Weiss Cannon

Sotto-sezione del forum Area Tecnica dedicata alle Corde
Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » gio feb 11, 2010 7:46 pm

Topic dedicato alle corde Weiss Cannon
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven feb 26, 2010 5:07 pm

Le corde Weiss Cannon mi sono arrivate forse un mesetto e mezzo fa, alcune erano delle vecchie conoscenze, altre non le avevo mai giocate, per testarle tutte per bene c'è voluto un po', comincio da un' anteprima che ancora deve uscire sul mercato, ci è stata concessa per scrivere una recensione ed un articolino a riguardo


Immagine

Immagine


Si chiama 6StarSTring SuperCharged e l' abbiamo provata su una Prestige MIcrogel MidSize a 24 Kg.

Sostanzialmente è come la 6StarString


Immagine

Riguardo quest' ulitma foto della 6star, non fatevi trarre in inganno da quest' immagine che la ritrae liscia e morbidosa, è in realtà ruvida e spiralata.

Questa SuperCharged è sempre una corda a base poliammidica come la precedente ( anzi attuale ) 6Star , combina l' elastomero al micro-mono ma usa una sezione circolare anziché ovale, il diametro è un pochino più sottile al fine di diminure un filino l' attrito con la palla.

Quest' ultima può sembrarvi strana, intendo dire quando scrivo " diminuire l' attrito con la palla" ma effettivamente questa corda ha un potenziale di spin ESAGERATO, se usate molto il topspin, in 10 minuti vi fate le corde gialle di peluria della pallina.

Il test delal SuperCharged l' abbiamo fatto in 3, io e due maestri sulla Prestige MIcrogel MidSize mentre la 6Star normale sempre gli stessi giocatori più uno ma sulla Sportastic Supreme, telaio da 98 pollici di piatto, pattern 18x20, inizialmente longbody ma riportato a misura standard.

L' impressione grosso modo è quella di giocare su per giù con la stessa corda, mai come in questo caso si può dire che non siamo stati a guardare il pelo, nel senso di quale delle due ne estirpava di meno dalla povera pallina ma quello che conta è che entrambe, anche la SuperCharged ci hanno dato la sensazione di agganciare il top in maniera davvero esasperata.

Questa è una corda da picchiatore monogas, si deve tirare, tirare e tirare ancora, ci sono due marce, la quinta e la sesta, se si scende la racchetta singhiozza e si spenge.
Basta tirare un po' meno e il tiro si accorcia di brutto, se siete in difficoltà sulla palla finita corta o un po' dietro dove dovete entrarci sotto e lavorare di polso per tirarla su... qui è il terreno più impervio, non ti offre il minimo aiuto per oltrepassare la rete, devi metterci tutto tu.

Su un telaio meno impegnativo di una Prestige la situazione migliora nettamente, sulla Sportastic infatti non era altrettanto difficile ma nemmeno il più comodo degli agi, serviva comunque un esercitato gesto del polso per rialzarla, senza esitazione, perché con la manatina d' emergenza non ve la cavate.

Inizialmente il piatto corde è un po' una tavoletta, uniforme su tutti i punti come un mono, poi però si affossa al centro e diventa simile ad un synthetic gut ma meno comunicativo.
Non è una corda per carezzare la palla ma per aggredirla ed addentarla, la sfrutta bene il picchiatore classificato che ha buona padronanza dei fondamentali e vuole pestare continuamente sull' ultimo metro del campo e ottenere angoli stretti, con questa si trovano gli stretti con facilità, la palla si "aggaigna" come con una pelota, ci resta mezzo minuto sul piatto corde e gli incrociati si tirano che è un piacere.

Bisogna farci la mano però, i primi finiscono sul proprio rettangolo di battuta, poi, capita la risposta della corda, comincia il divertimento ( se giocate questo tipo di tennis).

Va da se che le soddisfazioni migliori ci si tolgono con le rotazioni, il kick primo fra tutti prende bene la rotazione del servizio e fa saltare il servizio molto alto, idem per il topspin che spedisce di là una palla ben ammalloppata di rotazione.
Se si ha un solido schema di uno-due col quale si sposta all' esterno col servizio in kick e poi si comincia a comandare col dritto, è una buona corda.

ANche in termini di comfort è interessante per il picchiatore che comincia a non poter più utilizzare il monofilo, la 6 Star ( e anhe la supercharged) sono ben più morbide ma da ricordarsi che quando si sceglie questa corda non bisogna avere esitazioni, elmetto ben allacciato e tachimetro del braccio a manetta.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Zonker
Saggio
Messaggi: 8438
Iscritto il: mer ago 28, 2002 2:00 am
Località: Siena, New Zealand

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Zonker » ven feb 26, 2010 5:25 pm

Peccato, pensavo fosse una birra. #100#

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven feb 26, 2010 5:32 pm

Immagine

SuperCable Pro


Di tutte le corde WeissCannon è quella che mi è piaciuta di più, per gusti personali e modulo di gioco.

E' il concetto di multifilo come lo intendo io, morbido al punto giusto, buona spinta ma non esagerata, molto bello il tocco, pastosa e morbida con la palla, rievoca sensazioni classiche e tradizionali.

A primo acchito mi ha ricordato molto la PowerTex di SignumPro, questa però è un po' diversa concettualmente, ha un coating tubolare che riveste a sua volta un riempitivo che avvolge il nucleo poliammidico.

Infatti non è una copia della PowerTEx, è meno potente, meno reattiva, la palla staziona un filino di più sul piatto corde, quindi sull' accelerazione tirata al massimo delle proprie possibilità è più affidabile della PowerTex.

Questa differenza sul controllo la dice anche il centro diagnostico, a parità di tensione si ha una deflessione inferiore per la SuperCable Pro, vale a dire che dovrebbe essere meno confortevole, più dura, forse è vero ma siamo su valori così innocui che è improprio parlare di durezza.

La SuperCable Pro è un po' più sonnacchiona, la PowerTex è più pronta nell' uscita di palla, l' RDC affonda più facile sulla PowerTex che non nella SuperCable Pro ma come comfort, a sensazione manuale mi pare quasi un filino in vantaggio la SuperCable, differenze di millesimi al fotofinish sia chiaro.

Non è una corda specifica in nulla ma fa bene tutto, è adatta a mille scopi, primo fra tutti il tennis classico anche se la casa la indica per il baseliner ma per me è bellissima per il giocatore tuttocampo e serve & volley, poi si può facilmente consigliare a chi soffre di epicondilite, difficile farsi male con un burro simile.

Tiene bene la tensione, offre tante ore di giocabilità, sono stati bravi a fare un coating robustino senza intaccarne la giocabilità e la sensibilità, altro punto a favore, si è comportata molto bene in questo periodo dell' anno che avrete notato tutti AMMAZZA le corde senza pietà.

Iniziato il classico calo di tensione non si va verso uno spiacevole deterioramento, il cambiamento è accettabile, si sente la corda più rilassata ma è sempre controllabile e soprattutto piacevole anche se con un filino di carico in meno rispetto a prima.

Per chi ama questa tipologia di multifili classici, morbidi ed universali, vi consiglio di provarla, specie agli appassionati del midsize o del midplus classico ( K-95, Aerogel200 e simili).
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven feb 26, 2010 5:32 pm

Zonker ha scritto:Peccato, pensavo fosse una birra. #100#


Quando si rifa il raduno quella si va a bere :D
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven mar 05, 2010 10:19 am

Concludo il mio personale mosaico WeissCannon con le ultime due tessere, la TurboTwist e la Silverstring.




Immagine

TurboTwist


Questa è la terza che ho testato, sia in 1,18 che in 1,24mm, me l' avessero consegnata in veste anonima avrei detto: "Bella questa Red Plasma Code Pure!" : o )

Ovviamente perché accorpa alcune delle caratteristiche delle due famose corde; PolyPlasmaPure e Pro Red Code.

E' un monofilo particolare perché è in realtà un monotrefolo Warrington-Seale, l' interno ha dei monofili avvolti e fusi assieme e sull' esterno vengono avvolti e poi fusi dei fili un pochino più grandi che con andamento elicoidale formano delle striature sulla superficie dela corda.

Il risultato è una corda interessante, il test non è uscito proprio uguale e fedele a come preannunciato dall' azienda ma è stato comunque positivo.
Ho giocato con un nome Frankenstein perché sul colpo piatto di palleggio mi ricorda il secco e pulito della polyplasmapure, sulla botta piatta ho sentito il duro controllo della pro red code, è meno impegnativa della Red Code ed ha più sweetspot della plasma pure.

Ha rispettato le aspettative di spin e tenuta di tensione, per il topspin è una di quelle corde che ti fa raggiungere l' altezza spalla dell' avversario senza faticare troppo, quindi molto buona, addenta un po' meno di una spiky o della rivale Hepta Twist ma a pro suo ha una tenacia maggiore riguardo la gibbosità del piatto corde, i dentini di aggancio sono meno aguzzi ma più coriacei perchè non derivano dalla sagomatura di una trafila ma sono proprio il dorso di filamenti trattati ad alta tempertura, più tosti da smussare, tradotto in parole semplici il marcato effetto di spin ha una persistenza maggiore.

Riguardo la tensione, abbiamo riscontrato una tenuta molto molto buona ma riguardo l' elasticità, non ci è sembrata tale da doverla mettere più alta del solito, anzi, finché si spazzolava in topspin tutto ok ma quando tiri la botta a chiudere esce fuori il trecciato che è in lei, gran controllo ma il piatto corde diventa un cancellino in ferro battuto.

Il frangente sul quale ho riscontrato qualcosa di particolare sono i colpi alti sopra la spalla, non so se ero io che in quel giorno lì sentivo particolarmente quel colpo ma quando mi ritrovavo la palla lassù, con questa corda riuscivo a tirarla giù bene da fondo campo e altra cosa a metà campo, quando l' avversario accorcia sulla terra di nessuno o sulla linea del servizio e tu dovresti mangiare la palla, di norma sbaglio, con la turbotwist le ho sciacciate giù con un' alta percentuale di riuscita e precisione molto accurata.

Per come gioco io non mi piace sul colpo pieno, spesso tiro forte e sulla mazzata non l' ho sentita così elastica come descritto da loro, nemmeno andando in là con le ore perché è davvero tenace nella tenuta di tensione, nel mio caso molto meglio la Explosiv! che mi consente di schiacciare giù bene la palla ma senza sentire il trecciato da pesca sul colpo piatto.

E' un' altra arma impropria al servizio degli arrotini che cercano una corda ad alto potenziale di spin con una lunga persistenza delle caratteristiche dinamiche della corda.


Immagine

SilverString


Questa è una vecchia conoscenza, questa volta l' ho giocata in calibro 1,20mm, decisamente più consono ad un vecchio liutaio come me che si ostina a beckerare in giro col cuoio ed il budello nell' era dei Tokio Hotel che carburano a Luxilon e copolimeri diabolici : o )

Sia le sue origini aziendali, progettuali e feedback di rete la battezzano come la AluPower dei poveri, io invece sostituirei quel "dei poveri" con " da allenamento".
I vari big-banger che usano entrambe sicuramente hanno un palato più acuto nell' accostarvi le somiglianze, per me che sono un sommelier più generico posso dire di averci trovato delle similitudini ma la Silverstring ha dalla sua il pregio non trascurabile di durare molto di più.

Non sono un tipo da Alu POwer ma ricordo bene che quando vuoi piazzare la botta, la AluPower da nuova è paragonabile ad un' ottica Zeiss, permette alla racchetta di diventare una carabina, se entri in uno scambio tirato con un giocatore dalla palla pesante ti diverti, non esci mai in curva come può accadere con altre corde.

Con la SilverString ho trovato un grande controllo ma con la Luxilon una maggiore intesa, con questo intendo dire che con la Alu Power anche a scambio tirato se all' ultimo tuffo decidevo di cambiare un pochino direzione col polso, la AluPower aveva un timone più sensibile, la SilverSTring è un po' più rustica, non esci dal seminato ma il ritocchetto è un po' meno facile.

Con la 1,20mm si fanno anche cose dignitose di tocco, è comunque una corda da picchiatore, da vichingo della racchetta, per chi cerca una corda che dia una risposta uniforme nel tempo per svariate ore, controllo e precisione sugli scambi ad alto ritmo è uno dei migliori prodotti dal punto di vista qualità/prezzo.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Weiss Cannon

Messaggioda ciccio » sab mar 06, 2010 11:07 am

Quanto é bello leggerti MIlo :D
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: Weiss Cannon

Messaggioda ciccio » sab mar 06, 2010 11:19 am

faccio un po' d'ordine e mi permetto di copiarti il testo da altro topic cosí abbiamo un'immagine completa della tua prova weiss cannon :D


di Clythus » gio gen 28, 2010 8:27 am


Immagine

Weiss Cannon Explosiv ! 1,30mm


Un tipo di multifilo molto interessante, l' idea su cui si basa non è una novità, esperimenti simili si erano visti con la TopSpin Sence Seven, ProSupex Maxim Touch, alcune Gosen serie TS, Isospeed ecc....

Adotta una struttura semplice e classica, microfilamenti interni con un intreccio selezionato dalla casa, una guaina del tutto simile a quella della FiberTouch SF ma sulla explosiv hanno applicato una particolare resina, diversa da quella della maxim touch o della sence seven, toccandola ti lascia un senso appiccicoso, è la corda più snodata e flessuosa che abbia mai toccato.

Non so come descriverla, sembra quasi un filo di gomma, e da l' impressione di essere anche pesante come potrebbe esserelo un filo di gomma di 1,30mm, come la giri prende subito la forma che vuoi e le curve che fa nel girarla sono più strette che di altri multifili, molto snodata quindi, l' esatto opposto di una AluPower, nessuna memoria di forma.

Concordo con i consigli del costruttore, vanno regolate ( e pulite ) molto bene le pinze prima di montarla perché è viscosa come corda, tende a scivolare via e quindi può rovinarsi sfregando sui denti delle pinze e causare rotture premature, per la tensione consigliata invece ho delle riserve.

Loro consigliano un 7 - 10% in più dei normali multifili ma dipende, se si proviene da una powertex o una premium power, una fiber high tec exp o una space power o altri multi dal tachimetro alto, non è necessario, anzi, si può stare alla tessa tensione, se si usano multi morbidi e non particolarmente veloci, rip control, fiber gel, fiber touch sf ecc... allora sì, si può alzare la tensione.

Io l' ho provata sulla mia Estusa ad una tensione bassa per me ( 25,5 Kg ) nei cambi di corda devo sempre stare parecchio sotto o avverto dolori qualsiasi corda essa sia e che non somigli a quella che il mio braccio è abituato ( Gosen BioGut TecBio ).

In origine l' avevo provata molto tempo fa su di una PureDrive ma non sapevo a che tensione era e quando era stata montata, la prova fu negativa, non riuscivo a giocarci, incontrollabile, questa volta invece il test è stato molto diverso.

Come ho cominciato non è stata proprio un' intesa a primo acchito, si è rivelata diversa da come la descrivono, "[img]Buttery[/img]" cioè "un burro", secondo me la sensazione burrosa non è questa ma lo è quella tipo la power tex o la Gosen BioGut oppure la SuperCable Pro di WeissCannon, ma non voglio anticipare già la prossima corda.

Feeling burroso secondo me è quando senti la palla che staziona un po' sul piatto corde e ti da quella bella sensazione di morbido ma NON eccessivamente propulsivo, la Explosiv! invece ha un feeling un pochino muto secondo me, più che buttery io la definirei "rubbery" [ da non confondere con robbery :) ] vale a dire GOMMOSA.

Il piatto corde da l' impressione di essere una membrana di gomma-para, ma in tensione tipo la pelle di un tamburo, se si immagina un piatto corde così credo si sia in grado di simulare nella propria mente la Explosiv!
La palla esce fuori velocissima, basta davvero toccarla, però il feeling non è affatto morbido come quello del budello, per niente, nemmeno come sensazioni vi si avvicina, non da certamente un impatto duro o traumatico, semplicemente gommoso e sintetico, ben lontano dal tocco biscottato del budello naturale.

Un altro esempio calzante secondo me è quello di immaginarsi di giocare con una pallina magica, o rimbalzina, tipo queste qui per intenderci Immagine

Se si prova ad immaginare una situazione simile si sente la pallina che vola via come un proiettile, il feeling lo si può definire sì elastico, però una pallina di gomma piena la si sente pesantina sulla racchetta.
HO un po' estremizzato per semplificare, la palla non si sente così pesante ovviamente e nemmeno Federer saprebbre tenerla dentro una pallina di gomma ( forse :)) ma la explosiv! è così propulsiva che quell' energia che rilascia sulla pallina ovviamente deve trovarne una uguale e contraria per essere scaricata e quell' energia la fornite voi col contrasto di polso,avanbraccio, spalla ecc....

Mi sono dilungato sulle sensazioni perché è la caratteristica che a me piace di più della corda ed in fin dei conti è quella che nessun costruttore descrive, se si legge una recensione, ogni corda sembra uguale, tutto è outstanding ( spin, controllo, spinta ecc..) e il feeling viene sempre paragonato al budello naturale o comunque tralasciato.

Tornando al rendimento in campo, inizialmente la palla mi scappava via, avrei dovuto tenderla sicuramente 2 kg in più ma la salute prima di tutto.
Uso colpire piatto ma come ho cominciato a coprire la palla, è venuta fuori la corda.

Se copri i colpi, hai il grande vantaggio che la palla esce rapida e prende moltissimo lo spin, dopo una decina di minuti vi sono entrato in sintonia e coprendo la palla stavo giocando veramente bene, sia di dritto che di rovescio, fra gli altri vantaggi, va sicuramente messa fra i multifili che di più ampliano lo sweetspot.

Dico questo perché mi sono capitati diversi dritti alti, quelli sopra la spalla da schiacciare giù, per riportare un esempio noto a tutti, si può pensare a quei drittoni che Djokovic schiantava giù nella partita contro Nadal ad Amburgo, di quei dritti a me ne entrano 4 o 5 provandone 20, con questa prendo bene lo spin e posso sfruttare tutto il piatto corde, se lo consente ad un ferro vecchio come l' Estusa, non oso immaginare cosa si può fare con un AeroStorm ed altri telai moderni.


Lo spostamento però non è minimum, come promesso dalla casa, è vero, nei primi 20 minuti non si sono mosse, ma dopo hanno cominciato a farlo, tengono una posizione un po' più ordinata della maggior parte dei multifili ma si spostano come e non meno di tanti altri, la maxim touch ad esempio si sposta molto molto meno.

Altro punto a favore di questa corda è la precisione, una delle poche corde che accompagna una spinta esagerata ad una precisione elevata.

Sensibilità: altro punto di disaccordo con la casa, essendo molto esuberante, non è così agevole il tocco, bisogna entrarvi in sintonia, come con tutte le cose del resto, certo se si adotta come corda in pianta stabile poi ci si abitua a cesellare anche con questa, ma secondo me il tocco non è il suo articolo.

Nei pressi della rete idem come da fondo campo, le prime volé fuori di un metro, concentrandomi invece sulla direzione ed alla sola opposizione della racchetta, la corda lavora da se, fa uscire la palla potente e precisa ma bisogna andarci decisi.

In conclusione la Explosiv! fornisce: spinta esuberante con poco sforzo, precisione e potenza su accelerazioni coperte debitamente con lo spin, forte trasferimento del topspin, un normale comfort di gioco.

La vedo adatta ad un giocatore da fondo campo che vuole più incisività sulle accelerazioni, chi ha un fondamentale potente e lo copre bene, questa corda consente di renderlo più incisivo di un 15 % buono.

E' adatta anche a chi difetta in potenza, se si ha uno swing corto e piatto ma una buona mano, ti permette di far camminare la palla a velocità incisive, però serve una buona mano, il giocatore anziano, navigato ed esperto, potrebbe adoperarla con soddisfazione.

Per il serve & volley ne serve uno incisivo alla Boris, servizio forte e volé ancora più forte, se si scende alla Henman o alla Edberg la vedo più difficile da gestire, sulla volé non bisogna avere esitazione, o si chiude bene il gesto ( come nell' accelerazione da fondo) o non è facile tenerla dentro perché come descritto prima, sui colpi leggeri la palla cammina lo stesso, quindi serve una mano d' oro per chi vuole ricamare la palla alla Stefan o alla Timbledon.

Chiudo con un appunto importante in merito alle racchette sulle quali ospitarla: secondo me come formato, la morte sua è il midsize, deve rendere bene anche sui midplus da 95 o 98 ma secondo me serve un peso sostenuto perché come spiegato poco sopra, la potenza che rilascia richiede una forza di supporto adeguata e quindi meglio avere un telaio di almeno 340 grammi incordato, per pesi inferiori serve una gran bella mano per sfruttarla.

Personalmente rimango affezionato a multifili di vecchia concezione e dal feeling opposto a quello della Explosiv! ma mi è piaciuto recensirla perché offre qualcosa di diverso in un mercato dove molti prodotti spesso sono simili, è molto versatile, se vi ritrovate nella descrizione del giocatore ideale che potrebbe sfruttarla, provatela e non ne rimarrete delusi.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

magazzie
Matricola
Messaggi: 15
Iscritto il: lun set 21, 2009 12:36 am

Re: Weiss Cannon

Messaggioda magazzie » sab mar 06, 2010 12:39 pm

Io sto giocando con la SUPER CABLE PRO.
Ex C3 a 16 anni(giocavo serve&volley e 18 anni fa c'era qsi solo terra battuta :D ) con molto braccio e poca testa, ho ripreso a giocare seriamente(dalle 2 alle 5 ore a settimana) da settembre(prima un paio di ore al mese).
Provenivo da prestige 660, breve giro con yonex rdis100, male al gomito, ho trovato il mio telaio nella speed mp 16x19.
Gioco tecnicamente molto bene, non veloce negli spostamenti, bel top di dritto di quelli che sembra che escano e poi rimangono sulla lineae, appena mi si accorcia sul dritto...anticipo con cannonata piatta.
Rovescio in top o piatto ad una mano, discreto back.
Ho una buona sensibilità di braccio e smorzate, colpi a rete e pallonetti millimetrici in top sono una libidine.

Descritto il mio gioco, passo alla corda.
Ho avuto dei problemi al gomito passando dalla prestige alla yonex, anche con multifilo e tensioni basse, un male al gomito appena sopra la punta, verso l'ascella....roba da non riuscire a stringere la racchetta dopo 1 ora di allenamento intenso col maestro.
Con la head è qsi sparito(ancora qcosa nel servizio piatto), specie con la rip, ma con questa weiss.....è uno spettacolo!!!! NESSUN DOLORE DOPO 3 ORE DI TORNEO(doppio e singolo) consecutive!!!!! Il tutto in accoppiata con l'antivibra(brutto ma eccellente) red eye della gamma al mercurio!!
Per chi ha avuto male al gomito penso che possa capire cosa vuole dire giocare senza nessun problema, fastidio e potersi concentrare e godere il match! :D
QUesto l'aspetto assolutamente primario, prima la salute! :wink:

Con corde nuove la cosa che colpisce subito è che sono subito giocabili, ossia che non c'è bisogno della solita mezz'ora di adattamento e di smollamento delle corde affinchè diano il massimo: subito il feeling è perfetto.
La sensazione è proprio di gentilezza old style nei confronti dell'utilizzatore, senza doping di effetti strani: tu chiedi e la corda ti dà quello che ti aspetti....ma ad un livello massimo.
Le rotazioni vengono prese molto bene(più il top che il back), il controllo è totale(su livelli rip) e la spinta non è affatto male nei colpi in top....un filo meno nei colpi di chiusura piatti.
I colpi di tocco sono eccellenti, nonostante la tensione bassa di 24-23 ed il telaio che è più votato allo strapazzamento che al tocco. I colpi al volo escono precisi, sicuri e la corda riesce a compensare il feeling che manca un po' a questo telaio sui colpi di volo: si ha così grande precisione e la palla va esattamente dove vuoi ed esce dalle corde alla velocità che ti aspetti in base a come hai colpito la palla, sia che si parla di una volèe di chiusura, sia una stop volley.
Il rovescio piatto o in top ha un ottimo controllo, buona potenza ed è difficile che scappi....forse sul rovescio rimane un filo più corta(a me) che col dritto....ma col controllo che ha ti permette di aggiustare la forza che metti nel colpo e la rotazione così da riguadagnare profondità.
Il servizio è ottimo come spinta e precisione e prende bene le rotazioni: meglio il lift dello slice e più dai lift più la palla prende angoli mostruosi e rotazioni toste: in doppio, servizio da sinistra a destra, il lift a uscire costringeva il mio avversario a tirare qsi contro il telone del pallone!

Per or utilizzate 4 ore senza risparmiarle e penso che almeno 2-3 ore le faccciano ancora prima di rompersi(le rip mi durano 5-6 ore) e si muovono ma non tantissimo: spostare le corde è molto semplice e non bisogna rompersi le dita per riposizionarle :lol:

In definitiva una corda perfetta per chia ha un braccio sensibile e sa giocare tutti i colpi esistenti nel tennis(ottima anche la precisione in una veronica di rovescio), perfetto per un telaio moderno come la speed più propenso alla spinta perchè lo fa tornare un telaio old style...ma moderno....per cui ottimo controllo, ottima presa delle rotazioni e gran controllo....senza perdere più di tanto in potenza, che è la prerogativa di un telaio moderno.

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 63506
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Weiss Cannon

Messaggioda balbysauro » sab mar 06, 2010 4:37 pm

pensavo si parlasse di macchine fotografiche! :o

(zeiss...canon... ok, lo so, I suck :lol: )

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » lun mar 08, 2010 4:57 pm

ciccio ha scritto:Quanto é bello leggerti MIlo :D



Mille grazie Cicciutzu,

ho editato il tuo re-quote includendo anche la foto delle palline di gomma.



E' la difficoltà di raccontare le corde in stile Piero Angela : o ) senza troppi paroloni, col giusto contenuto high-tec che non renda la recensione indigesta a chi non ne è un superpatito ma solo curioso di capire che roba l' è : o )

balbysauro ha scritto:pensavo si parlasse di macchine fotografiche! :o

(zeiss...canon... ok, lo so, I suck :lol: )


non posso che quotare :P

@@@ Magazzie @@@ Grazie Marco per il tuo articolato feedback.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

pippozzi
Illuminato
Messaggi: 3714
Iscritto il: ven lug 12, 2002 2:00 am

Re: Weiss Cannon

Messaggioda pippozzi » lun mar 08, 2010 11:47 pm

Mi spiace andare contro corrente...ma ho su la mia PD una super string 6 della Weiss e sinceramente ho trovato notevoli difficoltà a fare partire la pallina con potenza...devi spingere ma spingere...e poi non basta...Montata a 26 Kg ...tiene abbastanza la posizione e anche la tensione ...e sono passate 5 ore...ma si fa fatica a far partire la palla in modo esplosivo e spigliato...vero ero abituato a monofilamento duro come le Msw ma anche la Black Code è più gagliatda....Di ottimo ha il confort sia per il gomito che per la sua morbidezza...Mi piacerebbe un confronto con altri che l'hanno provata...magari consigli per migliorare il rendimento...

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » mar mar 09, 2010 8:02 am

pippozzi ha scritto:Mi spiace andare contro corrente...ma ho su la mia PD una super string 6 della Weiss


Ciao Gianfranco,

non mi è chiaro che corda hai provato, una SuperCable Pro o una 6StarString?

Nel caso tu abbia giocato con la seconda non sei affatto controcorrente ma in perfetto allineamento con la mia prova, la corda non spinge se non sollecitata da un gladiatore della racchetta.

Viceversa, rimarrei sorpreso la palla non ti camminasse con la SuperCablePro, non è una corda fionda ma quando dici di spingere la palla cammina eccome, a 26 Kg sulla PureDrive non dovrebbe esserci il minimo problema, viceversa, la 6StarString a 26 Kg è come correre trainando un copertone legato al bacino.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

pippozzi
Illuminato
Messaggi: 3714
Iscritto il: ven lug 12, 2002 2:00 am

Re: Weiss Cannon

Messaggioda pippozzi » mar mar 09, 2010 9:27 am

Correvo con il copertone legato al bacino.....son contento che l'impressione non era solo mia...mi sentivo a disagio...... :D Dici di provare la Explosiv ...per avere un po' più di potenza...

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » mar mar 09, 2010 12:43 pm

pippozzi ha scritto:Correvo con il copertone legato al bacino.....son contento che l'impressione non era solo mia...mi sentivo a disagio...... :D Dici di provare la Explosiv ...per avere un po' più di potenza...



Fra le due c'è una notevole differenza in termini di spinta, la diversità principale è che la 6Star la puoi pestare come l' uva di piatto, mentre la explosiv ti chiede tassativamente una chiusura decisa del colpo o ti scappa, in pratica il finale deve chiudere bene e veloce, se giochi così con la explosiv! ti diverti molto.

Ricordati che non è sensibilissima, puoi certamente farci la mano per i tocchi ma devi impararla, per farti un esempio, se ti abitui a giocare con questa e passi ad un' altra senti che hai affinato parecchio la dolcezza del tocco.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

frank
Matricola
Messaggi: 44
Iscritto il: mar ago 18, 2009 4:22 pm
Località: Latina

Re: Weiss Cannon

Messaggioda frank » mer mar 24, 2010 10:03 pm

Ciao Milo, ho provato molto su vari telai le tue Explosiv! ma forse proprio per quello che scrivi sopra e cioè che "il finale deve chiudere bene e veloce e se giochi così con la Explosiv! ti diverti molto", non mi ci sto trovando molto...ho visto a casa di Picchio le tue Supercable gialle..che differenze con queste Explosiv? volevo provarle su una Fischer VT Pro 95....non bisogna tirarle esageratamente come le Explosiv vero?

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » gio mar 25, 2010 9:28 am

frank ha scritto:Ciao Milo, ho provato molto su vari telai le tue Explosiv! ma forse proprio per quello che scrivi sopra e cioè che "il finale deve chiudere bene e veloce e se giochi così con la Explosiv! ti diverti molto", non mi ci sto trovando molto...ho visto a casa di Picchio le tue Supercable gialle..che differenze con queste Explosiv? volevo provarle su una Fischer VT Pro 95....non bisogna tirarle esageratamente come le Explosiv vero?


Ciao Frank,

conosco la tua racchetta e ovviamente la super cable pro, io personalmente mi troverei molto bene montandola sulla tua racchetta, provando ad immedesimarmi nel tuo tennis ho soltanto l 'indizio che ti sei rovato bene con la explosiv.

Come avevo scritto sulla recensione, la explosiv necessita una copertura minima della palla o non la controlli, anche come feeling avevo scritto che è molto particolare, non vedo una somiglianza con altre corde, l' intesa non nasce immediata.

La SuperCable Pro è una corda classica, un armeggio scuola che si potrebbe consigliare a qualsiasi allievo in un' accademia del tennis.

La palla non va via rapida come con la explosiv già nei tocchi leggeri ma sulle accelerazioni è potente anche la super cable quindi la ricerca della tensione giusta rimane fondamentale.

Con la super cable pro la palla si sente come sulla mano quindi anche se metti una tensione più bassa lo capisci quanto più piano devi tirare per regolare la profondità del tiro, non so a che tensione hai tirato la explosiv ma sulla tua Fischer io la prima prova la farei sui 24,5 Kg.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
DAGORON59
Matricola
Messaggi: 15
Iscritto il: mer mag 02, 2007 4:54 pm
Località: SIENA

Re: Weiss Cannon

Messaggioda DAGORON59 » sab apr 10, 2010 9:00 am

Ciao Cly sono alberto, ci siamo visiti ieri. Ho accordato la rachetta di Luca (l'amico che era con me)con le weis cannon (Quella matassina gialla che ho preso), e cosa strana ad un certo punto una orizzonatale dopo averla tesa, non rimaneva diritta ma faceva un leggero archetto. ho provata a metterla diritta con le mani ma la corda non ne sapeva, tornava in una posizione curva , come se fosse un semicerchio. Puoi dirmi come mai mi è successo questo.....? Questa situazione mi era già successa con un altro tipo di corda. La cosa strana è che se prendi la corda o con le mani o con il punteruolo e cerchi di riportarla diritta, questa non ne vuol sapere torna a fare questo semicercgio quindi distante dalla corda precedente bassa e vicinissima alla successiva ne punto centrale del semicerchio. E' un errore mio nella incordatura oppure è uno spezzone difettoso, sembrava che quel pezzo di corda non avesse nessuna consistenza.........
Grazie per la tua risposta e buona giornata....come promesso ho fatto l'abbonamento stamani a 0-15....
Grazie e buona giornata
Alberto
yonex rdx 500 + kirsch pro line II

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » sab apr 10, 2010 6:37 pm

Hola Alberto.

No, tranquillo, non è un problema della corda, credo tu sia abituato a montare calibri sottili, quindi ora che hai messo sù un 1,30mm hai trovato maggiori difficoltà perché nei calibri più grossi l' angolo d' inserimento superiore delle orizzontali fra le verticali tende a spingere le prime verso il basso.

In una mail di qualche settimana fa mi avevi detto di aver cominciato da poco ad incordare quindi credo sia per un discorso di inesperienza e magari è dovuto al fatto che tu inserisci un' orizzontale e tiri, poi inserisci l' orizzontale successiva e tiri, e via così fino alla fine dell' incordatura.

C'è una tecnica di inserimeto delle orizzontali che ti consente di diminuire l' attrito corda-corda e tenere le verticali un pochino più aperte facilitando l' inserimento delle orizzontali ed evitando quella disposizione come dici tu a semicerchio.

Provo a spiegarla a parole, se non ci riesco magari integrerò nei prossimi giorni con delle foto.

Tu procedi così:

Inserisci l' orizzontale ma non tirarla subito, inserisci anche l' orizzontale successiva, come il capo della corda esce dal foro ne lasci fuori circa 10 cm.

Questa seconda orizzontale terrà le verticali un pochino aperte quindi se adesso tensioni l' orizzontale precedente che non avevi tensionato ma soltanto inserito, questa tenderà a stare abbastanza perpendicolare all' asse della racchetta.
Poi ad occhio puoi dargli un' aggiustatina con le dita.

Fatto questo lo ripeti per quella successiva.

Adesso hai inpratica la seconda orizzontale che esce dal foro per circa 10 cm, la fai passare tutta fuori dal telaio ma non la tendi, inserisci l' orizzontale successiva, ne lasci fuori 10 cm e tendi l' orizzontale precedente.

Andando avanti così vedrai che le corde orizzontali non ti faranno più quella concavità verso il basso, l' altra volta che ti era capitato probabilmente era dovuto sempre ad una corda dallo spessore maggiore di quello a cui sei abituato, se poi il pattern era pure più fitto allora quell' inghippo si accentua anche di più.

Spero di essere stato chiaro.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
DAGORON59
Matricola
Messaggi: 15
Iscritto il: mer mag 02, 2007 4:54 pm
Località: SIENA

Re: Weiss Cannon

Messaggioda DAGORON59 » lun apr 12, 2010 9:00 am

Chiarissimo, alla prossima incordatura provo come tua descrizione.
Alberto
yonex rdx 500 + kirsch pro line II

Felix
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: ven set 14, 2007 9:14 pm
Località: Calabria

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Felix » mer apr 14, 2010 11:18 am

Milo che ne diresti di provare, sulle mie wilson, le explosiv su una e sull'altra in ibrido con le 6star?
In questo secondo caso resta l'allargamento dello SS favorito dalle explosiv?

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » gio apr 15, 2010 2:08 pm

Felix ha scritto:Milo che ne diresti di provare, sulle mie wilson, le explosiv su una e sull'altra in ibrido con le 6star?
In questo secondo caso resta l'allargamento dello SS favorito dalle explosiv?



Ciao Fabio,

aspettandoti quanto descritto nella recensione della Explosiv! certamente quest' ultima si presta bene ad un classico-tecnico come la tua Wilson.
Mentre facendo l' ibrido Explosiv!/6StarString, teoricamente metti Tom e Jerry, anzi Grattachecca e Fichetto nella stessa gabbia, poi all' atto pratico non so se si scanneranno : o )

Nella testa non riesco a simularla come incordatura, immagino per logica che chi usa solo explosiv tira il freno a mano ibridando con la 6Star ( specie con la 6Star in verticale) e viceversa chi usa solo 6StarString otterrebbe velocità maggiore con la configurazione opposta, ossia con la Explosiv in verticale.

La 6StarString è loffia e stabile come un lago canadese, la Explosiv è il mare del mercoledì da leoni, l' idea non è male perchè vai a combinare due caratteristiche ben diverse, poi non so se tiri fuori il meglio delle due o se si imbastardiscono sortendo un esperimento da cottolengo.

Importante è azzeccare la tensione che ovviamente cambierà nelle proporzioni a seconda di cosa metti in verticale e cosa in orizzontale se mi dici cosa vorresti ottenere provo a non fallire l' esperimento : o )
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Felix
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: ven set 14, 2007 9:14 pm
Località: Calabria

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Felix » gio apr 15, 2010 3:11 pm

L'obiettivo vuole essere quello di avere comfort e SS ampio con le explosiv, controllo dell'esuberanza delle explosiv, sensiblità e "corde ferme" con la 6star. Vorrei provare su una le explosiv da sole e sull'altra ibridate con le 6star. Incoerenza totale?

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » gio apr 15, 2010 3:13 pm

Felix ha scritto:L'obiettivo vuole essere quello di avere comfort e SS ampio con le explosiv, controllo dell'esuberanza delle explosiv, sensiblità e "corde ferme" con la 6star. Vorrei provare su una le explosiv da sole e sull'altra ibridate con le 6star. Incoerenza totale?



Quella che vuoi ibridare io la monterei così:


Verticale Explosiv ! 24 Kg Orizzontale 6StarString 23 Kg.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Felix
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: ven set 14, 2007 9:14 pm
Località: Calabria

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Felix » lun apr 19, 2010 5:32 pm

Grazie Milo!
Ma quella che non voglio ibridare la incordo a 25?

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » mar apr 20, 2010 8:17 am

Felix ha scritto:Grazie Milo!
Ma quella che non voglio ibridare la incordo a 25?


Molto meglio.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

frank
Matricola
Messaggi: 44
Iscritto il: mar ago 18, 2009 4:22 pm
Località: Latina

Re: Weiss Cannon

Messaggioda frank » ven apr 23, 2010 10:28 am

Milo che ne pensi delle Supercable Pro tirate 24/23kg sulla BLX 95 16x18?

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven apr 23, 2010 12:16 pm

frank ha scritto:Milo che ne pensi delle Supercable Pro tirate 24/23kg sulla BLX 95 16x18?


Io le monterei a Kg 25/24.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

frank
Matricola
Messaggi: 44
Iscritto il: mar ago 18, 2009 4:22 pm
Località: Latina

Re: Weiss Cannon

Messaggioda frank » ven apr 23, 2010 12:38 pm

Perche? :oops: #108#

frank
Matricola
Messaggi: 44
Iscritto il: mar ago 18, 2009 4:22 pm
Località: Latina

Re: Weiss Cannon

Messaggioda frank » ven apr 23, 2010 12:39 pm

Dimenticavo: ma le supercable vanno prestirate?

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven apr 23, 2010 12:53 pm

frank ha scritto:Dimenticavo: ma le supercable vanno prestirate?


Pensando ad un giocatore piatto, alle esigenze che mi hai elencato e pensando poi alla corda ed al telaio, secondo me giochi meglio a quella tensione ( secondo me ).

Personalmente, non la prestirerei.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

frank
Matricola
Messaggi: 44
Iscritto il: mar ago 18, 2009 4:22 pm
Località: Latina

Re: Weiss Cannon

Messaggioda frank » sab apr 24, 2010 2:14 pm

Nel turbinio di cambi/scambi racchette ho tra le mani almeno per una settimana due BLX 95 16x18 e alla fine ti ho dato ascolto:
Picchio me ne sta incordando una con le Supercable Pro 25/24kg come da te consigliato..lunedì test sul campo :D

magazzie
Matricola
Messaggi: 15
Iscritto il: lun set 21, 2009 12:36 am

Re: Weiss Cannon

Messaggioda magazzie » lun apr 26, 2010 9:51 am

Io rimango dell'idea che la supercable pro sia una corda veramente super!!! SI adatta a qsi tutti i tipi di gioco, anche se si spacca spesso....forse spessissimo!!! :D
Ma è morbida, pèotente e prende bene le rotazioni, con un tocco eccellente. Difficile trovare di meglio, a meno di non andare sul budello!

Avatar utente
picchio000
Gran Maestro
Messaggi: 1353
Iscritto il: mer apr 12, 2006 9:30 am
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda picchio000 » lun apr 26, 2010 10:12 am

Milo ieri ho rotto (di nuovo) le Supe Cable Pro....ora parte la fase dei test sui nuovi armeggi che mi sono arrivati, e volevo iniziare con le Explosiv!, visto che con le Super Cable gioco a 26/26, le Explosiv! le devo tirare di più??? o posso lasciare 26/26???
WWF : windshield wiper forehand....un colpo da proteggere!!!!!!!! #100#

"ma tu tra una bella partita combattuta vinta al terzo e una nottata con me, cosa sceglieresti?

E io con lo sguardo pensieroso ma con voce ferma risposi: "che turno?"

frank
Matricola
Messaggi: 44
Iscritto il: mar ago 18, 2009 4:22 pm
Località: Latina

Re: Weiss Cannon

Messaggioda frank » lun apr 26, 2010 10:30 am

Quanto durano le supercable pro prima di spaccarsi? #1# :roll:

Avatar utente
picchio000
Gran Maestro
Messaggi: 1353
Iscritto il: mer apr 12, 2006 9:30 am
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda picchio000 » lun apr 26, 2010 11:07 am

frank ha scritto:Quanto durano le supercable pro prima di spaccarsi? #1# :roll:


Dipende da come giochi Fra, io dritto e servizio cerco di arrotarli molto, e le corde mi si spostano tantissimo, e alla fine "crack".....considera che io ci faccio dalle 6 alle 8 ore, ma essendo il primo multi che ho usato non ho termini di paragone.

La nota positiva e che per dopo averle pestate per 6/8 ore, una volta rotte, da come si sono separati gli spezzoni si vede benissimo che avevano mantenuto alla grande la tensione iniziale!!!
WWF : windshield wiper forehand....un colpo da proteggere!!!!!!!! #100#



"ma tu tra una bella partita combattuta vinta al terzo e una nottata con me, cosa sceglieresti?



E io con lo sguardo pensieroso ma con voce ferma risposi: "che turno?"

zylon
Membro
Messaggi: 205
Iscritto il: mer mag 28, 2008 12:11 pm

Re: Weiss Cannon

Messaggioda zylon » mar apr 27, 2010 5:04 pm

picchio e frank,
vuoi vedere che ho sbagliato a usare sempre i mono in genere ed in particolare in ultimo sulla mia Destiny 295?
vuoi vedere che con una SuperC. Pro o un Esplosiv gioco meglio e con meno fatica?
parlatemene

magazzie
Matricola
Messaggi: 15
Iscritto il: lun set 21, 2009 12:36 am

Re: Weiss Cannon

Messaggioda magazzie » mer apr 28, 2010 9:46 pm

Frank....io tirandole poco (24-23) arrivo a fare 6 ore qdo va bene! 8)
Ma si spostano pochissimo e tengono bene la tensione. Pensa che l'ultima che si è rotta.....ho rotto le 3 verticali centrali: mostruoso....mi sono sentito come Gozzilla! :lol: :D

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda Clythus » ven apr 30, 2010 2:16 pm

zylon ha scritto:picchio e frank,
vuoi vedere che ho sbagliato a usare sempre i mono in genere ed in particolare in ultimo sulla mia Destiny 295?
vuoi vedere che con una SuperC. Pro o un Esplosiv gioco meglio e con meno fatica?
parlatemene


Ciao Fulvio,
se scorri un pochino indietro trovi le recensioni sulle explosiv e sulle super cable.

picchio000 ha scritto:Milo ieri ho rotto (di nuovo) le Supe Cable Pro....ora parte la fase dei test sui nuovi armeggi che mi sono arrivati, e volevo iniziare con le Explosiv!, visto che con le Super Cable gioco a 26/26, le Explosiv! le devo tirare di più??? o posso lasciare 26/26???


Per il controllo io andrei a 27 Kg, sono molto esuberanti le explosiv, le corde-gomma.





Ho finito il test delle Gosen Tec Gut Remplir ed ho rimontato le SuperCablePro, stavolta ad una tensione vicina alla mia abituale, 29 Kg, vediamo come si comportano a soglie più alte.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
picchio000
Gran Maestro
Messaggi: 1353
Iscritto il: mer apr 12, 2006 9:30 am
Contatta:

Re: Weiss Cannon

Messaggioda picchio000 » ven apr 30, 2010 3:05 pm

Clythus ha scritto:
picchio000 ha scritto:Milo ieri ho rotto (di nuovo) le Supe Cable Pro....ora parte la fase dei test sui nuovi armeggi che mi sono arrivati, e volevo iniziare con le Explosiv!, visto che con le Super Cable gioco a 26/26, le Explosiv! le devo tirare di più??? o posso lasciare 26/26???


Per il controllo io andrei a 27 Kg, sono molto esuberanti le explosiv, le corde-gomma.


Testate ieri a 27 kg (alla fine ho preso l'iniziativa :wink: ), e forse sono partito prevenuto, nel senso che sono entrato in campo insieme alla nomina che hanno queste explosiv!, e quindi ho giocato con il "braccino" per paura di andare lungo....mai errore fu più grave, infatti se non vai deciso sulla palla e non la copri a dovere l'effetto fionda è matematico!!!
Quando invece ho mollato gli ormeggi e ho cominciato a swingare a dovere la palla viaggiava veloce e profonda.

Il piatto corde così incordato è molto rigido (DT=44 appena incordato, sceso a 42 il giorno dopo), però la sensazione quando impatti la palla è che si flette solo nel punto d'impatto restando bello teso dalle altre parti, cosa inversa dalle Super Cable dove si avverte una risposta totale del piatto corde.

Colpi con i quali mi sono trovato subito a mio agio, la prima piatta, il back di rovescio....e in minor misura la seconda in kick......il test prosegue.....stay tuned!!!!!
WWF : windshield wiper forehand....un colpo da proteggere!!!!!!!! #100#



"ma tu tra una bella partita combattuta vinta al terzo e una nottata con me, cosa sceglieresti?



E io con lo sguardo pensieroso ma con voce ferma risposi: "che turno?"


Torna a “Corde”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti