Sanremo 2018, la vita e' adesso

A torto o ragione, la regina dei nostri tempi
Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20381
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda NNick87 » lun feb 11, 2019 11:39 pm

Sul metodo, io mi farei pochi problemi e lascerei solo il televoto.

Tra l’altro questa storia che il telefono sia per i giovani mi sembra avere basi poco consistenti. Direi che è nato con Miss Italia, storica trasmissione da vecchi.
Mia nonna quei 5 € ad edizione ce li ha sempre lasciati per votare la sua Missi preferita!

Gli esperti danno i premi alternativi: critica, orchestra ecc...

Saremo è anche la più nazional popolare delle trasmissioni TV, giusto ci sia un metodo “democratico” come il televoto.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20381
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda NNick87 » lun feb 11, 2019 11:42 pm

Ps: la gggente vota per eleggere i parlamentari...figuriamoci se non può votare per un concorsino musicale. Anzi facciamola vigora solo per questo visto che sembra stare più a cuore di molti altri argomenti.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Burano
Saggio
Messaggi: 6804
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Burano » mar feb 12, 2019 9:19 am

Ineccepibile riassunto del delirio a cui stiamo assistendo.
https://m.facebook.com/story.php?story_ ... 1280764690
Lo voglio rivedere, Fabio

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 9:30 am

Diciamo che più che altro si è buttato, come al solito, tutto in politica.
Invece di parlare di canzoni tutti, i politici ovviamente, ma anche la gente, a farne casi politici, a destra, a manca, da tutte le parti.
Ormai deve essere tutto politico, deve avere tutto un colore. Un cavolo di canzone deve essere messa in politica. E da bravi calciofili ci buttiamo su Sanremo e sulla politica come se fossimo tutti allo stadio.
Povera musica...

Avatar utente
JackTorrance
Saggio
Messaggi: 8936
Iscritto il: lun giu 25, 2001 2:00 am
Località: Torino, Savona e la A6
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda JackTorrance » mar feb 12, 2019 10:30 am

Per me la vincente non è stata la migliore ma credo che contasse più il messaggio politico.
Avesse portato un pezzo di Albano probabilmente avrebbe vinto ugualmente, e lo dico considerando Mahmood del tutto estraneo a questa faccenda.
Lui in fondo si è presentato con un pezzo buono, con un certo stile anche sul palco. Nulla da eccepire.
Qualcosa da dire invece ce l'avrei su questo ostentamento dell'intellettualità di certa nostra sinistra, sempre più elitaria, sempre più distante dalla realtà, sempre più orba della propria storia, che è poi la sua stessa ragione d'essere.
Per fare un esempio, in ufficio ho provato a dire le stesse cose e puntualmente mi son preso del bifolco, cioè di quello che, in quanto non di sinistra, non può capire il motivo intrinseco del messaggio di questa affermazione canora che va oltre il significato del testo ma apre a discorsi sull'integrazione, e amenità simili.
E dire che a me pareva solo una canzone non così bella da vincere.... Lasciamo stare va. Ogni volta che parlo capisco che dovevo star zitto.
L'idea elitaria di avere il portafoglio a destra e le idee a sinistra ha seppellito in pochi anni decenni di battaglie, conquiste sociali spesso sanguinose.
E a me l'immagine che arriva della nostra sinistra, oggi, è questa, pur senza stravedere per chi ci governa.

A me piace Silvestri, ma tutto sommato Ultimo, in quel contesto, avrebbe meritato il successo.
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 10:36 am

Ma a nessuno è piaciuto Cristicchi qui? Io l'ho preferito parecchio a Silvestri in questo festival.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 11:11 am

Di Silvestri preferivo questa, uscita poco prima del Festival:

Avatar utente
PINDARO
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 62284
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda PINDARO » mar feb 12, 2019 11:15 am

chiaky ha scritto:Ma a nessuno è piaciuto Cristicchi qui? Io l'ho preferito parecchio a Silvestri in questo festival.


Abbiamo capito, non ti piace la canzone di Silvestri presentata a Sanremo.
Nessuno ti sta obbligando ad apprezzarla.
Ludwig Wittgenstein: «Se pure tutte le possibili domande della scienza ricevessero una risposta, i problemi della nostra vita non sarebbero nemmeno sfiorati»

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 11:21 am

PINDARO ha scritto:
chiaky ha scritto:Ma a nessuno è piaciuto Cristicchi qui? Io l'ho preferito parecchio a Silvestri in questo festival.


Abbiamo capito, non ti piace la canzone di Silvestri presentata a Sanremo.
Nessuno ti sta obbligando ad apprezzarla.


Ho chiesto se a qualcuno è piaciuto Cristicchi. Non se ne è parlato affatto qui.

Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 3761
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Mr Moonlight » mar feb 12, 2019 11:36 am

chiaky ha scritto:
PINDARO ha scritto:
chiaky ha scritto:Ma a nessuno è piaciuto Cristicchi qui? Io l'ho preferito parecchio a Silvestri in questo festival.


Abbiamo capito, non ti piace la canzone di Silvestri presentata a Sanremo.
Nessuno ti sta obbligando ad apprezzarla.


Ho chiesto se a qualcuno è piaciuto Cristicchi. Non se ne è parlato affatto qui.

A me è piaciuta la Turci con la minigonna :o :o :o e con il tailleur bianco (la sera precedente) e anche la canzone non è delle peggiori. Quella di Silvestri testo bellissimo ma musicalmente non mi piace.
La melodia arabeggiante del vincitore è gradevole.
Cristicchi non l'ho visto.
Comunque la migliore in assoluto Virginia Raffaele.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 11:47 am

Mr Moonlight ha scritto:
chiaky ha scritto:
PINDARO ha scritto:
Abbiamo capito, non ti piace la canzone di Silvestri presentata a Sanremo.
Nessuno ti sta obbligando ad apprezzarla.


Ho chiesto se a qualcuno è piaciuto Cristicchi. Non se ne è parlato affatto qui.

A me è piaciuta la Turci con la minigonna :o :o :o e con il tailleur bianco (la sera precedente) e anche la canzone non è delle peggiori. Quella di Silvestri testo bellissimo ma musicalmente non mi piace.
La melodia arabeggiante del vincitore è gradevole.
Cristicchi non l'ho visto.
Comunque la migliore in assoluto Virginia Raffaele.

La Turci tanta roba. Da prendere, impacchettare e portarsi via. Sensualissima, con un fascino da donna matura eccezionale. La canzone niente male, peccato che vocalmente non ci arrivi.
E Virginia anche bellissima. Più a suo agio però nel programma di ieri sera, dove può fare la comica e l'imitatrice a 360 gradi.
Cristicchi non l'ha visto nessuno. Sarà perché lo mandavano sempre verso la fine...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 54182
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda tennisfan82 » mar feb 12, 2019 11:56 am

Quando a decidere è stato solo il televoto hanno vinto Marco Carta e Valerio "in tutti i luoghi e tutti i laghi" Scanu :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 11:59 am

tennisfan82 ha scritto:Quando a decidere è stato solo il televoto hanno vinto Marco Carta e Valerio "in tutti i luoghi e tutti i laghi" Scanu :D

E' vero, infatti ci vuole una giuria, ma seria e competente, a bilanciare. E' quello che tutti stanno dicendo. Anche ora in tv ci sono cantanti che stanno dicendo che è offensivo essere giudicati da attrici e registi. Da cantante concordo in pieno. Che facciano una bella giuria di parolieri, musicisti, cantanti et similia e via. Poi magari chef e attrici saranno anche appassionati e qualcuno magari suonerà per diletto, ma se la loro conoscenza musicale non è troppo dissimile da quella del pubblico a casa non ha senso che abbiano tutto questo peso sul voto finale.

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20381
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda NNick87 » mar feb 12, 2019 12:05 pm

Su Silvestri d’accordo con chi diceva che sul palco non ha reso per niente. La versione registrata nettamente migliore, forse immensamente migliore.
Inoltre mi pare che la musica non valorizzi il testo.

Cristiccci invece ci è riuscito, e la canzone mi piace molto.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20381
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda NNick87 » mar feb 12, 2019 12:09 pm

chiaky ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Quando a decidere è stato solo il televoto hanno vinto Marco Carta e Valerio "in tutti i luoghi e tutti i laghi" Scanu :D

E' vero, infatti ci vuole una giuria, ma seria e competente, a bilanciare. E' quello che tutti stanno dicendo. Anche ora in tv ci sono cantanti che stanno dicendo che è offensivo essere giudicati da attrici e registi. Da cantante concordo in pieno. Che facciano una bella giuria di parolieri, musicisti, cantanti et similia e via. Poi magari chef e attrici saranno anche appassionati e qualcuno magari suonerà per diletto, ma se la loro conoscenza musicale non è troppo dissimile da quella del pubblico a casa non ha senso che abbiano tutto questo peso sul voto finale.


Comunque Bastianich suona, canta (per diletto) è appassionato di musica ed è pure laureato in Filosofia. Potrebbe essere uno dei più meritevoli di esprimere un giudizio in quella giuria. :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 12:12 pm

NNick87 ha scritto:Su Silvestri d’accordo con chi diceva che sul palco non ha reso per niente. La versione registrata nettamente migliore, forse immensamente migliore.
Inoltre mi pare che la musica non valorizzi il testo.

Cristiccci invece ci è riuscito, e la canzone mi piace molto.

Si. Ma non voglio dare l'impressione di avercela con Silvestri. E' uno ganzo, che fa dei bei testi. Ho sentito la versione studio ed è molto più godibile. Trovo che la musica non sia affatto all'altezza dei testi, non solo qui ma quasi sempre. Cristicchi l'ho trovato meglio musicalmente. Li confronto perché sono i due "da premio della critica" a prescindere, diciamocelo francamente.
Il testo bello anche quello di Cristicchi, peraltro. Musicalmente IMHO decisamente meglio.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 12:13 pm

NNick87 ha scritto:
chiaky ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Quando a decidere è stato solo il televoto hanno vinto Marco Carta e Valerio "in tutti i luoghi e tutti i laghi" Scanu :D

E' vero, infatti ci vuole una giuria, ma seria e competente, a bilanciare. E' quello che tutti stanno dicendo. Anche ora in tv ci sono cantanti che stanno dicendo che è offensivo essere giudicati da attrici e registi. Da cantante concordo in pieno. Che facciano una bella giuria di parolieri, musicisti, cantanti et similia e via. Poi magari chef e attrici saranno anche appassionati e qualcuno magari suonerà per diletto, ma se la loro conoscenza musicale non è troppo dissimile da quella del pubblico a casa non ha senso che abbiano tutto questo peso sul voto finale.


Comunque Bastianich suona, canta (per diletto) è appassionato di musica ed è pure laureato in Filosofia. Potrebbe essere uno dei più meritevoli di esprimere un giudizio in quella giuria. :D

Degli 8 certamente. Comunque la laurea in filosofia per giudicare delle composizioni musicale serve a poco. Forse per i testi. Per il resto è sempre un dilettante eh. Appassionati di musica lo siamo un po' tutti, peraltro.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 1:25 pm

Chiaky ma per giudicare le canzoni loredana bertè o di silvestri devi leggerti la partitura?
E per i testi e la loro interpretazione devi essere Ungaretti?

La bertè la sto suonando e cantando adesso.
Sia strofa che ritornello hanno questa serie di accordi
Mi minore, Do maggiore, Sol maggiore, Si minore.
Il testo dice
Cosa vuoi (mi) da me
Cosa vuoi da me (DO)
Cosa ti aspetti (SOL) dentro te (si).
Ultima modifica di Nick il mar feb 12, 2019 1:31 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
JackTorrance
Saggio
Messaggi: 8936
Iscritto il: lun giu 25, 2001 2:00 am
Località: Torino, Savona e la A6
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda JackTorrance » mar feb 12, 2019 1:28 pm

chiaky ha scritto:
La Turci tanta roba..


Fascinosa a modo suo, ma concordo. La nostra Chrissie Hynde (che però è "tantissima" roba).
Ultima modifica di JackTorrance il mar feb 12, 2019 1:29 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
PINDARO
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 62284
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda PINDARO » mar feb 12, 2019 1:29 pm

NNick87 ha scritto:
Cristiccci invece ci è riuscito, e la canzone mi piace molto.

E' piaciuta tanto anche a Di Maio. #10#
Cristicchi è bravo, la canzone ad essere sincero non l'ho ascoltata.
Silvestri secondo me anche musicalmente rende molto, specie la versione ufficiale.
Che è nettamente migliore di quella live.
Enrico Gabrielli è un grande arrangiatore orchestrale e alla batteria c'è Fabio Rondanini , entrabi dei Calibro 35.
Il livello è notevole.
Ludwig Wittgenstein: «Se pure tutte le possibili domande della scienza ricevessero una risposta, i problemi della nostra vita non sarebbero nemmeno sfiorati»

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20381
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda NNick87 » mar feb 12, 2019 1:32 pm

chiaky ha scritto:
NNick87 ha scritto:Su Silvestri d’accordo con chi diceva che sul palco non ha reso per niente. La versione registrata nettamente migliore, forse immensamente migliore.
Inoltre mi pare che la musica non valorizzi il testo.

Cristiccci invece ci è riuscito, e la canzone mi piace molto.

Si. Ma non voglio dare l'impressione di avercela con Silvestri. E' uno ganzo, che fa dei bei testi. Ho sentito la versione studio ed è molto più godibile. Trovo che la musica non sia affatto all'altezza dei testi, non solo qui ma quasi sempre. Cristicchi l'ho trovato meglio musicalmente. Li confronto perché sono i due "da premio della critica" a prescindere, diciamocelo francamente.
Il testo bello anche quello di Cristicchi, peraltro. Musicalmente IMHO decisamente meglio.


È anche più ruffiana: c’è la sua voce e sullo sfondo si sente molto il piano e gli archi. Mi sembra molto coerente e nel testo ci sono delle belle immagini.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 1:54 pm

Nick ha scritto:Chiaky ma per giudicare le canzoni loredana bertè o di silvestri devi leggerti la partitura?
E per i testi e la loro interpretazione devi essere Ungaretti?

La bertè la sto suonando e cantando adesso.
Sia strofa che ritornello hanno questa serie di accordi
Mi minore, Do maggiore, Sol maggiore, Si minore.
Il testo dice
Cosa vuoi (mi) da me
Cosa vuoi da me (DO)
Cosa ti aspetti (SOL) dentro te (si).


Ho capito che sei un esegeta del dilettantismo :D . Ok. va bene. Se si stanno schierando quasi tutti contro il regolamento (che comunque, una volta che partecipi te lo leggi e lo accetti, sia chiaro. Sennò stai a casa) un motivo ci sarà.
Tu che lavoro fai? Mettiamo che tu sia architetto. Fai un concorso e in giuria ti ritrovi un panettiere, una prostituta (il mestiere più antico del mondo, vuoi che non ne capisca?), una parrucchiera shampista taglio ai capelli, un militare dell'aeronautica che la sera per diletto disegna ponti, un autista di scuolabus, Salvini (che in giuria ci vuole, sennò poi si mette a twittare sul tuo concorso per una settimana e diventa insopportabile), un pensionato esperto di cantieri.
Saresti felice?
Mi dirai che la musica non è l'architettura e che non casca nessuna casa se voti la canzone sbagliata. Ok, certo.
Ma io sono cantante e musicista e penso che la musica sia una cosa di professionisti che va valutata da professionisti e ascoltata da tutti, certo. Parliamo sempre di musica popolare e quindi ritengo che un giusto mix di voti popolari e di voti di esperti sia fondamentale.
La Bertè ha un pezzo rock coi controfiocchi. Le parole non contano in quel brano. Ripeto, non siamo al Festival Cardarelli. Che si debba far poesia con le canzonette lo abbiamo deciso noi uomini moderni, ma in realtà il metro musicale non permette di far poesia fatta e finita. Di fare qualcosa di simile magari si. E io sono un grandissimo amante dei cantautori. Certe canzoni di Guccini, di De Andrè (che amo meno), di Battiato, di Branduardi che adoro..grande musicista oltretutto ecc..sono il mio pane quotidiano di ascolti. Ma se uno vuole far poesia c'è carta e penna non il pentagramma. Questa pretesa di considerare poesia un brano musicale, relegando sugli scaffali i libri di poesia VERA è una aberrazione.
In musica viene prima la musica e poi il resto. Poi ci sono giurie apposite per premiare i testi nei vari concorsi musicali. Ma quella è un'altra cosa. Insomma, se un brano è musicalmente valido e testualmente no è preferibile a un brano in cui non c'è musica ma c'è un ottimo testo secondo me. L'ideale sarebbe un ottimo compendio delle due cose.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:04 pm

Se tu mi scrivi una Bohemian Rhapsody, dove musicalmente siamo all'apoteosi, chi se ne frega del testo, in cui peraltro non ci ha mai capito niente nessuno, nemmeno i componenti della band. Chiaro che il brano delle Bertè non è nemmeno l'unghia di Bohemian Rhapsody ma il senso del discorso è che non necessariamente un bel pezzo rock deve avere i testi di Arrigo Boito o di Ungaretti.

Villo
Cecchi Nato
Messaggi: 12019
Iscritto il: dom dic 30, 2007 12:03 am
Località: Bari

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Villo » mar feb 12, 2019 2:05 pm

Cristicchi canzone orribile.


I Queen sono imbarazzanti.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:07 pm

Villo ha scritto:Cristicchi canzone orribile.


I Queen sono imbarazzanti.


E Mozart fa cagare. :D

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:07 pm

Non è questione di dilettantismo.

Ti continuo a ripetere che la musica è fatta da professionisti e è fatta da chi la conosce.
Ma la fruizione della stessa, e spesso anche il giudizio, è molto popolare, soprattutto della musica leggera ed ancora più quella di sanremo.

Un giudizio completo sull'architettura la possono dare gli esperti.
Moltissimi non saprebbero cosa dire.

Un giudizio abbastanza completo sulle canzoni di sanremo le possono dare tutti.

Continuo a paragonare concorsi specifici, che giustamente devono essere esaminati da esperti, con una vetrina di canzoni iper-commerciale con milioni di spettatori, fan tifosi semplici ascoltatori, che poi è anche una gara della quale alla maggior parte dei partecipanti non gliene fotte niente.
Il loro scopo è aver promozionato in quel contesto e con quell'audience gigantesco la loro canzone.

Non stanno facendo un concorso per diventare cantanti, quello sì deve essere giudicato solo dagli esperti.
Stanno promozionando e presentando la loro canzone al pubblico tutto, non agli esperti musicali.
In un concorso di architettura mica ci sono 20 milioni di spettatori.
Questa gara, sanremo, nasce per milioni di spettatori, non per i professionisti della musica.

Continuo a ripeterti che la competizione prevede anche dei premi laterali, quello della critica, del miglior testo, vinti da silvestri, della miglior orchestrazione, votata dall'orchestra e vinta da cristicchi, che vanno a gratificare quelle che teoricamente sono state le forme canzoni più "qualitative".
Ultima modifica di Nick il mar feb 12, 2019 2:12 pm, modificato 2 volte in totale.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:10 pm

Nick ha scritto:Non è questione di dilettantismo.

Ti continuo a ripetere che la musica è fatta da professionisti e è fatta da chi la conosce.
Ma la fruizione della stessa, e spesso anche il giudizio, è molto popolare, soprattutto della musica leggera ed ancora più quella di sanremo.

Un giudizio completo sull'architettura la possono dare gli esperti.
Moltissimi non saprebbero cosa dire.

Un giudizio abbastanza completo sulle canzoni di sanremo le possono dare tutti.

Continuo a paragonare concorsi specifici, che giustamente devono essere esaminati da esperti, con una vetrina di canzoni iper-commerciale con milioni di spettatori, fan tifosi semplici ascoltatori, che poi è anche una gara della quale alla maggior parte dei partecipanti non gliene fotte niente.
Il loro scopo è aver promozionato in quel contesto e con quell'audience gigantesco la loro canzone.

Continuo a ripeterti che la competizione prevede anche dei premi laterali, quello della critica, del miglior testo, vinti da silvestri, della miglior orchestrazione, votata dall'orchestra e vinta da cristicchi, che vanno a gratificare quelle che teoricamente sono state le forme canzoni più "qualitative".


Non ci stiamo capendo:
Tu: La musica leggera è popolare e va giudicata dal popolo
Io: Ok, infatti c'è giustamente il televoto.
Tu: E poi c'è una giuria di esperti
Io: Si, ma non sono abbastanza esperti.
Tutto qua.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:14 pm

Poi è chiaro che c'è una giuria che premia il testo (l'ho specificato nel post più sopra) e che non c'entra nulla con il discorso musicale e con il vincitore del Festival, giustamente.
E una che premia arrangiamenti etc... e ha vinto credo, abbastanza giustamente, Cristicchi, che musicalmente non è Silvestri, è stato premiato dall'orchestra questo brano.
Però sul vincitore finale, assieme al voto popolare, giustissimo, ci dovrebbe essere una giuria di qualità un po' più preparata sul tema. Sennò è una presa in giro. Un cantante non può presentarsi li ed essere giudicato da una giuria in sala di dilettanti e orecchianti, che stanno li solo perché sono vip. Persino a X Factor, ad Amici eccetera in giuria ci sono cantanti e discografici in prevalenza.
Ultima modifica di chiaky il mar feb 12, 2019 2:17 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:16 pm

La musica di sanremo va giudicata da un mix di popolo, esperti come mauro pagani, ed una giuria di vippaio variegato spesso influenzata da critici e giornalisti.

Alla fine io penso sia la soluzione più equilibrata per il contesto di sanremo.

Ma il vippaio a differenza del popolo ci parla con discografici, cantanti, critici, li conosce personalmente.
Alla fine non fa altro che dare il voto tendenziale del cantante, del critico, del discografico, dell'addetto ai lavori.
Ultima modifica di Nick il mar feb 12, 2019 2:18 pm, modificato 1 volta in totale.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:17 pm

Nick ha scritto:La musica di sanremo va giudicata da un mix di popolo, esperti come mauro pagani, ed una giuria di vippaio variegato spesso influenzata da critici e giornalisti.

Alla fine io penso sia la soluzione più equilibrata per il contesto di sanremo.

Il vippaio influenzato da altri a cosa servirebbe? :D

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:22 pm

Vabbè uè, tanto ognuno resta della sua opinione, io la vedo da cantante, te da fruitore dello show. Comunque è una cosa di scarsissima importanza, non parliamo di massimi sistemi.
L'unico dato di fatto è che la scontentezza è abbastanza diffusa, e si sta pensando di mettere mano a giurie e regolamenti, che probabilmente già da anno prossimo saranno radicalmente cambiati.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:23 pm

chiaky ha scritto:
Nick ha scritto:La musica di sanremo va giudicata da un mix di popolo, esperti come mauro pagani, ed una giuria di vippaio variegato spesso influenzata da critici e giornalisti.

Alla fine io penso sia la soluzione più equilibrata per il contesto di sanremo.

Il vippaio influenzato da altri a cosa servirebbe? :D


Si mette un vippaio perchè è una cosa popolare, il festival di sanremo.
Se mettessi solo musicisti che il popolo non conosce sarebbe peggio ancora.
Perchè alla fine deve essere sempre uno spettacolo popolare.

Ma tecnicamente il voto del vippaio non è altro che la proiezione del voto degli addetti ai lavori con cui parlano e conoscono e infatti si differenzia dal voto del popolo.
Poi per dare maggior "statura" mettono il musicista come presidente della giuria.

E' un mix di professionisti e spettacolo perchè la cosa è popolare.
E alla fine la somma dei voti e il sistema di votazione non fa altro che rispecchiare tutte le anime d'Italia, quella popolare, quella più sofisticata, e quella degli addetti ai lavori.

Perchè è una gara e uno spettacolo nazional-popolare.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:25 pm

Nick ha scritto:
chiaky ha scritto:
Nick ha scritto:La musica di sanremo va giudicata da un mix di popolo, esperti come mauro pagani, ed una giuria di vippaio variegato spesso influenzata da critici e giornalisti.

Alla fine io penso sia la soluzione più equilibrata per il contesto di sanremo.

Il vippaio influenzato da altri a cosa servirebbe? :D


Si mette un vippaio perchè è una cosa popolare, il festival di sanremo.
Se mettessi solo musicisti che il popolo non conosce sarebbe peggio ancora.
Perchè alla fine deve essere sempre uno spettacolo popolare.

Ma tecnicamente il voto del vippaio non è altro che la proiezione del voto degli addetti ai lavori con cui parlano e conoscono e infatti si differenzia dal voto del popolo.
Poi per dare maggior "statura" mettono il musicista come presidente della giuria.

E' un mix di professionisti e spettacolo perchè la cosa è popolare.
E alla fine la somma dei voti e il sistema di votazione non fa altro che rispecchiare tutte le anime d'Italia, quella popolare, quella più sofisticata, e quella degli addetti ai lavori.

Perchè è una gara e uno spettacolo nazional-popolare.


Ma alla fine siamo anche d'accordo, solo che io leverei sti vip a fare da facciata e metterei degli esperti veri. Tutto qua.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:26 pm

chiaky ha scritto:Vabbè uè, tanto ognuno resta della sua opinione, io la vedo da cantante, te da fruitore dello show. Comunque è una cosa di scarsissima importanza, non parliamo di massimi sistemi.
L'unico dato di fatto è che la scontentezza è abbastanza diffusa, e si sta pensando di mettere mano a giurie e regolamenti, che probabilmente già da anno prossimo saranno radicalmente cambiati.



C'è scontentezza ma è la stessa della var, o della legge elettorale.
Come fai fai qualcuno scontenti, una volta l'esperto una volta il popolo.
Non è la scontentezza del ponte di genova, nè del giovane che perde il concorso di architetto che meritava di vincere ma una giuria sbagliata glielo impedisce.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:29 pm

Tra l'altro le canzoni non sono "oggettivizzabili".
Sono tutte quasi goal, quasi rigore. :D

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:31 pm

Nick ha scritto:
chiaky ha scritto:Vabbè uè, tanto ognuno resta della sua opinione, io la vedo da cantante, te da fruitore dello show. Comunque è una cosa di scarsissima importanza, non parliamo di massimi sistemi.
L'unico dato di fatto è che la scontentezza è abbastanza diffusa, e si sta pensando di mettere mano a giurie e regolamenti, che probabilmente già da anno prossimo saranno radicalmente cambiati.



C'è scontentezza ma è la stessa della var, o della legge elettorale.
Come fai fai qualcuno scontenti, una volta l'esperto una volta il popolo.
Non è la scontentezza del ponte di genova, nè del giovane che perde il concorso di architetto che meritava di vincere ma una giuria sbagliata glielo impedisce.

Vabbè, si parla di canzonette, è ovvio. Se mettono uno chef e una attrice ai concorsi internazionali che facciamo noi a teatro (io per entrare li ho dovuto superare 13 prove davanti a Zubin Mehta con 150 tenori provenienti da tutto il mondo) arriva la polizia e arresta tutti. Capisco benissimo che parliamo di minchiate. Ma comunque sono i cantanti stessi che si lamentano. Immagino che non sia divertente per un musicista essere giudicato da Claudia Pandolfi, anche se magari verrà sicuramente imbeccata da qualcun altro...cosa molto triste per chi si presenta li. Tutto qua.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:34 pm

A proposito di x-factor.

X-factor è una selezione di futuri possibili cantanti, che se falliscono tornano a fare il panettiere o lavorare in banca.
Pur essendo popolare. è giusto che lì sia preponderante il giudizio di esperti in materia.

A sanremo non è a giudizio il loro essere o meno cantanti e professionisti della materia. Lo sono già tutti i partecipanti.
E a giudizio, per la gara perchè poi in commercio vanno tutte le canzoni ed hanno i risultati che devono avere, la loro ultima canzoni o la prima per gli esordienti.

chiaky
Saggio
Messaggi: 8403
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda chiaky » mar feb 12, 2019 2:37 pm

Nick ha scritto:A proposito di x-factor.

X-factor è una selezione di futuri possibili cantanti, che se falliscono tornano a fare il panettiere o lavorare in banca.
Pur essendo popolare. è giusto che lì sia preponderante il giudizio di esperti in materia.

A sanremo non è a giudizio il loro essere o meno cantanti e professionisti della materia. Lo sono già tutti i partecipanti.
E a giudizio, per la gara perchè poi in commercio vanno tutte le canzoni ed hanno i risultati che devono avere, la loro ultima canzoni o la prima per gli esordienti.

Ma togliamo sta gara allora, se non serve a niente e si fanno giudicare da cani e porci no?
Lasciamoli esibire nelle loro nuove canzoni e pace.
Eppure ci tengono...guarda come si incazzano...e i veri grandi non ci vanno per paura delle figuracce.

Avatar utente
Nick
Saggio
Messaggi: 7874
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda Nick » mar feb 12, 2019 2:39 pm

chiaky ha scritto:
Nick ha scritto:
chiaky ha scritto:Vabbè uè, tanto ognuno resta della sua opinione, io la vedo da cantante, te da fruitore dello show. Comunque è una cosa di scarsissima importanza, non parliamo di massimi sistemi.
L'unico dato di fatto è che la scontentezza è abbastanza diffusa, e si sta pensando di mettere mano a giurie e regolamenti, che probabilmente già da anno prossimo saranno radicalmente cambiati.



C'è scontentezza ma è la stessa della var, o della legge elettorale.
Come fai fai qualcuno scontenti, una volta l'esperto una volta il popolo.
Non è la scontentezza del ponte di genova, nè del giovane che perde il concorso di architetto che meritava di vincere ma una giuria sbagliata glielo impedisce.

Vabbè, si parla di canzonette, è ovvio. Se mettono uno chef e una attrice ai concorsi internazionali che facciamo noi a teatro (io per entrare li ho dovuto superare 13 prove davanti a Zubin Mehta con 150 tenori provenienti da tutto il mondo) arriva la polizia e arresta tutti. Capisco benissimo che parliamo di minchiate. Ma comunque sono i cantanti stessi che si lamentano. Immagino che non sia divertente per un musicista essere giudicato da Claudia Pandolfi, anche se magari verrà sicuramente imbeccata da qualcun altro...cosa molto triste per chi si presenta li. Tutto qua.



Ma non è neanche vero.
Loro vendono anche alle claudia pandolfi.
Semmai ultimo si lamenta di claudia pandolfi perchè sicuramente gli piace silvestri.
E silvestri si lamenta con il popolo perchè al popolo piace il volo.

Ma un esperto non la risolve questa diatriba.

I tenori che devono essere selezionati per l'opera x, che ne so io che ne sanno quasi tutti.
Giustamente solo gente che lavora nel settore.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 16016
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Sanremo 2018, la vita e' adesso

Messaggioda maxredo » mar feb 12, 2019 2:41 pm

Per me la soluzione migliore è la vecchia giuria demoscopica con un tot di persone prese un po' da tutte le fasce d'età, e da tutta italia.
Mi pare di ricordare che un tempo era così, c'era sempre il collegamento con l'inviato dalla giuria demoscopica non ricordo fino a quanti anni fa.

Ed è importante per me che tutti votino tutte le esibizioni dando dei voti, che è molto meglio della logica del votare solo il preferito.

Poi si può fare un televoto e dare un premio dedicato così come quello dei critici.
Ma sulla vittoria finale per me non devono incidere e deve decidere il popolo.

Il televoto mi fa schifo perchè premia chi ha più fans e chi in quel singolo momento è davanti alla TV e ha voglia di votare.
Oltre ai possibili magheggi con i call centre.

Vi sembra normale che se tutti noi abbiamo un preferito diverso ma:
io non ho voglia di prendere in mano il cell
Pindaro sta guardando altro
chiaky è fuori a cena
pitone sta trombando
nickognito è alle prese con la gatta
ameba sta scommettendo
mentre Nick è li col cellulare in mano e vota vinca il favorito di quest'ultimo?
Semplificando e prendendo dei nomi nostri a caso, ovviamente.

Si deve prendere della gente e metterla li a votare tutti, non se hanno voglia o sono liberi o se sono in grado di votare con un device particolare...e un voto a testa, non che si mobilitano parenti e fans di tutta italia. Quindi giuria demoscopica, magari molto allargata e ben selezionata.


Torna a “Televisione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite