Snowpiercer

Parliamo di cinema
Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Snowpiercer

Messaggioda Pitone » sab nov 02, 2013 8:56 am

Visto in VO con sottotitoli in francese, fra tutto dovrei quindi aver capito abbastanza.
Premetto che il fumetto da cui è tratto non lo conosco ma per me è stato un'ottima sorpresa.
Non è ancora uscito in Italia, parla di un treno che in una sorta di era glaciale è l'unico mezzo umano che resiste all'estinzione girando perennemente intorno al mondo, all'interno di questa arca i sopravvissuti reietti che vivono in fondo al treno organizzano una rivolta guidata incamminandosi verso la testa battagliando e scoprendo via via la conformazione dei vagoni e i protagonisti all'interno nello stupore sempre più scioccato del protagonista. Un film pieno di simbolismi che ho trovato ottimo.

Aspetto trepidante le opinioni dei guru del forum se mai ce ne saranno :D
Ultima modifica di Pitone il mar nov 12, 2013 6:05 pm, modificato 1 volta in totale.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » sab nov 02, 2013 11:50 am

che figata 'sto soggetto :oops:

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Gios » sab nov 02, 2013 12:16 pm

dsdifr ha scritto:che figata 'sto soggetto :oops:
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11769
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Snowpiercer

Messaggioda pocaluce » mar nov 05, 2013 8:41 pm

visto il trailer. fomento totale.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » lun nov 11, 2013 10:59 pm

pocaluce ha scritto:visto il trailer. fomento totale.


Non sei andato?

Comunque gran successo! :wink:

http://www.cineblog.it/post/333917/roma-2013-snowpiercer-recensione-in-anteprima
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11769
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Snowpiercer

Messaggioda pocaluce » lun nov 11, 2013 11:39 pm

Pitone ha scritto:Non sei andato?

Comunque gran successo! :wink:

http://www.cineblog.it/post/333917/roma-2013-snowpiercer-recensione-in-anteprima


ho saputo solo oggi che era al cinema...peraltro non sarei potuto andare causa lavoro quindi meglio così...ho già diffuso il verbo comunque, andremo in massa! nel frattempo mi vogliono convincere ad andare a vedere stalingrad 3d domenica mattina alle 9... :roll:
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » mar nov 12, 2013 6:07 pm

pocaluce ha scritto:
Pitone ha scritto:Non sei andato?

Comunque gran successo! :wink:

http://www.cineblog.it/post/333917/roma-2013-snowpiercer-recensione-in-anteprima


ho saputo solo oggi che era al cinema...peraltro non sarei potuto andare causa lavoro quindi meglio così...ho già diffuso il verbo comunque, andremo in massa! nel frattempo mi vogliono convincere ad andare a vedere stalingrad 3d domenica mattina alle 9... :roll:


Grande! Diffondi il verbo di Wilford! Wilford! Wilford!
Sono stupito del clamore che sta suscitando da parte della critica, non pensavo di essere un fine intenditore :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » mar nov 12, 2013 6:16 pm

Scusate eh... :wink:

Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda RussianTennisGods » gio nov 14, 2013 8:44 pm

si ottima accoglienza da parte della critica.
da vedere ma non uscirà nelle sale...
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda RussianTennisGods » gio nov 14, 2013 9:01 pm

qui non passeranno nemmeno il nuovo di polansky, zio porcone...
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » gio nov 14, 2013 9:03 pm

RussianTennisGods ha scritto:si ottima accoglienza da parte della critica.
da vedere ma non uscirà nelle sale...


Come non uscirà nelle sale?
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda RussianTennisGods » gio nov 14, 2013 9:20 pm

qui in calabria non verrà distribuito.
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda RussianTennisGods » gio nov 14, 2013 9:29 pm

Ma quando dovrebbe uscire?
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » gio nov 14, 2013 10:05 pm

RussianTennisGods ha scritto:Ma quando dovrebbe uscire?


Non si sa, anche negli Stati Uniti credo non sia uscito, vogliono tagliare 20 minuti e il regista è arrabbiato nero.

Comunque credo verrà distribuito ovunque senza problemi, ha la fortuna di potersi mascherare da disaster movie, se riesce a nascondere bene che c'è un messaggio dietro siamo a cavallo :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Gios » ven nov 15, 2013 12:33 am

Pitone ha scritto:
RussianTennisGods ha scritto:Ma quando dovrebbe uscire?


Comunque credo verrà distribuito ovunque senza problemi, ha la fortuna di potersi mascherare da disaster movie, se riesce a nascondere bene che c'è un messaggio dietro siamo a cavallo :D


Quoto, a significato letterale.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » dom feb 09, 2014 7:28 pm

Ci siamo!
27 febbraio e trailer in italiano-
Please, se possibile, lingua originale.

http://www.youtube.com/user/Kmedia2?feature=watch
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39836
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Johnny Rex » lun feb 10, 2014 8:41 pm

Gia lì, lo attendo con più aspettative ancora di 12 Years a Slave

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39836
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Johnny Rex » dom feb 23, 2014 1:45 pm

Arriva il 27 (film o convoglio, fate vobis :) )

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda RussianTennisGods » dom feb 23, 2014 5:42 pm

uscirà anche al multisala: c'è entusiasmo.
Ildiavolovestemilan wrote:
Bravo Nasty, finalmente qualcuno che mi capisce...

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » mer mar 05, 2014 12:11 pm

visto!
Per gli occhi è una gioia, forse è la trama ("responsabilità" del fumetto?) che non mi soddisfa fino in fondo - mi sarei aspettato personaggi più memorabili e un Wilford un po' meno di maniera,
Spoiler: show
che Harris lo interpreta bene ma ricorda il "diavolo beffardo" di tanti altri film

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » mer mar 05, 2014 12:43 pm

dsdifr ha scritto:visto!
Per gli occhi è una gioia, forse è la trama ("responsabilità" del fumetto?) che non mi soddisfa fino in fondo - mi sarei aspettato personaggi più memorabili e un Wilford un po' meno di maniera,
Spoiler: show
che Harris lo interpreta bene ma ricorda il "diavolo beffardo" di tanti altri film


Spoiler: show
a me ha ricordato un po' troppo il mega direttore nel suo ufficio quasi ultraterreno di fantozziana memoria, ma aspettavo che qualcuno lo vedesse per poter dividere questa alta citazione :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » mer mar 05, 2014 1:03 pm

sì, esatto :lol: :lol: :lol:
Spoiler: show
il mega-direttore galattico di Fantozzi, il supremo (o come cavolo si chiamava) di Matrix, Al Pacino nell'avvocato del diavolo :D e chissà quanti altri.. Quando il protagonista dopo mille peripezie arriva contro il boss dei boss dei boss, questi cerca sempre di fare il beffardo e di portarlo dalla sua parte dicendo "eh, dai, sono io che ti creato", alla Pippo Baudo. Già sentito, dai!!! :D

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » mer mar 05, 2014 1:26 pm

dsdifr ha scritto:sì, esatto :lol: :lol: :lol:
Spoiler: show
il mega-direttore galattico di Fantozzi, il supremo (o come cavolo si chiamava) di Matrix, Al Pacino nell'avvocato del diavolo :D e chissà quanti altri.. Quando il protagonista dopo mille peripezie arriva contro il boss dei boss dei boss, questi cerca sempre di fare il beffardo e di portarlo dalla sua parte dicendo "eh, dai, sono io che ti creato", alla Pippo Baudo. Già sentito, dai!!! :D


Spoiler: show
evidentemente a parte il finale siamo stati colpiti diversamente, io l'ho trovato piacevolmente pesantemente aggressivo e critico verso la società attuale, ancor di più direi verso la società occidentale bianca che è ben presente in ogni forma di potere che sia il "cattivo ricco" o il "buono povero". La distruzione della civiltà è opera dai soliti manovratori che ripetono testardamente gli antichi errori che hanno portato alla glaciazione la terra, l'errore si ripete: l'arroganza di decidere da soli del bene comune di tutti, a prescindere di potenziali disequilibri.
Il finale mi conferma questa critica per nulla velata, i due sopravvissuti sono un orientale ed un africano, non c'è traccia della vecchia civiltà dominante nei novelli Adamo ed Eva.
Ed è forse per questo che il film è ostracizzato in modo violento negli USA, dove è sicuramente più forte che da noi l'identità storica nazionale e le sue scelte discutibili ma sempre difese con idea di superiorità rispetto gli altri.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » mer mar 05, 2014 1:38 pm

Sì, sono d'accordo con la tua interpretazione.
Spoiler: show
Più in generale può essere visto anche come una allegoria di qualunque forma di governo dittatoriale o più in generale classista, con il controllo delle nascite e delle morti: persone come lemming, insomma (sì lo so che il suicidio di massa dei lemming è una leggenda della Disney ma è un paragone che rende l'idea); e rispecchia il drammatico fatto che quando il rivoluzionario arriva a spodestare l'ordine costituito si ritrova lui al potere e, per gestire la baracca, si trova a sua volta costretto a mettere in atto gli stessi crudeli metodi.
Da qui l'alleanza - che alla fine scopriamo essere datata da anni - tra Wilford e Gilliam; Curtis si ribella a questo stato di cose preferendo - di fatto - estinguere l'umanità piuttosto che perpetuarne l'atroce esistenza.

Grande osservazione sull'etnia dei due giovani sopravvissuti...
... i quali però probabilmente sono condannati a sopravvivere per pochi minuti dopo la fine del film, se quell'orso avesse fame :)



Su questo messaggio e sulla rappresentazione - fotografia, regia etc. - non ho nessuna critica da fare.
E' solo che data l'ambientazione mi aspettavo dei personaggi più "da fumetto", più cazzuti insomma :D invece i 'buoni' sono persone normali calati in una situazione apocalittica - il che è anche giusto, ecco, effettivamente.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » mer mar 05, 2014 2:05 pm

Senza dubbio di fumettistico non c'è traccia tra gli interpreti, secondo me aumenta la forza del messaggio, non ci si perde troppo in altre letture.
Una tua opinione su questo:
Spoiler: show
a me ha colpito molto la tragica ironia con cui è stata costruita una scena, quella dove i ribelli affrontano l'esercito armato di lame vere e vestito in modo militare, aggressivo e spaventoso.
L'attacco si ferma per quale motivo? Il conto alla rovescia perché il treno passa sul ponte che segna il giro del pianeta completato, il capodanno del treno da festeggiare che viene brevemente e allegramente festeggiato prima della "guerra".
L'ho trovata una rappresentazione tremendamente efficace dell'ipocrisia contemporanea.
Li c'è anche una scena che mi ha creato domande, prima dell'attacco i "cattivi" tirano fuori un pesce che squartano con la lama e che da il virtuale via. Pensi sia un messaggio religioso del tipo qui finisce la vostra speranza su un Dio, se mai ne aveste una...che dici?
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » mer mar 05, 2014 2:23 pm

Spoiler: show
il "rito" del ponte per l'anno nuovo, tanto radicato da interrompere addirittura una battaglia sanguinosa in un vagone, è davvero una delle tante idee geniali (così come poi la maestrina e la sua gioiosa classe), sarebbe piaciuta ad Orwell, direi. La ritualità imposta dal despota che diventa abitudine a cui istintivamente non ci si sottrae. Come gli Zombi di Romero che sfilano per il centro commerciale.
Sul pesce sinceramente non lo so, non lo so proprio. Perché pensi che possa simboleggiare questo?


(comunque avrei già voglia di rivederlo anche stasera, se mai lo potessi rivedere gratis :lol: )

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16608
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Pitone » mer mar 05, 2014 5:21 pm

Spoiler: show
perché Wilford prende la figura di Dio, addirittura durante il film hai il dubbio se esista davvero o meno, ma la sensazione della sua presenza è religiosa, ed il pezzo (fantastico) della maestrina lo conferma in tutto il suo inquietante fanatismo. Il pesce è il simbolo più forte della religiosità in generale perché simbolo anche delle sofferenze della religione che ha avuto più influenze nel nostro mondo, lo squartare il pesce prima di una battaglia contro degli inferiori in rivolta lo vedo come messaggio forte di svolta, se esistono speranze radicate nei ricordi dei rivoltosi queste vengono spazzate via.
La religione e con essa Dio sono scomparsi dall'umanità, non c'è speranza in un essere superiore perché il creatore, l'essere superiore ora è Wilford
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » mer mar 05, 2014 6:15 pm

Spoiler: show
ah sì, in questo senso sì, è plausibile. Wilford può essere visto come dittatore, come società capitalistica o come dio spietato... qualunque "Master of Puppets" insomma :)

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29796
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Snowpiercer

Messaggioda dsdifr » mer mar 05, 2014 6:43 pm

oh, comunque il talento cristallino di questo Bong Joon Ho mi sembra indiscutibile.
Non state a leggere gli spoiler voialtri, andate a vederlo subito.

Spoiler: show
E comunque, ripeto, a... venti ore dalla visione l'unica cosa che mi trattiene da ritenerlo un capolavoro epocale della fantascienza a livello - per dire, ovviamente, contesto diverso - di un Blade Runner è che mancano i mitici replicanti di Blade Runner. Cioè, degli antagonisti solo il ministro Mason / Tilda Swinton e la maestrina sono veramente fantastiche e memorabili. Poi Wilford come detto delude, è troppo megadirettore galattico nonostante Harris sia bravo; il tedesco grassone che risorge ha decisamente scarso carisma; invece quell'altro più giovane in giacca e cravatta con la faccia incazzata che muore dopo la battaglia con gli incappucciati - quello che uccide il povero Edgar, insomma - aveva più potenziale, purtroppo muore prima di dire una parola, comunque lui ben scelto.
Insomma, capito quello che voglio dire? Blade Runner va bene la città piovosa, l'enigma, la poesia e tutto, ma se gli togli Roy, Leon, Pris, Rachel e quell'altra nuda con te avvolto intorno alle spalle non avrebbe lo stesso fascino.
Però insomma, Snowpiercer secondo me ha questo neo ma rimane comunque molto bello.

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39836
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Johnny Rex » gio mar 06, 2014 10:09 pm

Trovato un po' di Grana Grossa il discorso Sociale, anche per colpa dei tratti caricaturali dati da una insopportabile tilda Swinton e da un manierato Harris ai rispettivi personaggi, molta buona l'ambientazione, il climax ascendente del film, il personaggio di Evans e soprattutto il solito grande John Hurt .

Sulle simbologie:
Spoiler: show
Il Pesce affettato lo vedo anche io come la Mors Dei, No Future, qui finisce la vostra pista, c'è solo quetso treno, quest'ordine del cazzo è nothing else.
Interessante il fatto che solo un automutilato possa essere il capo di una rivolta ,rimando mentale, poiché se ogni rivolta è funzionale al potere, il rivoluzionario in capo si è quindi automutilato del suo prefisso originario (lo scardinamento dello stesso)


F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 15325
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Snowpiercer

Messaggioda maxredo » ven mar 14, 2014 8:43 pm

Visto, piaciuto molto!

Scusate, ma lascio a voi (che siete bravissimi) il gioco delle simbologie io preferisco non affaticarmi troppo in queste cose, come sapete :D

Bellissimo vederlo con meno di una decina di persone in sala, praticamente in solitudine, adoro andare al cinema negli orari non convenzionali :oops:

miggen
FooLminato
Messaggi: 10054
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: Snowpiercer

Messaggioda miggen » mer apr 02, 2014 9:19 am

Visto ieri sera, dopo averci dormito sopra sto realizzando quanto sia ben riuscito il film.
Il simbolismo di alcuni passaggi e' memorabile, l'unico che mi lascia in parte interdetto (nel senso che non ne capisco il significato) e' quello del pesce.

Bellissima la sequenza di vagoni che rappresenta l'escalation sociale verso l'élite.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 37160
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Snowpiercer

Messaggioda fabio86 » lun giu 16, 2014 3:36 pm

Un blockbuster intimista.
La migliore definizione che mi viene in mente.
Avete già parlato dei molti simbolismi.
Il tanto dibattuto pesce :D
Per me rappresenta solamente un allegoria della violenza bruta, prevaricante e spietata, dei soldati incappucciati.
L'acme del film è sicuramente la scena nella classe scolastica, NON purtroppo il confronto finale con Wilford.
Spoiler: show
Harris mi ha ricordato anche il produttore di The Truman Show, quando tenta di dialogare e convincere "la sua creatura" :)

La maestrina è il personaggio più raccapricciante di tutto il film, anche più della Swinton.
Per il resto, ha questo ritmo sincopato, quasi asincrono, tipico del cinema orientale.
Sicuramente un bel film, sicuramente da rivedere.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Gios » ven lug 04, 2014 5:37 pm

Mi pare che l'orizzonte culturale e simbolico di questo film non sia occidentale. Per essere precisi: l'oggetto della critica è con ogni probabilità "occidentale", ma non lo sono i modi e le metafore utilizzate. Un punto interessante è che si innesta un fattore lineare (tipico di una storia occidentale, almeno dal cristianesimo in poi) come la rincorsa dalla coda del treno alla testa del treno, in un contesto circolare (cioè orientale: il giro attorno al mondo del treno). Il treno è l'Ouroboros che si morde la coda (il serpente Miðgarðsormr, che per via indoeuropea arriva nel Mare del Nord, cinge il mondo per assalirlo al momento del Ragnarok). Quindi: trama lineare costretta da un universo circolare. Si capisce subito come la prima sia un sottogruppo del secondo.

Dunque: non mi pare che la critica sia tanto nei confronti di una particolare concezione religiosa occidentale (pure sono riconoscibili molti punti di polemica nei confronti del cristianesimo, o quantomeno di un certo tipo di cristianesimo light ed istituzionale, ma anche affondi alla vera essenza del cristianesimo) o ad una particolare dottrina sociale ed economica occidentale (anche qui, ci sono molti aspetti significativi presi in esempio: che non mi pare il caso citare), quanto proprio ad un problema strutturale della civiltà occidentale, verosimilmente non superabile senza la catastrofe.

C'è una rivolta, una rivoluzione (vorrei ricordare il significato letterale di "rivoluzione": ovvero fare un giro completo per poi tornare al punto di partenza) che ha come padre spirituale uno storpio (anzi, essere storpi è il requisito di leadership: ed è una menomazione volontaria, scelta in funzione del concetto di carità inteso come dono al prossimo) e come uomo d'azione un convertito. Tralasciamo i vari vagoni superati, il cui significato è abbastanza lampante, tralasciamo il ruolo di Tilda Swinton, che non è difficile inquadrare, quello della maestrina (che ricorda molto il filone del videogioco Bioshock), e quello dei killer. Tralascerei anche il pesce, che non credo abbia valore cristologico, quanto credo rappresenti (cosa peraltro piuttosto comune in oriente: immagine che da noi è sopravvissuta nel delfino) di fortuna (per cui il suo squartamento significa "la vostra buona sorte finisce qui"). Più interessante notare come sia l'intervento di un elemento caotico orientale a permettere il passaggio da un vagone all'altro (sia colui che apre le porte, sia la visionaria: vorrei fare notare come la "testa" del treno li abbia resi irrilevanti rinchiudendoli, mentre la coda non si comporta meglio costringendoli alle proprie necessità), elemento all'occhio occidentale puramente funzionale, ed anche disprezzato.
Vorrei fare notare come la sacralizzazione del treno non sia (secondo me, eh) un riferimento a quanto noi occidentali (quantomento quelli che non conoscono i grandi studiosi del senso del sacro, cioè tutti) consideriamo "sacro" (ovvero inerente esclusivamente all'aspetto religioso) ma qualcosa che riguarda l'autoreferenzialità dell'ideologia occidentale, incapace di una reale fase di critica capace davvero di affondare nelle proprie radici e criticità.

Saltiamo alla fase finale.
Qui accadono alcune cose. Vi sono due diverse tensioni, una centripeta, rappresentata da Wilson (una società intesa come sfruttamento delle risorse, ordine, misura, fatalismo: attenzione non è una società propriamente tirannica, però, ed ha molte caratteristiche che noi definiremmo razionali), ed un'altra centrifuga, MOOOOOOOOLTO più interessante, vivace, e meno banale, per un film, in cui vi sono i rivoltosi, ovvero coloro che credono nell'altruismo, nel sacrificio, nel rovesciamento dei ruoli.
Qui si ha il fallimento di entrambe queste visioni, che si confondono e quasi collimano convergendo assieme e convenendo su alcune necessità (è emblematico che testa e coda fossero già daccordo sul piano e sulla rete di menzogne da elaborare per la salvezza del treno). C'è un punto che però non era stato considerato, la variabile impazzita orientale: la "visione" permette alla parte rivoltosa (che stava giungendo ad un compromesso con l'autorità) di vedere chiaramente quanto il sistema sia inaccettabile (è infatti la ragazza a mettera alla luce il bambino intrappolato) ed a forzarne, letteralmente, la mano. Questo però non è sufficiente: a questa interruzione infatti corrisponde una reazione del sistema, con il secondo bambino che compie una azione che (almeno a me) non appare molto chiara, ma inquadrata in un contesto in cui tutti hanno ruolo. Sarà la seconda anima orientale, quella più distruttiva, a portare alla soluzione definitiva, e proprio attraverso una delle armi che l'autorità utilizzava per intontire il popolo, la sua droga. Prima l'anima distruttiva combatte contro i demoni, e poi permette alla "visione" di fare saltare il sistema, bloccando la corsa del treno ed intrerrompendo la catena degli eventi.

Si salvano solo due elementi, che non sono caucasici. L'orso rappresenta l'umanità che dopo la catastrofe sopravvive.

Un film molto interessante, non so se questa sia la chiave intesa dagli autori: ma è la migliore che posso dare per il film che ho visto io: rivedendolo credo si potrebbero avere molti elementi in più.

Sulla parte prettamente cinematografica, mi pare una figata, così, grossomodo :D
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Gios » ven lug 04, 2014 5:52 pm

Ho guardato (dopo avere scritto il commento, ovvio) alcune recensioni online.
Mi pare, ecco, di potere confermare il giudizio fatto ai tempi di quel film russo con il diavolo.

Ah ho scritto la stessa cosa di Pitone, mi pare, alla fine ;)
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10895
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Snowpiercer

Messaggioda Rosewall » dom lug 06, 2014 10:34 am

a me non è dispiaciuto (ho apprezzato un paio di vagoni), però tutti quelli che conosco che l'hanno visto me l'hanno schifato. Vuol dire allora che questo blockbusterone d'autore - fra tanti momenti da "ecco, sono una metafora" e qualche scena d'azione schematica - un pò di angoscia deve riuscire a trasmetterla.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Gios » dom lug 06, 2014 11:40 am

Rosewall ha scritto:Vuol dire allora che questo blockbusterone d'autore - fra tanti momenti da "ecco, sono una metafora" e qualche scena d'azione schematica


Sì, questo è un po' il limite. C'è della rigidità, particolarmente nel protagonista che è troppo tentato d'essere una metafora, e poco personaggio reale. E' interessante, ma non ci si affeziona, insomma.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10895
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Snowpiercer

Messaggioda Rosewall » dom lug 06, 2014 11:37 pm

sì ma la mia (azzardata) teoria è che se i miei conoscenti lo schifano è perchè in qualche maniera ha colpito nel segno, li ha turbati (di certo loro non vengono disturbati da una metafora troppo evidente: perchè dunque il film non li "diverte"?)
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: Snowpiercer

Messaggioda Gios » lun lug 07, 2014 5:36 pm

Boh, dipende dai conoscenti, immagino. Ci sono diverse modalità di schifo.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 37160
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Snowpiercer

Messaggioda fabio86 » mar lug 08, 2014 1:12 am

Vabbè normale non piaccia alla massa.
E' un film molto orientale, quindi difficile da inquadrare per uno spettatore occidentale come tipo di cinema.


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite