regolamanto tennis

Sotto-sezione del forum Area Tecnica dedicata alla tecnica e alla tattica
cardillo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 834
Iscritto il: ven nov 10, 2006 8:15 pm
Località: sapri - fisciano (salerno)

regolamanto tennis

Messaggioda cardillo » gio giu 21, 2007 5:30 pm

ciao a tutti.
dal momento che speeso ci si imbatte in giocatori poco corretti, mi piacerebbe sapere alcune regole.
tipo:
-quanto tempo può passare prima di servire la prima palla una volta iniziato il games oppure dopo un punto;
-tra la prima e la secoda di battuta, quanto tempo può passare?io so 15 secondi ma non riesco a trovare la regola;
-quanto tempo si ha tra il cambio campo e la ripresa del gioco? io so 90 secondi;
-quante volte durante il set si possono chiamare i tre minuti,e uante volte durante l'intera partita;
in pratica sono curioso di conoscere tutte queste regole per poter far scorrere un incontro nel modo più corretto possibile, poichè come detto,
spesso si incontrano avversari che sfruttano questi giochetti per far innervosire l'avversario.
grazie a tutti

_Kafelnikov_
Massimo Carbone
Messaggi: 18583
Iscritto il: lun apr 24, 2006 11:54 am

Messaggioda _Kafelnikov_ » gio giu 21, 2007 6:44 pm

regolamanto? intendi il tagliaerba?

cardillo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 834
Iscritto il: ven nov 10, 2006 8:15 pm
Località: sapri - fisciano (salerno)

Messaggioda cardillo » gio giu 28, 2007 5:38 pm

cmq giusto per qualche curioso, il tempo max è di 25 secondi.
ciao

ale1985
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: lun mag 16, 2005 5:08 pm

Messaggioda ale1985 » dom set 09, 2007 5:03 pm

scusate.ma qual'è il regolamento per decretare chi sarà il primo a servire dopo il tiebreack?

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Messaggioda Satrapo » lun set 10, 2007 11:57 am

ale1985 ha scritto:scusate.ma qual'è il regolamento per decretare chi sarà il primo a servire dopo il tiebreack?


Ai fini dell'alternanza servizio-risposta il tie-break conta come il turno di servizio del giocatore a cui spettava battere sul sei pari.

Se sul sei pari tocca a te andare a servire (e quindi servirai tu il primo punto) nel primo game del set successivo toccherà al tuo avversario servire.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » ven set 14, 2007 4:37 pm

in pratica, il tie-break si conta come un game dove ha servito chi ha battuto il primo punto.

domanda, se un apalla colpisce il seggiolone dell'arbito e rientra nel campo dell'avversario, il punto e' buono?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Messaggioda Satrapo » sab set 15, 2007 12:33 am

alessandro ha scritto:in pratica, il tie-break si conta come un game dove ha servito chi ha battuto il primo punto.


Esattamente :D

alessandro ha scritto:domanda, se un apalla colpisce il seggiolone dell'arbito e rientra nel campo dell'avversario, il punto e' buono?


Allora il seggiolone fa parte degli arredi permanenti e appena una palla tocca un arredo permanente lo scambio si considera concluso.

Quindi se la tua palla colpisce un arredo permanente e DOPO finisce nel campo avversario non si tratta di colpo valido e tu perdi il punto.

Se invece la tua palla DOPO aver rimbalzato nel campo avversario (ovviamente senza essere stata chiamata OUT) tocca un arredo permanente il punto è tuo.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » gio mar 20, 2008 3:28 pm

oggi ho avuto una discussione.

vi faccio il caso e vorrei un parere da chi conosce bene il regolamento.


Il giocatore A tira un diritto incrociato.
B corre e miracolosamente manda una palla sporca, alta dall'altra parte.
A ha i piedi sulla linea di fondo al centro del campo e guarda B con la certezza che non sarebbe arrivato a toccare la palla e poi la certezza che quella spece di pallonettose sarebbe uscito.

il pallonettone sporco rimbalza a 3 cm dai piedi di A in campo.
A se ne accorge e ci mette la racchetta mandando una palla lenta, alta e lunga nel lato opposto in cui si trova B, il quale, sorpreso, slitta e non raggiunge la palla.

Ora, le i due pareri di A e B sono:

B dice: A si e' fermato, credevo che la palla sarebbe uscita, visto che era lenta e A era fermo. Cosi' anch'io mi sono fermato. A invece l'ha colpita e quando ho cercato di raggiungere la palla era troppo tardi. Mi sono fidato del "linguaggio del corpo di A". Il punto va ripetuto!

A dice: ero convinto uscisse e quindi, sono stato fermo. quando ho visto la palla in campo, ci ho messo la racchetta. non ho mai detto OUT! , non ho fatto apposta per ingannare l'avversario. il punto e' buono!

entrambi i giocatori sono in perfetta buona fede.

chi ha ragione?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Messaggioda ciccio » gio mar 20, 2008 3:32 pm

alessandro ha scritto:oggi ho avuto una discussione.

vi faccio il caso e vorrei un parere da chi conosce bene il regolamento.


Il giocatore A tira un diritto incrociato.
B corre e miracolosamente manda una palla sporca, alta dall'altra parte.
A ha i piedi sulla linea di fondo al centro del campo e guarda B con la certezza che non sarebbe arrivato a toccare la palla e poi la certezza che quella spece di pallonettose sarebbe uscito.

il pallonettone sporco rimbalza a 3 cm dai piedi di A in campo.
A se ne accorge e ci mette la racchetta mandando una palla lenta, alta e lunga nel lato opposto in cui si trova B, il quale, sorpreso, slitta e non raggiunge la palla.

Ora, le i due pareri di A e B sono:

B dice: A si e' fermato, credevo che la palla sarebbe uscita, visto che era lenta e A era fermo. Cosi' anch'io mi sono fermato. A invece l'ha colpita e quando ho cercato di raggiungere la palla era troppo tardi. Mi sono fidato del "linguaggio del corpo di A". Il punto va ripetuto!

A dice: ero convinto uscisse e quindi, sono stato fermo. quando ho visto la palla in campo, ci ho messo la racchetta. non ho mai detto OUT! , non ho fatto apposta per ingannare l'avversario. il punto e' buono!

entrambi i giocatori sono in perfetta buona fede.

chi ha ragione?

A in termini di regolamento ovviamente, fra amici si rigioca il punto
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

RussianTennisGods
FooLminato
Messaggi: 13001
Iscritto il: ven giu 22, 2001 2:00 am
Località: Catanzaro Lido - Frascinètow
Contatta:

Messaggioda RussianTennisGods » gio mar 20, 2008 3:56 pm

A sicuramente.

pete
Saggio
Messaggi: 7655
Iscritto il: ven dic 01, 2000 1:00 am
Località: Bergamo,italia

Messaggioda pete » gio mar 20, 2008 8:55 pm

"A" senza dubbio

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Messaggioda Satrapo » ven mar 21, 2008 3:02 pm

Se non c'è stata chiamata lo scambio è assolutamente regolare ed il punto va ad A, il fatto che si fosse "fermato" non può in nessun modo aver disturbato B.

Avatar utente
picchio000
Gran Maestro
Messaggi: 1353
Iscritto il: mer apr 12, 2006 9:30 am
Contatta:

Messaggioda picchio000 » ven mar 21, 2008 3:37 pm

Ma non c'è nemmeno da discutere....broccolo B ad essersi fermato!!!! Poi come dice ciccio se si sta giocando alla "volemose bene", ok ripetiamo il punto no problem :)
WWF : windshield wiper forehand....un colpo da proteggere!!!!!!!! #100#

"ma tu tra una bella partita combattuta vinta al terzo e una nottata con me, cosa sceglieresti?

E io con lo sguardo pensieroso ma con voce ferma risposi: "che turno?"

1967rosario
Matricola
Messaggi: 141
Iscritto il: gio mag 04, 2006 9:08 am

Messaggioda 1967rosario » sab mar 22, 2008 6:36 pm

per me ha ragione = A= , senza dubbio poi decide voi :)

Avatar utente
El Greco
Matricola
Messaggi: 36
Iscritto il: sab mar 24, 2007 11:34 am
Località: Terni

Messaggioda El Greco » sab mar 22, 2008 7:40 pm

picchio000 ha scritto:Ma non c'è nemmeno da discutere....broccolo B ad essersi fermato!!!! Poi come dice ciccio se si sta giocando alla "volemose bene", ok ripetiamo il punto no problem :)


Assolutamente gonzo B e quindici ad A!

Io, ad esempio, uso alle volte un trucco psicologico che non sarà il massimo della sportività ma che in alcuni casi si è rivelato efficace: se mi trovo a rete e vedo che il mio avversario mi sta per bombardare con un vincente (perchè magari ho giocato una voleè lenta e centrale), tipo plotone d'esecuzione, fingo di disinteressarmi del punto come se l'avessi già perso, assumendo un'aria mogia e contrita... :lol: ....beh, qualche volta è capitato che il mio avversario, in questa situazione, sparasse a rete o in orbita!

Uno dei motivi per cui adoro il tennis è proprio per i suoi aspetti "psicologici"...il buon Brad Gilbert docet! :)
Immagine

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » dom mar 30, 2008 5:44 pm

grazie del parere.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » sab giu 28, 2008 6:38 pm

una domanda riguardo il regolamento.

A wimbledon ho visto un punto (mi sembra della schiavone)

Giocatore A fa la palla corta,
giocatore B corre come un pazzo, arriva sulla palla e chiude il punto a suo favore. MA.. nella corsa e nella repentina frenata tocca col piede la rete, la porzione di rete che e' al''esterno del paletto che si aggiunge quando si gioca il singolo. Per internderci, quella parte di rete che sul centrale non c'e'.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » dom giu 29, 2008 4:46 pm

ma non lo sa nessuno? :-?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Messaggioda Satrapo » lun giu 30, 2008 11:48 am

alessandro ha scritto:una domanda riguardo il regolamento.

A wimbledon ho visto un punto (mi sembra della schiavone)

Giocatore A fa la palla corta,
giocatore B corre come un pazzo, arriva sulla palla e chiude il punto a suo favore. MA.. nella corsa e nella repentina frenata tocca col piede la rete, la porzione di rete che e' al''esterno del paletto che si aggiunge quando si gioca il singolo. Per internderci, quella parte di rete che sul centrale non c'e'.


Allora quando si gioca un match di singolare con la rete da doppio tutto ciò che è all'esterno dei paletti da singolare viene considerato arredo permanente e non più "rete".

Ora poichè toccare un arredo permanente non è considerato fallo di invasione, toccare la parte di rete all'esterno dei paletti da singolare non comporta la perdita del punto.

Vi ricordo che l' "invasione" nel tennis si ha solo quando si tocca il campo avversario o la rete (conta sia la racchetta che qualsiasi parte del corpo o del vestiario), oppure quando si colpisce la palla PRIMA che questa abbia oltrepassato la rete. (Infatti si può colpire una palla che dopo il rimbalzo a causa dell'effetto o del vento stia tornando indietro nel campo avversario anche allungando la racchetta oltre la rete ovviamente senza toccarla e senza commettere disturbo)

Attenti però perchè questa regola che equipara ad arredo permanente la parte della rete esterna ai paletti da singolare vale anche per un eventuale nastro: se la palla ad esempio colpisse il nastro all'esterno del paletto da singolare per cadere poi in campo non sarebbe valida perchè a tutti gli effetti si rientrerebbe nella casistica della palla che colpisce un arredo permanente prima di cadere in campo valido, con immediata perdita del punto per il giocatore che ha effettuato il colpo.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21463
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » lun giu 30, 2008 4:12 pm

grazie: chiaro, esauriente, preciso.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
MrSoft
Matricola
Messaggi: 78
Iscritto il: gio feb 15, 2007 11:32 am

Messaggioda MrSoft » mar gen 20, 2009 2:14 pm

qualcuno mi spiega il regolamento preciso riguardo all'occhio di falco?sia in caso di servizio sia di punto durante uno scambio.cioè quando si ripete l'intero punto e quando invece viene assegnato direttamente il 15. grazie mille
Immagine

Avatar utente
picchio000
Gran Maestro
Messaggi: 1353
Iscritto il: mer apr 12, 2006 9:30 am
Contatta:

Messaggioda picchio000 » mar gen 20, 2009 2:24 pm

MrSoft ha scritto:qualcuno mi spiega il regolamento preciso riguardo all'occhio di falco?sia in caso di servizio sia di punto durante uno scambio.cioè quando si ripete l'intero punto e quando invece viene assegnato direttamente il 15. grazie mille


Assegnano il 15 quando la palla era "ingiocabile" per l'altro...o meglio,se aveva tirato un vincente, mentre se l'altro giocatore era riuscito a rigiocare la palla di la, o si era fermato (o era stato disturbato) dalla chiamata del giudice di linea ma cmq era in grado di arrivare sulla palla allora il punto si rigioca.
In definitiva è una scelta del giudice di sedia, e a volte ci sono discussioni proprio per questo.
WWF : windshield wiper forehand....un colpo da proteggere!!!!!!!! #100#



"ma tu tra una bella partita combattuta vinta al terzo e una nottata con me, cosa sceglieresti?



E io con lo sguardo pensieroso ma con voce ferma risposi: "che turno?"

Avatar utente
MrSoft
Matricola
Messaggi: 78
Iscritto il: gio feb 15, 2007 11:32 am

Messaggioda MrSoft » mar gen 20, 2009 2:31 pm

picchio000 ha scritto:
MrSoft ha scritto:qualcuno mi spiega il regolamento preciso riguardo all'occhio di falco?sia in caso di servizio sia di punto durante uno scambio.cioè quando si ripete l'intero punto e quando invece viene assegnato direttamente il 15. grazie mille


Assegnano il 15 quando la palla era "ingiocabile" per l'altro...o meglio,se aveva tirato un vincente, mentre se l'altro giocatore era riuscito a rigiocare la palla di la, o si era fermato (o era stato disturbato) dalla chiamata del giudice di linea ma cmq era in grado di arrivare sulla palla allora il punto si rigioca.
In definitiva è una scelta del giudice di sedia, e a volte ci sono discussioni proprio per questo.

ho visto delle discussioni del genere proprio in un match femminile di ieri perciò mi son venuti i dubbi.
cmq grazie mille
Immagine

Erasmo_10
Matricola
Messaggi: 31
Iscritto il: mar mag 01, 2007 6:34 pm

Invasione campo - toccare la rete

Messaggioda Erasmo_10 » mar gen 20, 2009 3:59 pm

Ciao a tutti,

che succede se colpisco la palla sotto rete nella mia metà campo e poi (dopo aver colpito ) tocco la rete ? E' invasione ?

Grazie

Ersm

Avatar utente
biciomac
Saggio
Messaggi: 6036
Iscritto il: mar lug 05, 2005 10:49 am

Re: Invasione campo - toccare la rete

Messaggioda biciomac » mar gen 20, 2009 5:37 pm

Erasmo_10 ha scritto:Ciao a tutti,

che succede se colpisco la palla sotto rete nella mia metà campo e poi (dopo aver colpito ) tocco la rete ? E' invasione ?

Grazie

Ersm


invasione punto all'avversario!
(se tocchi la rete prima che faccia i due rimbalzi, ovviamente..)
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti
Immagine
la Vittoria di Andreas Seppi http://www.youtube.com/watch?v=EfMZCV7UB6w

pete
Saggio
Messaggi: 7655
Iscritto il: ven dic 01, 2000 1:00 am
Località: Bergamo,italia

Messaggioda pete » lun mar 23, 2009 12:22 pm

Domanda su discussione avvenuta durante il mio ultimo match.......

Allora.... scambio lungo alla fine gioco una palla brutta e il mio avversario a campo libero tira 5 metri fuori.... poi mi chiede.... controlla la pallina???
la pallina era sgonfia.......
lui mi chiede di fare due palle...... ora non vi dico cosa gli ho risposto io e come abbiamo proseguito non vorrei influenzare la vostra risposta......
cmq in questi casi che si deve fare?

a) rifare il punto
b) il punto è mio

???????

che dice il regolamento??? lo scambio era finito.......


ciao

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 64985
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Messaggioda balbysauro » lun mar 23, 2009 12:27 pm

pete ha scritto:che dice il regolamento??? lo scambio era finito.......


ciao


casomai che dice il regolamAnto

Avatar utente
tarie
Gran Maestro
Messaggi: 1670
Iscritto il: ven giu 29, 2007 2:55 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda tarie » lun mar 23, 2009 12:27 pm

Non so cosa dice il regolamento ma mi stupirei se si dovessero fare 2 palle!
Se la palla era sgonfia lo era per tutti e 2.
Se la palla si è bucata sul suo schiaffo tirato fuori,beh,è la stessa situazione di rompere le corde,cavoli suoi.
Spero che il regolamento non dica cose diverse..

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Messaggioda ciccio » lun mar 23, 2009 12:36 pm

No, con la palla sgonfia non si deve rigiocare il punto.
Ho dei dubbi con la palla rotta, credo di si perché una volta l'ho visto fare.

Io comunque a prescindere dal regolamento gli avrei dato due palle, ma non certo in finale.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Messaggioda ciccio » lun mar 23, 2009 12:42 pm

Il senso del regolamento é abbastanza logico. Se la palla era sgonfia lo era per entrambi e non si puó stabilire quando si é sgonfiata, in pratica non si riesce a stabilire quando vi é stato un vantaggio per uno dei due giocatori. Nel caso di palla rotta invece, e ora mi ricordo bene che il giudice arbitro fece rigiocare il punto invece é l'ultimo colpo sicuramente a essere penalizzato perché in questo caso la pallina non rimbalza proprio piú.
Ultima modifica di ciccio il lun mar 23, 2009 12:46 pm, modificato 1 volta in totale.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
tarie
Gran Maestro
Messaggi: 1670
Iscritto il: ven giu 29, 2007 2:55 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda tarie » lun mar 23, 2009 12:42 pm

ciccio ha scritto:No, con la palla sgonfia non si deve rigiocare il punto.
Ho dei dubbi con la palla rotta, credo di si perché una volta l'ho visto fare.

Io comunque a prescindere dal regolamento gli avrei dato due palle, ma non certo in finale.

Scusa ciccio ma perchè gliele avresti date?
A prescindere da qualsiasi regolamento,quella era una situazione anomala sia per te che per lui.Avrei capito se avesse fermato il gioco nel mezzo dello scambio o mentre serviva/riceveva,le avrei concesse anche io,ma chiedere di ripetere dopo che il punto si è giocato e si è perso mi pare non ragionevole e anche scorretto!

pete
Saggio
Messaggi: 7655
Iscritto il: ven dic 01, 2000 1:00 am
Località: Bergamo,italia

Messaggioda pete » lun mar 23, 2009 12:43 pm

Palla sgonfia intendo inutilizzabile.......

cmq io mi sono preso il punto anche perchè era palla break...... :lol: :lol:

ma cmq sia io nel caso contrario non gli avrei chiesto di fare due palle e gli avrei dato il punto e quindi mi sono comportato nello stesso modo....

però mi è venuto un dubbio guardando un match in tv..........
non ricordo però se si sono fermati durante lo scambio e non a scambio finito.....

boh

attendiamo Satrapo che conosce ogni postilla........ :wink:

pete
Saggio
Messaggi: 7655
Iscritto il: ven dic 01, 2000 1:00 am
Località: Bergamo,italia

Messaggioda pete » lun mar 23, 2009 12:46 pm

tarie ha scritto:
ciccio ha scritto:No, con la palla sgonfia non si deve rigiocare il punto.
Ho dei dubbi con la palla rotta, credo di si perché una volta l'ho visto fare.

Io comunque a prescindere dal regolamento gli avrei dato due palle, ma non certo in finale.

Scusa ciccio ma perchè gliele avresti date?
A prescindere da qualsiasi regolamento,quella era una situazione anomala sia per te che per lui.Avrei capito se avesse fermato il gioco nel mezzo dello scambio o mentre serviva/riceveva,le avrei concesse anche io,ma chiedere di ripetere dopo che il punto si è giocato e si è perso mi pare non ragionevole e anche scorretto!


quoto....... anche secondo me è cosi...... anche perchèp se avesse fatto il punto non mi avrebbe chiesto di fare due palle!!! 8)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Messaggioda ciccio » lun mar 23, 2009 12:52 pm

Sul regolamento non ho dubbi eh, vi é una netta distinzione fra palla rotta e palla sgonfia.

perché gli avrei ridato il punto ? Perché lo scambio non é stato regolare a prescindere che il regolamento mi dia ragione. Gioco prima per divertirmi e poi per vincere, se lo scambio é stato influenzato da una pallina sgonfia non mi son divertito perché lo scambio non é stato quello che dovrebbe essere. Mi capita a volte di ridare due palle se vedo che il vento ha cambiato totalmente una traettoria.
Se mi cpaita in finale o in semi, o con qualcuno che mi é particolarmente antipatico no eh, alllora é guerra aperta all'ultimo sangue per vincere. Regolamento alla mano, il punto non si rifá.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

I_Hate_Pete
Gran Maestro
Messaggi: 1571
Iscritto il: sab lug 03, 2004 5:41 pm
Località: Padova

Messaggioda I_Hate_Pete » lun mar 23, 2009 12:58 pm

Il tennis e' sport da galantuomini, se non concedete qualcosa manco nelle partitelle siete stron*i :D

pete
Saggio
Messaggi: 7655
Iscritto il: ven dic 01, 2000 1:00 am
Località: Bergamo,italia

Messaggioda pete » lun mar 23, 2009 1:09 pm

I_Hate_Pete ha scritto:Il tennis e' sport da galantuomini, se non concedete qualcosa manco nelle partitelle siete stron*i :D


scusa ma innanzitutto so che odi pete ma le parole dai....... :wink: si sta discutendo......

qui non si tratta di galantuomini o meno...... se sei tra amici è un conto ma è un torneo FIT.... in più il mio avversario lo conoscevo bene e non mi avrebbe mai ridato una palla del genere........
io sono corretto nei tornei e chi mi conosce lo sa bene....... per dire una volta in un tie-break decisivo al terzo sul 3-3 su un mio dritto il mio avversario non me l'ha chiamato fuori e io che ero in linea con la riga mi sono fermato e gli ho dato il punto...... quindi sta frase spero tu l'abbia detto per scherzo. grazie

la mia domanda era proprio su ciò che dice il regolamento...... proprio per non sbagliare se mi dovesse risuccedere.....
dimenticavo..... ciccio la palla era sgonfia in pratica depresurizzata (credo che la tua definizione di "rotta" sia proprio in questo caso.. no?) ma è successo sicuramente quando ha tirato fuori l'ultimo drittaccio perchè sarebbe stato impossibile scambiare.......

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Messaggioda ciccio » lun mar 23, 2009 1:48 pm

REGOLA 3. La palla
.Se una palla si rompe durante il gioco, il punto deve essere rigiocato. CASI E DECISIONI
Caso 1 Se la palla è sgonfia alla fine di un punto, si deve rigiocare il punto?Decisione Se la palla è sgonfia, ma non rotta, non si deve rigiocare il punto

Sono andato a cercarmelo per curiosità a 'sto punto. Non è specificata la definizione di rotta, forse la si trova nel sito dell'ITF.
Per buon senso penso che se una palla si despressurizza completamente guradando bene si dovrà notare il punto di fuoriuscita per cui una rottura, mentre se si sgonfia leggermente è imputabile a un difetto di tenuta della palla che non è rotta ma forse si romperà da lì a poco.

Sicuramente Hate stava scherzando Pete
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Messaggioda Satrapo » lun mar 23, 2009 2:03 pm

pete ha scritto:Palla sgonfia intendo inutilizzabile.......


Come già anticipato da Ciccio il regolamento stabilisce chiaramente che il punto vada ripetuto in caso di rottura della palla durante lo scambio, ovviamente il giocatore che ha perso il 15 può richiedere il controllo della palla anche a punto terminato e se la palla risultasse rotta si rigiocherebbe il punto.

Ma è importante capire che il regolamento fa netta differenza tra palla rotta e sgonfia (e solo nel caso di rottura stabilisce che si proceda alla ripetizione del punto) solo perchè non è possibile fissare dei criteri oggettivi per determinare quando una palla sia sufficientemente sgonfia da imporre la ripetizione del punto: per me potrebbe essere troppo sgonfia una palla che per il mio avversario non lo è e quindi per evitare discussioni interminabili (soprattutto nei tornei senza giudice in campo) il regolamento stabilisce che ci debba essere rottura per ottenere la ripetizione del punto.

Ma vi sarà certo capitato qualche volta di vedere in tv un giocatore farsi rendere la palla utilizzata nello scambio appena conlcuso dal raccattapalle e lanciarla al giudice di sedia che dopo averne saggiato a mano la "sgonfiezza" conceda la ripetizione del punto anche senza rottura evidente.

Anche nel caso di Pete quindi il punto andava ripetuto nel senso che una palla sgonfia al punto tale da essere definita "inutilizzabile" è assimilabile ad una palla rotta: diciamo che se siamo in accordo con il nostro avversario sull'inutilizzabilità della palla il punto va ripetuto, poi possiamo non esserlo (in buona come in cattiva fede!) e allora ci si può rivolgere al giudice arbitro che potrebbe decidere valutando lui la palla oppure rimettendosi alla lettera al regolamento affidandosi al criterio della rottura.

Insomma è uno di quei casi in cui si può discutere tranquillamente per mezz'ora ma di solito il criterio che prevale è il seguente: se il giudice ritiene che la palla non sia più utilizzabile (sgonfia o rotta che sia) il punto viene ripetuto.

Tarie ha scritto:Scusa ciccio ma perchè gliele avresti date?
A prescindere da qualsiasi regolamento,quella era una situazione anomala sia per te che per lui.Avrei capito se avesse fermato il gioco nel mezzo dello scambio o mentre serviva/riceveva,le avrei concesse anche io,ma chiedere di ripetere dopo che il punto si è giocato e si è perso mi pare non ragionevole e anche scorretto!


No Tarie è corretto chiedere il controllo della palla anche a scambio concluso. Ovviamente lo chiederà solo chi ha perso il 15 ma è lecito farlo perchè la palla rotta non è assimilabile ad una situazione anomala per entrambi i giocatori in quanto nel momento in cui si ha rottura della pallina questa perde le sue specifiche regolamentare e quindi rende nullo lo scambio. Per capirci è come se volasse via la riga di fondo o si staccasse la rete durante lo scambio.

E la rottura della palla non è assimilabile nemmeno alla rottura di una incordatura perchè la pallina (come la riga di fondo o la rete di cui sopra) non fa parte dell'attrezatura personale di cui ogni giocatore è direttamente responsabile ma è parte dell'attrezzatura che deve essere fornita ai giocatori dagli organizzatori del torneo per il corretto svolgimento del gioco e come tale non può venir meno alle specifiche regolamentari. Quindi se rompo le corde sono problemi miei e amen ma se si rompe la palla non sono stato messo in condizione di giocare tutto lo scambio secondo le specifiche regolamentari.
Ultima modifica di Satrapo il lun mar 23, 2009 2:09 pm, modificato 1 volta in totale.

I_Hate_Pete
Gran Maestro
Messaggi: 1571
Iscritto il: sab lug 03, 2004 5:41 pm
Località: Padova

Messaggioda I_Hate_Pete » lun mar 23, 2009 2:05 pm

pete ha scritto:quindi sta frase spero tu l'abbia detto per scherzo. grazie


Ti odio.

Comunque, come dice ciccio, se si e' sgonfiata durante lo scambio (mentre qualche punto prima era normale) deve essersi bucata da qualche parte e quindi io la considererei rotta, tenendo anche conto che se era torneo le palle non erano certo cosi' vecchie da giustificare uno sgonfiamento da usura.

Avatar utente
tarie
Gran Maestro
Messaggi: 1670
Iscritto il: ven giu 29, 2007 2:55 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda tarie » lun mar 23, 2009 3:50 pm

Satrapo ha scritto:E la rottura della palla non è assimilabile nemmeno alla rottura di una incordatura perchè la pallina (come la riga di fondo o la rete di cui sopra) non fa parte dell'attrezatura personale di cui ogni giocatore è direttamente responsabile ma è parte dell'attrezzatura che deve essere fornita ai giocatori dagli organizzatori del torneo per il corretto svolgimento del gioco e come tale non può venir meno alle specifiche regolamentari. Quindi se rompo le corde sono problemi miei e amen ma se si rompe la palla non sono stato messo in condizione di giocare tutto lo scambio secondo le specifiche regolamentari.

Si in effetti ci avevo pensato dopo che l'esempio dell'incordatura era sbagliato,però pensavo che siccome il danno/vantagio ricadeva su entrambi non si doveva ripetere.Comunque buono a sapersi,dovesse mai capitarmi so che fare! :D
Succede la stessa cosa in caso mi dovessi accorgere che la rete è troppo alta/bassa?


Torna a “Tecnica & Tattica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite