The hateful eight

Parliamo di cinema
Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 58784
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda PINDARO » sab feb 27, 2016 1:34 pm

taylorhawkins89 ha scritto:in italiano perde tantissimo comunque! :D

Beh, come fai a capire la differenza sentendolo il lingua originale?

Se questo perde tantisismo, figurati inglourious basterds.
Rovinato, dal doppiaggio.
Lyndon79 ha scritto:La vita e' troppo breve per perderci in queste cazzate (liberamente ispirato da Xeng Choiu Ming, sesto secolo a. C.)

Avatar utente
orson
Gran Maestro
Messaggi: 1409
Iscritto il: lun lug 03, 2006 7:18 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda orson » dom feb 28, 2016 2:12 am

PINDARO ha scritto:
taylorhawkins89 ha scritto:in italiano perde tantissimo comunque! :D

Beh, come fai a capire la differenza sentendolo il lingua originale?

Se questo perde tantisismo, figurati inglourious basterds.
Rovinato, dal doppiaggio.

Il doppiaggio rovina quasi tutto, immaginate Pannofino che danni possa fare a Russel :o
A me non è dispiaciuto del tutto, ma non è uno di quei film che rivedrei, a parte la spropositata lunghezza, è troppo verboso. E non credo abbai molto senso nella sintassi e grammatica del film, il lungo flash back per spiegarci i motivi della mattanza: bastano 5' di dialoghi per spiegarlo, senza addormentare lo spettatore: Django mi sembrò un omaggio migliore al Western, con personaggi più "cazzuti" e meglio congeniati. Però una cosa non eccezionale di Tarantino vale Revenant o no? Morricone forse vincerà un Oscar dato più alla carriera che alla bellezza di queste musiche del film, però gli auguro di vincere! Come a Jennifer Leigh. :oops:
Immagine
Letture pindariche.(Cit.)

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8192
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda taylorhawkins89 » dom feb 28, 2016 12:18 pm

Visione in inglese-> wow such a badass cool movie
visione in italiano->ma quando arriva la sparatoria finale? ehi, ma qui dicevano altro!? ecc.ecc.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35589
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: The hateful eight

Messaggioda fabio86 » dom feb 28, 2016 12:48 pm

Anch'io visto a Cinecittà in lingua originale, come pocaluce.
Confermo, esperienza cinematograficamente molto appagante.
E confermo le vostre recensioni: un Tarantino poco ispirato, quasi a fare il compitino.

Avatar utente
orson
Gran Maestro
Messaggi: 1409
Iscritto il: lun lug 03, 2006 7:18 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda orson » mar mar 01, 2016 2:29 am

https://www.youtube.com/watch?v=L48Z230W2xg
E alla fine il Maestro, dopo l'Oscar alla carriera nel 2006, vince finalmente un Oscar gareggiando: forse non era la sua migliore composizione, ma Morricone lo meritava anche per tutti i capolavori che ci ha dato!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02 ... e/2506318/
Immagine
Letture pindariche.(Cit.)

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » dom mar 20, 2016 12:20 am

Io l'ho trovato magnifico,domani argomento un po'
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16240
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Pitone » lun mar 21, 2016 1:52 pm

Gios ha scritto:Io l'ho trovato magnifico,domani argomento un po'


Non vedo l'ora :oops:
(Sarai un po'd'accordo con me?)
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » lun mar 21, 2016 3:42 pm

Pitone ha scritto:
Gios ha scritto:Io l'ho trovato magnifico,domani argomento un po'


Non vedo l'ora :oops:
(Sarai un po'd'accordo con me?)


In tutto, mi pare.

Il punto essenziale della parte narrativa di Tarantino mi pare sia la leggerezza nei confronti dei suoi personaggi: Tarantino vuole bene ai suoi personaggi, ma senza far loro correre il rischio di prendersi troppo seriamente. Anche quando un personaggio in Tarantino è tragico, tende ad avere aspetti talmenti bruschi, carichi, grotteschi da alleggerirlo, diventando un personaggio di scena. L'unico personaggio di Tarantino che mi sembra non rispondere a questa attitudine è Jackie Brown (non la Sposa: solo Jackie Brown).
Io ho sempre trovato un po' invasive le parti d'azione di Tarantino, perché rubano tempo al suo talento nel scrivere dialoghi interessanti, tra personaggi interessanti e caratterizzati. In Django il problema è che succedono troppe cose. La migliore capacità di Tarantino è creare una situazione estremamente semplice e basilare (una vendetta, un salvataggio) e mettere in una trama non straordinaria dei personaggi straordinari.

Io sarei stato a guardare John Ruth che si trascina Daisy in catene per tutto l'emporio anche per sei ore. Daisy è FANTASTICA, scaltra, bestiale, sensuale, crudele.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 113106
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: The hateful eight

Messaggioda Nickognito » lun mar 21, 2016 3:51 pm

Gios ha scritto:Io ho sempre trovato un po' invasive le parti d'azione di Tarantino, perché rubano tempo al suo talento nel scrivere dialoghi interessanti, tra personaggi interessanti e caratterizzati. In Django il problema è che succedono troppe cose. La migliore capacità di Tarantino è creare una situazione estremamente semplice e basilare (una vendetta, un salvataggio) e mettere in una trama non straordinaria dei personaggi straordinari.

Io sarei stato a guardare John Ruth che si trascina Daisy in catene per tutto l'emporio anche per sei ore. Daisy è FANTASTICA, scaltra, bestiale, sensuale, crudele.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » lun mar 21, 2016 4:14 pm

Un'altra capacità grande di Tarantino è quella di creare un contesto che sia memorabile e caratterizzato. Il dialogo su like a virgin nella tavola calda delle Iene, una volta ascoltato (pur non essendo niente di straordinario, intendiamoci, ma è particolare. È il dialogo che potrebbero avere delle menti un po' spostate, non prive di tratto, in una tavola calda), rimane nella mente. Come O-ren Ishii abbia conquistato il potere nella Yakuza, rimane nella mente. Il fatto che il tiro a sei vada a Red Rock, rimane nella mente. La lettera di Lincoln, rimane nella mente. Il fatto che John Ruth abbia una particolare forma di attenzione sociale nei confronti del boia, rimane nella mente. Che la famiglia di Mannix abbia onorato la guerra in una resa incondizionata, rimane nella mente.
Molti punti in Tarantino possono essere sconclusionati e anche fragili, ma raramente sono invisibili: questo mi pare il marchio del grande narratore.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » lun mar 21, 2016 5:43 pm

Ultima cosa: Tarantino (e in The hateful eight gli è riuscito) solitamente crea dei personaggi che sono più interessanti del film stesso. In una opera breve come un film un personaggio dovrebbe muoversi nella direzione di portare a compimento la narrazione. In Tarantino invece si ha spesso la sensazione (quantomeno nei personaggi più riusciti) che questi si muovano nonostante la trama, ovvero che stiano lì (come Falstaff) a fare e dire cose interessanti, e che ogni tanto, quando capita, facciano qualcosa per portare il carrozzone un poco più avanti. Da quando entra nell'emporio, l'unica cosa decisa che fa in questa direzione John Ruth è crepare.

Anche questo è un grande talento: sapere creare quadri più grandi della cornice.
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 51621
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: The hateful eight

Messaggioda balbysauro » lun mar 21, 2016 6:24 pm

Gios ha scritto:Io ho sempre trovato un po' invasive le parti d'azione di Tarantino, perché rubano tempo al suo talento nel scrivere dialoghi interessanti, tra personaggi interessanti e caratterizzati.

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8192
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda taylorhawkins89 » lun mar 21, 2016 8:44 pm

interventi di gios 10/10 o marco branca se preferite, tanto sono sinonimi

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » mar mar 22, 2016 4:57 pm

Chissà se Tarantino riuscisse a fare un film con una trama grandiosa. Non sono sicuro sarebbe un successo, perché il film di Tarantino con la trama migliore è proprio Jackie Brown, e Jackie Brown è il film meno interessante di Tarantino (pur essendo con ogni probabilità il migliore. È il film migliore di Tarantino e il meno interessante allo stesso tempo, curioso se volete, ma è esattamente così). Probabilmente l'unica scena che uno si ricorda di Jackie Brown è quella in cui Jane Fonda viene ammazzata nel parcheggio. Jackie Brown stessa è un buon personaggio, probabilmente dal punto di vista della costruzione lungo tutto il film, del suo approfondimento, della sua umanità e dignità, Jackie Brown è un grande personaggio: ma non è interessante, è un personaggio che potrebbero descrivere un gran numero di ottimi scrittori. Jackie Brown è dannatamente migliore della Sposa, non credo che nessuno dotato di un minimo di buonsenso e capacità analitiche direbbe il contrario: eppure la Sposa è indimenticabile (soprattutto nel primo film), mentre Jackie dopo averla ammirata per tutto il film si passa ad altro.
Prendete Joe Cabot, che ne Le Iene è un personaggio monodimensionale (che giustamente come dice Tim Roth assomiglia a La Cosa dei fumetti Marvel): ma ogni volta che compare in scena Joe Cabot si sa che ne uscirà una perla, mentre ogni volta che compare Jackie sappiamo che avremo una scena sottile, ritmata, corretta, che però anche quando è inaspettata, diventa prevedibile. Joe Cabot è peculiare pur essendo macchiettistico, e questo non è banale, nella creazione della mitologia di un autore.

Però magari mi sbaglio, ed un giorno avremo un film di Tarantino con una trama grandiosa e personaggi tarantiniani, e allora quel giorno sarà particolarmente bello andare al cinema (e starci quattro ore, immagino).
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 58784
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda PINDARO » mar mar 22, 2016 5:06 pm

Gios ha scritto:Chissà se Tarantino riuscisse a fare un film con una trama grandiosa.

Ne ha già fatti tre o quattro.
Te li sei persi?
Lyndon79 ha scritto:La vita e' troppo breve per perderci in queste cazzate (liberamente ispirato da Xeng Choiu Ming, sesto secolo a. C.)

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » mar mar 22, 2016 5:08 pm

Probabilmente sì, a questo punto, quali intendi?
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 16240
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Pitone » mar mar 22, 2016 8:55 pm

Bridget Fonda :wink:
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13184
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Re: The hateful eight

Messaggioda Gios » mer mar 23, 2016 8:41 am

Taci che non ho scritto Henry :D
Nickognito ha scritto:Gios e' una brava persona.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 113106
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: The hateful eight

Messaggioda Nickognito » mer mar 23, 2016 9:03 am

per me Pulp Fiction ha una gran trama.
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29675
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: The hateful eight

Messaggioda dsdifr » mer mar 23, 2016 9:28 am

e Le Iene, nella sua semplicità? E Bastardi senza gloria non ha una gran trama?


Riguardo a The Hateful Eight: sono d'accordo che inventare personaggi che rimangono in mente è il più grande dei pregi che Tarantino ha, e anche in questo film questa capacità affiora. Affiora ma (almeno per me) non incide positivamente tanto quanto in altri film precedenti, perché i dialoghi sono ripetitivi e non così divertenti come ci aveva abituato.



Spoiler: show
E' come se Tarantino avesse concepito di mettere insieme un cacciatore di taglie bianco che li consegna al boia tutti vivi, un altro nero spietato, un ex guerrigliero sudista ora divenuto sceriffo, un ex ufficiale sudista, una donna lercia dai modi bestiali, un cowboy misterioso, uno messicano, la coppia di proprietari del trading post lei nera pignola e lui che non si alza dalla sedia... insomma tanti bei personaggi da mettere insieme nello stesso film: li assembla ma non sa esattamente che cosa far loro dire e fare in attesa del bagno di sangue.
Ah, a tutti quelli sopra aggiungere un Channing Tatum che invece non ha nessuna caratteristica :)

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 5848
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: The hateful eight

Messaggioda Nick » sab mag 21, 2016 1:47 am

L'ho visto un paio di mesi fa, ma in streaming sul pc, quindi nulla posso dire su 70 mm e cose del genere.

Premetto che sono un fan di Tarantino.

Certo non si tratta di uno dei suoi capolavori, manca inventiva e genio, ma Tarantino si conferma un autore di grandissimo livello, degno di stare vicino ai migliori di sempre. Come al solito suprema rigorosità, come conviene anche ai grandi autori del passato quando fanno film non nel loro miglior periodo creativo.
D'altronde Tarantino comincia ad avere già vent'anni di carriera, ed anche i Fellini ed i Bergman non è che sfornassero capolavori a getto continuo, ma sempre piccoli gioielli. A mio avviso va letto in questo senso il Tarantino di questo film.

Un Tarantino di transizione, probabilmente alla ricerca di nuove vie espressive.
Sono mancate le scene memorabili ed i personaggi indimenticabili, il Landa di Bastardi o il Vincent di Pulp Fiction.
Però i soilti meravigliosi pantagruelici dialoghi ci sono stati, su registro serio questa volta non cazzeggiante perchè così prevedeva il film che era seriosamente storico a differenza di Djiango Unchained.
Eccellente l'uso di due autori feticcio, Tim Roth e Madsen, inquadrati in maniera sfocata perchè sfocati erano i personaggi, assolutamente necessari alla trama del film ma non essenziali, un'autocitazione di gran classe. Mentre cresce come attore feticcio Goggins.
L'uso di Morricone con una musica per niente western, ma thriller-horror, come è il film che infatti a dispetto dell'ambientazione non è un western ma un thriller-horror. Altra citazione stupenda.

Un 7.5/8 a mio avviso.
Per intenderci io dò 10 a Pulp Fiction, 9.5 a Bastardi, 9 a Iene e Kill Bill, 8.5 a Grindhouse, 7.5/8 a Jackie Brown e 7.5 a Django.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 58784
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: The hateful eight

Messaggioda PINDARO » lun mag 30, 2016 7:19 pm

Comunque, ora che Gios è perso nel suo cammino alla ricerca di se stesso, posso tranquillamente scrivere che ha ragione.
I dialoghi di Tarantino sono grandiosi, potrebbe vivere e lavorare solo su quelli.
E sui personaggi meravigliosi che caratterizzano ogni suo film.
Il resto è contorno e a volte il contorno è eccessivo.
O non così necessario.
Non ditegli che gli ho dato ragione.
Lyndon79 ha scritto:La vita e' troppo breve per perderci in queste cazzate (liberamente ispirato da Xeng Choiu Ming, sesto secolo a. C.)


Torna a “Cinema e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite