Sebastián Lelio
Denmark, “The Hunt“, Thomas Vinterberg
France, “Renoir“, Gilles Bourdos
Hong Kong, “The Grandmaster“, Wong Kar-wai
Iran, “The Past“, Asghar Farhadi
Italy, “The Great Beauty“, Paolo Sorrentino
Mexico, “Heli“, Amat Escalante
Palestine, “Omar“, Hany Abu-Assad
Saudi Arabia, “Wadjda“, Haifaa Al Mansour

C'è da dire che l'Iran però rischia la squalifica visto che il film è stato girato in Francia con attori e produttori francesi.


I provo a pronosticare i 5 che saranno nominati, vediamo quanti ne azzecco:

Belgium, “The Broken Circle Breakdown“, Felix van Groeningen
Chile, “Gloria“, Sebastián Lelio
Denmark, “The Hunt“, Thomas Vinterberg
Saudi Arabia, “Wadjda“, Haifaa Al Mansour
Italy, “The Great Beauty“, Paolo Sorrentino


Ecco i 9 finalisti, di cui 5 saranno nominati:

Belgium, "The Broken Circle Breakdown," Felix van Groeningen, director;
Bosnia and Herzegovina, "An Episode in the Life of an Iron Picker," Danis Tanovic, director;
Cambodia, "The Missing Picture," Rithy Panh, director;
Denmark, "The Hunt," Thomas Vinterberg, director;
Germany, "Two Lives," Georg Maas, director;
Hong Kong, "The Grandmaster," Wong Kar-wai, director;
Hungary, "The Notebook," Janos Szasz, director;
Italy, "The Great Beauty," Paolo Sorrentino, director;
Palestine, "Omar," Hany Abu-Assad, director.

A sto punto quasi sicuramente l'Italia e la Danimarca si giocano l'Oscar. 50/50
Chanches minime per Belgio e Hong Kong.
"Life is great...without it...you'd be dead!" -Gummo


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti