La verità, vi prego, su Linkedin

Tutto sul mondo dei PC e dei videogiochi e degli altri prodotti tecnologici.
Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20815
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: La verità, vi prego, su Linkedin

Messaggioda NNick87 » gio lug 11, 2019 11:05 pm

Nickognito ha scritto:Anche in posti piu' piccoli, per dire, quando assumevo io, uno che me lo porta a mano mi sa di sfigato, boh. Magari lo considero lo stesso, ma intanto e' uno che spreca energia e carta e poi forse non sa usare un computer?

Insomma, qualcuno lo considerera' un pregio, ma starei attento.


Fuori dalla reception dell’azienda dove lavoro c’è una cassetta della posta con scritto: per favore per risparmiare carta e per non ricordo cosa si prega di inviare il cv all’ email. E c’è un indirizzo dedicato.

Al colloquio mi hanno ripetuto 50 volte che le competenze sono secondarie (la formazione avrebbe sopperito) e che erano interessate a persone in linea con i valori aziendali. Ovviamente le competenze erano già state valutate in fase di preselezione. Se cercano un programmatore non fanno i colloqui a degli ingegneri edili...
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 5569
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: La verità, vi prego, su Linkedin

Messaggioda NK7 » dom lug 14, 2019 6:20 pm

Anni fa ho lavorato in ambito HR per un'agenzia, confermo che andavamo subito a spulciare i profili social dei candidati. Da dire che LinkedIn non era ancora così diffuso, non ricordo nemmeno se già esistesse anzi (2008-2009)
"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 3124
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: La verità, vi prego, su Linkedin

Messaggioda Monheim » mar lug 16, 2019 1:50 pm

NK7 ha scritto:Anni fa ho lavorato in ambito HR per un'agenzia, confermo che andavamo subito a spulciare i profili social dei candidati. Da dire che LinkedIn non era ancora così diffuso, non ricordo nemmeno se già esistesse anzi (2008-2009)

Non avrei mai voluto essere nei panni di un profilo assolutamente aderente all'esigenza dell'agenzia/azienda ma non di sinistra. :)

A ogni modo, funge da caso paradigmatico di quel che dicevo sopra senza dover scomodare esempi strampalati estremi.

Posto che non c'è alcun giudizio di valore su NK7 nello specifico, bensì è utile solo da esempio siccome ognuno ha le sue più o meno legittime antipatie/idiosincrasie, propongo quanto di seguito.

NK7 non ha particolare simpatia (litote) per chi è fascista ma anche, pare, semplicemente di destra.
NK7 lavora in ambito risorse umane in un'agenzia/azienda che cerca personale specializzato con esperienza riguardo a qualcosa di tecnico x.
NK8 e NK9 son apparentemente adattissimi per il ruolo.
NK8 però ha condiviso sui social materiale inerente alle sue simpatie politiche, invise a NK7, mentre NK9 nulla oppure video metal/riferimenti a Marx, Lenin e Bakunin.

Ipotizziamo, altresì, che NK8 convinca di più a livello di colloquio di lavoro o, se l'atto dello spulciare è precedente allo stesso, potrebbe mettere NK7 in una posizione meno conciliante in virtù di quanto ha appreso prima sui social.

Posto che NK7 (ribadisco: lo cito perché casca a fagiuolo ma è irrilevante sia lui o un altro) è sì professionale ma anche umano con quel che ciò comporta e bla bla bla:

1) Chi verrà assunto tra NK8 e NK9?

2) Che attinenza hanno le preferenze politiche e i gusti musicali col ruolo tecnico di cui si necessita nel caso di specie?


Ragionamento troppo semplicistico/pessimista nei confronti della natura umana?
Può essere, ma rimango del parere che per posizioni non particolari debba fare fede tutto ciò che era valido prima che i social network allignassero.

Avatar utente
Paolo79
Illuminato
Messaggi: 4929
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: La verità, vi prego, su Linkedin

Messaggioda Paolo79 » mar lug 16, 2019 3:06 pm

bel quesito anche se la risposta la sai già :)
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)


Torna a “Tecnologia, Informatica e Videogames”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite