"L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Sotto-sezione del forum Area Tecnica dedicata alla tecnica e alla tattica
Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer nov 20, 2013 2:28 pm

BackhandWinner ha scritto:
Infatti, per estremo dispetto, gioco con questa:

Immagine
Il back (e anche la seconda di servizio, devo dire) è una cosa meravigliosa, una rasoiata violenta che finisce puntualmente nell'ultimo metro di campo, una gioia impagabile... :oops: :oops: :oops:

che corde ti stà montando lo spacciatore ?

se non hai ancora trovato le sue, prova
pacific Xforce 1,19 23 kg mains
solinco tour bite 1,15 22 kg crosses
su quella bestiaccia lì dovrebbero andar bene
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » mer nov 20, 2013 2:38 pm

ciccio ha scritto:
BackhandWinner ha scritto:
Infatti, per estremo dispetto, gioco con questa:

Immagine
Il back (e anche la seconda di servizio, devo dire) è una cosa meravigliosa, una rasoiata violenta che finisce puntualmente nell'ultimo metro di campo, una gioia impagabile... :oops: :oops: :oops:

che corde ti stà montando lo spacciatore ?

se non hai ancora trovato le sue, prova
pacific Xforce 1,19 23 kg mains
solinco tour bite 1,15 22 kg crosses
su quella bestiaccia lì dovrebbero andar bene


Allora, adesso su una delle racchette ho firestorm 1.20 a 22/21, tra le mie corde preferite in assoluto.
Sull'altra una robetta un po' troppo morbida (le 'Davydenko' mi pare, non ricordo bene), non male ma not my cup of tea, troppo elastica.
Le xforce l'ultima volta le ho messe sulla 95 D, proverò.
Le Tour Bite sono anche molto belle, un po' durette forse e infatti mi sono preso le nuove soft (1.20) e saranno proprio le prossime che metterò su. Anzi giusto che me lo ricordi le metto subito nel borsone, pronte ad essere lasciate allo spacciatore insieme a una dei due gioiellini, alla prima occasione.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer nov 20, 2013 2:48 pm

con le firestorm le palle complesse te le scordi, le tb soft non valgono le normali, vero che le tb normali sono durette e imprevedibili, ma messe sulle orizontali a sezioni piccole magari con le firestorm o un mono morbido e potente in verticale fanno meraviglie
con racchette a basso stifness come la rd ti 80 fanno miracoli
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » mer nov 20, 2013 2:57 pm

ciccio ha scritto:con le firestorm le palle complesse te le scordi, le tb soft non valgono le normali, vero che le tb normali sono durette e imprevedibili, ma messe sulle orizontali a sezioni piccole magari con le firestorm o un mono morbido e potente in verticale fanno meraviglie
con racchette a basso stifness come la rd ti 80 fanno miracoli

:-?

Ormai le soft le ho comprate...ma magari mi faccio un test comparativo: soft su una racca e normali sull'altra. In effetti secondo il principio racchetta morbida - corda rigida e viceversa, dovrebbe essere un'ottima accoppiata, come dici giustamente. E poi la tour bite normale l'ho provata sulle 97, che sono sicuramente più rigide delle Ti80.

A proposito di Ti80 vs V Core 97 (310g): incredibile come siano simili per il resto delle specifiche - tranne rigidità appunto e numero di corde (16x19 vs 16x20) - eppure quanto le sensazioni di gioco siano diverse...oggi ho la coppia di Ti80 e una sola 97. E' da tempo che penso di farmi la seconda 97 e vivere felice e contento con la doppia coppia. Soprattutto perché fin dalle prime esperienze con la Ti80 ho pensato che, nonostante la meraviglia incomparabile del back e anche l'ottima sensazione sul servizio, fosse troppo difficile da usare come racchetta da competizione (difficoltà maggiori: in difesa-recupero e anche a rete su volèè basse) e che quindi dovessi optare per la 97 per la stagione dei torneacci che verrà...però con il passare delle settimane prendo confidenza e, pur apprezando molto anche al 97, certo, con la Ti80 è vero amore. Ho ritrovato la sensazione che più preferisco sopra ogni cosa in una racchetta: la sensazione di avere un naturale prolungamento del braccio, invece che un 'corpo estraneo'. Prima della ti80 solo in un caso: la Prestige MP (versione YouTek) e non così tanto (anche perché, insomma, pesava 10g di più e questo qualcosa vorrà pur dire...oltre ai materiali Japan, claro 8)).
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21862
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda NNick87 » mer nov 20, 2013 4:01 pm

Quando tornate a parlare una lingua comprensibile, mi faccio rivedere da queste parti. :D
Io sulla mia Blade ho le corde che montavano in fabbrica. Tanto quello che conta è il braccio se fa cagare lo fa con qualsiasi tipo di corda/telaio, ahimè.
balbysauro ha scritto:scusa nickognito, ma continui ad aggirare il punto

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13277
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda paoolino » mer nov 20, 2013 4:33 pm

NNick87 ha scritto:Quando tornate a parlare una lingua comprensibile, mi faccio rivedere da queste parti. :D
Io sulla mia Blade ho le corde che montavano in fabbrica. Tanto quello che conta è il braccio se fa cagare lo fa con qualsiasi tipo di corda/telaio, ahimè.


Dai, non è possibile. Scusa, ma a parità di braccio, racchetta e tipologia di corda, quando monti le corde nuove non avverti una differenza sostanziale sul controllo e la capacità di impartire effetti rispetto alle corde che avevi in pre-rottura?

Non so se sono io, ma questa è una cosa su cui sono molto sensibile. In passato non trovare il syntethic-gut Dunlop, ed essere costretto a montare il Prince mi mandava ai matti.
Poi ho scoperto la gioia con i multi-filamenti Tecnifibre: adesso uso le X-One Biphase che per me sono l'apoteosi. :)
Ultima modifica di paoolino il mer nov 20, 2013 4:45 pm, modificato 1 volta in totale.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer nov 20, 2013 4:44 pm

NNick87 ha scritto:Quando tornate a parlare una lingua comprensibile, mi faccio rivedere da queste parti. :D
Io sulla mia Blade ho le corde che montavano in fabbrica. Tanto quello che conta è il braccio se fa cagare lo fa con qualsiasi tipo di corda/telaio, ahimè.

meriti di non diventare MAI 4.1
Maniaci delle corde mai, ma le corde son come le racchette, ci vuole quella che và bene a te, cambia molto
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer nov 20, 2013 4:46 pm

paoolino ha scritto:
NNick87 ha scritto:Quando tornate a parlare una lingua comprensibile, mi faccio rivedere da queste parti. :D
Io sulla mia Blade ho le corde che montavano in fabbrica. Tanto quello che conta è il braccio se fa cagare lo fa con qualsiasi tipo di corda/telaio, ahimè.


Dai, non è possibile. Scusa, ma a parità di braccio, racchetta e tipologia di corda, quando monti le corde nuove non avverti una differenza sostanziale sul controllo e la capacità di impartire rispetto alle corde che avevi in pre-rottura?

Non so se sono io, ma questa è una cosa su cui sono molto sensibile. In passato non trovare il syntethic-gut Dunlop, ed essere costretto a montare il Prince mi mandava ai matti.
Poi ho scoperto la gioia con i multi-filamenti Tecnifibre: adesso uso le X-One Biphase che per me sono l'apoteosi. :)

1,24 spero, si ok te giochi con poco spin altrimenti non le useresti
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13277
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda paoolino » mer nov 20, 2013 5:01 pm

ciccio ha scritto:1,24 spero, si ok te giochi con poco spin altrimenti non le useresti


Sì, le 1.24; un paio di volte al negozio avevo trovato solo le 1.30 ma preferisco le 1.24
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21862
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda NNick87 » mer nov 20, 2013 5:06 pm

paoolino ha scritto:
NNick87 ha scritto:Quando tornate a parlare una lingua comprensibile, mi faccio rivedere da queste parti. :D
Io sulla mia Blade ho le corde che montavano in fabbrica. Tanto quello che conta è il braccio se fa cagare lo fa con qualsiasi tipo di corda/telaio, ahimè.


Dai, non è possibile. Scusa, ma a parità di braccio, racchetta e tipologia di corda, quando monti le corde nuove non avverti una differenza sostanziale sul controllo e la capacità di impartire effetti rispetto alle corde che avevi in pre-rottura?

Non so se sono io, ma questa è una cosa su cui sono molto sensibile. In passato non trovare il syntethic-gut Dunlop, ed essere costretto a montare il Prince mi mandava ai matti.
Poi ho scoperto la gioia con i multi-filamenti Tecnifibre: adesso uso le X-One Biphase che per me sono l'apoteosi. :)


Io non dico non si senta differenza, la sento anch eio, dico che per me non influisce sul gioco. Sembra quasi che un 4.1 con le corde sbagliati diventi 3.3 con quelle giuste non è così. Alla fine cambia poco, se vi piace seguire le corde provarne di diverse testarne modelli nuovi è un altro discorso, ma alla fine una vale l'altra. Posso capire un professionista, o un secondo categoria ma da metà terza in giù va bene tutto. Sui telai è già diverso, ma insomma posso capire se passi da un piatto 93 ad un 110, per per racchette meno estreme...
Io ad esempio ho sempre schifato racchette che pesavano meno di 320 da incordare. Son sei mesi che gioco con la Blade (304) e mi trovo benissimo ho dovuto adattare qualcosa all'inizio, avevo la sensazione la palla scorresse meno, adesso invece è ok.
balbysauro ha scritto:scusa nickognito, ma continui ad aggirare il punto

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21862
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda NNick87 » mer nov 20, 2013 5:08 pm

Anzi ho quasi finito la matassa delle Sensation (anche perchè ne rompo una a settimana, più o meno), consigliatemi una corda per la mia Blade 98 (16x19) :D

Considerate che ho il gomito un po' delicato #1# #1# #1#
ps: possiamo anche spostarci nel topic giusto, volendo.
balbysauro ha scritto:scusa nickognito, ma continui ad aggirare il punto

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » mer nov 20, 2013 5:21 pm

paoolino ha scritto:
NNick87 ha scritto:Quando tornate a parlare una lingua comprensibile, mi faccio rivedere da queste parti. :D
Io sulla mia Blade ho le corde che montavano in fabbrica. Tanto quello che conta è il braccio se fa cagare lo fa con qualsiasi tipo di corda/telaio, ahimè.


Dai, non è possibile. Scusa, ma a parità di braccio, racchetta e tipologia di corda, quando monti le corde nuove non avverti una differenza sostanziale sul controllo e la capacità di impartire effetti rispetto alle corde che avevi in pre-rottura?

Non so se sono io, ma questa è una cosa su cui sono molto sensibile. In passato non trovare il syntethic-gut Dunlop, ed essere costretto a montare il Prince mi mandava ai matti.
Poi ho scoperto la gioia con i multi-filamenti Tecnifibre: adesso uso le X-One Biphase che per me sono l'apoteosi. :)


No che non sei tu.
E' NNick che NON merita etc. #100#
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13277
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda paoolino » mer nov 20, 2013 5:24 pm

NNick87 ha scritto:Io non dico non si senta differenza, la sento anch eio, dico che per me non influisce sul gioco. Sembra quasi che un 4.1 con le corde sbagliati diventi 3.3 con quelle giuste non è così. Alla fine cambia poco, se vi piace seguire le corde provarne di diverse testarne modelli nuovi è un altro discorso, ma alla fine una vale l'altra.


Per quanto riguarda la mia esperienza non è così. Certo non è che la corda cambia il livello del giocatore, però mi rendo conto che passare dal mix corde-tensione non ottimale al mix corde tensione-ottimale mi ha consentito di migliorare non di poco il mio rendimento specialmente quando gioco in spinta o in accelerazione: posso tirare più forte senza perdere controllo. Un colpo che magari con un certo tipo di corde mi sarebbe uscito di due dita, eseguito alla stessa maniera con le corde più adatte mi entra di un palmo.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer nov 20, 2013 5:44 pm

NNick87 ha scritto:Anzi ho quasi finito la matassa delle Sensation .

che schifoooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
meriti di comprarne un'altra tiè #109#
consigliatissimo il matassano Kangaroo #113#
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

waitingernest
Membro
Messaggi: 213
Iscritto il: ven gen 23, 2009 11:14 am
Località: Isola sperduta
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda waitingernest » ven nov 22, 2013 12:25 am




Che dite utile per imparare a non andare troppo indietro col braccio sinistro in preparazione?

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » ven nov 22, 2013 12:46 am

si ok, anche se chi ha questo problema son davvero in pochi, la maggior parte apre troppo poco
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » ven nov 22, 2013 12:59 am

NNick87 ha scritto:Anzi ho quasi finito la matassa delle Sensation (anche perchè ne rompo una a settimana, più o meno), consigliatemi una corda per la mia Blade 98 (16x19) :D

Considerate che ho il gomito un po' delicato #1# #1# #1#
ps: possiamo anche spostarci nel topic giusto, volendo.

proverei una signum pro tornado 1,23 o una rpm 1,24 babolat, poliesteri
se vuoi rimanere sui multifilamenti la rip control meglio la 17 che la 16
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

waitingernest
Membro
Messaggi: 213
Iscritto il: ven gen 23, 2009 11:14 am
Località: Isola sperduta
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda waitingernest » dom dic 22, 2013 2:42 pm

Per Ciccio:

Ricordo un tuo post dove accennavi ad un aspetto "femminile" del dritto di nole (migliorato incredibilmente negli anni), probabilmente legato alla posizione del polso. Per quanto ne so lo tiene meno libero di quanto dovrebbe in quanto sarebbe consigliato che rimanesse in posizione naturale per poter intervenire solo in prossimità dell'impatto con la palla.

Vaneggio o la memoria non mi inganna?

Lo stavo ricercando ma non lo trovo :(

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » dom dic 22, 2013 4:24 pm

waitingernest ha scritto:Per Ciccio:

Ricordo un tuo post dove accennavi ad un aspetto "femminile" del dritto di nole (migliorato incredibilmente negli anni), probabilmente legato alla posizione del polso. Per quanto ne so lo tiene meno libero di quanto dovrebbe in quanto sarebbe consigliato che rimanesse in posizione naturale per poter intervenire solo in prossimità dell'impatto con la palla.

Vaneggio o la memoria non mi inganna?

Lo stavo ricercando ma non lo trovo :(

qualcosa di simile si, magari non lo definivo femminile, ma aveva la tendenza in alcuni passaggi a ricordarlo.
La potenza viene espressa in maniera diversa fra uomini e donne attraverso il colpo, per la semplice ragione che fisicamente hanno meno forza bruta degli uomini, la onde per cui devono essere più dinamiche.
In particolare il difetto è nel polso, forse era perché è un po' che non ne faccio un'analisi, ma faceva guardare la faccia della racchetta dietro e non sul lato destro, peró tentava la correzione a inizio swing, che comunque alterava le tensioni muscolari impedendo cosí la miglior soluzione biocinematicamente parlando possibile.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » mar dic 24, 2013 12:00 am

ciccio ha scritto:si ok, anche se chi ha questo problema son davvero in pochi, la maggior parte apre troppo poco

Per una volta così parte della maggioranza. #1#
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mar dic 31, 2013 12:20 am

temo caro backhandwinner che al rientro del pargolo avrai grosse sorprese, al momento strutturalmente il rovescio ha superato tecnicamente le capacitá del dritto,
la onde per cui, preparati............
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » mar dic 31, 2013 1:01 am

ciccio ha scritto:temo caro backhandwinner che al rientro del pargolo avrai grosse sorprese, al momento strutturalmente il rovescio ha superato tecnicamente le capacitá del dritto,
la onde per cui, preparati............

Nel senso che il dritto è regredito così tanto da farsi superare da quel rovescio? #100#

Ma poi, comunque, ci sono servizio-risposta (che una volta, con il bimane, era un colpo anche insidioso...)-gioco al volo e, soprattutto, velocità negli spostamenti e lì i piedoni del capitano non tradiscono mai...l'avversario. #100# :D :lol:

Se poi non dovesse bastare, vabbeh, vorrà dire che sarà la volta buona che imparerò il dritto. :D
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mar dic 31, 2013 3:13 am

domani test con l'olandese volante, prevedo un 0-6 1-6 #1#
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
PKK
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 869
Iscritto il: mar giu 07, 2005 12:18 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda PKK » mar dic 31, 2013 11:47 pm

3-6 2-4....poi lui ha voluto smettere per oscurità,ma ancora si poteva giocare per qualche games....quindi ho vinto per ritiro!!

Se ci giocava BW c'era da ridere,sarebbe stato passato 1500 volte con i suoi s&v chips&fish e attacchi kamicaxxo #143# #113# :lol: ...e giù urla isteriche :o :D

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer gen 01, 2014 12:06 am

effettivamente è andata meglio del previsto, il pargolo migliora a vista d'occhio, Backhandwinner preparati a tremare !
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » mer gen 01, 2014 12:39 pm

PKK ha scritto:3-6 2-4....poi lui ha voluto smettere per oscurità,ma ancora si poteva giocare per qualche games....quindi ho vinto per ritiro!!

Se ci giocava BW c'era da ridere,sarebbe stato passato 1500 volte con i suoi s&v chips&fish e attacchi kamicaxxo #143# #113# :lol: ...e giù urla isteriche :o :D

#100# #113#

Effettivamente quest'uomo mi conosce. :D (gli attacchi a kamicazz sono una vera mia specialità :lol: ).
Ma se ti ha fatto fare tutti quei game con me perdeva... #110#
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

waitingernest
Membro
Messaggi: 213
Iscritto il: ven gen 23, 2009 11:14 am
Località: Isola sperduta
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda waitingernest » mer gen 08, 2014 2:03 pm

Utilizzereste questo metodo per spiegare il lavoro della mano nel dritto?



A me non convince troppo...

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer gen 08, 2014 2:11 pm

il video è esplicativo di una parte dello swing, come il gomito agisce nella meccanica del movimento, e come video esplicativo è perfetto
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » mer gen 08, 2014 2:18 pm

BackhandWinner ha scritto:
PKK ha scritto:3-6 2-4....poi lui ha voluto smettere per oscurità,ma ancora si poteva giocare per qualche games....quindi ho vinto per ritiro!!

Se ci giocava BW c'era da ridere,sarebbe stato passato 1500 volte con i suoi s&v chips&fish e attacchi kamicaxxo #143# #113# :lol: ...e giù urla isteriche :o :D

#100# #113#

Effettivamente quest'uomo mi conosce. :D (gli attacchi a kamicazz sono una vera mia specialità :lol: ).
Ma se ti ha fatto fare tutti quei game con me perdeva... #110#

alla fine ha deciso di autodanneggiarsi pur di sfuggire ai miei urli #1#
niente di grave, ma al momento del dunque una sbucciatura al pollicione del piede ha avuto lo stesso effetto dell'avvicinare il termometro alla lampadina per far saltar fuori la febbre quando non si aveva voglia di andare a scuola. Quello che non capisco è come mai la sera all'ora di andare a spasso cammina normalmente :roll:
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

waitingernest
Membro
Messaggi: 213
Iscritto il: ven gen 23, 2009 11:14 am
Località: Isola sperduta
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda waitingernest » mer gen 08, 2014 2:30 pm

ciccio ha scritto:il video è esplicativo di una parte dello swing, come il gomito agisce nella meccanica del movimento, e come video esplicativo è perfetto


Grazie.

Avatar utente
PKK
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 869
Iscritto il: mar giu 07, 2005 12:18 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda PKK » gio gen 09, 2014 9:25 pm

Ritornato sano e salvo all'ovile....messo a dura prova il pollicione!! Domani al lavoro ancora più dura....domenica test sul campo contro BW!!

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21862
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda NNick87 » sab gen 11, 2014 11:44 am

PKK ha scritto:domenica test sul campo contro BW!!


Ma un test dovrebbe essere un minimo...challenging :D :D
balbysauro ha scritto:scusa nickognito, ma continui ad aggirare il punto

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » sab gen 11, 2014 11:52 am

NNick87 ha scritto:
PKK ha scritto:domenica test sul campo contro BW!!


Ma un test dovrebbe essere un minimo...challenging :D :D

:o :x #104# #112#

Di dove sei, giovincello sbruffone, piccolo tomic de noantri, zona firenze, o sbaglio?
Se è così allora ti lancio hic et nunc ufficialmente il guanto, per metà Febbraio #10#

(ci sta anche il doppio con tuborovescio e l'argentino)
Ultima modifica di BackhandWinner il sab gen 11, 2014 11:54 am, modificato 1 volta in totale.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » sab gen 11, 2014 11:54 am

che è successo ? il pargolo ha improvvisamente dimenticato d'avere il pollicione menomato ?
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » sab gen 11, 2014 11:56 am

ciccio ha scritto:che è successo ? il pargolo ha improvvisamente dimenticato d'avere il pollicione menomato ?

Cosa gli hai fatto, ciccio? :o
Vaneggia dicendo cose tipo: "ti lascerò pochi game". :o :lol:
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda ciccio » sab gen 11, 2014 11:57 am

BackhandWinner ha scritto:
ciccio ha scritto:che è successo ? il pargolo ha improvvisamente dimenticato d'avere il pollicione menomato ?

Cosa gli hai fatto, ciccio? :o
Vaneggia dicendo cose tipo: "ti lascerò pochi game". :o :lol:

beh sai qui c'è tanta roba buona 8)
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21862
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda NNick87 » sab gen 11, 2014 11:58 am

BackhandWinner ha scritto:
NNick87 ha scritto:
PKK ha scritto:domenica test sul campo contro BW!!


Ma un test dovrebbe essere un minimo...challenging :D :D

:o :x #104# #112#

Di dove sei, giovincello sbruffone, piccolo tomic de noantri, zona firenze, o sbaglio?
Se è così allora ti lancio hic et nunc ufficialmente il guanto, per metà Febbraio #10#

(ci sta anche il doppio con tuborovescio e l'argentino)


Accetto molto volentieri #10# #10# :D
balbysauro ha scritto:scusa nickognito, ma continui ad aggirare il punto

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda BackhandWinner » sab gen 11, 2014 12:08 pm

NNick87 ha scritto:Accetto molto volentieri #10# #10# :D

Hai un MP. #10#
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
PKK
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 869
Iscritto il: mar giu 07, 2005 12:18 am

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda PKK » dom gen 12, 2014 4:33 pm

Tennisticamente molto bene,sul rovescio molto solido e sicuro il modulo funziona!!! Sul dritto 3-4 errori palle colpite dietro,ma stavo cercando di aggiungere "un pizzico di punta sotto" anche su questo colpo e ho perso attenzione sul mio problema del punto d'impatto. Sul servizio cercato sempre di correggere difetto da sx,mai forzato risultando regolare. In generale molto bene,limitato dal piede che ancora mi fa male, la prestazione è ancora più convincente!!

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9583
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: "L'angolo dei maestri", parliamo di tecnica

Messaggioda tuborovescio » dom gen 12, 2014 4:52 pm

PKK ha scritto:Tennisticamente molto bene


In effetti il risultato son freddi numeri, non è più tennis :D


Torna a “Tecnica & Tattica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite