Tav Lione-Torino

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda alessandro » gio mar 01, 2012 10:51 am

Woodruff ha scritto:
PINDARO ha scritto:Si generalizza premiando e dando dell'eroe a un poliziotto che non ha sparato ad uno che lo insultava.
Diamo una medaglia

Mi ricorda alcune situazioni, qui nel forum, di utenti che non rispondono a chi li insulta. Moderatori: diamo medaglie.


e' no...

«Art. 393-bis. - (Causa di non punibilita`).
– Non si applicano le disposizioni degli articoli 336, 337, 338, 339, 341-bis, 342 e 343 quando il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio ovvero il pubblico impiegato abbia dato causa al fatto preveduto negli stessi articoli, eccedendo con atti arbitrari i limiti delle sue attribuzioni». :wink:
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda alessandro » gio mar 01, 2012 10:58 am

io, da persona di destra,mi sento garantito dalla polizia e dai carabinieri.
sono dall aparte dei prefetti e dei magistrati, delle istituzioni che vanno dal parlamento al governo alla presidenza della repubblica e all acorte costituzionale.

poi ci sono le persone.

La Diaz e' un esempio aberrante di come le cose possano degenere e il sistema che si dovrebbe autocorreggere non sia efficace.
per due motivi distinti:
1) leggi che rendono inapplicabili le punizioni per colpa delle prescrizioni ( che dovrebbero essere abolite le prescrizioni a processo iniziato)
2) la vergogna di mancate sanzioni interne per i poliziotti-delinquenti, per il capo della polizia, per i politici che hanno ordinato e coperto.

in fine credo che la protesta sia legittima. anche prtesta dura, ( non violenta), anche il blocco dei mezzi, delle costruzioni etc.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

orangeman
Saggio
Messaggi: 5781
Iscritto il: lun mag 14, 2007 12:27 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda orangeman » gio mar 01, 2012 11:00 am

Alessandro che cazzo aspetti a candidarti?
Life's a bummer when you're a hummer

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda PINDARO » gio mar 01, 2012 11:05 am

alessandro ha scritto:
in fine credo che la protesta sia legittima. anche prtesta dura, ( non violenta), anche il blocco dei mezzi, delle costruzioni etc.


Per fortuna che l'hai premesso, che sei di destra.
Perchè ci sono fessi convinti che queste parole possano pronunciarle solo i noglobal e nei centri sociali.
Comunque è vero, candidati.
Non sono ironico.

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 31988
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda BackhandWinner » gio mar 01, 2012 11:06 am

Ombra84 ha scritto:Io mi sarei tolto il casco e lo avrei sputato in faccia :)


Da quando 'sputare' è diventato un verbo transitivo? :roll:
Ah, con questi giovani, non si riesce proprio a tenere il passo...
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

chiaky
Saggio
Messaggi: 7139
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda chiaky » gio mar 01, 2012 11:06 am

Si, ma non credo che sia sempre necessario farne una cosa di destra o di sinistra.
Non so se sentirsi protetti dalla polizia sia di destra o di sinistra, e se bloccare tutto e spaccare tutto sia di destra o di sinistra, e non mi interessa.
Personalmente credo che sarebbe utile prendere le proprie posizioni sui singoli avvenimenti senza star troppo a pensare alla parte politica (alessandro lo so che non è quello che intendevi, faccio un discorso generale).
Nel caso della TAV, mi rendo conto che magari la mia posizione è di destra ma non mi interessa. Io mi ritengo sostanzialmente di sinistra, ma della sinistra detesto l'arretratezza concettuale e il non interessarsi a un paese moderno. Non parlo tanto della sinistra italiana ma parlo della sinistra di molte parti del mondo.

E allo stesso modo, non credo che essere di sinistra significhi per forza accettare ogni genere di vandalismo da parte dei vari gruppi disobbedienti. Spesso li accetto e anzi li evoco, a volte, come in questo caso, mi paiono abbastanza pretestuosi.

chiaky
Saggio
Messaggi: 7139
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda chiaky » gio mar 01, 2012 11:09 am

Comunque ora vado a giocare a tennis.
Ma giocare a tennis sarà di destra o di sinistra?
Mah....
Forse è di destra...una odiosa cosa da ricchi. :D

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda alessandro » gio mar 01, 2012 11:10 am

PINDARO ha scritto:
alessandro ha scritto:
in fine credo che la protesta sia legittima. anche prtesta dura, ( non violenta), anche il blocco dei mezzi, delle costruzioni etc.


Per fortuna che l'hai premesso, che sei di destra.
Perchè ci sono fessi convinti che queste parole possano pronunciarle solo i noglobal e nei centri sociali.
Comunque è vero, candidati.
Non sono ironico.



con chi :D ?

poi sono troppo ignorante, sono convinto che uno dovrebbe conoscere veramente a fondo le cose per far epolitica, potrei al massimo fare l'assessore al turismo del mio comune, me nemmeno.
Non ho lapreparazione di Razzi e Scilipoti o della Mianetti o Carfagna ( ministro,non assessore comunale).
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda alessandro » gio mar 01, 2012 11:11 am

chiaky ha scritto:Comunque ora vado a giocare a tennis.
Ma giocare a tennis sarà di destra o di sinistra?
Mah....
Forse è di destra...una odiosa cosa da ricchi. :D


secondo me il S&V e' di destra e i pallettari che sputano i polmoni d afondo sono e' di sinistra :D
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

chiaky
Saggio
Messaggi: 7139
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda chiaky » gio mar 01, 2012 11:13 am

alessandro ha scritto:
chiaky ha scritto:Comunque ora vado a giocare a tennis.
Ma giocare a tennis sarà di destra o di sinistra?
Mah....
Forse è di destra...una odiosa cosa da ricchi. :D


secondo me il S&V e' di destra e i pallettari che sputano i polmoni d afondo sono e' di sinistra :D


Caxxo! A tennis allora sono di destra!!

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16859
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda alessandro » gio mar 01, 2012 11:16 am

poteri candidarmi con DiPietro, li' i miei ceh passerbbero inosservati :D
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

orangeman
Saggio
Messaggi: 5781
Iscritto il: lun mag 14, 2007 12:27 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda orangeman » gio mar 01, 2012 11:26 am

Anche me non era ironico.
Life's a bummer when you're a hummer

gianlu
Saggio
Messaggi: 7492
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda gianlu » gio mar 01, 2012 12:23 pm

alessandro ha scritto:Razzi e Scilipoti o della Mianetti o Carfagna ( ministro,non assessore comunale).


Nemmeno un leghista nella black-list?
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10821
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Rosewall » gio mar 01, 2012 12:34 pm

rob ha scritto:Poi non va tralasciata la questione del terzo valico
che dovrebbero finalmente cominciare in primavera, sperando che lo Stato gestisca la questione degli espropri meglio di quanto abbia fatto in Val di Susa. Ché parte del casino non nasce dalla lettura degli studi universitari o dall'afflato ecologico*, ma bensì da quanto tocca di indennizzi. Non è che sia mancato il dialogo sui massimi sistemi, è che non è andata a buon fine la trattativa economica.

bogix ha scritto:Ma certo che sono diminuiti, già che sia Italia che Francia, come praticamente tutte le economie avanzate, si sono spostate verso i servizi delocalizzando la produzione...se non produci la quantità di merci diminuisce. E comunque le merci non hanno alcun bisogno di viaggiare ad alta velocità, basti pensare al fatto che la Cina che è diventata la "fabbrica del mondo" ha visto anche un'esplosione nel traffico dei suoi porti, che sono diventati i primi al mondo per traffico merci.
Se si parla di merci è anche inutile parlarne, se si parla di passeggeri invece può avere un senso a mio avviso.
le merci ci sono eccome: se ne continuano a produrre molte da noi, s'importano, transitano (a Genova il traffico è in crescita).
E' che come sai passano da altre parti (Svizzera e Austria) e sempre più ci passeranno (Loetschberg, Gottardo, Brennero).

L'errore, secondo me, è stato nell'approccio ideologico dell'unione europea (i governi italiani lasciando fare), che si è inventata questo corridoio e che di conseguenza dà i suoi contributi se ci si attiene a questo percorso.
Va bene per l'altro corridoio, perché in territorio italiano coincide con una via realmente percorsa da molte merci e che realmente necessita di essere adeguata (terzo valico, Genova, Novara, quadruplicamenti e potenziamenti vari); mentre è più aleatorio per una Torino-Lione.
Un approccio più pragmatico sarebbe stato quello di lasciare liberi i paesi europei confinanti di migliorare i collegamenti come meglio credessero (nel caso della Francia ad esempio, per Ventimiglia, come segnalava Rob) e soprattutto di costringerli ad intervenire, da Torino a Venezia, sui nodi ferroviari che rallentano orrendamente i treni.

Ciò nonostante non sono neanche eque le previsioni che stroncano il traffico lungo la Torino-Lione sulla base della linea attuale. Non abbiamo strumenti per quantificarne gli effetti, ma un'offerta molto più efficiente dovrebbe incentivare decisamente la domanda.
Eppoi, lo ripeto fino alla nausea, la variabile decisiva è data dalle future politiche di sostegno o meno al traffico su ferro: fisco, logistica, interscambi.
Dato che ormai l'opera è decisa, sarebbero interessanti degli studi sui benefici dell'opera che confrontino i due scenari alternativi (quello ideale, con politiche pro rotaia tipo Svizzera, e quello peggiore, senza politiche pro rotaia).
Così come sarebbero istruttivi degli studi sui costi dell'opera che confrontino due scenari alternativi: quello ideale, senza corruzione, e quello peggiore, con corruzione e 'ndrangheta senza freni.

Personalmente ero perplesso perché la Torino-Lione assorbiva risorse ingenti sottraendole alle opere di cui sopra, sicuramente prioritarie.
Ma l'opera non è più quella di prima, essendo stata ridimensionata (il grosso è il buco, nella bassa valle si mantiene la linea storica).
Insomma, la definizione "faraonica" è tuttora ricorrente ma evidentemente fuori luogo.
E se nel prossimo decennio non avanzeranno le altre infrastrutture ferroviarie o non migliorerà la vita dei pendolari non sarà per i lavori in Val di Susa, dai.
Così come sarebbe assurda una valutazione dei costi e benefici che consideri i miliardi investiti nei cantieri come puro e semplice costo senza ritorno economico e sociale.

Le valutazioni che girano adesso, peraltro, sono carta straccia dal momento che l'opera è cambiata, e adesso presenta assai meno benefici e assai meno costi (si aspetta ancora l'ottavo quaderno dell'osservatorio sui costi-benefici :roll: ).
Per cui non ho idea se convenga farla o meno, temo un pò che non lo sappiano bene neanche le istituzioni preposte (europee, francesi, italiani), sono ragionevolmente certo che non lo sappiano i no tav.

* per chi non è mai stato in Val di Susa e pensa che sia un paradiso incontaminato: googlemap -> val di susa -> satellite -> zoom
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Woodruff
Illuminato
Messaggi: 2149
Iscritto il: lun gen 10, 2011 4:35 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Woodruff » gio mar 01, 2012 12:39 pm

orangeman ha scritto:Alessandro che cazzo aspetti a candidarti?

ale, io però non ti voterei, perchè sono di sinistra :roll:
Anche Pindaro meritava di vincere. Ha uno stile di scrittura chiaro e scurrile.

Avatar utente
Woodruff
Illuminato
Messaggi: 2149
Iscritto il: lun gen 10, 2011 4:35 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Woodruff » gio mar 01, 2012 12:43 pm

klaus ha scritto:Non è un eroe.
Lo avrebbero dovuto radiare dall'arma. Il suo dovere era di trarre in arresto il no Tav.

Art. 341-bis. -(oltraggio a pubblico ufficiale).Chiunque in luogo pubblico o aperto al pubblico e in presenza di più persone, offende l’onore e il prestigio di un pubblico ufficiale mentre compie un atto d’ufficio ed a causa o nell’esercizio delle sue sue funzioni è punito con la reclusione fino a tre anni.

Mi sa che ti sbagli. Come dissi in un altro topic riguardo ai militari, le consegne non sono sempre uguali per tutti i militari in tutte le situazioni. In particolare: le consegne di due carabinieri di servizio a una sagra di paese sono diverse da quelle degli stessi carabinieri in servizio antisommossa a Chiomonte o a Genova al G8. Probabilmente le consegne dei carabinieri (che sappiamo, sono militari anche loro) erano di non rispondere alle provocazioni e agli insulti. Quindi il carabiniere in questione, se così, non sarebbe da radiare dall'arma in quanto ha fatto esattamente quanto ordinato.
In ogni caso tu, klaus, queste consegne non le conosci, giusto?
Anche Pindaro meritava di vincere. Ha uno stile di scrittura chiaro e scurrile.

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25527
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda klaus » gio mar 01, 2012 12:52 pm

Woodruff ha scritto:
klaus ha scritto:Non è un eroe.
Lo avrebbero dovuto radiare dall'arma. Il suo dovere era di trarre in arresto il no Tav.

Art. 341-bis. -(oltraggio a pubblico ufficiale).Chiunque in luogo pubblico o aperto al pubblico e in presenza di più persone, offende l’onore e il prestigio di un pubblico ufficiale mentre compie un atto d’ufficio ed a causa o nell’esercizio delle sue sue funzioni è punito con la reclusione fino a tre anni.

Mi sa che ti sbagli. Come dissi in un altro topic riguardo ai militari, le consegne non sono sempre uguali per tutti i militari in tutte le situazioni. In particolare: le consegne di due carabinieri di servizio a una sagra di paese sono diverse da quelle degli stessi carabinieri in servizio antisommossa a Chiomonte o a Genova al G8. Probabilmente le consegne dei carabinieri (che sappiamo, sono militari anche loro) erano di non rispondere alle provocazioni e agli insulti. Quindi il carabiniere in questione, se così, non sarebbe da radiare dall'arma in quanto ha fatto esattamente quanto ordinato.
In ogni caso tu, klaus, queste consegne non le conosci, giusto?


in ogni caso trattavasi di presa per i fondelli oppure provocazione(la mia eh :) ).
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
Woodruff
Illuminato
Messaggi: 2149
Iscritto il: lun gen 10, 2011 4:35 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Woodruff » gio mar 01, 2012 12:54 pm

Ah... Di solito sei serio :wink:
Anche Pindaro meritava di vincere. Ha uno stile di scrittura chiaro e scurrile.

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 31988
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda BackhandWinner » gio mar 01, 2012 1:15 pm

gianlu ha scritto:
alessandro ha scritto:Razzi e Scilipoti o della Mianetti o Carfagna ( ministro,non assessore comunale).


Nemmeno un leghista nella black-list?


Quelli tutti, per definizione di 'leghista': non c'è bisogno di fare nomi individuali.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda PINDARO » gio mar 01, 2012 1:20 pm

BackhandWinner ha scritto:
Quelli tutti, per definizione di 'leghista': non c'è bisogno di fare nomi individuali.


Dove sono finite le tue colte definizioni in francese :cry:

lellus
Saggio
Messaggi: 5078
Iscritto il: mar set 13, 2005 4:31 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda lellus » gio mar 01, 2012 1:34 pm

Woodruff ha scritto:
orangeman ha scritto:Alessandro che cazzo aspetti a candidarti?

ale, io però non ti voterei, perchè sono di sinistra :roll:



Si vabbè, alessandro di destra e woodruff di sinistra.
E, allora, io tifo Nadal. :D :D
Io sono federasta.
Essere federasti è un'esperienza estetico-metafisica.

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda PINDARO » gio mar 01, 2012 1:38 pm

Woodruff ha scritto:
orangeman ha scritto:Alessandro che cazzo aspetti a candidarti?

ale, io però non ti voterei, perchè sono di sinistra :roll:


Tu non dovresti nemmeno aver diritto al voto.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Albornoz » gio mar 01, 2012 1:39 pm

-------- Spazio banalità Albornoz

Senza entrare nel merito

Ad un certo punto l'Ue, della quale siamo da sempre (e comunque) parte entusiasta, ha stabilito questo corridoio e i nostri governi non hanno avuto da ridire.
A questo punto o i governi non rispettano gli impegni europei, o c'è un colpo di stato o una rivoluzione o un vastissimo movimento di opinione popolare che di fatto impedisce il rispetto di quegli obblighi.
Altrimenti, se il governo continua a governare scegliendo di rispettare impegni di tale importanza, è conseguente che si va avanti coi cantieri e impedirlo o ostacolarlo potrà essere tollerato fino ad un certo punto. Non si può creare con l'inerzia una situazione di emergenza rivoluzionaria che non c'è.

gianlu
Saggio
Messaggi: 7492
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda gianlu » gio mar 01, 2012 1:53 pm

Albornoz ha scritto:Ad un certo punto l'Ue, della quale siamo da sempre (e comunque) parte entusiasta, ha stabilito questo corridoio e i nostri governi non hanno avuto da ridire.


sarebbe stato strano il contrario.

Albornoz ha scritto:A questo punto o i governi non rispettano gli impegni europei, o c'è un colpo di stato o una rivoluzione o un vastissimo movimento di opinione popolare che di fatto impedisce il rispetto di quegli obblighi.
Altrimenti, se il governo continua a governare scegliendo di rispettare impegni di tale importanza, è conseguente che si va avanti coi cantieri e impedirlo o ostacolarlo potrà essere tollerato fino ad un certo punto. Non si può creare con l'inerzia una situazione di emergenza rivoluzionaria che non c'è.


è proprio questo il guaio: non si può/vuole revocare un impegno già preso. Tanto più con l'ue.
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Albornoz » gio mar 01, 2012 1:59 pm

gianlu ha scritto:è proprio questo il guaio: non si può/vuole revocare un impegno già preso. Tanto più con l'ue.


E' normale avere un governo che non intenda revocare un importante impegno preso con l'Unione Europea.
O cade il governo o si rispetta l'impegno. O cade il governo (per le solite normali ed abituali ragioni: dimissioni, sfiducia, avviso di garanzia, telefonata capo di stato estero, oppure fuori dalla predetta normalità costituzionale in seguito a rivoluzione), o si rispetta l'impegno.
Ultima modifica di Albornoz il gio mar 01, 2012 1:59 pm, modificato 1 volta in totale.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8077
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Lyndon79 » gio mar 01, 2012 1:59 pm

Secondo la grande fonte Wikipedia, non è proprio così ...

Va anzitutto specificato che, a differenza di quanto molto spesso si crede, l'Europa non prevede affatto la realizzazione fra Torino e Lione di una linea completamente nuova e ad alta velocità[3] nè pertanto vincola necessariamente i finanziamenti a queste caratteristiche.

Infatti, la linea Torino-Lione si inserisce originariamente come "ferrovia ordinaria" nel cosiddetto "corridoio 5", definito dall'Unione europea insieme a molti altri sul territorio del continente. È cioè un'opera che, come altre di tipo sia autostradale che ferroviario presenti nella medesima zona, può entrare a far parte della rete Trans-European Network - Trasporti (TEN-T) definita negli anni '90.

In generale, tali corridoi non devono necessariamente essere ferrovie, né tantomeno ferrovie ad alta capacità/velocità: si tratta infatti, secondo l'Unione europea, di ammodernare o realizzare infrastrutture di trasporto che permettano un transito fluido e privo di impedimenti tecnici per merci e passeggeri. Per quanto riguarda le ferrovie, questo significa che esse devono soprattutto avere, lungo tutto il "corridoio", le stesse "sagome standard" in uso internazionalmente e la stessa tipologia di binari (scartamento). E' inoltre preferibile che vi siano gli stessi sistemi di segnalazione ed emergenza e la medesima alimentazione elettrica in modo da garantire che i treni di un paese possano transitare sulle linee di un altro, anche se oggi in realtà questo problema può essere molto più semplicemente superato utilizzando treni più evoluti (ad esempio politensione, ormai quasi uno standard) anzichè intervendeno a modificare le linee ferroviarie. Non va infatti dimenticato che le reti TEN-T furono definite oltre 20 anni fa, presupponendo basi tecnologiche diverse da quelle odierne.

Le caratteristiche di "ordinarietà" dell'asse Torino-Lione sono state chiaramente ribadite dall'Unione Europea anche quando nel 2004 il "corridoio 5 Lisbona-Kiev" è stato soppresso e sostituito (accorciandolo) dalla nuova dicitura "progetto prioritario 6 Lione-Budapest"[4].

La decisione di realizzare una nuova linea ferroviaria ad alta velocità/capacità è dunque estranea all'Europa, e si tratta di una scelta totalmente politica compiuta dell'Italia e solo in parte della Francia.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Albornoz » gio mar 01, 2012 2:01 pm

Prendo atto che secondo Wikipedia l'impegno ce lo siamo presi da soli, ma cambia poco.

Avatar utente
rob
Saggio
Messaggi: 8667
Iscritto il: lun set 16, 2002 2:00 am
Località: Savona

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda rob » gio mar 01, 2012 5:57 pm

Una testimonianza da Bussoleno:

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplR ... 7&sezione=

Bussoleno, 29 febbraio 2012. Ho visto una ragazzina con la sua divisa d’ordinanza nera e un polizotto con la sua divisa d’ordinanza blu. Li ho visti scambiare due parole e sorridersi. Ho visto un carabiniere del sud rivolgersi a un anziano dicendogli “tanto non sei neanche valsusino”. Ho visto questo signore mettersi a piangere. Tra le lacrime diceva di essere arrivato dalla Calabria quarant’anni fa per dare ai suoi figli un futuro migliore e ora deve di nuovo combattere per loro. Una donna anziana ha messo una mano sulla spalla dell’uomo e, rivolta al carabiniere, gli ha detto testualmente: “Sono questi valsusini i “terroni” che noi vogliamo”. Ho visto un carabiniere colto da raptus afferrare il lanciagranate e sparare gas su donne e bambini. Ho visto il suo comandante redarguirlo e poi telefonare a qualche superiore dicendo che lì c’erano giornalisti e cameramen. Ho visto un ragazzo con un fazzoletto sulla faccia urlare a un cameramen di smettere di riprendere, mi sono permesso di dirgli che forse aveva le idee un po’ confuse sul lavoro delle persone. Ho visto una ragazza chiedere a una sua coetanea con una biglia sul lobo se conoscesse la legge e che in un luogo pubblico ognuno poteva riprendere ciò che voleva. La ragazza con la biglia sul lobo si è allontanata e, facendo spallucce, ha detto “Già, lei fa giurisprudenza”. Ho visto anziani piangere mentre spiegavano agli ufficiali dell’arma e ai funzionari di polizia i motivi per cui non si sarebbero mossi fino alla morte. Ho visto i volti spenti e inespressivi degli ufficiali dell’arma e dei funzionari di polizia che tentavano di allontanare i loro pensieri. Ho visto un cretino insultare a lungo un coetaneo che aveva scelto un lavoro diverso dal suo. Tre ore dopo è ripresa la rappresentazione profana, tutti tornavano a recitare la loro parte, con i buoni e i cattivi che si alternavano in una danza violenta dagli esiti imprevedibili. Uomini in divisa che danneggiavano le auto parcheggiate e acefali che lanciavano bulloni. Il burattinaio era comunque lontano, a manovrare la sua pessima regia occulta e crapulona dalle sue stanze dorate del potere, a sproloquiare di credibilità, progresso ed Europa mentendo anche a se stesso. mentre il suo popolo sfruttato e sottopagato si accapiglia a vicenda per garantirgli sempre più potere e sempre più lucro. Ho visto. Riccardo Humbert
"Ciao Roberto, ci vediamo in settimana".

Avatar utente
Woodruff
Illuminato
Messaggi: 2149
Iscritto il: lun gen 10, 2011 4:35 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Woodruff » gio mar 01, 2012 11:54 pm

PINDARO ha scritto:
Woodruff ha scritto:ale, io però non ti voterei, perchè sono di sinistra :roll:


Tu non dovresti nemmeno aver diritto al voto.

Agli Oscar del forum, dici? Ma se ti ho sempre votato a favore! :-?
Anche Pindaro meritava di vincere. Ha uno stile di scrittura chiaro e scurrile.

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25527
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda klaus » ven mar 02, 2012 8:27 am


Galleria di base del Lötschberg
Tipo Galleria ferroviaria
Nazione Svizzera
Localizzazione Vallese e Berna
Linea Berna - Briga
Portali Frutigen e Raron
Lunghezza 34,6 km
Numero di canne 2
Numero di binari 1 per canna (ma non su tutta la lunghezza)
Scartamento 1.435 mm
Alimentazione 15.000 V ~
16 2/3 Hz
Inizio dei lavori 1994
Apertura 2007



questo topic ha 6 anni e 3 mesi.
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11415
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda uglygeek » ven mar 02, 2012 9:10 am

klaus ha scritto:
Galleria di base del Lötschberg
Tipo Galleria ferroviaria
Nazione Svizzera
Localizzazione Vallese e Berna
Linea Berna - Briga
Portali Frutigen e Raron
Lunghezza 34,6 km
Numero di canne 2
Numero di binari 1 per canna (ma non su tutta la lunghezza)
Scartamento 1.435 mm
Alimentazione 15.000 V ~
16 2/3 Hz
Inizio dei lavori 1994
Apertura 2007



questo topic ha 6 anni e 3 mesi.

Sai se hanno fatto un referendum per decidere se fare la galleria o meno? (Qui fanno referendum per tutto). E se si', su base nazionale o cantonale?
"That Paris exists and anyone could choose to live anywhere else in the world will always be a mystery to me.", Midnight in Paris, Woody Allen

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda PINDARO » ven mar 02, 2012 9:37 am

A dispetto delle barzellette sui carabinieri, abbiamo finalmente al comando della Benemerita un plotone di fini umoristi. Solo dei generali dotati di spiccato sense of humour potevano conferire un encomio solenne al carabiniere in Val Susa per “la fermezza e la compostezza dimostrate” davanti alla “grande provocazione” del barbuto No Tav che lochiamava “Pe c o re l l a ” e lo sfidava a levarsi il casco e la proboscide antigas, o magari a sparare. L’eroico soldato avrebbe così “evitato ad una situazione delicata di degenerare ”. Dev’essere uno scherzo, una barzelletta sui carabinieri raccontata da se medesimi. Solo che i politici, categoria molto più allergica all’umorismo, l’han presa sul serio. Le cronache segnalano che al milite ignoto “è giunto il plauso di tutte le forze politiche e di governo, dai presidenti di Camera e Senato Fini e Schifani al ministro Cancellieri, da Berlusconi a Bersani: ‘Lui rappresenta l’Italia migliore’”. E meno male che poi ha parlato l’encomiato: “Ho fatto solo il mio dovere: anche altri colleghi avrebbero fatto lo stesso”. Come a dire: ma siete tutti matti? Ma cosa vi aspettavate che avrei fatto? Che, di fronte a un contestatore esasperato che mi sfotte, avrei potuto estrarre il manganello e fracassargli il cranio?
Forse avete visto troppi film, o troppi documentari sulla Diaz e Bolzaneto. Siete abituati all’anormalità perché siete anormali pure voi. Vi sembrerà strano, ma io sono una persona normale, e come me ce ne sono tante, nell’Arma. Ma è stato tutto inutile. Per la stampa di regime, il giovanotto è già un eroe. “Sembra una storia tratta dalle pagine del libro Cuore di De Amicis” ,tromboneggia il Messaggero . Il Giornale festeggia perché “le azioni dell’orgoglio patrio sono risalite”. La pseudosenatrice Finocchiaro vorrebbe “stringere la mano al carabiniere insultato da uno pseudomanifestante.. E tutti a scomodare Pasolini che, tra sessantottini figli di papà e poliziotti figli di proletari, stava coi secondi. Ma qui sono tutti figli di nessuno, mandati allo sbaraglio in una guerra fra poveri da una classe politico-affaristica che lancia il treno e nasconde la mano. Il Giornale segnala che “l’oltraggio a pubblico ufficiale è punito fino a 3 anni di carcere”. Se è per questo, la corruzione giudiziaria è punita fino a 8 anni. E il punto è proprio questo: nessun partito è credibile per andare in Valle a spiegare le ragioni del Tav, semprechéne trovi. L’ex sottosegretario all’Interno Mantovano (Pdl) invoca manette ai manifestanti per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale: e allora che ci fa a piede libero il suo ex ministro Maroni, condannato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale? E come si chiama il reato di un politico (sempre Mantovano) che paragonò ai “nazisti in fuga” i giudici che avevano condannato Dell’Utri? E di un altro, tale B., che paragonò i giudici alle Br e alla Uno Bianca? Che si fa, si dà l’encomio solenne pure ai giudici che non hanno ancora spaccato la faccia ai politici che li insultano? Il delirio sull’eroe carabiniere ricorda quello sull’eroe De Falco che ordina a Schettino di tornare a bordo. E sull’eroina, durata un paio d’o re , Manuela Arcuri che due anni fa, dai verbali del caso Tarantini, pareva aver respinto le avances del Cainano esolo per questo era pronta per la leadership della sinistra. Lei giustamente tenne la bocca chiusa. Infatti, dalla telefonata intercettata di un’amica, si scoprì subito l’eroico motivo del gran rifiuto: “Manuela dice che, senon vede ‘sto cammello, fino a quando non ha una certezza... non fa nulla per lui” (il “cammello”, per la cronaca, era presentare il Festival di Sanremo). Gli unici che, sul concetto di eroismo, hanno sempre avuto le idee chiare sono B. e Dell’Utri: l’eroe è Vittorio Mangano, punto e basta. Per il resto, nel Paese di Sottosopra, diventano eroi una ragazza che forse non si prostituisce, uno della Capitaneria di Porto che intima a un comandante in fuga di tornare sulla nave e un carabiniere che non spara a un ragazzo che gli parla. Come cantava Lucio Dalla: “l’impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale”.


Marco Travaglio 2/3/2012

gianlu
Saggio
Messaggi: 7492
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda gianlu » ven mar 02, 2012 9:43 am

uglygeek ha scritto:Sai se hanno fatto un referendum per decidere se fare la galleria o meno? (Qui fanno referendum per tutto). E se si', su base nazionale o cantonale?


Era stato fatto nel 1992 un referendum su base nazionale, per l'intero progetto Alptransit.

Immagine
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

gianlu
Saggio
Messaggi: 7492
Iscritto il: ven nov 17, 2006 5:01 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda gianlu » ven mar 02, 2012 9:54 am

wikipedia ha scritto:La decisione di realizzare una nuova linea ferroviaria ad alta velocità/capacità è dunque estranea all'Europa, e si tratta di una scelta totalmente politica compiuta dell'Italia e solo in parte della Francia.


Dando per buono che sia così, per quale motivo l'ue finanzia il 40% dei costi - stimati - della nuova linea?
« Ci vorrebbe un lavoro a parte per star dietro a tutte le balle che si scrivono »
(Albornoz)

el saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!

Mp1
FooLminato
Messaggi: 11746
Iscritto il: ven lug 14, 2006 2:33 pm
Località: Torino

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Mp1 » ven mar 02, 2012 10:25 am

Sto sempre più notando che i valsusini sono visti ogni giorno che passa come dei martiri.
Sono gli stessi che non volevano l'autostrada ultimata nel 2006, e ora gli è comoda; sono gli stessi che non avrebbero voluto la metropolitana in città, e ora se sono qui la usano. Tralasciamo il disprezzo che nutrono verso coloro che "abitano nello smog e nel pericolo".
Però ora si sono fatti imbonire da una lotta che non è più solo territoriale ma allo stato, che punisce e reprime. E che ha come eroe un imbecille che a 37 anni si è arrampicato ai cavi dell'alta tensione.
Il fenomeno che ha insultato il poliziotto è figlio di una collega di mia madre, che lavora in bassa Val Susa, e ieri lo difendevano tutti, non si sa bene su che base. Fanno discorsi sconclusionati manco fossero dei Sessantottini (magari).
Ora non so cosa accadrà, ma il morto è solo questione di tempo: se accade tra i manifestanti, Genova 2001 sarà quasi un ricordo.
Okefenokee ha scritto:Senza curiosità, cultura, educazione civica e civile, voglia di informarsi, di capire, di studiare, non si va da nessuna parte.


Pitone ha scritto:Non serve schifare, basta evitare.

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda PINDARO » ven mar 02, 2012 10:32 am


Avatar utente
parca85
Saggio
Messaggi: 7725
Iscritto il: sab ago 27, 2005 4:18 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda parca85 » ven mar 02, 2012 10:37 am

Mp1 ha scritto:Sto sempre più notando che i valsusini sono visti ogni giorno che passa come dei martiri.
Sono gli stessi che non volevano l'autostrada ultimata nel 2006, e ora gli è comoda; sono gli stessi che non avrebbero voluto la metropolitana in città, e ora se sono qui la usano. Tralasciamo il disprezzo che nutrono verso coloro che "abitano nello smog e nel pericolo".
Però ora si sono fatti imbonire da una lotta che non è più solo territoriale ma allo stato, che punisce e reprime. E che ha come eroe un imbecille che a 37 anni si è arrampicato ai cavi dell'alta tensione.
Il fenomeno che ha insultato il poliziotto è figlio di una collega di mia madre, che lavora in bassa Val Susa, e ieri lo difendevano tutti, non si sa bene su che base. Fanno discorsi sconclusionati manco fossero dei Sessantottini (magari).
Ora non so cosa accadrà, ma il morto è solo questione di tempo: se accade tra i manifestanti, Genova 2001 sarà quasi un ricordo.
Quando c'era Lele i treni arrivavano in orario

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda PINDARO » ven mar 02, 2012 10:43 am

PINDARO ha scritto:

.

Avatar utente
bogix
FooLminato
Messaggi: 14381
Iscritto il: mer dic 09, 2009 7:54 pm

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda bogix » ven mar 02, 2012 10:50 am

Mp1 ha scritto:Sto sempre più notando che i valsusini sono visti ogni giorno che passa come dei martiri.
Sono gli stessi che non volevano l'autostrada ultimata nel 2006, e ora gli è comoda; sono gli stessi che non avrebbero voluto la metropolitana in città, e ora se sono qui la usano.

Nel 2006 è stata ultimata la Torino - Pinerolo, la cui conclusione era fortemente richiesta, non osteggiata....la Torino - Bardonecchia è molto più vecchia;)

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10821
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Tav Lione-Torino

Messaggioda Rosewall » ven mar 02, 2012 11:01 am

mah, Travaglio si è specializzato bene in cronaca giudiziaria, perché deve spaziare?

"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti