Che autovettura comprare?

Il topic dei sogni di Koufax si trova qui
maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 1:09 pm

BackhandWinner ha scritto:
balbysauro ha scritto:Mi pare lo stesso discorso dei vaccini, perdonatemi

oggi muore un bambino ogni 10.000 vaccini
è una cosa terribile, ma di vaiolo, ad esempio, moriva il 35% di chi si ammalava ed erano centinaia di migliaia di persone all'anno

quando ci sarà la possibilità (e sono pochi anni, altro che un secolo) avremo un tamponamento ogni tanto invece di 5000 morti all'anno in Italia più decine di migliaia di feriti

Perfetto.
Dell'analfabetismo matematico e scientifico (e statistico, sottinteso) in Italia...


[quote="balbysauro"]

Ma perfetto cosa? :D
Qualche tamponamento è una statistica buttata li da quelli li su uno pseudo-test in città di qualche centinaio di km (dove se guida un uomo la statistica sarà 0,0001 tamponamento) :D
Mica la risposta a tutti i morti sulle strade :)

Ma poi vi fidereste di una macchina e di un software?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128475
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda Nickognito » mer ott 21, 2015 1:11 pm

E' li' il problema. La tecnologia serve per aiutare l' uomo, non sempre per sostituirlo. Il problema dell' aiuto tecnologico nella macchina e' che una delle principali cause di incidenti e' essere stanco, annoiato, ubriaco, drogato, addormentato, distratto. La tecnologia puo' aiutarti in questo, anche, certo. Ma in generale se tu, al posto di guidare, lasci l' automatico ma puoi intervenire in caso di emergenza, a quel punto devi mettere una legge per cui 'devi' intervenire per le emergenze. Ma se in macchina devi seguire la strada e tutto, non puoi distrarti, allora non solo tanto vale guidare, ma probabilmente meglio guidare sempre, aiuta la concentrazione. Su un areo le variabili sono molte di piu'.

Il fatto di poter intervenire e disabilitare l' automatico farebbe anche si' che ogni cretino potrebbe fare comunque quello che vuole. Ma non poter intervenire sulla tua macchina mentre sei dentro, renderebbe la cosa problematica, perche' incidenti per colpa del software ci sarebbero (e ci saranno sempre, nei secoli dei secoli, non esiste la perfezione nella tecnologia). Ci potrebbero essere soluzioni pratiche, come una specie di brevetto complesso che sostituisce la patente, da sospendere in caso di qualunque minimo incidente, per cui possono guidare solo piloti bravi, mentre gli altri non possono disabilitare l' automatico, ma, in ogni caso, sarebbe una situazione complessa.

Il discorso di Balby sugli incidenti totali per me non vale del tutto, in questo caso (del resto, se ti quota BW avrai sbagliato qualcosa). L' idea che una macchina senza pilota ti venga addosso e ti uccida da' piu' fastidio di quella se lo fa un uomo per una mentalita' sbagliata. (gia' oggi la maggioranza degli incidenti non e' colpa dei piloti ma della macchina, ad esempio il fatto che oggi una macchina possa superare tecnicamente i limiti di velocita' e' prima di tutto un difetto tecnico, non umano, lo stesso il modo in cui una macchina si rompe in caso di incidente). Ma l' idea che la tua propria vettura dipenda da te e non da qualcosa di esterno non e' sbagliata.

Insomma, se io guido bene, a me non interessa se la probabilita' media di incidenti con auto senza pilota sia minore o meno. Mi interessa che la mia probabilita' di fare incidenti sia inferiore o meno. Proibire questo sarebbe da stato dittatoriale. Per dire, una cosa e' dire 'il proibizinismo non funziona, legalizziamo le droghe leggere', altro e' dire 'proibire non funziona, quindi tu , balbyauro, assumi a forza droghe leggere'. E' piu' o meno sicuro che ci saranno persone che guidano meglio del pilota automatico. Forse non per sempre, di certo per molti anni da quando questa nuova tecnologia sarebbe approvata. Sarebbe davvero dittatoriale dire a queste persone 'siccome per il bene comune e' meglio che nessuno guidi, allora tu rischia la vita di piu' col software invece che guidando'. Ovviamente non e' inconcepibile farlo (del resto, un singolo non puo' mettersi a guidare treni se guida bene', ma per me sarebbe assai ingiusto, mentre sarebbe giusto dire 'tu provami che guidi bene e lo puoi fare'

Poi c'e' un discorso di costi, sicuramente all' inizio ci sarebbero molti incidenti e la tecnologia migliorerebbe via via analizzando gli incidenti fatti. Ma servono soldi, bisogna vedere se conviene.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 1:12 pm

babaoriley ha scritto:Non so maxredo ma la metro 5 di Milano senza conducente un pò impressiona, soprattutto se ti siedi davanti con vista direttamente sui binari.


Si è quello che intendevo io! :wink:
E' così facile programmare una metro e la cosa ci preoccupa e non è diffusissima...figuriamoci un auto :)

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 1:12 pm

fabio86 ha scritto:Ma pochi anni quanto? 5? 10? 20?
Io faccio come Ombra, offro una cena a tutti se fra 20 anni non ci sarà più bisogno di guidare e faranno tutto i computer. :D

Le variabili sulla strada sono infinite, non è solo un problema di segnaletica. Una bici che ti taglia la strada all'improvviso, un gatto che attraversa...
Un software che tenga conto di tutte queste cose in tempo reale è fantascienza al momento.


Esatto, io rilancio con una settimana di pensione completa :D

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 1:20 pm

Nickognito ha scritto:...
Poi c'e' un discorso di costi, sicuramente all' inizio ci sarebbero molti incidenti e la tecnologia migliorerebbe via via analizzando gli incidenti fatti. Ma servono soldi, bisogna vedere se conviene.


Oltre a condividere tutto il resto ovviamente quello dei costi è il primo ostacolo :wink:
Il tutto per cosa? Per risparmiare la fatica di guidare? :)
Prendi i mezzi pubblici allora :D

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 1:23 pm

fabio86 ha scritto:Un software che tenga conto di tutte queste cose in tempo reale è fantascienza al momento.


Esagero ma secondo me tanto vale inventare un robot con intelligenza artificiale perfetta che sa fare tutto e lo si usa anche per guidare al posto dell'uomo :)
Secondo me come difficoltà siamo li :)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32849
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda BackhandWinner » mer ott 21, 2015 1:38 pm

Nickognito ha scritto:Insomma, se io guido bene, a me non interessa se la probabilita' media di incidenti con auto senza pilota sia minore o meno. Mi interessa che la mia probabilita' di fare incidenti sia inferiore o meno. Proibire questo sarebbe da stato dittatoriale. Per dire, una cosa e' dire 'il proibizinismo non funziona, legalizziamo le droghe leggere', altro e' dire 'proibire non funziona, quindi tu , balbyauro, assumi a forza droghe leggere'. E' piu' o meno sicuro che ci saranno persone che guidano meglio del pilota automatico. Forse non per sempre, di certo per molti anni da quando questa nuova tecnologia sarebbe approvata. Sarebbe davvero dittatoriale dire a queste persone 'siccome per il bene comune e' meglio che nessuno guidi, allora tu rischia la vita di piu' col software invece che guidando'. Ovviamente non e' inconcepibile farlo (del resto, un singolo non puo' mettersi a guidare treni se guida bene', ma per me sarebbe assai ingiusto, mentre sarebbe giusto dire 'tu provami che guidi bene e lo puoi fare'

Interessante distinzione tra probabilità statistica (frequenza sui grandi numeri) e probabilità soggettiva, tra l'altro basata su un giudizio su se stessi, notoriamente molto affidabile. Usare la seconda come criterio sarebbe giusto e intelligente; usare la prima, 'dittatoriale'. Buffo. :)
Senza considerare, poi, la rilevanza degli errori e delle imprudenze altrui sulla tua sicurezza (il mio terrore massimo: l'imbecille di turno che mi viene addosso contromano superando in curva).
Ultima modifica di BackhandWinner il mer ott 21, 2015 1:42 pm, modificato 1 volta in totale.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32849
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda BackhandWinner » mer ott 21, 2015 1:41 pm

maxredo ha scritto:
fabio86 ha scritto:Un software che tenga conto di tutte queste cose in tempo reale è fantascienza al momento.


Esagero ma secondo me tanto vale inventare un robot con intelligenza artificiale perfetta che sa fare tutto e lo si usa anche per guidare al posto dell'uomo :)
Secondo me come difficoltà siamo li :)

sì certo, uguale. Anche che parla al telefono mentre guida, o scherza con i passeggeri, o sceglie la musica migliore dato il momento e l'umore diffuso...e che guidi con il cambio manuale, si intende.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32849
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda BackhandWinner » mer ott 21, 2015 1:46 pm

i mezzi pubblici...che notoriamente hanno percorsi prestabiliti in tempi prestabiliti. Vs il mezzo privato: dove vuoi, precisamente e nel momento che ti pare e farlo nel modo più sicuro e meno noioso e sprecatempo possibile.
Che obiezione insensata è, insomma, "allora prendi i mezzi pubblici"?
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128475
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda Nickognito » mer ott 21, 2015 1:56 pm

BackhandWinner ha scritto:Interessante distinzione tra probabilità statistica (frequenza sui grandi numeri) e probabilità soggettiva, tra l'altro basata su un giudizio su se stessi, notoriamente molto affidabile. Usare la seconda come criterio sarebbe giusto e intelligente; usare la prima, 'dittatoriale'. Buffo. :)
Senza considerare, poi, la rilevanza degli errori e delle imprudenze altrui sulla tua sicurezza (il mio terrore massimo: l'imbecille di turno che mi viene addosso contromano superando in curva).


Interessante come per te ottenere un brevetto di pilota, una certificazione di guida di qualita' sia 'un giudizio su se stessi'.

Sta di fatto che negli aerei, dove l' imperizia del pilota e' fin qui la causa principale di incidenti, e dove la loro imprudenza e' decisiva per i passeggeri (e a volte anche per dei terzi, se l' aereo ne colpisce un altro o cade in zona non desertica), i piloti hanno per legge la possibilita' di disabilitare l' automatico. E questo su mezzi non di proprieta' di chi ci sale (di solito). E qui i piloti automatici ci sono da decenni, altissima tecnologia, sempre perfezionata, eh.

Altrimenti si potrebbe anche immaginare delle tute e scarpe che ti fanno camminare in strade pubbliche secondo un software. A te andrebbe bene? Magari il software ti fa camminare in mezzo alla strada contro un tir, ma tu non puoi fermarti. Questo perche' si calcola che i pedoni imprudenti sono molti, e il sistema delle tute diminuirebbe il totale numero di morti di pedoni. A te questo andrebbe bene o no?

Se si', ok, sei strano forte. Se no uhm: aerei, sono come dico io. Pedoni, come dico io. Automobili, no, diverso. Bah....

Consideriamo poi che la tecnologia consente mille sistemi per impedire a una persona di farsi male in macchina. La maggioranza degli automobilisti che fa incidenti a 200 all' ora in F1 non si fa nulla, eh. Una macchina sicura con limite non superabile di 50 Km orari ti uccide difficilmente. Ci sono mille possibilita'. Ad esempio: ogni macchina per legge calcola ogni attimo la tua distanza di sicurezza, per ogni errore perdi un punto della patente. E' facilissimo, eh.

Insomma, oggi esistono facili tecnologie per la sicurezza che non vengono applicate e non interessano a nessuno. Ma in futuro dovremmo essere costretti ad andare a morire in autostrada anche guidando come Ayrton senna con la prudenza di Matusalemme, come unico mezzo, mentre con gli altri mezzi, come gli aerei, ci sarebbero ancora i piloti. Furbo.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 1:59 pm

BackhandWinner ha scritto:i mezzi pubblici...che notoriamente hanno percorsi prestabiliti in tempi prestabiliti. Vs il mezzo privato: dove vuoi, precisamente e nel momento che ti pare e farlo nel modo più sicuro e meno noioso e sprecatempo possibile.
Che obiezione insensata è, insomma, "allora prendi i mezzi pubblici"?


E' del tipo: con qualche euro arrivi sano e salvo (al 99,999%) alla destinazione con le seccature che hai elencato e alle quali siamo abituati, purtroppo.
In alternativa investimenti di milioni di milioni di euro + un'auto che magari ti costa, boh il doppio o il triplo e ogni viaggio è un terno al lotto nella speranza che non ci sia un baco nel software o che nessuna variabile esterna imprevista si intrometta nel tuo piano di viaggio? :D

Io già mi vedo il traffico in tilt con macchine in coda che non si muovono perchè c'è un pezzo di cartone in mezzo alla strada che la macchina confonde per un gatto :lol:

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16173
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda uglygeek » mer ott 21, 2015 2:45 pm

maxredo ha scritto:Oltre a condividere tutto il resto ovviamente quello dei costi è il primo ostacolo :wink:
Il tutto per cosa? Per risparmiare la fatica di guidare? :)
Prendi i mezzi pubblici allora :D

Inventare l'automobile per cosa? Per risparmiare la fatica di allevare cavalli? Prendi un monociclo allora.... Disse qualcuno agli inizi del 1900. :)
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16173
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda uglygeek » mer ott 21, 2015 2:47 pm

maxredo ha scritto:
fabio86 ha scritto:Un software che tenga conto di tutte queste cose in tempo reale è fantascienza al momento.


Esagero ma secondo me tanto vale inventare un robot con intelligenza artificiale perfetta che sa fare tutto e lo si usa anche per guidare al posto dell'uomo :)
Secondo me come difficoltà siamo li :)
Decisamente non sai molto di informatica :)
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 2:49 pm

uglygeek ha scritto:
maxredo ha scritto:Oltre a condividere tutto il resto ovviamente quello dei costi è il primo ostacolo :wink:
Il tutto per cosa? Per risparmiare la fatica di guidare? :)
Prendi i mezzi pubblici allora :D

Inventare l'automobile per cosa? Per risparmiare la fatica di allevare cavalli? Prendi un monociclo allora.... Disse qualcuno agli inizi del 1900. :)


Beh non credo che quando non c'erano anche le macchine qualcuno abbia detto "fra 5 anni i paraocchi li portiamo noi tanto ci pensano i cavalli ad andare alla meta" :D

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 2:50 pm

uglygeek ha scritto:
maxredo ha scritto:
fabio86 ha scritto:Un software che tenga conto di tutte queste cose in tempo reale è fantascienza al momento.


Esagero ma secondo me tanto vale inventare un robot con intelligenza artificiale perfetta che sa fare tutto e lo si usa anche per guidare al posto dell'uomo :)
Secondo me come difficoltà siamo li :)
Decisamente non sai molto di informatica :)


A parte che ci lavoro nell'informatica ma ho scritto apposta "esagero" :)
Sei tu che mi sembra che sottovaluti la difficoltà di programmare un auto :wink:

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16173
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda uglygeek » mer ott 21, 2015 3:12 pm

maxredo ha scritto:
uglygeek ha scritto:
maxredo ha scritto:Esagero ma secondo me tanto vale inventare un robot con intelligenza artificiale perfetta che sa fare tutto e lo si usa anche per guidare al posto dell'uomo :)
Secondo me come difficoltà siamo li :)
Decisamente non sai molto di informatica :)


A parte che ci lavoro nell'informatica ma ho scritto apposta "esagero" :)
Sei tu che mi sembra che sottovaluti la difficoltà di programmare un auto :wink:

Ho diversi amici in Google... :-)

No, guarda che e' un problema difficile, si', ma non impossibile. La traduzione automatica, ad esempio, e' estremamente piu' complessa.
Anche senza avere cartelli e strade elettronici che comunicano con la macchina... gia' solo con telecamere e sensori non e' poi impossibile far riconoscere al computer la forma della strada e la presenza di ostacoli, e nota che il computer alla fine deve "solo" decidere in ogni istante se e quanto frenare, accelerare e sterzare.
Poi non e' che se un bambino attraversa la strada all'improvviso e al volante c'e' una persona le cose vadano sempre a finire bene, anzi, almeno la meta' dei patentati non dovrebbe guidare mai.
Almeno un computer sa quando la macchina sta per perdere aderenza, ecc... ha tutte le informazioni per fare la manovra migliore. Credi forse che un computer non possa guidare meglio di Hamilton una F1 in gara?

E' comunque un problema psicologico prima di tutto: molte persone non si fideranno, molte altre anche fidandosi non vorranno perdere il gusto di guidare. Come nel film I-Robot, del resto, dove le macchine vanno da sole ma il protagonista Will Smith, essendo figo, ovviamente ad un certo punto disabilita il computer e prende il volante.

Comunque lavori come il tassista e il camionista tra 20 anni non avranno piu' senso. Sicuramente il primo passo sara' avere auto che andranno da sole, magari piano, senza passeggeri.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda alcol » mer ott 21, 2015 4:03 pm

mah, mi sembra uno scenario valido solo in un ipotetico mondo perfetto in cui i tamarri non girano i cartelli stradali o non li imbrattano, in cui esistono solo macchine automatiche che vanno talmente piano da poter rimediare ad eventuali rischi di collisione tra loro, in cui non esistono stradine di montagna, borgate dimenticate da Dio, eventi atmosferici improvvisi, neve, assenza di cartelli, buche nascoste, semafori guasti, strisce sbiadite da decenni, ciclisti, truzzetti col cinquantino che slalomeggiano, palloni che arrivano dai cortili...devo continuare? :)

Non secondario il fatto che costeranno, dovendo oltretutto dare garanzie negli usi più estremi (tipo funzionare a Gennaio a -20° e a Luglio a 50°, sterrato, fuoristrada, qualsiasi aderenza etc)e che già adesso il mercato dell'auto stagna e vedi circolare veicoli che probabilmente si possono datare solo col carbonio-14. :lol:
Basta un'auto manuale immersa in questo idilliaco mondo di automatismi ed il sistema va in crash. Non parliamo poi di tir, furgoncini, e compagnia, che costerebbero milioni.

senza contare che dovrebbero OVVIAMENTE obbedire ai limiti, spesso follemente bassi, di velocità, tipo i 30 a 300 metri da una rotonda, i 50 in statale perchè ad un km c'è una casa, etc etc...

considero ci sia abbastanza materiale per considerarlo onanismo per nerd.
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 4:45 pm

alcol ha scritto:mah, mi sembra uno scenario valido solo in un ipotetico mondo perfetto in cui i tamarri non girano i cartelli stradali o non li imbrattano, in cui esistono solo macchine automatiche che vanno talmente piano da poter rimediare ad eventuali rischi di collisione tra loro, in cui non esistono stradine di montagna, borgate dimenticate da Dio, eventi atmosferici improvvisi, neve, assenza di cartelli, buche nascoste, semafori guasti, strisce sbiadite da decenni, ciclisti, truzzetti col cinquantino che slalomeggiano, palloni che arrivano dai cortili...devo continuare? :)


Ma no? :D
Bastano qualche sensore e telcamera! :D

La macchina non può sostituire il pensiero umano in certe cose dai.
Il sensore della macchina come fa a distinguere un ostacolo superabile da uno insormontabile per esempio?
Come fa a capire che un pezzo di cartone sulla carreggiata è tale e puoi andarci sopra e non è una spranga di metallo che ti sfascia l'auto? DI fronte a qualsiasi ostacolo per sicurezza l'auto si ferma?
Non è che poi un sacchetto di plastica che svolazza ti blocca un'autostrada? :D

E i possibili guasti?
Ti salta un sensore e travolgi qualsiasi passante come birilli?

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda alcol » mer ott 21, 2015 5:00 pm

ma sì ma sono quelle belle cose da chat nerd,...nella vita reale alla prima rotonda, data la consuetudine italiota di non mettere MAI una freccia, la macchina sarebbe già lì a compilare un cid automatico mandandone pdf in tempo reale all'assicurazione :lol:
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128475
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda Nickognito » mer ott 21, 2015 5:04 pm

fatico a comprendere questi commenti. Esistono gia' macchine cosi' che vanno in giro sulle strade. Poche. Ma esistono e stanno in mezzo al traffico normale. Gia' con la tecnologia attuale. Si puo' discutere su un futuro su larga scala. E ovviamente la umana percezione soggettiva e' importantissima nel mercato, la gente ha piu' paura degli incidenti di una macchina dove non guida nessuno, poi forse per BW la sua logica nel mercato conta piu' della normale reazione umana del compratore, ma insomma...

Ma sul se, be, esistono gia' macchine cosi', non e' un'ipotesi futuristica

Pensare che, diciamo, nel 2050, la driverless car non sara' la normalita' mi sembra francamente assurdo, se poi si parla del 2025 o si parla della totalita' delle vetture al 100% senza intervento umano e' un altro discorso
Ultima modifica di Nickognito il mer ott 21, 2015 5:06 pm, modificato 1 volta in totale.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 5:05 pm

O ad un incrocio a 3 dove tutte hanno la destra occupata (non mi ricordo se c'era il caso nel quiz di guida me lo sono sempre chiesto) cosa fanno, stanno tutte ferme in attesa che parta l'altra che ha la precedenza? ti blocca una città intera? :D

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 5:06 pm

Nickognito ha scritto:Ma sul se, be, esistono gia' macchine cosi', non e' un'ipotesi futuristica


Dove scusa?
Non dirmi che a Praga oltre ad una concentrazione di gnocca esagerata ci sono anche le auto che guidano da sole che ci trasferiamo tutti li! :D

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128475
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda Nickognito » mer ott 21, 2015 5:18 pm

maxredo ha scritto:
Nickognito ha scritto:Ma sul se, be, esistono gia' macchine cosi', non e' un'ipotesi futuristica


Dove scusa?
Non dirmi che a Praga oltre ad una concentrazione di gnocca esagerata ci sono anche le auto che guidano da sole che ci trasferiamo tutti li! :D


in Nevada, credo una cinquantina di macchine, sono test, ma circolano, hanno fatto anche qualche incidenti (tutti piccoli, nessuno per colpa loro in migliaia e migliaia di chilometri)

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 5:34 pm

Vorrei proprio vederle, non qualche filmato come quelli che si trovano su internet, a guidare senza conducente in un percorso libero con imprevisti e senza mappe pre-caricata :D
Solo coi sensori e l'intelligenza artificiale :)
Testate non da chi le sta producendo.

Perchè nell'articolo non si parla di macchine che possono fare dei tratti autonomamente o sotto controllo dell'uomo, ma proprio di non fare la patente, di macchine che sostituiscono il guidatore al 100% e quindi ti possono portare dappertutto.

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda alcol » mer ott 21, 2015 5:38 pm

dai, nevada...

meglio Palermo per immaginare quanto sia un immenso non-sense

Immagine

che fa la macchina geniale marchio Gooooooooogle? :lol:
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda alcol » mer ott 21, 2015 5:40 pm

che si fa, si passa o si scende e si va a piedi per "ostacolo insormontabile"?

Immagine

:lol:
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128475
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda Nickognito » mer ott 21, 2015 5:40 pm

ma cosa c'entra? Allora anche a Teheran non guidi con la Bmw, ma non vuol dire che la Bmw non e' commercializzata :)

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda alcol » mer ott 21, 2015 5:42 pm

Nickognito ha scritto:ma cosa c'entra? Allora anche a Teheran non guidi con la Bmw, ma non vuol dire che la Bmw non e' commercializzata :)



se, vabbè...

Immagine
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 5:56 pm

Nickognito ha scritto:ma cosa c'entra? Allora anche a Teheran non guidi con la Bmw, ma non vuol dire che la Bmw non e' commercializzata :)


Intendiamo che tra quelle prove che fanno (ma dei quali test in ogni caso sarebbe bello saperne di più e vederli testati in condizioni diverse e da tester esterni al progetto) rispetto a metterle in circolazione liberamente passa la stessa differenza tra 2 bambini che giocano con pistole ad aria compressa e marines che combattono in afghanistan :wink:

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16173
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda uglygeek » mer ott 21, 2015 6:02 pm

Vedo che l'avete presa malissimo! :-)
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda alcol » mer ott 21, 2015 6:05 pm

mah, veramente è che oggi c'è poco lavoro :D

me la sarei presa fossi stato taxista o autotrasportatore o simili, così era un bell'argomentare su un ca**ata ridicola...

oh ma se vuoi cambiamo argomento e parliamo di vaccini ed autismo eh, davvero, devo far arrivare le 19:30 :D
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 6:06 pm

uglygeek ha scritto:Vedo che l'avete presa malissimo! :-)


Ma va, se fosse possibile sarebbe fantastico!
Ma nella mia vita non ne potrò usufruire mai purtroppo :cry:

Pensa che bello viaggiare...viaggi di notte mentre dormi, arrivi riposato fai il turista liberamente di giorno e di notte riparti.
Potresti girare il mondo con sforzo minimo e in pochissimo tempo :oops:

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9457
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda tuborovescio » mer ott 21, 2015 6:10 pm

maxredo ha scritto: Pensa che bello viaggiare...viaggi di notte mentre dormi, arrivi riposato fai il turista liberamente di giorno e di notte riparti.
Potresti girare il mondo con sforzo minimo e in pochissimo tempo :oops:


si può fare anche ora, basta non essere dei comodoni ritardatari come Backhand :D
Tutta l'Argentina in bus, fino a 26 ore di viaggio #110#
ma sono bus comodi, poltrone morbide e ti ci puoi quasi stendere

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 6:14 pm

tuborovescio ha scritto:
maxredo ha scritto: Pensa che bello viaggiare...viaggi di notte mentre dormi, arrivi riposato fai il turista liberamente di giorno e di notte riparti.
Potresti girare il mondo con sforzo minimo e in pochissimo tempo :oops:


si può fare anche ora, basta non essere dei comodoni ritardatari come Backhand :D
Tutta l'Argentina in bus, fino a 26 ore di viaggio #110#
ma sono bus comodi, poltrone morbide e ti ci puoi quasi stendere


In bus partendo da qua? :D
Beh si certo ma in questo caso potresti proprio scegliere l'itinerario che vuoi tu, i tuoi orari per viaggiare sempre di notte etc etc

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9457
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda tuborovescio » mer ott 21, 2015 6:19 pm

maxredo ha scritto:Beh si certo ma in questo caso potresti proprio scegliere l'itinerario che vuoi tu, i tuoi orari per viaggiare sempre di notte etc etc


ok, salutami Milano #100#

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17742
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda maxredo » mer ott 21, 2015 6:31 pm

tuborovescio ha scritto:
maxredo ha scritto:Beh si certo ma in questo caso potresti proprio scegliere l'itinerario che vuoi tu, i tuoi orari per viaggiare sempre di notte etc etc


ok, salutami Milano #100#


Attento che quando avrò la google car mi potresti trovare ogni mattina sotto casa tua ad aspettarti! :D

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9457
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda tuborovescio » mer ott 21, 2015 6:33 pm

:oops: :oops:

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32849
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda BackhandWinner » mer ott 21, 2015 11:57 pm

alcol ha scritto:mah, veramente è che oggi c'è poco lavoro :D


Nonostante il blocco alla vendita dei farmaci di fascia C nelle parafarmacie, grazie alla simpatica lobby trasversale che protegge i farmacisti? :(

alcol ha scritto:me la sarei presa fossi stato taxista o autotrasportatore o simili

Questo mi ricorda qualcosa... :roll: #100#

"E' una cazzzzata" se hai la capacità di proiettare il presente sul futuro pari a quella di un criceto. Altrimenti mi sembra evidente che si tratta di uno sviluppo in una direzione del tutto plausibile, quasi prevedibile.

Nel 1990: "ahahahah, seeeeeh, una macchina dove si può scrivere su una tastiera e ti possono leggere immediatamente anche a Melbourne, o a Vladivostock ahahahahahahahah, che cazzzata!! :lol: "
Ultima modifica di BackhandWinner il gio ott 22, 2015 12:54 am, modificato 1 volta in totale.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32849
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda BackhandWinner » gio ott 22, 2015 12:05 am

alcol ha scritto:senza contare che dovrebbero OVVIAMENTE obbedire ai limiti, spesso follemente bassi, di velocità, tipo i 30 a 300 metri da una rotonda, i 50 in statale perchè ad un km c'è una casa, etc etc...

Questo è ovvio. E fondamentale.
Incredibile che si viva ancora in città dove motori che emettono CO2 e inquinanti di ogni tipo e rombano a velocità assurde sotto i terrazzi delle case, dove la gente vive (si fa per dire). :o Vivono sopra strade a 2, 4, forse anche 6 corsie. L'inferno al confronto è uno scherzo per ragazzini.
Dove ci sono le abitazioni degli esseri umani sono tollerabili solo mezzi elettrici e che non superino (esagerando) i 50 Km/h.
Tra un paio di decenni, tre al massimo (escludendo ovviamente una catastrofe nucleare o i grillini al governo) guarderanno filmati o foto di una città contemporanea con ribrezzo incredulo ("ma vivevano davvero lì!? In mezzo ai gas di scarico dei motori primitivi!? In mezzo al frastuono di quegli stessi motori!?"), Un po' come per noi, oggi, quando tentiamo di immaginarci la vita prima dell'avvento dei sistemi di fognature.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32849
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Che autovettura comprare?

Messaggioda BackhandWinner » gio ott 22, 2015 12:12 am

E comunque si è sputtanato un topic banalmente dedicato a consigliare un'auto nuova (a guida umana, ancora, ahinoi) a me e a Burian. Sciò, sciò andatevene in 'Tecnologia e Felicità'. :D
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)


Torna a “Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti