[Tennis] L'importanza del Set Betting

Chi ama le scommesse odia il timone dell'AAMS
Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 3507
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

[Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda Mr Moonlight » lun giu 21, 2010 11:18 pm

Dopo un paio d'anni di studio, ho notato che una delle poche giocate redditizie è il Set Betting tennistico (meglio il 2 su 3).
Forse è l'uovo di Colombo ma, monitorando le quote sul vincente e giocando il relativo set betting, si ricavano discrete somme.
Da un'analisi che parte dal primo torneo di quest'anno, giocando 1 euro a botta, il guadagno (guadagno, non ricavo) sulle puntate SB è di 118,54 Euro.
Se pensiamo che una partita in cui il favorito è quotato a 1.15 il relativo set betting viene quotato intorno a 1.45 - 1.55 (Bet365, Centrebet, 188Bet, Betfair e a volte Stan James) e che spesso il suddetto favorito vince in 2 set, diventa lapalissiana la giocata da effettuare.
Nella tabella sottostante:
T = Tipo torneo (G=Grande Slam D=250 C=500 M=1000)
Q = Quota 1-2
SB = Set Betting Uscito
F = Frequenze SB
PERC = Percentuale frequenze SB
PRES = Presenze

Nei Tornei GS vengono prese in considerazione solo le partite delle donne.
Le quote di riferimento 1-2 sono di Bet-At-Home, l'unico sito che ha i palinsesti il giorno prima delle gare (al massimo 4 ore prima dell'inizio).

Codice: Seleziona tutto

T     Q   SB   F  PERC  PRES
G 110 620 2-0  84 73.68 114
M 110 620 2-0  37 69.81  53
D 110 620 2-0  67 69.07  97
G 120 420 2-0  65 67.01  97
C 115 500 2-0  39 66.10  59
M 120 420 2-0  54 65.06  83
M 115 500 2-0  59 64.84  91
M 125 360 2-0  66 64.71 102
G 115 500 2-0  66 64.08 103
D 120 420 2-0 101 62.73 161
C 110 620 2-0  20 60.61  33
G 125 360 2-0  46 59.74  77
M 130 320 2-0  65 59.63 109
D 125 360 2-0 108 58.06 186
D 115 500 2-0  71 56.80 125
D 130 320 2-0 115 56.37 204
C 155 220 2-0  31 55.36  56
G 130 320 2-0  40 54.05  74
D 145 250 2-0  78 50.65 154
M 135 290 2-0  46 50.00  92
G 140 270 2-0  37 50.00  74
C 120 420 2-0  32 49.23  65
D 135 290 2-0  82 49.10 167
M 145 250 2-0  40 48.78  82
C 140 270 2-0  23 47.92  48
C 130 320 2-0  35 47.30  74
M 170 195 2-0  22 45.83  48
D 140 270 2-0  77 45.29 170


Ciao
:)

LUCAGIAN2
Massimo Carbone
Messaggi: 25565
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Torino
Contatta:

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda LUCAGIAN2 » mar giu 22, 2010 10:15 am

Cioe' tu giochi il 2-0 di tutti i favoriti?

Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 3507
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda Mr Moonlight » mar giu 22, 2010 12:07 pm

Oggi sarebbero da giocare:
ZHENG 2-0
Kuznetsova 2-0
Hantuchova 2-0
Pavlyuchenkova 2-0

Ciao
:)

Avatar utente
Paolo79
Illuminato
Messaggi: 4231
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda Paolo79 » mar giu 29, 2010 10:17 am

Scusa ma non si capisce niente dalla tabella...l'hai messa in ordine di % di set betting presi, ok, ma non c'è una quota, non c'è un saldo...se più della metà stanno sotto il 60% mi pare un pò dura stare in attivo sul set betting! :roll:
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 3507
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda Mr Moonlight » mar giu 29, 2010 11:24 am

Le quote che vedi sono relative al testa a testa.
Calcola, come già detto, che un HTH quotato a 1.10 ha una quota di set betting sul favorito in due set intorno a 1.40 (dipende dai bookmaker).
La tabella indica la percentuale di set betting 2-0 uscita in concomitanza della quota HTH pubblicata.
Per far questo occorre un sito di riferimento (io ho preso Bet At Home).

Se, guardando la prima riga, metti 1 euro sul 2.0 ogni volta che il testa a testa (su Bet at Home) è quotato 1.10 - 6.20,
significa che spendi 1X114= 114 Euro e che ne guadagni circa 84X1.40=117 Euro
Se, invece di 1 euro a botta, ci fai delle progressioni mirate, il guadagno sarà maggiore.

E' ovvio che quando l'HTH è piu' alto, si alza esponenzialmente anche la quota del set betting.


Ciao
:)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11456
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda paoolino » mer feb 08, 2012 12:16 pm

Se non sono importuno, mi farebbe piacere sapere se Mr.Moonlight ha proseguito la sua ricerca in questo settore :) , perché se i dati confortanti che aveva postato all'inizio del topic si stanno confermando con l'ampliamento del campione, potrei provare a sviluppare qualche idea sulle strategia di gioco da applicare.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8279
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda taylorhawkins89 » mer feb 08, 2012 2:47 pm

Parlo da ignorante di statistica applicata nello sport, ma per me nel tennis per vincere le scommesse bisogna seguire ed essere appassionati. Se uno segue il tennis come secondo sport e si fida di numeri e statistiche difficilmente si porta a casa qualcosa, senza contare che giocare una singola con set betting se non punti tanto non è molto allettante, mentre una multipla è troppo rischiosa. A quel punto meglio giocare under e over.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11456
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: [Tennis] L'importanza del Set Betting

Messaggioda paoolino » mer feb 08, 2012 4:15 pm

taylorhawkins89 ha scritto:Parlo da ignorante di statistica applicata nello sport, ma per me nel tennis per vincere le scommesse bisogna seguire ed essere appassionati. Se uno segue il tennis come secondo sport e si fida di numeri e statistiche difficilmente si porta a casa qualcosa, senza contare che giocare una singola con set betting se non punti tanto non è molto allettante, mentre una multipla è troppo rischiosa.


Per lo più può essere come dici tu, ma non è sempre così.
Il tuo ragionamento non fa una grinza: segui bene uno sport, sulla base delle tue conoscenze / informazioni sei in grado di effettuare un pronostico e dargli anche una valutazione in termini di probabilità, confronti questa valutazione con la quota e se ritieni tale quota favorevole fai la tua puntata. Poi dipende dalla tua capacità di valutare il pronostico e da quella del quotista, però dal punto di vista metodologico è tutto perfetto.

Ciò non toglie che sia valido anche il metodo proposto da Mr.Moonlight in questo topic, che è il seguente: ci si accorge che date certe condizioni esclusivamente numeriche / statistiche su uno specifico evento (nel nostro caso le quote dell'H2H), le quote proposte da un bookmaker su un altro evento correlato al primo (il 2-0 del favorito) sono favorevoli rispetto alla frequenza con cui questo secondo evento effettivamente si presenta; allora per lo scommettitore è conveniente giocare su quel secondo evento, ogni qual volta identifica le condizioni favorevoli.
In questo caso non devi stare tanto a vedere il risultato della singola scommessa, o di quello che ottieni in una giornata, ma devi ragionare in termini di lungo periodo.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)


Torna a “Scommettere”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti