Nebraska

Parliamo di cinema
Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8153
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Nebraska

Messaggioda Lyndon79 » sab feb 15, 2014 11:18 pm

Ecco, gran bel film, mi è piaciuto molto.
Grande umanità, sullo sfondo del profondo (?) dell'America e della crisi produttiva occidentale. Rimandi a Una Storia Vera chiari ed evidenti.
Non un capolavoro, ma un ottimo film, probabilmente il migliore di Payne (a me Sideways piacque molto, comunque), certamente meglio di American Hustle e anche di 12 years slave.
Grandissima interpretazione di Bruce Dern.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8153
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Nebraska

Messaggioda Lyndon79 » sab feb 15, 2014 11:29 pm

Dimenticavo: grande fotografia, in bianco e nero.

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8265
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: Nebraska

Messaggioda taylorhawkins89 » dom feb 16, 2014 11:13 am

Bellissimo film, mi ha molto emozionato. American Hustle mi è sembrata una mezza cacata, Dodici anni schiavo forse migliore, personalmente ho preferito il film di Payne.

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29744
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Nebraska

Messaggioda dsdifr » lun feb 17, 2014 12:16 am

sì, bel film, che certo non dice niente di nuovo e si ricollega (sia nella fotografia in bianco e nero sia nelle scelte di cast) a un filone che data agli anni '70 del cinema americano, come dice questa recensione secondo me ottima http://www.spietati.it/z_scheda_dett_fi ... dFilm=5217

Le attinenze con il capolavoro di Lynch sono solo apparenti, riguardano soltanto il soggetto... anzi, forse sono in parte volute proprio per illustrare una umanità ben diversa (in peggio) da quella mostrata in "A Straight Story":
mentre Alvin Straight era capace di sostenere psicologicamente la figlia, di scambiare cibo e parole con chiunque incontrava, di commuoversi ricordando la guerra, al contrario i vecchi del Nebraska sono gretti, avidi, meschini e se ne stanno inebetiti davanti alla tv (a parte il MITICO zio Albert :) ) e non hanno proprio niente (di spirituale) da lasciare ai figli ("Il resto era per voi, volevo avere qualcosa da lasciarvi..."), che infatti sono già precisamente come loro. E mentre Straight prendeva l'iniziativa di girare l'America su un vecchio trattore scassato, qui la grande aspirazione sembra essere quella di sfilare sulla main street con una macchina capace di fare "800 miglia in 8 ore".

Anche quella di Bogdanovich (L'ultimo spettacolo) e di Huston (Fat City) era una provincia meschina, senza sbocchi, disgraziata ma piena di pulsioni vitali, di compassione se non di amicizia... insomma, era ancora abbastanza viva da illudersi e deludersi (come invece in "Nebraska" è, alla fine, solo Woody, pur con tutti i suoi difetti). L'umanità del Nebraska è... boh, rompe la propria inerzia solo per l'avidità.
Proprio come quella di Schrader (Affliction) e dei Coen (Blood Simple, Fargo): lì però tale inerzia e avidità facevano da sfondo e motore di un film drammatico, noir o grottesco. Quella di Payne invece è 'solo' un affresco, quindi arriva un po' tardi per essere un capolavoro.
Bel film però sì, di sicuro. Di certo, ecco, fare paragoni con gli altri con cui è in lizza per l'Oscar mi risulta proprio difficile, sono campi da gioco diversi :)

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39515
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Nebraska

Messaggioda Johnny Rex » lun feb 17, 2014 9:32 am

pur sena averlo ancora visto, già emozionato dalla recensione dsdiferiana, sempre bello vedere rievocare il capolavoro di Bogdanovich (ahh, la scena della Sheperd che si deve denudare allo Swimming party è ancora nella mia top 10 sex scenes :) )

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8265
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: Nebraska

Messaggioda taylorhawkins89 » lun feb 17, 2014 11:00 am

dsdifr ha scritto:Bel film però sì, di sicuro. Di certo, ecco, fare paragoni con gli altri con cui è in lizza per l'Oscar mi risulta proprio difficile, sono campi da gioco diversi :)

Miglior film
Gravity di Alfonso Cuarón
12 anni schiavo di Steve McQueen
Philomena di Stephen Frears
American Hustle - L'apparenza inganna di David O. Russell
Nebraska di Alexander Payne
Captain Phillips - Attacco in mare aperto di Paul Greengrass
Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée
Her di Spike Jonze
The Wolf Of Wall Street di Martin Scorsese

Devo vedere ancora her e captain phillips, ma vorrei capire cosa ha in meno nebraska rispetto a gravity(bel 3d wow, ma il resto più che sufficiente), dallas buyers club(mc conaughey grande interpetazione, il resto più che sufficiente), philomena, american hustle(quanto mi sta sul cazzo 'sto regista).
Vedo superiori al momento solo Scorsese e McQueen.

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29744
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Nebraska

Messaggioda dsdifr » lun feb 17, 2014 11:19 am



ecco, fai conto che oggi a Hawthorne, Nebraska una Shepherd non potrebbe mai nascere proprio per questioni genetiche, che l'ultimo "leone" è morto chissà quanto tempo fa senza lasciar traccia e che Bridges e quell'altro ragazzo a vent'anni peserebbero intorno duecento chili e invece che per la Shepherd (che non c'è) litigherebbero forse per un sandwich :)


PS no Taylor, per me non ha niente in meno rispetto a quelli che ho visto del tuo elenco (mi mancano Gravity e D.B.C. ancora). Però non è neanche tanto sopra per me, sono tutti buoni film.

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29744
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Nebraska

Messaggioda dsdifr » lun feb 17, 2014 11:59 am

quindi insomma, Nebraska presenta:

-vecchi uomini che non lasciano alcuna eredità

-giovani uomini che o sono come loro (Bart e Cole) - ma non come loro quando erano giovani, proprio come loro ora, e questo è il desolante :) - oppure sono pieni di paura di ripetere i loro errori, ancor più data la crisi economica sullo sfondo (vedi l'esitazione di David che gli è costata la possibilità di farsi una famiglia con Noelle - grande scelta di cast Noelle, tra l'altro, azzeccatissimo e significativo affidare quel ruolo a una donna tutt'altro che avvenente, perché rende facilmente comprensibili i dubbi di David, ancor più a posteriori via via che conosciamo meglio i passati appetiti del padre)

-vecchie donne che - con una eccezione - sono delle vipere che sputano un veleno acido che corrode qualunque cosa, senza rispetto di niente :o ecco, è una provincia americana che ha tutti i difetti del mondo ma certo NON quello del perbenismo: Kate è una donna che certo non può scandalizzarsi di nulla.


Insomma, un'umanità che pare in serio pericolo di avviarsi stancamente verso l'estinzione.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8153
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Nebraska

Messaggioda Lyndon79 » lun feb 17, 2014 12:13 pm

Ovvio che i film che piacciono di piu' ti toccano certe corde per vari motivi, che percepisci esplicitamente o implicitamente.
Piu' ripenso a Nebraska, e piu' mi e' piaciuto, e piu' mi e' rimasto dentro.
Devo dire che a un mese dalla visione, del film di McQueen non mi e' invece rimasto quasi nulla. Bello certo, belle immagini, ben confezionato, ma come gia' dicevo, non un guizzo.
Philomena carino, ma per me un 'filmetto' che non decolla mai veramente.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10860
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Nebraska

Messaggioda Rosewall » lun feb 17, 2014 12:17 pm

Lynd, mi vai a vedere questo 'Her' di cui sento dire un gran bene, e mi dai il tuo parere?
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11406
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Nebraska

Messaggioda paoolino » lun feb 17, 2014 12:51 pm

dsdifr ha scritto:quindi insomma, Nebraska presenta:

-vecchi uomini che non lasciano alcuna eredità

-giovani uomini che o sono come loro (Bart e Cole) - ma non come loro quando erano giovani, proprio come loro ora, e questo è il desolante :) - oppure sono pieni di paura di ripetere i loro errori, ancor più data la crisi economica sullo sfondo (vedi l'esitazione di David che gli è costata la possibilità di farsi una famiglia con Noelle - grande scelta di cast Noelle, tra l'altro, azzeccatissimo e significativo affidare quel ruolo a una donna tutt'altro che avvenente, perché rende facilmente comprensibili i dubbi di David, ancor più a posteriori via via che conosciamo meglio i passati appetiti del padre)

-vecchie donne che - con una eccezione - sono delle vipere che sputano un veleno acido che corrode qualunque cosa, senza rispetto di niente :o ecco, è una provincia americana che ha tutti i difetti del mondo ma certo NON quello del perbenismo: Kate è una donna che certo non può scandalizzarsi di nulla.


Insomma, un'umanità che pare in serio pericolo di avviarsi stancamente verso l'estinzione.


Cosa volete da un paese del genere (da 0.53):

"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8265
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: Nebraska

Messaggioda taylorhawkins89 » lun feb 17, 2014 3:35 pm

@ds: si, lo so, sono tutti buoni film, pensavo tu volessi dire che gli altri film in concorso fossero tutti superiori a Nebraska, per il resto sono d'accordo con te(come il 99% delle volte in cui parli di cinema).

Her dovrei vederlo oggi in inglese, sottotitolato, sempre che abbia scaricato l'originale e non un bel fake. :-?

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39515
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Nebraska

Messaggioda Johnny Rex » mar feb 18, 2014 8:18 am

@ dsdifr: grazie del video :D

Eh sì, The Last Show per me è il film Definitivo sulla provincia americana ,il che non toglie vi sian state, e vi siano altri grandi pellicole.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8153
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Nebraska

Messaggioda Lyndon79 » mar feb 18, 2014 1:24 pm

Rosewall ha scritto:Lynd, mi vai a vedere questo 'Her' di cui sento dire un gran bene, e mi dai il tuo parere?


Anch'io sento dire un gran bene; provvederemo. Aspettando anche il tuo commento :) .

Noelle - grande scelta di cast Noelle, tra l'altro, azzeccatissimo e significativo affidare quel ruolo a una donna tutt'altro che avvenente, perché rende facilmente comprensibili i dubbi di David


Concordo. Come gran scelta anche quella di David stesso, fisicamente molto credibile nella parte.

Avatar utente
YesWeCan91
Illuminato
Messaggi: 3991
Iscritto il: mer giu 18, 2008 11:17 am

Re: Nebraska

Messaggioda YesWeCan91 » lun feb 02, 2015 12:09 pm

Lyndon79 ha scritto:Ecco, gran bel film, mi è piaciuto molto.
Non un capolavoro, ma un ottimo film, probabilmente il migliore di Payne (a me Sideways piacque molto, comunque).
Grandissima interpretazione di Bruce Dern.



taylorhawkins89 ha scritto:Bellissimo film, mi ha molto emozionato.


Lyndon79 ha scritto:Dimenticavo: grande fotografia, in bianco e nero.


Concordo con Lyndon e Taylor,visto ieri notte,in ritardissimo,chiedo scusa,mi ha colpito un casino.
"(...)Style is a difference, a way of doing, a way of being done.
Six herons standing quietly in a pool of water, or you, walking
out of the bathroom naked without seeing me."

https://www.youtube.com/watch?v=uJ_1HMAGb4k

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10860
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Nebraska

Messaggioda Rosewall » mer feb 04, 2015 1:12 pm

Lyndon79 ha scritto:Ecco, gran bel film, mi è piaciuto molto.
Non un capolavoro, ma un ottimo film, probabilmente il migliore di Payne (a me Sideways piacque molto, comunque).
anche 'the descendants' buono.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Villo
Cecchi Nato
Messaggi: 11834
Iscritto il: dom dic 30, 2007 12:03 am
Località: Bari

Re: Nebraska

Messaggioda Villo » mer feb 04, 2015 1:49 pm

Rosewall ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Ecco, gran bel film, mi è piaciuto molto.
Non un capolavoro, ma un ottimo film, probabilmente il migliore di Payne (a me Sideways piacque molto, comunque).
anche 'the descendants' buono.


No, The descendants lo trovai debole. Un Clooney gigione poco convincente, storiella un po' così...

Il ragazzetto idiota amico della figlia. No.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10860
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Nebraska

Messaggioda Rosewall » gio feb 05, 2015 1:35 pm

mi era piaciuta l'enfasi data alla natura dalla regia, il modo in cui le vicende vi sono immerse; la sceneggiatura non è brillante come quella di Sideways, questo sì.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite