Rovescio a una mano - rovescio a due mani a confronto

Sotto-sezione del forum Area Tecnica dedicata alla tecnica e alla tattica
domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Rovescio a una mano - rovescio a due mani a confronto

Messaggioda domenico67 » dom lug 16, 2006 12:00 am

Premetto che non so se esiste già un topic sull'argomento, se esiste è così indietro che non l'ho trovato nelle prime 10-12 oagine e poi mi sono stufato di cercarlo... quindi in questo caso perdonatemi e segnalatemi il link!

Io personalmente credo che il rovescio a una mano sia ingiustamente tralasciato da un po' di anni, clamorosamente in campo femminile, nonostante offra a mio parere questi vantaggi:

1) Maggior facilità nel variare il colpo, specialmente nel trovare un buon backspin.
2) Maggior facilità nell'approccio a rete.
3( Maggiore naturalezza nel passare al gioco di volo (molti giocatori e soprattutto giocatrici hanno difficoltà nello staccare una mano, arrivando a giocare voleé bimani di dubbia efficacia).
4) Minore prevedibilità della palla che esce dalla racchetta (che è uno dei peggiori difetti del giocatore bimane "medio", la cui palla "piattina" e ben appoggiata è alquanto prefedibile mette in palla l'avversario...)
5) Maggiore allungo, minore necessità di un faticoso gioco di piedi.
6)Minore, o nulla, pericolosità per la schiena.

I vantaggi del rovescio a due mani invece per me sono:

1) Maggiore facilità nel cross stretto (ma ultimamente Henin e Federer stanno dimostrando il contrario).
2) Maggiore facilità per chi non sente bene la palla dalla parte del rovescio di tenere un ritmo abbastanza alto.
3) Sempre per chi non sente bene la palla, maggior fiducia nello spingere, nel passante e nella risposta.

Detto questo, e detto che secondo me gli ultimi due punti sono abbastanza illusori, a parte alcuni casi di rovesci bimani di rendimento clamoroso (Nalbandian, Hingis, Agassi, V. Williams, anche Myskina per citarne alcuni odierni), non si può non notare come il numero 1 abbia il rovescio a una mano, e, abbastanza clamorosamente, quelle che vanno considerate le due tenniste più forti del mondo giochino ad una mano! E ce ne sono solo altre 3 nelle prime 50!!! Mi viene proprio da pensare che il rovescio a una mano sia un VANTAGGIO, e ancora di più fra le donne, nonostante una quantità di allenatori miopi non lo prendano più neanche in considerazione.

Del resto, è notorio che un sacco di "allenatori" delle donne non siano affatto tali, ma piuttosto padri, zii, fratelli, fidanzati ecc. che si spacciano per allenatori con la convinzione che incitare la propria figlia a picchiare più forte possibile senza nessuna altra opzione sia la strada per la gloria ed i soldi. È ovvio che in tali casi aspetti tecnico-tattici come la scelta di un rovescio ad una mano non sfiorino neanche la loro testa.

In sostanza, penso che questa enorme prevalenza di rovesci bimani sia una cantonata clamorosa, che diversi giocatori pagano con una carriera "spuntata" (mi viene da pensare a Roddick: che senso ha quel rovescietto piatto e falloso?), per mancanza di opzioni tecniche e per monotonia di gioco.
Diverse volte ho sentito di scuole tennis che insegnano solo ed esclusivamente il rovescio bimane, senza discussioni, perchè "il tennis moderno è così"! Ma ci rendiamo conto? Qualcuno gliel'ha detto chi sono i numeri 1, chi ha vinto gli Slam negli ultimi anni??? O non si sono accorti dell'esistenza di Sampras, Federer, Henin, Mauresmo?

In sostanza, secondo me il rovescio a due mani deve essere una scelta consapevole, non deve essere giocato "perchè lo fanno tutti" o ancora peggio perchè "mi piace giocare teso", altrimenti comporta troppe limitazioni, e lo dovrebbero giocare quelli che possono farne un autentico punto di forza, come per esempio i giocatori citati prima, e anche Nadal, che non essendo mancino autentico probabilmente gioca comunque meglio a due mani.
Oppure chi a una mano proprio non la mette di là, ma in questi casi si deve provare e riprovare per essere sicuri di aver fatto la scelta giusta,.

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 27086
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » dom lug 16, 2006 12:02 am

Bracciali ci ha aperto gli occhi.
Bimane monomane back e topspin...in realtà è ciò che faccio anche io da 2-3 anni :lol:
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » dom lug 16, 2006 12:28 am

Ho persino visto una foto di Bracciali in una delle sue strane risposte bimani!
Ricordo poi Rosset che nei primi anni '90 giocava bimane, e negli ultimi anni monomane... uno dei pochi a camviare definitivamente durante la carriera.
Anche la Graf pare che abbia tentato, quando aveva 15.16 anni e già era sul Tour, di passare al bimane, allenandocisi anche parecchio, dato che non si sentiva sicura della sua risposta di rovescio e in giro c'era una certa Navratilova + la Mandlikova... ma poi ha desistito, nonostante ormai lo sapesse giocare bene, probabilmente perchè si è resa comto che nel deiventare bimane, almeno per lei, erano più i limiti dei benefici.

E, nonostante tutto quello che è stato detto del suo rovescio, se è vero che il suo passante coperto era proprio rigido e bruttino, il back era uno spettacolo, precisissimo, profondo, tagliatissimo (a volte fin troppo, era sempre un po' uguale e quindi alla fine prevedibile, ma la ripetitività era un po' nel suo carattere), una autentica biscia, per dirla come Clerici!

Avatar utente
Lanna23
Massimo Carbone
Messaggi: 15272
Iscritto il: gio mag 05, 2005 3:19 pm
Località: chievo
Contatta:

Messaggioda Lanna23 » dom lug 16, 2006 12:45 am

Domenico sulla forza e sulla bellezza del rovescio ad una mano,con me sfondi una porta aperta:personalmente non ne posso più di vedere tutte(parlo del settore femminile) giocare allo stesso modo con questo rovescio bimane nè carne nè pesce.Viva Ameliè,viva Justine,viva Gaudio,Federer,Gasquet,ed anche il "buon" Volandri.
http://manu82northside.spaces.live.com/
03/08/09 Filo, I want to believe!! 17/07/07 Salvatore Lanna ci dà l'addio!

Avatar utente
mp4/18
Saggio
Messaggi: 7039
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:19 pm
Contatta:

Messaggioda mp4/18 » dom lug 16, 2006 12:51 am

non ci avevo mai fatto ma caso ora mi hai fatto venire in mente che il back di federer assomiglia molto a quello della graff. un colpo che invece che creare il tempo per l'attacco come consuetudine, vineneusato da questi 2 fuoriclasse per portare l'avversario in posizione di difficoltà creando un presupposto per passare.

ot: proprio questo colpo, così vitale per federer in finale a wimbledon, non glielo vedevo giocare in maniera da diverso tempo.

cmq si va a gusti.
imho, il presupposto è che bello, brutto, bimane, non bimane, efficace, non efficace, punto forte, punto debole, il rovescio è colpo "secondario"....
è più opportuno per un giocatore dover puntare prima di tutto sul dritto o cmq non avere su questo colpo vitale un punto debole, poi il rovescio va di conseguenza. è un'arma in più, importantissima per carità, ma cmq un plus che imho deve venire dopo il dritto.

edit:
ovviamente anche io preferisco il rovescio a una mano. lo trovo più elegante, più efficace. che ha poi anche punti deboli rispetto al bimane, ma sono meno di quelli che paga quest'ultimo su classico a una mano.

purtroppo quasi più nessuno la pensa come me.
Pete - The King of Swing
"Gasquet nei quarti agli Us Open? Se gioca il torneo femminile, forse. Ma forse" cit. PINDARO

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » dom lug 16, 2006 1:01 am

Ci sono dei giocatori che sul dritto sono costretti ad arrangiarsi, per quanto lo allenino non lo sentono abbastanza e sarà sempre il loro punto debole. È chiaro che a quel punto fanno leva sul rovescio.
Abbiamo chiari esempi da questo punto di vista, grandi e meno grandi, passati e presenti, ne faccio solo alcuni:
Rosewall, Edberg, Bjorkman, Ljubicic, V. Williams, Sharapova, Cljisters sono i primi che mi vengono in mente.
Certo, se guardi un match Sharapova-Williams sembra che facciano dei crateri anche con il dritto, ma in parte è perchè giocando piatto entrambe si mettono in palla a vicenda (poi arrivano Henin e Mauresmo e la musica cambia...), e poi se vai a vedere le statistiche scopri che l'80% degli errori li fanno con il dritto, di cui perdono facilmente il controllo.
È evidente che per queste giocatrici (e giocatori) il rovescio è fondamentale, perchè se aspettano di vincere con il dritto...

Roberto74
FooLminato
Messaggi: 10513
Iscritto il: lun ago 06, 2001 2:00 am

Messaggioda Roberto74 » dom lug 16, 2006 10:17 am

*
Ultima modifica di Roberto74 il lun gen 03, 2011 12:39 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
marco mazzoni
Saggio
Messaggi: 9778
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: prato
Contatta:

Messaggioda marco mazzoni » dom lug 16, 2006 10:40 am

beh Rob, parlando solo di forza ed efficacia dei rovesci ad una mano, ne hai lasciati diversi notevolissimi relativi a giocatori piuttosto recenti:

Stich (non tanto inferiore ad Edberg)
Korda
Kuerten
Leconte
Vilas

tutta gente che con il rovescio ad una mano produceva vincenti e bellezze

sul dicorso tecnico ci sarebbe molto da dire, e spesso si va nel puro opinabile
tecnicamente io credo che il rovescio, come tutti i colpi, debbano essere inquadrati anche nel complesso del gioco.
per spingere di ritmo un bimane ha più continuità, più facilità di appoggio e quindi di capacità di spinta senza perdere controllo. chiaro che a livello di varietà e di imprevedibilità uno che esegue il rovescio ad una mano è favorito, sia per un discorso di swing quanto di prese, approccio alla palla col corpo, possibilità di cambiare all'ultimo istante l'esecuzione.

ci sarebbe tanto da parlare, ....e c'ho sempre sonno....zz..... :)
"I'm shying from the light, I always loved the night, And now you offer me eternal Darkness"

http://www.marcomazzoni.com
il mio piccolo sito sul tennis
http://www.tennissuldivano.com
Tennis sul divano, il mio primo libro.

Avatar utente
Maxim79
Saggio
Messaggi: 9237
Iscritto il: ven gen 14, 2005 7:40 pm
Località: Roma..ma sardo..e pure un po incazzoso.
Contatta:

Messaggioda Maxim79 » dom lug 16, 2006 12:13 pm

Roberto74 ha scritto:I migliori rovesci della storia sono bimani.

E vi cito 4+3 nomi:

- Borg;
- Connors;
- Agassi;
- Wilander.

- Kafelnikov;
- Safin;
- Mecir.

Fra quelli che ho visto io, solo quelli di Edberg e Federer si avvicinano - per efficienza ed efficacia - a quelli sopracitati.

Nessun dubbio, tuttavia, sulla maggiore elegenza del rovescio ad una mano.


il rovescio ad una mano è piu elegante è vero..

ma il bimane se si sa eseguire non sfigura..
So u think u'll take another piece of me to satisfy your intellectual need.

ImmagineImmagine

OBS
Matricola
Messaggi: 16
Iscritto il: ven lug 07, 2006 12:59 pm
Località: Roma

Messaggioda OBS » dom lug 16, 2006 1:57 pm

se si sa fare, il rovescio a due mani nn è meno bello esteticamente!!!
io penso che il bimane sia piu efficace perche permette piu controllo e piu spinta prolungata
Rimarro sempre un accanito sostenitore del bimane :D
cmq uno deve giocare il colpo che piu si sente perche il colpo è efficace se uno lo sente suo
saluti #13#
<a href="http://imageshack.us"><img src="http://img373.imageshack.us/img373/2894/votafonzie4jk.png" border="0" width="100" alt="Image Hosted by ImageShack.us" /></a>

Avatar utente
Maxim79
Saggio
Messaggi: 9237
Iscritto il: ven gen 14, 2005 7:40 pm
Località: Roma..ma sardo..e pure un po incazzoso.
Contatta:

Messaggioda Maxim79 » dom lug 16, 2006 2:26 pm

sono d'accordo..

apprezzo molto l'impostazione bimane..
So u think u'll take another piece of me to satisfy your intellectual need.



ImmagineImmagine

Avatar utente
pablo007
Membro
Messaggi: 257
Iscritto il: ven dic 17, 2004 4:39 pm

Messaggioda pablo007 » dom lug 16, 2006 4:32 pm

senza nessun dubbio ad una mano...non per niente i migliori giocatori di tutti i tempi lo giocavano....così.. e poi il è l'eleganza...la classe....il giocatore bimane è per vocazione.....più grezzo..anche esteticamente...poche le eccezzioni.....connors,agassi,ivanisevic...gli altri sampras,becker,mac,leconte,lendl,federer,cash,rafter.....altra eccezzione ancic.......

Avatar utente
mantequilla
Illuminato
Messaggi: 4518
Iscritto il: mar mag 10, 2005 6:08 pm
Località: un altro mondo è possibile
Contatta:

Messaggioda mantequilla » dom lug 16, 2006 4:48 pm

bè...budge e rosewall facevano del rovescio il loro colpo migliore... elegante, vario, potente, preciso. ad una mano.
Pietrangeli e Rose pure.
I bimani hanno meno allungo, devono correre di più e nel gioco a volo c'è molta meno naturalezza. Eccezioni? Sempre. I campioni del resto sono eccezionali. Io restavo incantato a guardare Gene Mayer colpire sempre bimane, dritto e rovescio, ed essere in contempo un doppista eccellente (Per Mc era il migliore, ma i giudizi dei campioni sono sempre originali) ed un giocatore di volo notevolissimo.
Il rovescio bimane è l'ideale per la regolarità del colpo e la rotazione in top. il rovescio ad una mano ha meno impostazione e più ventaglio di possibilità...
ah un vantaggio notevole nella demivolee....
Gli stili di gioco fanno la effettiva differenza.

Avatar utente
Maxim79
Saggio
Messaggi: 9237
Iscritto il: ven gen 14, 2005 7:40 pm
Località: Roma..ma sardo..e pure un po incazzoso.
Contatta:

Messaggioda Maxim79 » dom lug 16, 2006 4:50 pm

quindi?..

il migliori rovescio ad una mano è piu efficiace del miglior rovescio bimane?

per risultati intendo..
So u think u'll take another piece of me to satisfy your intellectual need.



ImmagineImmagine

Avatar utente
marco mazzoni
Saggio
Messaggi: 9778
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: prato
Contatta:

Messaggioda marco mazzoni » dom lug 16, 2006 6:26 pm

è tutto relativo a come giochi

a tennis si vince grazie ad un complesso di forze meccaniche, atletiche, mentali, agonistiche
non grazie ad un colpo estrapolato.

diciamo che nel tennis di oggi in cui si tende alla pressione mediamente è più efficace un bimane. ma il numero 1 attuale sta dimostrando il contrario da anni.

e storicamente i numeri 1 sono stati più ad una mano (Lendl, Sampras, Federer, Edberg, Nastase) rispetto ai bimani, seppur mooolto presenti (Borg, Connors, Agassi, Hewitt), parlo del tennis moderno.

saluti
"I'm shying from the light, I always loved the night, And now you offer me eternal Darkness"

http://www.marcomazzoni.com
il mio piccolo sito sul tennis
http://www.tennissuldivano.com
Tennis sul divano, il mio primo libro.

Avatar utente
pablo007
Membro
Messaggi: 257
Iscritto il: ven dic 17, 2004 4:39 pm

Messaggioda pablo007 » dom lug 16, 2006 6:37 pm

l'efficacia del colpo.......non sempre conta!!!

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64038
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Messaggioda tennisfan82 » dom lug 16, 2006 6:39 pm

One-handed backhand forever :lol:

L'unico rovescio bimane che mi impressiona è quello di Marat....stupendo
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Maxim79
Saggio
Messaggi: 9237
Iscritto il: ven gen 14, 2005 7:40 pm
Località: Roma..ma sardo..e pure un po incazzoso.
Contatta:

Messaggioda Maxim79 » dom lug 16, 2006 7:57 pm

tennisfan82 ha scritto:One-handed backhand forever :lol:

L'unico rovescio bimane che mi impressiona è quello di Marat....stupendo


forse l'unico attuale..

il rovescio bimane di nadal tra qualche tempo sara devastante..sull'erba è il suo colpo..
So u think u'll take another piece of me to satisfy your intellectual need.



ImmagineImmagine

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » dom lug 16, 2006 10:23 pm

Credo che in questo post dovremmo parlare anche di donne, dato che quasi TUTTE giocano indiscriminatamente bimane... tranne le due più forti di adesso e le due più forti di tutti i tempi!

tennisfan82, nonostante personalmente io preferisca il rovescio a una mano, come bimane non c'è certo solo Safin ad impressionarmi, che dire per esempio di Nalbandian? In certe partite con questo colpo martella le righe con una continuità assurda...
Potrei aggiungere, come grandi bimani, Baghdatis e Ancic, che fra l'altro non hanno difficoltà nel passare al back a una mano se vogliono.
Ottimi, per la loro precisione, anche Hewitt, Kiefer, Ferrero, Coria (quando non deve servire...) e ovviamente Agassi.
Non mi butto in terra invece per il rovescio di Nadal: ok che sull'erba, nei passanti e nelle accelerazioni a tutto rischio, si è dimostrato molto efficace, ma sul cemento e anche sulla terra, nel palleggio, non è che faccia granchè paura agli avversari, al contrario del suo dritto.
Mi riferisco, con queste annotazioni, alla qualità del colpo e alla sua utilità (secondo me) nell'economia di gioco di ogni giocatore, al di là del rendimento attuale.
Fra i giocatori medi, anche il niostro Sanguinetti è capace di fare parecchio male agli avversari con il colpo bimane, che è davvero il "suo" colpo.

Non sono affatto daccordo invece sul fatto che i migliori rovesci della soria siano bimani, affermazione alquanto azzardata di Roberto74. Ci sono rovesci "monomani" di livello clamoroso a bizzeffe, nel tennis di oggi come in quello di ieri e nei futuri campioni che si affacciano adesso sul circuito, fra i giocatori-giocatrici più forti della storia come fra quelli medi, e non c'è che l'imbarazzo della scelta, nonostante al giorno d'oggi siano MOLTI MENO coloro che lo giocano, specie fra le donne, a causa dell'assurda esclusione di questo colpo dal possibile bagaglio tecnico degli allievi fatta da una quantità di tennis academies (per esempio, una che inizia per B e finisce per I...), che continuano a predicare un tennis a una sola dimensione e una sola tattica possibile.

Qualche esempio di ieri e di oggi, sia uomini che donne, forti e meno forti, citando solo coloro che hanno il rovescio a una mano come colpo forte e "tralasciando" quindi il fatto, che pure dovrebbe far riflettere, che moltri altri campionissimi come Sampras Graf McEnroe Lendl Becker Navratilova erano monomani:

Edberg (pazzesco) Korda Kuerten A.Costa Rosewall Nastase Stich Laver Sabatini Goolagong Tauziat Canè (sì anche lui e il suo turborovescio!)

Gasquet Ljubicic Gaudio Haas O.Rochus (clamoroso) Volandri Mauresmo Henin Schiavone
Su Federer sono indeciso, perchè se pure il suo rovescio appare bellissimo e molto forte, specie negli ultimi due anni, non credo si possa considerare il colpo forte, che resta comunque il dritto.

OBS ha scritto:se si sa fare, il rovescio a due mani nn è meno bello esteticamente!!!


Non c'è dubbio, come non citare Kafelnikov-Mecir e Evert-Hingis?

OBS ha scritto:io penso che il bimane sia piu efficace perche permette piu controllo e piu spinta prolungata


Può darsi che permetta mediamente più spinta prolungata, poi vedi Gasquet o la Henin che di rovescio prendono Hewitt e la Clijsters a pallate nei denti e qualche dubbio ti viene... comunque questa "spinta prolungata" spesso finisce per rivelarsi un limite, perchè è prevedibile, monocorde e unica opzione del giocatore/trice, e perchè ormai quasi tutti a forza di "spingere prolungatamente" non sanno più fare nient'altro (Masha cara, ti fischiano le orecchie?).

OBS ha scritto:Rimarro sempre un accanito sostenitore del bimane
cmq uno deve giocare il colpo che piu si sente perche il colpo è efficace se uno lo sente suo


Ecco, forse è proprio questo il problema, troppi allenatori sono accaniti sostenitori del bimane, e non si curano che un allievo/a capisca qual'è il tipo di rovescio che meglio gli si adatta e che meglio gli renderà a livello professionistico e non solo a livello Junores, due cosa ben diverse.
Ultima modifica di domenico67 il dom lug 16, 2006 10:33 pm, modificato 4 volte in totale.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64038
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Messaggioda tennisfan82 » dom lug 16, 2006 10:26 pm

Certo che l'esempio di Braccio che li gioca entrambi è davvero più unico che raro
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » dom lug 16, 2006 10:38 pm

tennisfan82 ha scritto:Certo che l'esempio di Braccio che li gioca entrambi è davvero più unico che raro

Non c'è dubbio!
Comunque mi è capitato di vedere la Graf tirare colpi bimani a punto finito, la Petrova bellissimi rovesci coperti a una mano sempre a punto finitp, mentre addirittura ho visto qualche volta Courier tirare passanti a una mano in partita (una volta anche vincente!) e la Hingis pure lei in partita, ma era un'esibizione (tuttavia bisogna considerare che è una che vuole vincere anche il lancio della monetina...).

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64038
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Messaggioda tennisfan82 » dom lug 16, 2006 10:40 pm

domenico67 ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Certo che l'esempio di Braccio che li gioca entrambi è davvero più unico che raro

Non c'è dubbio!
Comunque mi è capitato di vedere la Graf tirare colpi bimani a punto finito, la Petrova bellissimi rovesci coperti a una mano sempre a punto finitp, mentre addirittura ho visto qualche volta Courier tirare passanti a una mano in partita (una volta anche vincente!) e la Hingis pure lei in partita, ma era un'esibizione (tuttavia bisogna considerare che è una che vuole vincere anche il lancio della monetina...).


Si si...c'erano anche delle foto di Federer in allenamento a Parigi l'anno scorso col rovescio bimane.

Infatti per un attimo ho temuto :lol:
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Maxim79
Saggio
Messaggi: 9237
Iscritto il: ven gen 14, 2005 7:40 pm
Località: Roma..ma sardo..e pure un po incazzoso.
Contatta:

Messaggioda Maxim79 » dom lug 16, 2006 10:46 pm

tennisfan82 ha scritto:Certo che l'esempio di Braccio che li gioca entrambi è davvero più unico che raro


si vero. :-?
So u think u'll take another piece of me to satisfy your intellectual need.



ImmagineImmagine

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » dom lug 16, 2006 10:51 pm

tennisfan82 ha scritto:Si si...c'erano anche delle foto di Federer in allenamento a Parigi l'anno scorso col rovescio bimane.

Infatti per un attimo ho temuto :lol:


Ma dai... veramente? :o
E dove le avete viste?

Avatar utente
andreinoz
Illuminato
Messaggi: 2214
Iscritto il: lun ago 08, 2005 11:57 pm
Località: Torino
Contatta:

Messaggioda andreinoz » dom lug 16, 2006 11:22 pm

Che cosa sarebbe la spinta prolungata?

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Messaggioda alcol » dom lug 16, 2006 11:30 pm

andreinoz ha scritto:Che cosa sarebbe la spinta prolungata?


forse se leggi questo libro ti può essere d'aiuto...

Immagine

#100#
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

Avatar utente
Lanna23
Massimo Carbone
Messaggi: 15272
Iscritto il: gio mag 05, 2005 3:19 pm
Località: chievo
Contatta:

Messaggioda Lanna23 » dom lug 16, 2006 11:38 pm

alcol ha scritto:
andreinoz ha scritto:Che cosa sarebbe la spinta prolungata?


forse se leggi questo libro ti può essere d'aiuto...

Immagine

#100#

#40# #40#
http://manu82northside.spaces.live.com/
03/08/09 Filo, I want to believe!! 17/07/07 Salvatore Lanna ci dà l'addio!

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » lun lug 17, 2006 1:56 am

Una vita per il tennis...
Su non scadiamo troppo in basso... :lol: :lol: :lol:

Tprniamo alla tecnica tennistica, che diamine!

Avatar utente
Maxim79
Saggio
Messaggi: 9237
Iscritto il: ven gen 14, 2005 7:40 pm
Località: Roma..ma sardo..e pure un po incazzoso.
Contatta:

Messaggioda Maxim79 » lun lug 17, 2006 1:23 pm

alcol ha scritto:
andreinoz ha scritto:Che cosa sarebbe la spinta prolungata?


forse se leggi questo libro ti può essere d'aiuto...

Immagine

#100#


rocco tutto DRITTO..poco rovescio :lol:
So u think u'll take another piece of me to satisfy your intellectual need.



ImmagineImmagine

noel
Matricola
Messaggi: 42
Iscritto il: gio apr 27, 2006 5:35 pm
Contatta:

Messaggioda noel » sab ago 19, 2006 2:46 pm

W il rovescio a una mano!

Mi chiedevo comunque, in generale ci sono dei particolari requisiti fisici che portano a preferire il rovescio bimane o quello a una mano?
Immagine

dsagra
Membro
Messaggi: 150
Iscritto il: mar dic 06, 2005 5:43 pm
Località: Ovunque

Messaggioda dsagra » dom ago 20, 2006 9:07 pm

noel ha scritto:W il rovescio a una mano!

Mi chiedevo comunque, in generale ci sono dei particolari requisiti fisici che portano a preferire il rovescio bimane o quello a una mano?

se vai a scuola di tennis da piccolo il rovescio te lo insegnano a due mani nel 90% dei casi. colpire con forza per un bambino è molto difficile ad una mano, quindi lo insegnano a due (questo vale anche per le donne). seconda cosa con un impugnatura incerta riesci comunque a fare un rovescio bimane piatto discreto, invece per quel che riguarda il rovescio ad una mano prima di riuscire a colpire la palla perfettamente piatta deve passarne di acqua sotto i ponti. non parliamo del top, che di bimane lo sa giocare anche un bambino.

sampras ha impiegato 4 anni a passare dal bimane alla mano singola ma ne è valsa la pena. secondo me vale per tutti.
post nucleare...

Avatar utente
andreinoz
Illuminato
Messaggi: 2214
Iscritto il: lun ago 08, 2005 11:57 pm
Località: Torino
Contatta:

Messaggioda andreinoz » dom ago 20, 2006 9:42 pm

No no .. pare che dipenda dall'avere dominante un occhio piuttosto che un altro. Chi ha come dominante l'occhio destro è maggiormente portato a giocare il rovescio a due mani. Chi ha l'occhio sinistro dominante è più portato a giocarlo a una mano sola.
Per vedere se si ha come dominante l'occhi destro o sinistro fai così: unisci pollice e indice a formare un piccolo cerchio. Portare la mano poco davanti a sè e inquadrare nel cerchio un oggetto tenendo entrambi gli occhi aperti. Poi chiudi l'occhio sinistro: se l'oggetto rimane nel cerchio hai come dominante l'occhio destro. Puoi fare la controprova chiudendo invece l'occhio sinistro: l'oggetto si vedrà spostato rispetto al cerchio.
Il contrario per chi ha dominante l'occhio sinistro: chiudendo l'occhio destro l'oggetto rimane al centro del cerchio.

Avatar utente
Iubbo
Illuminato
Messaggi: 2326
Iscritto il: sab ago 05, 2006 11:15 pm
Località: Civitavecchia

Messaggioda Iubbo » dom ago 20, 2006 9:43 pm

andreinoz ha scritto:No no .. pare che dipenda dall'avere dominante un occhio piuttosto che un altro. Chi ha come dominante l'occhio destro è maggiormente portato a giocare il rovescio a due mani. Chi ha l'occhio sinistro dominante è più portato a giocarlo a una mano sola.
Per vedere se si ha come dominante l'occhi destro o sinistro fai così: unisci pollice e indice a formare un piccolo cerchio. Portare la mano poco davanti a sè e inquadrare nel cerchio un oggetto tenendo entrambi gli occhi aperti. Poi chiudi l'occhio sinistro: se l'oggetto rimane nel cerchio hai come dominante l'occhio destro. Puoi fare la controprova chiudendo invece l'occhio sinistro: l'oggetto si vedrà spostato rispetto al cerchio.
Il contrario per chi ha dominante l'occhio sinistro: chiudendo l'occhio destro l'oggetto rimane al centro del cerchio.


Grazie prof .Lombardi :P
ZP "paperino, vai a prendere quel pappagallo!" (posato sull'asta di una bandiera)
P "scherzi? siamo al tredicesimo piano!"
ZP "non è il momento di fare i superstiziosi, vai!"

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2143
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » dom ago 20, 2006 9:45 pm

noel ha scritto:W il rovescio a una mano!

Mi chiedevo comunque, in generale ci sono dei particolari requisiti fisici che portano a preferire il rovescio bimane o quello a una mano?


Non saprei, anche se in linea di massima mi verrebbe da pensare che il colpo a una mano sia generalmente preferibile nei giocatori e giocatrici alti e non particolarmente rapidi, dato che è più "aggiustabile" come distanza dalla palla, meno dispendioso fisicamente e più comodo sulle palle basse.

Sicuramente è da preferire nei tennisti che amano praticare il gioco a tutto campo, dato che offre più varietà di colpi e più facilità nel passare al backspin, fanno ovviamente eccezione i giocatori dotati di un grandissimo rovescio bimane come Nalbandian, Martina Hingis, Agassi, ecc., secondo me questi hanno scelto giustamente, date le loro caratteristiche, il colpo bimane facendone una vera arma.

peppi
Gran Maestro
Messaggi: 1968
Iscritto il: mar lug 19, 2005 9:14 pm
Località: milano..ahimè..

Messaggioda peppi » lun ago 21, 2006 12:11 am

vi riporto quanto detto da robertina vinci sul guestbook del sito internet a lei dedicato a proposito del rovescio a due mani/una mano (penso che la domanda gliel'abbia fatta proprio domenico67...):


"Ora tocca dare la risposta a Dome67.Siuramente caro Dome il rovescio piu' bello da vedere e' quello ad una mano ma "purtroppo" numerosi studi hanno appurato che quello a due mani offre piu' vantagggi,anticipo,controllo,potenza...ed e' proprio per la potenza che ormai sin dalle scuole tennis si tende ad insegnare ai bambini,che essendo tali hanno poca forza, il rovescio a due mani ed e' per questo che quasi tutti i nuovi giovani,sia uomini che donne,che annualmente arrivano nei vari circuiti siano bimani.Pero' per fortuna,nella speranza che non cada in disuso,il rovescio ad una mano viene giocato dai giocatori piu' forti del mondo:Federer,Mauresmo,Henin........e ovviamente dalla Vinci...SCHERZOOOOOOOOOO!!!"

Posso dirlo??viva robertina vinci!!
la nostra unica fede si chiama TARANTO!

Avatar utente
Kim86
Illuminato
Messaggi: 4401
Iscritto il: dom gen 15, 2006 1:34 am
Località: Ravenna
Contatta:

Messaggioda Kim86 » lun ago 21, 2006 1:15 am

Secondo me esteticamente il rovescio è più bello ad una mano per gli uomini e a due per le donne; secondo questa mia teoria "malata" io lo vorrei giocare a due mani, ma avendo come occhio dominante il sinistro, proprio non riesco a trovare la distanza giusta dalla palla e stecco 7 volte su 10...uff :evil:
Immagine
Quando ancora non sapevano...

Super Fede

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 18173
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Messaggioda maxredo » lun ago 21, 2006 8:20 am

andreinoz ha scritto:No no .. pare che dipenda dall'avere dominante un occhio piuttosto che un altro. Chi ha come dominante l'occhio destro è maggiormente portato a giocare il rovescio a due mani. Chi ha l'occhio sinistro dominante è più portato a giocarlo a una mano sola.
Per vedere se si ha come dominante l'occhi destro o sinistro fai così: unisci pollice e indice a formare un piccolo cerchio. Portare la mano poco davanti a sè e inquadrare nel cerchio un oggetto tenendo entrambi gli occhi aperti. Poi chiudi l'occhio sinistro: se l'oggetto rimane nel cerchio hai come dominante l'occhio destro. Puoi fare la controprova chiudendo invece l'occhio sinistro: l'oggetto si vedrà spostato rispetto al cerchio.
Il contrario per chi ha dominante l'occhio sinistro: chiudendo l'occhio destro l'oggetto rimane al centro del cerchio.


Una domanda...per i mancini/ambidestri è l'opposto? Chi ha l'occhio destro dominante dovrebbe essere a una mano o cmq bimane?
Cmq a me quest'esercizio non viene benissimo a volte mi sembra di essere dominante con un occhio altre con l'altro...

noel
Matricola
Messaggi: 42
Iscritto il: gio apr 27, 2006 5:35 pm
Contatta:

Messaggioda noel » mer ago 23, 2006 3:17 pm

andreinoz ha scritto:No no .. pare che dipenda dall'avere dominante un occhio piuttosto che un altro. Chi ha come dominante l'occhio destro è maggiormente portato a giocare il rovescio a due mani. Chi ha l'occhio sinistro dominante è più portato a giocarlo a una mano sola.
Per vedere se si ha come dominante l'occhi destro o sinistro fai così: unisci pollice e indice a formare un piccolo cerchio. Portare la mano poco davanti a sè e inquadrare nel cerchio un oggetto tenendo entrambi gli occhi aperti. Poi chiudi l'occhio sinistro: se l'oggetto rimane nel cerchio hai come dominante l'occhio destro. Puoi fare la controprova chiudendo invece l'occhio sinistro: l'oggetto si vedrà spostato rispetto al cerchio.
Il contrario per chi ha dominante l'occhio sinistro: chiudendo l'occhio destro l'oggetto rimane al centro del cerchio.


Ho l'occhio destro dominante. Ma per rendere dominante il sinistro ci sono esercizi? :lol:
Immagine

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » mer ago 23, 2006 6:30 pm

una bella benda da pirata. :wink:

il rovescio a una mano e' uno spettacolo.

penso oggi a Gasquet e Federer, ma anche all'argentino vittorioso a Parigi.

nel passato Stich e soprattutto korda, facevano cose pazzesche.

immaginatevi un edberg col rovescio a 2 mani....


certo, se uno sta fisso coi piedi sulla riga di fondo o 2 metri dietro, meglio il rovescio bimane.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
hubert strolz
Gran Maestro
Messaggi: 1209
Iscritto il: sab lug 30, 2005 7:46 pm
Località: Setagaya Ku, Tokyo

Messaggioda hubert strolz » mer ago 23, 2006 10:15 pm

alessandro ha scritto:
immaginatevi un edberg col rovescio a 2 mani....

.


appunto, e' la mia immaginazione o mi pare di ricordare che edberg giocasse bimane da giovane ? (nel senso che qualcuno l'ha detto, io edberg me lo ricordo da vittoria a milano in poi)

comunque l'anno scorso, quando c'era ancora la farina, e la vinci nelle top 40 (circa) avevo notato come stranamente ci fossero ben 3 italiane a giocare a una mano il rovescio, percentuale rilevante sulle top 50...e le altre due che ovviamente vengono in mente sono cmq europee (dell'ovest)... nel senso che in alcune nazioni viene insegnato molto di piu' che in altre, dove probabilmente impostano i giovani in maniera diversa...a prendersi la briga di farlo sarebbe interessante vedere la provenienza dei giocatori con rovescio a una mano rispetto a quelli a due mani, nei top 100...
Terzi posti in coppa del mondo: 14
Secondi posti in coppa del mondo: 14
Vittorie in coppa del mondo: 0

"Non sono abituato a essere primo, so gia' che in Val Gardena mi supereranno"


Torna a “Tecnica & Tattica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite