ATP Montecarlo+ Barcelona 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Discussioni sui principali eventi tennistici a livello internazionale (tornei dello Slam, ATP, WTA, Davis Cup, ecc.)
Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 21902
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda madmarat » sab apr 21, 2018 9:22 pm

Grazie, è un complimento.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » sab apr 21, 2018 9:42 pm

madmarat ha scritto:
YWC è un signor forumista, ad avercene decine, al posto dei troll...

si si, soprattutto quando ha cominciato a prendermi per il culo dicendo che Fognini era in perfetta forma fisica, motivazione "lo dicono tutti che lo é"
quando lo stesso Perlas ha confermato problemi fisici
non riusciva a fare due tornei di fila senza crollare
ad un certo punto non si piegava proprio piú con il classico evidente risultato palla o sul nastro o lunga
cosa dici ? magari come motivazioni hanno un senso rispetto a "lo dicono tutti che"
che si scrivano minchiate tutto bene, a tutti capita, ma te ne hai scritte a volumi, ma che si dia contro a chi le dice giuste non vá bene e non l'hai ancora capito, si chiamerebbe fare forum e non sentirsi Dio per poi accusare gli altri di volerlo essere.
Almeno stattene zitto quando parli degli altri no eh !
Ah, ma io voglio i leccaculo alla mia corte, io difendevo Woodfurf quando manco sapeva che esistevo, ma a te questo frega niente, basta accusare qualcuno e fare corporativismo

Pindaro
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 21902
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda madmarat » sab apr 21, 2018 9:51 pm

Addio, divertitevi.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » sab apr 21, 2018 10:29 pm

madmarat ha scritto:Addio, divertitevi.

ecco bravo, degna conclusione
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39059
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Johnny Rex » dom apr 22, 2018 8:28 am

Non si era detto e scritto di smetterla di fare riferimento ai forumisti assenti?
Che senso hanno queste polemiche sterili e stupide?
Viene voglia davvero di smettere di scrivere .

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » dom apr 22, 2018 11:00 am

Ma soprattutto possibile che si crei sempre polemica dal nulla, anche per un post di complimenti verso un altro utente (giusti od esagerati che siano - secondo me YWC ha scritto post più interessanti. La disamina su Zverev è abbastanza scontata, quello che ripetiamo un po' tutti da un anno a questa parte, niente di geniale a dire il vero ma non è questo il punto...)?
E il bello che il diretto interessato si vede tirato in mezzo senza avere nessuna colpa.
Smettetela tutti di fare i bambini su.
Se avete problemi con altri utenti ignorateli come facciamo tutti, ci vuole tanto?

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 17962
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda laplaz » dom apr 22, 2018 11:23 am

A me Nadal sembra tornato quello della prima parte di carriera. Lontanissimo dalla riga di fondo rema e recupera tutto, palle super arrotate 3 m sopra la rete, attende che l’avversario accorci per giocargli sul suo colpo debole.

Vince facile considerando la nullità attuale degli avversari, vincerebbe anche a mezzo servizio.

Vediamo se il fisico regge perchè a 32 anni non si recupera più come quando ne hai 20.

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 23900
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Ombra84 » dom apr 22, 2018 11:42 am

laplaz ha scritto:A me Nadal sembra tornato quello della prima parte di carriera. Lontanissimo dalla riga di fondo rema e recupera tutto, palle super arrotate 3 m sopra la rete, .

Volandri su sky ha appena detto l' esatto opposto :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » dom apr 22, 2018 11:44 am

laplaz ha scritto:A me Nadal sembra tornato quello della prima parte di carriera. Lontanissimo dalla riga di fondo rema e recupera tutto, palle super arrotate 3 m sopra la rete, attende che l’avversario accorci per giocargli sul suo colpo debole.

Vince facile considerando la nullità attuale degli avversari, vincerebbe anche a mezzo servizio.

Vediamo se il fisico regge perchè a 32 anni non si recupera più come quando ne hai 20.


A me no, assolutamente.
Rovescio infinitamente migliore e più aggressivo di quello degli inizi, sia incrociato che lungolinea.
Dritto meno devastante.
Poi bene o male su terra sempre questo è stato, mica faceva serve and volley o servizio e dritto vincente.
Sta lontanissimo in risposta, mediamente, poi avanza di qualche metro.

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 23900
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Ombra84 » dom apr 22, 2018 11:45 am

fabio86 ha scritto:
A me no, assolutamente.
Rovescio infinitamente migliore e più aggressivo di quello degli inizi, sia incrociato che lungolinea.
Dritto meno devastante.
Poi bene o male su terra sempre questo è stato, mica faceva serve and volley o servizio e dritto vincente.
Sta lontanissimo in risposta, mediamente, poi avanza di qualche metro.

Non ho visto molto, ma credo di essere d' accordo.
Per altro pare che ieri abbia chiesto di allenarsi sul diritto subito dopo il match perchè non ne era soddisfatto.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

s&v
Illuminato
Messaggi: 2792
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda s&v » dom apr 22, 2018 11:57 am

fabio86 ha scritto:Ma soprattutto possibile che si crei sempre polemica dal nulla, anche per un post di complimenti verso un altro utente (giusti od esagerati che siano - secondo me YWC ha scritto post più interessanti. La disamina su Zverev è abbastanza scontata, quello che ripetiamo un po' tutti da un anno a questa parte, niente di geniale a dire il vero ma non è questo il punto...)?
E il bello che il diretto interessato si vede tirato in mezzo senza avere nessuna colpa.
Smettetela tutti di fare i bambini su.
Se avete problemi con altri utenti ignorateli come facciamo tutti, ci vuole tanto?


Bravo. A me è piaciuta molto la definizione di Gasquet-Zverev come a metà tra partita dell'anno e match WTA. Impeccabile, da bravo giornalista, perché acuta e sintetica. E su Zverev sono d'accordo.

Poi Ferryboat è liberissimo di contestarla e io sono liberissimo di pensare che scrive cavolate, come quando sempre a YWC contesta un post sulla lontananza dalla linea di fondo di Gasquet dicendo che a Nadal, giocatore diversissimo, conviene restare lontano.

Ma insomma:

A) se non va bene neanche fare i complimenti ad altri utenti siamo messi proprio male.

B) c'è il sole in tutta Europa, 25 gradi, prendiamo la vita con più leggerezza :)

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7137
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda loveboat » dom apr 22, 2018 12:32 pm

Intervengo perchè citato e con questo chiudo: Zverev è uno dei miei giocatori preferiti, tanto è vero che sono stato io a aprirgli il fanclub, in questo forum.

YWC scrive che è uno che corre solo, io di solito non intervengo per cassare TUTTE le cavolate (a mio parere) che leggo qui. Ma poi vedo che tu gli fai il "quotone" e gli scrivi pure "bravo, dovresti fare il giornalista", capisci che mi è partita la tastiera in un amen :)

Poi quell'altro (madcoso, lì), al solito, coglie ogni occasione per intervenire con insulti e quindi sono intervenuto di nuovo per dirgli di smetterla. Tutto qui.
Poi il sole, i 25 gradi, certo tutto bellissimo, sono appena tornato da una settimana a Montecarlo, fantastico. Però occhio a quello che scrivete, resta tutto nero su bianco :)
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » dom apr 22, 2018 2:12 pm

fabio86 ha scritto:Ma soprattutto possibile che si crei sempre polemica dal nulla, anche per un post di complimenti verso un altro utente (giusti od esagerati che siano - secondo me YWC ha scritto post più interessanti. La disamina su Zverev è abbastanza scontata, quello che ripetiamo un po' tutti da un anno a questa parte, niente di geniale a dire il vero ma non è questo il punto...)?
E il bello che il diretto interessato si vede tirato in mezzo senza avere nessuna colpa.
Smettetela tutti di fare i bambini su.
Se avete problemi con altri utenti ignorateli come facciamo tutti, ci vuole tanto?

ecco bravo
invece di attaccare qualcuno si pensi a dire la propria, motivarla e dimostrarla, e accettare quella dell'altro anche se sbagliata
e soprattutto senza fare fazioni
queste cose succedono sempre perché a corto di argomenti si assale la persona, poi arriva l'amico a sostegno dell'attacco e cosí via
finché nella rissa ci devi entrare per forza per difendere la propria dignitá
bambinate
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 21902
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda madmarat » dom apr 22, 2018 2:13 pm

Specchio riflesso, gnè gnè gnè

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 17962
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda laplaz » dom apr 22, 2018 2:14 pm

fabio86 ha scritto:
laplaz ha scritto:A me Nadal sembra tornato quello della prima parte di carriera. Lontanissimo dalla riga di fondo rema e recupera tutto, palle super arrotate 3 m sopra la rete, attende che l’avversario accorci per giocargli sul suo colpo debole.

Vince facile considerando la nullità attuale degli avversari, vincerebbe anche a mezzo servizio.

Vediamo se il fisico regge perchè a 32 anni non si recupera più come quando ne hai 20.


A me no, assolutamente.
Rovescio infinitamente migliore e più aggressivo di quello degli inizi, sia incrociato che lungolinea.
Dritto meno devastante.
Poi bene o male su terra sempre questo è stato, mica faceva serve and volley o servizio e dritto vincente.
Sta lontanissimo in risposta, mediamente, poi avanza di qualche metro.


Ma io parlo del modo di giocare e di stare in campo, non certo dei colpi.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » dom apr 22, 2018 2:21 pm

s&v ha scritto:
fabio86 ha scritto:Ma soprattutto possibile che si crei sempre polemica dal nulla, anche per un post di complimenti verso un altro utente (giusti od esagerati che siano - secondo me YWC ha scritto post più interessanti. La disamina su Zverev è abbastanza scontata, quello che ripetiamo un po' tutti da un anno a questa parte, niente di geniale a dire il vero ma non è questo il punto...)?
E il bello che il diretto interessato si vede tirato in mezzo senza avere nessuna colpa.
Smettetela tutti di fare i bambini su.
Se avete problemi con altri utenti ignorateli come facciamo tutti, ci vuole tanto?


Bravo. A me è piaciuta molto la definizione di Gasquet-Zverev come a metà tra partita dell'anno e match WTA. Impeccabile, da bravo giornalista, perché acuta e sintetica. E su Zverev sono d'accordo.

Poi Ferryboat è liberissimo di contestarla e io sono liberissimo di pensare che scrive cavolate, come quando sempre a YWC contesta un post sulla lontananza dalla linea di fondo di Gasquet dicendo che a Nadal, giocatore diversissimo, conviene restare lontano.

Ma insomma:

A) se non va bene neanche fare i complimenti ad altri utenti siamo messi proprio male.

B) c'è il sole in tutta Europa, 25 gradi, prendiamo la vita con più leggerezza :)

si ok, ma come al solito c'é il capo espiatorio Ferryboat
complimenti ok, vanno benissimo, ma se uno mi dice che Zverev corre e basta, non é vero, e se é giusto tu faccia i complimenti, non mi é sembrata offensiva la risposta di Ferryboat, e non é nemmeno offensiva la mia precisazione, Zverev ha dopo Djokovic il miglior cambio direzione di palla sul rovescio bimane, il che lo rende 2 spanne sopra gli altri, ad uno cosí giocargli sul rovescio una palla normale é a rischio grosso
tutto normale finché non arriva madmarat a fare il genio ed attaccare ferryboat e cosí via
ci fosse da parte di tutti la NON volontá della geniale provocazione negativa personale, questo semplicemente non succederebbe, cosí per dire eh !
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » dom apr 22, 2018 2:25 pm

laplaz ha scritto:
fabio86 ha scritto:
laplaz ha scritto:A me Nadal sembra tornato quello della prima parte di carriera. Lontanissimo dalla riga di fondo rema e recupera tutto, palle super arrotate 3 m sopra la rete, attende che l’avversario accorci per giocargli sul suo colpo debole.

Vince facile considerando la nullità attuale degli avversari, vincerebbe anche a mezzo servizio.

Vediamo se il fisico regge perchè a 32 anni non si recupera più come quando ne hai 20.


A me no, assolutamente.
Rovescio infinitamente migliore e più aggressivo di quello degli inizi, sia incrociato che lungolinea.
Dritto meno devastante.
Poi bene o male su terra sempre questo è stato, mica faceva serve and volley o servizio e dritto vincente.
Sta lontanissimo in risposta, mediamente, poi avanza di qualche metro.


Ma io parlo del modo di giocare e di stare in campo, non certo dei colpi.

su terra ha sempre giocato cosí, lontano dalla linea
sulla metodologia di gioco infinitivamente piú forte, ora fa gioco anche col rovescio e non solo difende, ogni tanto viene a prendersi il punto giá fatto da dietro a rete, ma questo é giá da un po', corre un po' meno e il dritto é un po' meno devastante
bravo fabio
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
marat77
Massimo Carbone
Messaggi: 27645
Iscritto il: mar gen 16, 2007 1:18 am
Località: Lissone(MI)

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda marat77 » dom apr 22, 2018 4:27 pm

Si può parlare di dritto e di rovescio ma se sulla terra rimandi tutto di là non perdi mai.
Poi ovvio quando l’altro è cotto vai a rete a prenderti il punto finito e pare che hai “attaccato” la partita.
In realtà sei andato solo a prenderti un punto già finito prima.
Vai a batterlo questo Nadal sul rosso.
2014 - a meta' torneo: "Nole non vincera' mai piu' Wimbledon" (cit.Sottoscritto)

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39059
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Johnny Rex » dom apr 22, 2018 4:40 pm

Ma il Borg del 1978

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

ludega
Illuminato
Messaggi: 3816
Iscritto il: lun lug 25, 2005 1:12 pm
Località: Milano

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ludega » dom apr 22, 2018 5:24 pm

La cosa più divertente è vedere gli avversari che fanno una fatica boia per vincere un GAME durato magari 12 minuti....

Dopo mezzo set, l'unica cosa che vogliono è lo spogliatoio. Si tratta di una specie di supplizio..... :lol: :lol:

Avatar utente
eddie v.
FooLminato
Messaggi: 11780
Iscritto il: mer dic 02, 2009 11:01 am

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda eddie v. » dom apr 22, 2018 7:13 pm

marat77 ha scritto:Si può parlare di dritto e di rovescio ma se sulla terra rimandi tutto di là non perdi mai.

Dipende soprattutto da come rimandi tutto di là. Nadal è un po' come se attaccasse anche quando difende, perché la sua è spesso una difesa attiva, non passiva.
È così da sempre, specialmente sul rosso, infatti continua a macinare gli avversari come e più di prima.
Aveva una mente così ristretta che riusciva a guardare dal buco della serratura con tutti e due gli occhi.

Avatar utente
marat77
Massimo Carbone
Messaggi: 27645
Iscritto il: mar gen 16, 2007 1:18 am
Località: Lissone(MI)

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda marat77 » dom apr 22, 2018 7:22 pm

eddie v. ha scritto:
marat77 ha scritto:Si può parlare di dritto e di rovescio ma se sulla terra rimandi tutto di là non perdi mai.

Dipende soprattutto da come rimandi tutto di là. Nadal è un po' come se attaccasse anche quando difende, perché la sua è spesso una difesa attiva, non passiva.
È così da sempre, specialmente sul rosso, infatti continua a macinare gli avversari come e più di prima.


Ni.
Spesso le sue difese sono parabole alte e profonde con il dritto,meno col rovescio.
Non sono sempre attive ma spesso difficili da gestire.
È che l’avversario(che non sia il Nole dei tempi migliori) proprio non ce la fa a non sbagliare dopo X colpi e tira un Unforced al posto di un Winner.
2014 - a meta' torneo: "Nole non vincera' mai piu' Wimbledon" (cit.Sottoscritto)

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 49691
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda tennisfan82 » dom apr 22, 2018 7:41 pm

ludega ha scritto:La cosa più divertente è vedere gli avversari che fanno una fatica boia per vincere un GAME durato magari 12 minuti....

Dopo mezzo set, l'unica cosa che vogliono è lo spogliatoio. Si tratta di una specie di supplizio..... :lol: :lol:


Mai avrei pensato di vederlo a 32 anni dominare sul rosso come faceva 10 anni fa.

Siamo di fronte ad un superuomo.

L'anno scorso a Parigi perse solo 35 games in 7 partite, ci sono tutti i presupposti per fare meglio quest'anno :o
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » dom apr 22, 2018 7:44 pm

Lui e Federer c'entrano poco con i comuni mortali. :)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » dom apr 22, 2018 7:51 pm

fabio86 ha scritto:Lui e Federer c'entrano poco con i comuni mortali. :)

a parte la bravura
quello che mi lascia basito ed é per me inesplicabile, é come siano riusciti a migliorarsi entrambi tecnicamente a scopo tattico a questa etá
é di una difficoltá ai limiti dell'impossibile
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 31986
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda BackhandWinner » dom apr 22, 2018 9:45 pm

Ok niente sennò Fabio mi sgrida :oops:
Ultima modifica di BackhandWinner il dom apr 22, 2018 9:49 pm, modificato 1 volta in totale.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » dom apr 22, 2018 9:45 pm

Ebbasta!!!!!

Avatar utente
Burian siberiano
Saggio
Messaggi: 8250
Iscritto il: mar lug 28, 2009 11:22 am
Località: TERAMO

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Burian siberiano » dom apr 22, 2018 9:45 pm

Tutto ok superuomo e via discorrendo. Ma onostamente sono tutti cessi. Cioè rimpiango amaramente i Ferrer, i Davydenko, i Nalbandian, Soderling e persino Mathieu. Cioè questi qua sono dei cessi dio dimensioni immonde
Il giorno in cui Federer appenderà la racchetta al chiodo capiremo la differenza.Quelli che si commuoveranno saranno coloro che amano il tennis.Tutti gli altri no.Tutti gli altri avranno visto sempre e solo due persone che si scambiano una pallina gialla.

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 23900
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Ombra84 » dom apr 22, 2018 10:55 pm

Burian siberiano ha scritto:Tutto ok superuomo e via discorrendo. Ma onostamente sono tutti cessi. Cioè rimpiango amaramente i Ferrer, i Davydenko, i Nalbandian, Soderling e persino Mathieu. Cioè questi qua sono dei cessi dio dimensioni immonde

Mi sa che hai anche ragione.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

ThePiper
Saggio
Messaggi: 8436
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ThePiper » lun apr 23, 2018 12:23 am

ciccio ha scritto:a parte la bravura
quello che mi lascia basito ed é per me inesplicabile, é come siano riusciti a migliorarsi entrambi tecnicamente a scopo tattico a questa etá
é di una difficoltá ai limiti dell'impossibile


Per me a tutti i livelli uno può sempre migliorare tecnicamente e tatticamente. È una cosa che accomuna tutti gli sport ed è per me uno dei pochi modi per continuare a motivarsi. Si dovrebbe calare fisicamente però :D

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » lun apr 23, 2018 12:24 am

Appunto, trovare gli stimoli è disumano dopo tutti quegli anni e quei successi.
Anche perchè in allenamento con l'età che avanza devi fare il doppio dei sacrifici.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » lun apr 23, 2018 12:25 am

Ombra84 ha scritto:
Burian siberiano ha scritto:Tutto ok superuomo e via discorrendo. Ma onostamente sono tutti cessi. Cioè rimpiango amaramente i Ferrer, i Davydenko, i Nalbandian, Soderling e persino Mathieu. Cioè questi qua sono dei cessi dio dimensioni immonde

Mi sa che hai anche ragione.

Sta' gente non la vedrete mai piu', Ecco che cominciano i rimpianti, il futuro é grigio ragassuoli
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » lun apr 23, 2018 12:28 am

ThePiper ha scritto:
ciccio ha scritto:a parte la bravura
quello che mi lascia basito ed é per me inesplicabile, é come siano riusciti a migliorarsi entrambi tecnicamente a scopo tattico a questa etá
é di una difficoltá ai limiti dell'impossibile


Per me a tutti i livelli uno può sempre migliorare tecnicamente e tatticamente. È una cosa che accomuna tutti gli sport ed è per me uno dei pochi modi per continuare a motivarsi. Si dovrebbe calare fisicamente però :D

Non a tennis, é basato su una rigida memória muscolare, ogni cambiamento tecnico prevede una formattazione dolorosissima e un reiscrivere estremamente difficile. Non é uno sport come gli altri
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

ludega
Illuminato
Messaggi: 3816
Iscritto il: lun lug 25, 2005 1:12 pm
Località: Milano

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ludega » lun apr 23, 2018 12:53 am

Se dopo un periodo di 12 anni siamo ancora qui in questa situazione, sta venendo il dubbio anche a me che i presunti pipponi del 2006 fossero molto meglio dei giovani rampanti di oggi :)

Uno sport in mano a un ultra-pensionato che gioca part-time e a un altro che ha avuto 380 problemi fisici in carriera, anche lui strausurato.

Ma se gli altri sono lontani anni luce conta poco...

ThePiper
Saggio
Messaggi: 8436
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ThePiper » lun apr 23, 2018 12:55 am

ciccio ha scritto:Non a tennis, é basato su una rigida memória muscolare, ogni cambiamento tecnico prevede una formattazione dolorosissima e un reiscrivere estremamente difficile. Non é uno sport come gli altri


Be però se uno non fa benissimo una cosa non può farla meglio con la pratica? Oltretutto questa è gente che ha sempre vinto tanto e quindi forse ha anche più "margine" per certi esperimenti. Nadal quando ha vinto meno nel 2014/2015 era comunque top ten comodo.
Però sto facendo un discorso un po' grossolano, certo faccio un paragone con un Thiem che magari vuole avanzare un po' la sua posizione ma praticamente quando lo fa le perde tutte.
O un Dimitrov che per fare la stessa cosa quando è passato da jrs a pro ha avuto un adattamento lunghissimo.

O Gulbis che quando ha cercato modifiche al suo diritto ha fatto disastri, poi lui non si allena nemmeno ed è sparito dalla classifica :D


Poi per il fisico le stagioni di Nadal(e le ultime di Federer) sembrano quelle di un ciclista spesso. Sembra sempre rotto, poi si presenta su terra che è un trattore, alla peggio deve fare un po' di rodaggio.

ludega
Illuminato
Messaggi: 3816
Iscritto il: lun lug 25, 2005 1:12 pm
Località: Milano

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ludega » lun apr 23, 2018 1:07 am

ThePiper ha scritto:Poi per il fisico le stagioni di Nadal(e le ultime di Federer) sembrano quelle di un ciclista spesso. Sembra sempre rotto, poi si presenta su terra che è un trattore, alla peggio deve fare un po' di rodaggio.


Va beh quello è l’insegnamento dello zio Toni: raccontare ai media di essere sempre rotto, prossimo alla sedia a rotelle, rende più epiche le vittorie anche quando scontatissime... :)
Ad aprile e maggio accadono ogni anno i miracoli evidentemente...

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » lun apr 23, 2018 1:29 am

Ma Nadal aveva un infortunio muscolare negli ultimi mesi, dovuto probabilmente ad una preparazione inadeguata a fine 2017/inizio 2018 (e lì non si è ben capito il problema, per me era soprattutto cotto dalla stagione fatta).
L'errore era stato quello di pensare solo di presentarsi ad Acapulco, figuriamoci provare a giocare.
Però da un lato è stato anche meglio, perchè non fosse andato in Messico probabilmente avrebbe provato a IW e se avesse avuto una ricaduta tra lì e Miami forse non avrebbe recuperato in tempo per Montecarlo.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 35622
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda fabio86 » lun apr 23, 2018 1:31 am

ThePiper ha scritto:
ciccio ha scritto:Non a tennis, é basato su una rigida memória muscolare, ogni cambiamento tecnico prevede una formattazione dolorosissima e un reiscrivere estremamente difficile. Non é uno sport come gli altri


Be però se uno non fa benissimo una cosa non può farla meglio con la pratica? Oltretutto questa è gente che ha sempre vinto tanto e quindi forse ha anche più "margine" per certi esperimenti. Nadal quando ha vinto meno nel 2014/2015 era comunque top ten comodo.
Però sto facendo un discorso un po' grossolano, certo faccio un paragone con un Thiem che magari vuole avanzare un po' la sua posizione ma praticamente quando lo fa le perde tutte.
O un Dimitrov che per fare la stessa cosa quando è passato da jrs a pro ha avuto un adattamento lunghissimo.

O Gulbis che quando ha cercato modifiche al suo diritto ha fatto disastri, poi lui non si allena nemmeno ed è sparito dalla classifica :D


Poi per il fisico le stagioni di Nadal(e le ultime di Federer) sembrano quelle di un ciclista spesso. Sembra sempre rotto, poi si presenta su terra che è un trattore, alla peggio deve fare un po' di rodaggio.


Credo che ciccio si riferisca a cambiamenti tecnici sostanziali.
E' logico che più palline colpisci più ne metterai vicino alle righe, è tutta una questione di automazione di movimenti e memoria cinetica, ma cambiare movimento tecnico di esecuzione di un colpo o piatto corde della racchetta, dopo anni, è molto più difficile.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15118
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda ciccio » lun apr 23, 2018 2:36 am

No piper, non sono miglioramenti, sono cambiamenti radicali, non mi metto a spiegarti il perche' che é un casino, ma son cose di una difficolta' incredibile.
Per quanto riguarda il fisico, Nadal há imparato da Serena, riposarsi allunga lá carriera, e sistematicamente si riposa causa infortúnio piu' o meno veritieramente grave.
Umberto Eco: "Internet? Ha dato diritto di parola agli imbecilli: prima parlavano solo al bar e subito venivano messi a tacere", in particolare segnalo tale KINGKONGY che come cialtrone che si crede Dio é fra i primi al mondo :D

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 39059
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: ATP Montecarlo 2018; Nadal ed il Grande Nulla

Messaggioda Johnny Rex » lun apr 23, 2018 8:38 am

Burian siberiano ha scritto:Tutto ok superuomo e via discorrendo. Ma onestamente sono tutti cessi. Cioè rimpiango amaramente i Ferrer, i Davydenko, i Nalbandian, Soderling e persino Mathieu. Cioè questi qua sono dei cessi di dimensioni immonde


Gli è che 10 anni fa comunque si irridevano i Ferrer, i Davydenko, i Blake e via dicendo (con Cristiano in prima fila :) , e noi poco distanti a volte) più o meno come quelli di adesso. Verosimilmente sbagliando, tant'è che quella generazione quantomeno per motivi anagrafici stravinc eil confronto con questa Ma non è colpa di Nadal se a 20 anni Kyrgios dice di pensare a preservare la sua salute manco avesse lui gli anni degli altri due, le altre presunte star sembrano già rassegnate a fare i comprimari fino a quando i Mostri non se ne andranno per loro scelta, su terra ed erba chissenefrega perché ci hanno insegnato e sappiamo giocare praticamente solo a ping pong sul cemento.
C'è chi anche a 33-35 anni e dopo avere vinto e rivinto l'impossibile si migliora comunque ,e chi a 20 pare già non avere più nulla da dire o progressi da fare. Con Buona pace della memoria cinetica acquisita etc etc etc

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "


Torna a “Tornei ATP & WTA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti