Se il tennis di oggi non piace

Il Topicone si trova qui!
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65402
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Pindaro » dom feb 17, 2019 8:30 pm

Fortuna che Nasty non viene in questi lidi.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » sab mar 09, 2019 7:56 pm

uglygeek ha scritto:Una rivoluzione sta ribollendo nel circuito. I giocatori scarsi vogliono piu' soldi dagli Slam e vogliono cambiare i vertici dell'ATP, il cui CEO, Kermode e' a fine mandato. https://tennis.life/2019/01/13/kermode- ... uncil-atp/

Stan Wawrinka ha risposto alla lettera dicendo che devono accontentarsi e che potrebbe andare peggio: http://www.espn.com/tennis/story/_/id/2 ... e-atp-tour

Il CEO dell'ATP Kermode e' stato fatto fuori, pare da Djokovic. Quindi l'ATP deve cercare un nuovo manager. https://www.theguardian.com/sport/blog/ ... is-kermode
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44124
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Johnny Rex » gio apr 18, 2019 9:18 am

https://metro.co.uk/2019/04/13/serena-w ... s-9192339/
In Soldoni, Mouratoglou sostiene che

1) Il Pubblico del tennis, specie televisivo, sia fatto di vecchi attorno ai 60 anni, forse ha consultato Uglygeek :) ,ossia che gli appassionati sian sempre gli stessi, magari risalenti all'era dei Borg-McEnroe, e il tennis abbia poco appeal presso le giovani generazioni rispetto e agli sport americano e al calcio, e quindi una grande necessità di svecchiarsi prima che sia troppo tardi
2) Ma Svecchiarsi come? secondo lui è indicativo il fatto che l'unico tennista Nuovo che davvero piaccia ai giovani sia l'anticomformista Nick Kyrgios, occorre vi siano più caratteri alla McEnroe o comunque liberi di esprimersi, il Codice di Condotta dell'ATP (e della WTA) crea pochi o nessun giocatore di reale personalità, Pochi Personaggi reali . Aggiunge anche che non si deve agire su punteggio, gare ai cinque set etc.
3) Secondo lui Hawk Eye ha danneggiato il tennis, privandolo di polemiche e quindi di umanità/spettacolarità, stesso motivo per cui continua a dichiararsi favorevole al coaching in campo anche per gli uomini e anche negli slam.
4) Il Tennis rimane troppo elitario,e non consente ai giocatori di rincalzo di Vivere pienamente di solo tennis (tipo un 400 del mondo).

Personalmente sono pienamente d'accordo sul punto 2), il fatto è che ATP e WTA imboniscono i giocatori e le giocatrici sulle condotte da tenere nei fatti sin da quando entrano o nei 100 o ad alto livello tenendo anche appositi corsi sul comportamento in e off court anche a livello social, se aggiungiamo la presenza del mediatore ATP nelel conferenze stampa direi che è molto difficile che qualcuno esca dal seminato, e quando avviene, tipo Kerber che sfancula Andreescu a fine match o Tsitsipas che dice qualcosa sugli arbitri, ecco che arrivano, evidentement eimposte dall'alto, o le ritrattazioni o i (fasulli) complimenti di rito. Va detto anche che non è un problema solo del Tennis ma in generale mi sembra di quasi tutti gli sport.
Disaccordo totale invece su Hawk Eye, sul pubblico vecchio sinceramente non credo, o non vedo dati realmente attendibili che sostengano la sua tesi.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » gio apr 18, 2019 11:04 am

Anche io d'accordo sul punto 2. Meno sul resto. Non si possono vedere questi giocatori che si leccano il sedere. Sei più grande tu. No, sei più grande tu. Tu sei il GOAT, ma no che dici il GOAT sei tu. Scusa, anzi se ti ho battuto oggi. Ti auguro di vincere la prossima.
Che disgusto. Un tennis così non è eccitante. Possono anche esserci i migliori di sempre ma questo politically correct é insopportabile e toglie eccitazione (se già non bastasse il fatto che vincono sempre gli stessi da 20 anni).

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 4108
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Monheim » gio apr 18, 2019 11:47 am

Toh, chiaky, goditi un articolo che scrissi in tempi non sospetti.

http://www.blogquotidiani.net/tennis/in ... tml?p=1606
Hitler had the right idea, he was just an underachiever. (cit.)

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9630
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda loveboat » gio apr 18, 2019 11:53 am

Poi però se succedono casini (tipo Serena con Osaka), il pubblico ulula e disapprova. Non pare divertirsi.
Ci vorrebbe anche un pubblico scorretto, allora... che vuole il sangue :)
Tutto verde su tennistalker

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » gio apr 18, 2019 12:34 pm

Monheim ha scritto:Toh, chiaky, goditi un articolo che scrissi in tempi non sospetti.

http://www.blogquotidiani.net/tennis/in ... tml?p=1606

Tutto giusto.
Peccato che quella carogna si sia ritirata prematuramente. Tra l'altro era anche un gran giocatore.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » gio apr 18, 2019 12:40 pm

loveboat ha scritto:Poi però se succedono casini (tipo Serena con Osaka), il pubblico ulula e disapprova. Non pare divertirsi.
Ci vorrebbe anche un pubblico scorretto, allora... che vuole il sangue :)

Ma non si parla di scorrettezza. Si parla di grinta e carisma. E rivalità forti e antipatie possibilmente.
Poi certo, Mac e Connors a volte erano anche scorretti, ma quello che eccitava era il fatto che si odiassero, e così Mac e Lendl, Connors e Lendl etc..
E quindi sul campo si comportavano come pugili, si sfidavano, si guardavano di traverso, nelle dichiarazioni post match sbavavano rabbia e spergiuravano che non avrebbero più perso contro "quello là".
Di questo si parla.
Ma comunque anche allora il pubblico ululava quando Jimbo ai metteva a minacciare l'avversario o Mac spaccava racchette, nulla di nuovo, però poi li adorava.
Ci vuole arte anche a fare i maleducati. Serena non ha questa arte. Quando sbrocca è irritante e basta. Come Lendl, che risultava solo antipatico. Mcenroe e Connors o Nastase o altri, invece, riuscivano perfino a divertire nelle loro scenate, perchè erano nati per il palcoscenico.
Ma cmq non si parla di questo ma dell'attidutine pugnace e non politically correct dei giocatori di un tempo.

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 4108
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Monheim » gio apr 18, 2019 12:43 pm

chiaky ha scritto:
Monheim ha scritto:Toh, chiaky, goditi un articolo che scrissi in tempi non sospetti.

http://www.blogquotidiani.net/tennis/in ... tml?p=1606

Tutto giusto.
Peccato che quella carogna si sia ritirata prematuramente. Tra l'altro era anche un gran giocatore.

Comunque dopo che è diventato un big, il nostro caro boscaiolo (gran randellatore sì) si è allineato al politicamente corretto del circuito, che a me sinceramente non dà tutto sto fastidio.
Hitler had the right idea, he was just an underachiever. (cit.)

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » gio apr 18, 2019 12:58 pm

Monheim ha scritto:
chiaky ha scritto:
Monheim ha scritto:Toh, chiaky, goditi un articolo che scrissi in tempi non sospetti.

http://www.blogquotidiani.net/tennis/in ... tml?p=1606

Tutto giusto.
Peccato che quella carogna si sia ritirata prematuramente. Tra l'altro era anche un gran giocatore.

Comunque dopo che è diventato un big, il nostro caro boscaiolo (gran randellatore sì) si è allineato al politicamente corretto del circuito, che a me sinceramente non dà tutto sto fastidio.

Il tennis è uno sport per signori e tale deve rimanere. Non è il calcio, roba per buzzurri tatuati, simulatori, antisportivi (per non parlare del pubblico). Però un pò di fuoco ci sta, mette quel pepe che attualmente è del tutto assente.

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 4108
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Monheim » gio apr 18, 2019 1:12 pm

Forse ai tempi dei pantaloni lunghi era per signori.

Personaggi come Agassi ai tempi, Kyrgios, Fognini, Monfils eccetera mi sembrano belli tamarri.

Poi, per carità, decisamente meno rispetto all'agghiacciante mondo del calcio che descrivi, ma insomma i gesti bianchi son andati da tempo (e meno male, direi).

Più che altro, salvo rare eccezioni, son tamarri per conto loro però senza infastidire l'incontro con ripetute proteste e comportamenti antisportivi.
Quello di sicuro.
Hitler had the right idea, he was just an underachiever. (cit.)

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » gio apr 18, 2019 1:38 pm

Monheim ha scritto:Forse ai tempi dei pantaloni lunghi era per signori.

Personaggi come Agassi ai tempi, Kyrgios, Fognini, Monfils eccetera mi sembrano belli tamarri.

Poi, per carità, decisamente meno rispetto all'agghiacciante mondo del calcio che descrivi, ma insomma i gesti bianchi son andati da tempo (e meno male, direi).

Più che altro, salvo rare eccezioni, son tamarri per conto loro però senza infastidire l'incontro con ripetute proteste e comportamenti antisportivi.
Quello di sicuro.

Volevo intendere che è rimasto sostanzialmente uno sport sportivo. Sia in campo che fuori. Non parlavo certamente di gesti bianchi e pantaloni lunghi.
:D

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 4108
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Monheim » gio apr 18, 2019 2:29 pm

Sì, sì, senza fallo. :wink:
Hitler had the right idea, he was just an underachiever. (cit.)

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » gio apr 18, 2019 11:48 pm

Johnny Rex ha scritto:https://metro.co.uk/2019/04/13/serena-williams-coach-patrick-mouratoglou-wants-more-controversy-in-tennis-9192339/
In Soldoni, Mouratoglou sostiene che

1) Il Pubblico del tennis, specie televisivo, sia fatto di vecchi attorno ai 60 anni, forse ha consultato Uglygeek :) ,ossia che gli appassionati sian sempre gli stessi, magari risalenti all'era dei Borg-McEnroe, e il tennis abbia poco appeal presso le giovani generazioni rispetto e agli sport americano e al calcio, e quindi una grande necessità di svecchiarsi prima che sia troppo tardi
2) Ma Svecchiarsi come? secondo lui è indicativo il fatto che l'unico tennista Nuovo che davvero piaccia ai giovani sia l'anticomformista Nick Kyrgios, occorre vi siano più caratteri alla McEnroe o comunque liberi di esprimersi, il Codice di Condotta dell'ATP (e della WTA) crea pochi o nessun giocatore di reale personalità, Pochi Personaggi reali . Aggiunge anche che non si deve agire su punteggio, gare ai cinque set etc.
3) Secondo lui Hawk Eye ha danneggiato il tennis, privandolo di polemiche e quindi di umanità/spettacolarità, stesso motivo per cui continua a dichiararsi favorevole al coaching in campo anche per gli uomini e anche negli slam.
4) Il Tennis rimane troppo elitario,e non consente ai giocatori di rincalzo di Vivere pienamente di solo tennis (tipo un 400 del mondo).

Personalmente sono pienamente d'accordo sul punto 2), il fatto è che ATP e WTA imboniscono i giocatori e le giocatrici sulle condotte da tenere nei fatti sin da quando entrano o nei 100 o ad alto livello tenendo anche appositi corsi sul comportamento in e off court anche a livello social, se aggiungiamo la presenza del mediatore ATP nelel conferenze stampa direi che è molto difficile che qualcuno esca dal seminato, e quando avviene, tipo Kerber che sfancula Andreescu a fine match o Tsitsipas che dice qualcosa sugli arbitri, ecco che arrivano, evidentement eimposte dall'alto, o le ritrattazioni o i (fasulli) complimenti di rito. Va detto anche che non è un problema solo del Tennis ma in generale mi sembra di quasi tutti gli sport.
Disaccordo totale invece su Hawk Eye, sul pubblico vecchio sinceramente non credo, o non vedo dati realmente attendibili che sostengano la sua tesi.

F.F.

Quello del pubblico vecchio e' un discorso che si sente molto nel mondo dello sport americano; viene soprattutto da baseball e golf ma persino Silver della NBA, popolarissima con il pubblico giovane, si preoccupa del fatto che le partite possano essere troppo lunghe per i gusti delle nuove generazioni.
Soprattutto il baseball negli States ha un pubblico che e' ancora numeroso ma diminuisce perche' sta letteralmente morendo ogni anno (nel 2016 l'eta' media dell'appassionato era 57 anni). Nessuno sa bene come fare per far piacere il baseball ai giovani senza stravolgere le regole e rischiare di non farlo piacere piu' a nessuno. Di certo partite di 3 ore mezzo con tantissime pause e tempi morti non aiutano, per cui cercano di forzare un po' piu' i tempi di gioco (ricorda nulla nel tennis? :-)) ma anche di lasciare piu' spazio all'espressivita' dei giocatori, cancellando le mille regole non scritte per cui ad esempio un giocatore deve evitare di manifestare troppa gioia dopo un home run, pena una palla addosso al prossimo turno di battuta. Il baseball e' veramente nel panico per questo problema del pubblico vecchio, c'e' gente nell'organizzazione che proprio non ci dorme la notte.

Poi andando a vedere le statistiche (negli USA) salta fuori che il pubblico televisivo del tennis maschile e' ancora piu' vecchio di quello della MLB:
Immagine
Quindi se si parla di Stati Uniti non e' che il discorso di Mouratoglou sia fuori luogo. Ed immagino che in quanto coach della Williams Mouratoglou guardi molto al contesto americano, che e' quello dove la sua assistita fa i veri soldi.
Bisogna vedere com'e' la situazione invece nel resto del mondo (cioe', in Europa) sempre per quanto riguarda il pubblico televisivo, che e' quello che conta. Fosse vero dappertutto che gli appassionati si sono appassionati anni fa, nel periodo che va da Borg ad Agassi, e ora i giovani si appassionano molto meno, chiaramente alla lunga sarebbe un gran problema.

Le soluzioni che propone non sono stupide, ovvio che personaggi come McEnroe servirebbero, sia per il loro gioco ma anche per la loro personalita', e' anche ovvio che se ci fosse stato Hawk Eye ai suoi tempi McEnroe avrebbe dovuto risparmiarsi mille sfuriate, perche' una volta puo' prendersela con le chiamate al momento sbagliato, una volta al limite con lo strumento settato male per lui, ma alla fine se Hawk Eye mostra che la palla e' fuori allora e' fuori e finisce li'. Non si puo' urlare "Hawk Eye, you cannot be serious!" senza passare per imbecilli. Non piu' di una volta comunque.

Il punto 4 e' discutibile (ne abbiamo parlato spesso) ma non rilevante per la popolarita' del nostro sport.
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 121579
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Nickognito » ven apr 19, 2019 7:35 am

Personalmente credo che il modo migliore di adattare il tennis alle nuove generazioni sia trasmetterlo in streaming e TV consentendo di saltare da un campo all' altro, suggerendo i match con le situazioni di punteggio interessanti e tenendo uni dei canali per gli highlights quasi live di tutti i campi (ma questo vale anche per molti della mia generazione, ad esempio per il sottoscritto).
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » ven apr 19, 2019 8:16 am

Nickognito ha scritto:Personalmente credo che il modo migliore di adattare il tennis alle nuove generazioni sia trasmetterlo in streaming e TV consentendo di saltare da un campo all' altro, suggerendo i match con le situazioni di punteggio interessanti e tenendo uni dei canali per gli highlights quasi live di tutti i campi (ma questo vale anche per molti della mia generazione, ad esempio per il sottoscritto).

Ma questo funziona, al limite, solo nei tornei dello slam e solo nei primi tre turni, proprio quelli però dove i campioni hanno spesso partite poco interessanti. Dagli ottavi in poi, negli slam, e quasi sempre nei tornei normali, si gioca per lo più solo su un campo, a volte su due, ma è raro che ci siano partite di interesse su un campo secondario. Insomma, di solito non c’è molto per cui saltare.
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44124
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Johnny Rex » ven apr 19, 2019 8:24 am

Nickognito ha scritto:Personalmente credo che il modo migliore di adattare il tennis alle nuove generazioni sia trasmetterlo in streaming e TV consentendo di saltare da un campo all' altro, suggerendo i match con le situazioni di punteggio interessanti e tenendo uni dei canali per gli highlights quasi live di tutti i campi (ma questo vale anche per molti della mia generazione, ad esempio per il sottoscritto).


Il che è una buona idea per chi vuole godersi i momenti topic(oni)ci in particolare, lasciando porta aperta per i "classici" che vogliono invece vedersi tutto il match.
A Priori, le 3 ore e 30 circa di Coric-Munar ci dicono che portare il tennis 2 su 3 in generale potrebbe solo peggiorare la situazione .
In Europa e Australia comunque vedo sempre Stadi pieni, pur con gli spazi Sponsor, pur con i prezzi Assurdi che si vedono anche al Foro ,dove fa il pieno pure un Bautista-Bellucci sparato in culo ai lupi .
In Asia e USA no, escluse ovviamente le partite dei soliti e penso in genere ,ma non son sicuro, US Open.

I Gesti Bianchi; più un mito che una realtà, un Sogno Ideale cui ci si è avvicinati molto con personaggi tipo Von Cramm, per intenderci.
La realtà del professionismo, già da un Perry in poi, passando per un Gonzales che per i tempi era più o meno il Kyrgios di adesso , con questi famosi gesti nulla aveva a che spartire sin dai primordi , pensa te quando giocavano a Kharthoum o sulle piste di ghiaccio nei 60'.
Sdoganamento ufficiale coi Nastase ed i Connors nei 70'.
A me fan bene anche i bravi ragazzi, purchè siano Campioni e Giochino bene a tennis, un circuito Wrestling style sarebbe ridicolo e falso come lo sarebbe (ed infatti un po lo è) un circuito di salamelecchi più o meno imposti .
Ripeto e ripeterò sempre, il Tennis abbisogna (da sempre) di
1) Grandi Rivalità
2) Giocatori che esprimano un Tennis Bello e non omologato
3) Giocatori di Carisma (più collegato al punto 1 che al 2)
Va da sè che se non possiedi nè il punto 3 ne il 2 è praticamente quasi impossibile vi sia il punto 1)

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » ven apr 19, 2019 2:27 pm

Non è sufficiente avere stadi pieni però, i tornei non vivono dei biglietti venduti. A Roma c’e un torneo l’anno, 7 giorni di tennis l’anno, e non è che devi riempire l’Olimpico... la cosa più importante e difficile è mantenere alta l’audience televisiva o via streaming, gli sponsor pagano per quello.
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » ven apr 19, 2019 2:39 pm

Johnny Rex ha scritto:
Nickognito ha scritto:Personalmente credo che il modo migliore di adattare il tennis alle nuove generazioni sia trasmetterlo in streaming e TV consentendo di saltare da un campo all' altro, suggerendo i match con le situazioni di punteggio interessanti e tenendo uni dei canali per gli highlights quasi live di tutti i campi (ma questo vale anche per molti della mia generazione, ad esempio per il sottoscritto).


Il che è una buona idea per chi vuole godersi i momenti topic(oni)ci in particolare, lasciando porta aperta per i "classici" che vogliono invece vedersi tutto il match.
A Priori, le 3 ore e 30 circa di Coric-Munar ci dicono che portare il tennis 2 su 3 in generale potrebbe solo peggiorare la situazione .
In Europa e Australia comunque vedo sempre Stadi pieni, pur con gli spazi Sponsor, pur con i prezzi Assurdi che si vedono anche al Foro ,dove fa il pieno pure un Bautista-Bellucci sparato in culo ai lupi .
In Asia e USA no, escluse ovviamente le partite dei soliti e penso in genere ,ma non son sicuro, US Open.

I Gesti Bianchi; più un mito che una realtà, un Sogno Ideale cui ci si è avvicinati molto con personaggi tipo Von Cramm, per intenderci.
La realtà del professionismo, già da un Perry in poi, passando per un Gonzales che per i tempi era più o meno il Kyrgios di adesso , con questi famosi gesti nulla aveva a che spartire sin dai primordi , pensa te quando giocavano a Kharthoum o sulle piste di ghiaccio nei 60'.
Sdoganamento ufficiale coi Nastase ed i Connors nei 70'.
A me fan bene anche i bravi ragazzi, purchè siano Campioni e Giochino bene a tennis, un circuito Wrestling style sarebbe ridicolo e falso come lo sarebbe (ed infatti un po lo è) un circuito di salamelecchi più o meno imposti .
Ripeto e ripeterò sempre, il Tennis abbisogna (da sempre) di
1) Grandi Rivalità
2) Giocatori che esprimano un Tennis Bello e non omologato
3) Giocatori di Carisma (più collegato al punto 1 che al 2)
Va da sè che se non possiedi nè il punto 3 ne il 2 è praticamente quasi impossibile vi sia il punto 1)

F.F.

Giusto.
Però il punto 1 lo abbiamo. Federer Nadal, Nadal Djokovic e Federer Djokovic. Rivalità solo sul campo però, dacchè fuori campo pare siano amiconi, o almeno questo è quello che vogliono far passare.
Il punto 2 no, perchè giocano tutti allo stesso modo (più o meno ovviamente), a parte Federer chiaramente e qualche altro minore.
Il punto 3 men che meno. Zero spaccato.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 60291
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda balbysauro » ven apr 19, 2019 7:42 pm

per me è un falso problema
i giovani non guardano più la tv (e infatti le medie dell'età postate sopra lo dimostrano)

lo sport che dura più di 10 secondi (quindi solo i 100m alle Olimpiadi e solo se non ci sono false partenze) su un cellulare non lo guardi

che girino meno soldi e che gli sportivi guadagnino di meno, chi se ne frega :)

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » ven apr 19, 2019 8:11 pm

In effetti il tennis è uno sport troppo lungo per il mondo moderno. Le partite iniziano ora e non si sa quando finiscono, magari tra 4 o 5 ore. Oggi tutto corre, tutto è frenetico, e il tennis è decisamente fuori standard, oltre ai problemi descritti prima del carisma, del gioco standardizzato eccetera.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » ven mag 24, 2019 6:23 pm

https://www.dagospia.com/rubrica-30/spo ... 204211.htm

Domanda: Che cosa cambierebbe nel tennis?
Nadal: «Con una sola palla di servizio le partite sarebbero più interessanti. E si risparmierebbe tempo. Fra un servizio e l' altro si perde più tempo di quello che si può guadagnare con lo shot-clock. Intendiamoci: il tennis così come è mi va benissimo. Ma con un solo servizio diventerebbe più tattico e spettacolare».

Pro domo sua, ma appena appena, eh... :D
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 9630
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda loveboat » ven mag 24, 2019 6:27 pm

Mi casa, tu casa
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44170
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda fabio86 » ven mag 24, 2019 6:31 pm

Come il Master sulla terra e il ranking biennale. :D

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44124
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Johnny Rex » ven mag 24, 2019 6:37 pm

fabio86 ha scritto:Come il Master sulla terra e il ranking biennale. :D


Sul Master a Rotazione posso anche essere d'accordo (certo,già l'Indoor veloce di fatto non esiste più, tutti al Mare a ottobre..) ,il Ranking Biennale pura assurdità. Come quella della sola prima palla di servizio.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

ludega
Saggio
Messaggi: 5281
Iscritto il: lun lug 25, 2005 1:12 pm
Località: Milano

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda ludega » ven mag 24, 2019 6:50 pm

fabio86 ha scritto:Come il Master sulla terra e il ranking biennale. :D


Eh le perle di Rafa. Lui lo fa per gli altri, ad esempio giocando sul cemento, poi i giocatori non potranno più camminare a 40 anni

Il fatto che sulla terra abbia vinto il triplo rispetto al cemento, è solo una fortuita coincidenza

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » mer giu 05, 2019 10:40 pm

La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44170
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda fabio86 » mer giu 05, 2019 10:42 pm

L'orologio conta talmente tanto che lui e Nadal sforano tranquillamente senza conseguenze. :)

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 13679
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda uglygeek » mer giu 05, 2019 10:50 pm

fabio86 ha scritto:L'orologio conta talmente tanto che lui e Nadal sforano tranquillamente senza conseguenze. :)

E i cambi del punteggio del volley l'hanno reso uno sport peggiore, secondo me.
La Laver Cup e' una cagata pazzesca! (92 minuti di applausi...)

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 44170
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda fabio86 » mer giu 05, 2019 10:54 pm

Perché tu sei troppo passatista. :D
Secondo me molto meglio adesso, le partite sono più snelle.
Il punto è che non c'entra niente il volley col tennis e togliere i vantaggi non è la stessa cosa, stravolgerebbe il gioco per come lo conosciamo.

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 4108
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Monheim » mer giu 05, 2019 11:11 pm

fabio86 ha scritto:L'orologio conta talmente tanto che lui e Nadal sforano tranquillamente senza conseguenze. :)

Regola di fatto ridicola al di là dei maiali più uguali degli altri.
Hitler had the right idea, he was just an underachiever. (cit.)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44124
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Johnny Rex » mer giu 12, 2019 9:50 pm

Inquietante questo estratto di articolo di Azzolini su OKTennis

Ci si chiede se mai qualcuno potrà batterlo, un record così, in un tennis che negli anni ha trasformato le racchette in baliste e gli uomini che le usano in frombolieri sempre più precisi, violenti, per non dire cattivi. Cambierà il tennis, magari. Anzi, è probabile. Decideranno di giocare gli Slam due set su tre, forse. E di aggiungere altri tre Major ai quattro che hanno fatto la storia di questo sport per cento anni filati. È possibile, Dubai, Shanghai, Mosca sono in agguato.

Non so esattamente quali siano le fonti di Azzolini (le stesse su Guardiola? :) ) ma dà da pensare che si parli direttamente di determinate città,
Sette Slam 2 set su 3 ,con sempre maggiore spazio per esibizioni a squadre e pagliacciate del Genere ,coi Kyrgios di turno a beccarsi mezzo milione di sottobanco per una Laver Cup.
Che i Cinesi rompano i cojones è vero, a Shanghai è spesso il Deserto ma vogliono l'Upgrade pe riniziare a due settimane tipo IW e Miami (96 giocatori etc)


Godiamoci(?) questi ultimi anni, che poi come hanno rovinato il Calcio è probabile rovineranno anche il Tennis ,hanno già iniziato a farlo partendo dalla Davis, e prima o poi arriveranno anche al resto, specie vedendo /sapendo che difficilmente qualcuno eguaglierà i record dei Tre fenomeni etc etc.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12310
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda paoolino » gio giu 13, 2019 12:08 pm

Ieri parlavo di temi simili a questo, in particolare di se e come andrebbe modificato il sistema di punteggio del tennis, per renderlo più attraente verso le nuove generazioni, continuare a farlo piacere ai vecchi appassionati e fare in modo che vedere una partita intera sia compatibile con i ritmi e le abitudini di vita odierne.

Io vedo un rischio altissimo: che si prendano decisioni che alla fine possano portare all'abbandono dei vecchi appassionati senza nessun ricambio dato dall'ingresso di nuovi appassionati.

Un tema di cui sono completamente ignorante e che secondo me è fondamentale per capire che strada prendere è quello di analizzare il rapporto tra i teenagers e 20-25 enni e lo sport, sia in termini di pratica sportiva che in termini di fruizione di sport da spettatori.

Quanto tempo dedicano all'uno e all'altro?
Quali sport suscitano interesse?
Cosa gli piace e cosa no di questi sport?
Quanto il praticare uno sport determina l'interesse nel guardarselo come spettatore?
Quanto conta l'effetto traino dei campioni? In che modo?
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44124
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Johnny Rex » gio giu 13, 2019 1:05 pm

paoolino ha scritto:Ieri parlavo di temi simili a questo, in particolare di se e come andrebbe modificato il sistema di punteggio del tennis, per renderlo più attraente verso le nuove generazioni, continuare a farlo piacere ai vecchi appassionati e fare in modo che vedere una partita intera sia compatibile con i ritmi e le abitudini di vita odierne.

Io vedo un rischio altissimo: che si prendano decisioni che alla fine possano portare all'abbandono dei vecchi appassionati senza nessun ricambio dato dall'ingresso di nuovi appassionati.

Un tema di cui sono completamente ignorante e che secondo me è fondamentale per capire che strada prendere è quello di analizzare il rapporto tra i teenagers e 20-25 enni e lo sport, sia in termini di pratica sportiva che in termini di fruizione di sport da spettatori.

Quanto tempo dedicano all'uno e all'altro?
Quali sport suscitano interesse?
Cosa gli piace e cosa no di questi sport?
Quanto il praticare uno sport determina l'interesse nel guardarselo come spettatore?
Quanto conta l'effetto traino dei campioni? In che modo?


La Botte Vuota e la Moglie Sobria :P

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 44124
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Johnny Rex » gio giu 13, 2019 1:15 pm

Negli ultimi anni (soprattutto dal 2017) mi son trovato a pensare a come il Trio FeDalOvic sia stato in un certo senso il Grado Zero o La Bomba di Hiroshima del Tennis contemporaneo, ossia il punto ove più non puoi andare.
In Termini di durata ed intensità agonistica (la F Australiana 2012 a simbolo) , di Record (inavvicinabile quello di Nadal a Parigi, molto difficili da superare quelli di Djokovic/Federer a Melbourne e Federer a Londra ), Di Slam Vinti ,di Tutto.
E' mancata la Rivalità extra agonistica fuori dal campo, ma in questo tranne rari personaggi tutto il professionismo è molto Omologato e politicamente corretto.

E' inutile aggiungere che chiunque venga verrà giocoforza svalutato dal confronto coi predecessori, l'ATP non finirà certo come la WTA, i Tsitsipas, Thiem,Zverev e altri mi pajono comunque più solidi delle controparti femminili, ma nei fatti per me non è un caso che tutte queste voci di modifica si intensifichino ora che è prossima(ma quando?) la fine dell'epoca dei Tre

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Burian siberiano ha scritto:Nadal non ha alcuna forza mentale.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 10101
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda chiaky » gio giu 13, 2019 2:05 pm

Johnny Rex ha scritto:Negli ultimi anni (soprattutto dal 2017) mi son trovato a pensare a come il Trio FeDalOvic sia stato in un certo senso il Grado Zero o La Bomba di Hiroshima del Tennis contemporaneo, ossia il punto ove più non puoi andare.
In Termini di durata ed intensità agonistica (la F Australiana 2012 a simbolo) , di Record (inavvicinabile quello di Nadal a Parigi, molto difficili da superare quelli di Djokovic/Federer a Melbourne e Federer a Londra ), Di Slam Vinti ,di Tutto.
E' mancata la Rivalità extra agonistica fuori dal campo, ma in questo tranne rari personaggi tutto il professionismo è molto Omologato e politicamente corretto.

E' inutile aggiungere che chiunque venga verrà giocoforza svalutato dal confronto coi predecessori, l'ATP non finirà certo come la WTA, i Tsitsipas, Thiem,Zverev e altri mi pajono comunque più solidi delle controparti femminili, ma nei fatti per me non è un caso che tutte queste voci di modifica si intensifichino ora che è prossima(ma quando?) la fine dell'epoca dei Tre

F.F.

Prossima :lol: :lol:

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8784
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda tuborovescio » gio giu 13, 2019 2:10 pm

chiaky ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Negli ultimi anni (soprattutto dal 2017) mi son trovato a pensare a come il Trio FeDalOvic sia stato in un certo senso il Grado Zero o La Bomba di Hiroshima del Tennis contemporaneo, ossia il punto ove più non puoi andare.
In Termini di durata ed intensità agonistica (la F Australiana 2012 a simbolo) , di Record (inavvicinabile quello di Nadal a Parigi, molto difficili da superare quelli di Djokovic/Federer a Melbourne e Federer a Londra ), Di Slam Vinti ,di Tutto.
E' mancata la Rivalità extra agonistica fuori dal campo, ma in questo tranne rari personaggi tutto il professionismo è molto Omologato e politicamente corretto.

E' inutile aggiungere che chiunque venga verrà giocoforza svalutato dal confronto coi predecessori, l'ATP non finirà certo come la WTA, i Tsitsipas, Thiem,Zverev e altri mi pajono comunque più solidi delle controparti femminili, ma nei fatti per me non è un caso che tutte queste voci di modifica si intensifichino ora che è prossima(ma quando?) la fine dell'epoca dei Tre

F.F.

Prossima :lol: :lol:


in effetti quando mai finirà l'epoca se fan gli slam 2 su 3 #103# #1#

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12310
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda paoolino » gio giu 13, 2019 6:39 pm

Un altro tema affrontato col mio amico è stato quello dei punteggi, su cui abbiamo visioni opposte.

Lui è favorevole al killer-point sul 40-40 mentre è profondamente contrario ai mini-set a 4 con match giocati sempre 3 su 5;
io all'opposto, preferisco i game con i vantaggi mentre vedrei di buon'occhio i mini-set 3 su 5.

Lo so che qui in molti vorrebbero tornare al tennis senza tie-break...per cui penso che il dibattito su questo possa essere difficile. :)
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65402
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda Pindaro » gio giu 13, 2019 7:27 pm

paoolino ha scritto:
Lo so che qui in molti vorrebbero tornare al tennis senza tie-break...per cui penso che il dibattito su questo possa essere chiuso :)

s&v
Illuminato
Messaggi: 3185
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: Se il tennis di oggi non piace

Messaggioda s&v » gio giu 13, 2019 7:31 pm

paoolino ha scritto:Lo so che qui in molti vorrebbero tornare al tennis senza tie-break...per cui penso che il dibattito su questo possa essere difficile. :)


Il problema del tennis sono i giocatori standardizzati, non il punteggio. Basterebbero due Dustin Brown tra i top 10, e tutti questi discorsi non li sentiresti. Se ti ritrovi Khachanov contro Coric in finale a New York nel 2022 hai voglia a fare i set corti...

E comunque si': l'abolizione dell'oltranza a Melbourne e Wimbledon notizia davvero triste #1#


Torna a “Tennis Club”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti