"L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Sotto-sezione del forum Area Tecnica dedicata alla tecnica e alla tattica
Avatar utente
ste86
Gran Maestro
Messaggi: 1684
Iscritto il: dom gen 20, 2008 10:50 pm
Località: Napoli

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ste86 » mar dic 08, 2009 3:11 am

No è stato bannato Connors/Florian... :(

Proprio quando aveva contribuito a ridare nuovo vigore a questo topic!
FEDERER-YOUZHNY-GASQUET-DELIC-LLODRA-GULBIS-KOHLSCHREIBER-HAAS-PETZSCHNER-DIMITROV-ALMAGRO

KUERTEN-MC ENROE-EDBERG-RAFTER-SAFIN-HENMAN-CALLERI

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8929
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » ven mar 12, 2010 7:53 am

Durante la lezioni di tennis il maestro ripeteva continuamente “Piegatevi! Il tennis si gioca dal basso verso l’alto e da dietro verso avanti”. Applicando la metafora tennistica credo che l’insegnante possa provare a vincere la sua partita partendo da dietro, dai ragazzi più in difficoltà, spingendoli in avanti insieme al resto della classe.
Durante il tirocinio ho potuto costatare, invece, che gli insegnanti, invece di spingere, spesso si pongono alla testa della classe, voltando le spalle e aspettando che qualcuno dei ragazzi vi si aggrappi.


Questo era l'incipit di una tesi di specializzazione fatta alcuni mesi fa, incipit parecchio apprezzato dalla commissione :D
Per "maestro" non intendevo nessuno in carne ed ossa, bensì Satrapo, Ciccio nonchè tutti i forumisti del topic di area tecnica che stanno contribuendo alla mia formazione tennistica meglio di alcuni maestri senza passione incontrati in questo mio primo anno di tennis giocato e che mai si son sognati di dire quella meravigliosa frase.
Dopo un anno, nella scala di autovalutazione sto consolidando il 3.0 :oops: che verificherò nei tornei AICS da aprile.
Sono pronto alle sonore sconfitte ma, come mi avete insegnato, è un passo necessario.
Grazieeee :D :D

Avatar utente
picchio000
Gran Maestro
Messaggi: 1353
Iscritto il: mer apr 12, 2006 9:30 am
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda picchio000 » ven mar 12, 2010 9:21 am

tuborovescio ha scritto:Durante la lezioni di tennis il maestro ripeteva continuamente “Piegatevi! Il tennis si gioca dal basso verso l’alto e da dietro verso avanti”. Applicando la metafora tennistica credo che l’insegnante possa provare a vincere la sua partita partendo da dietro, dai ragazzi più in difficoltà, spingendoli in avanti insieme al resto della classe.
Durante il tirocinio ho potuto costatare, invece, che gli insegnanti, invece di spingere, spesso si pongono alla testa della classe, voltando le spalle e aspettando che qualcuno dei ragazzi vi si aggrappi.


Questo era l'incipit di una tesi di specializzazione fatta alcuni mesi fa, incipit parecchio apprezzato dalla commissione :D
Per "maestro" non intendevo nessuno in carne ed ossa, bensì Satrapo, Ciccio nonchè tutti i forumisti del topic di area tecnica che stanno contribuendo alla mia formazione tennistica meglio di alcuni maestri senza passione incontrati in questo mio primo anno di tennis giocato e che mai si son sognati di dire quella meravigliosa frase.
Dopo un anno, nella scala di autovalutazione sto consolidando il 3.0 :oops: che verificherò nei tornei AICS da aprile.
Sono pronto alle sonore sconfitte ma, come mi avete insegnato, è un passo necessario.
Grazieeee :D :D


Grandeeeeeeeeeeeee :D
WWF : windshield wiper forehand....un colpo da proteggere!!!!!!!! #100#

"ma tu tra una bella partita combattuta vinta al terzo e una nottata con me, cosa sceglieresti?

E io con lo sguardo pensieroso ma con voce ferma risposi: "che turno?"

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8929
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » ven mar 12, 2010 11:29 pm

Ciao Picchio grazie :D
So che sei ancora alle prese con la pubalgia ma ti tieni in forma con la progenie :)
Lo so da altri forum, c'è stata una diaspora da Mymag, magari anche altrove ci si beccherà, a proposito di Picchi :D

Avatar utente
valKalac
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: lun ott 08, 2007 4:13 pm
Località: brianza (bassa)

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda valKalac » ven mar 12, 2010 11:43 pm

tuborovescio ha scritto:Ciao Picchio grazie :D
So che sei ancora alle prese con la pubalgia ma ti tieni in forma con la progenie :)
Lo so da altri forum, c'è stata una diaspora da Mymag, magari anche altrove ci si beccherà, a proposito di Picchi :D


ma dove sono andati tutti quanti!!??

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » dom mar 14, 2010 11:17 am

Eh, io ci sono ancora !
:D
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
valKalac
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: lun ott 08, 2007 4:13 pm
Località: brianza (bassa)

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda valKalac » dom mar 14, 2010 5:40 pm

ciccio ha scritto:Eh, io ci sono ancora !
:D


:lol: Pochi ma buoni, eh??

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8929
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » ven mar 19, 2010 7:43 pm

valKalac ha scritto:
ciccio ha scritto:Eh, io ci sono ancora !
:D


:lol: Pochi ma buoni, eh??


Gli altri sono spariti perchè grazie al maestro Ciccio Satrapo tutti hanno imparato a giocare :D
beh quasi tutti :oops:
oggi dal maestro ho effettuato un attacco di missili terra aria nel provare la chiusura col dritto di una palla alta in mezzo al campo #1#
Tempo fa se ne era parlato, la palla va colpita comunque dal basso, piegandosi, però non riuscivo a trovare il punto d'impatto, o la facevo scendere troppo o mi trovavo troppo addosso alla palla intorcinandomi con i baby step #103#
Quindi per prima cosa lavoro sulla ricerca di palla?
I love this game :D

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » ven mar 19, 2010 8:01 pm

beh si
se ci pensi bene se la palla arriva dritta hai molti più punti utili dove colpirla, se la palla è alta e morta meno.
La ricerca di palla in questo caso è fondamentale, come fondamentale e non pensare che non ci si deve piegare. L'unica cosa differente è il caricamento più alto di un colpo normale
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 62418
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda balbysauro » ven mar 19, 2010 8:35 pm

tuborovescio ha scritto:
valKalac ha scritto:
ciccio ha scritto:Eh, io ci sono ancora !
:D


:lol: Pochi ma buoni, eh??


Gli altri sono spariti perchè grazie al maestro Ciccio Satrapo tutti hanno imparato a giocare :D
beh quasi tutti :oops:
oggi dal maestro ho effettuato un attacco di missili terra aria nel provare la chiusura col dritto di una palla alta in mezzo al campo #1#
Tempo fa se ne era parlato, la palla va colpita comunque dal basso, piegandosi, però non riuscivo a trovare il punto d'impatto, o la facevo scendere troppo o mi trovavo troppo addosso alla palla intorcinandomi con i baby step #103#
Quindi per prima cosa lavoro sulla ricerca di palla?
I love this game :D



oh mamma
non ne tenevo una in campo quando facevo quell'esercizio :lol:

ciccio, correggimi se sbaglio
è importantissimo, oltre alla ricerca della palla coi passettini, il giusto timing nel colpire la palla quando sta salendo, giusto?

il "rumore giusto" è tac... ta-tac (il primo tac è il colpo del maestro, il "ta" è il rimbalzo, il secondo tac il tuo attacco che deve avvenire anticipando il colpo - per questo manca la c nel secondo suono... ok, detta così è una stronzata, ma se si gioca bene il colpo il rumore è tipico!)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » ven mar 19, 2010 11:48 pm

Si preferibilmente quando stà salendo, se sei molto in ritardo hai la seconda opportunità quando scende.
Occorre timing proprio per il piccolo range di dove poterla colpire, del fatto che è senza peso per cui non puoi appoggiarti e che devi usare più spalla nel coprirla il che è innaturale.

Il tac ta tac :D mi sembra più quello di un vecchio orologio zoppicante :D , meglio bum plop booooooooooooom che dici ?
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8929
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » sab mar 20, 2010 8:21 am

ciccio ha scritto:se ci pensi bene se la palla arriva dritta hai molti più punti utili dove colpirla, se la palla è alta e morta meno


Grazie ciccio, non ci avevo pensato, ecco perchè ero sempre in ritardo o in anticipo :evil:

ciccio ha scritto:L'unica cosa differente è il caricamento più alto di un colpo normale


Infatti.., il maestro mi ha detto che invece tendo a riprodurre il movimento del dritto da fondo, scendendo troppo in basso con la testa della racchetta, e ti credo proprio ora che, con quel movimento, da fondo sono più sicuro #103# :D

ciccio ha scritto:Si preferibilmente quando stà salendo, se sei molto in ritardo hai la seconda opportunità quando scende.


Il preferibilmente è un eufemismo vero? #100#

balbysauro ha scritto:tac... ta-tac


Ci proverò balby, magari pensando al ritmo del basso di Proud Mary :D poi quando inizio a tirare più forte spero di sentire il boooooom #10#

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » sab mar 20, 2010 11:03 am

Si ovvio un eufemismo :D , ma a volte succede di doverlo esguire cosí.

Il problema del colpo alto e caricamento alto é che nella sua esecuzione non rispecchie il normale dritto da fondo, ma deve sempre comunque avere una regola base da rispettare, il tennis si gioca dal basso verso l'alto, per cui ci si piega comunque anche se non sembrerebbe necessario, l'ovalizzazione dello swing é appena accennata, quasi retta e contraria nel senso, ma il primissimo movimento é e dev'essere dal basso verso l'alto e poi retto.
Per farlo purtroppo devi usare spalla fin dall'inizio, al contrario di un dritto normale che parte di gomito, e questo risulta a molti difficile.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda Satrapo » sab mar 20, 2010 2:09 pm

tuborovescio ha scritto:Durante la lezioni di tennis il maestro ripeteva continuamente “Piegatevi! Il tennis si gioca dal basso verso l’alto e da dietro verso avanti”. Applicando la metafora tennistica credo che l’insegnante possa provare a vincere la sua partita partendo da dietro, dai ragazzi più in difficoltà, spingendoli in avanti insieme al resto della classe.
Durante il tirocinio ho potuto costatare, invece, che gli insegnanti, invece di spingere, spesso si pongono alla testa della classe, voltando le spalle e aspettando che qualcuno dei ragazzi vi si aggrappi.


Questo era l'incipit di una tesi di specializzazione fatta alcuni mesi fa, incipit parecchio apprezzato dalla commissione :D
Per "maestro" non intendevo nessuno in carne ed ossa, bensì Satrapo, Ciccio nonchè tutti i forumisti del topic di area tecnica che stanno contribuendo alla mia formazione tennistica meglio di alcuni maestri senza passione incontrati in questo mio primo anno di tennis giocato e che mai si son sognati di dire quella meravigliosa frase.
Dopo un anno, nella scala di autovalutazione sto consolidando il 3.0 :oops: che verificherò nei tornei AICS da aprile.
Sono pronto alle sonore sconfitte ma, come mi avete insegnato, è un passo necessario.
Grazieeee :D :D


Complimenti davvero e grazie perchè anche quando a fare passi avanti è un allievo "virtuale" le soddisfazioni sono comunque reali. Bravo!

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32806
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » sab mar 20, 2010 9:06 pm

balbysauro ha scritto:
tuborovescio ha scritto:

Gli altri sono spariti perchè grazie al maestro Ciccio Satrapo tutti hanno imparato a giocare :D
beh quasi tutti :oops:
oggi dal maestro ho effettuato un attacco di missili terra aria nel provare la chiusura col dritto di una palla alta in mezzo al campo #1#
Tempo fa se ne era parlato, la palla va colpita comunque dal basso, piegandosi, però non riuscivo a trovare il punto d'impatto, o la facevo scendere troppo o mi trovavo troppo addosso alla palla intorcinandomi con i baby step #103#
Quindi per prima cosa lavoro sulla ricerca di palla?
I love this game :D



oh mamma
non ne tenevo una in campo quando facevo quell'esercizio :lol:

ciccio, correggimi se sbaglio
è importantissimo, oltre alla ricerca della palla coi passettini, il giusto timing nel colpire la palla quando sta salendo, giusto?

il "rumore giusto" è tac... ta-tac (il primo tac è il colpo del maestro, il "ta" è il rimbalzo, il secondo tac il tuo attacco che deve avvenire anticipando il colpo - per questo manca la c nel secondo suono... ok, detta così è una stronzata, ma se si gioca bene il colpo il rumore è tipico!)


Aiuto, il dritto su palla alta e morbida a metà campo, il mio incubo, la mia situazione tennistica più imbarazzante.
Mi sento male solo a sentirne parlare.
Non lo imparerò mai. :( :cry:
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8929
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » sab mar 20, 2010 10:30 pm

Satrapo ha scritto:
tuborovescio ha scritto:Durante la lezioni di tennis il maestro ripeteva continuamente “Piegatevi! Il tennis si gioca dal basso verso l’alto e da dietro verso avanti”. Applicando la metafora tennistica credo che l’insegnante possa provare a vincere la sua partita partendo da dietro, dai ragazzi più in difficoltà, spingendoli in avanti insieme al resto della classe.
Durante il tirocinio ho potuto costatare, invece, che gli insegnanti, invece di spingere, spesso si pongono alla testa della classe, voltando le spalle e aspettando che qualcuno dei ragazzi vi si aggrappi.


Questo era l'incipit di una tesi di specializzazione fatta alcuni mesi fa, incipit parecchio apprezzato dalla commissione :D
Per "maestro" non intendevo nessuno in carne ed ossa, bensì Satrapo, Ciccio nonchè tutti i forumisti del topic di area tecnica che stanno contribuendo alla mia formazione tennistica meglio di alcuni maestri senza passione incontrati in questo mio primo anno di tennis giocato e che mai si son sognati di dire quella meravigliosa frase.
Dopo un anno, nella scala di autovalutazione sto consolidando il 3.0 :oops: che verificherò nei tornei AICS da aprile.
Sono pronto alle sonore sconfitte ma, come mi avete insegnato, è un passo necessario.
Grazieeee :D :D


Complimenti davvero e grazie perchè anche quando a fare passi avanti è un allievo "virtuale" le soddisfazioni sono comunque reali. Bravo!


Grazie Sat :D , anche la stima, la grandissima stima che ho di te è reale.

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8929
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » sab mar 20, 2010 10:51 pm

BackhandWinner ha scritto:
Aiuto, il dritto su palla alta e morbida a metà campo, il mio incubo, la mia situazione tennistica più imbarazzante.
Mi sento male solo a sentirne parlare.
Non lo imparerò mai. :( :cry:


No Back dai non fare così :D
sto colpo s'ha da imparare non ci sono caz.zi #114# #69#

Avatar utente
Star_ACE
Saggio
Messaggi: 7116
Iscritto il: dom mag 20, 2007 1:58 am
Località: Matera

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda Star_ACE » dom mar 21, 2010 1:09 pm

BackhandWinner ha scritto:Aiuto, il dritto su palla alta e morbida a metà campo, il mio incubo, la mia situazione tennistica più imbarazzante.
Mi sento male solo a sentirne parlare.
Non lo imparerò mai. :( :cry:


Irrompo nel tempio della tecnica per dire una castroneria comunque con me funziona.
Questo è un colpo che richiede, al contempo: coordinazione, concentrazione e in fine forza bruta, ed ho un modo particolare per affrontarlo.
Nell'approccio alla palla il corpo chiede adrenalina e allora immagino che lì, proprio li in piedi dietro la rete di protezione, ci sia una bella figliola che mi guarda desiderosa e vogliosa. :D
Ragazzi è una stupidaggine ma così riesco a mettere a fuoco meglio la palla e non mi distraggo e spesso rimane in campo. :o :D (stessa cosa vale per gli smash da fondo campo :o ) :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » dom mar 21, 2010 4:34 pm

Star_ACE ha scritto:Ragazzi è una stupidaggine :lol: :lol: :lol:

quoto #3#
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32806
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » lun mar 22, 2010 12:50 am

Star_ACE ha scritto:
BackhandWinner ha scritto:Aiuto, il dritto su palla alta e morbida a metà campo, il mio incubo, la mia situazione tennistica più imbarazzante.
Mi sento male solo a sentirne parlare.
Non lo imparerò mai. :( :cry:


Irrompo nel tempio della tecnica per dire una castroneria comunque con me funziona.
Questo è un colpo che richiede, al contempo: coordinazione, concentrazione e in fine forza bruta, ed ho un modo particolare per affrontarlo.
Nell'approccio alla palla il corpo chiede adrenalina e allora immagino che lì, proprio li in piedi dietro la rete di protezione, ci sia una bella figliola che mi guarda desiderosa e vogliosa. :D
Ragazzi è una stupidaggine ma così riesco a mettere a fuoco meglio la palla e non mi distraggo e spesso rimane in campo. :o :D (stessa cosa vale per gli smash da fondo campo :o ) :lol: :lol: :lol:



:lol: :lol:

Star maestro di pornotecnica tennistica. :lol:
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
dionixseven
Matricola
Messaggi: 19
Iscritto il: sab mar 06, 2010 1:29 pm
Località: foggia

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda dionixseven » mar mar 23, 2010 10:46 am

scusate, ma anche nel rovescio bimane vale il discorso del polso bloccato a 90 gradi? cioe' come per il dritto il tappo della racchetta punta alla palla? :roll:

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mar mar 23, 2010 12:07 pm

dionixseven ha scritto:scusate, ma anche nel rovescio bimane vale il discorso del polso bloccato a 90 gradi? cioe' come per il dritto il tappo della racchetta punta alla palla? :roll:

dipende da come impugni per l'impugnatura, se sei dominante destro si, dominante sinistro no
per via del tappo non é un movimento a sfilare come per il dritto perché la spalla destra ti impone un blocco
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
dionixseven
Matricola
Messaggi: 19
Iscritto il: sab mar 06, 2010 1:29 pm
Località: foggia

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda dionixseven » mar mar 23, 2010 1:51 pm

ma nn e' proprio quel movimento a sfilare che permette di nn sbloccare l'angolo del polso e mantenerlo a 90?
quindi per il rovescio e' un discorso diverso..

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer mar 24, 2010 9:43 pm

dionixseven ha scritto:ma nn e' proprio quel movimento a sfilare che permette di nn sbloccare l'angolo del polso e mantenerlo a 90?
quindi per il rovescio e' un discorso diverso..

riesci a sfilare avendo due mani sulla racchetta ?
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
dionixseven
Matricola
Messaggi: 19
Iscritto il: sab mar 06, 2010 1:29 pm
Località: foggia

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda dionixseven » gio mar 25, 2010 11:39 am

riesci a sfilare avendo due mani sulla racchetta ?


sostanzialmente e' anche per questo che nasce la mia domanda..

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » gio mar 25, 2010 12:56 pm

è fisicamente quasi impossibile farlo
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Satrapo
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 785
Iscritto il: dom feb 18, 2007 2:33 pm

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda Satrapo » lun mar 29, 2010 9:11 pm

ciccio ha scritto:è fisicamente quasi impossibile farlo


Si direi che si può levare anche il quasi, il movimento a "sfilare" non è applicabile al rovescio bimane.

pallettaro
Matricola
Messaggi: 37
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:50 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda pallettaro » mer apr 14, 2010 3:22 pm

Buongiorno a tutti, sono nuovo del Forum, e sono riuscito dopo 100 peripezie a iscrivermi in questo club composto da incredibili esperti, su tutti Ciccio e Satrapo. Sono Pallettaro, e il mio nick name deriva dal fatto che quando gioca indoor perdo con tutti, sulla terra tre volte su quattro vinco.....amo gli argentini, e gli arrotini spagnoli, ho un solo credo la red clay, e il massimo della goduria e vedere il tuo avversario correre fino a sfiancarsi su una palla corta e vederlo scuotere la testa con la lingua a penzoloni. Scherzi a parte, è un piacere essere qui con voi, cercherò di apprendere e allargare le mie conoscienze. Grazie a tutti Pallettaro

miguel
Gran Maestro
Messaggi: 1273
Iscritto il: lun apr 24, 2006 12:24 pm
Località: torino

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda miguel » mer apr 14, 2010 3:34 pm

pallettaro ha scritto:Buongiorno a tutti, sono nuovo del Forum, e sono riuscito dopo 100 peripezie a iscrivermi in questo club composto da incredibili esperti, su tutti Ciccio e Satrapo. Sono Pallettaro, e il mio nick name deriva dal fatto che quando gioca indoor perdo con tutti, sulla terra tre volte su quattro vinco.....amo gli argentini, e gli arrotini spagnoli, ho un solo credo la red clay, e il massimo della goduria e vedere il tuo avversario correre fino a sfiancarsi su una palla corta e vederlo scuotere la testa con la lingua a penzoloni. Scherzi a parte, è un piacere essere qui con voi, cercherò di apprendere e allargare le mie conoscienze. Grazie a tutti Pallettaro


benvenuto con questa presentazione ti sei guadagnato la stima di molti (cly su tutti) :D

Felix
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: ven set 14, 2007 9:14 pm
Località: Calabria

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda Felix » mer apr 14, 2010 4:12 pm

miguel ha scritto:
pallettaro ha scritto:Buongiorno a tutti, sono nuovo del Forum, e sono riuscito dopo 100 peripezie a iscrivermi in questo club composto da incredibili esperti, su tutti Ciccio e Satrapo. Sono Pallettaro, e il mio nick name deriva dal fatto che quando gioca indoor perdo con tutti, sulla terra tre volte su quattro vinco.....amo gli argentini, e gli arrotini spagnoli, ho un solo credo la red clay, e il massimo della goduria e vedere il tuo avversario correre fino a sfiancarsi su una palla corta e vederlo scuotere la testa con la lingua a penzoloni. Scherzi a parte, è un piacere essere qui con voi, cercherò di apprendere e allargare le mie conoscienze. Grazie a tutti Pallettaro


benvenuto con questa presentazione ti sei guadagnato la stima di molti (cly su tutti) :D


hi hi hi :D
Meno male che esistono i pallettari, cosi si ridimensiona il tennis di molti (mio in primis) :wink:

teolino
Gran Maestro
Messaggi: 1677
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:08 pm
Località: Melegnano (lontano dal casello...)
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda teolino » mer apr 14, 2010 4:22 pm

pallettaro ha scritto:Buongiorno a tutti, sono nuovo del Forum, e sono riuscito dopo 100 peripezie a iscrivermi in questo club composto da incredibili esperti, su tutti Ciccio e Satrapo. Sono Pallettaro, e il mio nick name deriva dal fatto che quando gioca indoor perdo con tutti, sulla terra tre volte su quattro vinco.....amo gli argentini, e gli arrotini spagnoli, ho un solo credo la red clay, e il massimo della goduria e vedere il tuo avversario correre fino a sfiancarsi su una palla corta e vederlo scuotere la testa con la lingua a penzoloni. Scherzi a parte, è un piacere essere qui con voi, cercherò di apprendere e allargare le mie conoscienze. Grazie a tutti Pallettaro


Non potevi trovar peggior modo per presentarti in questo forum....
Anche io sono un pallettaro ma ho sempre evitato di dirlo per scampare al linciaggio....opss.... :D :D
L: Meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli, piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio!!"
H(pensa): Che diavolo significa? Meglio dire qualcosa altimenti penseranno che sei stupido...
H: "Chi la fa, l'aspetti!!!"

pallettaro
Matricola
Messaggi: 37
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:50 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda pallettaro » gio apr 15, 2010 9:00 am

Il mio primo quesito che vorrei sottoporvi è il seguente: facendo tornei di quarta, esclusivamente solo sulla terra, ho notato che un colpo che difficilmente si vede giocare è il lungo linea di rovescio. Io, a causa di una forte epicondilite che mi ha colpito qualche tempo fa, ho dovuto rinventarmi il rovescio giocandolo bimane. Mentre il mio rovescio bimane nell'80% delle volte se lo gioco incrociato va a buon fine, nel caso in cui lo gioco lungo linea ho va in rete, oppure esce di un metro e mezzo lungo il corridoio. Vorrei chiedervi gentilmente qualche consiglio, su come piazzare le gambe, colpire e posizionarsi con le anche, il finale...ossia tutto ciò che mi può essere utile per sfruttare questo colpo......che diamine non posso sempre giocare la palla corta di rovescio.....dopo la sesta volta, anche il più gatto di marmo :D riesce a capire il giochino. Grazie mille e come amo dire io: e che la terra sia con Voi! :wink:

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » gio apr 15, 2010 11:08 am

Fai una prova
fai finta di dover giocare l'incrociato, questo vuol dire dare piú schiena alla rete e avere il piede destro leggermente piú a sinistra, piegati sulle gambe un po' di piú per dare piú top. In pratica sei nella stessa posizione con cui dovresti incrociare, ma sei sulla linea del lungolinea.
Poi dicci che succede
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32806
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » gio apr 15, 2010 12:09 pm

teolino ha scritto:
pallettaro ha scritto:Buongiorno a tutti, sono nuovo del Forum, e sono riuscito dopo 100 peripezie a iscrivermi in questo club composto da incredibili esperti, su tutti Ciccio e Satrapo. Sono Pallettaro, e il mio nick name deriva dal fatto che quando gioca indoor perdo con tutti, sulla terra tre volte su quattro vinco.....amo gli argentini, e gli arrotini spagnoli, ho un solo credo la red clay, e il massimo della goduria e vedere il tuo avversario correre fino a sfiancarsi su una palla corta e vederlo scuotere la testa con la lingua a penzoloni. Scherzi a parte, è un piacere essere qui con voi, cercherò di apprendere e allargare le mie conoscienze. Grazie a tutti Pallettaro


Non potevi trovar peggior modo per presentarti in questo forum....
Anche io sono un pallettaro ma ho sempre evitato di dirlo per scampare al linciaggio....opss.... :D :D


Grazie, Palletta, ora anch'io, finalmente, posso fare outing: in fondo sono pure io un maledetto pusher! :lol:

Col vizio del serve&volley a tradimento però, diciamo una volta su 10; il che mi rende un bordeline della categoria, ma non per questo meno odiato, anzi, più odiato perché più sconcertante rispetto al classical pusher. #100#
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

pallettaro
Matricola
Messaggi: 37
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:50 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda pallettaro » gio apr 15, 2010 10:48 pm

Caro Ciccio, ti ringrazio per i tuoi consigli, venerdì e sabato li testerò e poi ti farò un resoconto. E prendo l'occasione per chiederti se ti è mai capitato di conoscere nella tua lunga carriera, terraioli/pallettari, che si esaltavano nel sentire ansimare i propri avversari nel rincorrere un drop shot, che gioivano quando riuscivano a scambiare per un minimo di 12/15 colpi, che consultano le previsioni atmosferiche, cercando di giocare a temperature che oscillano tra i 30/35 gradi all'ombra, ecco io sono tutto questo, e nella mia mente non posso dimenticarmi di un piccolo record che ho stabilito due anni fa.......durante un incontro tra un 4.2 (mio avversario) e un 4.3 (ossia io), sotto di un set, e sotto quattro uno nel secondo, grazie alla mia dote innata di pallettaro e rematore da fondo (c'erano trentatre gradi all'ombra con umidità dell'88% nella pianura padana), vinsi una battaglia con il risultato finale di 4-6 7-5 7-6 (7), dopo tre ore e 38 minuti, con la duplice soddisfazione di veder uscire l'avversario in preda ai crampi e di aver sconbussolato l'order of play del giudice arbitro che tra l'altro mi stava antipatico per avermi rimproverato ad inizio match di aver fatto un palleggio di riscaldamento di 10 minuti con il mio avversario. Tutti tifano Djokovic, Federer, Murray, io tifo per Montanes, Ferrer, Hernandez, Coria, Chela 8) ...scusami Ciccio se mi sono sfogato con te, ma sai ho sempre letto te e satrapo, e di conseguenza ci tenevo a presentarmi. Un saluto a tutti e vamos a ganar!

Avatar utente
BorisBckr
Membro
Messaggi: 368
Iscritto il: mer gen 21, 2004 5:54 pm
Località: Napoli

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BorisBckr » ven apr 16, 2010 1:21 am

Ok,bannatelo! :D

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32806
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » ven apr 16, 2010 2:01 am

BorisBckr ha scritto:Ok,bannatelo! :D


:lol: :lol:
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

pallettaro
Matricola
Messaggi: 37
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:50 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda pallettaro » dom apr 18, 2010 10:08 am

@Ciccio...venerdì e sabato ho messo in pratica quello che mi hai suggerito per quanto concerne il rovescio bimane lungo linea.....innanzitutto ho giocato su una superficie indoor red clay, di conseguenza la lentezza della palla mi ha permesso di fare questa mia prima sperimentazione, dalla quale ho estrapolato alcune problematiche che ti voglio sottoporre. Prima cosa, spostando il piede destro a sinistra e girandomi quasi competamente di schiena sono riuscito a sbagliare molto meno 6 su 10....purtroppo ho perso in profondità e pesantezza di palla......ho cercato di piegare il più possibile le gambe, per dare più top, ma la palla mi passa dalla rete a non più di 5 cm e non ho profondità, forse gioco troppo piatto. La mano dx ha una presa continental, mentre quella sinistra hua presa semi-western. Ho notato che mentre nel rovescio bimane incrociato la mano destra non dominante, mi aiuta un pochino per avere più stabilità e controllo, nel rovescio lungo linea questo non accade....e vorrei che mi spiegassi il perchè? Praticamente solo la mano sinistra spinge e da la direzione, la mano destra aiuta poco. Quando mi arriva la palla, faccio uno step con i piedi, poi parto con la racchetta alta, mi abbasso facendo un semi-cerchio e poi colpisco, ma mentre nell'incrociato riesco ad avere maggiore velocità, nel lungo linea è come se avessi un fucile e sparassi a salve invece che a pallettoni! Ti ringrazio per i suggerimenti che mi vorrai dare, sono come un vaso di ceramica ancora in costruzione, e tu sei il mio vasista. Ciao Pallettaro e vamos a ganar
:)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer apr 21, 2010 11:55 am

se hai fatto esattamente le stesse cose che fai in diagonale, ma i risultati non si son visti possibile vi sia un difetto di timing sulla palla, o un difetto proprio del movimento che non ti consenta un timing corretto.
Quale ?, senza un video é impossibile dirlo, stó pensando ad un irrigidimento generale della muscolatura fuori luogo, ma é solo un'ipotesi mooooooolto aleatoria.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

pallettaro
Matricola
Messaggi: 37
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:50 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda pallettaro » mer apr 21, 2010 2:25 pm

@Ciccio....mi sono dimenticato di riferti una cosa......quando colpisco con il rovescio bimane in diagonale, la pallina la colpisco circa 15/20 cm in posizione avanzata rispetto al piede dx.....mentre per il rovescio bimane lungolinea, questo non accade, la pallina la colpisco in linea con le anche....non so se questo può influenzare l'esecuzione corretta del colpo. Poi ne approfitto per chiederti un'altra cosa. Quando rispondo ad un servizio, mi sono sempre chiesto se la posizione delle mani sulla mia racchetta è corretta.....ossia mano non dominante semi eastern in modo da poter lasciare la mano sx e sparare subito con il diritto e mano dominante semi western. Il dubbio è questo, molti mi hanno consigliato che dovrei utilizzare una presa continental per la mano non dominante e quando devo colpire di diritto cambiare impugnatura. Presa continental in risposta in modo di essere già pronto per colpire di rovescio secondo i più....spero di essermi spiegato...forse queste possono sembrare sciocchezze a quelli che ci leggono, ma per me sono cose importanti...grazie 1000 Ciccio :)


Torna a “Tecnica & Tattica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite